Sei sulla pagina 1di 25

Poste Italiane spa Gioved

Sped. abb. postale 19 ottobre 2017


DL 353/2003 anno L (50 nuova serie)
(conv. in L. numero 37
27/02/2004 n. 46) euro 1,30 - contiene I.P.
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 37
Primo piano 4 Gambettola 6 Diocesi 7 WWW.CORRIERECESENATE.IT
Cesena celebra Veglia missionaria Scuola cattolica NUOVO SITO
lanniversario Preghiere e offerte Il 29 ottobre Nuova grafica
della Liberazione per le giovani Chiese una Giornata e contenuti
n convegno e una mo- i svolger venerd 20 alle l messaggio del vescovo
U stra alla Malatestiana
per non dimenticare. Te-
Schiale
21 nella chiesa parroc-
e sar presieduta dal
Ioffrono
Douglas: I nostri istituti
un prezioso servi-
pi ricchi
per i lettori di ieri
stimonianze e documenti vescovo Douglas. Previsti zio alla societ e alluomo.
inediti sugli anni del fasci- testimonianze di vita in ter- Favoriscono la formazione
e di domani
smo e della guerra ra di missione integrale della persona

Editoriale AUTUNNO: il territorio offre spettacoli in ogni stagione


Natura spettacolo, continua
di Francesco Zanotti FOTO PIER GIORGIO MARINI

U
na piazza al centro del dibattito locale.
Anche giustamente, si pu dire senza
timore di essere sconfessati. Pu
bastare? Se lo chiede pi di uno e ce lo
chiediamo anche noi. mai possibile che a
Cesena e dintorni ci si debba interessare solo,
o quasi (e non poco, ribadisco) del futuro di
piazza della Libert? verissimo, attorno a
quel luogo si ormai fatto il deserto, tuttavia
potrebbe essere il caso di guardare anche un
po oltre.
quello che stiamo tentando da tempo su
queste colonne. Ora torniamo in argomento
con rinnovato slancio. Lo strano e per certi

Colori
versi bellissimo autunno che stiamo vivendo
riesce a farci gettare la vista fuori dalle mura
cittadine e a puntarla su quanto di
straordinariamente affascinante ci circonda.
Le tiepidi temperature delle ultime settimane
invitano a uscire. Allora non si pu fare a
meno di alzare gli occhi e di apprezzare
quanto il Creato propone in maniera cos
dirompente.

dincanto
Siamo partiti lo scorso 30 marzo con una sorta
di campagna sul territorio dal titolo Natura
spettacolo. Tutelare, promuovere e valorizzare
il patrimonio naturale che abbiamo a
disposizione. Una ricchezza posta nelle nostre
mani dalla quale farci conquistare. E allora
perch, invece di sfruttare senza riguardi le
risorse della natura, non farne un elemento di
prosperit, di crescita, di valore per tutti?
Perch non incoraggiare gite, visite guidate,
percorsi ad hoc per conoscere, amare e
apprezzare ci che gi abbiamo e del quale
spesso non ci rendiamo conto?
Per agire occorre prendere coscienza. Dei
cambiamenti climatici ha parlato anche papa
Francesco luned scorso nel suo intervento
alla Fao (cfr pag. 17). Ha detto che fame e
migrazioni derivano da due ostacoli principali
da superare: i conflitti e i cambiamenti
climatici. E rispetto a questi ultimi ha
aggiunto che ne vediamo tutti i giorni le
conseguenze.
La diga di Ridracoli a livelli preoccupanti,
vista la perdurante siccit, dopo unestate
torrida. Che fare, dunque? Non possiamo
rassegnarci ha aggiunto Bergoglio alla Fao Uno stupore senza fine. Cos titolammo la pagina di apertura nelledizione
a dire ci penser qualcun altro. Siamo Cesena 8 Cesenatico 11
chiamati a proporre un cambiamento negli del 30 marzo scorso. Dopo alcune settimane in cui avevamo parlato pi Terminati i lavori Il caso di Steven
stili di vita. Se dipende da noi, non possiamo
fare finta di non sapere.
volte della bellezza del Creato in cui siamo immersi, part in questo modo alla chiesa Niente Inps
O si comprende che quanto ci circonda una sorta di campagna promozionale definita Natura spettacolo. di San Pietro paga lazienda
appartiene a tutti ed un bene di un valore La foto con la quale apriamo il giornale questa settimana riprende quella
incommensurabile affidato alla nostra
custodia, oppure con difficolt si riuscir a nostra idea e la rilancia con forza, come indicato anche nelleditoriale a
imporre comportamenti non avvertiti come fianco. Sul nostro rinnovato sito www.corrierecesenate.it (partito sette Rubicone 12 Sport 21
necessari. Una sana consapevolezza pu
venire proprio dallapprezzare e potenziare ci giorni fa) sono pubblicate alcune fotogallery che offrono splendidi Savignano Venturini
che si ha a disposizione, come appunto istantanee di un autunno tutto da ammirare. Limmagine di pagina 3 offre Unica ragazza dal Benedetto
stiamo cercando di fare intendere da tempo.
Quindi, natura spettacolo, continua.
unaltra sorpresa del nostro territorio, da scoprire e incentivare. al tecnologico alla Serie C
Opinioni Gioved 19 ottobre 2017 3

Il Papa Lotta alla fame. Questione di giustizia, non di emergenza


alla Fao R
imuovere lo scandalo della fame una questione di giustizia, non di emergenza. protagonismo dei gruppi pi
Lo ha ribadito papa Francesco nel suo discorso di oggi alla Fao, in apertura della svantaggiati, puntando su sistemi di
Giornata mondiale dellalimentazione, Cambiare il futuro dellemigrazione. produzione basati sulla valorizzazione
Investire nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale. del territorio e sul legame tra produzione
Si tratta di un meccanismo complesso che colpisce anzitutto le categorie pi vulnerabili, non agricola e gestione degli ecosistemi.
solo escluse dai processi produttivi, ma spesso costrette a lasciare le loro terre alla ricerca di Secondo il rapporto Onu 2017, a cura
rifugio e speranza di vita. delle agenzie Fao, Ifad e World Food
Una situazione che ha le sue radici in conflitti, cambiamenti climatici, ma soprattutto in Programme, nel 2016 la fame nel mondo
scelte politiche ed economiche dannose, responsabili di dinamiche di produzione, tornata a crescere dopo oltre un
distribuzione, e sistemi di commercio internazionale segnati da gravi squilibri. necessario decennio. Oggi ne sono colpiti 815
invece sviluppare nuovi modelli, in grado di garantire il diritto al cibo, favorendo il milioni di persone, 38 in pi rispetto al
2015, l11% della popolazione mondiale.
Papa Francesco ha ribadito che rimuovere lo scandalo della fame Trend confermato anche dal rapporto
una questione di giustizia, non di emergenza. Perch non basta Caritas sulla povert che verr presentato
il 17 novembre a ridosso della prima
soccorrere ogni essere umano ferito sulle strade di Gerico della Giornata mondiale dei poveri istituita da
vita, non basta dar da mangiare agli affamati, ma bisogna aprirsi papa Francesco a conclusione del
Giubileo della misericordia.
a un concetto Occorre dunque maggiore responsabilit
di carit pi vasto che si preoccupi, nel contempo, di cambiare per garantire il diritto di ogni essere
umano a nutrirsi a misura dei propri
lassetto della societ. proprio che qui la carit incrocia bisogni, partecipando altres alle
FOTO ARCHIVIO SIR la giustizia decisioni che lo riguardano e alla
realizzazione delle proprie aspirazioni,
senza doversi separare dai propri cari.
Tutti gli uomini devono cio essere liberi:
Il vortice della tristezza La fotografia di rimanere nella propria terra, o di
andarsene migrando. In ogni caso il loro
percorso va conosciuto, accompagnato,
La violenza sulle donne accolto, come sottolinea anche
liniziativa della Cei Liberi di partire,
oggi pi che mai nei racconti dei media liberi di restare.
Bisogna invertire la rotta e si rende
mmagini, titoli, dichiarazioni, interviste ruotano necessario un cambiamento nel modello

I in un vortice mediatico che sta raccontando ogni


giorno violenze e abusi sessuali sulle donne.
Un vortice che ha attraversato e continua ad
attraversare il mondo della ricchezza con volti noti e
di sviluppo.
troppo chiede il Papa pensare di
introdurre nel linguaggio della
cooperazione internazionale la categoria
il mondo della povert con volti sconosciuti. dellamore, declinata come gratuit,
Un vortice che, nonostante le denunce, sembra parit nel trattare, solidariet, cultura del
inarrestabile. dono, fraternit, misericordia? A che
Pagine e video abbondano di dettagli serve, ad esempio, ripetere che i conflitti
sensazionalistici nel racconto di queste violenze. Ce causano fame e malnutrizione, se non ci
n davvero bisogno? si adopera efficacemente per la pace e il
Nella lettura sopravviene una tristezza infinita, una disarmo?.
stretta al cuore perch sembra invincibile la forza, La sfida dunque rimettere al centro le
che in mille maniere e in mille luoghi, ferisce e relazioni tra gli uomini, fondandole sul
uccide il corpo e lanima. riconoscimento della dignit umana
Racconti tristi, anche se di diversa intensit, come codice assoluto, e che richiama ad
vengono da barconi sul Mediterraneo, da luoghi di una responsabilit, diretta e indiretta,
lavoro anche in Italia, da citt artificiali come nella cura di tali relazioni che dal micro,
Hollywood. dagli stili di vita di ognuno di noi, deve
Cause diverse ma unica la conclusione: Una domenica di met ottobre graziata da temperature miti. Le colline si allargarsi al macro.
lannientamento della persona, della sua bellezza. sono animate di persone in cerca di tranquillit tra i colori dellautunno Una sfida innanzitutto educativa e
I media certamente sbagliano nel soffermarsi su che avanza. E poi uno spettacolo nello spettacolo della natura, come mo- culturale per riqualificare la relazione in
particolari sensazionalistici ma i fatti ci sono e stra la fotografia di Pier Giorgio Marini termini di alterit, dono e responsabilit,
dicono di una preoccupante e diffusa perdita di e poi certo anche politica. Un impegno
umanit. che deve partire dal volto degli impoveriti
Le leggi non mancano, qualcuna andrebbe resa pi femminile, al corpo maschile, al loro dialogare. e da attenzioni concrete nei loro
efficace, per tutelare e proteggere la dignit Il corpo ridotto a merce da consumare, a oggetto da usare e gettare il confronti.
brutalmente rubata alle vittime. segno eloquente dellassenza di umanit. il soffocamento dellanima. Non basta per soccorrere ogni essere
Le leggi riusciranno in parte e fermare il vortice, la devastazione dellinteriorit. umano ferito sulle strade di Gerico della
hanno per bisogno, per essere pienamente efficaci, Fermare il vortice tuttavia possibile. Lo dicono quelle tracce di vita, non basta dar da mangiare agli
di una cultura sostanziata dal rispetto della dignit umanit che emergono da racconti di vita di uomini e donne che ogni affamati, ma bisogna aprirsi ad un
di ogni essere umano. giorno tessono relazioni di umanit. concetto di carit pi vasto che si
Un supplemento di competenza e di passione va Non vanno sui media ma sono segni di quella speranza operosa che preoccupi, nel contempo, di cambiare
allora posto nelleducazione delle nuove generazioni accompagna le nuove generazioni nella scoperta della bellezza infinita lassetto della societ. proprio che qui
prima che il vortice delle violenze le travolga. Come delluomo, della donna e del loro incontrarsi. la carit incrocia la giustizia, anche in
peraltro gi sta avvenendo alluscita da scuola, Una speranza chiamata a generare una riflessione culturale e, quindi, ogni articolazione territoriale.
dallufficio, dalla discoteca, dal campo sportivo. un impegno politico per la promozione della dignit e dei diritti di ogni Francesco Soddu
Pi che mai occorre superare la banalizzazione dei essere umano. Cos da fermare un vortice triste che genera tristezza. direttore Caritas Italiana
comportamenti e dei linguaggi di fronte al corpo Paolo Bustaffa
4 Gioved 19 ottobre 2017 Primo Piano

In Biblioteca Malatestiana, a Cesena, allestita fino al 28 ottobre una mostra su rifugi antiaerei e testimonianze di guerra

Un convegno e una mostra. Per sperare e non dimenticare


I
l terrore di ieri pu dimenticata, carica di angoscia, dolore e grazie a un input dellassociazione
tramutarsi in tormento, che potrebbe tornare alla luce Zaccagnini, che lanci per prima lidea di un
speranza per le come monito permanente per le giovani censimento dei rifugi antiaerei cittadini
future generazioni, generazioni. Il progetto esposto mira a (oltre 190 tra pubblici e privati) in un
rinnovando in loro il questo, indicando dei possibili percorsi di convegno dellottobre 2014 sul passaggio del
valore della memoria. visita e valorizzazione di diversi siti, fronte e sullopera meritoria di monsignor
Venerd 20 ottobre a partendo proprio dal parco che circonda la Socche. Lallora vescovo di Cesena infatti,
Cesena ricorre il Rocca. coadiuvato da alcuni preti (fra cui don Carlo
73esimo anniversario La mostra La memoria della guerra a Baronio, don Lino Mancini, don Leo
della liberazione e, Cesena. Strategie per la valorizzazione del Bagnoli), si impegn con coraggio per
per loccasione, in Parco della Rimembranza e dei rifugi portare soccorso e conforto alle centinaia di
Malatestiana alle 17 si antiaerei, prende le mosse dalla tesi di persone accolte nei rifugi, incurante dei
terr un convegno su laurea in Restauro Architettonico delle pericoli mortali dei bombardamenti.
Il percorso della giovani architette, dedicata principalmente Il tema sar ripreso nel convegno di venerd
Memoria. I rifugi antiaerei a Cesena. al grande rifugio accessibile da viale 20, al quale prenderanno parte anche
Levento, organizzato dallassociazione culturale Benigno Zaccagnini con il Mazzoni. Ad arricchire lesposizione Alberto Gagliardo (Istituto storico della
patrocinio di Comune e facolt di Architettura, vedr la presenza di docenti (visitabile fino al 28 ottobre, il luned dalle Resistenza e dellet contemporanea Forl-
universitari e delle tre neolaureate in architettura (Denise Bartoletti, Silvia 14 alle 19, dal marted al sabato dalle 10 alle Cesena) e i docenti universitari del
Bianchi e Alice Pazzaglini) autrici di una esposizione sul tema, inaugurata pochi 19), ci sono varie fotografie storiche del dipartimento di Architettura dellUniversit
giorni fa nella sala San Giorgio della Biblioteca Malatestiana. passaggio del fronte a Cesena. di Bologna Alessia Zampini e Andrea
Pochi sanno che esistono ancora testimonianze di una citt sotterranea Le neolaureate si avvicinarono al tema Ugolini.

Ce ne riferiscono Mattia Brighi e Claudio Riva. doveroso ricordare tali eventi per
mantenere vivo il ricordo nella gente della zona e non solo. Ritrovati documenti inediti

Bagnile 1922: assalto fascista


ai circoli socialcomunista e cattolico
N
onostante il lasso di tempo mi sottoscrivo aggiungendo che
intercorso, dellassalto fascista CHIESA PARROCCHIALE per atto di sfregio venne lacerata
ai circoli socialcomunista e DI BAGNILE DI CESENA una immagine della Vergine.
cattolico di Bagnile doveroso Lassalto al circolo cattolico, ma
ricordare tali eventi per mantenere vivo non quello al circolo
il ricordo nella gente della zona e non socialcomunista, ebbe pure uneco
solo. Era da poco passata la mezzanotte nazionale in LOrdine Nuovo,
fra il 30 settembre e il 1 ottobre 1922 organo del Partito Comunista
allorch una squadra di fascisti dItalia, dove sotto la
provenienti da Cervia, capitanata da corrispondenza di Forl si legge (8
Giuseppe Bezzi, si portava in Bagnile per ottobre):
contrastare chi aveva una visione della Giunge notizia che nella vicina
politica diversa dalla propria e per parrocchia di Bagnile un gruppo
distruggerne le rispettive sedi. di fascisti dopo aver abbattuto la
Di questi assalti sono conservati presso porta esterna ha invaso il circolo
lIstituto Storico della Resistenza di Forl cattolico che data lora tarda era
(Fondo Gastone Sozzi, busta 24, deserto, distruggendo tutto
Cronologia 1922/ottobre) interessanti quanto vi era. Limmagine della
documenti che consentono di conoscere Vergine stata sfregiata con un
in maniera abbastanza dettagliata i colpo di bastone. Varie
colpi inferti durante lassalto ai locali damigiane, bottiglie, sedie, tavoli,
dei due circoli. Si tratta del rapporto ecc. sono stati ridotti in un
stilato dai carabinieri e delle denunce ammasso di rottami.
dei danni subiti, rispettivamente Undici giorni dopo il circolo
presentate dal rappresentante del circolo nel secondo di circa lire 438,00. Io sottoscritto Strada Urbano di Alessio socialcomunista venne
socialcomunista e dal parroco. Mentre In seguito alle querele di cui sopra noi militari e fu Malucelli Malvina classe 1882 mugnaio nuovamente assalito, incendiato e
questultimi parlano genericamente di verbalizzanti, nel giorno successivo, ci residente in Bagnile (mulino), definitivamente distrutto da un
attacco portato da fascisti rimasti recammo in luogo per le debite verifiche. Col rappresentante del circolo socialista di Bagnile altro assalto perpetrato da una
sconosciuti, i carabinieri, impegnati a constatammo essere avvenuti i fatti come dichiaro che verso le ore 24:00 squadra di fascisti capitanata
identificare i componenti della squadra, sopra descritti. Dalle indicazioni forniteci dal del 1 corrente mese una squadra di fascisti probabilmente da Gino Gardini
riescono sul momento a indicarne solo il presidente del circolo socialcomunista Strada sconosciuti invasero il circolo socialista di da Gatteo e Mario Bianchi da
capo. In pi desta una qualche Urbano di Alessio Bagnile mediante forzatura della porta Castel San Pietro. Il rispettivo
perplessit la loro affermazione che i e fu Malucelli Malvina della classe 1882 principale. In esso circolo distrussero verbale redatto dai carabinieri
fascisti avrebbero colpito i due circoli residente al mulino di Bagnile e da quello del n. 34 vetri applicati alle finestre; (sempre conservato nel medesimo
ritenendoli entrambi socialcomunisti. circolo cattolico Mancini don Giuseppe fu n. 4 sedie comuni e tre lumi di cui uno di fondo e busta dellIstituto Storico)
Per la valenza, che va oltre i fatti di Edoardo parroco di Bagnile venimmo a porcellana e due di stagno e metallo e tre vasi di recita:
Bagnile, si ritiene utile riportare i testi conoscenza che la squadra dei fascisti terra; pi asportarono il tappeto di cotone rosso Verso le ore 2:45 una squadra di
nella loro integrit. invasori era capeggiata da certo Mamian figlio che copriva il palco dei suonatori, arrecando un fascisti in numero di circa 50, in
della vedova di Pisignano identificato poi per danno complessivo di lire circa 700,00 camion, provenienti da
Nel rapporto dellarma (redatto il 6 Bezzi Giuseppe fu Romeo e di Fusaroli (settecento). Non sono in grado di dare notizie Forlimpopoli, e senza passare da
ottobre) si legge: Angela, nato a Cesena il 4 agosto 1904 e circa la scoperta degli autori della invasione. questa citt, si portarono in
Noi sottoscritti Cavazza Alessandro residente in Pisignano stesso. A sua volta il parroco attesta (2 ottobre): frazione Bagnile di questo
maresciallo comandante la locale pure risultato che la squadra fascista Io sottoscritto don Mancini Giuseppe comune e mediante bomba
stazione e Cortini Vittorio carabiniere a proveniva da Cervia e che giunse in Bagnile parroco di Bagnile dichiaro che verso incendiaria appiccarono il fuoco
piedi della stessa brigata riferiamo alle con automezzo e che dopo consumata la le ore 0:30 del primo corrente mese a quel circolo socialcomunista,
competenti autorit quanto segue. invasione e la distruzione cui trattasi, riprese una squadra, ritengo di fascisti rimasti che in breve tempo and
Verso le ore 24:30 del 1 corrente mese la via di Cervia. Qui bene far notare che la sconosciuti, invase il circolo della Giovent completamente distrutto. (Per
una squadra di fascisti di Cervia invasione e la distruzione del circolo cattolico cattolica della citata parrocchia distruggendo: ironia della sorte, il circolo stato
capitanata da certo Bezzi Giuseppe fu lo si deve indubbiamente ad errore avendo due fanali di cui uno di maiolica, laltro di vetro; ricostruito nel 1933 per ospitare
Romeo e di Fusaroli Angela nato a creduto, i fascisti, trattarsi di ambo i circoli una stufa in cotto e relativa tubatura; quattro la Casa del Fascio!).
Cesena il 4 agosto 1904 ed abitante in appartenere al partito socialcomunista. vetri di due finestre; Anche se i colpi portati di notte
Pisignano di Cervia - non pregiudicato - Non stato possibile, fino a questo momento, due damigiane vuote; forzatura di una porta; non hanno inferto danni alle
mediante automezzo, si port in identificare altri della comitiva fascista, ma si bicchieri dieci, cinquanta bottiglie vuote persone, resta sempre la gravit
frazione Bagnile di Cesena, ove sta indagando per la loro identificazione. da birra per un complessivo valore di lire 418,00 dei gesti arrecati alle strutture
mediante scasso invase prima il circolo Per quanto sopra denunziamo alle (quattrocentodiciotto) pi lasportazione del telo degli avversari politici. Purtroppo
socialcomunista e poscia quello competenti autorit il citato Bezzi ai sensi di cotone che serviva per copertura del palco violenze di questo genere, ed
cattolico della societ giovanile dellart. 424 del codice penale comune pel musicale per un valore di lire 20,00 cos che il anche di gran lunga peggiori,
distruggendo il mobilio e le stoviglie voluto procedimento penale. valore complessivo per il danno della sono state compiute non solo in
descritte nelle unite querele e per un Lesponente socialcomunista denuncia devastazione e della asportazione ammonta a Romagna ma in tutta Italia.
valore, nel primo per circa lire 700,00 e (2 ottobre): lire 438,00 (quattrocentotrentotto). In fede di che Mattia Brighi e Carlo Riva
Primo Piano Gioved 19 ottobre 2017 5

Liberazione a Cesena DOMENICA 1 OTTOBRE, PAPA FRANCESCO


IN PIAZZA A CESENA (PIPPOFOTO)

Pagine di storia
per una buona
politica
Da quei giorni part un confronto
dialettico promosso dai partiti che port
lItalia allAssemblea costituente. Si
ponevano le basi fondanti del nostro
futuro

I
l calendario ci avvicina a una data che attesa di veder tornare a casa i tanti Pu esserci da guida la fraterna e accorata
per i cesenati (ma la cerchia degli soldati ancora trattenuti come prigionieri riflessione che papa Francesco ci ha
interessati si allarga a nord e a sud nei lager tedeschi dove erano stati proposto incontrando la citt in piazza
delle antiche mura) deve essere forte rinchiusi e logorati da inaudite sofferenze del Popolo, la mattina di domenica 1
richiamo a pagine significative della loro e umiliazioni per non aver accettato dopo ottobre. Dopo aver invitato a scendere dai
storia: il 20 ottobre 1944, festa della l8 settembre 1943 di combattere con i balconi (non balconate!) in piazza,
Liberazione. tedeschi di Hitler e delle forze armate nellagor, coinvolgendosi tutti, i giovani
La mattina di quel giorno le truppe della delle Rsi. E quale prezioso contributo e gli anziani in dialogo fra di loro,
VIII armata, scendendo dal Monte e venne da quella sofferenza (anche di sentendosi artefici della buona politica,
provenendo dalla via Emilia, entrano in quanti pi non ritornarono) per la quella che si spende per il bene comune,
citt, da cui si erano allontanate durante costruzione democratica del Paese; senza di tutti. Una politica che non sia n serva
la notte le retroguardie tedesche. I dimenticare la ancora, dopo la fine della n padrona, ma amica e collaboratrice;
Repubblichini della Rsi erano gi fuggiti guerra, prolungata prigionia dei soldati non paurosa o avventata, ma
verso le terre del Veneto. Il nord dItalia e italiani sopravvissuti alla campagna di responsabile, quindi coraggiosa e
ancora gran parte dellEuropa Russia, voluta dal delirio del dittatore prudente nello stesso tempo, che faccia
rimanevano sotto le devastazioni della Benito Mussolini. crescere il coinvolgimento delle persone,
guerra, le violenze fratricide della guerra Un confronto dialettico promosso dai la loro progressiva inclusione e
civile, ma per noi romagnoli in quei ricostituiti partiti politici (gi nel tempo partecipazione. Una buona politica che
giorni si aprivano i cantieri della della clandestinit) che orientava lItalia non lascia ai margini alcune categorie,
ricostruzione delle strade, di tante case, allAssemblea Costituente che avrebbe che non saccheggi o inquini le risorse
degli edifici pubblici colpiti dai fondato il nostro futuro su quei Principi naturali, che rifugga dalla corruzione che
bombardamenti aerei e dalle granate, fondamentali che rivendicavano la il tarlo della vocazione politica. Da
tante chiese. La ricostruzione della La festa della Liberazione insopprimibile dignit della persona e i questa piazza vi invito a considerare la
Basilica del Monte nei cui sotterranei suoi doveri di esigente solidariet. nobilt dellagire politico in nome e a
avevano trovato rifugio centinaia di ci sospinge a rivisitare Vi contribuirono le diverse formazioni favore del popolo, che si riconosce in una
sfollati e i preziosi codici della quei Principi che si dichiaravano eredi delle istanze storia e in valori condivisi e chiede
Malatestiana, accolti premurosamente fondamentali (daccordo politiche e culturali che avevano, seppure tranquillit e sviluppo ordinato, esigendo
dai monaci di San Benedetto. Ancor pi si con tanta conflittualit, forgiato il nostro dai protagonisti della vita pubblica
intensific, nelle riconquistate libert,
sulla necessit della Risorgimento, richiamando altres coerenza di impegno, preparazione e
quel dibattito politico che gi nei tempi riforma delle parti quellUmanesimo che aveva dato al rettitudine morale.
della Resistenza si era avviato (con operative della popolo italiano quel volto che rifletteva la Lo si pu rileggere cliccando sul sito del
quanti rischi!) per progettare il futuro del Costituzione!) per un illuminazione che scaturiva dalla settimanale. Un suggerimento ai reggitori
Paese e dellEuropa; anche se occorre tradizione cristiana della nostra storia. della cosa pubblica della nostra citt (un
sottolineare le difficolt frapposte dal Pci esame di coscienza che ci La festa della Liberazione ci sospinge a suggerimento, evidentemente, fuori dei
(succube il Psi) fortemente legato ai pu aiutare a riemergere rivisitare quei Principi fondamentali coppi!): scolpire questo messaggio su
progetti imperialistici del Comunismo da quella societ liquida (daccordo sulla necessit della riforma lastra di marmo da collocare sulle pareti
sovietico. Usciti dai rifugi (bella delle parti operative della Costituzione!) del loggiato del Palazzo comunale;
documentazione allestita in questi giorni
di cui ci ha parlato, per un esame di coscienza che ci pu certamente pi importante del
nelle sale della Malatestiana per iniziative profeticamente, Zigmunt aiutare a riemergere da quella societ bollettino firmato da Armando Diaz, al
dellassociazione Benigno Zaccagnini), Bauman, recuperando quei liquida di cui ci ha parlato, termine della inutile strage della prima
tornati in citt dalle campagne che capisaldi forti che danno profeticamente, Zigmunt Bauman, guerra mondiale; salvi sempre, tuttavia, il
generosamente avevano donato recuperando quei capisaldi forti che valore e il sacrificio di quanti vi erano stati
ospitalit, raccontata con semplicit sicurezza e futuro alla danno sicurezza e futuro alla grande casa coinvolti.
evangelica dai diari di quei parroci, in grande casa comune comune. Piero Altieri

Ponte Giorgi

Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi


di novit e voglia di scoprire sapori particolari.
Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente
secondo le ricette delle nostre nonne

Ristorante Albergo Bar


47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc)
Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636
pontegiorgi2004@libero.it Facebook: Pontegiorgi Risto
6 Gioved 19 ottobre 2017 Vita della Diocesi

NOTIZIARIO DIOCESANO IL GIORNO


Veglia missionaria diocesana
Venerd 20 ottobre alle 21, a Gambettola DEL
Il vescovo Douglas presieder la Veglia missionaria diocesana che
si terr venerd 20 ottobre alle 21 nella chiesa parrocchiale di Gam-
bettola. La veglia sar animata dal Centro diocesano di anima-
SIGNORE
zione missionaria e dalle parrocchie della Zona pastorale
Rubicone-Rigossa. Allinterno del momento di preghiera, vi sa-
La vita delluomo appartiene solo a Dio
ranno alcune testimonianze di vita missionaria. Domenica 22 ottobre (Anno A) dellimperatore, va molto al di l di quanto La Parola
29esima Domenica Tempo Ordinario gli uni e gli altri potessero aspettarsi: Date
Visita pastorale nel Centro urbano Is 45,1.4-6; Sal 95; 1Ts 1,1-5b; a Cesare quello che di Cesare e a Dio
di ogni giorno
Il vescovo Douglas nelle parrocchie a partire dal 5 novembre Mt 22,15-21 quello che di Dio. luned 23 ottobre
Messa sabato 28 ottobre alle 18 alla Basilica del Monte Ges non accetta confusioni tra piano po- san Giovanni

Q
uale il rapporto tra il Regno di Dio e i litico e piano religioso; riconosce una sfera da Capestrano
Nelle prossime settimane il vescovo Douglas Regattieri riprender regni della terra? il tema centrale dei di autonomia alla politica, ma mette in Rm 4,20-25; cant. Lc
la Visita pastorale che negli ultimi anni lo ha condotto in tutte le testi biblici di questa Messa. Il brano di luce che il vero problema delluomo 1,68-75; Lc 12,13-21
parrocchie della Diocesi. Isaia ci riporta al 538 avanti Cristo. quello religioso/morale. Alla politica si
La Zona pastorale interessata dalla Visita (lultima per completare Limperatore persiano Ciro ha conquistato deve dare quello che le spetta, ma anche la marted 24
il percorso) quella del Centro urbano. In particolare, monsignor Babilonia. Tra i suoi primi editti c quello santAntonio M. Claret
politica deve dare a Dio quello che di Dio;
Regattieri sar nella parrocchia di San Pietro dal 5 al 12 novembre; della libert per gli ebrei: potranno tornare Rm 5,12.15b.17-
a Santo Stefano dal 12 al 19 novembre e a Case Finali dal 19 al 26 le istituzioni umane devono accettare di
nella loro patria. Isaia descrive questa non avere potere assoluto sulla vita degli 19.20b-21; Sal 39;
novembre per proseguire poi a San Paolo (dal 26 novembre al 3 di- decisione del re persiano come voluta da Dio: Lc 12,35-38
cembre). uomini e della societ. La moneta che
anche se Ciro non conosce il Dio di Israele, porta limmagine dellimperatore romano,
Una Messa di inizio Visita pastorale sar presieduta dal vescovo sottost alla sua volont. Nel brano profetico mercoled 25
Douglas sabato 28 ottobre alle 18 nella Basilica del Monte, a Ce- sia data allimperatore, ma la vita del-
Dio proclama: Sappiano dalloriente luomo, che porta limmagine del suo crea- san Crispino
sena. alloccidente che non c nulla fuori di me. Io Rm 6,12-18; Sal 123;
tore, deve essere orientata a Dio. Il potere

CHIESA INFORMA
sono il Signore, non ce n altri. Solo Dio il dello Stato ha dei limiti reali, non pu met- Lc 12,39-48
Signore del mondo; nessun re terreno pu tersi al di sopra di Dio.
considerarsi Signore del mondo. Il Regno di Dio lunico assoluto a cui gli gioved 26
Il tema torna nel Vangelo di Matteo. Il par- santEvaristo papa
Comitati Nazarat, preghiera davanti al Duomo tito dei farisei e quello degli erodiani sono
uomini devono dedicarsi. Lo Stato e i suoi
Rm 6,19-23; Sal 1;
poteri non possono travalicare e mettersi al
Recita del Rosario e testimonianze di cristiani perseguitati acerrimi nemici: i primi antiromani, i se- posto di Dio. Un insegnamento pi che
Lc 12,49-53
Appuntamento a venerd 20 ottobre alle 19 condi altrettanto decisamente filoromani. mai attuale oggi, in un tempo in cui gli
Ci nonostante si accordano per porre un venerd 27
Prosegue anche a Cesena lesperienza dei Comitati Nazarat (cos Stati pretendono di essere superiori alla san Fiorenzo
tranello a Ges, in modo da poterlo comun- legge suprema di Dio Creatore, facendosi
vengono chiamati i cristiani dallIsis) che da circa tre anni si tro- Rm 7,18-25a; Sal 118;
que condannare: lecito, o no, pagare il tri- padroni della vita dei loro cittadini con
vano il 20 di ogni mese in piazza a recitare il Rosario e ad ascoltare Lc 12,54-59
buto a Cesare?. Se Ges risponde s, sar leggi contro la vita e contro la dignit
testimonianza di cristiani perseguitati in Medio Oriente. Linizia-
condannabile come traditore della patria; se umana. I cristiani dovranno sempre rico-
tiva, partita da Rimini, oggi si allargata a molte citt italiane ed sabato 28
risponde no potr essere denunciato ai noscere che s, si deve dare allo Stato
europee e a 13 monasteri di clausura. santi Simone e Giuda ap.
dominatori romani come sobillatore. quello che dello Stato: ma la vita del-
Venerd 20 ottobre alle 19, in piazza Giovanni Paolo II a Cesena Ef 2,19-22; Sal 18;
La risposta di Ges, dopo aver voluto vedere luomo esclusivamente nelle mani di Dio.
(davanti alla Cattedrale) preghiera del Rosario. A seguire, testimo-
la moneta del tributo che porta limmagine
Lc 6,12-19
nianza. Vincenzo Rini

A MESSA DOVE
Messe feriali San Pietro, SantEgidio, Bulgaria, Casalbono
11.00 Santuario Addolorata,
Cesenatico
Sabato: 16 Villamarina
11 Budrio, Longiano-
Parrocchia,
Gualdo: 18 (sabato), 11;
Bacciolino: 9,30
a Cesena Santa Maria della Sper.
Ponte Pietra Basilica del Monte, 16,30 San Giuseppe San Lorenzo in Scanno; Sarsina
6.30 San Domenico (gioved) 19.00 Tipano, Bulgarn Osservanza, 17,30 Conv. Cappuccini 11,15 Crocetta; Concattedrale: 7 / 9 /
7.00 Cattedrale, Cappuccine, 20.00 San Pio X, Ruffio, Pioppa, San Pietro, San Paolo, Santa Maria Goretti 18 Santuario Crocifisso 11 / 18; Casa di Riposo:
Cappella dellospedale Pievesestina, Calisese, SantEgidio, San Bartolo, 18 San Giacomo, ore 16 (sabato);
7.30 Basilica del Monte Bulgaria Villachiaviche, Boschetto Mercato Saraceno Tavolicci: 10,30 (liturgia
San Mauro in Valle, 20.30 Gattolino, Santo Stefano, San Giorgio, 18,30 Valverde 10.00; Ciola: 8,30 della Parola con Eucar.);
San Giovanni Bono,
Martorano Ronta San Giovanni Bono, 20 Sala Linaro: 11,15; Ranchio: 20 (sabato), 11;
7.35 Chiesa Benedettine Calabrina, Calisese, 20,30 Bagnarola Monastero di Valleripa: 9; Sorbano: 9.30;
8.00 Cattedrale, Gattolino, Ponte Pietra, Festivi:8 San Giacomo, Bagnarola, Montecastello: 11 Turrito: 17 (sabato), 10;
San Paolo, Addolorata, Messe festive Madonna del Fuoco, Santa Maria Goretti Montejottone: 8.30 San Martino in Appozzo: 9
Villachiaviche 7.00 Cattedrale, San Mauro in Valle, 8,30 Sala, Boschetto Montepetra: 8.30 (liturgia Parola con Eucaristia);
8.30 Madonna delle Rose, San Mamante Pievesestina, Pioppa, 9 Cappuccini Piavola: prefestiva sabato Quarto: 10,30; Pieve di
San Rocco, SantEgidio, 7.30 Santuario dellAddolorata, Borello, San Carlo, 9,15 San Pietro ore 18 (San Giuseppe), Rivoschio: 15,30;
cappella del cimitero, Cappuccine, Martorano, San Vittore, Tipano, 9,30 Valverde 9,30 chiesa parrocchiale; Romagnano: 11,15;
Santo Stefano, Case Finali, Calabrina, Villachiaviche Macerone, Capannaguzzo 9,45 Cannucceto Pieve di San Damiano Pagno: 16 (seconda dom.
Ponte Pietra 8.00 Basilica del Monte, 11.10 Torre del Moro 10 Villamarina, Villalta 11,30; San Romano: 11; del mese).
9.00 Suffragio, Addolorata San Pietro, San Pio X, 11.15 Madonna delle Rose, 10,30 Cappuccini, Taibo: 10 Verghereto
9.30 Osservanza Santa Maria della Sper. Martorano, Diegaro San Giuseppe Montiano ore 16 (sabato), 9,15;
10.00 Cattedrale San Mauro in Valle, 11.30 Cattedrale, Case Finali, 11 San Giacomo, Sala ore 20 (sabato); 9. Balze (chiesa parr): 11,15;
15.00 Cappella del cimitero San Giovanni Bono, San Rocco, San Pietro, Boschetto Montenovo: Montecoronaro: 9,45;
18.00 Cattedrale, Calisese, Torre del Moro, Santa Maria della 11,15 Santa Maria Goretti ore 18 (sabato), 10,30 Montecoronaro orat. Ville
San Domenico, San Paolo, Gattolino, Speranza, San Pio X 17,30 Cappuccini Roncofreddo (al sabato): 18; Alfero: 17
San Rocco Madonna del Fuoco, 15.00 Cappella cimitero urbano 18 San Giacomo Sorrivoli: 11,15; (sab.); 11,15; Pereto: 10;
18.30 San Pietro, San Bartolo, Macerone, Borello 17.00 Cappella ospedale Bufalini 18,30 Valverde Diolaguardia: 9; Riofreddo: 10; Corneto: 11
SantEgidio, Cappuccini, 8.30 Cattedrale, San Rocco, 18.00 Cattedrale, Civitella di Romagna
Santa Maria della Sper. Case Finali, Tipano, San Domenico, Osservanza Giaggiolo: 10,15
Ponte Pietra Ponte Pietra, 18.30 Convento Cappuccini, Civorio: 9
19.00 Tipano San Cristoforo, Roversano San Pietro,
20.00 San Pio X, Gattolino, 8.45 San Giuseppe (Cesena SantEgidio, Ponte Pietra Gambettola DIOCESI DI CESENA|SARSINA - SETTIMANALE DI INFORMAZIONE FONDATO NEL 1911
Torre del Moro corso Comandini), 19.00 San Bartolo, Villachiaviche chiesa SantEgidio abate: Queste cose vi scriviamo, perch la vostra gioia sia piena (1Gv 1,4)
20.30 San Giovanni Bono, San Martino in Fiume 8,30 / 10 / 11,15 / 18.
Villachiaviche, 9.00 Chiesa Benedettine, Consolata: 19 (sabato); Redazione, Segreteria e Amministrazione
San Mauro in Valle (merc. e ven.) SantEgidio, San Bartolo, 7,30 / 9,30 Direttore editoriale via don Minzoni, 47
Piero Altieri 47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
Santo Stefano,
Comuni del Gatteo Direttore responsabile fax 0547 328812,
Sabato e vigilie San Paolo, San Domenico,
Diegaro, Pievesestina, comprensorio
ore 20 (sabato);
9 / 11
Francesco Zanotti
Vicedirettore
www.corrierecesenate.it
Conto corrente postale n. 14191472
7,30 San Mauro in Valle Bagnile, Capannaguzzo, SantAngelo: 18,30 Ernesto Diaco E-mail: redazione@corrierecesenate.it
8,00 San Paolo Santa Maria Nuova, Bagno di Romagna (sabato); 10; Membro della
8,30 Madonna delle Rose, Federazione Abbonamenti
San Bartolo, San Vittore, San Carlo, ore 17,30 (sabato); Casa di riposo: 9. Italiana
annuo ordinario euro 48;
Ruffio, Bulgaria 11,15 / 17,30 Istituto don Ghinelli: 18,30 Settimanali
Cappella cimitero urbano Cattolici sostenitore 70 euro;
15.00 cappella cimitero Cesena, 9.30 Cappella del cimitero, San Piero in Bagno: (sabato), 7,30 di amicizia 100 euro;
Formignano Santuario dellAddolorata, chiesa parrocchiale Gatteo Mare: Sabato 16; Associato estero (via aerea) 100 euro.
allUnione
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Madonna delle Rose, ore 18 (sabato); Festivi 8 / 11,15 Stampa Settimanale dinformazione
17.00 Capp. ospedale Bufalini, Osservanza, Villachiaviche, 8 / 11 / 18. Longiano Periodica Autorizz. Trib. Forl n. 409, 20/2/68 -
Case Finali, Montereale, San Tomaso Chiesa San Francesco: Sabato:18 Santuario Italiana Iscrizione al Registro nazionale
Luzzena (1 sabato mese), 9.45 Bulgarn 10 / 15,30 SS. Crocifisso; della stampa n. 4.234
Bora (2 sabato mese) 10.00 Cattedrale, Case Finali, Ospedale Angioloni: 18,30 Crocetta; Testata che fruisce
17.30 Santuario del Suffragio di contributi di cui Editore e Propriet
18.00 Cattedrale, San Domenico, San Rocco, Santa Maria ore 16 (sabato) 20 Budrio allart. 3 comma 3 della Diocesi di Cesena-Sarsina
Santuario dellAddolorata, della Speranza, Ronta, Selvapiana: 11,15 Festivi: ore 7,30 Santuario legge n. 250 del 7/8/1990
Stampa
Osservanza, Santo Stefano, Carpineta, Cappuccini, (20,30 sabato); SS. Crocifisso; Giornale locale ROC Rotopress
San Paolo, Torre del Moro, San Pio X, San Giorgio, Acquapartita: 9 8 Budrio; 8,30 Longiano- (Registro degli operatori via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
San Mauro in Valle, Torre del Moro, Valgianna: 10 Parrocchia; 9,30 Budrio, di comunicazione) www.rotoin.it
San Rocco, Villachiaviche, SantAndrea in B., Bertinoro Santuario SS. Crocifisso; Tiratura del numero 36 del 12 ottobre 2017: 7.247 copie
Diegaro, San Vittore, San Mamante Santa Maria Nuova: 9 9,45 Balignano; Questo numero del giornale stato chiuso in redazione
Borello, San Giorgio 10.30 Santuario del Suffragio, (19 sabato) 10 Badia, Montilgallo; alle 18 di marted 17 ottobre 2017
18.30 Convento Cappuccini,
Vita della Diocesi Gioved 19 ottobre 2017 7

MESSAGGIOPERLA GIORNATADIOCESANADELLASCUOLACATTOLICA (DOMENICA 29 OTTOBRE)


N
ella Nota pastorale sulla incoraggiando a partecipare, gli
scuola cattolica del 15 incontri che lUfficio diocesano
settembre 2014, riportavo
alcune parole di papa Francesco
rivolte agli studenti il 7 giugno
Il vescovo Douglas: Le nostre scuole offrono per la pastorale scolastica
propone. Mi riferisco ai due
momenti formativi per gli
2013. Le ripropongo ancora: La
scuola uno degli ambienti
un preziosissimo servizio alla societ e alluomo insegnanti (26 ottobre e 3
novembre), allincontro di
educativi in cui si cresce per preghiera per i ragazzi delle
imparare a vivere, per diventare continuare la loro opera di nostre scuole cattoliche in
uomini e donne adulti e maturi,
GIORNATA DIOCESANA PER LA SCUOLA CATTOLICA sensibilizzazione e di formazione Cattedrale il 27 ottobre.
capaci di camminare, di (domenica 29 ottobre) per favorire sempre pi questa Ricordando quanto i nostri
percorrere la strada della vita. Un bene per tutti visione delluomo. Ai genitori che vescovi hanno scritto negli
Come vi aiuta a crescere la scelgono la scuola cattolica per i orientamenti pastorali per il
scuola? Vi aiuta non solo nello - Gioved 26 ottobre alle 17, in Seminario a Cesena: Educare al- loro figli esprimo un decennio 2010-2020, concludo
sviluppare la vostra intelligenza, laffettivit, Vittoria Maioli Sanese, psicoterapeuta. riconoscente e calorosissimo questo messaggio affidandolo
ma per una formazione integrale ringraziamento per la allimpegno di tutta la comunit
di tutte le componenti della - Venerd 27 ottobre alle 10, in Cattedrale a Cesena: gli studenti testimonianza che offrono a tutta diocesana: La scuola cattolica
vostra personalit. delle scuole cattoliche incontrano il vescovo Douglas la comunit diocesana. Agli costituisce una grande risorsa per
Ci che il Papa ha detto della insegnanti delle nostre scuole mi il Paese. In quanto parte
scuola in genere, vale a maggior sento di assicurare il sostegno integrante della missione
ragione per le scuole cattoliche. scuole cattoliche (dellinfanzia, [] Cristo, che il nuovo Adamo, convinto della Chiesa alla loro ecclesiale, essa va promossa e
Disseminate su tutto il territorio della materna, elementare, media proprio rivelando il mistero del opera educativa. sostenuta nelle diocesi e nelle
diocesano, esse compiono un e dei licei Sacro Cuore, delle Padre e del suo amore svela Mi rivolgo infine ai sacerdoti, e in parrocchie, superando forme di
preziosissimo servizio alla societ Scienze umane e Almerici) anche pienamente luomo a se special modo ai parroci, perch la estraneit o dindifferenza e
e alluomo perch, fondandosi impregnato della luce di quella stesso e gli manifesta la sua domenica 29 ottobre propongano contribuendo a costruire e
sulla visione cristiana delluomo, verit fondamentale che il altissima vocazione (GS, 22). La una riflessione sul valore della valorizzare il suo progetto
favoriscono e garantiscono la Concilio ha richiamato quando luce di Cristo illumina dunque scuola cattolica, inseriscano nella educativo (Cei, Educare alla vita
crescita e la formazione integrale ha scritto che solamente nel anche la scuola. preghiera della comunit buona del Vangelo, n.48).
della persona. Linsegnamento mistero del Verbo incarnato trova Incoraggio le associazioni laicali, lintenzione per la scuola Con la mia benedizione.
impartito ai bambini delle nostre vera luce il mistero delluomo. come la Fism e lAgesc, a cattolica e divulghino, Douglas Regattieri, vescovo

Nuovo U n nuovo sito on line per il Corriere Cesenate. quello che gli
internauti hanno modo di visionare allindirizzo
uno sguardo pi ampio, non limitato al nostro
territorio, sempre per noi importantissimo, ma
Commissione Gaudium et spes
Terza newsletter
www.corriecesenate.it. Da tempo ci stavamo pensando e da tempo attenti anche allItalia e al mondo (grazie ai servizi
sito eravamo pronti per questo rinnovato sbarco nella Rete. Poi la visita
di papa Francesco ci ha fatto decidere di accelerare le operazioni di
dellagenzia Sir) come avviene nelledizione cartacea
e come si trova impresso nel nostro Dna. A noi in
La Commissione diocesana Gaudium et spes nei prossimi
giorni diffonder il terzo numero della newsletter
per il rinitura nale. Cos gioved 12 ottobre stato il giorno del lancio.
Speriamo che quanto da noi preparato assieme ai tecnici della
redazione verr richiesto un maggiore impegno e una
cura pi scrupolosa nellinserimento dei singoli
inaugurata nella scorsa primavera. Tema: "Custodi del
Creato. Tutti possiamo collaborare come strumenti di Dio
Ids/Unitelm (abbiamo aderito a un progetto proposto della Fisc con contenuti. Speriamo che questo si trasformi in una per la cura della creazione, ognuno con la propria cultura
Corriere il sostegno della Cei) raccolga i vostri consensi. migliore fruibilit di quanto pubblicato che ed esperienza, le proprie iniziative e capacit" (Laudato Si,
Come gi facevamo con il vecchio sito, continueremo con gli desideriamo mantenere nel solco di un giornalismo 14). Saranno approfonditi e resi noti nuovi stili di vita
Cesenate aggiornamenti quotidiani, con maggiore cura per le fotograe e le
notizie che scorrono nella home page. Anche nel web ora avremo
in grado di avere sempre occhi e cuori attenti alle
persone. Buona navigazione a tutti. Fz
applicabili anche nel quotidiano delle esperienze ecclesiali.
La newsletter sar scaricabile dal sito corrierecesenate.it.

Padre Antonio Sangalli, PADRE ANTONIO SANGALLI,


carmelitano e vice postulatore SEMINARIO DI CESENA, LUNED 9 OTTOBRE
(FOTO TERZO FOSCHI) In breve
della causa di
canonizzazione dei
genitori di Santa Teresa, Convegno Societ
Luigi e Zelia Martin, San Vincenzo de Paoli
intervenuto al primo A quattrocento anni dal carisma vincenziano
degli appuntamenti del (1617-2017) e a 20 anni dalla beaticazione di
percorso Prendersi Federico Ozanam, si terr domenica 22 ottobre, in
Seminario a Cesena, il convegno della San
cura... in Seminario a Vincenzo de Paoli. Alle 8,45 accoglienza e alle 9
Cesena Messa. A seguire, incontro con William Casanova
su Chi viene a stabilirsi presso di voi lo tratterete
come colui che nato fra voi (Levitico). Alle 11,
riessione di don Franco Appi ... che cos

La santit canonizzati e attualmente


in corso la causa di
educare alla santit, educare i figli alla
consapevolezza che la completezza della
luomo, perch ti ricordi di Lui? E il glio
delluomo, perch te ne prenda cura? (Salmo 8).
Dopo il pranzo insieme, le riessioni proseguono
con una verica a cura di Casanova e don Appi.
Alle 15,45 lassessore ai servizi sociali Simona

dellaltro beatificazione di unaltra


figlia, Leonia. Il titolo che
San Giovanni Paolo II,
proclamando Teresa dottore
della Chiesa, le ha conferito
loro vita non si esauriva nellorizzonte
terreno. Zelia mor quando Teresa aveva
poco pi di quattro anni e Teresa rimarr
col padre fino allingresso in clausura, a
quindici anni, per cui, come lei stessa
Benedetti parler di Profughi a Cesena: come li
accogliamo?.
Per info: Ettore Lucchi, 349 6611077.

Maestra nella scienza riconoscer, il ruolo del padre nella sua Cammino di fede
L
a santit dellaltro stato il divina dellamore; quella scienza formazione stato fondamentale:
titolo dellincontro, svoltosi
luned 9 ottobre, con cui sono
dellamore di cui lei in casa ha fatto
esperienza umana e divina. Luigi e Zelia
guardando in faccia il mio pap che ho
capito come pregano i santi. Zelia aveva
Percorso per separati
iniziati i seminari di studio organizzati sono stati genitori diventati santi che inventato una preghiera per i propri figli: Primo incontro
dagli Uffici diocesani di Pastorale hanno educato santi, trasformando la Mio Dio, ti offro il mio cuore. Prendilo se
familiare, Pastorale sociale e Caritas. loro casa in una scuola di santit. Dio mi ti fa piacere, cos che nessuna creatura lo al Santuario di Longiano
Prendersi cura delle relazioni il filo ha fatto nascere in una terra santa dal possa possedere, ma solo tu, mio buon iparte il Percorso per separati promosso
conduttore delle tre serate in cui si
approfondir il tema dellanno pastorale.
profumo verginale, ha riportato Teresa
nella Storia di unanima. La terra santa
Ges. Zelia e Luigi avevano
sperimentato che il loro cuore non era
R dallUfficio Diocesano per la Pastorale della
Famiglia. Gli incontri sono rivolti a tutte le
Relazioni che, negli orientamenti che il lamore coniugale e il profumo la del rispettivo coniuge, ma il cuore di un persone che trovandosi a fare lesperienza della
vescovo ci ha consegnato, sono state santit raggiunta dentro il sacramento Altro e lo insegnavano ai figli. Si sono separazione della coppia desiderano trovare un
puntualizzate in relazione con se stessi, del matrimonio. Luigi Martin, ha presi cura lun laltro perch ciascuno senso sempre pi profondo alla loro situazione di
relazione con gli altri e relazione con Dio. affermato padre Sangalli, era solito dire: realizzasse il proprio progetto di Dio. sofferenza attraverso un cammino di fede,
Padre Antonio Sangalli, frate carmelitano Dio, il primo a essere servito in casa. Il Laltro non doveva essere quello che il spiritualit e di condivisione. Il cammino dar
e vice postulatore della causa di sacramento del matrimonio come coniuge avrebbe voluto, ma quello che loccasione di soffermarsi sul tema delle relazioni
canonizzazione dei coniugi Luigi e Zelia servizio nella relazione coniugale dei due Dio aveva pensato per ciascuno di loro. e degli affetti usando il metodo dellascolto,
Martin, relatore della serata di apertura a Dio, consacrati, entrambi, a una Ed erano attenti a non rovinare il della preghiera e della condivisione.
di luned 9 ottobre, ha messo in evidenza relazione privilegiata con Dio. Mettere progetto di Dio richiamandosi quando Il percorso con cadenza mensile porta il titolo
come nella famiglia Martin le tre Dio al primo posto porta la famiglia uno dei due si stava allontanando da tale e tutta la casa si riemp dellaroma di quel
relazioni si siano realizzate Martin anche a scelte importanti, come progetto. profumo (Gv 12,3). Con il cuore di Cristo negli
contemporaneamente. La relazione con quella di non aprire il loro negozio alla Marco Castagnoli affetti e nelle relazioni provate.
Dio ha caratterizzato questa famiglia in domenica, oppure a scelte di giustizia Gli incontri si svolgono il gioved e il primo sar
ogni istante della loro vita, nel come quella di non trattenere un giorno LA BELLEZZA DELLAMORE UMANO il 19 ottobre alle 21 presso il Santuario del
fidanzamento, nel matrimonio, giovani in pi il salario degli operai perch la PER LE NUOVE GENERAZIONI Santissimo Crocifisso di Longiano. E tutta la
sposi, nella malattia, nella morte di merce defraudata grida vendetta al Il prossimo appuntamento con il casa si riemp dellaroma di quel profumo (Gv
quattro dei nove figli. Una coppia cospetto di Dio. Padre Sangalli ha seminario Prendersi cura... per 12,3). La chiamata allamore.
normalissima che ha saputo realizzare ricordato che Zelia, in una sua lettera, luned 23 ottobre alle 21 in Seminario Nei mesi successivi si andr nei vari conventi
unarmonia, prima, tra marito e moglie e scriveva: Amavo molto avere dei a Cesena. della Diocesi. Lappuntamento successivo per
poi tra di loro e i figli, ma anche tra i figli bambini, mi sentivo fatta per averne La professoressa Donatella Mansi, gioved 30 novembre al Convento dei Frati
fra di loro. Al punto che la figlia Teresa tanti li voglio educare per il cielo. presidente nazionale Teen Star, Cappuccini di Cesena.
stata dichiarata Santa e dottore della Educare per il cielo nello stile di questa parler di ... la bellezza dellamore Per info, referenti del percorso: suor Emilia
Chiesa, Luigi e Zelia anchessi famiglia, ha fatto notare il relatore, era umano per le nuove generazioni. Miraglia, 345 2397934; diacono Riccardo
Paolucci, 333 4393188, riccpaolucci@gmail.com.
8 Gioved 19 ottobre 2017 Cesena

Lavori alla chiesa SABATO 7 OTTOBRE IL CONCERTO


DELLA CORALE SANTA CECILIA DELLA
CATTEDRALE DI CESENA HA INAUGU-
RATO LA RIAPERTURA DELLA CHIESA

di San Pietro
Un restauro in nome
della bellezza
Tre mesi di interventi per la copertura della struttura
e il rifacimento della tinteggiatura intera. Nuova illuminazione
a led e sistemazione di parti ammalorate. Restaurato dopo il sopralluogo di un soprintendente,
il campanile. Attorno ai 600mila euro il costo dellopera, abbiamo scelto quelli che sono i colori
attuali della chiesa: il verde chiaro, lavorio
con un contributo dai fondi 8xmille della Cei di 290mila euro per le colonne e il bianco per le volte. Per il
nuovo impianto di illuminazione sono state

C
ompletati i lavori di restauro, la scelte lampade a led che hanno messo in
chiesa della parrocchia di San risalto gli aspetti architettonici e artistici pi
Pietro apostolo a Cesena ha pregiati della chiesa.
riaperto le porte ai fedeli. Imponente Infine, stato restaurato il campanile con
lintervento, durato tre mesi dal 16 interventi esterni e interni. Particolare cura
luglio al 7 ottobre scorso, per un stata data alla cella campanaria, dove si
importo che si aggira intorno ai 600mila erano staccate alcune parti del cornicione,
euro, dei quali 290mila coperti con un alla copertura e ai solai interni con
contributo proveniente dai fondi ladeguamento di sicurezza delle scale che
8xmille della Cei. conducono in cima.
Si trattato di lavori di risanamento Per tre mesi la chiesa di San Pietro stata
della copertura della chiesa, del inagibile a causa dei lavori, ma non si mai
campanile e del rifacimento della fermata la liturgia domenica e feriale.
tinteggiatura interna. Sono state Abbiamo allestito il teatro parrocchiale
apportate alcune migliorie anche come sala per le Messe festive - racconta
allimpianto di illuminazione e la messa monsignor Walter Amaducci, parroco di San alle 21 il vescovo Douglas ha benedetto la
in sicurezza di altre parti della struttura Pietro e vicario episcopale per la pastorale -. chiesa, a lavori ultimati. seguito un concerto
che risultavano deteriorate. Del resto il salone molto grande e non della corale Santa Cecilia della Cattedrale di
Lintervento - spiega il geometra abbiamo perso molti posti rispetto a quelli che Cesena diretta dal maestro Gianni Della
Gabriele Medri, responsabile dei lavori - si reso necessario per via di alcune pu ospitare la chiesa. Nei giorni feriali la Vittoria. Un concerto dorgano e coro in
perdite nella copertura del tetto che si erano mostrate anche allinterno. Aveva Messa stata celebrata nella cappellina nome della bellezza, ha sottolineato
ceduto un piccolo pezzo di volta. La prima cosa che stata fatta il invernale. monsignor Amaducci, a sottolineare la felice
rifacimento della copertura e il consolidamento delle strutture portanti - La festa per la chiesa rimessa a nuovo si riuscita del restauro della chiesa. Un curioso
continua -. Nelloccasione abbiamo ripassato tutta la struttura del tetto, tenuta nel pomeriggio e nella serata di sabato siparietto ha visto protagonista don Walter,
sostituendo le parti ammalorate. 7 ottobre. Sono stati i bambini a entrare in salito (nella foto sopra), per sua stessa
Anche linterno della chiesa non stato esente da interventi con la ripresa chiesa per primi e a poterne usufruire. La ammissione, per la prima volta sul pulpito e
dellintonaco, la tinteggiatura delle pareti e delle volte, la levigatura della giornata stata caratterizzata dalla Fiorita dei il coro che, per lultimo brano, si esibito nella
pavimentazione in marmo rosso di Verona, linstallazione di un nuovo bambini, un momento importante per la cantoria, anchessa rimessa a nuovo e dove
impianto di illuminazione con fari ad alta resa e basso consumo e il nostra parrocchia con il quale abbiamo posizionato lantico organo del 700, col
risanamento delle panche. Allinterno si notavano i segni delle infiltrazioni. iniziato lanno catechistico. Ogni bambino ha maestro che dirigeva dal presbiterio. Un
Era da diversi decenni che non si interveniva con la tinteggiatura. Ci siamo portato un omaggio floreale alla Madonna. effetto sonoro formidabile, come se ci fossero
avvalsi del parere di una restauratrice e abbiamo fatto dei sondaggi Alle 18,30 monsignor Amaducci ha celebrato stati i microfoni, ha concluso don Walter.
stratrigrafici per capire quali erano i colori originali. Fatta questa verifica e la prima Messa nella nuova struttura, mentre Mm
Cesena Gioved 19 ottobre 2017 9

111 anni | Le tante primavere di Renata Bianchi Caritas| Giovani in Servizio civile
FA LA COMU- SONO SEI I RAGAZZI DEL
NIONE TUTTI I MESI. SERVIZIO CIVILE CHE HANNO
LUCIDISSIMA E INIZIATO LE LORO ATTIVIT
IN CASA SI MUOVE MERCOLED 11 OTTOBRE
IN AUTONOMIA. CI CON LA CARITAS DIOCESANA
TIENE MOLTO AL DI CESENA-SARSINA.
RAPPORTO CON IL La Caritas Diocesana, in co-
SUO PARROCO. LO progettazione con la Caritas di
RIFERISCE DON Forl-Bertinoro, ha avviato due
GIORDANO AMATI, progetti di Servizio Civile Na-
IL PARROCO DELLA zionale.
CATTEDRALE. RE- Il progetto Compagni di viag-
NATA BIANCHI LU- gio, con sede presso il Centro
NED SCORSO HA di Ascolto di Cesena, riguarda
FESTEGGIATO 111 lassistenza al disagio adulto.
ANNI, UNA DELLE Il progetto Giocando simpara
PERSONE PI LON- stato pensato in collabora-
GEVE IN ITALIA. Con zione con la Pastorale Giova-
lei erano alcuni pa- nile. riguarda leducazione e
renti e il parroco, ap- lanimazione verso minori,
punto, cui la lega nelle sedi Pastorale Giovanile
una conoscenza di lunga durata ormai. Rimasta vedova a met degli anni Sessanta, Renata ha un nipote, e negli oratori Istituto Lega
Lucio, che abita a Milano e ogni tanto la viene a trovare e rimane con lei durante il fine settimana. Sacra Famiglia (Cantiere 411)
lunico nipote diretto. Poi ci sono i 18 figli dei dieci fratelli. Non ho la badante perch non mi serve - dice e Parrocchia di Santa Maria Immacolata (Case Finali).
Renata -. Al mattino viene una signora che mi va a fare la spesa. Mangio ora come ho sempre fatto durante Nella foto, da sinistra: Alberto Rota, Camilla Medri, Sofia Zavalloni; in basso da sinistra: Melissa Sarti, Sali-
la mia vita: molta verdura e di domenica brodo di gallina. matou Bance, Chiara Fabbri.

Progetto per i medici a vantaggio dei pazienti


Una segreteria
a servizio dei dottori
LAsso nella manica
Negli orari diurni risponder
U
na segretaria vera e propria o
un supporto alla segretaria una persona fisica altamente
oltre che un aiuto in caso di
assenza per ferie, maternit, professionalizzata. Alla sera
malattia o picchi di lavoro. La scatter la segreteria automatica
cooperativa Asso lancia il nuovo
servizio "Segreteria Dottori",
pensato per i per i medici ma con gran vantaggio per i cooperativa, guidata dalla presidente Cristina Il nuovo servizio unidea nata in seno alla
pazienti. Gollinucci, gestisce oltre 3 milioni di telefonate cooperativa, sottolinea il coordinatore di Segreteria
Lidea, apparentemente semplice, consiste nelloffrire allanno, 10 per cento delle nelle prenotazioni Dottori, Andrea Baldazzi, e va a colmare un vuoto del
una segreteria dedicata, attiva h 24 per 365 giorni telefoniche sanitarie nazionali. A oggi Asso ha in carico mercato. "Il servizio viaggia anche su web e permette
allanno, per qualunque tipologia di operatore i call center delle Asl di Cesena, Forl, Rimini, Ravenna, prenotazioni online - spiega Baldazzi - ma la nostra
sanitario, dal dentista al fisioterapista al pediatra. Il Taranto e Salerno, dellIrst, delle strutture sanitarie del priorit il contatto con il personale. Negli orari diurni
paziente che chiama pu prenotare rapidamente la gruppo Gvm e degli ospedali privati di Forl Villa risponde una persona fisica, altamente
visita, il medico che sta visitando non deve Serena e Villa Igea. Nata in un garage il 24 ottobre 1996, professionalizzata, e non una voce registrata".
interrompere a causa delle telefonate in arrivo. oggi conta 250 tra soci lavoratori e dipendenti, l80 per Il costo parte da 54 euro per un range che va dalle 50
Attivabile tramite un centralino Voip collegato a cento dei quali sono persone con disabilit. "Il nostro alle 200 telefonate settimanali. E per i medici che
internet e quindi senza costi di telefonia, il servizio obiettivo - spiega Gollinucci - quello dellinserimento vogliono testarlo, disponibile un mese di prova
mette a disposizione una persona fisica dallaltra parte nel mondo del lavoro di persone disabili. Ad oggi, il 70 gratuito.
del filo, che opera come se fosse allinterno dello per cento dei soci sono persone con disabilit. Di Un supporto al progetto viene anche dalla fondazione
studio medico nelle ore di lavoro, mentre in orario questi l80 per cento donna. Da ventanni forniamo Romagna Solidale. "Non un sussidio, ma un supporto
serale e notturno scatta la segreteria automatica. Il servizi di contabilit, amministrazione, segreteria, call allautosostenibilit" precisa Antonella Scandroglio, di
giorno dopo il paziente viene ricontattato. center e sportello sanitario e abbiamo dimostrato che Romagna Solidale. "Dare lavoro alla persona con
Il tutto possibile grazia alla sofisticata tecnologia disabilit e competenza possono stare luna vicina disabilit significa darle anche una opportunit di
perfezionata da Asso in ventanni di lavoro nel campo allaltra. Tengo a sottolineare che noi non vendiamo vita".
delle prenotazioni telefoniche sanitarie. La disabilit, vendiamo competenza e altissima qualit". Mariaelena Forti

Avis, attestati di gratitudine Nel corso del 2017 (dati sono aggiornati al 30 settembre) le
sezioni del comprensorio cesenate hanno registrato in tutto
9.969 donazioni, con un incremento di 41 donazioni
a venticinque volontari rispetto allo stesso periodo 2016. La fetta pi consistente
rappresentata della donazioni di sangue intero (7878, con
a sala del Consiglio comunale ha ospitato nei giorni un incremento di 103 unit rispetto al 2016), mentre la
L scorsi la consegna da parte dellAvis Cesena degli quota restante si riferisce al plasma. A consentire il
attestati di gratitudine ai 25 volontari (nella foto) che nel raggiungimento di questi risultati stato il prezioso
corso del 2016 hanno concluso il loro impegno come esercito di soci dellAvis, che solo nella sezione comunale di
donatori di sangue per raggiunti limiti di et o per motivi Cesena sono 3776 (dato aggiornato al 30 giugno). E per
sanitari. fortuna il loro numero risulta in crescita: nel corso del 2017
Nelloccasione il presidente dellAvis cesenate Fausto sono arrivati 323 nuovi donatori, a fronte di 199 che hanno
Aguzzoni ha fornito alcuni dati dellattivit dellassociazione. lasciato.
10 Gioved 19 ottobre 2017 Cesena

Icook, nuovo corso di cucina in preparazione alla prossima stagione estiva In breve

Il professionista Larte terapia


in sanit, convegno
Si terr a Cesena sabato 4 novembre -

dei prodotti tipici dalle 9 alle 17 nella sala convegni


dellAbbazia di Santa Maria del Monte - il
primo convegno Larte terapia in sanit,
promosso dallassociazione di promozione
Sociale ArtinCounselling.

I
scom formazione Forl-Cesena, il centro for- Lobiettivo Il convegno, che accredita 7 E.c.m. a
mativo della Confcommercio, ha presentato dichiarato medici, infermieri e psicologi richiede
nei giorni scorsi a Cesena, presso la sede di quello di liscrizione entro il 28 ottobre ed rivolto
Icook taste & share in via Leopoldo Lucchi formare non solo a gure sanitarie, ma a tutti
presso il Centro commerciale Montefiore, un personale coloro che siano interessati a conoscere
innovativo corso dal titolo Tradizione e wel- qualificato per la prossima stagione estiva, da- Le attivit si svolgeranno a Cesena presso le storia, metodi ed esperienze nellarte
lness nella cucina gourmand, rivolto a chi gi to che gli operatori della costa romagnola la- sedi Iscom (via Giordano Bruno), Icook ta- terapia.
in possesso di un diploma di istruzione secon- mentano spesso la carenza di forza lavoro qua- ste & share (via Leopoldo Lucchi) e Citt Saranno pertanto divulgati i risultati
daria superiore. lificata, come ha sottolineato Corrado Augusto del gusto Romagna (via Dismano). delle esperienze maturate in ambito
Prevede 800 ore di formazione (circa 30 alla setti- Patrignani, presidente di Confcommercio cese- Partner di Iscom per il progetto sono lUni- clinico dai volontari dellassociazione Art
mana) tra aula e pratica nelle imprese, da novem- nate. versit di Bologna (Agraria e medicina ve- in Counselling presso lospedale
bre 2017 a giugno 2018. La figura professionale I posti disponibili sono 20. Le iscrizioni (allo terinaria), listituto alberghiero Artusi di Bufalini di Cesena (reparti pediatrico,
che verr formata un professionista che conosce 0547 639895 o alla e-mail s.parantelli@iscom- Forlimpopoli, il Gambero Rosso, lHotel to- geriatrico, psichiatrico), presso
i prodotti tipici del territorio e sa valorizzarli per cesena.it) scadono il prossimo 6 novembre. Il sco-romagnolo e lAssociazione cuochi di lospedale di comunit Santa Colomba di
offrirli a varie tipologie di clientela, coniugando percorso gratuito, in quanto cofinanziato dal Forl-Cesena. Savignano (servizio cure palliative-
la cucina tradizionale al benessere alimentare. Fondo sociale dellUnione europea. Mv hospice), presso lospedale Pierantoni
di Forl (Spdc), presso la Residenza di
Trattamento protratto di Zignola di Forl,
presso la Casa Protetta Nuovo Roverella
di Cesena.
Meno decessi per incidenti soprattutto in Emilia Romagna Lobiettivo quello di diffondere la
validit e lefficacia degli strumenti
utilizzati nellarte terapia e nellarte
emozionale in ambito sanitario per un

In sicurezza sulle strade sostegno emozionale alla persona e di


sensibilizzare al loro utilizzo gli operatori
sanitari e tutti coloro che si trovano a
fornire un sostegno a bambini e adulti con
disagi della salute.

per una maggiore tranquillit Per info e iscrizioni:


gestalt.comunicazione@gmail.com

Sulla via

L
a sicurezza stradale non riguarda solo chi guida, ma ci riguarda tutti. Per gli del Don Giovanni
autotrasportatori il tema ha a che fare anche con la sicurezza sul lavoro.
Di questo si parler nel convegno Lavorare in sicurezza sabato 21 ottobre al
In citt si terr un convegno al teatro Bonci
centro congressi di Cesena Fiera dalle 10 alle 13 nella Sala Malatesta, a cura di Cna
Forl-Cesena e Cna Fita Forl Cesena, in collaborazione con Assicoop Romagna
sabato 21 ottobre dalle 10 Venerd 20 ottobre andr in scena al
Bonci di Cesena lopera di Wolfgang
Futura UnipolSai Assicurazioni, Fondazione Unipolis - Progetto Sicurstrada, con il
patrocinio del Comune di Cesena.
alle 13 a Cesena Fiera Amadeus Mozart Don Giovanni,
allinterno del concorso Primo
I dati Istat del 2016 riportano in Italia 175.791 incidenti stradali con lesioni a
palcoscenico del Conservatorio cesenate
persone, con 3.283 vittime e 249.175
Maderna.
feriti. La buona notizia che il Noi viviamo la strada e sentiamo sindaco Paolo Lucchi. Il Comune di
Per favorire un ascolto consapevole di un
numero delle vittime diminuito del fortemente questa iniziativa, ha Cesena, attraversato da 1140 km di strade
capolavoro assoluto della musica e, in
4,2 per cento rispetto al 2015 con confermato Daniele Battistini, presidente di cui 588 comunali, 118 provinciali, 62
generale, della cultura occidentale, il
meno 145 morti. In Emilia Romagna di Fita Forl-Cesena e autotrasportatore. statali, 294 vicinali e 8 private, negli ultimi
Conservatorio Maderna ha organizzato,
siamo a meno 23,4 per cento, ma 307 Cna Fita raccoglie il settore due anni ha attivato controlli specifici
per il pomeriggio di venerd 13, un
decessi sulle strade un dato ancora dellautotrasporto e associa oltre 800 dedicandovi 9 agenti che nei primi nove
conferenza con ascolti musicali a cura di
troppo altro. A circa venti mesi imprese, ovvero il 60 per cento del totale, mesi del 2017 hanno effettuato 329
Guido Barbieri, docente presso listituto e
dallentrata in vigore della Legge pi di 300 del comprensorio cesenate, dove controlli e accertate 121 violazioni su
voce storica dei programmi di Radio Tre
41/2016 sul reato di omicidio stradale, ad oggi sono attivi 500 mezzi pesanti e strada - in gran parte riguardanti luso
Rai. Ascoltare il Don Giovanni - ha detto
il convegno offrir anche loccasione lindotto economico dellautotrasporto improprio del tachimetro - e 16 violazioni
Barbieri - non semplicemente ascoltare
per tracciare un primo bilancio. Ma ancora molto rilevante. Questo convegno dufficio per irregolarit sui documenti.
unopera lirica. Signica venire cambiati
una legge non funziona come una unoccasione importante per acquisire Al convegno parleranno, tra gli altri, Ugo
dallascolto, cosa che pu accadere con
bacchetta magica. Controllare a applicabilit di nozioni nel lavoro Terracciano, presidente della neo
pochissime altre opere. unopera che
monte che le aziende operino nella quotidiano, durante il quale abbiamo a che fondazione Asaps, Amici e sostenitori della
sceglie una strada impervia, non
legalit - ha detto il direttor generale fare con chi non rispetta le regole e delle polizia stradale, e docente di tecniche
dramma, non commedia, tutte queste
di Cna Forl-Cesena Franco molte imprese che operano in condizioni investigative delluniversit di Bologna e
cose insieme.
Napolitano - significa mettere le di non legalit. Franco Medri, sostituto commissario della
Appuntamento al teatro Bonci per
precondizioni per la sicurezza di Purtroppo su incidenti e sicurezza si ha Polizia Stradale che parler di legislazione.
venerd 20 ottobre (con replica a invito
lavoratori e cittadini. spesso unattenzione postuma ha detto il Mariaelena Forti
sabato 21) per saperne di pi.
Cesenatico Gioved 19 ottobre 2017 11

ntra nel vivo la festa della infermi. A seguire, il pranzo comunitario nel

San E parrocchia di San Giacomo di


Cesenatico.
Sabato 21 ottobre, nel
pomeriggio, si dar il via
teatrino parrocchiale e la Super
tombola con ricchi premi.
In programma gioved 19 ottobre allanno catechistico. Le famiglie che compiono un anniversario
Giacomo dalle 20,30, nella chiesa lungo il
porto canale, ladorazione
Domenica 22 ottobre durante
la Messa delle 11 a San
significativo, insieme alle coppie che si
sono sposate nel 2016,
Festa eucaristica e le confessioni.
Venerd 20 alle 9,30 sar
Giacomo saranno benedette
tutte le famiglie della
sono invitate a iscriversi presso la
segreteria parrocchiale (attiva dal luned
celebrata presso la Casa protetta parrocchia e saranno al sabato, dalle 9 alle 12,
in parrocchia di Via Magrini una Messa durante
la quale sar possibile ricevere il
festeggiate le coppie che
ricordano un importante
chiamando lo 0547 80232), per essere
festeggiate durante la celebrazione del
sacramento dellunzione degli anniversario di matrimonio. 22 ottobre.

STEVEN BABBI
INSIEME AI TITOLARI DELLA SIROPACK,
La nostra azienda considera quanto subito da I CONIUGI BARBARA BURIOLI
E ROCCO DE LUCIA
Steven una profonda ingiustizia - commentano i
titolari dellazienda che produce macchinari per
limballaggio -. Siamo stati commossi dalla
sensibilit dei nostri 30 dipendenti, che si sono
resi disponibili per una colletta.Tuttavia Quando la legge
abbiamo deciso che sar la propriet a
provvedere al suo sostentamento
diventa un limite
In questi giorni ha avuto grande risalto
mediatico la notizia di Steven, un giovane

Siropack lavoratore, che sta combattendo con corag-


gio una dura malattia. Molti hanno potuto
conoscere i limiti di legge che definiscono il
periodo annuale di riconoscimento da par-

e Steven
te dellInps della indennit di malattia, ov-
vero 180 giorni.
Quando una persona si trova a vivere una
grave situazione di salute, oltre alla preoc-
cupazione per vincere il proprio male, deve

La luce preoccuparsi anche di cosa accade nel la-


voro e del proprio stipendio, imparando
che le coperture hanno dei limiti e un ter-
mine.

oltre lingiustizia Senza entrare in tecnicismi e neppure nel


caso specifico, chiedere allInps di interpre-
tare una legge, la strada sbagliata, com-
prendere che il problema da imputare ai
limiti legislativi la strada giusta.
Questo caso, anche per il gesto di solidarie-
t dei colleghi e della sua azienda, la Siro-
pack, ha offerto una importante vetrina a

D
a oltre dieci anni combatte con caso sono due: i titolari della unintera nazione e che ha il merito quanti, di fronte al medesimo problema,
un tumore alle ossa, il sarcoma Siropack, i coniugi Rocco De Lucia e di mettere in discussione una legge non sempre hanno trovato la stessa giusta
di Ewing. A marzo subisce la Barbara Burioli. obsoleta. Steven infatti, costretto da risposta. Tanti finiscono per essere licenzia-
rimozione di un polmone, intervento La nostra azienda considera quanto anni a cure continue a causa di ti, lindennit sostitutiva in una lunga ma-
che lo costringe a una lunga subto da Steven una profonda questa forma tumorale molto lattia finisce rapidamente, la persona so-
convalescenza. Passano oltre sei ingiustizia - commentano i titolari aggressiva, nonostante tutto si la e la sua famiglia entra in un vicolo buio.
mesi e lInps, come da norma di della Siropack -. Siamo stati diplomato allistituto professionale Certo, per fortuna dove oggi non arriva lo
legge, interrompe il diritto alla commossi dalla sensibilit dei nostri di Stato Comandini e nel febbraio Stato, arriva la solidariet, ma quale mo-
malattia retribuita e allora i colleghi trenta dipendenti, che si sono resi dello scorso anno stato assunto dello di societ vogliamo realizzare per tu-
e i titolari dellazienda scendono in disponibili per una colletta. Tuttavia come terminalista alla Siropack, telare, proteggere e aiutare le persone in
campo per lui. abbiamo deciso che sar la propriet azienda che realizza macchinari nel condizioni di fragilit, giovani, adulti o
La storia di Steven Babbi, 21enne a provvedere al suo sostentamento, campo del packaging. anziani?
cesenate, e della Siropack assomiglia l dove gli organi preposti alla tutela Quello che noi chiediamo - Nellepoca dellefficienza sopra di tutto, il
a una grande fiaba. Il protagonista dei lavoratori hanno deciso di sottolinea Barbara Burioli - di valore della solidariet, grazie anche alla
il giovane colpito dallinsensatezza voltare le spalle a chi si trova nel rivedere questa legge che prevede visibilit di questo caso, porter a un im-
di una legge che non fa sconti bisogno. Si tratta di uningiustizia 180 giorni di malattia. Tale limite pegno reale e concreto da parte di chi le
nemmeno ai malati gravi, poi c che tocca le persone proprio nel pu essere assolutamente plausibile leggi pu proporle, pu votarle e pu mi-
lantagonista - lInps, o meglio, la momento del bisogno. Questo in alcuni casi, ma non per tutti. gliorarle? Vedremo. Per ora ci sentiamo di
legge - e il donatore che ragazzo necessita ora del nostro Chiediamo quindi che da esso siano esprimere grande simpatia a Steven e a chi,
normalmente nella fiaba offre al sostegno. Non possiamo voltargli le esclusi tutti coloro che sono affetti con gesti concreti di solidariet, ha dato un
protagonista ci che serve per spalle. da patologie gravi. bel esempio nel nostro territorio.
superare le prove e che in questo Una storia che ha colpito i cuori di Bab Marcello Borghetti, Uil Cesena

Organizzazione Tecnica Brevivet, Brasini Viaggi, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PADOVA, 16 novembre 2017 - in pullman


Visita della Basilica del Santo, pranzo, visita della Cappella degli Scrovegni 60 euro

NATALE A BETLEMME
See giorni, dal 22 al 28 dicembre 2017. Con la Messa di mezzanoe nella Basilica della Navit
Nazareth, Tabor, Santuari del Lago di Tiberiade, Mar Morto, Betlemme, Gerusalemme QUOTA DA 1.194 euro

CAPODANNO IN TERRA SANTA


Oo giorno, dal 26 dicembre al 2 gennaio 2018
In aereo di linea da Bologna: Nazareth, Cafarnao, Santuari del Lago di Tiberiade, Nablus, Gerico, Betlemme, Gerusalemme.
Pensione completa, ingressi, accompagnatore, guida spirituale, assicurazione sanitaria. QUOTA DA 1.420 euro
12 Gioved 19 ottobre 2017 Valle del Rubicone

La giovane Piolanti, di Savignano sul Rubicone, lunica ragazza iscritta allindirizzo tecnologico dellIstitutoTecnico IndustrialeMarie Curie

Alice e la meccanica, passione di famiglia


A
lice da grande vuol fare il dellofficina dello zio, luogo fantastico, line, la segreteria aveva chiamato il padre
meccanico, come lo zio e con ancorch prosaico, delle estati della sua per verificare che non si fosse trattato di un
la benedizione del nonno e dei infanzia e anche di molte ore del suo errore e che Alice volesse davvero iscriversi
genitori. Poco importa se lunica tempo libero. Tra chiavi inglesi, bullonerie allIti. Poi si sono scusati. Del resto, in 35
femmina iscritta allIstituto Tecnico varie, batterie di oli e liquidi di ogni sorta, anni di vita del corso, la sesta ragazza
Industriale di Savignano sul Alice deve aver sperimentato a fianco dello iscritta.
Rubicone, indirizzo tecnologico. zio momenti di puro divertimento. Merito, o colpa, dello zio? Certamente il
Meccanica e meccanica Trascorrevo ore e ore a guardarlo lavorare suo esempio mi ha contagiato, ma lo zio
meccatronica, per la precisione. Che questanno partito con quattro classi - ricorda - apprezzavo moltissimo quello non sapeva di questa mia decisione e
prime, tutte maschili, tranne quella dove, appunto, da settembre fra i banchi che vedevo, ma non avevo mai pensato di quando gli ho raccontato della mia scelta,
figura anche Alice. farne il mio mestiere. Poi, quando venuto l per l rimasto interdetto. Ora ne
A ormai 14 anni, quando non puoi pi rimandare una scelta per la quale ti stai il momento di decidere, non trovavo la felice.
gi preparando dalla seconda media - da quel momento che agli studenti scuola per me. Mi piacciono le lingue, per Coccolata e protetta dai compagni di
vengono proposti i primi corsi di orientamento per individuare la scuola esempio, linglese e il giapponese. Ma non classe, Alice racconta di trovarsi
superiore pi adatta alle proprie inclinazioni - Alice sapeva solo che voleva fare mi vedevo alluniversit, con la prospettiva perfettamente a suo agio. I miei compagni
un lavoro manuale. E quando ha scoperto del tutto per caso il corso del Marie di un lavoro astratto. Ne ho parlato con i mi rispettano moltissimo e non mi trattano
Curie, racconta la mamma, Alice si ritrovata come a casa. Quasi una miei genitori che hanno approvato la mia con distacco. Mi rendo conto che cercano
folgorazione, non conoscevamo questa scuola, mia figlia lha scelta proprio idea. In famiglia c sempre stato molto di mettersi nei miei panni, ma non me lo
guardando il piano di studi dove ha trovato quegli stimoli che non riusciva a dialogo, anche con il nonno. Ora, se penso fanno pesare. Io non sono preoccupata di
raccogliere nelle altre scuole. stato in quel modo, leggendo di meccanica e al mio futuro, mi vedo in officina. Anche nulla, e i prof mi piacciono.
meccatronica, che la giovane adolescente ha riconosciuto limprinting se, dopo poche settimane dalliscrizione on Mariaelena Forti

Spettacoli e anteprime, Primizie di stagione al teatro longianese

P
rimizie di stagione al teatro
Petrella di Longiano.
Questo il tema scelto dai
gestori - per il quarto anno consecutivo i
bolognesi di Cronopios - illustrato alla
stampa luned scorso e declinato in
nuove produzioni, inediti progetti
discografici e creazioni coreografiche
sperimentali.
Un titolo che sa di vitalit come
limmagine della Donna in fiore

Al Petrella
dellartista Giovanni Tamburelli, scelto
come logo della stagione 2017-2018
insieme alla fondazione Tito Balestra
onlus. REFERENTI E RESPONSABILI DELLE ATTIVIT DEL
TEATRO PETRELLA, ALLA CONFERENZA STAMPA
Di 66mila euro linvestimento totale, di DI PRESENTAZIONE, LUNED 16 OTTOBRE
cui 42mila euro messi in campo dal
Comune.
Primizia assoluta sar lo spettacolo
comico, in anteprima nazionale,
LArtusi, bollito damore con Vito e
si alza il sipario Atti) e il 30 aprile (John De Leo, ex
Quintorigo, e Fabrizio Puglisi),
accompagnati da degustazioni a cura
Maria Pia Timo, per la regia di Alessandro della Strada dei vini e dei sapori dei colli
Benvenuti, il 27 e 28 ottobre alle 21. Il Pueblo, seconda parte di una di Forl e Cesena.
lavoro racconta la genesi del manuale trilogia dedicata alle periferie Confermato, con due percorsi ad aprile e
La scienza in cucina e larte di mangiar
Primizia assoluta sar lo spettacolo comico, in urbane ed esistenziali. a maggio, il progetto di accoglienza e
bene (1891), considerata la prima anteprima nazionale,LArtusi, bollito damore Nella sezione teatro anche gli residenza per creazioni coreografiche
trattazione gastronomica dellItalia spettacoli, a febbraio, del clown innovative in collaborazione con
unita. Lo spettacolo, che ha il patrocinio
conVito e Maria PiaTimo, per la regia di brasiliano Andr Casaca per gli Larboreto - Teatro dimora di Mondaino
di Casa Artusi, sar seguito da una Alessandro Benvenuti, il 27 e 28 ottobre alle 21. studenti dellIstituto comprensivo. (Rimini).
cena artusiana con gli artisti (su Sar dedicata alla promozione di In cartellone anche il tradizionale
prenotazione) nel ridotto del teatro, a
Il lavoro racconta la genesi del manualeLa nuovi progetti discografici la concerto gospel natalizio, questanno con
cura dellarchitetto-chef Simone Silvani. scienza in cucina e larte di mangiar bene fortunata rassegna musicale il Micheal Smith Quartet il 22 dicembre
Fra le anteprime in cartellone ci saranno Petrella Jazz club, in alle 21.
poi Tango del marinaio con Amanda
(1891), considerata la prima trattazione collaborazione con Jar - I biglietti della nuova stagione sono in
Sandrelli (il 7 dicembre) e il nuovo gastronomica dellItalia unita. Lo spettacolo, che jazzaroundrimini, con quattro vendita sul circuito Viva ticket.
spettacolo di Alessandro Bergonzoni (il appuntamenti: il 19 gennaio possibile abbonarsi agli spettacoli della
26 gennaio).
ha il patrocinio diCasa Artusi, sar seguito da (Cristina Renzetti), il 23 febbraio sezione teatro al prezzo di 65 euro.
Ritorna Ascanio Celestini il 17 marzo con unacena artusianacon gli artisti (Eloisa Manera), il 9 marzo (Eloisa Matteo Venturi

Longiano | La comunit dei frati del Santuario Montiano| Nuovi locali in parrocchia
INIZIATO UFFI- SONO STATI INAUGURATI DOMENICA 15
CIALMENTE SA- OTTOBRE I NUOVI LOCALI DI RITROVO PER
BATO 14 I GIOVANI DELLA PARROCCHIA DI MON-
OTTOBRE AL SAN- TIANO. Gli ambienti, al piano terra della ca-
TUARIO DEL SAN- nonica accedendo da via Fossi, sono stati
TISSIMO riqualificati su impulso del parroco don Do-
CROCIFISSO DI menico Altieri.
LONGIANO IL Comprendono un salone per gli incontri e
CAMMINO DELLA una cucina, gi collaudata dai ragazzi della
COMUNIT FRAN- parrocchia che hanno preparato il pranzo
CESCANA DEI comunitario, che si tenuto dopo il taglio
FRATI MINORI del nastro alla presenza del sindaco Fabio
CONVENTUALI, Molari.
rinnovata dal re-
cente Capitolo
provinciale.
Ne fanno parte
(da sinistra nella
foto): fra Mirko
Montaguti, 41
anni, faentino,
guardiano del
convento e rettore
del Santuario; fra Gaetano Maria Sulit, 38 anni, filippino; fra Marco Pellegrini, nato a Roma 41
anni fa e parroco di Longiano dallo scorso 7 ottobre; fra Carlos Federico Galeano, 51 anni, nativo
del Paraguay; fra Tommaso Farn, 38 anni, originario di Imola. (Mv)
Valle del Savio Gioved 19 ottobre 2017 13

A Palazzo Dolcini di Mercato Saraceno si apre la 68esima edizione del convegno della Societ Studi Romagnoli. Ampia la sezione su Antonio Veggiani

Focus sulla storia, larte e la cultura mercatese


D
al 1949, ininterrottamente, la Societ Unampia sezione si svolge nel nome del collane, il catalogo e una selezione di
di Studi Romagnoli promuove mercatese Antonio Veggiani (1924- pubblicazioni della Societ.
annuali convegni: un appuntamento 1996), uomo di vastissimi interessi Il 14 settembre 1949 un gruppo di
molto atteso dallAmministrazione scientifici, definito da Giancarlo Susini studiosi di varia fama (molti gi noti a
comunale ospitante per lopportunit di "un umanista tra le scienze della livello nazionale) ed et fond a Cesena,
focalizzare attenzione, ricerca e studio su natura", autore di numerosi e con sede nella Biblioteca Malatestiana,
temi, territori e protagonisti ignoti, ignorati fondamentali studi sulla Valle del Savio. questo organismo culturale che ha
o riscoperti. Lassise prevede ben 37 relazioni (23 come scopo principale quello di
Il 68esimo convegno fa tappa a Mercato dargomento mercatese e 14 di "promuovere con spirito scientifico gli
Saraceno, con un ricchissimo programma contenuto vario, ma sempre romagnolo, studi di argomento romagnolo"; lanno
(reperibile sul sito: com nella tradizione della Societ), di nascita molto significativo e
www.societastudiromagnoli.it) in che spaziano dalla geologia alla cruciale: le ferite belliche sono ancora
svolgimento nei giorni 21, 22, 28, 29 climatologia e alle miniere, dalla storia fresche, le menti migliori comprendono
ottobre, nella suggestiva cornice di Palazzo alla cultura, dallarchitettura del che la ricostruzione passa anche dalla
Dolcini, viale Matteotti 2 (apertura il 21, Ventennio allarte (Crocifisso di cultura. Da allora la Societ rimane
ore 10, con il sindaco Monica Rossi, Montesasso, Madonna di Monte Sorbo), fedele alla sua vocazione: con il
lonorevole Sandra Zampa, il presidente con importanti relatori del mondo sostegno e laiuto di soci, Comuni e
UNAMPIA SEZIONE DEL CONVEGNO della Pro Loco Marco Toni, il presidente accademico. Saranno disponibili gli Atti realt varie continua a indagare e
DI STUDI ROMAGNOLI DEDICATA della Societ di Studi Romagnoli Gabriella del Convegno 2016 a Forl ("Studi studiare un territorio ricchissimo di
AL MERCATESE ANTONIO VEGGIANI Poma). Romagnoli" LXVII), gli ultimi titoli delle storia, arte e cultura qual la Romagna.
(1924-1996)

Mostre, convegni, incontri Domenica 22 ottobre


Appuntamenti a Mercato Saraceno
Sapori dautunno
La storia del territorio Sagre ad Alfero, Balze
e Bagno di Romagna

siamo noi. La rassegna Si annuncia unaltra domenica dautunno


colma di sapori e prodotti di stagione.
Unoccasione per un viaggio e una sorta di
"movida" per sagre e paesi, con tappe e soste
per assaggiare una gran variet di frutti e
piatti tipici, dalle castagne di Alfero e Bagno

U
n progetto di valorizzazione e morti ritornano". Gli autori
promozione della cultura del racconteranno attraverso unimmersione di Romagna ai prodotti del bosco di Balze,
territorio a Mercato Saraceno. nello sterminato repertorio della cultura dalle tagliatelle al cinghiale di Selvapiana.
Nei mesi di ottobre e novembre Palazzo popolare, che Halloween va molto al di l Domenica 22 ottobre Alfero festeggia la
Dolcini ospiter "la Storia siamo noi", dei confini della cultura celtica, cui era di regina dellautunno con la Sagra della
rassegna volta a valorizzare e promuovere solito attribuita. Il 9 novembre alle 20,30. castagna, con mercatino ambulante n dal
la cultura del territorio con mostre, Marco Viroli presenter il suo libro mattino. In programma il pranzo allo stand
convegni e incontri con lautore. "Signore di Romagna. Le altre leonesse. della pro loco al Parco del Casone dove
Il programma si aperto il 14 ottobre con Dame, amanti e guerriere nelle corti verranno servite anche le "ballotte",
linaugurazione della mostra "Tra radio e romagnole", vicende delle figure di castagne bollite, e nel pomeriggio stand con
telefono. Il broadcasting in Italia 1905- donna che presso le corti romagnole si studioso di storia locale, persona curiosa, caldarroste, dolci tipici e ciacce fritte, musica,
1945", visitabile fino al 29 ottobre nei fine fecero protagoniste di una storia insieme interessata al mondo e alle persone. La spazio bimbi, il tutto lungo la via principale e
settimana dalle 18 alle 19. Nelle giornate splendida e sanguinaria. riqualificazione si resa possibile grazie in piazzetta SantAntonio.
del 21, 22, 28 e 29 ottobre si svolger la "La storia siamo noi" realizzato al contributo della Regione Emilia A Balze, in piazza 17 luglio, come ogni
"68 edizione del Convegno annuale della dallassessorato alla Cultura del Comune Romagna (L.R. n. 18/2000) e ha permesso domenica di ottobre, la pro loco promuove la
Societ di Studi Romagnoli". Seguir un di Mercato Saraceno, con il contributo un sostanziale miglioramento dei servizi Festa dei prodotti del bosco con mercatino,
ciclo di "Incontri con lautore" promossi dellazienda Cangini Benne S.r.l e della offerti. Il patrimonio librario si compone vendita di prodotti di stagione come noci,
dalla Associazione Fogli Volanti e dal Regione Emilia-Romagna (L.R. 37/1994) e di 7000 volumi tra cui narrativa italiana e castagne e funghi, stand con caldarroste e vin
Comune di Mercato Saraceno . Il primo in collaborazione con le Associazioni straniera, letteratura per linfanzia, brul. LOttobre a Selvapiana si conclude
appuntamento si terr il 19 ottobre alle ProLoco e Fogli Volanti di Mercato saggistica dedicata alla storia e alla domenica 22 con la festa, il pranzo alla sede
20,30 con Roberto Mercadini che Saraceno. cultura romagnola. Sono disponibili 20 della pro loco alle 12,30 con tagliatelle al
presenter il suo "Rapsodie romagnole", posti a sedere per la lettura, uno spazio cinghiale e dalle 14 al campo sportivo
un libro sui libri, sulla poesia, sulle LA BIBLIOTECA SI RINNOVA dedicato ai bambini e ai ragazzi, oltre a animazione, giochi, stand gastronomici e
divagazioni, sulla terra, sul sangue e su Nuovi allestimenti per la biblioteca due postazioni informatiche. La gestione musica con il Trio Agricolo. A Bagno di
tutto ci che - da sempre, insonne - vi si comunale Antonio Veggiani (nella foto). affidata a una cooperativa coadiuvata Romagna il paese termale e la pro loco
agita. Marted 31 ottobre alle 20,30 Eraldo Domenica 15 ottobre stata inaugurata la da giovani del servizio civile volontario e offrono la sagra della castagna in piazza
Baldini e Giuseppe Bellosi presenteranno riqualificata biblioteca dedicata aperta allapporto di associazioni di Ricasoli, con stand gastronomici, musica e
il loro libro Halloween - Nel giorno che i allillustre cittadino mercatese, ingegnere, volontariato del territorio. animazione.
Alberto Merendi

Sarsina | Soci, familiari e amici della Bcc di Sarsina in gita nelle pi belle mete italiane ed europee

BUDAPEST E SAN BENEDETTO DEL TRONTO-GROTTAMMARE SONO STATE LE METE DELLE GITE SOCIALI
DELLA BCC DI SARSINA. La Banca di credito cooperativo di Sarsina ha offerto ai soci e ai loro familiari la
possibilit di trascorrere in compagnia alcune piacevoli giornate in due delle principali mete del turismo eu-
ropeo. Budapest stata la meta della gita sociale di inizio estate svoltasi dal 22 al 25 giugno. San Bene-
detto del Tronto e Grottammare sono state le tappe del viaggio del 24 settembre. Ladesione di soci e clienti
del Credito cooperativo sarsinate stata come sempre pronta e numerosa. Nelle immagini alcuni dei bei
momenti trascorsi dai partecipanti.
14 Gioved 19 ottobre 2017 Cesena&Comprensorio
Gambettola Gatteo
CESENA Musica corale Incontro con lautore
Si terr nella chiesa parrocchiale, sabato 21 Sar presentato
Anniversario Liberazione ottobre alle 21, la 10esima rassegna di gioved 19 ottobre alle 21 da
Sar commemorato venerd 20 ottobre il 73esimo concerti promossa dalla corale gambettolese Gianfranco Miro Gori, nella
anniversario della Liberazione della citt. Alle 11 Antonio Vivaldi che sar la prima a esibirsi, biblioteca comunale
verranno deposte corone di alloro sulle lapidi e sui sotto la direzione di Rosita Pavolucci. Al piano Giuseppe Ceccarelli il libro
monumenti dedicati ai Caduti. Alle 17 nellaula Marco Lombardi. A seguire il gruppo polifonico di Werther Vincenzi
magna della Malatestiana avr luogo il convegno Sardos in su coro di Colle Val dElsa, diretto La mi tra.
organizzato dallassociazione Benigno Zaccagnini da Eugenio Dalla Noce. Chiuder la serata Accompagnamento musicale
su Il percorso della memoria. I rifugi antiaerei di lassociazione corale Giuseppe Savani di Carpi, diretta da Giampaolo Violi. Sponsor il Credito Cooperativo Romagnolo. di Alessia Ridol.
Cesena. Al Palazzo Nadiani, alle 20,45, a cura
dellIstituto storico, Stefano e Marco Pivato

Piet in mostra e concerto alloratorio San Giuseppe


presenteranno il loro libro I comunisti sulla luna.
Lultimo mito della rivoluzione russa (Il Mulino,
2017). Domenica 22 alle 17 alla Malatestiana
interverranno Christian Castorri, Alberto Gagliardo,
Mattia Brighi, Carlo De Maria per la presentazione
del libro di Mattia Brighi Ernesto Barbieri e Oddino
Montanari. Due vite per un ideale (Risguardi
A Longiano le Giornate dei Musei ecclesiastici
edizioni, 2017).

I
l museo di Arte sacra di Longiano, col- Compianto di Ilario Fiora-
locato presso loratorio barocco di San vanti.
In un libro 51 racconti Giuseppe, in via Borgo Fausto, aderi- Previste nel programma del-
Nellaula magna della Malatestiana, sabato 21 sce alla quinta edizione delle Giornate la due giorni visite guidate
ottobre alle 17, Emanuele Chesi de Il Resto del nazionali dei musei ecclesiastici, che si gratuite sabato 21 dalle 14,30
Carlino presenter il volume Madri. Storie di gli. terranno in tutta Italia sabato 21 e dome- alle 18 e domenica 22 dalle
il frutto di un lungo lavoro che ha coinvolto 51 tra nica 22 ottobre. 10 alle 12 e dalle 14,30 alle
scrittori, poeti e giornalisti romagnoli, curato da Lo slogan della manifestazione Se 18.
Elide Giordani. Lobiettivo di raccogliere, scambio, cambio, concetto che rimanda Domenica si terr alle 16 un
attraverso lassociazione Amici della Malatestiana alle idee di apertura e di dialogo e che si concerto di chitarra classica
fondi per il restauro dei codici antichi custoditi declina in uno scambio di opere tra mu- del maestro Michelangelo
nellaula Nuti. Saranno presenti il sindaco Paolo sei di diverse localit. Severi, a ingresso gratuito.
Lucchi e gli autori. Nelle due date sar possibile ammirare a Originario di Bertinoro, fra i
Longiano lopera Piet di Tito Chini, po- massimi chitarristi del terri-
liedrico artista fiorentino (1898-1947), torio, Severi ha insegnato
Incontro al Foro Annonario proveniente dal museo di Saludecio e del per anni al Conservatorio
Il presidente del Campus cesenate, Luciano Beato Amato (Rimini) diretto da Marco popolare di Ginevra. Da
Margara, gioved 19 ottobre alle 21, legger il Musmeci. quando in pensione si reca
saggio satirico del 1988 Allegro ma non troppo. Le Il disegno della Piet, con il corpo di Ge- spesso con la moglie in Ca-
leggi fondamentali della stupidit umana, di Carlo s Cristo sorretto dalle braccia di Dio Pa- merun, dove, come volonta-
Cipolla. Lingresso libero. dre, un bozzetto per una vetrata, la cui rio, fra le diverse attivit, si
collocazione attualmente ignota. Si trat- inserisce bene nel percorso del museo dedica allinsegnamento della musica e
ta di una tempera, con tratti a pastello co- di Arte sacra di Longiano, dove cu- della chitarra.
Conferenze allUte lorato, su cartone, databile 1930, che si stodito il celebre gruppo scultoreo del Mv


Nella sala della Fondazione Maria Fantini in via
Renato Serra, venerd 20 ottobre alle 15,30, Gatteo Longiano San Mauro Pascoli
Giuseppe Ghini dellUniversit di Urbino terr una
conferenza su I grandi mecenati delle arti russe. Dialogo sulla storia Gioco citt Longiano Fiera di San Crispino
Tretjakov, Mamontov, Morozov. Marted 24 alle
15,30, il vescovo Douglas Regattieri parler di Don Per la Festa Lassociazione Homo viator organizza per San Mauro Pascoli torna a festeggiare il Patrono, protettore dei ciabattini,
Lorenzo Milani, un sacerdote innamorato di Cristo e internazionale della domenica 22 ottobre il primo Gioco citt con la Fiera di San Crispino, che questanno
dei fratelli. Storia, venerd 20 ottobre Longiano, rivolto a ragazzi dai 14 ai 19 giunge alla sua 34esima edizione. Lappuntamento eristico
alle 21, loratorio di San anni. si terr sabato 21, domenica 22 e mercoled 25 ottobre (Festa del Patrono)
Rocco ospiter Luciano Si tratta di una corsa contro il tempo a e animer il centro del paese con appuntamenti, mostre,
Film sullaccoglienza Canfora in dialogo con squadre per risolvere pi enigmi possibile e stand gastronomici, musica, animazione e volontariato, con un occhio
Una serie di lm e incontri sulla condivisione e Sandro Pascucci, losofo vincere il tesoro nale. particolare alla tradizione e alle eccellenze sammauresi, prima fra tutte la
solidariet tra famiglie promossa dal Centro per le e direttore teatrale. Ritrovo alle 15 presso la saletta Forza scarpa.
Famiglie dellUnione Valle del Savio, dal Comune di Lincontro organizzato venite gente. Alle 17,30 le premiazioni, alle Tra i tanti eventi previsti nel ricco programma della era, spiccano le
Cesena e dalle associazioni Famiglie per dalla sezione locale di 18 apericena e concerto della band giovanile numerose iniziative dedicate alla calzatura, omaggio alla vocazione
laccoglienza, dal consultorio per la famiglia Don Italia Nostra. Off Keys. calzaturiera e allartigianato deccellenza della cittadina.
Adolfo Giorgini, da Adamantina e Centro aiuto alla
vita. Al cinema San Biagio, luned 23 ottobre alle
anno raggiunto il podio due juniores Domenica 15 ottobre salito sul secondo gradino
20,30, sar proiettato il lm di Garth Davis Lion-la
strada verso casa. Seguir lincontro sullaffido Ciclismo H romagnoli nelle gare di sabato 14 e domenica
15 ottobre.
del podio nel 43esimo gran premio San Marco di
Ravenna Antonio Taglioli della Sidermec-F.lli
familiare. Lingresso gratuito.
Si classicato al secondo posto nella Vitali. stato battuto in volata, al termine dei
juniores cronoscalata Bologna-San Luca, sabato scorso, il 111 chilometri percorsi alla media dei 45,700
Film al Victor cesenate Andrea Cantoni della squadra Italia orari, dal veneto Lorenzo Giopp del gruppo
Sullo schermo del cineteatro di San Vittore, sabato Podio Nuova Borgo Panigale. Nella gara su strada pi
corta al mondo di chilometri 2,200 si imposto
sportivo Pressix P3 Mito sport di Marostica
(Vicenza), ma ha superato Mattia Consolaro della
21, domenica 22 e marted 24 ottobre alle 21 il lm
drammatico Linganno di Soa Coppola, che ha
vinto il premio per la migliore regia al Festival di
per due alla media oraria dei 16,820 il toscano Giacomo
Cassar, gi campione italiano a cronometro e
societ sportiva Fontanafredda di Pordenone. Al
quarto posto ha tagliato il traguardo il
campione regionale, su Andrea Cantoni e Gabriele montianese Simone Buda dellItalia Nuova Borgo
Cannes 2017. Domenica 22 alle 15 e alle 17 in
visione il lm brillante Cattivissimo Me 3 di Pierre romagnoli Benedetti giunti ex aequo a 5 lungo i 666 archi
che uniscono Bologna al Santuario di San Luca.
Panigale, compagno di squadra di Andrea
Cantoni.
Coffin e Kyle Balda. Ingresso 3,50 euro.

Cinema al Bogart
Riprendono, dopo la pausa estiva, le proiezioni Inaugurazione
cinematograche nella sala di comunit Bogart di Rassegna comica dialettale Pvlon matt
SantEgidio di Cesena. Lappuntamento, bambini e
famiglie, per domenica 22 ottobre alle 16,30 con Fragilis mortalitas al cine-teatro Victor di San Vittore di Cesena di Diego Angeloni
la proiezione del lm danimazione in computer
graca Oceania (Walt Disney Pictures, 2016,
Renato Serra Venerd 20 ottobre alle 21, al cine-teatro Victor
di San Vittore di Cesena, la rassegna della com-
presentate saranno sottoposte al giudizio tec-
nico di Oscar Zanotti, per decenni attore dialet-
durata 1h40m). Domenica 29 ottobre alle 16,30:
La Bella e la Bestia. Ingresso: 3,50 euro.
Mostra a Cesena media romagnola, e Pvlon Matt, ospiter la tale, commediografo ed esperto di dialetto, e dal
Compagine di San Tom con una commedia Gruppo dascolto del cine-teatro Victor in rap-
abato 21 ottobre alle 17 alla Casa di Valerio Benvenuto dal titolo I misteri dla presentanza del pubblico. Questultimo for-
Poesia e musica SCarducci
Museo Renato Serra, in viale
a Cesena, si terr
sgnora Margherita. Interpreti: Stefano Cimatti,
Fiorenza Nicolini, Luana Lombardini, Marina
mato da Graziella, Anna, Marsilio e Bruno: veri
appassionati di teatro dialettale, sono da anni
Al quartiere Cesuola a Ponte Abbadesse, sabato 21 linaugurazione della mostra Fragilis Ferrini, Alessandra Morelli, Ugo Castagnoli, sempre presenti in seconda fila.
ottobre alle 21, Clery Celeste presenter il libro I mortalitas - Renato Serra: Partenza Laura Zanotti. Regia Valerio Benvenuto. Tecnico Iniziamo quindi da La gonga presentata dalla
volti non hanno pi nome, la poesia di Bruno di un gruppo di soldati per la Libia, audio: Fabio Guardigli. Tecnico luci: Paolo Bre- compagnia Carpena venerd 13 ottobre. Per
Bartoletti. Legger Monica Briganti. Gli intermezzi opere di Erich Turroni e Mattia sciani. Oscar Zanotti il giudizio negativo: alcuni attori
musicali sono di Andrea Ruscelli al pianoforte. Al Vernocchi. I lavori verranno Quando la trama di una commedia densa di si sono dimostrati impacciati e spesso lo spetta-
termine degustazione dei prodotti del territorio. documentate nel catalogo de Il misteri, sarebbe solo un dispetto svelarla al pub- tore ha dovuto subre gli odiati vuoti di scena,
Lingresso libero. Vicolo con testi inediti e fotograe blico in anticipo. Non resta quindi che augurare perplessit anche sul testo. Il gruppo dascolto
di Alberto Dradi Maraldi che sar buona visione. La Compagine di San Tom ha si divertito molto sullonda delle battute e della
Il futuro del Centro cinema presentato l11 novembre alle 16.
Gli eventi proseguono il 25
raggiunto risultati eccellenti in campo teatrale, trama drammaticamente attuale; ha notato co-
curando la recitazione nei minimi particolari, munque incertezze da parte di alcuni attori. Il
Nellaula magna della Malatestiana, luned 23 novembre (sempre alle 16) con
ottobre alle 18,30, avr luogo il secondo incontro con grande sensibilit per il ritmo da imprimere pubblico si divertito e riso molto. Il mio parti-
Giorgio Stamboulis in dialogo con il alla rappresentazione perch questa possa supe- colare giudizio salva compagnia e commedia
sul futuro del Centro cinema. Lassessore Christian losofo Romeo Casalini per la
Castorri ed Elisabetta Bovero, dirigente della rare la barriera del palcoscenico per travolgere che trovo attualissima; invito per gli attori ad
presentazione del libro Filosoa di emozioni il pubblico in platea. Questo un avere un ritmo pi serrato, magari facendo an-
Biblioteca, illustreranno le Linee guida per il precaria; il 5 dicembre con
rinnovo della convenzione tra Comune e la merito che va dato al gruppo forlivese ormai cora qualche prova. Il testo dellamico Valerio
Sebastiano e Michelangelo Severi,
Fondazione Cineteca di Bologna. maturo se pensiamo che si costituito nel 1992. Benvenuto merita una piena sufficienza, due
violoncello e chitarra classica, per
un pomeriggio musicale. E ora la novit: le compagnie e le commedie rap- stelle su cinque.
Attualit Gioved 19 ottobre 2017 15

STRAGE IN SOMALIA
Di fronte a un attentato cos grave non bisogna abbassare Villaggio globale
le braccia ma guardare in faccia la situazione e vedere come di Ernesto Diaco
si pu rispondere, nel migliore dei modi. Oltre alle vittime
che piangiamo, non bisogna rendere vittima anche la nostra FAKE NEWS?
speranza. lappello lanciato da monsignor Giorgio Bertin, CI CREDE UN ITALIANO SU DUE
amministratore apostolico di Gibuti e Mogadiscio, dopo Notizie false e gior-
lattentato terroristico in Somalia, con oltre 300 vittime. nalismo di pace il
tema scelto dal Papa
Mons. Bertin punta il dito anche contro gli affari loschi di chi per la prossima Gior-
fa gli interessi di alcuni Stati, soprattutto nel traffico darmi nata mondiale delle
comunicazioni so-
ciali. Il titolo ac-

Lattentato compagnato da un
versetto del vangelo di Giovanni, che da solo
vale pi di un codice deontologico per i pro-
fessionisti (e i consumatori) della comunica-

pi grave. Basta zione: La verit vi far liberi.


Il diffondersi delle cosiddette fake news non
una novit dei nostri giorni: disinforma-
zione, falsit e distorsioni strumentali dei

indifferenza questa indifferenza da parte dellopinione pubblica


internazionale. Anche la gente somala si un po rassegnata a
questa situazione. Inoltre si affidano alla filosofia dellInsciallah,
ossia alla volont di Dio. Ma stavolta lattentato stato davvero
fatti hanno sempre caratterizzato la sfera
delle comunicazioni sociali. La diffusione
delle nuove tecnologie applicate allinforma-
zione ha per fatto letteralmente esplodere il
gravissimo, enorme. fenomeno, se vero come rileva il Rap-

O
ltre 300 morti, tra cui 15 bambini, e altre centinaia di porto Censis-Ucsi 2017 che oltre la met
feriti che hanno dovuto subire lamputazione di braccia o Com oggi, in generale, la situazione della Somalia? degli internauti del nostro Paese, esatta-
gambe. lattentato terroristico pi grave avvenuto Da un anno il Paese colpito dalla siccit. Un mese fa sono stato a mente il 52,7 per cento, ha dato credito, al-
finora in Somalia, nel centro della capitale Mogadiscio, Baidoa e Mogadiscio per accertarmi della situazione e vedere cosa meno qualche volta, alle fake news sul web.
compiuto sabato 14 ottobre con due camion-bomba nei pressi del fare come Caritas Somalia. Poi persiste il fenomeno La percentuale scende di poco, rimanendo
Safari hotel, vicino al ministero degli Esteri. Le autorit lo dellinsicurezza con la presenza di diversi gruppi, tra cui gli
comunque al di sopra della met, per le per-
attribuiscono agli estremisti islamici di al Shabaab ma non stato Shabaab e lIsis, rispetto agli sforzi di un governo ricomposto nel
sone pi istruite (51,9 per cento), ma sale
ancora rivendicato. Di fronte a un attentato cos grave non mese di febbraio e che stenta a mettere in esecuzione il cosiddetto
bisogna abbassare le braccia, ma guardare in faccia la situazione e federalismo, perch ci sono le autonomie locali che spesso non fino al 58,8 per cento tra i pi giovani, che di-
vedere come si pu rispondere, nel migliore dei modi. Oltre alle pensano allinsieme della nazione. Ognuno sembra interessato a chiarano di averci creduto spesso nel 12,3
vittime che piangiamo, non bisogna rendere vittima anche la se stesso. Poi ci sono i giochi delle diverse trib. Sono tutti somali, per cento dei casi.
nostra speranza. parlano la stessa lingua. C un insieme di contrasti, di differenze, Cosa pensano gli italiani sulle fake news? Per
A parlare al Sir monsignor Giorgio Bertin, amministratore che vengono utilizzate da chi vuole fare attentati perch sa che tre quarti degli intervistati (77,8 per cento) si
apostolico di Gibuti e Mogadiscio, in questi giorni in Italia per non trover un muro compatto ma una siepe suddivisa. tratta di un fenomeno pericoloso. Sempre i
partecipare a vari eventi, tra cui il Festival della Missione che si pi istruiti ritengono, con valori superiori
appena concluso a Brescia e la veglia missionaria diocesana a Qual lobiettivo degli Shabaab? alla media della popolazione, che le bufale
Roma il 19 ottobre. Quello dichiarato di trasformare la Somalia in uno Stato sul web vengono create ad arte per inquinare
puramente islamico. E da l pensano di estendersi al resto del il dibattito pubblico (74,1 per cento) e che fa-
davvero lattentato terroristico pi grave? Corno dAfrica. voriscono il populismo (69,4 per cento). Di-
S, senza dubbio. Da quando sono in Somalia, nel 1978, a parte gli verso, invece, lapproccio dei pi giovani
scontri di guerra, lattentato pi grosso mai successo, un rischio reale? (14-29 anni), che giudicano eccessive tali va-
nonostante 26 anni di disordini e anarchia. Conosco la zona dove Secondo me no. Perch i somali stessi sono talmente divisi che lutazioni e ritengono, nel 44,6 per cento dei
successo perch ero l un mese fa per alcuni incontri. la zona sar difficile andare al di l dei confini. casi, che lallarme sulle fake news sia solle-
del ministero degli Esteri, dellambasciata del Qatar, in pieno vato dalle vecchie lite, come i giornalisti,
centro. La societ civile come reagisce? che a causa del web hanno perso il loro po-
Ci sono diverse espressioni della societ civile e gruppetti. Per tere. questa la ragione per cui le smentite
Anche se non stato ancora rivendicato si pensa siano stati gli manca lo stare insieme, lavorare assieme per cercare di reagire degli organi di stampa spesso non riescono a
Shabaab. Concorda? compatti ad una situazione del genere. mettere in crisi le false notizie che circolano
Potrebbe essere stato anche qualcunaltro. Shabaab legato ad Al in rete, specie tra coloro che sono cresciuti
Qaeda, ma potrebbe essere stato anche lIsis o altri, che avrebbero Alla comunit internazionale fa comodo mantenere la Somalia con il mito di internet inteso come regno
interesse a gettare discredito sugli sforzi dellattuale governo, instabile? dellassoluta libert.
ancora debole, per diverse motivazioni. Ai governi occidentali la Somalia non interessa molto. Il Rapporto Censis-Ucsi rivela altri aspetti in-
Limpressione che ho che spesso i diversi attori internazionali teressanti del rapporto tra gli italiani e la co-
vero che la Somalia un laboratorio terroristico dove si prova- sono l per una loro agenda. Ma lagenda prioritaria dovrebbe
municazione. Colpisce soprattutto un dato:
no le modalit di attacco da compiere altrove? essere quella del popolo somalo: farlo rinascere, restituire loro
landamento della spesa delle famiglie per i
Certamente la Somalia si presta benissimo a questo tipo di uno Stato. Perch oggi il vero ostaggio il popolo somalo.
allenamento. Perch, di fatto, un Paese non governato da 26 ostaggio delle divisioni interne, dei diversi business e affaristi consumi mediatici ha segnato progressiva-
anni. somali che, non essendo presente uno Stato forte, ci guadagnano. mente un vero e proprio boom (+ 190 per
E fanno anche linteresse di alcuni Stati della comunit cento, per un valore di poco meno di 6 mi-
Ci sono vittime tra i cristiani? internazionale che sono l per motivi vari. liardi di euro nellultimo anno), quella dedi-
Che io sappia no, ma noi cristiani siamo pochissimi. E comunque cata allacquisto di computer, audiovisivi e
quelli che conosco io non abitano in quella zona. Anche loschi traffici? accessori ha conosciuto un rialzo rilevantis-
Certo. Soprattutto traffico darmi, nel quale sono implicate simo (+ 45,8 per cento), mentre i servizi di te-
Se ci fosse stata qualche vittima occidentale forse se ne sarebbe tantissime persone. lefonia si assestano verso il basso per effetto
parlato di pi. Invece la notizia gi stata in gran parte archivia- Continuano ad avere armi, ma non si capisce da dove vengano, di un riequilibrio tariffario (-14,3 per cento,
ta chi le vende, chi le produca. C tutta una catena a cui si dovrebbe per un valore per di oltre 16,8 miliardi di
Chiaro. Come al solito. In un certo senso dopo 26 anni di continua risalire. Negli anni la situazione non cambiata molto. euro). In fondo alla classifica c la spesa per
guerra e attacchi anchio, purtroppo, mi sono un po abituato a Patrizia Caiffa libri e giornali, che ha subito un crollo verti-
cale: -37,4 per cento.

il Periscopio di Zeta

Nellepoca delle notizie false, loblo cala su una parte occasione della Giornata mondiale FOTO LOSSERVATORE ROMANO/SIR
di mondo che non appare mai. Non semplice agire dellalimentazione: In Ciad si muore
di fame nel silenzio del mondo.
in controtendenza, ma necessario cercare di capire Lallarme di luned scorso, ma mi

Un argine contro la non informazione pare sia passato nel disinteresse pi


generalizzato. Eppure, avvertono
dalla stessa organizzazione, ci che

S
i fa un gran parlare di fake news. Lavvento della rete ha aumentato a dismisura il sta accadendo in Ciad una delle
numero delle notizie false. Tutti presi dalla frenesia di pubblicare, sono rimasti ben pi gravi catastrofi umanitarie che il
pochi quelli che impiegano tempo, mente ed energie per cercare le verifiche a quel mondo stia affrontando.
che si scrive e si pubblica online. Limportante, la regola non scritta, non rimanere LUnicef dovrebbe essere nota ai pi.
indietro, non prendersi un cosiddetto buco, non fare la figura di chi si perde una lorganizzazione mondiale che si
notizia. occupa di bambini. Stando a quanto
Accanto a questo non trascurabile guasto amplificatosi con lera digitale, se ne aggiunge detto nei giorni scorsi da Andrea
un altro forse altrettanto pericoloso. E quello del silenzio su una parte di mondo che Iacomini, portavoce di Unicef Italia,
non ha cittadinanza. Certi fatti non sono conosciuti dallopinione pubblica mondiale nello Yemen si starebbe verificando un lento stillicidio per milioni di bambini e il colera sta
solo perch le grandi reti non li mettono in circolazione. LAfrica su tutti, ma anche altre dando il colpo di grazia. E anche qui questa nuova ed ennesima strage si sta consumando fuori
parti del pianeta non vengono presi in considerazione dai maggiori network. dallattenzione dei mass media.
Mi limito a citare casi degli ultimi giorni, ma potrei raccontare di numerose occasioni Luned scorso papa Francesco alla Fao ha posto una domanda forte, penso inaspettata. Ecco
similari. Prima di tutto la strage compiuta in Somalia sabato scorso. Trecento morti alcune sue parole: troppo pensare di introdurre nel linguaggio della cooperazione
passati nel silenzio pi assoluto. Niente titoli in tv e niente notizie in prima pagina sui internazionale la categoria dellamore, declinata come gratuit, parit nel trattare, solidariet,
quotidiani pi diffusi. Noi lo abbiamo appreso dallagenzia Sir e subito labbiamo data cultura del dono, fraternit, misericordia? (cfr. pag. 17).
online, nel nostro nuovo sito www.corrierecesenate.it. Poi labbiamo messa anche in Ci vuole un cambio radicale di mentalit, di stile nel fare informazione, di attenzione da parte
pagina, qui sopra. nostra. Un percorso per nulla semplice, ma da intraprendere per non continuare a essere portati
Sempre dal Sir rilancio lappello di Oxfam (Organizzazione internazionale non profit dove altri vogliono portarci. (992)
che si dedica alla riduzione della povert globale, con sede nel Regno Unito), in
Attualit Gioved 19 ottobre 2017 17

Giornata mondiale dellalimentazione. Il Papa chiede alla Fao di cambiare rotta, superando i A Rimini il 31 ottobre
conflitti e i cambiamenti climatici, le due cause della relazione tra fame e migrazioni. Poi la
proposta: Introdurre nel linguaggio della cooperazione internazionale la categoria dell'amore
Una vita
La fame non per amare
Don Oreste Benzi

una malattia incurabile Convegno a dieci anni


dalla morte
Una vita per amare
il titolo del convegno
che si terr marted 31
ottobre al
Palacongressi di
Rimini, in occasione
degli eventi per
decennale dalla morte
di don Oreste Benzi.
Don Benzi ci lasciava il
2 novembre 2007,
dopo una vita spesa
con gli ultimi, senza risparmiarsi, una sete
FOTO LOSSERVATORE di carit e giustizia mai appagata.
ROMANO/SIR Come mai oggi la sua figura ancora cos
attuale e rivoluzionaria? Le sue parole cos
vive? Si cercher di rispondere a queste
domande attraverso una giornata di

C
ambiare rotta significa noncuranza verso i delicati equilibri degli ferma agli aiuti di emergenza, mentre
introdurre nel linguaggio della ecosistemi e la presunzione di manipolare lamore ispira la giustizia ed essenziale per testimonianze e riflessioni.
cooperazione internazionale la le risorse del pianeta in nome di un profitto realizzare un giusto ordine sociale tra realt La sessione della mattina sar dedicata ai
categoria dellamore. Declinare, cio, il avido. diverse che vogliono correre il rischio giovani. Don Oreste inizi la sua avventura
termine umanitario, tanto in voga in Non possiamo rassegnarci a dire ci dellincontro reciproco. Amare vuol dire con i giovani e a loro dedic il suo ultimo
questo settore, come principio di penser qualcunaltro, linvito per contribuire affinch ogni Paese aumenti la intervento pubblico, alle Settimane sociali
umanit. Nel suo terzo discorso alla Fao, cambiare gli stili di vita, luso delle risorse, i produzione e giunga allautosufficienza dei cattolici il 19 ottobre 2007. Saranno
durato circa 25 minuti e pronunciato in criteri di produzione e i consumi. alimentare. Amare si traduce nel pensare presenti in sala centinaia di studenti delle
spagnolo, luned 16 ottobre papa Francesco La fame non una malattia incurabile, nuovi modelli di sviluppo e di consumo, e scuole superiori del riminese.
ha affermato che la gestione della mobilit afferma il Papa ricordando che sono le nelladottare politiche che non aggravino la Si alterneranno video e testimonianze di
umana richiede unazione intergovernativa guerre e i cambiamenti climatici a situazione delle popolazioni meno persone impegnate sul campo, in alcuni
coordinata e sistematica, condotta secondo determinarla. Il cancro da evitare la avanzate o la loro dipendenza esterna. ambiti dove don Oreste ha portato la sua
le norme internazionali esistenti e speculazione, che favorisce i conflitti e gli Amare significa non continuare a dividere lotta contro lingiustizia: immigrazione,
permeata da amore e intelligenza. sprechi e fa aumentare le file degli ultimi la famiglia umana tra chi ha il superfluo e prostituzione e tratta di esseri umani,
Vulnerabili sono tutti coloro che non della terra che cercano un futuro fuori dal chi manca del necessario. conflitti e pace, tossicodipendenza, difesa
possono difendersi: gli esclusi, come i loro territorio dorigine. Di fronte a tutto Fermare il ricorso alle armi di distruzione della vita, disabilit e integrazione.
migranti costretti a lasciare la loro terra a questo, possiamo e dobbiamo cambiare di massa possibile, assicura il Papa, A presentare la mattinata Marco Federici,
causa della fame o della guerra. la loro rotta: non si risolve il problema della fame sottolineando come questo ricorso mieta con interventi del comico Paolo Cevoli,
voce che gli organismi internazionali diminuendo il numero delle bocche da vittime tra i poveri e gli esclusi. Quando si dellattrice Beatrice Fazi, del giornalista
devono imparare ad ascoltare: le iniziative sfamare, ma prendendo coscienza che parla di migranti, ci si divide sul concetto di Enzo Romeo e di Tonio dellOlio di Libera.
messe in campo non bastano. ridurre facile, condividere invece impone vulnerabilit, ma per Francesco non Si riapre nel pomeriggio alle 15,30. In
Allinizio del suo intervento in occasione una conversione. Riflettere su come la possono esserci equivoci o sofismi assemblea, voci e testimonianze per
della Giornata mondiale dellalimentazione sicurezza alimentare pu incidere sulla linguistici: Vulnerabile colui che in conoscere il prete dalla tonaca lisa . Un
- questanno dedicato al tema Cambiare il mobilit umana significa ripartire condizione di inferiorit e non pu confronto per capire meglio chi era don
futuro della migrazione. Investire nella dallimpegno per cui la Fao nata, per difendersi, non ha mezzi, vive cio una Benzi, condotto da Paola Saluzzi e con la
sicurezza alimentare e nello sviluppo rinnovarlo, afferma il Papa allinizio del suo esclusione. E questo perch costretto dalla partecipazione di Giovanni Paolo Ramonda,
rurale - Francesco ha salutato i ministri discorso, ricordando il 16 ottobre 1945, data violenza, da situazioni naturali o peggio il viceministro degli esteri Mario Giro,
dellAgricoltura del G7 presenti in aula tra in cui la Fao stata istituita in un periodo di ancora dallindifferenza, dallintolleranza e Matteo Truffelli (Azione Cattolica) ,
cui il ministro italiano, Maurizio Martina grave insicurezza alimentare e di grandi persino dallodio. Salvatore Martinez (Rinnovamento dello
incontrati poco prima nel secondo piano spostamenti di popolazione. Come accade Ecco perch occorre prestare ascolto al Spirito), Gigi de Palo (Forum delle
delledificio, subito dopo il direttore oggi: La morte per fame o labbandono grido di tanti nostri fratelli emarginati ed famiglie), Matteo Span (Agesci) , Lucia
generale della Fao, Jos Graziano da Silva, della propria terra notizia quotidiana, che esclusi: Ho fame, sono forestiero, nudo, Bellaspiga (Avvenire), Anna Maria Furlan
che appena arrivato nella Sala plenaria ha rischia di provocare indifferenza. malato, rinchiuso in un campo profughi. (Cisl), Marco Impagliazzo (Comunit di
rivolto a Francesco il suo saluto. Introdurre la categoria di amore nel una domanda di giustizia, non una santEgidio).
Bisogna fare di pi per cambiare il futuro linguaggio del diritto internazionale, la supplica o un appello di emergenza, Dalle 16,25 levento verr trasmesso in
della migrazione, agendo sulle sue due proposta controcorrente di Francesco: il precisa Francesco: Il giogo della miseria diretta su TV2000.
cause principali: i conflitti e i cambiamenti termine umanitario va declinato come generato dagli spostamenti spesso tragici Alle 18,15 verr celebrata la Messa,
climatici. Sul primo versante, il Papa chiede principio di umanit, e la diplomazia e le dei migranti, pu essere rimosso mediante presieduta dal cardinal Gualtiero Bassetti,
un disarmo graduale e sistematico, gi istituzioni multilaterali devano alimentare e una prevenzione fatta di progetti di presidente della Cei.
previsto dalla Carta delle Nazioni Unite, organizzare questa capacit di amare, sviluppo che creino lavoro e capacit di Alle 21 Lorena Bianchetti, giornalista Rai,
anche per porre rimedio alla funesta piaga perch le migrazioni forzate non potranno riposta alle crisi climatiche e ambientali. Si introduce la proiezione del film Borderlife,
del traffico delle armi. Sul versante dei essere fermate da barriere fisiche, fatto tanto, ma bisogna fare di pi, ad uno spaccato di vita della Comunit Papa
cambiamenti climatici, Francesco cita economiche, legislative, ideologiche: Non esempio per evitare il land grabbing o la Giovanni XXIII nel mondo.
lAccordo di Parigi, dal quale alcuni si possiamo operare solo se lo fanno gli altri, corruzione. Programma completo, locandina e iscrizioni:
stanno allontanando, e stigmatizza la n limitarci ad avere piet, perch la piet si M. Michela Nicolais Una vita per amare, #cimettolamiavita

TORRE DEL MORO (Cesena): in palazzina di re-


cente costruzione appartamento comodo e ben rifinito con
ingresso indipendente composto da ampio salone con an-
golo cottura, camera matrimoniale, camera singola, bagno;
al piano interrato ubicata la tavernetta, con annesso
bagno/lavanderia e ripostiglio, direttamente collegata con
il garage doppio. Allesterno giardino privato dangolo, par-
ticolarmente apprezzabile per la riservatezza e la presenza
di un pergolato attrezzato. RIF. 2203 275.000

MADONNA DELLE ROSE (Cesena): villetta


abbinata dangolo di recente costruzione con ampia
corte e giardino. Si caratterizza per l'ottima posi-
zione residenziale, in quanto poco distante dal cen-
tro storico ma
collocata in
zona silenziosa
e di pregio.
Limmobile ZONA PONTE PIETRA (Cesena): in CESENA ZONA CENTRALE
stato costruito contesto residenziale circondato dal verde e dalla (adiacenza viale Mazzoni): in fab-
ZONA CENTRALE (Cesena): adiacenze via con normative tranquillit a pochi passi dalle scuole e dai servizi bricato costruito nel 2002 appartamento in
Cesare Battisti in posizione strategica per raggiun- antisismiche e principali, appartamento caratterizzato da ampie ottimo stato di manutenzione al secondo e
gere il centro citt e tutti i principali servizi, appar- risulta dotato di dimensioni e composto al piano primo da cucina ultimo piano servito di ascensore. L'immo-
tamento al quarto piano composto da ampio buone finiture e abitabile, veranda, sala con affaccio su terrazzo bile composto da ingresso su soggiorno
ingresso, salone, cucina abitabile, due camere da di impianti a vivibile e spazioso, bagno; al piano superiore 3 angolo cottura spazioso e luminoso, bagno
letto, bagno, 3 balconi, cantina e garage. Limmobile norma. camere da letto, bagno, terrazzo, balcone. Com- con doccia e al piano mansardato 2 camere
caratterizzato da ampi spazi funzionali e ottima Rif. 2108 pletano la propriet cantina e garage al piano in- finestrate, secondo bagno, loggia e riposti-
esposizione alla luce. RIF. 1602-1 185.000 500.000 terrato. Rif. 2174 245.000 glio. Rif. 2046 155.000
Cultura&Spettacoli Gioved 19 ottobre 20171 19

A cura di Marisa Zattini Cinema


GAUDIO SERRA, SENZA TITOLO, 1980-1990, di Filippo Cappelli

Gaudio Serra
TECNICA MISTA SU TELA, 140X165 CM

1964 la personale allestita nella citt di Ce- Aladdin (Cesena)


sena. Nel 1968 Serra si ritira nel suo studio Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)

in mostra cesenate dedicandosi unicamente allarte


dopo le delusioni politiche del partito. Nel
1985 fonda con alcuni amici la Galleria Le
Mura a Cesena. Dal 1985 al 2005 le sue
LUOMO DI NEVE
di Tomas Alfredson

al Vicolo opere, dipinti, litografie xilografie, incisio-


ni, fotografie, sculture, si orientano al na-
turalismo e luomo perde la sua centralit.
Lartista muore nel 2015 a 84 anni dopo
Doveva essere un caso, e si dimostrato qual-
cosa di pi di un ordinario prodotto. Luomo
di neve di Tomas Alfredson, che dirige poco
(tre film con questo) e quando lo fa sembrava

unoccasione da non perdere quella del- nito di Ida Amaducci e Bruno Serra, Gaudio una lunga malattia. Unica sua opera ac- dovesse sempre lasciare il segno, questa volta
la mostra di Gaudio Serra Oltre, in Serra si forma come autodidatta negli anni 50 quisita ed esposta pubblicamente, il polit- si perde. E non poco.
esposizione a Cesena fino al 5 novembre ispirandosi agli espressionisti tedeschi ed at- tico visibile a parete nello scalone del co- La trama: nella citt di Oslo quando cade la
a cura di Marisa Zattini. Oltre 50 dipinti rea- tivo sin dal 1958. Nel 1959 partecipa alla VIII mune di Cesena allaltezza del settore Edi- prima neve, alcune donne sembrano essere in-
lizzati tra il 1960 e il 2005, documentati nel li- Quadriennale romana ottenendo apprezza- lizia. Come si legge nel contributo di Osval- ghiottite da quel silenzio attutito e misteriosi
bro-catalogo che accompagna levento, con menti dalla critica nazionale. In quegli anni do Piraccini, la sua fu una vita dartista ve- pupazzi di neve compaiono a sorvegliare le
testi critici di Marisa Zattini e Pier Guido Rag- frequenta a Milano artisti quali Gianfranco ra, autentica, libera, senza ancoraggi acca- strade. Il detective Harry Hole (Michael Fas-
gini e testimonianze di Osvaldo Piraccini, Sil- Ferroni, uno dei protagonisti del Novecento demici e cattedre stipendiali, senza vincoli sbender) a capo di una squadra speciale della
vano Barducci e Silvano Tontini. Una ricogni- italiano e il cesenate Giovanni Cappelli, e a Ro- di mercato. polizia di Oslo incaricata di investigare su una
zione del lavoro di un artista che non espone- ma Alberto Sughi, Oslvado Piranni e Silvano SEDI ESPOSITIVE: Il Vicolo Galleria Arte serie di omicidi locali. Dopo lennesima spari-
va a Cesena dal 66 e che si resa possibile gra- Barducci. Viene assimilato al realismo sociale, Contemporanea, contrada Chiaramonti; Il zione, avvenuta durante la prima nevicata
zie anche alla disponibilit di Daniela Casadei ma etichettare la sua opera, si legge nella bio- Vicolo Interior Design, via Carbonari 16; dellanno, Hole indaga e collega alcuni precisi
Serra, vedova dellartista. grafia a catalogo, sarebbe riduttivo. Invitato a spazio espositivo della chiesa di Santa Cri- elementi vecchi di decenni che sembrano far
Nato a Cesena il 1 aprile del 1931, primoge- numerosi premi nazionali e regionali, risale al stina.
presagire dietro la sparizione delle donne i mo-
vimenti di un serial killer. Ma dovr essere
assai veloce per riuscire a bloccare lassassino
Appuntamento con la letteratura disegnata dal 20 ottobre al 19 novembre prima della caduta della prossima neve...
C un protagonista nel film di Alfredson e non
n il serial killer n il detective che lo insegue.
Pi che altro il freddo e la neve che Alfredson
Natalini, Laura Fuzzi, Brian Freschi e sa usare egregiamente fin dai tempi di quel
Davide Aurilia, Martoz, Luca Lenci e piccolo capolavoro che era Lasciami entrare:
Mordecai. Questi ultimi sono gli autori tocca il profondo dellanima e della paura quel
di Tre atti, un preludio e un gran finale senso di attutita tranquillit, la desolazione
(Kleiner Flug, 2017), la graphic novel della citt notturna ricoperta di neve, la malin-
dedicata alla storia del Teatro Bonci, che conia di quella coltre a met fra la magia e il
sar protagonista di una mostra allestita segreto inconfessabile. Per questa volta il
nel foyer. Spazio anche alla musica, con gioco funziona meno. Se nel film del 2009 tutto
la mostra dedicata alla biografia a era dosato alla perfezione e ogni atmosfera era
fumetti di Freddy Mercury a opera di calibrata al meglio, questa volta Alfredson ne fa
Tuono Pettinato, mentre torneranno le un uso smodato, come a coprire qualche pecca
rielaborazioni grafiche del motto nella trama. Perch qualche pecca c, ed pi
malatestiano, in mostra allingresso della di una. Lo scollamento fra le idee e i contenuti
Biblioteca. (molte cose non tornano n nella sceneggia-
In anteprima assoluta il monologo tura n nella produzione: perch il regista
dedicato al celebre fumettista Andrea Scorsese ha deciso di lasciare la direzione del
Pazienza, Mi chiamo Andrea, e faccio film e affidarla ad Alfredson?) rendono
fumetti di Andrea Santonastaso, Luomo di neve un lavoro farraginoso e disor-
sempre alla Malatestiana. Altro incontro

Cesena Comics&Stories da segnalare quello con la graphic


journalist Takoua Ben Mohamed, che
racconter il suo libro Sotto il velo,
reportage a fumetti contro tutti i
dinato, affrettato in pi di un punto. Il film
sembra guardare troppo ad altri lavori simili
(come Millenium di Larsson) e perdersi nella
ricerca delle intenzioni piuttosto che nella

In viaggio tra i fumetti pregiudizi.


La parte del leone la faranno, come
sempre, i numerosi laboratori e incontri
nelle scuole e nei quartieri per imparare
creazione di un punto di vista originale. I per-
sonaggi appaiono piatti e se non ci fosse Fas-
sbender a dare un po di profondit al suo
personaggio probabilmente si tratterebbe di
un sotto vuoto spinto. Allo scopo di aumentare

L
a letteratura disegnata spiegata ai avvicinare le nuove generazioni alla a conoscere la Nona Arte. Sono una
giovanissimi. tempo di Cesena lettura e allauto-espressione spiega decina i quartieri aderenti al progetto la suspense, infatti, il film ricorre pi volte alla
Comics & Stories, il festival del Elisa Rocchi di Barbablu. sulla promozione del libro e della pratica del cliffhanger, per nulla nuova e oggi
fumetto curato dallassociazione Al via venerd 20 ottobre, giorno lettura, dove approder la narrazione in effetti assai inflazionata dalle serie televisive:
Barbablu, che per un mese animer la dellanniversario della Liberazione di Per terra e per mare creata da due azioni si svolgono contemporaneamente
citt con laboratori ed eventi. Cesena, con lincontro in Biblioteca Giuseppe Viroli del Teatro Distracci, in in luoghi diversi, alternandosi e interrompen-
Lappuntamento con la settima edizione, Malatestiana con il pluripremiato un pomeriggio da trascorrere con buffi dosi nel momento di maggiore tensione. Ma
ispirata al viaggio, si terr dal 20 ottobre illustratore Maurizio A.C. Quarello. Altri pupazzi. Ogni appuntamento, gratuito, anche queste restano senza troppa anima. Il ri-
al 19 novembre. Si propone come grandi autori e fumettisti saranno ospiti rivolto a bambini dai 3 ai 6 anni. sultato un noir piuttosto etereo, senza troppo
laboratorio aperto a tutti, promuovendo del festival, fra cui Silvia Vecchini e Programma completo sul sito mordente. Anche il finale qualcosa di assai
una pedagogia del fumetto rivolta Sualzo, Fabrizio Silei, Christian Cornia, barbablu.info. scontato, ordinario: tutto va come dovrebbe
allinfanzia e alla formazione, per Janna Carioli e Otto Gabos, Sandro Fs andare e la sorpresa che ci si aspetterebbe da
un film come questo rimane sepolta sotto la
neve.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena
CATECHISMO Tra gli autori del commento: Enzo Bianchi, Juan Carlos Carvajal Blanco, Goffredo Boselli, Anna
DELLA CHIESA CATTOLICA Maria Cnopi, Mauro Cozzoli, Ignace de la Potterie, Aristide Fumagalli, Luis Ladaria, Joel Moli-
nario, Jos Tolentino Mendona, Cettina Militello, Salvador Pi-Ninot, Maria Pilar del Ro, Chri-
curatore: Rino Fisichella stoph Schnborn, Ina Siviglia, Ral Tremblay, Thomas Joseph White, Jared Wicks.
San Paolo Edizioni (29,90 euro)
Edizioni Bur (euro 13) DOV DIO?
Nellottobre 1992 Giovanni Paolo II promulgava il La fede cristiana al tempo della grande incertezza
Catechismo della Chiesa Cattolica, risultato della collaborazione e della consultazione Julin Carrn - Piemme (15,90 euro)
di tutto lepiscopato. In occasione del XXV anniversario della pubblicazione del Cate- Si pu ancora incontrare Dio nella societ liquida? La secolarizzazione e
chismo, il Gruppo Editoriale San Paolo, in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana, la scristianizzazione delloccidente sono segno della fine dei tempi o sol-
presenta una speciale edizione del Catechismo della Chiesa Cattolica, corredata da un tanto della fine di unepoca e dellinizio di unaltra? La societ plurale e re-
nuovo commento teologico-pastorale, con lobiettivo di renderlo un sussidio indispen- lativista il nemico da combattere innalzando barriere e muri, oppure pu
sabile e un aiuto concreto per tutti i credenti. diventare loccasione per annunciare il Vangelo in modo nuovo? Di fronte a
Senza dubbio oggi uno dei problemi pi gravi la profonda ignoranza dei contenuti una situazione che per certi versi assomiglia a quella degli inizi del cristia-
della fede. Per questo, come pi volte auspicato anche da papa Francesco, la catechesi nesimo, chi crede in Ges come chiamato a vivere? Don Julin Carrn
deve tornare a essere un momento centrale nella vita della Chiesa, come formazione da dodici anni alla guida del movimento di Comunione e Liberazione. Ha
permanente dei credenti. Un testo di sicuro riferimento per aiutare i fedeli ad appro- avuto il compito non facile di raccogliere il testimone da don Luigi Gius-
fondire o a riscoprire la fede della Chiesa, professata, celebrata, vissuta e pregata. sani il quale, pur non avendo inteso fondare niente, diede vita a un movi-
Coordinati da monsignro Fisichella, oltre 40 esperti di tutto il mondo, tenendo conto mento che come tutte le realt nuove ha fatto e fa discutere. In questo suo
dei cambiamenti avvenuti in questi 25 anni e della pubblicazione di importanti docu- primo libro-intervista dialoga con il vaticanista Andrea Tornielli, non tanto con lobiettivo di af-
menti del Magistero, rileggono i diversi articoli del Catechismo alla luce delle grandi frontare i temi pi spinosi e interni alla vita di Cl e della Chiesa, ma anzitutto per raccontare
temi della vita quotidiana: la ricerca di Dio, la fede, la Chiesa, i sacramenti, i comanda- qual lo sguardo del movimento sul momento storico che stiamo vivendo. Con particolare at-
menti, la preghiera. tenzione alla dinamica con cui il cristianesimo si comunicato e si comunica.
20 Gioved 19 ottobre 2017 Solidariet

Dalla Festa del latte | Fondi alle associazioni Club Forza Cesena SantEgidio | Per Love the one
NEI GIORNI SCORSI STATO NEI GIORNI
CONSEGNATO AD ALCUNE SCORSI,
ASSOCIAZIONI DEL TERRITO- DURANTE
RIO IL RICAVATO DELLE DE- UNA
GUSTAZIONI DEI FORMAGGI SEMPLICE
E DELLA VENDITA DEL GE- CERIMONIA,
LATO SOFT ALLA FESTA DEL IL CLUB
LATTE, TENUTASI DOMENICA FORZA CE-
24 SETTEMBRE A MARTO- SENA DI
RANO DI CESENA, NEGLI SANTEGI-
AMPI SPAZI DELLA SEDE DIO DI CE-
DELLA CENTRALE DEL LATTE SENA, CON
DI CESENA. Questanno l'ini- S E D E
ziativa solidale ha coinvolto PRESSO LA
Arci Solidariet Cesenate, Aci- PA R RO C -
stom, Ior, Avis, Associazione CHIA, HA
Romagnola Ricerca Tumori. I CONSE-
3mila euro raccolti sono stati GNATO 500
divisi tra le cinque associa- EURO ALLA
zioni: i 600 euro sono stati ONLUS LOVE THE ONE ITALY. La onlus di recente costituzione si prende cura dei bambini pi disagiati
consegnati dal direttore della nella citt di Berthamour (Orissa) in India, offrendo loro assistenza sanitaria ed educazione scolastica. Du-
Centrale del Latte Daniele rante la serata Mariangela Labruzzo, medico pediatra cesenate, insieme alla sorella Carmelina ha spiegato
Bazzocchi e dal presidente Renzo Bagnolini ai referenti delle rispettive associazioni. quanto sia importante il sostegno ricevuto per la onlus della quale fa parte. Il Club SantEgidio - che uni-
Nella foto, in piedi da sinistra: Claudio Cavallucci, consigliere Acistom; Carlo Camagni, direttore Ior Cesena, tamente al Kick Off e alla Torcida Bianconera fa parte dellassociazione Insieme per il Cesena - parti-
Franco Urbini, presidente ARRT Cesena. Accosciati, da sx: Silvia Cascetta, segretaria Arci solidariet cese- colarmente sensibile alla solidariet e gran parte dei ricavati della proprie iniziative vengono destinati in tal
nate; Giancarlo Savini, vicepresidente Avis Cesena e Fausto Aguzzoni, presidente Avis Cesena. senso.

stato presentato a papa Francesco nellambito del simposio internazionale organizzato a Roma per i 400 anni della fondazione del carisma al servizio dei poveri di sanVincenzo de Paoli

Dalla famiglia vincenziana un progetto per i senza dimora


A
iutare chi vive per strada a ritrovare religiosi e laici, che stabiliscono unalleanza Per realizzare i progetti approvati stata gi
una casa, sostenere i rifugiati nella a livello mondiale per aiutare i poveri. avviata una raccolta fondi, ma in questo caso
ricerca di un lavoro. Un I progetti in Italia. Per quanto riguarda i soldi necessari saranno anticipati dalla
accompagnamento che porti i migranti a lItalia, sono 20 i progetti selezionati. A famiglia vincenziana. Linizio, infatti,
lasciare i centri di accoglienza per vivere Roma, in particolare, un terreno di due previsto per il prossimo mese di novembre. I
autonomi in vere e proprie abitazioni. Le ettari, che si trova allinterno della curia rifugiati saranno selezionati tra quelli che
iniziative sono gi definite e approvate, il via generalizia, sar messo a disposizione di alloggiano nei centri Sprar di Roma da una
scatter dopo che il progetto dellAlleanza dieci profughi che attualmente vivono in un cooperativa, che fa parte della rete di
della famiglia vincenziana per i senza fissa centro di accoglienza e hanno ottenuto il collaborazioni stretta dai Vincenziani anche
dimora stato presentato a papa Francesco, riconoscimento dello status di rifugiati. con unassociazione ambientalista, che si
in occasione delludienza di sabato 14 Potranno cos imparare a lavorare la terra e occupa di coltivazione biologica e che mette
ottobre, nellambito del simposio coltivare la salvia, una specie di pianta a disposizione diversi agronomi che
internazionale organizzato per i 400 anni della fondazione del carisma al servizio piuttosto rara nella capitale e nel sud-Italia. contribuiscano alla realizzazione dellorto
dei poveri di san Vincenzo de Paoli. Lobiettivo quello di aiutarli a creare una di san Vincenzo.
Le iniziative che realizzeremo rappresentano il nostro impegno concreto a cooperativa e continuare a lavorare in Per i primi sei mesi le persone coinvolte
sporcarci le mani per i poveri, spiega padre Giuseppe Carulli, superiore della Curia collaborazione con la famiglia vincenziana continueranno ad abitare nei centri di
generalizia della Congregazione della Missione. per coltivare un prodotto di nicchia, che in accoglienza. Il passo successivo sar aiutarli
I destinatari dellAlleanza. Una categoria ampia, quella dei senza fissa dimora, che citt si trova raramente ma molto ricercata a trovare una casa dove possano vivere
comprende non solo chi vive per strada, ma anche i profughi e chi trova rifugio sul mercato - spiega padre Carulli -. insieme, anche perch lavorando non
nelle baraccopoli e nelle favelas. Iniziative per il loro sostegno saranno realizzate in Speriamo in questo modo che i rifugiati potrebbero pi stare nelle strutture Sprar,
tutto il mondo, in particolare nei 150 Paesi di cinque continenti, dove operano oltre guadagnino uno stipendio che li faccia puntualizza padre Carulli.
2 milioni di persone che fanno capo al carisma di san Vincenzo, pi di 80 realt tra vivere dignitosamente. Filippo Passantino

NOTIZIARIO PENSIONATI
Corso di computer per adulti. a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
Presso lIstituto tecnico (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
tecnologico Pascal di Cesena e per il Patronato INAS CISL
(tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
Come ogni anno lUte, Universit della
Terza et e i Pensionati della Fnp Cisl
organizzano a Cesena un corso di
computer per adulti, presso lIstituto
Tecnico Tecnologico Blaise Pascal di Legge di Bilancio: pi risorse per previdenza, welfare e lavoro
Cesena.
Il corso di livello base
avr inizio marted 7 novembre. Sabato 14 ottobre la Cisl era presente alla manifestazione
Sar articolato in 10 lezioni davanti alla Prefettura di Forl, dal titolo
di 2 ore ciascuna, Cambiare le pensioni, dare lavoro ai giovani,
ogni marted e gioved dalle 14,30 difendere loccupazione e garantire a tutti una sanit effi-
alle 16,30. ciente organizzata in contemporanea in tutta Italia per so-
Saranno forniti gli elementi basilari stenere i tavoli di trattativa in corso con il Governo.
per luso del Pc, per la navigazione in Quella che il Governo si appresta a varare non una legge di
internet, lutilizzo di programmi di bilancio che soddisfa pienamente i sindacati.
scrittura e di calcolo. I posti disponibili Le tre confederazioni in particolare rivendicano:
saranno al massimo 20, per assicurare pi risorse sia per loccupazione giovanile sia per gli am-
a tutti i partecipanti di avere una mortizzatori sociali;
propria postazione ed essere seguiti al il congelamento dellinnalzamento automatico dellet
meglio dallinsegnante. pensionabile legato allaspettativa di vita;
Per iscrizioni e maggiori un meccanismo che consenta di costruire pensioni digni-
informazioni chiamare la Fnp Cisl, tose per i giovani che svolgono lavori discontinui;
tel. 0547 22803 nei giorni di una riduzione dei requisiti contributivi per laccesso alla
marted, gioved e venerd pensione delle donne con figli o impegnate in lavori di cura;
dalle 9 alle 11,30. ladeguamento delle pensioni in essere;
Oppure contattare la piena copertura finanziaria per il rinnovo e la rapida e
il numero 347 9356248. positiva conclusione dei contratti del pubblico impiego;
risorse aggiuntive per la sanit e il finanziamento adeguato giovani per evitare che essi vadano allestero per trovare una
Modello 730/2017 per la non autosufficienza.
integrativo: correzioni occupazione dignitosa e stabile. Vanno rivisti
C un tema che va affrontato, che quello delle priorit i meccanismi della legge Fornero, perch quella legge far
possibili entro il 25 ottobre nella finanziaria. Cos Annamaria Furlan alla numerosa dei nostri giovani attuali, futuri anziani poveri e questo
Mercoled 25 ottobre il termine platea in piazza della Repubblica, a Firenze. inaccettabile. E poi va rivisto anche il meccanismo del-
ultimo per la presentazione a un Caf- Il governo si concentri sulle vere priorit del Paese che sono laspettativa di vita - ha aggiunto Furlan -
Cisl della dichiarazione integrativa la crescita, il lavoro dei giovani, il rinnovo perch laspettativa di vita diversa a seconda
(modello 730 integrativo) qualora dei contratti, il rispetto degli accordi sui temi della previ- del lavoro che si fa: se si lavora oltre i quarantanni in un al-
dallelaborazione della precedente denza. toforno, agli 85 anni non ci si arriva.
dichiarazione siano riscontrati errori Oggi - prosegue la segretaria generale della Cisl - vogliamo Abbiamo chiesto di fermarsi e di discutere, verificando la
che non incidono sulla determinazione riportare lattenzione del Governo sulla nostra piattaforma vera aspettativa di vita per lavoro ed quello che dobbiamo
dellimposta ovvero la cui correzione per il lavoro. Bisogna dare risposte nella legge di bilancio ai fare.
determina a favore del contribuente
un rimborso o un minor debito.
Sport Gioved 19 ottobre 2017 21

Successo casalingo al Carisport di Cesena per le due gare di inizio campionato delle ragazze della B2 e per i ragazzi della serie C

A fil di rete: il Volley Club Cesena si presenta


L
a scorsa settimana, al Palazzo del Ridotto di Cesena, il Volley Club Cesena ha famiglie. Pallavolo serie C maschile: il Volley Club
presentato il settore giovanile, la formazione di sitting volley e le prime Il Volley Club Cesena si propone non solo Cesena vince 3-2 contro San Marino. Al
squadre che nei giorni successivi inizieranno la stagione agonistica nei come associazione che si preoccupa della termine di un match sempre in bilico, sabato
campionati di serie B1 femminile e serie C maschile. crescita sportiva dei propri atleti, ma anche 14 ottobre il Volley Club Cesena ha vinto 3-2
Sono intervenuti il presidente Maurizio Morganti e lassessore comunale allo sport dei ragazzi e delle ragazze come persone, con fra le mura amiche del Carisport contro il San
Christian Castorri. le loro problematiche legate alladolescenza e Marino la gara di esordio del campionato di
Nelloccasione Luca Rafelli, preparatore atletico ed esperto di supplementazione, al contesto in cui vivono. Per questa ragione, serie C regionale.
integrazione e nutrizione sportiva, ha proposto una relazione su Lalimentazione attiva anche questanno la collaborazione con Venerd 20 ottobre a Modena i cesenati
dellatleta e la prevenzione, particolarmente rivolto ad atleti, allenatori, dirigenti e i poliambulatori Arcade, specializzati in servizi saranno in campo per lanticipo della seconda
di medicina dello sport, fisioterapia giornata sul campo dellInvicta che al debutto
e visite specialistiche. havinto per 3-0 contro il San Pietro in Vincoli.
La novit della stagione 2017-18
consiste nellattivazione di uno Pallavolo serie B 2 femminile: il Volley Club
sportello dascolto per gli atleti del Cesena ha bagnato con un successo 3-1 (25-
Volley Club Cesena, relativamente 23, 25-19, 23-25, 25-13) lesordio stagionale
alle problematiche nutrizionali ed nel campionato di B1 femminile contro Trevi,
alimentari, cui risponder Alessio nella gara casalinga che si disputata al
Dini, medico e biologo Carisport di Cesena domenica 14 ottobre. Le
nutrizionista cesenati - al terzo campionato consecutivo
(nutrizionista@cooparcade.it, nella massima serie cadetta del volley
specificare lappartenenza al Club). nazionale - hanno mantenuto quasi sempre il
match.

Calcio Serie B
Dal Trofeo Benedetto desideravo giocarci fin da piccolo, perch lo
facevano i miei educatori. Ho iniziato
quando giocavo nel Gambettola. un fatto

al Ravenna Calcio (Serie C) abbastanza insolito, per cui molti mi


chiedono perch continuo a partecipare. Al Cesena
Benedetto mi diverto, gioco contro ragazzi di
altri quartieri che conosco, e con compagni nei pasticci
Un giocatore che vedo a Messa e agli incontri. La partita
non neanche la cosa pi divertente: quasi
pi bello il riscaldamento. Poi ci sono i
momenti con gli amici nel post-partita.
I bianconeri perdono a Carpi
Classifica guardata dal basso

in parrocchia
A colloquio con Andrea Venturini, classe 1996,
Penso che prender parte anche alla
prossima edizione: mi fa sorridere pensare
di non poter giocare perch sono un
professionista. Sapr dirlo meglio per in
primavera, quando sapremo di pi su come
Non bastata la grinta e la determinazione del
nuovo-vecchio allenatore Castori, non bastata la
ducia arrivata dal risultato favorevole ottenuto
la scorsa giornata in casa con lo Spezia. Il Cesena
ricaduto quasi subito, durante lo scorso weekend,
star andando la stagione. perdendo per 2-1 a Carpi e tornando tristemente
di Gambettola. Cerco di concentrarmi sia Ora che stai giocando diverse partire da ti-
allultimo posto della classica di Serie B.
I bianconeri per ora hanno un andamento davvero
sullAzione Cattolica che sullo sport, cosciente tolare in un campionato professionistico, negativo nelle partite giocate in trasferta, dove
che ora sono un calciatore professionista hai fiducia nella carriera da calciatore per il
tuo futuro?
non hanno portato a casa neanche un punto: un
motivo in pi per concentrarsi sulla prossima sda
Questanno spero di giocare pi partite. Ho contro il Foggia, sabato 21 ottobre alle 15, dentro
fiducia nel progetto del Ravenna. La mia le mura di casa.
speranza quella di migliorarmi, in Se la posizione in graduatoria pu essere
continuazione. Ho sempre in mente che preoccupante, le prestazioni comunque
sono partito dalla Promozione col permettono a Castori di guardare al futuro con
Gambettola. Ogni anno gioco con compagni speranza. Infatti, al netto di alcuni errori di
e avversari pi forti. La mia speranza concentrazione e di posizionamento individuale
ovviamente quella di giocare in categorie della difesa, sui due gol subiti a Carpi la squadra,
superiori. Piano piano spero di salire pi in pur uscendo scontta, ha lottato e ha dimostrato
alto. Mi rendo conto che, anche se gli un atteggiamento estremamente propositivo,
obiettivi crescono, comunque facile cadere sintomo di buona condizione mentale, riuscendo
da un momento allaltro. Ad andare verso il anche ad accorciare le distanze nel nale, quando
basso si fa in fretta. per il risultato era gi compromesso. Il livello
delle formazioni della Serie B in questa stagione

M
olti ragazzi, intorno al loro diciottesimo anno di et, sono costretti a Anche se hai gli allenamenti, e quindi sei risulta essere davvero molto uniforme, e quindi il
prendere decisioni importanti: dare pi importanza alla scuola o allo molto impegnato, frequenti lAzione Catto- Cavalluccio si ritrova fanalino di coda, ma allo
sport? Frequentare ununiversit o trovarsi un lavoro? Lasciare la propria lica. Quale ruolo ha per te questa associa- stesso tempo a soli sei punti di distanza dai
citt o rimanerci? Andrea Venturini (nella foto), giovane classe 96 di Gambettola, zione? Cosa ti spinge a continuare ad ade- playoff.
diventato maggiorenne quando giocava nella Primavera del Cesena, nel 2014. rirvi? Con questa rosa per meglio non farsi troppe
Al termine della stagione 2014/2015 avrebbe potuto forse smettere di giocare a La motivazione quella che c sempre stata illusioni: con Castori, grande maestro nel motivare
calcio, evitare di cambiare squadra con una cessione in prestito e concentrarsi su e sono certo ci sar anche in futuro, a i giocatori e nel renderli dei gladiatori in campo,
altro. Venturini per ha voluto portare avanti il suo sogno di diventare calciatore, qualunque livello sportivo arriver. probabilmente gli undici che scenderanno sul
facendolo in modo genuino, tanto che oggi, pur giocando in Serie C con il Cercher di fare sempre questa esperienza, prato verde verranno sempre applauditi e incitati,
Ravenna dopo due anni in Serie D (prima al Santarcangelo e poi proprio con la nei limiti del possibile. dallinfanzia, e suderanno la maglia, come richiedono spesso i
sua squadra attuale) cerca ancora di frequentare gli incontri dellAzione infatti, che sono legato alla parrocchia: ho tifosi, ma la sensazione che il livello tecnico non
Cattolica nella sua parrocchia, a cui molto legato. frequentato il catechismo e i campi-scuola, sia eccelso, e questo non rende certo semplice il
sono legato a questo ambiente e non mi cammino del Cavalluccio.
Per chi non ti conosce: che tipo di giocatore sei? Come ti descriveresti? allontaner mai. Ovviamente andando La strada quindi segnata: grinta, intensit,
Sono un difensore non troppo alto, abbastanza bravo nei colpi di testa, e avanti sar sempre pi difficile. Spesso non sudore; solidit difensiva e concentrazione;
fisicamente ben messo, pur essendo basso. Inoltre direi che sono bravo nei riesco a partecipare agli incontri del ripartenze e corse in contropiede. Un punto
contrasti e a difendere nelluno contro uno, soprattutto perch sono molto weekend o ad alcune eventi particolari, per favorevole che i giocatori a disposizione
attento e concentrato. via degli impegni col Ravenna. Cerco sembrano buoni per attuare questa tattica, e pur
comunque di concentrarmi sia sullAzione non essendo considerato spumeggiante, con
Dal Trofeo Benedetto alla Lega Pro: come hai vissuto questo salto? Cattolica che sullo sport, cosciente che ora questo gioco il Cesena pu anche divertire. Non
Partecipo al Trofeo Benedetto (torneo organizzato dalla diocesi che riguarda tutti sono un calciatore professionista. detto per che questo baster ai bianconeri per
gli sport, ndr) da circa cinque anni, da quando ero alle superiori. Ricordo che Andrea Pracucci salvarsi.
An.Pr.

via Kennedy, 30
47035 Gambettola (Fc)
Tel. e fax 0547 58625
promoinfissi@gmail.com
www.promoinfissi.ifortinfissi.it
22 Gioved 19 ottobre 2017 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

Calcio a 5 maschile disputa dei successivi playoff e playout


e dodici risultano le societ iscritte a una competizione
che rappresenta diversi territori: non solo quello cesenate,
iniziato il campionato ma anche la zona del Rubicone e i comprensori di Forlimpopoli e
Forl.
i disputata in questi giorni Nel girone A troviamo il Mazapegul Brew Pub di Civitella di
Dodici
le societ
Scampionato
la prima giornata di gare del
di calcio a 5
Romagna, il Futsal San Zeno, i Los Blancos
di Santa Soa, la Pol. 1980 di Santa Maria Nuova, il Santa Soa
iscritte, maschile, giunto alla sua Bulls, detentrice del titolo (nella foto) e il Meldola.SR8i.
divise 26esima edizione, che interessa Per il girone B segnaliamo la presenza della Pol. Il Circolo
la stagione sportiva 2017/18. Sarsina, Asd Granata di Bagnarola, Pol. Soglianese, Gsd Cella
in due gironi La competizione stata Ponte Giorgi, Go Green di Savignano sul Rubicone e della Pol.
strutturata in due gironi, con la Diegaro 2017 di Cesena.

CICLISMO CSI L accogliente Parco Fellini di Gambettola


stato teatro di partenza e arrivo del
grande evento che domenica 17
settembre ha concluso per il 2017 il
calendario romagnolo Csi di escursioni Mtb
Italiano del circuito Pedalando con Gusto Tour
2017. Lultima prova stata disputata sabato 7
ottobre, organizzata dalla societ Bike Corner, con
ritrovo, partenza e arrivo al Coccos Bar situato al
centro del paese. Classico il timing dellultima

Lattivit si chiude Terre&Fango mtb Tour 2017, vera e propria


manna per tutti i bikers.
Nel corso della festa, il Centro Sportivo Italiano -
Emilia Romagna ha effettuato le premiazioni finali,
tappa: colazione alla partenza, percorso segnalato,
rinfresco a base di frutta in cima a Monte Vescovo,
ristoro in vetta a Rocca delle Caminate, allarrivo
pasta party dalle 10,30, premiazione alle tre squadre

con una festa


riservate alle prime 10 della classifica generale con pi numerose, premi a sorteggio tra tutti i
il complessivo maggior numero di iscritti, alle partecipanti. In quanto tappa finale del circuito
prime cinque societ della classifica societ Csi Pedalando con Gusto Tour 2017 alle 11,15 circa si
con il complessivo maggior numero di iscritti e ai sono svolte le premiazioni finali del calendario stesso
primi tre uomini e prime tre donne, tesserati Csi, per le prime cinque societ partecipanti con un
Al parco Fellini di Gambettola la conclusione con il complessivo maggior numero di minimo di cinque atleti ad almeno otto eventi (Premi
della Terre&Fango mtb Tour 2017. Il calendario ha visto partecipazioni. Fedelt), per le prime dieci Asd della Classifica
Generale (in base al complessivo maggior numero di
la realizzazione di 15 eventi in differenti localit della Mountain bike Terre&Fango iscritti) e alle prime cinque Asd della Classifica
Romagna con la partecipazione di ciclisti di 263 societ Imponenti i numeri complessivi del calendario che Societ Csi (in base al maggior numero di iscritti).
ha visto la realizzazione di 14 eventi in differenti Imponenti i numeri complessivi del calendario Csi,
diverse, di cui 34 dei Comitati Csi romagnoli. localit della Romagna con la partecipazione di che ha visto la realizzazione di 9 eventi in differenti
Per tutti, appuntamento alla fiera Ruotando Ruotando, ciclisti di 263 societ diverse, di cui 34 dei Comitati localit della Romagna con la partecipazione di
a Cesena il 25 e 26 novembre Csi romagnoli. Ben 672 atleti hanno partecipato ad ciclisti di 128 societ diverse, di cui 21 dei Comitati
almeno una delle diverse giornate di gara Csi romagnoli, e ben 1.745 ciclisti iscritti nelle
programmate fino ad arrivare ai primi posti della diverse giornate programmate. La classifica
classifica individuale, che vede Andrea Mancini (Le generale del circuito ha premiato la societ Team
Saline di Viserba) al primo posto con 12 punti, Medinox di Savignano sul Rubicone al primo posto
Franco Baldisserri (Musano Team Bike Galnera), al con 164 punti, al secondo posto la societ Ars ed
secondo posto con 11 punti e a pari merito al terzo Robur di Cesena con 147 punti e al terzo la societ
posto Ivan Spignoli (Mtb Cesena) e Luca Leoni Grama di Pisignano con 134 punti. La speciale
(Sport Bike Cesenatico) con 8 punti. classifica riservata alle societ Csi vede al primo
posto lUsd San Marco di Cesena con 75 punti,
Pedalando con gusto su strada seguita dal Team Anno Zero di Forl con 57 punti e
La classifica generale del circuito ha premiato la al terzo posto Cesena Bike con 51 punti. Al San
societ Cesena Bike al primo posto con 267 punti, Marco anche il premio fedelt riservato alle societ
al secondo posto la societ Mtb Cesena con 192 e al partecipanti con un minimo di cinque atleti ad
terzo la societ le Saline con 157. Essendo queste almeno otto eventi.
societ affiliate al Csi, si sono aggiudicate anche i Concluso il calendario Csi 2016/2017 non resta che
primi tre posti della speciale classifica riservata agli aspettare Ruotando 2017 in programma il 25 e 26
atleti Csi. novembre nei padiglioni di Cesena Fiera, dove nello
Sono stati Thomas Fiumana e la sua allegra stand del Csi Cesena verr svelato il calendario
compagnia di Santa Maria Nuova a calare il sipario 2017/2018 con le tante novit relative al Ciclismo
sul Calendario Strada 2017 del Centro Sportivo Targato Csi Emilia Romagna.

Al via la settima edizione dei campionati maschile e femminile. In tutto vi partecipano 19 squadre. I tornei si concluderanno a marzo

Attrezzo, riflessi e velocit.Tutto il bello del beach tennis


S
ono partiti in questi settimana titolo) di Cesenatico, le Noire di
i campionati maschile e Savignano sul Rubicone, Le Sportive
femminile di beach tennis, una Dentro di Gambettola, il Sole Rosso
disciplina giovane, in cui occorre un di Bellaria, il Time out e il Cardo di
buon rapporto con lattrezzo, riflessi Cervia.
e velocit sulla sabbia e lequilibrio Al campionato maschile
fra queste doti porta a far emergere partecipano invece dieci societ,
giocatori con caratteristiche fisiche racchiuse in un solo
che privilegiano la reattivit a raggruppamento: il Gparts-Safe e il
discapito della pura potenza. Riviera 69, entrambe di Cesenatico,
Le competizioni sono giunte alla il Bar Santi 1976 di Savignano sul
settima edizione e testimoniano del Rubicone, lUs F.lli Amaducci di
buon lavoro svolto dal comitato Forlimpopoli, il Gp Vigne Nolorico
cesenate del Csi per diffondere nel (che ha vinto lultima edizione), il
territorio romagnolo questo sport. Tie Break Team, il San Marco Eat
IL NEW TEAM, Per quanto concerne il campionato Burger, gli Outsider, la Pescheria F.lli
VINCITRICE femminile, 4 Trofeo F.lli Stacchini e lUs Bernardini Divise,
DEL CAMPIONATO Amaducci, registriamo la presenza che difendono tutte i colori di
FEMMINILE
DI BEACH TENNIS di 9 formazioni che danno vita a un Cesena.
2016-17 unico girone: le Golden Rakets, la Entrambe le competizioni si
Crb Academy e il Blu Team, tutte di concluderanno nel mese di marzo
Cesena, il New Team (detentrice del 2018.
Pagina aperta Gioved 19 ottobre 2017 23

Il direttore risponde  LOcchio indiscreto


Adolescenti e smartphone, tutti possiamo fare di pi
La posta in gioco unintera generazione

L'attenzione per la mobi-


lit debole, pedoni e ci-
clisti, passa anche dalle
piccole cose. Prosegue a
Cesena l'opera di rinno-
vamento dei semafori pe-
donali a chiamata. Nella
foto, una pulsantiera fre-
sca di installazione all'in-
crocio tra le vie Padre
Vicinio da Sarsina, Mon-
tanari e don Minzoni.

Aneddoti e tradizioni La grazia dei defunti


Questa settimana parto con un di- come un pio pellegrinaggio che si ef-
screto anticipo sul giorno 2 novembre, fettuava fra pochi intimi e che condu-
commemorazione dei defunti, perch ceva alle porte di un cimitero, e in
animato da due motivi. particolare di quello dove i morti degli
Il primo attiene alla volont di farvi intercedenti avevano la loro sepol-
conoscere un rito ritenuto un tempo tura. Ma a compierlo erano sempre le
efficacissimo per chiedere grazie; un donne che si riunivano a piccoli
rito, come avrete modo di leggere, gruppi dopo lavemaria vestite di-
assai impegnativo. Da qui la necessit messamente e col cuore pieno di spe-
di fornire, chi lo volesse effettuare, ranza. Accompagnavano poi il loro
tempo sufficiente per organizzarsi. cammino recitando dieci rosari di re-
Seconda ragiona, non subalterna alla quiem, e senza mai voltarsi e senza
prima, da mettere in relazione al bel fermarsi e senza scambiare parola
resoconto di Pier Luigi Tonti (cfr. Cor- estranea alla preghiera. Linsidia del
riere Cesenate n 36, Pagina aperta) rito consisteva nella possibilit che un
sulla manifestazione Rosario sui con- conoscente, inconsapevole, potesse
fini tenutasi il 7 ottobre scorso sul rivolgere loro qualunque parola che
confine fra Repubblica Ceca e Polo- tentasse di trattenere il pio procedere.
nia, da dove si evince che la potenza Si doveva allora fingere cecit e sor-
del Santo Rosario quanto mai at- dit, per non interrompere la strada e
tuale e non si arresta certo per una la preghiera a costo di dover portare le
questione temporale o generazionale. conseguenze di tale comportamento.
Se mi avete seguito fin qui segno che Ma anche una sola parola o un solo
vi siete meritati di leggere e attuare cenno che poteva distrarre dallora-
con fede quello che seguir col pen- zione avrebbe fatto riuscire inutile il
siero alla devozione e al sacrificio che viaggio e il voto. Era credo comune,
stato messo in campo da tante per- che i morti si incarnassero in persone
sone e per generazioni. Dovete sapere note per tentare la nostra costanza e
che quando qualcuno in famiglia sof- giudicarci degni del favore: e questa
friva per una particolare pena, la tra- credenza consolava del silenzio in cui
dizione voleva che si invocassero i la tradizione costringeva e che si op-
propri morti per ottenerne linterces- poneva allinconsapevole insidia dei
sione duna grazia. I morti si antepo- vivi. Quando il pellegrinaggio era
nevano spesso ai Santi pi generosi: giunto ai cancelli del cimitero, vi so-
poich era dolce sentirli presenti nel stava un poco pienamente assorto, e
bene operante teso ad asciugare le no- poi riprendeva il ritorno, altrettanto
stre lacrime. Ma per propiziarseli, la insidioso, ripetendo le stesse strade
tradizione prescriveva un difficile rito percorse, quasi ricalcando le sue
in cui si confondeva, senza la possibi- stesse orme: e concluder la decima
lit di identificazione, la pratica reli- corona devota del ritorno, il millesimo
giosa e il mistero. Il rito si compiva nei requiem, sulla soglia da cui part e su
tre giorni che precedevano quello cui si scioglieva. La sera seguente il
commemorativo dei defunti. La grazia corteo si ricomponeva e poi ancora in
aveva quindi una sua ristretta sta- quella successiva che era quella della
gione in cui era possibile ottenerla: grazia. La grazia in quellultima sera si
quasi rappresentasse il segno, tra i formulava prostrati di fronte ai can-
vivi, delleffettiva presenza dei morti celli del cimitero col viso raccolto fra
nel periodo in cui la piet popolare li le mani. A gioved prossimo.
ricorda. Il rito ci viene presentato Diego Angeloni

A trentanni dalla maturit, grazie mille cari prof!


Agli inizi dellanno scolastico, vorremmo ringraziare in maniera partico-
lare i professori che durante lestate hanno voluto condividere con noi,
vecchie alunne del Melozzo da Forl, una cena in ricordo dei trentanni
dalla maturit.
In un momento in cui purtroppo la figura dellinsegnante viene poco valo-
rizzata, noi siamo invece molto grate a questi professori che si sono presi
cura di noi, appassionati alle loro materie e alle persone. Solo ora che
siamo mamme capiamo appieno limportanza di tutto ci.
E cos... auguriamo buon lavoro a chi ha iniziato un nuovo anno scolastico
e buon riposo a chi si gode gi la meritata pensione.
Nella foto insieme ad alcune ex alunne che hanno partecipato allincon-
tro: Paola Montani (Storia), Miriam Bazzocchi (Educazione Fisica), Mario
Alai (Scienze Umane, ora Prof. di Filosofia Univ di Urbino), Patrizia Ba-
ruzzi (Italiano), Loredana Aquisti (Inglese), Gianpiero Guerri (Educazione
Artistica), Marcello Rocchi (Religione e poi Italiano). Le ex alunne:Fiam-
metta Polverelli, Manuela Ravaglia, Stefania Venturi, Simona Dall Ara,
Elena Gasperoni, Stefania Santarelli, Simona Zavatta, Angela Ottaviani,
Barbara Venturi, Stefania Venturi, Barbara Battistini, Mariangela Fiori, Da-
nila Lazzarini, Deborah Galassi, Tania Pondini, Giusy Strocchi, Nadia
Pedrelli, Rita Brunetti, Mara Romagnoli.
Un ringraziamento anche a Piero Pasini (Scienze Umane), Loretta Valzania
(Pratiche Educative), Franca Baldelli (Educazione Fisica) che non sono
potuti essere presenti e al compianto Libero Marchi (Chimica).
FASCISMO
E LIBERAZIONE
Storia
e documenti
inediti
Giornata
scuola cattolica
Il messaggio
del vescovo Douglas
C.I.P. - Via don Minzoni, 47, Cesena - Corriere Cesenate 2017