Sei sulla pagina 1di 9

A.

Hctor Alonso Cruz Cardoso

M. Renzo Cresti

LUltrapostmodernismo
Oltre il Postmodernismo
LUltrapostmodernismo

Oltre il Postmodernismo

Il Postmodernismo odierno si precipita in un vortice ancora pi veloce e saturato di


informazioni, stimoli, filosofie e pensieri delle pi diverse tipologie; ancora il posmodernismo
ma non ormai lo stesso pormodernismo di trenta anni fa, neanche di quindici anni fa. Perci
ci vuole un modo nuovo di nominarlo, un modo nuovo di chiamare tutto questo intorno a noi,
ci che ci accade e che ci riguarda oggi.

Questo lavoro il resultato della ricerca che ho fatto cercando di rispondere a domande come:
Dove siamo? Dove andiamo? Quali sono i nostri principi stilistici ed estetici? Qual la nostra
eredit? Quale potrebbe essere la nostra bandiera ideologica? Eccetera. Tutte queste
domande dal punto di vista dellarte, naturalmente.

Per il momento questa idea si sta gestando e lascio alla fine la bibliografia con cui sto
lavorando; pensavo di riuscire a leggere tutti questi libri per mi sono sbagliato, quindi devo
dire che ancora non riesco a finire di leggere tutto e che questo lavoro si pu prendere come
un abbozzo di un lavoro che spero possa portare a buon fine.

Prima di tutto dobbiamo cominciare a capire cos il Posmodernismo e le sue caratteristiche.

Il Postmodernismo.

Parlando generalemte, il termine Postmodernismo etimologicamente si riferisce,


evidentemente, a quello che accade dopo il modernismo, e questo in principio sembra troppo
ovvio, ma la consapelovezza di essere in un momento diverso quello che ci permette di
studiare e parlare del modernismo da unaltra prospettiva; il postmodernismo parla per di un
confronto con larte, la politica, leconomia, la filosofia e il modo in cui si sviluppa il tessuto
sociale della fase precedente.

Il termine Postmodernismo apparso intorno agli anni 70 del secolo XX, e questo termine
divent ancora pi popolare dopo la pubblicazione di La condizione Postmoderna di Jean-
Francois Lyotard nel 1979, ma questo termine era gi utilizzato da altri autori come Federico
de Ons che nel 1934 us questo termine come reazione allintensit sperimentale della poesia
davanguardia e sugger che questa attitudine di ritorno o recupero della semplicit lirica,
della tradizione classica, della prosa sentimentale, del naturalismo, eccetera, accade a causa
della difficolt della propria avanguardia che inoltre isola e allontana il pubblico.

Caratteristiche del Postmodernismo:

Transizione dal Modernismo al Postmodernismo.

Spiegher in breve come si sono sviluppate le correnti artistiche emerse nel modernismo
prendendo come esempio la pittura che dove possiamo vedere pi chiaramente come
sucessa questa evoluzione.
Praticamente possiamo prendere come punto di partenza limpressionismo che comincia a
rompere con la tradizione e il naturalismo per creare un nuovo modo di percepire limmagine,
proprio come unimpressione. Derivata questa tendeza dei paesaggisti inglesi nella prima
met del secolo XIX e dallapparizione della fotografia che, sebbene ha una storia piuttosto
complessa e si pu risalire ai greci Aristotele ed Euclide, e al filosofo cinese Mo Di, possiamo
situare i primi esperimenti fotografici moderni nella decade del 1820. Questo propizi che i
pittori cercassero un nuovo modo di rappresentare la realt visto che ormai cera una
macchina che lo faceva in un modo pi effettivo e veloce.

Nonostante ci, i temi dei pittori impressionisti erano ancora la realt e ci che stava loro
attorno, con la rappresentazione di forme riconoscibili.

Il Secolo XX eredit tutto quello che era in gestazione nel secolo precedente e cominciarono a
svilupparsi in un modo molto veloce nuove tendenze artistiche che, detto in poche parole,
sono: Postimpressionismo, Fovismo, Cubismo, Espressionismo, Minimalismo e Futurismo
prima della Prima Guerra Mondiale; dopo la Prima Guerra Mondiale sorsero larte Dada, che
sorge come una reazione contro la politica e la cultura che derivarono da questa guerra, e il
Surrealismo che si appella e ricorre allinconscio e questioni oniriche. Dopo la Seconda Guerra
Mondiale (dove, secondo me, si pu cominciare a parlare gi di arte Postmoderna) tutto port
allastrazione grazie al fatto che gli elementi riconoscibili cominciano a scomparire, e sorsero
tendenze come lespresssionismo astratto, lart brut, larte povera, il realimso magico,
liperrealismo, lastrazione geometrica, lastrazione materica, laction painting, il figurativismo
realista, linformalismo (che la reazione europea allaction painting statunitense), la Pop Art,
eccetera.

Ed questo arrivo allastrazione lapice dellarte moderna e quello che ci porta allarte
postmoderna.

Larte si trasferisce agli Stati Uniti.

Duranta il Modernismo il centro dellarte e della cultura era Parigi, ed un bellesempio di


questo la famosissima Torre Eiffel, concepita nel 1884 e costruitta tra 1887 e 1889 nel
contesto dellEsposizione Universale. Queste esposizioni universali sono fatte sulla fede nei
benefici della scienza, come evidente nella prima esposizione chiamata La Grande
Esposizione delle opere dell'Industria di tutte le Nazioni (Great Exhibition of the Works of
Industry of all Nations) che ha avuto luogo a Londra nel 1851. Quindi, in queste esposizioni
universali si pu trovare la scienza, la tecnologia e larte, tutto insieme e con una visione
globale come si vede riflesso nelluso della parola universale e questo dimostra
notevolmente questa febbre per il moderno che poi ci portar al Postmodernismo.

Fino a qui il modernismo vede come centro lEuropa e principalmente Parigi come capitale,
nonostante il fatto che, come conseguenza delle guerre, molti artisti e scienziati si erano
trasferiti negli Stati Uniti, e New York aveva preso il testimone come nuovo centro dellarte,
della scienza e delleconomia mondiale. Ma, purtroppo, questi statunitensi portarono larte
moderna al suo declino ed qui che appare Andy Warhol il quale intorno agli anni 60 segn
linizio della Pop Art. Questo anche di rilievo perch da qui si pu considerare come linizio
del Postmodernismo.
Forse devo soffermarmi un momento a spiegare perch penso che lo sviluppo dellarte
Moderna negli Stati Uniti port al suo declino. Questo arrivo allastrazione il culmine del
modernismo, qui siamo arrivati a un arte matura, seria, molto intelettuale e complessa; ma
sono precisamente questi aspetti quelli che favoriscono lallontanamento del pubblico e la
necessit di qualcosa di pi semplice.

Alcune delle caratteristiche pi importanti del pensiero Postmoderno la valorizzazione della


diversit in tutti i sensi e la caduta della Verit e della Storia, cio il fatto che non c pi una
Verit assoluta e adesso esistono moltissime verit. Ormai sempre dipender
dellinterpretazione. Questo, naturalmente, ha una ripercussione nella storia dove non esiste
ormai una Storia come un grande e unico racconto e cominciano a svilupparsi molte storie
partendo da ogni interpretazioni dei fatti.

Nellarte questa incredulit nei fatti stabiliti porta ad un pensiero dove larte pu essere fatta
in qualsiasi modo, per qualsiasi persona e con qualsiasi tecnica; e questa valorizzazione della
diversit porta a mescolare tantissimi aspetti e temi della vita senza voler far una distinzione
come nei temi di carattere popolari e di carattere artistici, che non per forza una
caratteristica negativa, ma che purtroppo nelle mani sbagliate pu diventare facilmente un
mostro.

Allora questo Warhol e altri artisti che lavoravano con lui nel suo studio The Factory
cominciarono a fare delle cose che ancora oggi non si sa se sono arte o no, ma che riflettono
anche unaltri componenti del postmodernismo che sono il consumismo, la globalizzazione e la
produzione in serie; per esempio, pitturare un barattolo di zuppa campbells o una bottiglia di
coca-cola che secondo lui erano degli idoli statunitensi tanto come Elizabeth Taylor o Marilyn
Monroe di cui ha fatto la serigrafia del suo viso; o per fare un esempio ancora pi chiaro del
suo pensiero e dei suoi cencetti possiamo parafrasare le sue dichiarazioni come quando ha
detto che la cosa pi bella di Tokyo McDonalds, la cosa pi bella di Firenze McDonalds, a
Mosca non c ancora niente di bello; o quando ha detto comprare molto pi americano di
pensare.

Con questi esempi penso che ho lasciato chiaro qual il problema di pensare che qualsiasi cosa
arte, ed questo pensiero, e la combinazione con il consumismo, quello che port agli altri
artisti a fare cose simili o ancora pi stupide nel nome dellarte.

Arte e Mercato.

Come dicevo nel capitolo precedente, una delle cose pi brutte che successo allarte
trovarsi con il consumismo, e con questo posso cominciare a introdurre la mia teoria
dellUltrapostmodernismo.

Nel decennio degli anni 60 il capitalismo e il consumismo avevano gi cominciato a colpire


larte, ma nellUltrapostmodernismo, che io ho colocato intorno al 2000, questo succede in un
modo ancora pi forte e accelerato.
Sto parlando di Christis a Londra e Sothebys a New York, che sono alcune delle case di vendita
allasta pi importanti al mondo, dove si svolto un capitolo importante dellarte e che riflette
molto bene cosa succede quando, come ha detto Walter Bagehot (economista), a volte un
gran numero di persone idioti hanno una quantit enorme di denaro idiota. In queste case
hanno avuto luogo le vendite di arte pi costose della storia e questo port molti artisti a fare
opere dove non importava fare una vera opera darte, solo fare qualcosa di commerciale,
unopera scandalosa con i temi polemici, dove solo interessa vendere di pi e sempre di pi in
quantit oscene.

Ecco un elenco di opere a cui io non do alcuna valenza artistica, nonostante ci, sono
costosissime:

1.- tayler shields Subversion. Un orso e una ventiquattrore (Prezzo reale non trovato)

2.- Manuel Palou 5 milioni in un TB. Propio un har disk con delle informazione che secondo
lautore ha un valore di 5 milioni di dollari (5 milioni di dollari)

3.- Tracey Emin My bed. Un letto disordinato (2.5 milioni di dollari)

4.- Ken Kagami il futuro stupido. [Lescremento di questo artista disposto in diversi modi.
(prezzo reale non trovato ma sempre milioni di dollari)]

5.- CY Twombly senza titolo. (69 milioni di dollari)

6.- Jeff Koons New Shelton Wet/Dry Doubledecker 1981

7.- Theaster Gates Trash Wall (parede di spazzatura). (Prezzo reale non trovato)

8.- Gerhard Richter specchio rosso sangue. Pi di un milione di dollari

9.- Damien hirst- degli animali in formol. (Prezzo reale non trovato)

10.- Barnett Newman Fuoco Nero. (68 millones 200 mil dlares.)

In quel momento sembrava che larte era solo per i collezionisti milionari eccentrici a cui poi si
aggiunsero gli sceicchi del petrolio e persino il proprietario del club di calcio del Chelsey.
Quindi, in questa febbre per larte, ci si poteva trovare qualsiasi persona a condizione che
fosse milionaria. Ovviamente questo non aveva relazione con la loro saggezza sullarte e il
prezzo di queste opere darte non aveva nessuna relazione con la loro qualit, cio lartista e
lopera pi costosa non erano per nulla i migliori.

Tutto questo si faceva come si fanno gli affari. Comprare unopera di Warhol si vedeva come
uninvestimento e, per gonfiare il mercato, i mercanti e i colezzionisti si mettevano daccordo
con le case di vendita allasta per mantenere i prezzi alti e cos prendersi cura della loro
economia e del loro investimento. Poi sono sucesse delle situazioni devasione fiscale con
laiuto della banca svizzera UBS e tutto limbroglio che si pu trovare intorno a tantissimi soldi.
Per gli artisti era necessario avere pi talento nel vendere che nel creare.

Per fortuna tutto questo arrivato al suo fine nellasta svoltasi nella Philips de Pury a Londra
nel 2008, dove la vendita stata un fallimento, grazie anche alla crisi economica mondiale che
fino a quel giorno sembrava non influezare il mercato dellarte. Questo evento fa anche parte
dei sintomi della trasmutazione dal Postmodernismo al Ultrapostmodernismo.

Ultrapostmodernismo.

Allora, perch mi trovo in questa necessit di cercare un modo nuovo di chiamare il nostro
tempo? Perch non mi basta pi il termine di Postmodernismo?

Prima ho parlato di alcune caratteristiche del Postmodernismo e adesso ne aggiungo altre per
riassumerle ed enfatizzarle. Le principale caratteristiche di queste periodo sono:

- Valorizzazione della diversit e del dualismo.

- La verit come prospettiva. Il filosofo italiano Gianni Vattimo definisce il pensiero


postmoderno molto bene: in esso non hanno importanza i fatti, soltanto le
interpretazioni.

- Incredulit nei confronti delle metanarrazioni.

- Linizio della globalizzazione, la caduta dei regimi comunisti e la fine della Guerra
Fredda.

- Inclusione dellOriente nella narrazione storica dellOccidente.

- Modo di produzione e movimento del capitale a livello planetario.

- La valorizzazione delle forme industriali e popolari.

- Lespressioni artistiche per excellence di questo periodo sono: Larte pop, larte
concettuale, larte performance, larte di installazione.

- Lindebolimento nei confini dei generi, siano essi musicali, pittorici, sculturali, filosofici,
religiosi, economici, politici, eccetera. E, soprattutto nellarte, luso pi marcato
dellintertestualit facendo uso del collage o pastiche.

- La ricerca delloriginalit in una cos alta velocit finisce per distruggere larte stessa e
la sua introduzione nel mercato la fa cadere nella prostituzione artistica.

- Nella tecnologia, linvenzione del computer e lo sviluppo dinternet; larrivo delluomo


sulla Luna; La pubblicazione nel 1905 della Teoria della Relativit Speciale e della
Relatvit Generale di Einstein che esercita uninfluenza nel pensiero sociale e
filosofico.
- Influeza filosofica di Nietzsche, Sartre, Foucault, Althusser, Heidegger, Derrida, Levi-
Strauss e Lyotard, tra altri (quasi in ordine cronologico).

Detto questo, posso cominciare a parlare finalmente dellUltrapostmodernismo e delle sue


caratteristiche:

- Internet si sviluppa ancora molto di pi e per arrivare allinformazione solo questione


di un click. Si pu avere accesso a praticamente qualsiasi informazione: a millioni di
libri, a ore ed ore di musica, film, notizie, eccetera. Senza che importi n il genere n la
tematica o largomento.
Ma purtroppo, come ha detto il professore Renzo Cresti, leccesso di informazione
porta allentropia. Oggi sembra che tutti sanno di qualsiasi argomento, invece
ignorano tanto senza la consapevolezza di quanto sono ignoranti. Si prende
linformazione che arriva su internet senza corroborare la fonte e si imparano
tantissime bugie ogni giorno.Prima si diceva che una persona della fine del secolo XX
vedeva pi immagini in un giorno che una persona del secolo XV in tutta la sua vita, ma
oggi mi sembra che abbiamo pi stimoli che cinque vite di una persona del
romanticismo, e dico stimoli perch non solo sono immagini, anche rumore, musica,
parole, idee, accetera.

- Lapparizione delle reti sociali come Facebook, WhatsApp, Instagram, Skype, Spotify,
Napster, tra altre, trasforma totalmente il modo in cui le persone si relazionano e si
organizzano.

- Non c pi una distinzione tra popolare e accademico, e molte persone hanno


portato a livello di arte espressioni come i Graffiti, la break dance e il Rap che prima
erano considerate espressioni minori e poi sono state chiamate arte urbana o
poesia della strada. Oggi semplicemente ti dicono andiamo a guardare il balleto e
puoi trovare una miscela di balletto classico, danza moderna e danza popolare con un
risultato davvero interessante.

Anche in musica si pu trovare questa mescolanza di espressioni, per esempio, quando


si va a sentire un concerto di musica atonale, elettroacustica, con serialismo integrale,
e poi appare qualche elemento derivato dalla musica popolare, danza e inoltre usano
illuminazione e proiettano immagini diverse, arrivando cos ad una specie di
performance molto inusuale. Anche parlare dei generi musicale diventa una cosa
impossibile. C uno studio che parla dellesistenza di 42 generi musicali, ma che ogni
genere ha una quantit gigantesca di sottogeneri dove si mescolano in tanti modi
incredibili e possono dare vita a migliaia di sotto generi. Per esempio: il free jazz
fussion progresivo experimental o il black metal folk progre jazz neoclassico
industrial.... Nessuno s che diavolo sia questo!

In poche parole, se vuoi aggiungere un po di influenza africana nel tuo brano basta
fare un click e voil! Senti una canzone popolare africana, e la usi per la tua
composizione. Naturalmente questo porta a un conoscenza troppo superficiale dei
fenomi musicali di altre culture e alla mancanza di un vero legame con questa cultura e
questa espressione.

Tutte le musiche possono esistere nello stesso momento e nello stesso spazio.

- Scientificamente viviamo questo fenomeno, come nella fisica quantistica dove la


materia pu comportarsi come particella o come onda secondo quanto dimostrato
nellesperimento della doppia fenditura; o come il gatto di Schrdinger che pu essere
vivo o morto nello stesso momento; o la teorie delle stringhe dove si pu parlare di
multiversi, cio lesitenza di molti universi. Tutte queste teorie, secondo me, riflettono
in un modo molto chiaro la nostra mentalit come persone Ultrapostmoderne dove
pu accadere tutto nello stesso spazio e tempo.

- Parlando di filosofia succede propio lo stesso. Conosco delle persone buddiste-


cattoliche-mahomettane-ovolacttovegetareane-comuniste che hanno un legame con
Sartre e ti raccontano le idee di questo filosofo bevendo un caff nello Starbucks.
Quindi, le persone prendono tutte le filosofie che gli piacciono, senza che importi da
dove vengano, e creano la propria filosofia personale, e nessuno pu dire che
sbagliata o falsa perch quello sarebbe andare contro dei principi ultrapostmoderni.

- Nellarte in generale si fermata questa necessit di innovare, e adesso gli artisti


creano quello che gli pare senza che gli importi dei limiti istituzionali ed accademici.

Naturalmente condivide molte caratteristiche con il Postmodernismo e questo perch alla fine
continua ad essere parte della stessa cosa. ancora Postmodernismo ma ha portato a un
punto oltre, in ecceso, ancora pi radicale ed estremo. proprio questo il significato del
prefisso Ultra-.

Mi sarebbe piaciuto dedicare un capitolo alla filosofia e alla scienza, e parlare del modo in cui si
mescolano tra esse, e anche con larte e la vita quotidiana, ma per questioni di tempo e di
spazio di questo lavoro, e anche perch ancora non ho finito di leggere molte cose, non mi sar
possibile. Comunque avevo detto che questo era solo un abbozzo, praticamente in stato
embrionale, di unidea e una ricerca che ho cominciato tempo fa.
Bibliografa.

Ragioni e Sentimenti Renzo Cresti

As habl Zaratustra Friedrich Nietzsche

Humano demasia humano Friedrich Nietzsche

La gaya ciencia Friedrich Nietzsche

Ms all del bien y del mal Friedrich Nietzsche

Ecce homo. Cmo se llega a ser lo que se es Friedrich Nietzsche

Aldo pellegrin Antologa de la poesa surrealista.

Los caminos de la libertad Jean Paul Sartre

Historia de la locura en la poca clsica Michel Foucault

Las palabras y las cosas Michel Foucault

La condicin posmoderna: informe sobre el saber Jean-Francois Lyotard

Au juste: Conberstions - Jean-Francois Lyotard

El fin de la modernidad Gianni Vattimo

Quelli che sono di colore azzurro sono dei libri che non ho ancora letto ma che ho incluso per
avere un controllo della bibliografia che voglio finire.

Se Lei, professore Cresti, ha dei suggerimenti di bibliografia utile a questo argomento la


ringraziarei tanto se mi facesse sapere quale sarebbero di aiuto.