Sei sulla pagina 1di 93

Immigrazione

Come, dove, quando

Manuale duso
per lintegrazione
Versione aggiornata a gennaio 2014

Immigrazione come, dove, quando....................................................................................1


Il Vademecum Immigrazione come, dove, quando Manuale duso per
lintegrazione stato realizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Benvenuto in Italia!
Direzione Generale dellImmigrazione e delle politiche di integrazione .
http://www.lavoro.gov.it

er vivere bene ed integrarsi nella societ italiana importante


Edizione aggiornata a gennaio 2014
La pubblicazione disponibile in versione multilingue sul sito
http://www.integrazionemigranti.gov.it
P conoscere le regole e lorganizzazione della vita.

Questa guida stata pensata sia per chi deve ancora arrivare in Italia
redazioneintegrazione@lavoro.gov.it
ed ha bisogno di capire come si possa entrare, sia per chi gi vi si
trova. Anche i datori di lavoro, italiani e stranieri, possono trovare qui
indicazioni utili ad accompagnare il lavoratore nel suo percorso di in-
tegrazione.
La stampa del vademecum realizzata nellambito del progetto E una guida che pu aiutare a risolvere anche i problemi quotidiani:
Portale Integrazione Migranti: Vivere e Lavorare in Italia, finanziato dal contratto di lavoro alliscrizione dei figli a scuola, dal rilascio della
dal Fondo Europeo per lintegrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007 -2013 patente allapertura di un conto corrente in banca.

Promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, uno


strumento sintetico, pratico, il pi possibile esaustivo e consultabile
online in 8 lingue (www.integrazionemigranti.gov.it).

Buona lettura!

2 .........................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando....................................................................................3


Indice Indice
1 COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA (ARTT. 1-54) 4

2 INGRESSO 15
2.1 Frontiera 15
2.2 Visti 15

3 SOGGIORNO 25
3.1 Permessi di soggiorno 25
3.2 Accordo di integrazione 31
3.3 Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo 34
3.4 Area Schengen 38

4 LAVORO 40
4.1 Il lavoro in Italia 40
4.1.1 Lavoro subordinato 40
4.1.2 Lavoro parasubordinato 47
4.1.3 Lavoro autonomo 48
4.1.4 Requisiti per lammissione al lavoro dei minori 49
4.2 Accesso al mercato del lavoro in Italia 52
4.3 Costituzione e cessazione del rapporto di lavoro 61
4.4 Servizi per lImpiego 63

5 ANAGRAFE 66
5.1 Domanda di iscrizione anagrafica 67
5.2 Servizi anagrafici 69

6 ALLOGGIO 72
6.1 Affitto di una casa 72
6.2 Acquisto di una casa 74
6.3 Centri di Accoglienza 75

Immigrazione come, dove, quando....................................................................................5


7 SANIT 77
7.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) 77
7.2 Tessera sanitaria 79
7.3 Servizi del Servizio Sanitario Nazionale 79
7.4 Straniero Temporaneamente Presente (STP) 83

8 ISTRUZIONE 85
8.1 Asilo nido o nido dinfanzia 85
8.2 Scuola materna o scuola dellinfanzia 85
8.3 Primo ciclo 86
8.4 Secondo ciclo 87
8.5 Universit 88
8.6 Istruzione e formazione tecnica superiore 89
8.7 Riconoscimento dei titoli di studio 90
8.8 Riconoscimento di alcuni titoli professionali 90
COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
9 TUTELA DEI DIRITTI E DISCRIMINAZIONE 92 (ARTT. 1-54)
9.1 Tutela dei diritti 92
9.2 Discriminazione 93

10 BANCA 94

11 ASSOCIAZIONISMO 96
11.1 FONDARE UNASSOCIAZIONE
11.2. ALCUNE FORME DI ASSOCIAZIONISMO
11.3 REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E DEGLI ENTI CHE OPERANO A FAVORE
DEGLI IMMIGRATI ASSOCIAZIONISMO

6 .........................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando....................................................................................7


IL CAPO PROVVISORIO DELLO STATO Art. 4.

Vista la deliberazione dellAssemblea Costituente, che nella seduta del 22 di- La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le con-
cembre 1947 ha approvato la Costituzione della Repubblica Italiana; dizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svol-
Vista la XVIII disposizione finale della Costituzione; gere, secondo le proprie possibilit e la propria scelta, unattivit o una funzione
che concorra al progresso materiale o spirituale della societ.
PROMULGA

La Costituzione della Repubblica Italiana nel seguente testo: Art. 5.

La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali;


PRINCIPI FONDAMENTALI
attua nei servizi che dipendono dallo Stato il pi ampio decentramento ammi-
nistrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze
Art. 1. dellautonomia e del decentramento.

LItalia una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranit appar-


tiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Art. 6.

La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche.


Art. 2.

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili delluomo, sia come sin- Art. 7.
golo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalit, e richiede ladem-
pimento dei doveri inderogabili di solidariet politica, economica e sociale. Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e so-
vrani. I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti,
accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.
Art. 3.

Tutti i cittadini hanno pari dignit sociale e sono eguali davanti alla legge, senza Art. 8.
distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di
condizioni personali e sociali. compito della Repubblica rimuovere gli osta- Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge. Le
coli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libert e legua- confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi se-
glianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e condo i propri statuti, in quanto non contrastino con lordinamento giuridico
leffettiva partecipazione di tutti i lavoratori allorganizzazione politica, eco- italiano. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese
nomica e sociale del Paese. con le relative rappresentanze.

8 .........................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando....................................................................................9


PARTE I
Art. 9.
DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI
La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tec-
nica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.
TITOLO I

RAPPORTI CIVILI
Art. 10.
Art. 13.
Lordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazio-
nale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero re- La libert personale inviolabile.
golata dalla legge in conformit delle norme e dei trattati internazionali. Lo Non ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione per-
straniero, al quale sia impedito nel suo paese leffettivo esercizio delle libert sonale, n qualsiasi altra restrizione della libert personale, se non per atto mo-
democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto dasilo nel terri- tivato dellautorit giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge.
torio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge. Non am- In casi eccezionali di necessit ed urgenza, indicati tassativamente dalla legge,
messa lestradizione dello straniero per reati politici. lautorit di pubblica sicurezza pu adottare provvedimenti provvisori, che devono
essere comunicati entro quarantotto ore allautorit giudiziaria e, se questa non li
Art. 11. convalida nelle successive quarantotto ore, si intendono revocati e restano privi
di ogni effetto. punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque
LItalia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libert degli altri popoli sottoposte a restrizioni di libert.
e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in La legge stabilisce i limiti massimi della carcerazione preventiva.
condizioni di parit con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranit necessarie
ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove
e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo. Art. 14.

Il domicilio inviolabile.
Art. 12 Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e
modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della libert
La bandiera della Repubblica il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a personale. Gli accertamenti e le ispezioni per motivi di sanit e di incolumit pub-
tre bande verticali di eguali dimensioni. blica o a fini economici e fiscali sono regolati da leggi speciali.

Art. 15.

La libert e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comu-


nicazione sono inviolabili.

10 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................11


La loro limitazione pu avvenire soltanto per atto motivato dellautorit giu- Art. 20.
diziaria con le garanzie stabilite dalla legge.
Il carattere ecclesiastico e il fine di religione o di culto duna associazione od
istituzione non possono essere causa di speciali limitazioni legislative, n di
Art. 16. speciali gravami fiscali per la sua costituzione, capacit giuridica e ogni forma
di attivit.
Ogni cittadino pu circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del
territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale
per motivi di sanit o di sicurezza. Art. 21.
Nessuna restrizione pu essere determinata da ragioni politiche.
Ogni cittadino libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,
salvo gli obblighi di legge. lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non pu essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Si pu procedere a sequestro soltanto per atto motivato dellautorit giudiziaria
Art. 17. nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi,
o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per lindica-
I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senzarmi. zione dei responsabili.
Per le riunioni, anche in luogo aperto al pubblico, non richiesto preavviso. In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo in-
Delle riunioni in luogo pubblico deve essere dato preavviso alle autorit, che tervento dellautorit giudiziaria, il sequestro della stampa periodica pu essere
possono vietarle soltanto per comprovati motivi di sicurezza o di incolumit eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non
pubblica. mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia allautorit giudiziaria. Se questa non
lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro sintende revocato
e privo dogni effetto.
La legge pu stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i
Art. 18. mezzi di finanziamento della stampa periodica.
Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifesta-
I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini zioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a
che non sono vietati ai singoli dalla legge penale. prevenire e a reprimere le violazioni.
Sono proibite le associazioni segrete e quelle che perseguono, anche indiretta-
mente, scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare.
Art. 19. Art. 22.

Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi Nessuno pu essere privato, per motivi politici, della capacit giuridica, della
forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o cittadinanza, del nome.
in pubblico il culto, purch non si tratti di riti contrari al buon costume.

12 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................13


Art. 23. devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non ammessa la pena di morte.
Nessuna prestazione personale o patrimoniale pu essere imposta se non in
base alla legge. Art. 28.

I funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente


Art. 24. responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti
in violazione di diritti. In tali casi la responsabilit civile si estende allo Stato
Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. e agli enti pubblici.
La difesa diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.
Sono assicurati ai non abbienti, con appositi istituti, i mezzi per agire e difen-
dersi davanti ad ogni giurisdizione.
La legge determina le condizioni e i modi per la riparazione degli errori giudi- TITOLO II
ziari.
RAPPORTI ETICO-SOCIALI

Art. 25.
Art. 29.
Nessuno pu essere distolto dal giudice naturale precostituito per legge.
Nessuno pu essere punito se non in forza di una legge che sia entrata in vigore La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come societ naturale fondata
prima del fatto commesso. sul matrimonio.
Nessuno pu essere sottoposto a misure di sicurezza se non nei casi previsti Il matrimonio ordinato sulleguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con
dalla legge. i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dellunit familiare.
Art. 26.

Lestradizione del cittadino pu essere consentita soltanto ove sia espressa- Art. 30.
mente prevista dalle convenzioni internazionali.
Non pu in alcun caso essere ammessa per reati politici. dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se
nati fuori del matrimonio.
Nei casi di incapacit dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i loro
Art. 27. compiti.
La legge assicura ai figli nati fuori del matrimonio ogni tutela giuridica e so-
La responsabilit penale personale. ciale, compatibile con i diritti dei membri della famiglia legittima.
Limputato non considerato colpevole sino alla condanna definitiva. La legge detta le norme e i limiti per la ricerca della paternit.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanit e

14 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................15


Art. 31. Art. 34.

La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la forma- La scuola aperta a tutti.
zione della famiglia e ladempimento dei compiti relativi, con particolare ri- Listruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, obbligatoria e gratuita.
guardo alle famiglie numerose. I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i
Protegge la maternit, linfanzia e la giovent, favorendo gli istituti necessari gradi pi alti degli studi.
a tale scopo. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle
famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso.

Art. 32.
TITOLO III
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dellindividuo e in-
teresse della collettivit, e garantisce cure gratuite agli indigenti. RAPPORTI ECONOMICI
Nessuno pu essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non
per disposizione di legge. La legge non pu in nessun caso violare i limiti im-
posti dal rispetto della persona umana. Art. 35.

La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni.


Art. 33. Cura la formazione e lelevazione professionale dei lavoratori.
Promuove e favorisce gli accordi e le organizzazioni internazionali intesi ad
Larte e la scienza sono libere e libero ne linsegnamento. affermare e regolare i diritti del lavoro.
La Repubblica detta le norme generali sullistruzione ed istituisce scuole statali Riconosce la libert di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nel-
per tutti gli ordini e gradi. linteresse generale, e tutela il lavoro italiano allestero.
Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza
oneri per lo Stato.
La legge, nel fissare i diritti e gli obblighi delle scuole non statali che chiedono Art. 36.
la parit, deve assicurare ad esse piena libert e ai loro alunni un trattamento
scolastico equipollente a quello degli alunni di scuole statali. Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantit e qualit
prescritto un esame di Stato per lammissione ai vari ordini e gradi di scuole del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a s e alla famiglia unesi-
o per la conclusione di essi e per labilitazione allesercizio professionale. stenza libera e dignitosa.
Le istituzioni di alta cultura, universit ed accademie, hanno il diritto di darsi La durata massima della giornata lavorativa stabilita dalla legge.
ordinamenti autonomi nei limiti stabiliti dalle leggi dello Stato. Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non
pu rinunziarvi.

16 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................17


Art. 37. Art. 40.

La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parit di lavoro, le stesse retribu- Il diritto di sciopero si esercita nellambito delle leggi che lo regolano. 6
zioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire
ladempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre
e al bambino una speciale adeguata protezione. Art. 41.
La legge stabilisce il limite minimo di et per il lavoro salariato.
La Repubblica tutela il lavoro dei minori con speciali norme e garantisce ad Liniziativa economica privata libera.
essi, a parit di lavoro, il diritto alla parit di retribuzione. Non pu svolgersi in contrasto con lutilit sociale o in modo da recare danno
alla sicurezza, alla libert, alla dignit umana.
La legge determina i programmi e i controlli opportuni perch lattivit eco-
Art. 38. nomica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali.

Ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto dei mezzi necessari per vivere ha
diritto al mantenimento e allassistenza sociale. Art. 42.
I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle
loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidit e vecchiaia, di- La propriet pubblica o privata. I beni economici appartengono allo Stato,
soccupazione involontaria. Gli inabili ed i minorati hanno diritto alleducazione ad enti o a privati.
e allavviamento professionale. La propriet privata riconosciuta e garantita dalla legge, che ne determina i
Ai compiti previsti in questo articolo provvedono organi ed istituti predisposti modi di acquisto, di godimento e i limiti allo scopo di assicurarne la funzione
o integrati dallo Stato. sociale e di renderla accessibile a tutti.
Lassistenza privata libera. La propriet privata pu essere, nei casi preveduti dalla legge, e salvo inden-
nizzo, espropriata per motivi dinteresse generale.
La legge stabilisce le norme ed i limiti della successione legittima e testamen-
Art. 39. taria e i diritti dello Stato sulle eredit.

Lorganizzazione sindacale libera.


Ai sindacati non pu essere imposto altro obbligo se non la loro registrazione Art. 43.
presso uffici locali o centrali, secondo le norme di legge.
condizione per la registrazione che gli statuti dei sindacati sanciscano un or- A fini di utilit generale la legge pu riservare originariamente o trasferire, me-
dinamento interno a base democratica. diante espropriazione e salvo indennizzo, allo Stato, ad enti pubblici o a co-
I sindacati registrati hanno personalit giuridica. Possono, rappresentati unita- munit di lavoratori o di utenti determinate imprese o categorie di imprese, che
riamente in proporzione dei loro iscritti, stipulare contratti collettivi di lavoro si riferiscano a servizi pubblici essenziali o a fonti di energia o a situazioni di
con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il monopolio ed abbiano carattere di preminente interesse generale.
contratto si riferisce.

18 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................19


Art. 44. TITOLO IV

Al fine di conseguire il razionale sfruttamento del suolo e di stabilire equi rap- RAPPORTI POLITICI
porti sociali, la legge impone obblighi e vincoli alla propriet terriera privata,
fissa limiti alla sua estensione secondo le regioni e le zone agrarie, promuove
ed impone la bonifica delle terre, la trasformazione del latifondo e la ricostitu- Art. 48.
zione delle unit produttive; aiuta la piccola e la media propriet.
La legge dispone provvedimenti a favore delle zone montane. Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore
et.
Il voto personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio dovere civico.
Art. 45. La legge stabilisce requisiti e modalit per lesercizio del diritto di voto dei
cittadini residenti allestero e ne assicura leffettivit. A tale fine istituita una
La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di circoscrizione Estero per lelezione delle Camere, alla quale sono assegnati
mutualit e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favori- seggi nel numero stabilito da norma costituzionale e secondo criteri determinati
sce lincremento con i mezzi pi idonei e ne assicura, con gli opportuni con- dalla legge.
trolli, il carattere e le finalit. Il diritto di voto non pu essere limitato se non per incapacit civile o per effetto
La legge provvede alla tutela e allo sviluppo dellartigianato. di sentenza penale irrevocabile o nei casi di indegnit morale indicati dalla
legge.

Art. 46.
Art. 49.
Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro in armonia con le esi-
genze della produzione, la Repubblica riconosce il diritto dei lavoratori a col- Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere
laborare, nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende. con metodo democratico a determinare la politica nazionale.

Art. 47. Art. 50.

La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, Tutti i cittadini possono rivolgere petizioni alle Camere per chiedere provve-
coordina e controlla lesercizio del credito. dimenti legislativi o esporre comuni necessit.
Favorisce laccesso del risparmio popolare alla propriet dellabitazione, alla
propriet diretta coltivatrice e al diretto e indiretto investimento azionario nei
grandi complessi produttivi del Paese.

20 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................21


Art. 51.

Tutti i cittadini delluno o dellaltro sesso possono accedere agli uffici pubblici
e alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza, secondo i requisiti stabiliti
dalla legge. A tale fine la Repubblica promuove con appositi provvedimenti le
pari opportunit tra donne e uomini.8
La legge pu, per lammissione ai pubblici uffici e alle cariche elettive, parifi-
care ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica.
Chi chiamato a funzioni pubbliche elettive ha diritto di disporre del tempo
necessario al loro adempimento e di conservare il suo posto di lavoro.

Art. 52.

La difesa della Patria sacro dovere del cittadino.


Il servizio militare obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo
adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, n lesercizio
dei diritti politici.
Lordinamento delle Forze armate si informa allo spirito democratico della Re-
ingresso
ingresso
pubblica.

Art. 53.

Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacit
contributiva.
Il sistema tributario informato a criteri di progressivit.

Art. 54.

Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne


la Costituzione e le leggi.
I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle
con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.

22 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it
ingresso
1. Chi un cittadino straniero?
Per straniero si intende il cittadino di un Paese terzo, ovvero di uno Stato non
appartenente allUnione Europea o un apolide, ovvero una persona che nessuno
Stato considera come proprio cittadino. Le norme che disciplinano lingresso,
il soggiorno e, in generale, la condizione giuridica degli stranieri in Italia sono
contenute nel Testo Unico sullimmigrazione (Decreto Legislativo n. 286/98 e
successive modifiche) e nel suo Regolamento di attuazione (D.P.R. n. 294/99 e
successive modifiche). Le norme contenute nel Testo Unico sullimmigrazione
non si applicano ai cittadini di Stati membri dellUnione Europea.

Frontiera
2. Cosa succede alla frontiera italiana?
Gli stranieri sono sottoposti ai controlli doganali. Passati i controlli, le Autorit
di frontiera timbrano il passaporto riportando la data e il luogo di transito.

3. Chi pu essere respinto alla frontiera?


Gli stranieri che si presentano alla frontiera senza i requisiti per lingresso in
Italia sono respinti dalla polizia.
Gli stranieri che sono entrati in Italia senza passare dai controlli di frontiera,
ma sono stati fermati allingresso o subito dopo, e quelli che sono stati ammessi
temporaneamente in Italia per necessit di soccorso, vengono respinti e ac-
compagnati alla frontiera.

4. Chi non pu essere respinto alla frontiera?


Anche se non hanno i documenti e i requisiti necessari per lingresso in Italia,
non possono essere respinti gli stranieri che:
richiedono asilo politico;
hanno lo status di rifugiato;
sono minori di 18 anni, salvo il diritto a seguire il genitore o laffidatario
espulsi;
godono di misure di protezione temporanea per motivi umanitari:
sono in stato di gravidanza;
Il respingimento di persone affette da disabilit, degli anziani, dei minori, dei

Immigrazione come, dove, quando .................................................................................25


ingresso

ingresso
componenti di famiglie monoparentali con figli minori, ovvero delle vittime Membro (esclusi Regno Unito, Irlanda e Danimarca), in quanto iscritti ad un
di gravi violenze psicologiche, fisiche o sessuali devono in ogni caso essere corso universitario o ad un istituto di insegnamento superiore, che, a certe con-
effettuati con modalit compatibili con le singole situazioni personali, debita- dizioni,si trasferiscano in Italia per proseguire gli studi iniziati nellaltro Stato
mente accertate. Membro o per integrarli con un programma di studio ad essi connesso.

Visti Gli stranieri gi residenti in uno Stato Schengen e titolari di un permesso di


soggiorno non hanno bisogno di visto per soggiorni non superiori a 90 giorni,
5. Che cos il visto dingresso? a condizione che lingresso in Italia non avvenga per motivi di lavoro subor-
Il visto unautorizzazione, rilasciata dal Consolato o dalla Rappresentanza dinato, lavoro autonomo o studio/tirocinio studio/formazione.
Diplomatica Consolare competente, che permette lingresso dello straniero Sono, inoltre, esenti dallobbligo di visto per i soggiorni di breve durata (ovvero
nello Spazio Schengen o nel solo territorio italiano; viene applicato sul passa- soggiorni di durata massima di 90 giorni rilasciati per motivi di turismo, missione,
porto o su un altro documento valido. affari, invito, gara sportiva e studio), i cittadini di una serie di Stati extracomunitari.
Sul sito internet del Ministero degli Affari Esteri (http://www.esteri.it/visti) pos-
6. Chi ha bisogno del visto? sibile consultare lelenco dei Paesi i cui cittadini sono esenti dallobbligo di visto.
Tutti i cittadini considerati stranieri, ovvero: Infine, il visto non necessario per soggiorni fino a 90 giorni per motivi di tu-
i cittadini dei Paesi non comunitari; rismo
gli apolidi o senza patria.
Attenzione: Per soggiorni di lunga durata (oltre 90 giorni), tutti gli stra-
7. Chi non ha bisogno del visto? nieri devono sempre avere il visto.
Non hanno bisogno del visto di ingresso per entrare in Italia:
i cittadini di tutti i Paesi dellUnione Europea e dello Spazio Economico Euro-
peo: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, 8. Chi non pu ricevere il visto?
Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Liechten- Il visto di ingresso pu essere negato:
stein, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, agli stranieri che sono stati gi espulsi dallItalia (salvo che abbiano ottenuto
Romania, Portogallo, Regno Unito, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Un- la speciale autorizzazione al reingresso o che sia trascorso il periodo di divieto
gheria; di ingresso), o da uno dei Paesi dellUnione Europea;
i cittadini di San Marino, Santa Sede e Svizzera; agli stranieri che sono considerati pericolosi per lordine pubblico e la sicurezza
gli stranieri che, usciti dallItalia, abbiano con s oltre al passaporto, il per- dellItalia e degli altri Paesi dellUnione Europea in base ad accordi interna-
messo di soggiorno valido e/ o il permesso di soggiorno CE per soggiornanti zionali
di lungo periodo; agli stranieri nei cui confronti sono state emesse condanne, anche in seguito a
gli stranieri gi in possesso di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti patteggiamento, per i reati di cui allart. 380, co. 1 e 2, c.p.p., o per reati ri-
di lungo periodo rilasciato da un altro Stato Membro e i loro familiari in pos- guardanti stupefacenti, libert sessuale, favoreggiamento di migrazione clan-
sesso di un valido titolo di soggiorno rilasciato dallo Stato Membro di pro- destina, reclutamento di minori da impiegare in attivit illecite o di persone da
venienza; destinare a prostituzione o a sfruttamento di prostituzione o di minori da im-
stranieri titolari di un titolo di soggiorno per studio rilasciato da un altro Stato piegare in attivit illecite.

26 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................27


ingresso

ingresso
In caso di ingresso per ricongiungimento familiare il visto pu essere negato la ragione del viaggio;
solo se lo straniero rappresenta una minaccia concreta e attuale per lordine i mezzi di trasporto che vuoi utilizzare;
pubblico o la sicurezza dello Stato o di uno dei Paesi con i quali lItalia il luogo dove alloggerai;
abbia sottoscritto accordi per la soppressione dei controlli alle frontiere in- i mezzi di sostentamento durante il viaggio ed il soggiorno.
terne e la libera circolazione delle persone. Alla domanda va inoltre allegata la specifica documentazione necessaria a se-
Il diniego del visto non deve essere motivato (eccetto che per i visti per lavoro, conda del visto di ingresso richiesto. Per conoscere la documentazione neces-
ricongiungimento familiare, cure mediche o studio) e deve essere comunicato saria per ottenere ciascuna tipologia di visto possibile consultare il sito del
allinteressato in lingua a lui comprensibile o, in mancanza, in inglese, francese, Ministero degli Affari Esteri. (http://www.esteri.it/visti).
spagnolo o arabo.
ATTEnzIonE: Se dichiari il falso o presenti documenti falsi, sarai punibile
penalmente e la tua domanda sar respinta.
9. Cosa si pu fare nel caso in cui il visto di ingresso in Italia venga
negato? 12. Quanto tempo ci vuole per ottenere il visto?
Contro il diniego di un visto pu essere presentato un ricorso al Tribunale Am- Il visto pu essere rilasciato o rifiutato entro 90 giorni dalla presentazione della
ministrativo Regionale (T.A.R.) del Lazio entro 60 giorni dalla comunicazione domanda; servono invece 30 giorni per motivi di lavoro subordinato e 120
ufficiale del provvedimento. giorni per lavoro autonomo.
Solo nel caso di dinieghi di visto per ricongiungimento familiare o familiare
al seguito, gli eventuali ricorsi potranno essere presentati presso il Tribunale 13. Quando serve il visto di reingresso?
ordinario competente senza limiti di tempo. Il visto di reingresso rilasciato dalla Rappresentanza Diplomatica Consolare
Italiana del tuo Paese di provenienza. Il visto di reingresso ti consente di ritor-
10. Per quali motivi posso richiedere il visto? nare in Italia nei casi in cui:
Nel decreto interministeriale dell11 maggio 2011 sono elencate le varie ti- possiedi un permesso di soggiorno della durata di uno o due anni (ovvero su-
pologie di visto dingresso, nonch i requisiti e le condizioni per lottenimento. periore ai novanta giorni), scaduto da non pi di 60 giorni, a patto di mostrare
Le ventuno tipologie di visti previsti, corrispondenti ai diversi motivi di in- il documento scaduto- in caso di comprovati gravi motivi di salute del citta-
gresso, sono: adozione, affari, cure mediche, diplomatico, motivi familiari, dino straniero, dei suoi parenti di I grado o del coniuge sufficiente che il
gara sportiva, invito, lavoro autonomo, lavoro subordinato, missione, motivi permesso sia scaduto da non oltre sei mesi;
religiosi, reingresso, residenza elettiva, ricerca, studio, transito aeroportuale, non hai pi il documento di soggiorno, perch smarrito o sottratto, a patto di
transito, trasporto, turismo, vacanze-lavoro e volontariato. mostrare copia della denuncia di furto o smarrimento.

11. Cosa devo fare per avere il visto? 14. Che requisiti devo avere per ottenere il visto per turismo?
Devi presentare domanda al Consolato o allAmbasciata italiana nel tuo Paese Il visto per turismo consente lingresso, per un soggiorno di breve durata (mas-
di residenza. Nella domanda dovrai indicare: simo 90 giorni) in Italia e negli altri Paesi dello spazio Schengen, al cittadino
i tuoi dati personali (nome, cognome, data di nascita, residenza, cittadinanza) straniero che intende viaggiare per motivi turistici.
e quelli dei tuoi familiari; I requisiti e le condizioni per lottenimento del visto sono:
i dati del tuo passaporto o altro documento valido; documenti che dimostrino il possesso di adeguati mezzi finanziari per il tuo

28 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................29


ingresso

ingresso
sostegno (carte di credito, fideiussione bancaria, polizza assicurativa, ecc.); 16. A chi pu essere rilasciato il visto per motivi di studio?
biglietto di andata e ritorno o prenotazione ovvero la disponibilit di autonomi Il visto per studio consente lingresso in Italia, ai fini di un soggiorno di lunga
mezzi di viaggio; durata ma a tempo determinato, allo straniero che intenda seguire corsi uni-
un documento che dimostri la disponibilit di un alloggio (prenotazione al- versitari.
berghiera, dichiarazione di ospitalit, ecc.); Il visto per studio, di breve o lunga durata, concesso anche in favore di stu-
assicurazione sanitaria. denti stranieri:
maggiori di et, che intendano seguire corsi superiori di studio coerenti con
la precedente formazione della quale si dimostri lavvenuta acquisizione nel
15. Che requisiti devo avere per ottenere il visto per motivi di Paese di provenienza;
studio? maggiori di et ammessi a frequentare corsi di studio negli istituti di istruzione
I requisiti e le condizioni per lottenimento del visto sono: secondaria superiore e corsi di istruzione e formazione tecnica superiore;
documentate garanzie circa il corso superiore di studio, il corso di formazione minori di et, comunque maggiori di anni 14, che partecipino a programmi
professionale o il corso finanziato dal governo italiano da seguire, ovvero di scambio o ad iniziative culturali che abbiano ricevuto la preventiva ed
lattivit di ricerca da svolgere; esplicita autorizzazione da parte del Ministero degli Affari Esteri e del Mini-
adeguate garanzie circa i mezzi di sostentamento. Tali mezzi sono quantificati stero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca (o, in luogo di questul-
nellimporto di euro 442,30 al mese, (pari ad euro 5.750,00 annuali), per ogni timo, dal Ministero per i Beni e le Attivit Culturali)
mese di durata dellanno accademico. La disponibilit in Italia di tali mezzi stranieri chiamati a partecipare ad attivit previste nel quadro di programmi
di sostentamento deve essere comprovata mediante garanzie economiche per- di assistenza e cooperazione del Governo italiano;
sonali o fornite da Istituzioni ed Enti italiani o stranieri di accertato credito stranieri che intendano fare ingresso in Italia per attivit di ricerca avanzata
(non pu essere dimostrata attraverso lesibizione di una fidejussione bancaria o di alta cultura, non ricompresi tra le categorie di cui allart. 27-ter del Tu
o di una polizza fideiussoria) 286/98;
polizza assicurativa per cure mediche e ricoveri ospedalieri, laddove non hai maggiori di et che sono ammessi a frequentare corsi di formazione profes-
diritto allassistenza sanitaria in Italia in virt di accordi o convenzioni in vi- sionale e tirocini formativi nellambito delle quote stabilite annualmente dal
gore con il tuo Paese; Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.
disponibilit di un alloggio: prenotazione alberghiera o dichiarazione di ospi-
talit, prestata da cittadino italiano o straniero regolarmente residente in Italia. 17. Dove posso richiedere il visto?
Il visto dingresso per la partecipazione ad attivit di studio ovvero a corsi di Devi richiederlo di persona presso la Rappresentanza Diplomatica Consolare
studio o di formazione professionale di argomento medico-sanitario che com- competente per la tua origine o residenza. In questultimo caso, dovrai dimo-
portino lesercizio di attivit sanitaria, subordinato, oltre al possesso di tutti strare di possedere un valido titolo di soggiorno nel paese in cui vuoi richiedere
i requisiti di norma previsti, anche al preventivo riconoscimento del titolo di il visto.
studio da parte del Ministero della salute. Nei casi in cui non sia previsto lo
svolgimento di attivit di tipo sanitario, il responsabile legale della struttura 18. Come faccio a soggiornare regolarmente in Italia con un visto
sanitaria ove verr svolta lattivit di studio dovr rilasciare una specifica di- per motivi di studio?
chiarazione in tal senso ad uso delle Rappresentanze diplomatico-consolari. Il visto per studio pu essere di due tipi:
visto Schengen, di breve durata, inferiore a 90 giorni allinterno di un seme-

30 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................31


ingresso

ingresso
stre; in tal caso devi dichiarare la presenza sul territorio o allautorit di fron- sia stato autorizzato a soggiornare in un altro Paese dellUnione Europea per
tiera o al Questore della provincia in cui ti trovi entro 8 giorni dal tuo ingresso almeno due anni, e alleghi alla richiesta di soggiorno la documentazione dalle
in Italia; autorit accademiche del paese dellUnione dove hai svolto il corso di studi,
visto Nazionale, di lunga durata, per soggiorni che superano i 90 giorni, ma da cui si evinca che il programma di studi da svolgere in Italia sia complemen-
comunque a tempo determinato; in tal caso devi richiedere il permesso di tare a quello gi svolto.
soggiorno per studio presso la Questura competente, sempre entro 8 giorni Se il soggiorno in Italia supera i tre mesi , in ogni caso, necessario richiedere
lavorativi dal tuo ingresso in Italia. il permesso di soggiorno.

19. Ho trovato il corso universitario che vorrei frequentare in Italia, 21. Posso ottenere il visto per motivi di studio senza conoscere la
come faccio ad iscrivermi? lingua italiana?
Ogni anno ciascun ateneo o istituto di alta formazione artistica, musicale e co- No, comunque richiesta una conoscenza di base della lingua italiana, che
reutica italiano riserva un certo numero di posti per ogni singolo corso di laurea viene accertata presso la sede dellUniversit da te scelta secondo il calendario
agli studenti stranieri, residenti allestero. Collegandosi al sito http://www.stu- pubblicato sul sito del Ministero dellIstruzione. La prova di conoscenza della
diare-in-italia.it/studentistranieri/ possibile conoscere il numero dei posti ri- lingua italiana non richiesta nel caso in cui i corsi di laurea si svolgano
servati per il lanno accademico agli studenti stranieri. esclusivamente in lingua straniera, in questultimo caso i singoli atenei
Uno volta individuato il corso di studio di tuo interesse, puoi inviare, nei ter- possono prevedere, nellambito dellautonomia universitaria, il possesso
mini previsti, domanda di pre-iscrizione allUniversit italiana prescelta, con- di specifica certificazione. Non pu essere ammesso alle ulteriori prove di
segnandola alla Rappresentanza diplomatico-consolare italiana nel tuo Paese. concorso o attitudinali quando previste chi non abbia superato la prova di
La domanda dovr essere redatta in originale e duplice copia sul Modello lingua italiana
A/Form A disponibile sul sito del Ministero dellUniversit e dellIstru-
zione Alla domanda dovranno essere allegati una serie di documenti, tradotti 22. Che requisiti devo avere per ottenere il visto per cure mediche?
ufficialmente in Italiano, che trovi indicati nel modello stesso. Il visto per cure mediche consente lingresso, al fine di un soggiorno di breve
La Rappresentanza acquisita la domanda di preiscrizione proceder a rila- o lunga durata, ma sempre a tempo determinato, allo straniero che abbia ne-
sciarti il visto dingresso, al fine di consentirti di sostenere lesame di ammis- cessit di sottoporsi a trattamenti medici presso istituzioni sanitarie italiane.
sione allUniversit ed immatricolarti. Il cittadino straniero che richieda il visto per cure mediche deve essere in pos-
Se non ne sei esonerato in quanto gi in possesso di idonea certificazione, do- sesso di:
vrai sostenere anche una prova di lingua italiana, che si svolger presso la sede documentazione medico-sanitaria comprendente:
dellUniversit da te scelta secondo il calendario pubblicato sul sito del Mini- documentazione medica rilasciata nel Paese di residenza che attesti la effettiva
stero dellIstruzione. infermit
dichiarazione della struttura sanitaria italiana pubblica o privata (questultima
20. Ho un permesso per studio in un altro Paese dellUnione Euro- deve essere accreditata presso il Servizio Sanitario Nazionale) che indichi
pea. Devo chiedere un visto per proseguire i miei studi in Italia o tipo di cura, data di inizio, durata e costo presumibile
per frequentare un corso attinente ai miei studi? dichiarazione dellospedale che confermi il deposito di almeno il 30% del
No, purch tu abbia i requisiti richiesti dalla legge italiana, partecipi ad un pro- costo complessivo della cura;
gramma di scambio comunitario o bilaterale con lo Stato di origine oppure tu documentazione comprovante la disponibilit in Italia di risorse sufficienti

32 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................33


ingresso

ingresso
per il pagamento del residuo delle spese sanitarie, di vitto e alloggio fuori della Lavoro subordinato a tempo determinato, indeterminato o stagionale;
struttura sanitaria, e per il rimpatrio dellassistito e delleventuale accompagna- Lavoro autonomo.
tore. Il visto per cure mediche pu essere rilasciato anche alleventuale accom- (Per maggiori dettagli vedi la voce lavoro)
pagnatore che assista lo straniero infermo, Laccompagnatore dovr essere in
possesso di assicurazione sanitaria, avente una copertura minima di 30.000. 25. Che requisiti devo avere per ottenere il visto per ricongiungi-
Per le cure mediche da prestarsi nellambito dei programmi dintervento uma- mento familiare con il mio coniuge allestero?
nitario delle Regioni il visto viene rilasciato in presenza di specifica e nomi- Per ottenere il ricongiungimento con il proprio coniuge ancora soggiornante
nativa attestazione rilasciata dalla competente Autorit regionale, che certifichi allestero necessario essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno
lesistenza di apposita delibera per lo stanziamento dei fondi per programmi della durata di almeno un anno rilasciato per motivi di lavoro, asilo, studio, o
assistenziali, che indichino la copertura del singolo intervento sanitario. per motivi religiosi o familiari,
Per lottenimento del visto dingresso necessario che il coniuge regolarmente
23. Che requisiti devo avere per ottenere il visto per motivi reli- residente in Italia presenti la richiesta di nulla osta al ricongiungimento presso
giosi? lo Sportello Unico, utilizzando lapposita procedura informatizzata disponibile
Possono ottenere questo tipo di visto i religiosi che partecipano a manifesta- sul sito del Ministero dellInterno. Le indicazioni nel dettaglio dei documenti
zioni di culto o che esercitano funzioni religiose, pastorali o ecclesiastiche. necessari per ottenere il ricongiungimento si trovano nelle istruzioni allegate
I requisiti per lottenimento del visto sono: ai moduli on line (modello S).
documenti che provano lo stato religioso; Lo Sportello unico competente una volta ricevuta la domanda provveder a
garanzie documentate sul carattere religioso della manifestazione a cui si convocare il richiedente, mediante apposito appuntamento per la presentazione
prende parte; e vidimazione della seguente documentazione relativa alla disponibilit di al-
biglietto di viaggio; loggio e di reddito minimo necessari.
mezzi di sostentamento o, se le spese di soggiorno sono a carico di un ente In particolare lo straniero soggiornante in Italia dovr dimostrare di avere:
religioso, una dichiarazione in proposito da parte dellente stesso. un alloggio adeguato, ovvero dotato dei requisiti igienico-sanitari e di ido-
assicurazione sanitaria avente una copertura minima di 30.000 per la neit abitativa, accertati dai competenti uffici comunali. Lidoneit abitativa
copertura delle spese per il ricovero ospedaliero durgenza e le spese di non pu essere autocertificata, ma linteressato dovr produrre (in originale
eventuale rimpatrio pi fotocopia) lapposito certificato che va richiesto presso lUfficio Tecnico
Nel caso di invito da parte di una associazione di culto, operante di fatto in Italia del Comune competente per residenza. Se il richiedente ospite, deve allegare
e non riferibile a confessioni che hanno stipulato intese con lo Stato italiano o alla domanda la dichiarazione (modello S2) redatta dal titolare dellapparta-
ad enti di culto riconosciuti giuridicamente, il visto verr rilasciato solo previa mento, attestante il consenso ad ospitare anche il coniuge. Il richiedente dovr
verifica da parte del Ministero dellInterno della natura di culto dellente e della presentare allo Sportello Unico anche copia del contratto di locazione/co-
conformit del suo statuto ai principi dellordinamento italiano. modato/propriet di durata non inferiore a sei mesi.
un reddito annuo derivante da fonti lecite non inferiore allimporto annuo
24. Che requisiti devo avere per ottenere il visto per motivi di la- dellassegno sociale aumentato della met dellimporto per ogni familiare
voro? che si deve ricongiungere. Per il ricongiungimento del coniuge necessario
Dipende dal tipo di lavoro. In Italia infatti il rapporto di lavoro pu essere di pertanto dimostrare il possesso di un reddito annuo almeno pari, per il 2013,
due tipi: ad Euro 8.624,85 La soglia minima di reddito pu essere raggiunta anche

34 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................35


ingresso

ingresso
tenendo conto del reddito annuo complessivo di altri familiari eventualmente 26. Lo straniero gi in Italia, per quali familiari pu richiedere un
gi conviventi con il richiedente visto?
Il coniuge non legalmente separato e di et non inferiore ai 18 anni.
ATTEnzIonE: i parametri di reddito sono suscettibili di annuale aggiorna- i figli minori, anche del coniuge o nati al di fuori del matrimonio, non coniu-
mento. Il reddito necessario aumenta a seconda del numero di familiari che si gati a condizione che laltro genitore, qualora esistente, abbia dato il suo con-
intendono ricongiungere. In particolare limporto annuo dellassegno sociale senso. Il figlio deve essere minore di anni 18 allatto di presentazione della
aumenta della met per ogni familiare che si deve ricongiungere. Ad esempio, domanda;
per ricongiungersi con il coniuge e con un figlio maggiore di 14 anni servono i figli maggiorenni a carico qualora per ragioni oggettive non possano prov-
per il 2014 11.637,86 (ovvero 5.818,93 + 2.909,46 + 2.909,46). vedere alle proprie indispensabili esigenze di vita in ragione del loro stato di
Per il ricongiungimento di due o pi figli di et inferiore a 14 anni o di due o salute che comporti invalidit totale;
pi familiari dei titolari dello status di protezione sussidiaria sar sempre ne- i genitori a carico, qualora non abbiano altri figli nel Paese di origine o di pro-
cessario solo un reddito non inferiore al doppio dellassegno sociale annuo. venienza, ovvero genitori ultrasessantacinquenni, qualora gli altri figli siano
impossibilitati al loro sostentamento per documentati, gravi motivi di salute.
La documentazione da presentare per attestare la disponibilit del reddito Il ricongiungimento familiare non consentito se il richiedente risulta gi co-
indicata nelle istruzioni allegate ai moduli. Ad esempio: niugato con altro coniuge residente in Italia.
I lavoratori subordinati dovranno presentare lultima dichiarazione dei red- consentito lingresso per ricongiungimento anche al genitore naturale del
diti, lultima busta paga e lautocertificazione del datore di lavoro (Mod. S3) minore regolarmente soggiornante in Italia con laltro genitore. La do-
da cui risulti lattualit del rapporto di lavoro e, se il rapporto di lavoro ini- manda di nulla-osta pu in tal caso essere presentata per conto del minore dal
ziato da meno di un anno, e non vi ancora dichiarazione dei redditi, lindi- genitore regolarmente soggiornante. Ai fini della sussistenza dei requisiti di
cazione del reddito presunto del lavoratore. reddito ed alloggio si tiene conto del possesso di questi da parte dellaltro ge-
I lavoratori domestici dovranno presentare: lultima dichiarazione dei redditi nitore.
o, in mancanza, comunicazione di assunzione allINPS, il bollettino di ver-
samento dei contributi INPS relativi al trimestre precedente alla data di pre- 27. Quanto tempo ci vuole per ottenere il nulla osta al ricongiun-
sentazione della domanda e lautocertificazione del datore di lavoro da cui gimento familiare?
risulti lattualit del rapporto di lavoro. Il nulla osta al ricongiungimento familiare deve essere rilasciato entro 180 giorni
I lavoratori autonomi dovranno presentare, il modello Unico e la ricevuta dalla richiesta. Il nulla osta viene trasmesso dallo Sportello Unico per via telematica
di presentazione dello stesso (se lattivit stata avviata da pi di un anno) o direttamente agli Uffici Consolari. Il nulla osta deve essere utilizzato, ai fini del ri-
la relazione contabile redatta dal commercialista relativa allintero periodo lascio del visto per motivi familiari, entro sei mesi dalla data di emissione.
lavorativo (se lattivit stata avviata da meno di un anno).
28. Quali documenti ci vogliono per ottenere il visto di ingresso
ATTEnzIonE: il nulla osta non necessario per i familiari stranieri di cit- per motivi familiari?
tadini italiani, di cittadini dellUnione Europea, o di uno Stato parte dellAc- Una volta ottenuto il nulla osta al ricongiungimento, entro 6 mesi dal suo ri-
cordo sullo Spazio economico europeo (Islanda, Liechtenstein, Norvegia). lascio, il familiare ancora residente allestero dovr presentare alla Rappre-
Se il richiedente un rifugiato non deve dimostrare il possesso dei requisiti sentanza diplomatico-consolare del proprio Paese la domanda di visto,
di reddito e alloggio. allegando:

36 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................37


ingresso

ingresso
Il nulla osta al ricongiungimento; dizione che ricorrano i requisiti sopra indicati circa la disponibilit di alloggio
Un documento di viaggio in corso di validit con scadenza superiore di al- e di reddito.
meno tre mesi a quella del visto richiesto La procedura per il rilascio del relativo nulla osta analoga alla procedura per
Gli atti di stato civile che attestino il legame di parentela e, ove richiesto, ido- il rilascio del nulla osta al ricongiungimento familiare.
nea documentazione amministrativa che comprovi la condizione di familiare La domanda va inoltrata telematicamente allo Sportello Unico per limmigra-
a carico, lo stato di salute o la mancanza di adeguato sostegno familiare. zione utilizzando lapposita modulistica (Modello T) presente sul sito
Nel caso in cui il possesso dei requisiti e il soddisfacimento delle condizioni https://nullaostalavoro.interno.it
previste non possano essere documentati in modo certo mediante certificati o Per detta fattispecie, lo straniero richiedente, trovandosi ancora allestero, pu
attestazioni rilasciati da competenti autorit straniere, in ragione della man- avvalersi, ai fini della presentazione della domanda e della relativa documen-
canza di unautorit riconosciuta o comunque quando sussistano fondati dubbi tazione, di un procuratore speciale. In tal caso, allatto della convocazione
sullautenticit della documentazione, le rappresentanze diplomatiche o con- presso lo Sportello Unico, oltre alla documentazione gi prevista per il ricon-
solari provvedono, a spese degli interessati, al rilascio di certificazioni sulla giungimento familiare, occorrer presentare:
base dellesame del DNA e delle verifiche e controlli ritenuti necessari. fotocopia di un documento personale del delegato;
delega a favore di cittadino italiano o straniero regolarmente soggiornante
Lautorit consolare provvede alla traduzione e legalizzazione della docu- in Italia, a presentare listanza di nulla osta per familiari al seguito, redatta
mentazione prodotta in loco. dallo straniero che ha gi ottenuto un visto tradotta e legalizzata dalla rap-
Non richiesta la legalizzazione qualora sussistano accordi bilaterali o inter- presentanza diplomatica consolare italiana allEstero.
nazionali in materia di abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri
(Convenzione dellAja, 1967, apostille).
Il visto viene rilasciato o negato entro 30 giorni dalla richiesta. Se a chiedere
il ricongiungimento un titolare di status di protezione internazionale il rigetto
della domanda non pu essere motivato solo dalla mancanza di documenti che
provino lesistenza dei vincoli familiari (o, verosimilmente, il possesso degli
altri requisiti da parte dei familiari).

29. Cos il visto di ingresso per familiare al seguito? Come si ot-


tiene?
Il visto di ingresso per familiare a seguito favorisce la coesione familiare, at-
traverso la possibilit per i familiari di uno straniero titolare di un visto di in-
gresso per lavoro subordinato relativo a contratto di durata non inferiore a un
anno, o per lavoro autonomo non occasionale, ovvero per studio o per motivi
religiosi, di fare ingresso in Italia direttamente insieme al proprio congiunto.
Possono entrare a seguito del proprio familiare solo i familiari con i quali sa-
rebbe comunque possibile attuare il ricongiungimento (vedi sopra) ed a con-

38 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................39


soggiorno
soggiorno
Permessi di soggiorno
30. Che cos il permesso di soggiorno?
unautorizzazione rilasciata dal Questore che attribuisce allo straniero il di-
ritto di soggiorno sul territorio dello Stato. Pu essere di durata variabile.

31. Dove e quando posso richiederlo?


Il permesso di soggiorno deve obbligatoriamente essere richiesto entro otto
giorni lavorativi dal tuo ingresso nel territorio italiano.
Il ritardo giustificato solo per cause di forza maggiore.
Il permesso di soggiorno non va richiesto nei casi di ingresso e soggiorno in
Italia per visite, affari, turismo e studio di durata non superiore ai tre mesi
per i quali sufficiente la dichiarazione di presenza. Per lo straniero che pro-
viene da Paesi che non applicano lAccordo di Schengen lobbligo di rendere
la dichiarazione di presenza ottemperato con lapposizione del timbro uni-
forme Schengen sul documento di viaggio al momento del controllo di fron-
tiera. Lo straniero che invece proviene da Paesi che applicano lAccordo di
Schengen dovr presentare la dichiarazione di presenza, entro otto giorni dal-
lingresso, al questore della provincia in cui si trova. Per chi alloggia in strutture
alberghiere costituir dichiarazione di presenza copia della dichiarazione resa
allalbergatore e sottoscritta dallo straniero. La copia di queste dichiarazioni
sar consegnata allo straniero per essere esibita ad ogni richiesta da parte degli
ufficiali e agenti di pubblica sicurezza.
Le richieste per una serie di tipologie di permesso di soggiorno vanno presentate
dallinteressato presso gli Uffici Postali abilitati, utilizzando lapposito kit di-
sponibile presso tutti gli uffici postali, i Patronati ed i Comuni abilitati.
In particolare, vanno presentate presso gli uffici postali abilitati allaccettazione
delle istanze (ovvero uffici postali dotati di Sportello Amico), le richieste di
permesso di soggiorno per motivi di:
attesa occupazione;
attesa riacquisto cittadinanza;
asilo politico (rinnovo);
conversione permesso di soggiorno;
famiglia;
lavoro autonomo;

Immigrazione come, dove, quando .................................................................................43


lavoro subordinato; Qualora il cittadino straniero extra UE sia in possesso di nulla osta, e stia ri-

soggiorno
soggiorno

lavoro casi particolari; chiedendo il primo rilascio del permesso di soggiorno, per motivi di lavoro
lavoro subordinato-stagionali; o di ricongiungimento familiare, il cittadino dovr recarsi presso lo Sportello
missione; Unico Immigrazione (SUI) della Prefettura competente. Lo sportello conse-
motivi religiosi; gner la richiesta di rilascio in unapposita busta che dovr essere consegnata
residenza elettiva; aperta allUfficio Postale
status apolide (rinnovo); Presso lo Sportello Unico, inoltre, occorre presentare la richiesta di conversione
studio (permesso di lunga durata); di un titolo di soggiorno per motivi di studio ad un titolo per motivi di lavoro,
tirocinio formazione professionale. nonch la conversione di un permesso di soggiorno per lavoro stagionale ad
carta blu UE uno per lavoro subordinato.
La richiesta di rilascio va invece presentata direttamente alla Questura nei casi
di permesso per motivi di: 32. Quali documenti devo presentare per ottenere il permesso di
asilo politico; soggiorno?
cure mediche; Per ottenere il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno necessario
gara sportiva; presentare:
giustizia; il modulo di richiesta;
integrazione minore; il passaporto, o altro documento di viaggio equivalente, in corso di validit
invito; con il relativo visto di ingresso, se richiesto;
minore et; una fotocopia del documento in possesso;
familiari (in caso di permesso rilasciato allo straniero non espellibile ex art. 4 foto formato tessera, identiche e recenti;
19 T.U.); un contrassegno telematico da 16;
umanitari; la documentazione necessaria al tipo di permesso di soggiorno richiesto
status apolidia; il versamento di un contributo compreso tra 80 e 200 a seconda del tipo
vacanze lavoro, e in ogni altro caso non esplicitamente menzionato. di permesso richiesto.
il versamento di un contributo di 27,50 per il costo del permesso in formato
La carta di soggiorno e la carta si soggiorno permanente per i familiari dei cit- elettronico
tadini dellUnione possono essere richieste sia agli uffici postali, tramite kit, La Questura trattiene una copia di tutti i documenti. Unaltra copia ti verr in-
che in questura. vece consegnata come ricevuta e deve contenere: il timbro dellufficio a cui
Il kit, una volta compilato in cartaceo dal cittadino straniero, dovr essere con- stata presentata la richiesta, la firma del funzionario incaricato, la data di pre-
segnato, in busta aperta e con gli allegati previsti a seconda del tipo di per- sentazione della richiesta, il giorno di ritiro del permesso di soggiorno.
messo, allo sportello postale.
In alternativa alla compilazione cartacea, il cittadino straniero pu recarsi ATTEnzIonE: Al momento della presentazione della pratica allo sportello
presso un Comune o un Patronato abilitato al servizio di compilazione elet- postale, lo straniero ricever una comunicazione di convocazione nella quale
tronica delle istanze (la copia cartacea del modulo compilato elettronica- sar indicato il giorno in cui dovr presentarsi in questura munito di fotografie,
mente dovr in ogni caso essere consegnata allUfficio postale). per essere sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici.

44 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................45


rapporto o al massimo 1 anno;

soggiorno
soggiorno

33. Quanto costa richiedere il permesso di soggiorno?


Allatto della richiesta di permesso di soggiorno, dovrai: lavoro autonomo: massimo 2 anni;
apporre sul modulo un contrassegno telematico di 16 euro; lavoro stagionale: massimo 9 mesi (a prescindere dal settore lavorativo);
pagare 30 euro allo Sportello Postale per la spedizione dellassicurata; attesa occupazione: almeno 1 anno,ovvero per tutto il periodo di durata della
versare, tramite relativo bollettino prestampato (PSE), la cui ricevuta deve es- prestazione di sostegno al reddito eventualmente percepita dal lavoratore stra-
sere allegata alla domanda, 27,50 euro per il rilascio del permesso di soggiorno niero, qualora superiore (legge n.92/2012);
in formato elettronico; studio e formazione: 1 anno rinnovabile
versare, tramite bollettino disponibile presso gli uffici postali, un contributo familiari: come per il familiare titolare del diritto al ricongiungimento, o al
compreso tra gli 80 e i 200 euro commisurato alla tipologia ed alla durata del massimo 2 anni;
permesso richiesto (vedi tabella). volontariato: di norma 1 anno o al massimo 18 mesi ;
Tale contributo dovuto anche in caso di diniego o smarrimento del permesso ricerca scientifica: pari a quella del programma di ricerca (D. Lgs. 17/2008);
di soggiorno. Tuttavia, in tal caso, poich lammontare del contributo com- residenza elettiva: massimo 2 anni.
misurato al periodo di validit del titolo di soggiorno dovrai pagare limporto
in relazione al rimanente periodo di validit del nuovo permesso rilasciato ATTEnzIonE: La legge n. 128 del 28 novembre 2013, ha modificato la du-
In caso di diniego del permesso di soggiorno non ti spetta alcun rimborso delle rata dei permessi di soggiorno per motivi di studio, stabilendo che sar plu-
somme versate. previsto solo il diritto al rimborso del costo del permesso di riennale, ovvero corrispondente a quella del corso di studio o di formazione
soggiorno elettronico (27,50 euro) dietro istanza dellinteressato al Ministero frequentato, salvo una verifica di profitto annuale. Tale modifica entrer in vi-
delleconomia e delle finanze. gore non appena il Regolamento di attuazione del Testo Unico Immigrazione
verr adeguato alle nuove disposizioni.
ATTEnzIonE: Sono esentati dal versamento del contributo:
i minori di anni 18 35. Come posso rinnovare il mio permesso di soggiorno?
i figli minori anche del coniuge o nati fuori dal matrimonio Il rinnovo del permesso di soggiorno va richiesto (tramite gli uffici postali o
coloro che hanno un permesso di soggiorno per cure mediche, ossia coloro alla questura a seconda dei motivi del rinnovo) almeno 60 giorni prima della
che entrano in Italia per sottoporsi a cure mediche scadenza Tale termine meramente indicativo, e in caso di inosservanza non
i cittadini stranieri che richiedono il rilascio o il rinnovo del permesso per richie- prevista unimmediata sanzione. Viene invece considerato irregolare lo stra-
sta asilo, per asilo politico, per protezione sussidiaria, per motivi umanitari niero con permesso di soggiorno scaduto da pi di 60 giorni, senza che ne sia
i richiedenti la conversione di un titolo di soggiorno in corso di validit stato richiesto il rinnovo.
i richiedenti laggiornamento del titolo di soggiorno
i familiari di cittadini comunitari che soggiornano ai sensi del d. lgs. 30/2007. 36. Quali sono i diritti dello straniero nella fase di rilascio o rinnovo
del permesso di soggiorno?
34. Quanto dura il permesso di soggiorno? In caso di richiesta di rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno, per tutto il
La durata del permesso di soggiorno rilasciato pari a quella del visto di in- periodo necessario allAmministrazione per portare a termine le procedure, lo
gresso, se previsto, e comunque per: straniero pu contare sulla piena legittimit del soggiorno e svolgere attivit
lavoro subordinato con contratto a tempo indeterminato: massimo 2 anni; lavorativa a condizione che:
lavoro subordinato con contratto a tempo determinato: pari alla durata del la richiesta del rilascio del permesso di soggiorno per motivi di lavoro sia

46 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................47


stata effettuata dal lavoratore straniero allatto della stipula del contratto di del rapporto di lavoro;

soggiorno
soggiorno

soggiorno, ovvero, nel caso di rinnovo, la richiesta sia stata presentata prima lavoro autonomo, occorre presentare la documentazione relativa allattivit che
della scadenza del permesso, o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso; si andr a svolgere e alla disponibilit finanziaria necessaria per esercitarla.
sia stata rilasciata dal competente ufficio la ricevuta attestante lavvenuta pre-
sentazione della richiesta di rilascio o di rinnovo del permesso. ATTEnzIonE: Coloro che conseguono la laurea (triennale o specialistica), un
Gli effetti dei diritti esercitatati nelle more del rilascio o rinnovo del permesso dottorato o un master di primo o secondo livello in Italia, alla scadenza del permesso
di soggiorno cessano solo in caso di mancato rilascio, rinnovo, revoca o an- di soggiorno per motivi di studio possono essere iscritti nellelenco anagrafico delle
nullamento del permesso stesso. persone in cerca di lavoro, per un periodo non superiore a 12 mesi.
, pertanto, ad esempio pienamente legittimo nelle more del rilascio o rinnovo
del permesso di soggiorno, iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale, rinnovare 40. sempre necessario verificare la sussistenza di quote dispo-
la Carta di identit scaduta, fare un cambio di residenza, godere delle presta- nibili per procedere alla conversione di un permesso di soggiorno
zioni previdenziali, prendere la patente di guida, ecc. rilasciato per motivi di studio?
No, sono esenti dalla verifica della sussistenza delle quote e possono essere
37. Quanto dura il rinnovo? quindi inviate in ogni momento dellanno le richieste di conversione pre-
Il permesso di soggiorno viene rinnovato per una durata non superiore a quella sentate da:
iniziale. cittadini stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale al rag-
giungimento della maggiore et;
38. Quando non rinnovabile il permesso di soggiorno? cittadini stranieri che hanno conseguito in Italia il diploma di laurea o di laurea
Il permesso di soggiorno non pu essere rinnovato o prorogato se hai interrotto specialistica, a seguito della frequenza dei relativi corsi di studio in Italia.
il soggiorno in Italia, permanendo allestero, per un periodo continuato supe- I titoli di studio al conseguimento dei quali possibile chiedere la conver-
riore a 6 mesi, o superiore alla met del periodo di validit del tuo permesso di sione sono:
soggiorno, a meno di gravi motivi (servizio militare e simili). Laurea (3 anni, 180 crediti formativi universitari);
Il rinnovo del permesso di soggiorno viene, inoltre, rifiutato in mancanza dei Laurea specialistica/magistrale (300 crediti, comprensivi dei 180 crediti uni-
requisiti stabiliti dalla legge per il rilascio. Tra i principali motivi che determi- versitari della Laurea o 180 CFU per la Laurea magistrale);
nano il rifiuto del rinnovo del permesso di soggiorno vi la mancata stipula Diploma di specializzazione (minimo 2 anni);
del contratto di soggiorno per lavoro subordinato, la mancanza di mezzi di so- Dottorato di ricerca (minimo 3 anni);
stentamento o di idonea sistemazione alloggiativa, la segnalazione di inam- Master Universitario di I o II livello (minimo 60 crediti universitari);
missibilit da parte di un Paese dellarea Schengen, ecc. Attestato o diploma di perfezionamento (durata annuale- 60 crediti).

39. Posso convertire il mio permesso di soggiorno per studio in 41. Se ho un permesso di soggiorno per lavoro stagionale, posso
permesso per motivi di lavoro? convertirlo in permesso di soggiorno per lavoro subordinato a
S, prima della scadenza e nei limiti delle quote annualmente stabilite, pos- tempo determinato o indeterminato?
sibile convertire un permesso rilasciato per motivi di studio in un permesso Il lavoratore straniero autorizzato ad entrare in Italia per lavoro stagionale, pu
per lavoro subordinato o autonomo, In caso di: convertire ( sin dal primo ingresso in Italia in base alla circolare del 5 novem-
lavoro subordinato,occorre presentare i documenti che dimostrano lesistenza bre 2013) il permesso di soggiorno per lavoro stagionale in altro per lavoro

48 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................49


subordinato - a tempo determinato o indeterminato -, nellambito delle quote ATTEnzIonE: Il permesso di soggiorno per richiesta di asilo di regola non

soggiorno
soggiorno

disponibili (per il 2014 il D.P.C.M. del 25 novembre 2013, ha fissato in 4.000 consente lassunzione in attesa delleffettivo riconoscimento di tale status, ma
unit le quote destinate a tali conversioni). qualora la decisione sulla domanda di asilo non venga adottata entro sei mesi
necessario che al momento della presentazione della domanda il permesso dalla presentazione della domanda ed il ritardo non imputabile al richiedente,
di soggiorno per motivi di lavoro stagionale sia in corso di validit. allinteressato rilasciato un permesso di soggiorno per richiesta asilo della
durata di sei mesi, rinnovabile per ulteriori sei mesi e, in questo caso, possibile
Il lavoratore straniero deve inviare allo Sportello unico per limmigrazione la svolgere unattivit lavorativa fino alla conclusione della procedura
richiesta di conversione del permesso da lavoro stagionale a lavoro subordinato
esclusivamente per via telematica collegandosi al sito 43. Cosa posso fare se mi rifiutano o revocano il permesso di sog-
https://nullaostalavoro.interno.it. giorno?
In caso di sussistenza delle quote, lo straniero viene convocato presso lo Spor- Entro 60 giorni dalla comunicazione ufficiale del decreto, puoi fare ricorso al TAR
tello unico per firmare il contratto di soggiorno e il modulo per la richiesta del (Tribunale Amministrativo Regionale) competente per la Questura che lo ha
permesso di soggiorno per lavoro subordinato. emesso, qualora la revoca o il diniego del soggiorno riguardi i motivi di lavoro.
Se invece ti stato negato o revocato per motivi di famiglia, puoi presentare
42. Posso utilizzare il mio permesso di soggiorno per lavoro su- ricorso innanzi al Tribunale ordinario , entro 60 giorni dalla data di notifica.
bordinato, autonomo e/o per motivi familiari per altre attivit?
S, anche senza conversione o rettifica, per tutto il periodo di validit del per- 44. Che diritti ho come titolare di permesso di soggiorno?
messo. Al momento del rinnovo potrai richiedere il nuovo permesso di sog- Puoi iscriverti presso i Centri per lImpiego ed avere la tua scheda professio-
giorno corrispondente allattivit effettivamente svolta. nale;
In generale per poter lavorare in Italia il cittadino straniero deve essere in puoi iscriverti al Servizio Sanitario Nazionale;
possesso di un permesso di soggiorno che abiliti al lavoro, ovvero rilasciato puoi regolarizzare la tua posizione con lINPS (Istituto Nazionale per la Pre-
per uno dei seguenti motivi: affidamento, apolidia, richiesta asilo, asilo po- videnza Sociale;
litico, assistenza minore, attivit sportiva, carta di soggiorno di familiare di puoi regolarizzare la tua posizione con lINAIL (Istituto Nazionale per gli In-
un cittadino dellUnione, carta di soggiorno permanente per familiari di cit- fortuni sul Lavoro);
tadini europei, motivi familiari, famiglia minore, integrazione minore, lavoro puoi richiedere liscrizione anagrafica presso il Comune di residenza;
stagionale, lavoro artistico, lavoro autonomo, lavoro subordinato, attesa oc- puoi richiedere liscrizione alla scuola per i figli minori;
cupazione, lavoro stagionale anche pluriennale, lavoro casi particolari, per- puoi aderire e/o promuovere unassociazione;
messo di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, protezione puoi iscriverti al sindacato.
sussidiaria, protezione temporanea, ricerca scientifica, studio, motivi uma-
nitari e vacanze lavoro. 45. Che doveri ho come titolare di permesso di soggiorno?
Non pu, invece, lavorare in Italia il cittadino straniero che ha un permesso di Hai lobbligo di esibire il tuo permesso di soggiorno insieme al passaporto o
soggiorno per: cure mediche, turismo, motivi religiosi, minore et; affari; giu- altro documento di identit nei seguenti casi:
stizia; attesa cittadinanza. Per un approfondimento vedi i titoli di soggiorno agli impiegati della pubblica amministrazione, se hai bisogno di licenze, auto-
che abilitano al lavoro sul Portale Integrazione Migranti (http://www.inte- rizzazioni, iscrizioni, ecc.
grazionemigranti.gov.it). a richiesta degli ufficiali e agenti di pubblica sicurezza; se non lo fai, vieni pu-

50 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................51


nito con larresto fino ad 1 anno e con lammenda fino ad euro 2.000. Lautorit dello straniero attraverso lassunzione di ogni idonea iniziativa in raccordo con

soggiorno
soggiorno

di pubblica sicurezza, quando sussista un valido motivo, pu richiederti anche le Regioni e gli enti locali.
informazioni e prove sul tuo reddito (da lavoro o da altra fonte legittima), suf-
ficiente a sostenere te ed i tuoi familiari conviventi in Italia. 49. Chi deve sottoscrivere laccordo?
Hai inoltre lobbligo di comunicare al questore competente per territorio le even- Laccordo di integrazione rivolto agli stranieri di et superiore ai sedici anni
tuali variazioni del tuo domicilio abituale, entro i quindici giorni successivi. che entrano in Italia per la prima volta e presentano istanza di rilascio del per-
Tale comunicazione pu essere assolta anche tramite dichiarazione di ospitalit messo di soggiorno di durata non inferiore a un anno.
e/o cessione di fabbricato nei casi e modi previsti dalla legge Laccordo, qualora abbia come parte un minore di et compresa tra i sedici e i
diciotto anni, sottoscritto anche dai genitori o dai soggetti esercenti la potest
46. Se perdo il lavoro, perdo anche il permesso di soggiorno? genitoriale regolarmente soggiornanti nel territorio nazionale.
No, quando il lavoratore straniero perde il posto di lavoro, il datore di lavoro che
lo ha assunto deve darne comunicazione allo Sportello Unico e al Centro per 50. Chi non deve sottoscrivere laccordo?
lImpiego competenti entro cinque giorni dalla data di licenziamento. Il Centro i cittadini stranieri affetti da patologie o da disabilit tali da limitare grave-
per lImpiego provvede allinserimento del lavoratore nellelenco anagrafico, mente lautosufficienza o da determinare gravi difficolt di apprendimento
ovvero provvede allaggiornamento della posizione del lavoratore qualora gi linguistico e culturale. Tale condizione deve essere attestata mediante una
inserito. Il lavoratore mantiene linserimento in tale elenco per il periodo di re- certificazione rilasciata da una struttura sanitaria pubblica o da un medico
sidua validit del permesso di soggiorno e, comunque, ad esclusione del lavora- convenzionato con il Servizio sanitario nazionale.
tore stagionale, per un periodo complessivo non inferiore a 1 anno. i minori non accompagnati affidati ai sensi dellarticolo 2 della legge 4 mag-
gio 1983, n. 184, e successive modificazioni, ovvero sottoposti a tutela, per
47. Cosa succede se entro o mi trattengo in Italia senza permesso i quali laccordo sostituito dal completamento del progetto di integrazione
di soggiorno o con un permesso di soggiorno scaduto? sociale e civile di cui allarticolo 32, comma 1-bis, del testo unico;
Commetto un reato e sono punito con unammenda dai 5.000 ai 10.000 euro. le vittime della tratta di persone, di violenza o di grave sfruttamento, per le quali
laccordo sostituito dal completamento del programma di assistenza ed inte-
grazione sociale di cui allarticolo 18 del Testo unico dellimmigrazione.
Accordo di integrazione
51. Dove si sottoscrive laccordo?
48. Cosa laccordo di integrazione? Presso lo sportello unico per limmigrazione della prefettura, nei casi in cui il
Dal 10 marzo 2012, con lentrata in vigore del regolamento che disciplina lac- cittadino straniero faccia ingresso per motivi di lavoro o per ricongiungimento
cordo di integrazione, gli stranieri di et superiore ai sedici anni che entrano in familiare, o presso la questura in caso di ingresso per altri motivi.
Italia per la prima volta e presentano istanza di rilascio del permesso di sog- Laccordo sottoscritto contestualmente alla richiesta di un permesso di
giorno di durata non inferiore a un anno devono sottoscrivere un accordo con soggiorno di durata non inferiore a un anno. Al momento della sottoscri-
lo stato Italiano. zione, laccordo viene redatto in duplice copia di cui una consegnata allo
Con la sottoscrizione dellaccordo, il cittadino straniero si impegna a conse- straniero nella lingua da lui indicata. Per lo Stato, laccordo firmato dal
guire specifici obiettivi di integrazione nel periodo di validit del proprio per- Prefetto o da un suo delegato.
messo di soggiorno e lo Stato si impegna a sostenere il processo di integrazione

52 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................53


Un mese prima della scadenza dellAccordo, lo Sportello Unico avvia la pro-

soggiorno
soggiorno

52. Quanti sono i crediti iniziali attribuiti al cittadino straniero?


Con la firma dellaccordo, vengono assegnati 16 crediti iniziali. La conferma cedura di verifica e ne d comunicazione al cittadino straniero. Entro 15 giorni
di questi 16 crediti avviene a seguito della frequenza ad una sessione gratuita dalla comunicazione occorre presentare, se non ancora stato fatto, la docu-
di formazione civica e di informazione sulla vita in Italia che si tiene presso mentazione necessaria ad ottenere il riconoscimento dei crediti, compresa la
gli Sportelli Unici per limmigrazione delle Prefetture. In questa occasione si certificazione relativa alladempimento dellobbligo di istruzione dei figli mi-
riceveranno anche informazioni sulle iniziative a sostegno del processo di in- nori e quella relativa alla conoscenza dellItaliano almeno al livello A2.
tegrazione (come ad esempio corsi gratuiti di Italiano) attive nella provincia In mancanza della documentazione necessaria, il cittadino straniero pu soste-
La mancata partecipazione alla sessione di formazione dar luogo alla perdita nere, gratuitamente, un test di verifica delle sue conoscenze della lingua ita-
di 15 dei 16 crediti assegnati. liana, della cultura civica e della vita civile in Italia. Il test viene organizzato a
cura dello Sportello Unico.
53. Quanti crediti devono essere raggiunti ed entro quanto tempo?
Laccordo prevede che entro due anni lo straniero raggiunga la quota di 30 cre- 56. Cosa si intende per conoscenza della lingua italiana al livello
diti. I crediti possono essere conseguiti attraverso lacquisizione di determinate A2? Come pu essere conseguita la certificazione?
conoscenze (lingua italiana, cultura civica e vita civile in Italia) e lo, svolgi- Il livello minimo di conoscenza della lingua che viene richiesto per adempiere
mento di determinate attivit, come per esempio: laccordo di integrazione corrisponde al livello A2 del Quadro comune europeo
Corsi di italiano di riferimento per la conoscenza delle lingue approvato dal Consiglio dEuropa.
Formazione professionale A2 Si tratta di un livello di conoscenza linguistico elementare che con-
Titoli di studio sente di comunicare in attivit che richiedono un semplice scambio di infor-
Corsi di formazione anche nel Paese di origine. mazioni su argomenti familiari e comuni e di descrivere in termini semplici
Iscrizione al Servizio sanitario nazionale e scelta di un medico di base. aspetti della propria vita e dellambiente circostante.
Stipula di un contratto di locazione o certificazione dellaccensione di un La conoscenza della lingua italiana a livello A2 si pu dimostrare in vari modi:
mutuo per l acquisto di un immobile ad uso abitativo. con una certificazione di conoscenza dellItaliano di livello A2 rilasciata da
Svolgimento di attivit economico-imprenditoriali, ecc. Consulta la Tabella uno dei quattro Enti Certificatori riconosciuti dal Ministero degli Affari Esteri
per conoscere lelenco completo delle attivit che consentono lacquisizione e dal Ministero dellIstruzione, Universit e Ricerca (Universit per Stranieri
di crediti. di Perugia, Universit per Stranieri di Siena, Universit degli Studi Roma
Tre, Societ Dante Alighieri);
54. Si possono perdere i crediti ottenuti? con il possesso di un titolo di studio conseguito in Italia (Licenza di scuola
I crediti maturati si possono perdere nei seguenti casi: media, Diploma di scuola superiore, Laurea universitaria);
sentenze penali di condanna; dimostrando che si sta frequentando un corso di studi in ununiversit italiana,
applicazione anche non definitiva di misure di sicurezza personali; statale o non statale legalmente riconosciuta, un dottorato o un master uni-
irrogazione definitiva di sanzioni pecuniarie di importo non inferiore a 10 versitario;
mila euro, in relazione a illeciti amministrativi e tributari. frequentando o dimostrando di aver frequentato un corso di Italiano presso
Consulta la Tabella per conoscere lelenco completo dei casi che possono por- un Centro territoriale permanente (CTP), al termine del quale venga rilasciato
tare alla perdita dei crediti. un titolo che attesti la conoscenza della lingua italiana a un livello non infe-
55. Quando viene verificato laccordo? riore ad A2 del QCER.

54 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................55


In mancanza di certificazione della conoscenza dellitaliano, occorrer soste- Qualora lo Sportello Unico accerti la mancata partecipazione alla sessione di

soggiorno
soggiorno

nere un test di conoscenza della lingua presso un CTP. formazione civica e di informazione, procede alla decurtazione di quindici cre-
diti. Linadempimento allobbligo di istruzione dei figli minori determina la
57. Cosa sono i CTP? perdita integrale dei crediti assegnati allatto della sottoscrizione e di quelli
I Centri Territoriali Permanenti per lEducazione e la Formazione in Et Adulta successivamente conseguiti e la risoluzione dellaccordo per inadempimento.
CTP - sono istituzioni pubbliche, in cui operano insegnanti della scuola di
Stato affiancati, secondo le esigenze, da figure di esperti e collaborazioni 59. Quali sono i cittadini stranieri esclusi dalla verifica dellac-
esterne, per offrire attivit culturali, di istruzione e di formazione per adulti. cordo?
I corsi di Italiano dei Centri Territoriali Permanenti (CTP) comprendono altres I cittadini stranieri che hanno firmato laccordo di integrazione ma che al mo-
elementi di educazione civica ovvero inerenti ai diritti e ai doveri del cittadino. mento della verifica sono titolari di una delle seguenti tipologie di permessi di
Possono iscriversi a un corso dei CTP tutti i cittadini stranieri che abbiano com- soggiorno: permesso di soggiorno per asilo, per richiesta di asilo, per prote-
piuto il 16 anno di et. Al termine del corso si pu ottenere la certificazione zione sussidiaria, per motivi umanitari, per motivi familiari, permesso di sog-
di conoscenza della lingua italiana. giorno CE per soggiornanti di lungo periodo, carta di soggiorno per familiare
I corsi organizzati dai CTP sono gratuiti. straniero di cittadino dellUnione europea, nonch lo straniero titolare di altro
permesso di soggiorno che ha esercitato il diritto al ricongiungimento familiare.
58. Come viene verificato laccordo di integrazione? In ogni caso, lefficacia dellaccordo pu essere sospesa o prorogata, su richie-
La verifica si conclude con lattribuzione dei crediti finali e con una delle se- sta del cittadino straniero, in presenza di gravi motivi di salute, gravi motivi di
guenti decisioni: famiglia, motivi di lavoro, frequenza di corsi o tirocini di formazione, aggior-
crediti superiori a 30 e conseguimento del livello A2 della conoscenza della lin- namento od orientamento professionale, motivi di studio allestero.
gua italiana parlata e conoscenza della cultura civica e della vita civile in Italia:
estinzione dellaccordo per adempimento. Se i crediti sono pari o superiori a
quaranta sono riconosciuti premi per specifiche attivit culturali e formative. Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo
crediti finali superiori a zero ma inferiori a 30 (ovvero non sono stati conse-
guiti i livelli della conoscenza della lingua italiana parlata, della cultura civica 60. Che cos il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di
e della vita civile in Italia), dichiarata la proroga dellaccordo per un anno lungo periodo?
alle medesime condizioni. La verifica verr effettuata un mese prima della un titolo di soggiorno che autorizza la permanenza a tempo indeterminato in
scadenza dellanno di proroga. Qualora non sia comunque adempiuto lac- Italia. Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo costitui-
cordo, il Prefetto decreta linadempimento parziale, di cui lautorit compe- sce anche documento di identificazione personale per non oltre 5 anni dalla
tente tiene conto per ladozione dei provvedimenti discrezionali in materia data di rilascio o di rinnovo. Il rinnovo effettuato a richiesta dallinteressato
di immigrazione. e corredato di fotografie aggiornate.
crediti finali pari o inferiori a zero, decretata la risoluzione dellaccordo per
inadempimento, con la revoca del permesso di soggiorno o il rifiuto del suo 61. Quali requisiti ci vogliono per avere il permesso di soggiorno
rinnovo e lespulsione dello straniero dal territorio nazionale. Qualora lo stra- CE per soggiornanti di lungo periodo?
niero non sia espellibile, si tiene conto dellinadempimento per ladozione Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo pu essere ri-
dei provvedimenti discrezionali in materia di immigrazione. lasciato al cittadino straniero in possesso, da almeno 5 anni di un permesso di

56 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................57


soggiorno in corso di validit, a condizione che dimostri la disponibilit di un diverso, in base al quale il requisito del soggiorno per cinque anni deve essere

soggiorno
soggiorno

reddito minimo non inferiore allassegno sociale annuo (pari ad 5.818,93 riferito al solo straniero gi regolarmente residente e non anche ai suoi familiari
per il 2014) e la conoscenza della lingua italiana (vedi quesito 68). (v. Corte di Appello di Venezia, sentenza del 9 settembre 2013)

ATTEnzIonE: I periodi di soggiorno trascorsi dal richiedente con lo status 63. Dove posso richiederlo?
giuridico di diplomatico o equiparato ovvero con un permesso di soggiorno di La domanda va presentata presso gli uffici postali utilizzando lapposito kit di-
breve durata non vanno computati ai fini del calcolo del possesso, da almeno 5 sponibile. Il figlio minorenne deve essere accompagnato da un genitore. La
anni, di un permesso di soggiorno valido. domanda pu anche essere presentata presso i Comuni o i Patronati che offrono
Le assenze dello straniero dal territorio nazionale non interrompono la durata questo servizio (consulta gli Sportelli dei Patronati sul territorio nazionale sul
del periodo di 5 anni di possesso, da parte sua, di un permesso di soggiorno e Portale Integrazione)
sono incluse nel computo dello stesso, a condizione che siano inferiori a 6 mesi
consecutivi e non superino complessivamente 10 mesi nellarco di un quin- 64. Quanto costa ottenere un permesso Ce per soggiornanti di
quennio, salvo che tale interruzione sia dipesa dalla necessit di adempiere agli lungo periodo?.
obblighi militari, da gravi e documentati motivi di salute ovvero da altri gravi Dal 30 gennaio 2012 previsto il pagamento di un contributo di 200,00 euro.
e comprovati motivi. Altre spese da sostenere sono:
il pagamento di 16,00 euro della marca da bollo da apporre sui moduli;
62. Ho i requisiti per richiedere il permesso di soggiorno CE per il pagamento di 30 euro da corrispondere allo sportello per le spese di spedi-
soggiornanti di lungo periodo, possono richiederlo anche per i zione della busta tramite raccomandata;
miei familiari? il pagamento di 27,50 euro per il rilascio del titolo di soggiorno in formato
Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo pu essere ri- elettronico.
chiesto dallo straniero in possesso dei sopraindicati requisiti (faq 58) anche per
un proprio familiare (coniuge, figlio minore a carico, figli maggiorenni a carico 65. Quanto dura il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di
qualora permanentemente non possano provvedere alle proprie indispensabili lungo periodo?
esigenze di vita, genitori a carico che non dispongano di un adeguato sostegno Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo a tempo in-
familiare nel proprio Paese). In tal caso necessario dimostrare, oltre ad un determinato.
reddito sufficiente rispetto alla composizione del nucleo familiare, anche la di- Tale permesso anche valido come documento di identificazione personale.
sponibilit di un alloggio idoneo che rientri nei parametri minimi previsti dalla Se si vuole utilizzare come documento di identit deve per essere rinnovato
legge regionale per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica ovvero che sia ogni 5 anni.
fornito dei requisiti di idoneit igienico-sanitaria accertati dallAzienda sani-
taria locale competente per territorio.

ATTEnzIonE: Per il rilascio del permesso di soggiorno Ce per soggiornanti


di lungo periodo ai familiari del richiedente, le questure richiedono che anche i
familiari siano in possesso del requisito della pregressa permanenza quinquen-
nale in Italia. Sul punto per si segnalano un orientamento della giurisprudenza

58 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................59


cumenti che attestano:

soggiorno
soggiorno

66. Quali documenti devo presentare per avere il permesso di sog-


giorno CE per soggiornanti di lungo periodo? fotocopia del permesso di soggiorno del familiare;
La domanda dovr essere fatta utilizzando lapposito modulo disponibile autocertificazione o stato di famiglia attestante la composizione del nucleo
presso lufficio postale Nella domanda dovrai indicare: familiare;
generalit complete; la disponibilit di un alloggio adeguato, comprovata dal certificato di idoneit
dichiarazione dei luoghi di residenza o domicilio degli ultimi 5 anni; igienico-sanitaria rilasciato dalla ASL competente per territorio o dal Comune;
fonti di reddito incluse quelle derivanti dal riconoscimento del trattamento fotocopia della documentazione attestante il reddito proprio (se in possesso)
pensionistico per invalidit (specificandone lammontare); e del coniuge titolare del permesso di soggiorno CE.
Certificato di superamento del Test di lingua italiana di livello A2 o esenzione;
dichiarazione di ospitalit o cessione fabbricato o contratto di locazione o 68. Che livello di conoscenza della lingua italiana necessario
compravendita; possedere per avere diritto al permesso di soggiorno CE per lungo
4 fotografie formato tessera, con posa uguale; soggiornanti?
permesso di soggiorno + fotocopia; Dal 9 dicembre 2010 per ottenere il rilascio del permesso di soggiorno CE
passaporto + fotocopia; per soggiornanti di lungo periodo lo straniero deve dimostrare la conoscenza
fotocopia del codice fiscale o autocertificazione; della lingua italiana. Il livello minimo di conoscenza della lingua che viene ri-
certificato del casellario giudiziale e dei carichi pendenti; chiesto per ottenere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo pe-
copia dellultima dichiarazione dei redditi o del modello CUD; riodo corrisponde al livello A2 del Quadro comune europeo di riferimento per
certificato di stato di famiglia o autocertificazione; la conoscenza delle lingue approvato dal Consiglio dEuropa. Si tratta di un
1 marca da bollo. livello di conoscenza linguistico elementare che consente di comunicare in at-
Inoltre: tivit che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti fami-
Se sei un lavoratore subordinato: liari e comuni e di descrivere in termini semplici aspetti della propria vita e
dichiarazione del datore di lavoro (con fotocopia del suo documento di rico- dellambiente circostante.
noscimento) che attesti la prosecuzione del rapporto di lavoro La conoscenza della lingua italiana a livello A2 si pu dimostrare in vari modi:
copia delle ultime buste paga; con una certificazione di conoscenza dellItaliano di livello A2 rilasciata da
copia della documentazione relativa allassunzione; uno dei quattro Enti Certificatori riconosciuti dal Ministero degli Affari Esteri
copia dei versamenti INPS (per i lavoratori domestici); e dal Ministero dellIstruzione, Universit e Ricerca (Universit per Stranieri
dichiarazione dei redditi. di Perugia, Universit per Stranieri di Siena, Universit degli Studi Roma
Se sei un lavoratore autonomo: Tre, Societ Dante Alighieri);
Copia del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, Industria e Ar- con il possesso di un titolo di studio conseguito in Italia (Licenza di scuola
tigianato, registri o albi, e originale in visione; media, Diploma di scuola superiore, Laurea universitaria);
originale in visione + copia del numero di Partita IVA. dimostrando che si sta frequentando un corso di studi in ununiversit italiana,
statale o non statale legalmente riconosciuta, un dottorato o un master uni-
67. Quali documenti devo presentare per far avere il permesso di versitario;
soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo ai miei familiari? frequentando o dimostrando di aver frequentato un corso di Italiano presso
Devi presentare per ciascun familiare, oltre ai documenti elencati sopra, i do- un CTP, al termine del quale venga rilasciato un titolo che attesti la cono-

60 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................61


scenza della lingua italiana a un livello non inferiore ad A2 del QCER. agli altri cittadini non comunitari in possesso di un regolare permesso di sog-

soggiorno
soggiorno

riconoscimento del livello di conoscenza della lingua italiana non inferiore giorno, ovvero:
al livello A2 nellambito dei crediti maturati per laccordo di integrazione; puoi entrare e uscire dallItalia senza bisogno del visto;
attestazione che lingresso in Italia e avvenuto ai sensi dellart. 27 sullIm- puoi svolgere qualsiasi tipo di attivit lecita che non sia espressamente vietata
migrazione per svolgere le seguenti attivit: dirigente o personale qualificato agli stranieri o riservata a cittadini italiani. Per lo svolgimento di attivit di
di societ, professore universitario, traduttore o interprete, giornalista o di- lavoro subordinato non richiesta la stipula del contratto di soggiorno;
pendente di organi di stampa; puoi soggiornare, anche per motivi di studio e lavoro, in un altro Stato Schen-
superando il test di conoscenza della lingua italiana a livello A2. gen, anche per un periodo superiore ai 90 giorni, nel rispetto comunque della
norma in vigore nellaltro Paese membro. necessario, quindi, contattare la
rappresentanza diplomatico-consolare dello Stato in cui intendi recarti per
69. Conosco litaliano ma non ho un certificato che lo attesta, come verificare le condizioni richieste.
faccio a dimostrare le mie conoscenze linguistiche? puoi partecipare ai concorsi pubblici, con esclusione di quelli che riguardano
In mancanza di certificazione della conoscenza dellItaliano, per ottenere il posti che implicano esercizio diretto o indiretto di pubblici poteri, ovvero at-
permesso CE di lungo periodo occorrer sostenere un test in un CTP. tengono alla tutela dellinteresse nazionale (ex. magistrati, militari);
Per la richiesta di partecipazione al test di conoscenza della lingua italiana oc- puoi avere accesso agli aiuti economici per gli invalidi civili (compreso il mi-
corre collegarsi al sito https://nullaostalavoro.interno.it/Ministero/index2.jsp nore iscritto sul permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo
registrandosi e accedendo alla sezione area riservata. La registrazione gra- del genitore);
tuita, e richiede necessariamente un indirizzo di posta elettronica valido e fun- puoi ottenere lassegno di maternit e lassegno per il nucleo familiare nu-
zionante per essere eseguita. Per ricevere aiuto nella presentazione della meroso;
domanda ci si pu rivolgere a un patronato. puoi ottenere lassegno sociale, se hai soggiornato legalmente, in via conti-
nuativa, per almeno dieci anni nel territorio nazionale;
possibile ottenere un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di Puoi essere espulsi solo:
lungo periodo senza dover dimostrare le proprie conoscenze linguistiche? per gravi motivi di ordine pubblico o sicurezza nazionale nonch nellambito
No, dal 9 dicembre 2010, per ottenere tale titolo di soggiorno necessario di- del contrasto del terrorismo internazionale;
mostrare la propria conoscenza della lingua italiana. Le uniche eccezioni val- nel caso in cui vengano applicate nei loro confronti misure di prevenzione
gono qualora il permesso CE sia richiesto: personali
per figli minori di 14 anni;
da soggetti affetti da gravi limitazioni alla capacit di apprendimento lingui- 71. Mi possono rifiutare o revocare il permesso di soggiorno CE
stico, attestate mediante certificazione prodotta da una struttura sanitaria. per soggiornanti di lungo periodo?
Si rifiuta il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo qualora
70. Che diritti ho come titolare di un permesso di soggiorno CE per sog- per il richiedente stato disposto il giudizio per uno dei delitti previsti dallar-
giornanti di lungo periodo? ticolo 380 c.p.p. nonch, limitatamente ai delitti non colposi, dallarticolo 381
Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo a tempo in- e se stata emessa sentenza di condanna (anche non definitiva) per la quale
determinato. In quanto titolare di tale permesso ti riconosciuto uno status giu- non stata chiesta la riabilitazione. Il permesso di soggiorno CE per soggior-
ridico particolare, che ti garantisce ulteriori diritti rispetto a quelli riconosciuti nanti di lungo periodo pu essere altres rifiutato se ti sei allontanato dallItalia

62 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................63


per un periodo consecutivo superiore ai sei mesi, o per complessivi 10 mesi Tali nulla osta vengono rilasciati anche se sei gi in Italia nellambito di ap-

soggiorno
soggiorno

nellarco dei cinque anni di soggiorno richiesti (salvo che detta interruzione posite quote fissate dai decreti flussi annualmente emanati per la programma-
sia dipesa dalla necessit di adempiere agli obblighi militari o da gravi e com- zione dei flussi di ingresso per motivi di lavoro.
provati motivi); inoltre pu essere rifiutato per motivi di ordine pubblico e si- Per soggiorni inferiori ai tre mesi, sufficiente che lo straniero presenti la di-
curezza dello Stato. chiarazione di presenza al questore, analogamente agli stranieri titolari di altro
Il Questore dispone la revoca se intervenuta una sentenza di condanna, anche permesso rilasciato da un altro Paese dellUnione.
non definitiva; se invece vieni riabilitato puoi ottenerlo di nuovo.
Pu essere revocato nel caso ti allontani dal territorio dellUnione Europea per 74. Sono coniuge di uno straniero titolare di un permesso per sog-
un periodo superiore a 12 mesi o per motivi di ordine pubblico e sicurezza giornanti di lungo periodo ottenuto in un altro Stato dellUnione,
dello Stato. posso entrare e soggiornare in Italia insieme a mio marito?
Nelladottare il provvedimento di revoca si dovr comunque tenere conto del- Si, anche il familiare del titolare pu fare ingresso nel territorio nazionale senza
let dellinteressato, della durata del soggiorno sul territorio nazionale, del- necessit di richiedere il visto e lo stesso pu ottenere un permesso di soggiorno
lesistenza di legami familiari e sociali nel territorio nazionale e dellassenza per motivi familiari se risiedeva, a tale titolo, nel primo Stato membro e purch
di tali vincoli con il Paese di origine. ricorrano i requisiti previsti dalla legge per il ricongiungimento familiare.

72. Cosa posso fare se mi rifiutano o revocano il permesso di sog- Area Schengen
giorno CE per soggiornanti di lungo periodo?
Puoi fare ricorso al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) competente. 75. Che cos larea Schengen?
E uno spazio comune di libera circolazione dei cittadini degli Stati aderenti.
73. Sono in possesso di un permesso di soggiorno CE per sog- Tutti i Paesi dellarea Schengen (Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlan-
giornanti di lungo periodo rilasciato da altro Stato UE, posso con dia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussem-
tale permesso soggiornare in Italia? burgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca,
Se sei titolare di un permesso per soggiornanti di lungo periodo ottenuto in un Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.) hanno eliminato
altro Stato dellUnione puoi fare ingresso in Italia senza necessit di visto e i controlli alle frontiere comuni e creato un unico sistema di visti e ingressi.
soggiornarvi per un periodo superiore a tre mesi, al fine di:
svolgere unattivit di lavoro autonomo o subordinato nel rispetto delle altre 76. A quali condizioni possibile circolare nellarea Schengen?
condizioni previste dalla legislazione nazionale; Se sei uno straniero ed hai passaporto e permesso di soggiorno validi in Italia,
frequentare corsi di studio o di formazione professionale; puoi circolare liberamente e trascorrere un periodo massimo di tre mesi in uno
soggiornare ad altro scopo, purch dimostri la disponibilit di risorse econo- dei Paesi sopra elencati. Durante questo periodo non puoi lavorare e, passati
miche pari almeno al doppio dellimporto minimo previsto dalla legge per tre mesi, devi rientrare in Italia.
lesenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria, nonch unassicurazione Se sei titolare di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo pe-
sanitaria (circa 8.500). riodo, puoi circolare e soggiornare nei paesi dellarea Schengen che hanno re-
Entro tre mesi dal tuo ingresso sul territorio nazionale devi per richiedere un cepito la direttiva sui soggiornanti CE di lungo periodo per periodi superiori
permesso di soggiorno in Italia e in caso di soggiorno per motivi di lavoro il ai 90 giorni, per:
nulla osta al lavoro. lavoro (subordinato o autonomo);

64 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................65


studio e formazione professionale;
soggiorno

residenza (mostrando alcuni requisiti).

ATTEnzIonE: La Carta dIdentit rilasciata dal Comune di residenza non


valida per lespatrio e, quindi, per circolare nello Spazio Schengen occorre il
passaporto, altrimenti si rischia lespulsione.

77. Sto aspettando il rinnovo del permesso di soggiorno: posso


transitare per un paese Schengen?
Se sei in fase di rinnovo del permesso di soggiorno, ti consentito uscire e
rientrare nel territorio nazionale senza visto, ma il viaggio non deve prevedere
il transito (neppure per uno scalo aereo) negli altri Paesi che aderiscono
agli accordi di Schengen. , inoltre necessario mostrare la seguente docu-
mentazione:
passaporto o altro documento di identit equivalente valido per lespatrio;
originale o copia del vecchio permesso di soggiorno;
originale o copia della ricevuta della domanda di rinnovo del permesso di
soggiorno.
Uscita e reingresso sono quindi possibile con attraversamento di soli valichi
lavoro
lavoro
di frontiera esterna, anche diversi tra loro

78. Sono in attesa del rilascio del primo permesso di soggiorno:


posso transitare per un paese Schengen?
Se stai aspettando il rilascio del primo permesso di soggiorno richiesto per mo-
tivi di lavoro e familiari, non puoi uscire e fare rientro in Italia transitando per
un Paese dellarea Schengen. Uscita e reingresso sono possibili con attraver-
samento di soli valichi di frontiera esterna, anche diversi tra loro, mostrando
la seguente documentazione:
Passaporto o documento di viaggio equipollente;
visto da cui si evinca il motivo del soggiorno
ricevuta attestante lavvenuta presentazione dellistanza di rilascio.

66 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it
soggiorno

Il lavoro in Italia

lavoro
In Italia il rapporto di lavoro pu essere di tre tipi:
Lavoro subordinato a tempo indeterminato, determinato, o stagionale;
Lavoro parasubordinato (es. contratto a progetto)
Lavoro autonomo.
La retribuzione il trattamento economico cui il lavoratore ha diritto per lat-
tivit prestata al servizio del datore di lavoro; essa deve essere proporzionata
alla quantit e alla qualit del lavoro prestato ed in ogni caso sufficiente a ga-
rantire al lavoratore ed alla sua famiglia unesistenza libera e dignitosa.
I livelli minimi di retribuzione per unattivit di lavoro subordinato sono de-
terminati in base ai contratti collettivi di lavoro (a livello nazionale, regionale,
Territoriale) che vanno sempre rispettati. A tal fine, il datore di lavoro garan-
tisce il rispetto di tali livelli al momento della richiesta dei documenti di in-
gresso e soggiorno. La maggior parte delle tutele nellambito di un rapporto
di lavoro prevista proprio dai contratti collettivi di lavoro applicabili al da-
tore di lavoro presso il quale si assunti.

Lavoro subordinato
79. Che cos il lavoro subordinato?
un rapporto di lavoro, regolato da un contratto, mediante il quale il lavoratore
si impegna a mettere a disposizione del datore di lavoro la sua attivit lavorativa
e il datore si impegna a corrispondergli una retribuzione.

80. Che cos il contratto di soggiorno?


il contratto tra un datore di lavoro ed un lavoratore straniero contenente la ga-
ranzia da parte del datore di lavoro della disponibilit di un alloggio per il lavo-
ratore e limpegno al pagamento delle spese di viaggio in caso di, eventuale,
espulsione del lavoratore dal territorio nazionale. Il contratto di soggiorno non
sostituisce il contratto di lavoro, ma necessario che venga stipulato per ottenere
il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro subordinato.
Per linstaurazione di un nuovo rapporto di lavoro deve essere sottoscritto
un nuovo contratto di soggiorno per lavoro attraverso cui gli oneri di alloggio
ed eventuale rimpatrio vengono trasferiti sul nuovo datore di lavoro.

Immigrazione come, dove, quando .................................................................................69


In caso di primo ingresso in Italia per lavoro subordinato, il contratto di sog- 84. Dove si svolge lattivit del lavoratore?
giorno deve essere necessariamente concluso dalle parti presso lo Sportello Il lavoratore tenuto a prestare lattivit lavorativa nel luogo stabilito dalle
unico per limmigrazione entro 8 giorni dallingresso del lavoratore nel terri- parti nel contratto di lavoro o, in mancanza, nel luogo dove lattivit deve essere
lavoro

lavoro
torio dello Stato. Nel caso, invece, di instaurazione di un nuovo rapporto di la- esplicata.
voro le parti concludono il contratto di soggiorno per lavoro direttamente e Il lavoratore non pu essere trasferito da ununita produttiva ad unaltra se non
autonomamente, al di fuori dello Sportello Unico, attestando gli impegni re- per comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive.
lativi allalloggio ed alle spese di rimpatrio negli appositi riquadri previsti nel
modello Unificato-Lav di comunicazione obbligatoria di assunzione o, per la- 85. Oltre alla prestazione di lavoro cosa altro viene richiesto al la-
voro domestico, nella comunicazione allINPS. voratore subordinato?
Il lavoratore subordinato deve essere diligente, osservare le disposizioni per
ATTEnzIonE: il modello di contratto di soggiorno non vien pi utilizzato, lesecuzione e per la disciplina del lavoro impartite dal datore di lavoro e dai
essendo stato assorbito dal modello UNILAV o, per i lavoratori domestici, dalla suoi collaboratori e deve tenere un comportamento leale verso il datore, non
comunicazione alInps. divulgando notizie riservate ed astenendosi dal fargli concorrenza.

81. Quali limiti incontra il lavoratore subordinato? 86. Quali sono i principali diritti patrimoniali di cui gode il lavora-
Il lavoratore sottoposto alle direttive e al potere gerarchico e di controllo del tore subordinato?
datore di lavoro, il quale predetermina le modalit di svolgimento della pre- Diritto alla retribuzione, che pu essere a tempo (in base allorario di lavoro),
stazione lavorativa. a cottimo (in base al rendimento fornito dal lavoratore) oppure a provvigione,
partecipazione agli utili e al capitale, ecc.;
82. Che tipo di prestazione lavorativa pu essere svolta dal lavo- Diritto al trattamento di fine rapporto;
ratore subordinato? Indennit speciali.
La prestazione lavorativa pu essere di vario contenuto. Linsieme dei compiti
e delle concrete operazioni che il lavoratore chiamato a svolgere sono definite 87. Quali sono i principali diritti personali di cui gode il lavoratore
mansioni e vengono individuate nel contratto di lavoro. subordinato?
Diritto allintegrit fisica e alla salute (riposo settimanale, giornaliero, ferie,
83. Quanto dura lattivit del lavoratore? tutela della maternit, ecc.);
Lorario normale di lavoro fissato in 40 ore settimanali, ma si fa riferimento Libert di opinione e protezione della riservatezza e della dignit del lavo-
ai contratti collettivi di lavoro, a livello nazionale o settoriale; il ricorso a pre- ratore;
stazioni di lavoro straordinario possibile, ma deve essere contenuto. Diritto allo studio per i lavoratori studenti;
Il lavoratore ha diritto a 11 ore di riposo consecutivo ogni 24 ore ed a un pe- Tutela delle attivit culturali, ricreative ed assistenziali.
riodo di riposo di almeno 24 ore consecutive, di regola in coincidenza con la
domenica, ogni sette giorni. 88. Quali sono i principali diritti sindacali di cui gode il lavoratore
Le ferie annuali retribuite devono avere durata di almeno quattro settimane e subordinato?
sono irrinunciabili. Libert di organizzazione e di attivit sindacale;
Diritto di sciopero;

70 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................71


Altri diritti sindacali (diritto di affissione, di usufruire dei locali aziendali per della prestazione lavorativa. Nel documento devono essere indicate anche le ra-
lo svolgimento di attivit sindacali, ecc.). gioni per le quali il datore di lavoro ricorre al lavoro a termine. Normalmente, in-
fatti,e la definizione del termine di fine rapporto di lavoro consentita solo a fronte
lavoro

lavoro
89. Che cos il sindacato? di ragioni (causale) di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo.
unassociazione di lavoratori per la tutela dei diritti e degli interessi di chi La Riforma del mercato del lavoro (L. 92/2012) ha tuttavia introdotto la pos-
lavora, sul posto di lavoro e nella societ. I sindacati possono rappresentare i sibilit che lazienda, la prima volta che stipula un contratto di lavoro a
loro iscritti e stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria tempo determinato con un lavoratore, possa farlo senza lobbligo di indicare
per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce. la causale. Questo primo contratto pu durare al massimo per 12 mesi e non
prorogabile anche se la durata inizialmente stabilita inferiore alla durata
90. Che cos il lavoro a tempo indeterminato? massima.
un rapporto di lavoro subordinato, regolato da un contratto, che non prevede
una scadenza finale. Il rapporto quindi si estingue in caso di morte del lavora- ATTEnzIonE: La forma scritta non tuttavia necessaria se la durata del
tore, per consenso di entrambe le parti, per le dimissioni del lavoratore o per il rapporto di lavoro, puramente occasionale, non supera i 12 giorni.
licenziamento per giusta causa o giustificato motivo da parte del datore di la-
voro. 94. Come si formalizza il contratto di lavoro?
Allatto dellassunzione, il datore di lavoro deve consegnare al lavoratore una
91. Che cos il lavoro a tempo determinato (o a termine)? dichiarazione sottoscritta con i dati della registrazione effettuata nel libro ma-
un rapporto di lavoro subordinato, regolato da un contratto, che ha un termine tricola, con le seguenti informazioni:
specifico di durata finale. Pu rientrare in questa categoria anche il rapporto di i vostri dati anagrafici;
lavoro per unopera o attivit specifica, ben determinata nel suo contenuto, che il luogo di lavoro;
abbia la sua durata naturale al momento del completamento dellattivit stessa. la data di inizio del rapporto di lavoro;
la durata del rapporto di lavoro;
92. Che cos il lavoro stagionale? la durata del periodo di prova, se previsto;
un lavoro subordinato a tempo determinato che si pu svolgere soltanto in linquadramento, il livello e la qualifica del lavoratore;
certi periodi dellanno (ad esempio il lavoro nel settore agricolo o nel settore la retribuzione;
turistico-alberghiero). In base alla normativa sullimmigrazione, particolari la durata delle ferie retribuite;
condizioni sono previste per i lavoratori extracomunitari che vogliono entrare lorario di lavoro;
in Italia per lavoro stagionale (es. quote dingresso specifiche, diritti di prece- i termini di preavviso in caso di recesso.
denza una volta gi entrato in Italia per lo stesso motivo, ecc.).
95. Qual la durata massima del contratto di lavoro a tempo de-
93. Il contratto di lavoro a tempo determinato deve essere obbli- terminato?
gatoriamente scritto? La durata del contratto libera.
Si, lapposizione del termine priva di effetto se non risulta, direttamente o
indirettamente, da atto scritto.
Copia del contratto deve essere consegnata al lavoratore entro 5 giorni dallinizio

72 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................73


96. Se ho un contratto a tempo determinato, sono svantaggiato ri- dopo almeno 90 giorni dalla scadenza se il 1 contratto aveva durata superiore
spetto ai lavoratori a tempo indeterminato? a 6 mesi.
Per il principio di non discriminazione, i lavoratori assunti a tempo determinato
lavoro

lavoro
non devono essere trattati in modo meno favorevole rispetto ai lavoratori a La contrattazione collettiva nazionale - e per delega di questultima, anche
tempo indeterminato inquadrati nello stesso livello. Hai quindi diritto alle ferie, quella decentrata - possano stabilire intervalli ridotti, in presenza di un processo
alla gratifica natalizia o alla 13 (e 14 se prevista) mensilit, al trattamento di organizzativo particolare allinterno dellazienda (start-up, lancio nuovo pro-
fine rapporto e ad ogni altro trattamento che limpresa applica ai propri lavo- dotto o attivit, fase supplementare di un progetto di ricerca e altre).
ratori a tempo indeterminato.
100. Che differenza c tra proroga e rinnovo?
97. Il mio contratto di lavoro a tempo determinato sta per scadere. Nella proroga, il vecchio contratto di lavoro viene prolungato oltre il termine
Pu essere prorogato? inizialmente fissato; nel rinnovo, il datore di lavoro ri-assume lo stesso lavo-
S, il datore di lavoro pu prorogare il contratto, ma la proroga ammessa: ratore con un nuovo contratto.
una sola volta;
con il consenso del lavoratore; 101. Il mio datore di lavoro mi ha rinnovato il contratto di lavoro a
se la durata iniziale del contratto inferiore a 3 anni e se, con la proroga, la tempo determinato, senza rispettare la scadenza. Il mio nuovo con-
durata complessiva del contratto non supera i 3 anni; tratto valido?
per la stessa attivit lavorativa; S, ma se il datore di lavoro non ha rispettato i tempi indicati sopra, il rapporto
se ci sono ragioni oggettive. di lavoro in essere viene considerato come un contratto di lavoro a tempo in-
determinato.
98. Il mio contratto di lavoro a tempo determinato concluso ma Limpugnazione stragiudiziale con la quale si intende far valere la nullit
sto ancora lavorando per lo stesso datore di lavoro. illegale? del termine va presentata entro 120 giorni dalla cessazione del contratto,
No, pu accadere che, anche dopo la scadenza del termine, il lavoratore con- mentre il ricorso al Giudice del lavoro va proposto entro i successivi 180
tinui a svolgere la propria attivit. In questo caso, ti spetta un aumento dello giorni.
stipendio, pari: In caso di illegittimit del contratto a termine, lindennit risarcitoria e
al 20% per ogni giorno di continuazione fino al 10; la conversione del rapporto di lavoro in uno a tempo indeterminato, da
al 40% per ogni giorno ulteriore. considerarsi onnicomprensiva di tutti i danni e pregiudizi retributivi e con-
La prosecuzione pu essere da 20 a 30 giorni per contratti di durata inferiore tributivi subiti dal lavoratore. Lindennit pari a un importo che va dalle
ai 6 mesi e da 30 a 50 giorni per quelli di durata superiore. 2,5 alle 12 mensilit.
Oltre tali limiti il rapporto di lavoro diventa a tempo indeterminato.

99. Alla scadenza, il contratto di lavoro a tempo determinato pu 102. Il datore di lavoro pu concludere in anticipo il rapporto di la-
essere rinnovato? voro senza giusta causa?
S, il lavoratore pu essere riassunto con contratto a termine, ma a queste No, il termine anticipato del rapporto di lavoro pu avvenire solo per giusta
condizioni: causa.
dopo almeno 60 giorni dalla scadenza se il 1 contratto aveva durata fino a 6 mesi;

74 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................75


103. Sono stato licenziato senza giusta causa. Cosa posso fare?
Puoi richiedere il risarcimento del danno, per un valore massimo compreso tra IL TIROCINIO FORMATIVO
le 12 mensilit e le 24 mensilit, senza di regola il diritto di reintegra sul posto
lavoro

lavoro
di lavoro. 105. Che cos il tirocinio formativo (o stage) e a cosa serve?
Il tirocinio formativo un contratto volto a favorire lingresso dei giovani
104. Posso scegliere di terminare anticipatamente il contratto? nel mondo del lavoro. definito come una misura di politica attiva consi-
Si, ma fai attenzione a rispettare i giorni di preavviso previsti dal contratto di stente in un orientamento al lavoro e formazione. Pur non configurandosi
lavoro. In caso contrario, dovr essere decurtata dallo stipendio lindennit di come un rapporto di lavoro, finalizzato allarricchimento delle cono-
mancato preavviso. scenze, allacquisizione di competenze professionali e allinserimento e
reinserimento lavorativo. I tirocini si distinguono in curriculari, quelli
inclusi in un processo di apprendimento formale svolto allinterno di piani
di studio delle universit e degli istituti scolastici, e i non curriculari. Per
realizzare un tirocinio formativo necessaria una convenzione tra lente
promotore (universit, scuole superiori (pubbliche e private), provvedito-
rati agli studi, agenzie per limpiego, centri pubblici di formazione profes-
sionale e/o orientamento, fondazioni dei consulenti del lavoro, comunit
terapeutiche e cooperative sociali, servizi di inserimento lavorativo per di-
sabili, istituzioni formative private non a scopo di lucro) e il soggetto ospi-
tante (azienda, studio professionale, cooperativa, enti pubblici etc.),
corredata da un progetto formativo redatto dal datore di lavoro.

106. Quale normativa si applica ai tirocini formativi e di orienta-


mento?
Ai tirocini formativi e di orientamento, essendo la materia di competenza
delle Regioni, si applicano le discipline regionali, ove esistenti. In mancanza
di specifiche disposizioni in materia, trovano applicazione lart. 18 della
legge 24 giugno 1997 n. 196 e il relativo regolamento di attuazione (D.M.
25 marzo 1998 n. 142).
Con laccordo del 24 gennaio 2013 in sede di Conferenza Stato-Regioni,
sono state emanate le linee guida in materia di tirocini. Tali linee guida pre-
vedono che i tirocini formativi e di orientamento siano destinati a soggetti
che abbiano conseguito un titolo di studio da non pi di 12 mesi. Le prescri-
zioni delle linee guida vengono recepite dalle Regioni con proprie leggi.

76 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................77


107. Qual la durata massima di un tirocinio formativo e di serimento a condizione che rientri in una delle categorie a favore delle quali
orientamento? attivabile tale tipologia di tirocinio fatte salve eventuali diverse disposizioni
lavoro

lavoro
La regolamentazione in materia di tirocini di competenza esclusiva delle regionali in materia.
Regioni e delle Province autonome ai sensi dellart. 117 della Costituzione.
Le Regioni, dunque, stabiliscono con propri regolamenti la durata massima 110. Cosa si intende per tirocini curriculari?
dei tirocini formativi e di orientamento. Con lespressione tirocini curriculari si intendono i tirocini che danno di-
In mancanza della regolamentazione regionale, la disciplina dei tirocini ritto a crediti formativi ed inclusi nei piani di studio delle Universit, degli
resta quella prevista dallart. 18 della legge n. 196 del 1997 e dal relativo Istituti scolastici sulla base di norme regolamentari. Sono altres da consi-
regolamento di attuazione (D.M. 25 marzo 1998, n. 142). derarsi come curriculari i tirocini previsti allinterno di un percorso formale
Si rammenta tuttavia che, per quanto concerne la durata dei tirocini, le di istruzione o di formazione sebbene non direttamente finalizzati al con-
linee guida adottate con laccordo Stato-Regioni del 24 gennaio 2013 pre- seguimento di crediti formativi allorch si verifichino le seguenti condi-
vedono: per i tirocini formativi e di orientamento una durata massima di 6 zioni:
mesi; per i tirocini di inserimento/reinserimento al lavoro una durata mas- Promozione di un tirocinio da parte di una Universit o Istituto di Istru-
sima di 12 mesi; per i tirocini attivati in favore di soggetti svantaggiati una zione universitaria abilitato al rilascio di titoli accademici, di una istitu-
durata massima di 12 mesi; per tirocini attivati in favore di soggetti disabili zione scolastica che rilasci titoli di studio aventi valore legale, di un centro
una durata massima di 24 mesi. La durata massima per le diverse tipologie di formazione professionale operante in regime di convenzione con la Re-
si intende comprensiva di proroghe. gione o la Provincia o accreditato;
Destinatari della iniziativa siano studenti universitari (compresi gli iscritti
108. Cosa si intende per tirocini di inserimento/reinserimento al ai master universitari e ai corsi di dottorato), studenti di scuola secondaria
lavoro? superiore, allievi di istituti professionali e di corsi di formazione iscritti al
I tirocini di inserimento/reinserimento al lavoro sono finalizzati alla rea- corso di studio e di formazione nel cui ambito il tirocinio promosso;
lizzazione di percorsi di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro Svolgimento del tirocinio allinterno del periodo di frequenza del corso
e sono destinati principalmente a disoccupati (anche in mobilit) e inoc- di studi o del corso di formazione.
cupati. Questa tipologia di tirocini altres attivabile in favore di lavo-
ratori sospesi in regime di cassa integrazione, sulla base di specifici 111. possibile attivare tirocini in favore di cittadini stranieri?
accordi in attuazione delle politiche attive del lavoro per lerogazione di Al riguardo occorre distinguere tra:
ammortizzatori sociali. Gli stranieri che sono gi in Italia con un regolare permesso di soggiorno
I tirocini di inserimento/reinserimento al lavoro sono inoltre attivabili in fa- che abilita al lavoro, possono svolgere tirocini formativi alle stesse con-
vore di disabili, persone svantaggiate ai sensi della legge n. 381/1991 non- dizioni previste per gli italiani.
ch richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Gli stranieri ancora residenti allestero e che vogliono entrare in Italia per
svolgere un tirocinio. Per fare ingresso in Italia per tale motivo non ne-
109. Un laureato da oltre 12 mesi pu svolgere un tirocinio di cessario il nulla osta al lavoro ma occorre ottenere un visto di ingresso per
inserimento/reinserimento al lavoro? motivi di studio o formazione che viene rilasciato dalla rappresentanza di-
S. Un laureato da oltre 12 mesi pu svolgere un tirocinio di inserimento/rein- plomatico-consolare del Paese in cui risiede lo straniero nei limiti di quote

78 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................79


Lavoro parasubordinato
periodicamente determinate. Gli ingressi per tirocini formativi, infatti, pur
avvenendo al di fuori delle quote annualmente stabilite dal decreto-flussi,
lavoro

lavoro
114. Che cos il lavoro parasubordinato?
sono tuttavia possibili solo nellambito di un determinato contingente,
un rapporto di lavoro per il quale un collaboratore presta la propria attivit
triennalmente stabilito con un decreto interministeriale.
a favore di un committente (che lo coordina), in modo autonomo e senza vin-
coli di subordinazione. Con un apposito contratto vengono stabilite le condi-
112. I tirocinanti hanno diritto ad uno stipendio?
zioni lavorative
Laccordo siglato in data 24 gennaio 2013 con il quale sono state adottate le
e il compenso. Tale contratto, c.d. contratto a progetto, deve avere una durata
linee guida in materia di tirocini, prevede, relativamente ai tirocini extracur-
determinata e deve contenere la descrizione dettagliata del progetto che il col-
riculari la corresponsione di una congrua indennit non inferiore ad euro
laboratore si impegna a realizzare. Il progetto deve essere funzionalmente con-
300,00 lordi mensili da corrispondere ai tirocinanti, fatto salvo in ogni caso
nesso al conseguimento di un risultato finale e non pu consistere in una mera
un importo maggiore stabilito dalle diversi leggi regionali sulla materia
riproposizione delloggetto sociale dellimpresa committente, n in compiti
meramente ripetitivi. Il contratto a progetto non prevede un orario rigido o un
113. Le Pubbliche Amministrazioni hanno lobbligo di corri-
monte ore predeterminato, ma lassolvimento del progetto nei tempi e modi
spondere la congrua indennit?
indicati al momento della stipula del contratto.
Al fine di stabilire se la PA abbia lobbligo di corrispondere la congrua in-
Se lattivit del collaboratore a progetto analoga a quella svolta da lavoratori
dennit, occorre necessariamente fare riferimento alla normativa regionale:
subordinati, salvo prova contraria del committente, la collaborazione viene
qualora le Regioni con propri provvedimenti normativi abbiano gi pre-
considerata un rapporto di lavoro subordinato fin dallinizio.
visto lobbligo di corrispondere la indennit, ai tirocini formativi svolti
presso le sedi della PA che si trovino nellambito della Regione interessata,
115. Che tipo di permesso di soggiorno ti viene rilasciato se sei
dovr senzaltro essere corrisposta la indennit.
un lavoratore parasubordinato?
se invece nella Regione interessata non vi sia ancora una regolamentazione
Un permesso di soggiorno per lavoro autonomo.
dei tirocini che renda obbligatoria la indennit, la PA che abbia proprie
sedi in tale ambito regionale pu continuare ad attivare nuovi tirocini senza
ATTEnzIonE. I lavoratori stranieri ancora residenti allestero non possono
lobbligo di corrispondere la congrua indennit fino a che non intervenga
fare ingesso in Italia per svolgere attivit lavorativa sulla base di un contratto a
la normativa regionale che sancisca tale obbligo.
progetto. I decreti flussi, nel fissare le quote di ingresso per lavoro autonomo,
riservano tali quote a determinate categorie di lavoratori autonomi, ovvero: im-
prenditori che svolgono attivit di interesse per leconomia italiana; liberi pro-
fessionisti riconducibili a professioni vigilate oppure non regolamentate ma
comprese negli elenchi curati dalla Pubblica amministrazione; figure societarie
di societ non cooperative, espressamente previste dalle disposizioni vigenti in
materia di visti dingresso (artisti di chiara fama internazionale o di alta quali-
ficazione professionale, ingaggiati da enti pubblici oppure da enti privati.

80 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................81


Lavoro autonomo soprattutto dal budget disponibile;
aprire Partita IVA: se il codice attivit scelto rientra tra le Attivit dImpresa
necessario rivolgersi alla Camera di Commercio. Invece, se costituisce at-
lavoro

lavoro
116. Che cos il lavoro autonomo?
un rapporto di lavoro per il quale una persona si impegna a compiere, verso tivit di lavoro autonomo bisogna rivolgersi allAgenzia delle Entrate. Laper-
corrispettivo, unopera o un servizio, con lavoro proprio e senza vincolo di su- tura e la chiusura della Partita IVA sono gratuite;
bordinazione nei confronti di un committente. Il lavoro autonomo pu essere iscriversi allINPS o ad unaltra Cassa Previdenziale: in funzione dellattivit
esercitato con o senza partita IVA. svolta, bisogner iscriversi ad una specifica forma di previdenza gestita dal-
lINPS oppure da altri enti previdenziali settoriali;
117. Quali limiti incontra il lavoratore autonomo? iscriversi allINAIL: iscrizione allassicurazione obbligatoria contro gli in-
Il lavoratore autonomo gestisce autonomamente la propria attivit, godendo di fortuni sul lavoro e le malattie professionali presso la sede INAIL competente
piena discrezionalit in merito allimpiego del tempo, al luogo e al modo di per territorio;
organizzazione della stessa (naturalmente nei limiti imposti dal contratto o segnalazione Certificata di inizio attivit (SCIA): da effettuarsi presso il Co-
dalla natura dellopera). mune (SUAP Sportello Unico per le Attivit Produttive) che verificher il
rispetto delle norme urbanistiche, edilizie, ambientali, di pubblica sicurezza,
118. Quali sono gli adempimenti previsti dalla legge per avviare di prevenzione incendi, igienico-sanitarie e di sicurezza nei luoghi di lavoro,
unattivit autonoma? delle norme relative allefficienza energetica e delle disposizioni contenute
Per avviare unattivit autonoma di qualsiasi tipo, quindi lavorare in proprio, nel codice dei beni culturali e del paesaggio.
occorre sapere che sono previsti per legge una serie di obblighi. Di seguito il A decorrere dal 1 aprile 2010 le imprese, comprese quelle individuali,
dettaglio: hanno lobbligo di assolvere tutti gli adempimenti amministrativi su proce-
scegliere il Codice Attivit: in funzione del tipo dattivit che sintende eser- dure di inizio, modificazione e cessazione dellattivit, mediante una Co-
citare necessario scegliere tra i codici attivit previsti dalla normativa vi- municazione Unica (ComUnica), in via telematica o su supporto
gente. Se lattivit non descritta in alcun codice, sar necessario utilizzare informatico. In questo modo un unico destinatario si fa carico di trasmettere
un codice generico che pi si avvicina alla tipologia dattivit. La scelta del ai diversi Enti coinvolti le informazioni di competenza di ciascuno. Presso
codice avr ripercussioni sulla gestione fiscale e previdenziale; i Centri per limpiego sono a disposizione servizi informativi e di consu-
scegliere il Regime Fiscale: a secondo del fatturato annuo previsto si potranno lenza sullavvio di unattivit autonoma.
scegliere specifici regimi fiscali dai quali potranno derivare diverse modalit
di tenuta della contabilit. Tra questi regimi vi il Regime Fiscale per i Con- 119. Vi sono opportunit di finanziamento previste dalla legge
tribuenti Minimi che semplifica drasticamente la gestione della contabilit per avviare unattivit autonoma?
per coloro che fatturano meno di 30mila Euro allanno. Per ulteriori infor- Ci sono opportunit di cui non tutti conoscono lesistenza. Ci si pu rivolgere
mazioni consultare il sito dellAgenzia delle entrate; a InVITALIA che lAgenzia nazionale per lattrazione degli investimenti e
compilare la Dichiarazione Inizio Attivit: per la compilazione, ci si pu ri- lo sviluppo dimpresa, che agisce su mandato del Governo per accrescere la
volgere direttamente ai funzionari dellAgenzia dellEntrate (Lavoro Auto- competitivit del sistema produttivo. La legge che agevola lautoimpiego
nomo) o della Camera di Commercio (Attivit Impresa). Se si ha bisogno (D.Lgs. n. 185/2000 - Titolo II) costituisce il principale strumento di sostegno
anche di consigli, necessario rivolgersi ad uno dei Centri di Assistenza Fi- alla realizzazione e allavvio di piccole attivit imprenditoriali da parte di di-
scale specializzati oppure ad un Commercialista abilitato. La scelta dipende soccupati o persone in cerca di prima occupazione.

82 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................83


INVITALIA concede agevolazioni finanziarie (contributo a fondo perduto e 121. Il minore che ha compiuto 16 anni pu sottoscrivere il con-
mutuo a tasso agevolato) e servizi di assistenza tecnica per tre tipologie di ini- tratto di lavoro?
ziative: Si, il minore/adolescente che ha compiuto 16 anni pu sottoscrivere in auto-
lavoro

lavoro
Lavoro Autonomo (in forma di ditta individuale), con investimenti comples- nomia il contratto di lavoro, senza che sia necessaria lassistenza di coloro che
sivi previsti fino a 25.82; esercitano la potest genitoriale.
Microimpresa (in forma di societ), con investimenti complessivi previsti
fino 129.11; 122. Il rapporto di lavoro instaurato con un minore soggetto ad
Franchising (in forma di ditta individuale o di societ), da realizzare con Fran- una disciplina particolare?
chisor; Il minore che lavora ha diritto ad un periodo annuale di ferie retribuite e, a pa-
accreditati con INVITALIA. rit di lavoro, alla stessa retribuzione del lavoratore maggiorenne, nonch a
Per le imprese gi esistenti vi sono incentivi e finanziamenti dellINAIL volti particolari tutele previste dalla legge.
a migliorare la sicurezza sul lavoro. Il contributo dellInail pu arrivare a La legge n. 977/1967 stabilisce che il datore di lavoro, prima di assumere il
100.000. minore ha lobbligo di effettuare la valutazione dei rischi anche con specifico
La domanda di finanziamento si compila on line dal sito Invitalia. riguardo allet e di sottoporlo presso la ASL territorialmente competente a vi-
site mediche preventive e periodiche per farne valutare lidoneit al lavoro.
Nel caso di attivit lavorative per le quali la vigente legislazione (D.lgs. n.
Requisiti per lammissione al lavoro dei minori 81/2008) dispone la sorveglianza sanitaria (es. lavori ai videoterminali) le visite
mediche preventive e periodiche devono essere effettuate dal medico compe-
120. Qual let minima per poter lavorare in Italia? tente, pubblico o privato, scelto dal datore di lavoro.
Let minima di ammissione al lavoro fissata al momento in cui il minore Lorario di lavoro dei minori non pu superare le 8 ore giornaliere e le 40 set-
ha concluso il periodo di istruzione obbligatoria e comunque non pu essere timanali. I minori non possono quindi svolgere lavoro straordinario. Lorario
inferiore a 16 anni (legge n. 296/2006), o a 15 nellambito dellalternanza di lavoro non pu durare senza interruzioni pi di 4 ore e mezza, dopo di che
scuola/lavoro (vedi faq 121). si ha diritto ad un riposo di almeno 1 ora (i contratti collettivi possono per ri-
Tale regola vale per tutti i tipi di rapporti di lavoro instaurabili con minori. durre la durata del riposo intermedio a mezzora).
Le uniche eccezioni ammesse al limite det minima sono connesse allo svol- I minori hanno diritto ad un periodo di riposo settimanale di almeno due
gimento di attivit lavorative di carattere culturale, artistico o pubblicitario giorni, se possibile consecutivi, e comprendenti la domenica; tale periodo pu
o comunque nel settore dello spettacolo. essere ridotto, per comprovate ragioni di ordine tecnico ed organizzativo, ma
In tali casi necessaria la preventiva autorizzazione della Direzione Territoriale non pu essere inferiore a 36 ore consecutive, salvo che il caso di attivit ca-
del Lavoro competente (ovvero quella del luogo dove verr svolta lattivit la- ratterizzate da periodi di lavoro frazionati o di breve durata nella giornata.
vorativa), la quale viene concessa a condizione che vi sia il previo assenso Per alcune attivit il riposo settimanale pu essere concesso in giorno diverso
scritto dei titolari della potest genitoriale e che si tratti di attivit che non pre- dalla domenica: trattasi delle attivit culturali, artistiche, sportive, pubblicitarie
giudichino la sicurezza, lintegrit pisco-fisica e lo sviluppo, la frequenza sco- e dello spettacolo, oppure di attivit svolte nei settori turistico, alberghiero e
lastica o la partecipazione a programmi di orientamento o di formazione della ristorazione - ivi compresi bar, gelaterie, pasticcerie ecc.- attivit per le
professionale da parte del minore (art. 4 L. n. 977/1967). quali il maggior carico di lavoro si concentra spesso nella domenica.

84 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................85


123. I minori possono essere adibiti a lavoro notturno? 125. Con quali tipi di contratti si possono assumere minori?
vietato adibire i minori a lavoro notturno (dalle 22 alle 6 o dalle 23 alle 7). Il D.Lgs. n.77/2005 ha regolamentato lalternanza scuola-lavoro che rappre-
Tale divieto subisce deroghe se per causa di forza maggiore pu ostacolare il senta una delle modalit di realizzazione dei corsi del secondo ciclo scolastico.
lavoro

lavoro
funzionamento dellazienda, a condizione che il datore di lavoro ne dia imme- Il sistema dellalternanza interessa i giovani che hanno compiuto i 15 anni di
diata comunicazione allIspettorato del lavoro, indicando la causa ritenuta di et i quali possono:
forza maggiore, i nominativi dei minori impiegati e le ore per cui sono stati svolgere lintera formazione, fino a 18 anni, attraverso lalternanza di scuola
impiegati. La deroga ammessa solo eccezionalmente e per il tempo stretta- e lavoro sotto la responsabilit dellistituzione scolastica oppure formativa e
mente necessario, purch tale lavoro sia temporaneo e non ammetta ritardi previa la stipulazione di apposite convenzioni con imprese, associazioni di
e non siano disponibili lavoratori adulti: una volta arginata la forza maggiore rappresentanza, Camere di commercio ed enti pubblici o privati anche del
o avuta la possibilit di organizzare squadre di adulti, si ripristina automatica- Terzo settore. Tutti questi soggetti devono in pratica rendersi disponibili ad
mente il divieto. accogliere i giovani per effettuare periodi di apprendimento che non costi-
tuiscono rapporti di lavoro;
124. Vi sono dei lavori vietati ai minori? instaurare un contratto di apprendistato finalizzato al conseguimento di una
Lart. 6 della legge n. 977/67 stabilisce il divieto di adibire i minori ai lavori qualifica o di un diploma professionale.
potenzialmente pregiudizievoli per il loro pieno sviluppo psico-fisico; le atti- Dal 25 aprile del 2012 definitivamente entrata in vigore la nuova disciplina
vit vietate sono specificate nellallegato I della legge (tale allegato 1 stato sui contratti di apprendistato (D.lgs. n. 167/2011). I giovani di et compresa
introdotto con il D.lgs n. 345/99 e successivamente modificato con il D.lgs n. tra i 15 ed i 25 anni possono stipulare un contratto di apprendistato per la qua-
262/2000). lifica e il diploma professionale della durata di tre o quattro anni. Lassunzione
In deroga a tali divieti, lo svolgimento delle attivit indicate nellallegato I di apprendisti minori attraverso tali contratti di apprendistato per possibile
consentito agli adolescenti per indispensabili motivi didattici o di for- solo nelle Regioni che hanno adottato, sentite le parti sociali, apposita regola-
mazione professionale e soltanto per il tempo strettamente necessario alla mentazione sui profili formativi dellapprendistato2.
formazione stessa (svolta in aula o in laboratori adibiti ad attivit formativa, I contratti di apprendistato professionalizzante o di mestiere (diretto al conse-
oppure svolta in ambienti di lavoro di diretta pertinenza del datore di la- guimento di una qualifica professionale a fini contrattuali) e di apprendistato
voro). Tali attivit devono essere svolte sotto la sorveglianza di formatori di alta formazione e ricerca (indirizzato al conseguimento di un diploma di
competenti anche in materia di prevenzione e di protezione e nel rispetto di istruzione secondaria superiore o di un titolo di studio universitario o di alta
tutte le condizioni di sicurezza e di salute previste dalla vigente legislazione. formazione), possono essere stipulati solo da soggetti maggiorenni oppure che
In tali casi, fatta eccezione per gli istituti di istruzione e di formazione profes- abbiano compiuto 17 anni e siano gi in possesso di una qualifica professionale.
sionale, le attivit devono essere preventivamente autorizzate dalla Direzione I minori che hanno compiuto 16 anni possono stipulare anche contratti di lavoro
Territoriale del lavoro, previo parere dellazienda unit sanitaria locale com- diversi dallapprendistato, sia a tempo determinato che indeterminato.
petente per territorio, in ordine al rispetto da parte del datore di lavoro della Solo i ragazzi che hanno compiuto 18 anni possono essere assunti con un con-
normativa in materia di igiene e di sicurezza sul lavoro. tratto di inserimento (art. 54 D.lgs. n. 276/2003).
I minori non possono, inoltre, essere adibiti al trasporto di pesi per pi di 4 ore
durante la giornata, compresi i ritorni a vuoto.

86 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................87


Accesso al mercato del lavoro in Italia 128. Cosa bisogna fare per assumere un lavoratore straniero gi
regolarmente soggiornante in Italia?
I datori di lavoro che intendono assumere lavoratori stranieri regolarmente sog-
lavoro

lavoro
126. Come posso accedere al mercato del lavoro in Italia?
In due modi: giornanti in Italia ed in possesso di un permesso di soggiorno che abilita al la-
direttamente in Italia (rispettando precisi requisiti); voro devono inviare al Centro per lImpiego del luogo dove ubicata la sede
dallestero, tramite chiamata nominativa di lavoro, entro le 24 ore del giorno precedente allassunzione, il modello
UnILAV di comunicazione obbligatoria di assunzione.
PER CHI GI IN ITALIA Con linvio, da effettuarsi esclusivamente per via telematica, di tale modello
si assolvono contemporaneamente tutti gli obblighi di comunicazione: allIsti-
127. Per lavorare in Italia devo avere il permesso di soggiorno? tuto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS), allIstituto Nazionale per le As-
S, per poter lavorare in Italia devi avere un permesso di soggiorno che abiliti sicurazioni e Infortuni sul Lavoro (INAIL), e alle altre forme previdenziali
al lavoro, ovvero rilasciato per uno dei seguenti motivi: permesso di soggiorno sostitutive o esclusive, nonch alla Prefettura.
di familiare di un cittadino dellUnione, carta di soggiorno permanente per fa- Il modello contiene, infatti, anche gli impegni, (precedentemente previsti nel
miliari di cittadini europei, motivi familiari, famiglia minore, integrazione mi- modello Q), cui il datore di lavoro tenuto ai sensi del Testo Unico sullim-
nore, lavoro stagionale, lavoro artistico, lavoro autonomo, lavoro subordinato, migrazione, ovvero al pagamento delle spese per leventuale ritorno in patria
attesa occupazione, lavoro stagionale anche pluriennale, lavoro casi particolari, dello straniero nel caso di un rimpatrio forzato e allindicazione della sistema-
permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, protezione sus- zione alloggiativa dello straniero. Anche in caso di rapporto di lavoro dome-
sidiaria, protezione temporanea, ricerca scientifica, studio(in questo caso puoi stico, la comunicazione effettuata allINPS ora valida ai fini
lavorare per massimo 20 ore alla settimana e 1.040 ore allanno); motivi uma- dellassolvimento dellobbligo di presentazione del vecchio modello Q.
nitari e vacanze lavoro. Per il rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro lo straniero dovr
Non puoi invece lavorare se hai un permesso di soggiorno per: produrre a corredo dellistanza la copia dellUNILAV. Durante tale fase, il cit-
turismo; tadino straniero, in possesso della ricevuta postale attestante la richiesta del
motivi religiosi; rinnovo, pu continuare ad esercitare lattivit lavorativa.
cure mediche; Per approfondimenti e per la modulistica vai al servizio delle Comunicazioni
minore et; obbligatorie su sito Clic lavoro.
richiesta di asilo politico;
affari; PER CHI VIENE DALLESTERO
giustizia;
attesa cittadinanza 129. Come si entra in Italia per lavoro?
Il numero di cittadini stranieri da ammettere in Italia per lavoro subordinato
ATTEnzIonE: per i richiedenti asilo, se la domanda di asilo non viene esa- (anche stagionale) o autonomo viene definito nellambito di quote dingresso
minata entro 6 mesi dalla richiesta per cause non imputabili allo straniero, il stabilite nei decreti sui flussi, che determinano il numero massimo di stranieri
permesso di soggiorno sar rinnovato per 6 mesi e consentir al titolare di svol- extracomunitari che possono entrare in Italia per lavoro (subordinato, anche
gere unattivit lavorativa fino al completamento delliter burocratico. stagionale, e autonomo). Nei casi stabiliti dalla legge si pu entrare per lavoro
anche al di fuori delle quote.

88 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................89


130. Cosa si intende per ingressi al di fuori delle quote? Chi pu lavoratori marittimi;
fare ingresso in Italia attraverso tale canale? lavoratori dipendenti da datori di lavoro, persone fisiche o giuridiche, resi-
I c.d. ingressi al di fuori delle quote, sono ingressi per motivi di lavoro possibili denti o aventi sede allestero, i quali siano temporaneamente trasferiti dal-
lavoro

lavoro
nel corso di tutto lanno e per i quali non esiste alcun tetto numerico (ad eccezione lestero presso persone fisiche o giuridiche, residenti in Italia, al fine di
degli ingressi per tirocini formativi, per sport professionale e dilettantistico e per effettuare nel territorio italiano determinate prestazioni oggetto di contratto
volontariato) ed , di regola, prevista una procedura semplificata per il rilascio del di appalto stipulato tra le predette persone fisiche o giuridiche;
nullaosta al lavoro. In alcuni casi poi (dirigenti in distacco, professori universitari, lavoratori occupati nei circhi o spettacoli viaggianti allestero;
lavoratori specializzati distaccati in Italia, lavoratori marittimi, tirocinanti e gior- personale artistico/tecnico per spettacoli lirici, teatrali, concertistici e di
nalisti) il nullaosta al lavoro viene del tutto superato e la procedura prevede diret- balletto;
tamente, o previa comunicazione allo Sportello Unico, la richiesta del visto di ballerini/artisti/musicisti da impiegare in locali di trattenimento;
ingresso alle rappresentanze diplomatiche o consolari italiane allestero. artisti da impiegare in enti musicali teatrali e cinematografici, in imprese ra-
Secondo la legge italiana (articolo 27 e seguenti del d.lgs n. 286/98), possono diofoniche e televisive e da enti pubblici per manifestazioni culturali e fol-
entrare in Italia al di fuori delle quote (per lavoro subordinato e per lavoro au- cloristiche;
tonomo): sportivi professionisti;
dirigenti/personale altamente specializzato; giornalisti/corrispondenti ufficialmente accreditati e dipendenti di organi di
professori universitari destinati a svolgere in Italia un incarico accademico; stampa o di emittenti;
stranieri in possesso di un titolo di studio superiore che dia accesso, nel paese persone che svolgono un lavoro occasionale nellambito di programmi di
di origine, a programmi di dottorato, per svolgere programmi di ricerca, in scambio giovanile, ovvero persone collocate alla pari;infermieri professio-
presenza di una richiesta da parte di un Istituto di ricerca iscritto in un elenco nali assunti presso strutture sanitarie pubbliche e private.
tenuto presso il Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca; Per conoscere pi nel dettaglio le procedure da seguire per ogni singola cate-
traduttori e interpreti; goria, vedi il focus La Blue Card e gli altri casi particolari di ingresso al di
stranieri fra i 20 e i 30 anni di et, ammessi a partecipare a programmi di vo- fuori delle quote (disponibile, anche in inglese)
lontariato presso enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, organizzazioni non
governative e associazioni di promozione sociale, in presenza di una conven- 131. Che cos la carta blu UE? A chi pu essere rilasciata?
zione fra lo straniero e lorganizzazione ospitante. Il decreto legislativo n. 108/2012 ha previsto come nuova categoria di lavora-
Solo per lavoro subordinato possono entrare al di fuori delle quote le se- tori che possono fare ingresso in Italia al di fuori delle quote i lavoratori alta-
guenti categorie: mente qualificati.
collaboratori familiari aventi in corso, allestero e da almeno 1 anno, rapporti Vengono considerati altamente qualificati gli stranieri che sono in possesso di
di lavoro domestico a tempo pieno con cittadini italiani o di uno Stato membro un titolo di istruzione superiore rilasciato dallautorit competente nel Paese
dellUnione europea residenti allestero ma che si trasferiscono in Italia; dove stato conseguito, che attesti il completamento di un programma di istru-
stranieri, autorizzati al soggiorno per motivi di formazione professionale, che zione superiore post-secondaria di durata almeno triennale e relativa qualifica
svolgono periodi di addestramento presso datori di lavoro italiani effettuando professionale superiore.
anche prestazioni di lavoro di carattere subordinato; La qualifica professionale superiore, attestata dal Paese di provenienza, deve
lavoratori alle dipendenze di organizzazioni o imprese operanti nel territorio essere riconosciuta in Italia
italiano; Relativamente al riconoscimento delle qualifiche professionali non regolamen-

90 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................91


tate (ovvero qualifiche professionali superiori non comparabili ad una qualifica Il nulla osta al lavoro revocato se il lavoratore non si reca entro 8 gg dallin-
professionale regolamentata in Italia), lo straniero, o anche la societ che in- gresso allo Sportello Unico per la sottoscrizione del contratto di soggiorno,
tende assumerlo, dovr presentare apposita domanda di riconoscimento al Mi- salvo cause di forza maggiore.
lavoro

lavoro
nistero dellIstruzione, dellUniversit e della ricerca. Per il titolare di Carta blu UE sono previste limitazioni, per i primi due anni di
Ai fini del riconoscimento delle professioni regolamentate in Italia sono com- occupazione legale sul territorio nazionale, sia relativamente allesercizio di at-
petenti a ricevere le domande le autorit indicate allarticolo 5 del D.lgs n. tivit lavorative diverse da quelle altamente qualificate, sia relativamente alla
206/2007. possibilit di cambiare datore di lavoro. Nel primo caso previsto un divieto as-
Al lavoratore straniero entrato in Italia come lavoratore altamente qualificato soluto, nel secondo i cambiamenti devono essere autorizzati in via preliminare
viene rilasciato un permesso di soggiorno denominato Carta blu UE. Tale dalle competenti Direzioni Territoriali del Lavoro. A seguito della stipula del
permesso ha una durata biennale, nel caso di contratto di lavoro a tempo inde- contratto di soggiorno e della comunicazione di instaurazione del rapporto di la-
terminato, ovvero, negli altri casi, la stessa durata del rapporto di lavoro. voro, al lavoratore verr rilasciato un permesso di soggiorno in formato elettro-
nico recante la dicitura carta blu UE con durata biennale in caso di contratto
132. Quale la procedura prevista per ottenere la carta blu Ue? di lavoro a tempo indeterminato, ovvero con durata pari a quella del rapporto.
La domanda di nulla osta (modello BC), presentata da parte del datore di lavoro
va trasmessa allo Sportello Unico attraverso lapposita procedura informatica 133. Cosa si intende per programmazione dei flussi di ingresso?
disponibile sul sito del Ministero dellInterno (https://nullaostalavoro.interno.it) Lingresso nel territorio dello Stato per motivi di lavoro subordinato (anche sta-
a cui possibile accedere registrandosi gratuitamente sul sito stesso. gionale) e di lavoro autonomo, possibile, salvo alcuni profili professionali per i
Nella domanda, oltre alle garanzie circa la sistemazione alloggiativa e la pro- quali consentito lingresso al di fuori delle quote (vedi sopra), solo nellambito
posta di contratto di soggiorno, il datore di lavoro deve altres indicare: delle quote massime dingresso annualmente stabilite dagli appositi decreti di pro-
la proposta di lavoro vincolante della durata di almeno un anno, per lo svol- grammazione dei flussi di ingresso per motivi di lavoro. Tali decreti sono adottati
gimento di unattivit lavorativa che richiede il possesso di una qualifica pro- dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con cadenza di regola annuale.
fessionale superiore; Lultimo decreto flussi generale adottato per lassunzione dallestero di lavora-
il titolo di istruzione e la relativa qualifica superiore posseduta dal lavoratore; tori subordinati non stagionali risale al 2010 (D.P.C.M. del 30 novembre 2010)
limporto dello stipendio annuale lordo, non inferiore al triplo del livello mi- Per il 2013 (DPCM del 25 novembre 2013) sono state fissate quote di ingresso
nimo previsto per lesenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria (ovvero esclusivamente per lavoro autonomo (2.300 quote), per i lavoratori di origine
24.789 euro pari a 8.263 x 3). italiana residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela e Brasile (300 quote) e per
Dopo il rilascio del nulla osta - non oltre 90 giorni dallinoltro della domanda i lavoratori che abbiamo completato programmi di formazione nei Paesi di ori-
il lavoratore straniero pu recarsi alla rappresentanza diplomatica-consolare gine ai sensi dellarticolo 23 del Testo Unico (3.000). Vedi lapprofondimento
del proprio Paese per richiedere il visto di ingresso oppure, se gi regolarmente sul Portale Integrazione Migrante
soggiornante in Italia ad altro titolo, direttamente allo Sportello unico per sot-
toscrivere il contratto di soggiorno. Il visto di ingresso tuttavia in ogni caso 134. Ho trovato un datore di lavoro disposto ad assumermi: come
necessario se la domanda presentata nei confronti di stranieri regolarmente deve fare?
soggiornanti in Italia a titolo di protezione internazionale, temporanea o per Linoltro da parte di un datore di lavoro, italiano o straniero regolarmente re-
motivi umanitari, o per lavoro stagionale oppure che siano lavoratori distaccati sidente in Italia, della richiesta di nulla osta per lassunzione di un lavoratore
ai sensi dellarticolo 27, lett. a), g) ed i) del testo unico. extracomunitario rappresenta il momento di avvio dellintera procedura.

92 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................93


Per ottenere un visto di ingresso per motivi di lavoro subordinato il lavoratore 135. Cosa succede dopo linoltro della domanda? Quanto biso-
deve, infatti, essere in possesso del nulla osta al lavoro rilasciato dallo Sportello gna aspettare?
Unico per limmigrazione. Le domande vengono trattate sulla base del rispettivo ordine cronologico
lavoro

lavoro
La domanda per ottenere il nulla osta al lavoro pu essere presentata solo dopo di presentazione.
la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del decreto La Questura verifica la sussistenza, nei confronti del lavoratore straniero o del
annuale di programmazione dei flussi. secondo le modalit indicate in apposite datore di lavoro, di motivi ostativi al rilascio del nulla osta. Lo Sportello Unico
circolari ministeriali adottate con congruo anticipo rispetto alla data prevista acquisito dalle Direzioni Territoriali del Lavoro il parere sulle condizioni con-
per la presentazione delle domande stesse. trattuali applicabili e sulla capacit economica dellimpresa, nonch sulla sus-
Lo Sportello Unico rilascia il nulla osta a condizione che la richiesta di assun- sistenza di quote, sentito il parere della Questura - convoca il datore di lavoro
zione avanzata dal datore di lavoro: per la presentazione dei documenti indicati nella domanda, il rilascio del nulla
rientri nellambito della quota annualmente stabilita dal decreto flussi; osta e la sottoscrizione del contratto di soggiorno. Il nulla osta sar valido per
che nessun lavoratore italiano o comunitario o extracomunitario iscritto nelle un periodo non superiore a 6 mesi dalla data del rilascio. A questo punto il la-
liste di collocamento o censito come disoccupato sia disponibile ad accettare voratore straniero deve fare richiesta del visto agli uffici consolari del suo paese
quel determinato impiego (anche nel caso di disponibilit il datore di lavoro di provenienza. Il Consolato comunica allo straniero la proposta di contratto
ha, tuttavia, la facolt di confermare la sua richiesta) di soggiorno per lavoro e rilascia entro 30 giorni dalla richiesta, il visto din-
che non esistano motivi ostativi da parte della questura. gresso e lindicazione del codice fiscale. Una volta ottenuto il visto, il lavora-
Di regola vengono adottati decreti flussi distinti per lassunzione di lavoratori tore pu entrare in Italia
subordinati a carattere stagionale o non stagionale. Entro 8 giorni lavorativi dallingresso in Italia, il lavoratore straniero si reca presso
lo Sportello Unico competente che verificata la documentazione, consegna al la-
ATTEnzIonE: La legge n. 99 del 9 agosto 2013 ha introdotto unimportante voratore il certificato di attribuzione del codice fiscale. Il lavoratore straniero, sot-
novit alla procedura relativa alla verifica presso i Centri per limpiego di lavo- toscrive il contratto di soggiorno per lavoro, senza apporre modifiche o condizioni
ratori gi residenti in Italia a ricoprire il posto offerto. Mentre la vecchia proce- allo stesso, che viene conservato presso lo Sportello medesimo.
dura prevedeva che una volta inoltrata da parte del datore di lavoro la domanda Lo Sportello Unico provvede altres a far sottoscrivere al lavoratore straniero
di nulla osta al lavoro nei confronti del lavoratore da assumere, lo Sportello Unico il modulo di richiesta del permesso di soggiorno che viene inviato alla Questura
per limmigrazione provvedeva a comunicare tali richieste al Centro per lim- competente tramite linoltre di un apposito kit presso lufficio postale.
piego competente, il quale entro 20 giorni doveva verificare leventuale dispo-
nibilit di lavoratori nazionali, comunitari o stranieri gi in possesso del permesso ATTEnzIonE: lo straniero pu lavorare ed usufruire di tutti i diritti iscri-
di soggiorno a ricoprire il posto offerto al lavoratore straniero, la nuova procedura zione anagrafica, cambio di residenza, rilascio e rinnovo carta didentit, iscri-
ha anticipato il momento di tale verifica presso i Centri per limpiego. Lobbligo zione al Servizio Sanitario Nazionale, rilascio codice fiscale, malattia,
di richiedere tale riscontro al Centro per limpiego viene posto a carico del maternit, prestazioni a sostegno del reddito, al pari di coloro che sono in attesa
datore di lavoro, il quale dovr procedervi prima di inoltrare la richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno - anche se in attesa del rilascio del primo
di nulla osta al lavoro allo Sportello unico per limmigrazione. permesso di soggiorno, a patto che abbia presentato la domanda di rilascio del
permesso di soggiorno allo Sportello Unico per lImmigrazione entro 8 giorni
dallingresso nel territorio nazionale e che abbia sottoscritto il contratto di sog-
giorno. Occorrer mostrare la copia del modello di richiesta del permesso di

94 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................95


soggiorno rilasciato dallo Sportello Unico per lImmigrazione, e la ricevuta del lavoratore e quelli del permesso di soggiorno o dellassicurata posseduti
delle Poste attestante lavvenuta presentazione della richiesta. da questultimo.
Il nulla osta al lavoro stagionale ha una validit minima di 20 giorni ed mas-
lavoro

lavoro
136. Come si entra in Italia per lavoro stagionale? sima di 9 mesi decorrenti dalla data di sottoscrizione del contratto di sog-
Lingresso in Italia di lavoratori extracomunitari per motivi di lavoro stagionale giorno. In questo arco di tempo possibile cambiare datore di lavoro, purch
possibile solo nellambito delle quote annualmente stabilite dallapposito de- si resti sempre nellambito del lavoro stagionale.
creto di programmazione dei flussi di ingresso per motivi di lavoro stagionale.
La richiesta di assunzione pu essere fatta da un datore di lavoro italiano o 138. Che cos il nulla osta pluriennale al lavoro stagionale?
straniero regolarmente soggiornante in Italia, nei confronti di un lavoratore re- Allo straniero che dimostri di essere venuto in Italia almeno 2 anni di seguito
sidente allestero appartenente ad una delle nazionalit indicate nel decreto per prestare lavoro stagionale pu essere rilasciato un permesso di soggiorno
flussi. triennale, sempre per lavoro stagionale. La durata temporale di ogni anno la
Le procedure di ingresso per lavoro stagionale ricalcano, in via generale, quelle stessa dellultimo dei due anni precedenti. Per accogliere la domanda di nulla
previste per il lavoro a tempo determinato ed indeterminato non stagionale, osta al lavoro pluriennale, i due rapporti di lavoro stagionale pregressi non de-
con alcune differenze introdotte prevalentemente per rendere pi veloce ed vono essere necessariamente quelli precedenti la presentazione della domanda.
agile linstaurazione di tali rapporti di lavoro. Il datore di lavoro deve richiedere allo Sportello Unico per lImmigrazione il
Le domande di assunzione possono essere presentate per via telematica dal da- rilascio del nullaosta al lavoro pluriennale, utilizzando il modulo appositamente
tore di lavoro o dalle associazioni di categoria per conto dei loro associati. predisposto.
Le domande vanno inviate allo Sportello Unico per limmigrazione esclusiva- La domanda pu essere presentata anche da un datore di lavoro diverso da
mente con modalit telematiche, attraverso il sito https://nullaostalavoro.in- quello delle due precedenti annualit.
terno.it/, compilando il relativo modulo di domanda Lo Sportello unico, accertati i requisiti, rilascia il nullaosta triennale, con lin-
dicazione del periodo annuale di validit.
137. E poi, cosa succede? Quanto bisogna aspettare? Uno dei principali vantaggi del permesso pluriennale quello di consentire al
Il nulla osta allingresso dovrebbe essere rilasciato dallo Sportello Unico per lavoratore stagionale di fare ingresso in Italia lanno successivo indipendente-
limmigrazione entro 20 giorni dalla presentazione della domanda. mente dalla pubblicazione del decreto flussi per lavoro stagionale.
Dal 2012 in vigore una procedura agevolata di silenzio assenso in base alla La richiesta di assunzione in caso di permesso stagionale pluriennale per le an-
quale quando lo Sportello Unico, trascorsi venti giorni, non comunichi al datore nualit successive alla prima, pu essere effettuata anche da un datore di lavoro
di lavoro il proprio diniego alla richiesta, questa si ritiene accolta se sono sod- diverso dal datore di lavoro che ha ottenuto il nullaosta triennale al lavoro sta-
disfatte le seguenti condizioni: gionale.
la richiesta riguardi uno straniero gi autorizzato lanno precedente a prestare
lavoro stagionale presso lo stesso datore di lavoro richiedente; 139. possibile convertire un permesso di soggiorno rilasciato
il lavoratore stagionale nellanno precedente sia stato regolarmente assunto per motivi di lavoro stagionale in un permesso per motivi di lavoro
dal datore di lavoro e sia tornato in patria alla scadenza del permesso. Al fine subordinato?
di avvalersi di tale semplificazione per necessario, che il datore di lavoro Il lavoratore straniero autorizzato ad entrare in Italia per lavoro stagionale, pu
specifichi, nellapposito campo inserito nel modello C-stag i dati, relativi al- convertire il permesso di soggiorno per lavoro stagionale in altro per lavoro
lanno precedente, della comunicazione obbligatoria riferita allassunzione subordinato - a tempo determinato o indeterminato -,nellambito delle quote

96 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................97


disponibili (il D.P.C.M. del 25 novembre 2013, ha fissato in 4.000 unit le 140. possibile fare entrare dallestero un lavoratore stagionale
quote destinate a tali conversioni). con un contratto a tempo parziale?
necessario che al momento della presentazione della domanda il permesso Si, possibile purch lorario settimanale medio non sia inferiore alle 20 ore.
lavoro

lavoro
di soggiorno per motivi di lavoro stagionale sia in corso di validit. Al lavoratore deve essere corrisposta una retribuzione mensile lorda non infe-
Il lavoratore straniero deve inviare allo Sportello unico per limmigrazione la ri- riore a quella prevista dal vigente contratto collettivo nazionale di categoria.
chiesta di conversione del permesso da lavoro stagionale a lavoro subordinato
esclusivamente per via telematica collegandosi al sito 141. In quali settori possibile lassunzione di lavoratori stagionali?
https://nullaostalavoro.interno.it. I settori in cui possibile linstaurazione di rapporti di lavoro a carattere sta-
In caso di sussistenza delle quote, lo straniero viene convocato presso lo Spor- gionale, sono solo il settore agricolo e quello turistico-alberghiero. Deve
tello unico per firmare il contratto di soggiorno e il modulo per la richiesta del trattarsi di settori in cui viene applicato uno dei contratti collettivi di lavoro
permesso di soggiorno per lavoro subordinato. che compaiono nel modello di domanda per lavoro stagionale presente sul sito
del Ministero dellInterno
ATTEnzIonE: Mentre in passato, per poter convertire il proprio permesso a
carattere stagionale, in un permesso per lavoro subordinato non stagionale, il 142. Sono un lavoratore stagionale: posso rientrare in Italia lanno
lavoratore doveva dopo il primo ingresso per lavoro stagionale in Italia, rientrare prossimo?
nel proprio Paese di origine e fare nuovamente ingresso per lavoro stagionale S, come lavoratore stagionale straniero hai diritto di precedenza per il rientro
lanno successivo, la Circolare congiunta del Ministero dellInterno e del in Italia nellanno successivo rispetto agli stranieri che non abbiano mai fatto
Lavoro del 5 novembre 2013 ha chiarito che il comma 4 dellart.24, del D.Lgs. regolare ingresso in Italia per motivi di lavoro.
n.286/98 vada interpretato nel senso che i lavoratori stagionali stranieri devono
rientrare nello Stato di provenienza solo ai fini del rilascio di un nuovo permesso ATTEnzIonE: dal 2012 in vigore una procedura agevolata di silenzio-as-
di soggiorno per lavoro stagionale, per lanno successivo; mentre per la con- senso in base alla quale quando lo Sportello Unico, trascorsi venti giorni, non
versione in permesso di soggiorno per lavoro subordinato non stagionale, spe- comunichi al datore di lavoro il proprio diniego alla richiesta, questa si ritiene
cificamente prevista dal secondo periodo del comma 4, dellart.24, devono accolta se sono soddisfatte le seguenti condizioni:
sussistere, nei limiti delle quote di ingresso, solo le condizioni per il rilascio di la richiesta riguarda uno straniero gi autorizzato lanno precedente a prestare
tale permesso, ossia lesistenza di un rapporto di lavoro a tempo determinato o lavoro stagionale presso lo stesso datore di lavoro richiedente;
a tempo indeterminato e la mancanza di elementi ostativi. il lavoratore stagionale nellanno precedente sia stato regolarmente assunto
In definitiva, ha chiarito la circolare del 5 novembre, nei casi di domanda di con- dal datore di lavoro e sia tornato in patria alla scadenza del permesso.
versione del permesso di soggiorno da lavoro stagionale in lavoro subordinato, Al fine di avvalersi di tale semplificazione per necessario, che il datore di
non deve essere accertato lavvenuto rientro del lavoratore stagionale nel Paese lavoro specifichi, nellapposito campo inserito nel modello C-stag - i dati, re-
di origine e lottenimento del secondo visto di ingresso in Italia per lavoro sta- lativi allanno precedente, della comunicazione obbligatoria riferita allas-
gionale, purch, tuttavia, sia verificata da parte delle Direzioni Territoriali del sunzione del lavoratore e quelli del permesso di soggiorno o dellassicurata
Lavoro e degli Sportelli Unici la presenza dei requisiti per lassunzione nellam- posseduti da quest ultimo.
bito delle quote di ingresso specificatamente previste per tali conversioni, nonch
leffettiva assunzione in occasione del primo ingresso per lavoro stagionale (tra- 143. Come si entra in Italia per lavoro autonomo?
mite il riscontro dellesistenza di unidonea comunicazione obbligatoria). Si pu entrare allinterno delle quote o al di fuori delle quote, anche se questul-
tima possibilit assai limitata in pratica. Per poter esercitare unattivit non
98 ......................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando .................................................................................99
occasionale di lavoro autonomo, devi ottenere il visto per lavoro autonomo. colate da licenze e autorizzazioni, da denunce di inizio attivit, o dalliscrizione
Inoltre, devi dimostrare di disporre di mezzi finanziari adeguati e lattivit che ad albi, registri od elenchi abilitanti (es. attivit di consulenza, anche con contratto
svolgi non deve essere riservata dalla legge ai cittadini italiani o comunitari. di collaborazione coordinata e continuativa), e per le quali pertanto non e indi-
lavoro

lavoro
viduabile lAmministrazione competente a rilasciare la dichiarazione e lattesta-
ATTEnzIonE: insieme al decreto flussi vengono determinate le categorie di zione la documentazione di cui si necessita per poter richiedere il visto :
lavoratori autonomi che possono far ingresso in Italia. Negli ultimi anni sono un idoneo contratto corredato, nel caso sia sottoscritto da unimpresa italiana,
state previste tali tipologie: liberi professionisti, imprenditori che svolgono at- con certificato di iscrizione nel registro delle imprese e, nel caso di commit-
tivit di interesse nazionale, soci di societ non cooperative costituite da almeno tente estero, con attestazione analoga vidimata dalla rappresentanza diplo-
3 anni, artisti di chiara fama internazionale e ricercatori. matico-consolare italiana competente;
copia di una formale dichiarazione di responsabilit, preventivamente rila-
144. Cosa devo fare per ottenere il visto per lavoro autonomo? sciata o inviata dal committente italiano o dal suo legale rappresentante alla
Se hai intenzione di esercitare in Italia unattivit di lavoro autonomo non oc- competente Direzione Territoriale del lavoro, servizio ispezione del lavoro,
casionale e se rientri nelle quote previste dal decreto flussi in atto per il lavoro nella quale si indichi che in virt del contratto stipulato non verr instaurato
autonomo, la procedura segue un iter diversificato, a seconda dellattivit che alcun rapporto di lavoro subordinato;
si intende svolgere in italia rientri fra quelle per le quali prevista liscrizione copia dellultimo bilancio depositato presso il registro delle imprese, nel caso
a Registri o Albi, oppure che lattivit da svolgere non rientri tra quelli per cui di societ di capitali, o dellultima dichiarazione dei redditi, nel caso di societ
prevista liscrizione in Registri o Albi. di persone o di impresa individuale o di committente non imprenditoriale, da
cui risulti che lentit dei proventi o dei redditi sia sufficiente a garantire il
Attivit che richiede liscrizione in albi o registri compenso.
Nel caso in cui lattivit autonoma che si intende esercitare, preveda liscrizione Al fine di richiedere il visto inoltre, occorre dimostrare di avere a disposizione
al Registro delle imprese e richiede il possesso di una autorizzazione o licenza un idoneo alloggio, attraverso un contratto di propriet, locazione o dichiara-
o liscrizione in apposito registro o albo, ovvero la presentazione di una dichia- zione di ospitalit, nonch di possedere una disponibilit economica in Italia
razione o denuncia, ed ogni altro adempimento amministrativo, lo straniero sufficiente a garantire lammontare delle risorse necessarie. Tale disponibilit
tenuto a richiedere alla competente autorit amministrativa, anche tramite pro-
deve essere di importo superiore al livello minimo previsto dalla legge per
prio procuratore ( con procura tradotta e legalizzata presso il Consolato italiano
lesenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria ( 8.263,21 per il 2013) e
nel Paese di residenza dello straniero), la dichiarazione che non sussistono mo-
pu essere dimostrata attraverso una fideiussione bancaria, una dichiarazione
tivi ostativi al rilascio del titolo abilitativo o autorizzatorio.
del committente o del legale rappresentante della societ.
Se invece non sono richieste autorizzazioni o licenze particolari, la dichiarazione
La suddetta documentazione deve essere presentata anche tramite proprio
che non sussistono motivi ostativi rilasciata direttamente dalla Camera di
procuratore (con procura tradotta e legalizzata presso il Consolato italiano nel
Commercio del luogo nel quale si vuole avviare tale attivit.
Paese di residenza dello straniero) alla Questura competente per territorio la
inoltre necessario richiedere alla Camera di Commercio lattestazione dei pa-
quale, qualora non sussistano cause ostative o ulteriori impedimenti, rilascia il
rametri finanziari per poter avviare lattivit. Tali risorse non devono essere in-
feriori allimporto annuale dellassegno sociale ( 5.818,93). nulla osta per il rilascio del visto. La domanda di nulla osta, da inoltrare alla
Questura, dovr essere corredata da tutta la documentazione inerente lattivit
Attivit che non richiedono liscrizione in albi o Registri che si vuole svolgere in forma autonoma, compresi gli eventuali nulla osta, di-
Se lattivit non iscrivibile nel Registro delle Imprese, e le attivit sono svin- chiarazioni ed attestazioni rilasciati dalle Autorit competenti.

100 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................101


Ottenuto il nulla osta dalla Questura, si potr procedere alla richiesta del visto Costituzione e cessazione del rapporto di lavoro
presso la Rappresentanza diplomatica italiana. La Rappresentanza, acquisiti
anche i nulla osta dalle Autorit competenti provveder al rilascio del visto.
lavoro

lavoro
149. Quale il contenuto del contratto di lavoro
Ottenuto il visto, lo straniero potr fare ingresso in Italia entro 180 giorni dal Come lavoratore straniero, al momento dellassunzione hai diritto a conoscere
suo rilascio ed entro 8 giorni dallingresso dovr richiedere il permesso di sog- tutte le informazioni sulle condizioni di lavoro, che devono essere riportate su
giorno utilizzando gli appositi Kit. un documento scritto:
chi il lavoratore;
145. Lautorit diplomatica pu rifiutarmi il visto? chi il datore di lavoro;
S, il rilascio del visto a discrezione dellAutorit diplomatico-consolare. Il dove si svolge il lavoro;
rifiuto deve essere scritto e motivato, ad eccezione dei casi di rifiuto per ragioni quanto durer il lavoro;
di sicurezza o ordine pubblico. quanto durer il periodo di prova;
qual lorario di lavoro;
146. Una volta entrato in Italia con il mio visto per lavoro auto- inquadramento, livello e qualifica attribuiti al lavoratore;
nomo, che devo fare? qual la retribuzione;
Devi ottenere il permesso di soggiorno per lavoro autonomo, esattamente come qual la durata delle ferie retribuite;
un lavoratore dipendente, entro 8 giorni lavorativi dallingresso sul territorio. quali sono i termini entro cui si pu interrompere il rapporto di lavoro.
147. Con il permesso di soggiorno posso svolgere qualunque tipo ATTEnzIonE: In fase di selezione, il datore di lavoro non pu rivolgerti do-
di lavoro autonomo? mande su opinioni politiche e religiose, stato di gravidanza o sieropositivit,
S, consentita ogni attivit non occasionale di lavoro autonomo a condizione stato civile o stato di famiglia (principio di non discriminazione).
che lesercizio di tali attivit non sia riservato dalla legge ai cittadini italiani o
dellUnione Europea. In ogni caso, lo straniero, deve dimostrare di disporre di CHIUDERE UN RAPPORTO DI LAVORO
risorse adeguate per lesercizio che deve intraprendere in Italia. Con il per-
messo di soggiorno per lavoro autonomo il lavoratore pu esercitare anche 150. Come faccio a dimettermi dal lavoro?
unattivit di lavoro subordinato e quindi pu regolarmente essere assunto da Sempre rispettando il periodo di preavviso, devi presentare in forma scritta le
un datore di lavoro, senza dover ricorrere alle quote dingresso disponibili. tue dimissioni, tramite una lettera in 2 copie contenente, in genere:
i dati sulla societ a cui rivolta la lettera;
148. Che validit ha il permesso di soggiorno? il luogo e la data;
Il permesso di soggiorno ha una validit massima di 2 anni rinnovabili. la tua firma;
la firma del tuo interlocutore.

151. Devo per forza rispettare il preavviso?


Il tempo di preavviso viene stabilito allinizio del rapporto di lavoro, o previsto
dal contratto collettivo applicabile. Se non lo rispetti, dovrai pagare unindennit
corrispondente al valore della retribuzione relativa al periodo di preavviso.

102 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................103


152. Il datore di lavoro pu rifiutare il preavviso? ragione, la previa osservanza delle garanzie procedimentali di irrogazione sta-
S, in questo caso puoi accettare il recesso immediato, con diritto allindennit bilite dallart. 7, L. n. 300/1970.
sostitutiva. In particolare, il licenziamento disciplinare pu essere intimato in presenza di
lavoro

lavoro
una giusta causa (art. 2119 cod. civ.), vale a dire una condotta del lavoratore di
153. In caso di inadempimento grave da parte del datore di lavoro tale gravit da non consentire la prosecuzione, anche provvisoria, del rapporto
(giusta causa) sono comunque obbligato a rispettare il preavviso? di lavoro, o di un giustificato motivo soggettivo (art. 3, legge 604/1966), vale
Nel caso in cui il datore di lavoro sia colpevole di gravi inadempienze, puoi a dire un notevole inadempimento degli obblighi contrattuali del lavoratore.
interrompere il lavoro immediatamente, senza rispettare alcun preavviso, poi- Lonere di provare leffettiva sussistenza del fatto contestato (posto alla base
ch esiste una giusta causa. del licenziamento disciplinare) ricade sul datore di lavoro.

154. Quando il licenziamento del lavoratore possibile? 156. Cosa si intende per licenziamento per giustificato motivo
I requisiti sostanziali del licenziamento individuale, anche a seguito della oggettivo?
Riforma del Mercato del lavoro, restano immutati. La regola generale che Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo rappresentato da ragioni ine-
stabilisce i limiti alla facolt di recesso del datore di lavoro contenuta nella renti lorganizzazione del lavoro dellimpresa. Costituisce pertanto giustificato
legge 604/1966, che allart. 1 che dispone che nel rapporto di lavoro a tempo motivo oggettivo la crisi dellimpresa, la cessazione dellattivit e, anche solo,
indeterminato il licenziamento del lavoratore non pu avvenire che per il venir meno delle mansioni cui era in precedenza assegnato il lavoratore,
giusta causa ai sensi dellart. 2119 del Codice civile o per giustificato mo- senza che sia possibile la sua ricollocazione in altre mansioni esistenti in
tivo. azienda e compatibili con il livello di inquadramento.
La Legge 92/2012 ha introdotto delle novit che riguardano tutti i datori di la- Con la riforma del 2012, vengono inoltre ricondotte allaerea del licenzia-
voro, indipendentemente dalle dimensioni dellazienda: mento per motivi oggettivi i casi di licenziamento per superamento del periodo
viene stabilito in generale che la comunicazione al lavoratore di qualsiasi tipo di comporto (ovvero il licenziamento intimato a un dipendente che si sia as-
di licenziamento deve contenere fin dallinizio le motivazioni che hanno de- sentato dal lavoro per malattia per un periodo superiore a quello fissato dalla
terminato la volont di recedere. contrattazione collettiva per la conservazione del posto di lavoro) e del li-
il licenziamento deve essere impugnato, con qualunque atto scritto, anche ex- cenziamento per inidoneit fisica o psichica del lavoratore.
tragiudiziale, idoneo a rendere nota la volont del lavoratore, anche attraverso Prima di intimare il licenziamento per giustificato motivo oggettivo dob-
lintervento dellorganizzazione sindacale, entro 60 giorni dalla ricezione bligo da parte del datore di lavoro richiedere lattivazione di una procedura
della comunicazione, a pena di decadenza. di conciliazione davanti alla Commissione Territoriale di conciliazione presso
Al datore di lavoro viene concesso il diritto di revocare il licenziamento entro la Direzione territoriale del lavoro.
15 giorni dalla sua comunicazione. In tal caso il rapporto di lavoro prosegue Il datore di lavoro deve dichiarare lintenzione di procedere al licenziamento
come se nulla fosse avvenuto e il lavoratore deve riprendere immediatamente per motivo oggettivo e indicare i motivi del licenziamento medesimo nonch
servizio. le eventuali misure di assistenza alla ricollocazione del lavoratore.
La Direzione territoriale del lavoro convoca il datore di lavoro e il lavoratore
155. Cosa si intende per licenziamento disciplinare? entro 7 giorni dalla ricezione della richiesta: lincontro si svolge dinanzi alla
Un licenziamento disciplinare in tutti i casi in cui viene a suo mezzo sanzio- Commissione Territoriale di conciliazione di cui allarticolo 410 c.p.c.
nata una inadempienza e/o una trasgressione del lavoratore ed implica, per tale Le parti possono essere assistite dalle organizzazioni di rappresentanza cui

104 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................105


sono iscritte o conferiscono mandato oppure da un componente della rappre- in caso di assenza degli estremi del giustificato motivo oggettivo del licen-
sentanza sindacale dei lavoratori, ovvero da un avvocato o un consulente del ziamento: il lavoratore pu ottenere un risarcimento da tra un minimo di 12
lavoro. e un massimo di 24 mensilit;
lavoro

lavoro
La procedura deve concludersi entro 20 giorni dalla trasmissione della con- in caso di mancanza dellindicazione dei motivi a fondamento del licenzia-
vocazione da parte della Direzione territoriale del lavoro. mento: il lavoratore pu ottenere un risarcimento tra un minimo di 6 e un
In caso di esito positivo con risoluzione consensuale del rapporto di lavoro: massimo di 12 mensilit;
il lavoratore ove ne abbia i requisiti fruisce dellindennit di disoccupa- se il fatto manifestamente infondato: il lavoratore pu ottenere la reintegra-
zione a carico dellAssicurazione Sociale per lImpiego; zione nel posto di lavoro.
pu essere previsto il suo affidamento a unagenzia per il lavoro al fine di
favorirne la ricollocazione professionale.
In caso di esito negativo e, comunque, decorso il termine di 7 giorni, il datore Servizi per lImpiego
di lavoro pu comunicare il licenziamento al lavoratore.
159. Cosa sono i Servizi per lImpiego e a cosa servono?
157. Se lavoro presso unazienda di piccole dimensioni e vengo li- I Servizi per lImpiego sono strutture pubbliche che sostituiscono i vecchi uffici
cenziato ingiustamente, ho diritto ad un risarcimento? di collocamento. Sono nati per favorire lincontro tra domanda e offerta di la-
S, nelle aziende di piccole dimensioni se il licenziamento dichiarato illegit- voro, prevenire la disoccupazione e facilitare lingresso nel mondo del lavoro
timo, il datore di lavoro pu scegliere tra il re-integro del lavoratore illegitti- alle persone a rischio di disoccupazione.
mamente licenziato, entro 3 giorni, o il pagamento di un risarcimento da un
minimo di 2,5 e un massimo di 6 mensilit. 160. Come posso accedere a questi servizi?
Nellipotesi in cui il giudice dovesse con sentenza dichiarare la nullit (o linef- Devi iscriverti al cosiddetto elenco anagrafico, i tuoi dati verranno raccolti in:
ficacia) del licenziamento, il lavoratore pu ottenere: una scheda anagrafica, con i tuoi dati anagrafici completi e quelli della tua
il reintegro nel posto di lavoro o unindennit di 15 mensilit in sostituzione famiglia, il tuo titolo di studio e il tuo stato occupazionale;
del reintegro (senza versamento di contributi); una scheda professionale (il vecchio libretto di lavoro), con le informazioni
un risarcimento integrale delle mensilit perdute dal giorno del licenziamento sulle tue esperienze formative e professionali, sulla tua disponibilit e sulla
a quello della reintegrazione, comunque non inferiore a 5 mensilit e il ver- certificazione delle tue competenze professionali.
samento dei contributi per il medesimo periodo.
LA RICERCA DI LAVORO
158. Se lavoro presso unazienda di grandi dimensioni e vengo li-
cenziato ingiustamente, ho diritto ad un risarcimento? 161. Che cos lo stato di disoccupazione?
La Legge 92/2012 ha modificato in maniera rilevante la disciplina dei licenzi- la condizione della persona senza lavoro, che sia immediatamente disponibile
amenti e, in particolare, lart. 7 della L. 604/1966 e lart. 18 dello Statuto dei a svolgere e/o a cercare unattivit lavorativa.
lavoratori
Se il lavoratore presenta ricorso in giudizio e il licenziamento viene dichia- 162. Come posso ottenere lo stato di disoccupazione?
rato illegittimo, le tutele possono essere diverse a seconda della causa di ille- Devi presentarti al Servizio per lImpiego della citt in cui abiti, e rilasciare
gittimit. In particolare: una dichiarazione (autocertificazione) che attesti:

106 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................107


le eventuali attivit lavorative svolte in passato; frono servizi di diverso tipo:
limmediata disponibilit a svolgere attivit lavorativa. accoglienza, informazione ed orientamento per chi cerca lavoro;
intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro;
lavoro

lavoro
163. Se perdo il posto di lavoro o do le dimissioni, perdo anche consulenza alle aziende.
liscrizione allelenco anagrafico?
Se hai un permesso di soggiorno per lavoro subordinato e perdi il lavoro, anche 166. Dove posso trovare indirizzi e orari dei Centri per lImpiego
per dimissioni, mantieni liscrizione allelenco anagrafico per la stessa durata della mia regione?
del tuo permesso di soggiorno. Puoi rivolgerti alla sede della Provincia in cui risiedi, o consultare il suo sito
Anzi, in base al Testo Unico sullimmigrazione, hai comunque diritto di cercare Internet.
un lavoro, come disoccupato, per un periodo non inferiore a 12 mesi (quindi
anche dopo la scadenza del tuo permesso di soggiorno). 167. Cosa sono le agenzie per il lavoro?
In tal caso ti viene rilasciato un permesso di soggiorno per attesa occupazione Le agenzie per il lavoro sono strutture private autorizzate, che si occupano di
che ha una durata non inferiore ad un anno. La durata pu anche essere supe- ricerca e selezione del personale, intermediazione tra domanda e offerta di la-
riore allanno e pari alla durata della prestazione di sostegno al reddito (tratta- voro, fornitura di manodopera alle aziende, ecc.
mento di disoccupazione es. indennit di mobilit) eventualmente percepite
dal lavoratore straniero, Il lavoratore pu ottenere ulteriori rinnovi del permesso
di soggiorno per attesa occupazione qualora possa dimostrare il possesso di un
reddito complessivo annuo dei familiari conviventi non inferiore allimporto
annuo dellassegno sociale aumentato della met, cos come previsto dallart.
29, comma 3, lettera b del TU immigrazione.

164. Ho un regolare permesso di soggiorno, e cerco lavoro. A chi


posso rivolgermi per essere messo in contatto con le aziende che
vogliono assumere personale?
La legge garantisce ai lavoratori stranieri regolarmente soggiornanti in Italia e
alle loro famiglie lo stesso trattamento e gli stessi diritti dei lavoratori italiani.
Come loro, quindi, puoi rivolgerti:
ai servizi pubblici per limpiego (Centri per lImpiego, Comuni, Universit,
Camere di Commercio);
oppure ai servizi privati per limpiego (Agenzie per il Lavoro ed altri ope-
ratori).

165. Cosa sono i Centri per lImpiego, dove si trovano e quali ser-
vizi possono offrirmi?
I Centri per lImpiego sono strutture pubbliche e si trovano in tutta Italia. Of-

108 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................109


anagrafe
anagrafe
168. Cos lAnagrafe?
LAnagrafe un registro in cui sono contenuti i dati personali delle persone
che abitano un Comune.
LUfficio Anagrafe si occupa delle pratiche necessarie a mantenere il registro

anagrafe
aggiornato.

169. Cosa si intende per dimora, residenza, domicilio?


La dimora (semplice dimora o dimora occasionale) un luogo in cui una per-
sona decide di restare provvisoriamente, in attesa di una sistemazione stabile,
per un periodo di tempo limitato.
La residenza il luogo dove una persona vive abitualmente e dove ha fatto ri-
chiesta di iscrizione allAnagrafe. Richiede la residenza chi immagina di restare
a lungo sul territorio.
Il domicilio, invece, il luogo in cui un individuo decide di stabilire la sede
principale dei suoi affari ed interessi, cio delle attivit economiche, patrimo-
niali, finanziarie, ecc..

170. Posso iscrivermi allAnagrafe?


S, se hai un permesso di soggiorno della durata superiore a tre mesi, anche in
fase di rinnovo dello stesso, mostrando la ricevuta di richiesta del rinnovo, puoi
rivolgerti allUfficio Anagrafe del Comune di residenza.
Lo straniero che abbia sottoscritto presso lo Sportello Unico per limmigra-
zione (SUI) il contratto di soggiorno, nelle more del rilascio del primo per-
messo di soggiorno per motivi di lavoro, pu richiedere liscrizione
allAnagrafe, dietro esibizione del contratto di soggiorno stipulato presso lo
SUI, della ricevuta rilasciata dallufficio postale attestante lavvenuta presen-
tazione della richiesta di permesso, nonch della domanda di rilascio del per-
messo di soggiorno per lavoro subordinato presentata allo Sportello Unico.
Anche lo straniero che abbia richiesto il permesso di soggiorno per motivi fa-
miliari, nelle more del rilascio, pu richiedere liscrizione anagrafica. A tal fine
sar sufficiente lesibizione del visto dingresso, della ricevuta rilasciata dal-
lUfficio postale attestante lavvenuta presentazione della richiesta di permesso
di soggiorno, nonch di fotocopia non autenticata del nulla osta rilasciato dallo
Sportello unico.

Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................113


171. Quando viene effettuata liscrizione anagrafica? Solo lacquisizione della residenza in Italia da per allo straniero alcuni diritti
Alla nascita, nellAnagrafe del Comune di residenza dei genitori o nel Comune ulteriori, quali, in particolare, il diritto al rilascio della carta di identit, il diritto
dove iscritta la madre, nel caso i genitori siano iscritti in anagrafi diverse; al rilascio o alla conversione della patente di guida, il diritto al rilascio del per-
Quando si cambia residenza da altro Comune o dallestero, nellAnagrafe del messo di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (qualora ricorrano

anagrafe
anagrafe

Comune dove si risiede. gli altri requisiti previsti dalla legge), il diritto a richiedere la concessione della
Liscrizione e la richiesta di variazione anagrafica possono dar luogo alla ve- cittadinanza italiana (qualora ricorrano gli altri requisiti previsti dalla legge),
rifica da parte dei competenti Uffici comunali, delle condizioni igienico-sani- il diritto a richiedere il ricongiungimento familiare.
tarie dellimmobile in cui il richiedente intende fissare la propria residenza, ai
sensi delle vigenti norme sanitarie. 175. Un centro di accoglienza pu diventare la mia dimora abi-
Il cittadino straniero in possesso di un permesso di soggiorno superiore ai tre mesi, tuale?
ha diritto alliscrizione anagrafica presso il comune di residenza. Le iscrizioni e Quando uno straniero risiede presso un centro di accoglienza per almeno 3
variazioni anagrafiche dello straniero regolarmente soggiornante sono effettuate mesi, il centro di accoglienza diventa la sua dimora abituale.
alle stesse condizioni e con le stesse modalit previste per i cittadini italiani.
176. obbligatorio rinnovare liscrizione presso lAnagrafe?
172. Cos la famiglia anagrafica? Quando?
La famiglia anagrafica un gruppo di persone che vive nella stessa abitazione. S, ogni volta che ti rinnovano il permesso di soggiorno, entro 60 giorni dal ri-
Queste persone hanno legami come matrimonio, parentela, affinit, adozione, lascio del nuovo permesso di soggiorno (o del nuovo permesso di soggiorno
tutela oppure semplicemente affettivi. CE per soggiornanti di lungo periodo). Nella fase di rinnovo del permesso di
soggiorno (o del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo)
173. Quando e perch si viene cancellati dallAnagrafe del Comune liscrizione allAnagrafe comunque non decade. Lufficiale dellAnagrafe ag-
di residenza? giorner la tua scheda anagrafica, dandone comunicazione al Questore.
Quando si cambia il luogo di residenza, in un altro Comune o allestero; Viene disposta la cancellazione dalle liste della popolazione residente (con con-
Quando non si rinnova la dimora abituale nel Comune; seguente interruzione del periodo richiesto, in alcuni casi, per lacquisto della
Quando le autorit non riescono a trovare la persona presso la residenza di- cittadinanza) in caso di mancanza di rinnovo della dichiarazione di dimora,
chiarata; trascorsi sei mesi dalla scadenza del permesso di soggiorno, previo avviso da
In caso di morte. parte dellufficio, con invito a provvedere nei successivi 30 giorni.

ATTEnzIonE: Quando non si rinnova la dichiarazione di dimora abituale il 177. Quando devo comunicare alla Questura le variazioni di di-
cittadino straniero viene avvisato e invitato a provvedere entro 30 giorni. mora?
Per gli stranieri residenti, la variazione della dimora comunicata dallUfficio
174. A cosa serve registrare la residenza presso il Comune? Anagrafe alla Questura competente.
Per ottenere il permesso di soggiorno o il suo rinnovo non necessaria la resi- Gli stranieri che soggiornano regolarmente ma non hanno la residenza devono
denza in Italia, essendo sufficiente indicare nella domanda il proprio domicilio comunicare obbligatoriamente, entro 15 giorni, il cambiamento di dimora alla
abituale. La residenza non neanche necessaria per liscrizione al Servizio Sa- Questura.
nitario Nazionale, essendo sufficiente la sola dimora nel territorio dello Stato.

114 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................115


Domanda di iscrizione anagrafica grafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve alle-
gare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di tra-
178. Cosa si intende per domanda di iscrizione anagrafica per duzione e legalizzazione dei documenti.
gli stranieri?
Il richiedente deve compilare il modulo per s e per le persone sulle quali eser-

anagrafe
anagrafe

la domanda con cui un cittadino straniero richiede di essere inserito nel registro
dellAnagrafe. Se questa domanda viene accolta, il cittadino ottiene la residenza cita la potest o la tutela.
nella citt scelta e pu richiedere certificati utili per la permanenza in Italia.
183. Cosa devo fare se vado a vivere presso unaltra famiglia?
179 Cosa si intende per cambio di residenza o di domicilio? Nel caso in cui nellabitazione dove si vuole trasferire la residenza fosse gi
Per cambio di residenza si intende un trasferimento permanente della propria residente unaltra famiglia indispensabile che un suo rappresentante maggio-
abitazione principale da un Comune ad un altro. renne dia il consenso allingresso. In mancanza di questa condizione la pratica
Per cambio di domicilio si intende il trasferimento da una casa ad unaltra, sar considerata irricevibile.
sempre allinterno dello stesso Comune. Il consenso pu essere fornito:
a) di persona, accompagnando il dichiarante allo sportello del municipio;
180. Posso presentare la richiesta di cambio di residenza/domicilio? b) compilando lapposito campo nel modello di dichiarazione anagrafica, al-
Solo se sei maggiorenne e hai un permesso di soggiorno valido. legando una fotocopia (fronte retro) del documento di identit di chi ha pre-
stato il consenso.
181. Come faccio a presentare la richiesta di cambio di residenza
o domicilio? 184. Quali sono i tempi di registrazione e di cambio di residenza?
La domanda per ottenere il cambio di residenza pu essere presentata, allUf- La dichiarazione del cambio di residenza deve essere effettuata entro 20 giorni
ficio anagrafico del Comune dove intendi fissare la residenza, di persona, op- dalleffettivo trasferimento nella nuova abitazione.
pure tramite una raccomandata, un fax o via e-mail agli indirizzi e con le Dal 9 maggio 2012 i cambi di residenza (per chi proviene da un altro comune
modalit indicate sul sito internet del Comune. o dallestero) e i cambi di abitazione (per chi gi risiede in un Comune italiano
e si trasferisce presso un altro indirizzo sempre allinterno dello stesso Co-
182. Come faccio a presentare la richiesta discrizione allAnagrafe mune) risultano effettivi entro 2 giorni lavorativi dalla data di ricevimento
o di cambio di residenza per tutta la mia famiglia? della richiesta da parte dellufficio .La residenza anagrafica decorrer dalla
data di presentazione della richiesta.
Il modulo per effettuare le dichiarazioni anagrafiche deve essere compilato, Nei 45 giorni successivi alla richiesta di cambio di residenza o di abitazione,
sottoscritto e presentato presso lufficio anagrafico del Comune dove intendi lufficio effettuer le verifiche al domicilio dichiarato (tramite la polizia locale)
fissare la residenza (ovvero inviato agli indirizzi pubblicati sul sito istituzionale e controller tutta la documentazione presentata dal richiedente o eventual-
del comune per raccomandata, per fax o per via telematica). Alla dichiarazione mente trasmessa dal Comune di emigrazione.
deve essere allegata copia del documento didentit del richiedente e delle per- Entro il 45 giorno lufficio potr emettere un preavviso di rigetto della domanda
sone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggio- nel caso in cui si accerti che non sussistano le condizioni previste dalla legge
renni, devono sottoscrivere il modulo. relative sia alleffettivo luogo di dimora abituale, sia agli altri requisiti per liscri-
Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in ana- zione anagrafica, oppure si rilevino delle irregolarit nella richiesta.In questo

116 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................117


caso il richiedente avr 10 giorni di tempo per presentare le proprie osservazioni ricevuta rilasciata dallufficio postale attestante lavvenuta presentazione della
scritte al fine di evitare lannullamento della pratica di residenza. richiesta di permesso di soggiorno
Trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata senza che sia stata effet- domanda di rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato pre-
tuata la comunicazione dei requisiti mancanti, liscrizione (o la registrazione) sentata allo Sportello Unico.

anagrafe
anagrafe

si intende confermata.
Nel caso di diniego di iscrizione anagrafica ammesso il ricorso al prefetto Per gli stranieri in attesa del rilascio del permesso di soggiorno per ricongiun-
della Provincia di Roma nel termine di 30 ( trenta) giorni dalla comunicazione gimento familiare
dellUfficiale di Anagrafe. ricevuta rilasciata dallufficio postale attestante lavvenuta presentazione della
richiesta di permesso
ATTEnzIonE: Liscrizione nei registri della popolazione residente costitui- fotocopia non autenticata del nulla osta rilasciato dallo Sportello unico
sce un diritto e un dovere di ogni cittadino italiano e straniero regolarmente
soggiornante: la circolare del Ministero dellInterno del 14 gennaio 2013 ha La registrazione dello stato civile (matrimonio, stato libero, divorzio,ecc.) e
chiarito che la mancanza dei requisiti igienico sanitari dellimmobile in cui si dei rapporti di parentela tra familiari sono certificabili solo con copia degli atti
abita non impedisce di fissare la residenza in tale luogo. originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione
La circolare ha sottolineato la necessit per i sindaci di tutta Italia di avere della famiglia
una linea univoca nellinterpretazione della norma sulla residenza anagrafica
(legge del 24 dicembre 1954, n. 1228 e successive modifiche) e di non subor- ATTEnzIonE: Gli individui domiciliati nella stessa abitazione sono automati-
dinare in ogni caso liscrizione anagrafica (residenza) allesito delle verifiche camente inseriti in uno stesso stato di famiglia. Se non esistono legami di parentela,
igienico sanitarie sullimmobile. si pu richiedere di essere iscritti in un proprio stato di famiglia autonomo.

186. Quanto costano liscrizione e il cambio di residenza o do-


185. Quali sono i documenti da presentare? micilio?
I cittadini extracomunitari devono allegare alla domanda, oltre alla copia del Sono gratuiti.
passaporto o documento equipollente in corso di validit, altri documenti che
variano in base alla situazione del loro permesso di soggiorno, ovvero:
Per gli stranieri in possesso di titolo di soggiorno in corso di validit: Servizi anagrafici
copia del titolo di soggiorno in corso di validit.
187. Quali sono i servizi anagrafici e di stato civile cui hanno ac-
Per gli stranieri in possesso di titolo di soggiorno in corso di rinnovo cesso gli stranieri residenti?
copia del titolo di soggiorno scaduto Certificati di (se gli eventi sono registrati nel Comune):
ricevuta della richiesta di rinnovo del titolo di soggiorno. nascita;
residenza;
Per gli stranieri in attesa del rilascio del primo permesso di soggiorno per lavoro storico anagrafico;
subordinato stato di famiglia;
copia del contratto di soggiorno presso lo Sportello Unico per limmigrazione esistenza in vita

118 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................119


ATTEnzIonE: Per usufruire dei servizi necessario possedere il passaporto permesso scaduto insieme alla ricevuta di richiesta del rinnovo (rilasciata
(o documento equivalente), il permesso di soggiorno o il permesso di soggiorno dalla Questura oppure dalle Poste).
CE per soggiornanti di lungo periodo; i dati in essi contenuti devono coincidere. necessario acquistare alla cassa circoscrizionale un modulo di richiesta, che
va compilato. Si devono poi pagare i diritti di segreteria.

anagrafe
anagrafe

188. Cos la Carta dIdentit?


La Carta dIdentit un documento che attesta lidentit di una persona, valido 191. Posso avere un duplicato della Carta dIdentit?
10 anni per i cittadini maggiorenni mentre per i minori la durata differenziata I casi previsti per il rilascio del duplicato della propria Carta dIdentit, quando
a seconda dellet. non scaduta, sono:
In particolare, la Carta dIdentit rilasciata ai minori di anni tre ha una validit furto;
di tre anni , mentre quella rilasciata ai minori di et compresa fra i tre ed i di- smarrimento;
ciotto anni abbia una validit di cinque anni. deterioramento.
La validit della carta di identit si estende, rispetto alla scadenza prevista sul
documento, fino al giorno e mese di nascita del titolare. 192. Quando posso utilizzare lautocertificazione?
Alcuni documenti da presentare alle pubbliche Amministrazioni ed ai conces-
La carta di identit va richiesta presso gli uffici competenti del Comune di re- sionari di pubblici servizi (Enel, Acea, Atac, Poste, ecc) possono essere sosti-
sidenza. tuiti dallautocertificazione, cio da una semplice dichiarazione firmata
Ai cittadini extraUe la Carta dIdentit viene rilasciata con la dicitura non va- dallinteressato, non autenticata e senza bolli. Un cittadino straniero, regolar-
lida per lespatrio. mente residente in Italia, pu utilizzare lautocertificazione per certificare:
stati e qualit personali, detenuti o attestabili da parte della Pubblica Ammi-
ATTEnzIonE: la Carta dIdentit rilasciata dal Comune non costituisce ti- nistrazione;
tolo al soggiorno dello straniero sul territorio nazionale. fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani, ad eccezione
di speciali disposizioni di legge.
189. Quando posso fare la richiesta?
Per il rilascio: in qualunque momento. 193. Cos la legalizzazione?
Per il rinnovo: a partire da 180 giorni prima della sua scadenza. La legalizzazione un atto con cui lAutorit Consolare Italiana conferisce va-
lidit ad un documento formato e rilasciato dalle Autorit estere.
190. Dove posso fare la richiesta di rilascio/rinnovo e quali docu-
menti devo presentare? 194. Cos lautenticazione?
Devi presentarti di persona allufficio Carte dIdentit del Comune. E una traduzione con timbro che deve essere validata dal Tribunale Civile
Quando si fa la richiesta di Carta dIdentit si devono presentare: e che va allegata in caso di documenti scritti in lingua straniera, alloriginale
tre fotografie formato tessera frontali, uguali e recenti, senza copricapo; o alla copia.
i cittadini dellUnione Europea devono presentare un documento di ricono- 195. Cosa devo fare se desidero contrarre matrimonio?
scimento valido; I cittadini stranieri possono contrarre matrimonio in Italia, sia con il rito
i cittadini stranieri devono presentare il passaporto ed il permesso di sog- civile italiano sia con il rito religioso valido agli effetti civili, secondo i
giorno; se il permesso di soggiorno in fase di rinnovo, si pu presentare il culti ammessi nello Stato.

120 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................121


Nel caso del cittadino straniero residente in Italia, come anche per i cittadini adozione nazionale e internazionale;
italiani, la celebrazione del matrimonio deve essere preceduta dalle pubblica- contrassegni parcheggio per le persone disabili;
zioni, da richiedere allUfficio di stato Civile del Comune di residenza anagra- tariffe agevolate per il trasporto pubblico;
fica. La pubblicazione serve per dare pubblicit alla volont di due persone autorizzazione mensa sociale e/o accoglienza notturna, ecc.

anagrafe
anagrafe

che vogliono sposarsi. Prima della pubblicazione i futuri sposi devono prestare
giuramento di fronte ad un ufficiale di stato civile. 198. Cosa sono i servizi educativi?
In ogni Comune c un ufficio di Servizi Educativi che offre informazioni sui
196. Quali sono i documenti da presentare? seguenti servizi:
Il nulla osta, rilasciato dallAutorit Consolare in Italia - in questo caso la servizi di ristorazione (mensa) a scuola e trasporto scolastico;
firma del Console deve essere legalizzata presso la Prefettura italiana com- centri ricreativi estivi, invernali e nelle scuole;
petente - oppure dallAutorit competente del proprio Paese - in questo caso certificazioni di frequenza al nido e alle scuole dinfanzia comunali;
il documento deve essere legalizzato dal Consolato o dallAmbasciata italiana iscrizioni agli asili nido;
allestero; iscrizione scuola dellinfanzia, ecc.
il passaporto o documento di identit personale;
latto di nascita, rilasciato dal Paese dorigine, tradotto e legalizzato, nel caso 199. Cosa sono i servizi culturali, sportivi e del tempo libero?
in cui il nulla osta non contenga i dati relativi alla nascita, alla paternit e ma- In ogni Comune c un ufficio di Servizio Cultura, Sport e del Tempo libero
ternit. che si occupa di promuovere, organizzare e realizzare iniziative culturali e
sportive di ambito municipale. Offre informazioni sui seguenti servizi:
ATTEnzIonE: Al momento del giuramento, necessaria la presenza di due biblioteche;
testimoni maggiorenni con documenti validi (se stranieri con permesso di sog- gestione spazi e locali;
giorno). centri sportivi dei Municipi;
Nel caso dello straniero residente in Italia, la certificazione relativa alla resi- centri ricreativi estivi;
denza rilasciata dallufficio del Comune in cui residente. iscrizioni agli Albi delle Associazioni Culturali, Sportive ed Onlus, ecc.

ALTRI UFFICI DI SERVIZIO DEL COMUNE

197. Cosa sono i servizi sociali e a cosa servono?


In ogni Comune c un ufficio Servizi Sociali. Possono rivolgersi a questo uf-
ficio tutti i residenti nel Comune, italiani e stranieri. Gli assistenti sociali aiu-
tano le persone che trovano difficolt e offrono informazioni utili su:
assistenza domiciliare agli anziani, ai minori, ai portatori di handicap;
sostegno economico alla famiglia e alla persona;
assistenza per lalloggio;
inserimento dei minori in strutture residenziali;

122 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................123


alloggio
alloggio
Lo straniero per soggiornare in Italia necessita della garanzia di un alloggio.
Lalloggio pu essere ottenuto grazie allospitalit di qualcuno oppure affit-
tando o acquistando una casa. In casi di difficolt si pu usufruire dellalloggio
presso un Centro di Accoglienza.

200. Sono ospitato da familiari/amici, ho degli obblighi?

alloggio
Non tu, ma chi ti ospita. Chiunque, a qualsiasi titolo, d alloggio o ospita stra-
nieri a casa propria, obbligato a comunicarlo alle autorit di pubblica sicu-
rezza (con una dichiarazione di ospitalit) nei seguenti casi:
quando si d in affitto o in comodato unimmobile o parte di esso;
quando si cede in propriet unimmobile, con dati anagrafici del cedente e
dellacquirente;
quando si cede anche parzialmente, ai fini dellalloggio, un immobile che si
trova nel territorio dello Stato Italiano.

201. Lobbligo riguarda tutti i cittadini/enti?


S, ad eccezione del Sacro Collegio e del Corpo diplomatico o consolare, ogni
cittadino o associazione, privata o pubblica, deve fornire comunicazione alle
autorit di pubblica sicurezza (PS), anche se le persone straniere ospitate sono
parenti o affini.

202. In che modo si deve dare la comunicazione?


La comunicazione deve avvenire in forma scritta entro 48 ore, anche tramite
lettera raccomandata con avviso di ricevuta alle autorit di PS locali compe-
tenti. Per inosservanza degli obblighi di comunicazione dellospitante sono
previste delle sanzioni (pagamento di una multa)
.
ATTEnzIonE: La legge n. 99/2013 ha previsto che la comunicazione cui
tenuto chi dia alloggio o ospiti uno straniero va effettuata, nel caso in cui lo
straniero sia un lavoratore alle dipendenze di chi dispone dellalloggio, me-
diante la comunicazione obbligatoria di assunzione

203. A chi va inviata?


Alla Questura nei comuni capoluogo di provincia;

Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................127


Al Comune, nei comuni che non sono capoluogo. 206. Cos il deposito cauzionale?
al Centro per lImpiego competente per zona, contestualmente allinvio della una somma che linquilino versa al proprietario di casa quale garanzia di even-
comunicazione obbligatoria, nel caso in cui lalloggio venga messo a dispo- tuali danni che potrebbe arrecare allimmobile locato. Limporto versato non
sizione dal datore di lavoro pu superare la somma equivalente a massimo 3 mesi di affitto. Se la casa non
riporta danni, il deposito cauzionale viene restituito interamente a fine contratto,
204. Quali dati deve riportare la comunicazione? maggiorato della percentuale di interessi legali nel frattempo maturati.
alloggio

alloggio
Dati anagrafici di chi d alloggio (nome, cognome, data e luogo di nascita, re-
sidenza); 207. Che forma deve avere il contratto daffitto?
dati anagrafici della persona straniera ospitata (nome, cognome, data e luogo La legge impone che i contratti di locazione abitativa siano stipulati in forma
di nascita, residenza, il tipo di documento di identificazione, il numero del do- scritta e che corrispondano a ben precise tipologie.
cumento, la data e luogo di rilascio del documento); Il contratto di affitto stabilisce:
indirizzo esatto dellimmobile in cui si ospiteranno le persone straniere; Quanto linquilino deve pagare ogni mese al padrone di casa;
il titolo a cui ceduto limmobile ad uso abitativo, per esempio, in affitto, in Per quanto tempo linquilino potr occupare la casa;
comodato, in propriet o altri; oppure semplicemente la dichiarazione dellospi- Quale giorno del mese va pagato laffitto, con quale mezzo e dove.
talit senza fine di lucro. I due principali tipi di contratto previsti dalla Legge 431/98 sono:
Il contratto libero, segue landamento del mercato degli affitti ed determi-
ATTEnzIonE: La Legge 94/2009 ha stabilito che chiunque, a titolo oneroso, nato dallincontro tra domanda ed offerta. Ha la durata di 4 anni ed tacita-
al fine di trarne ingiusto profitto, dia alloggio o ceda in locazione un immobile mente rinnovabile alle stesse condizioni per altri 4, in mancanza di disdetta
ad uno straniero privo di titolo di soggiorno o con titolo scaduto e non rinno- con 6 mesi di anticipo sulla data di scadenza del contratto. Si pu dare disdetta
vato, punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. Una volta che la con- anche alla scadenza dei primi 4 anni, in caso di necessit proprie o di familiari
danna sia definitiva, limmobile viene confiscato salvo che appartenga a fino al secondo grado, oppure per necessit dinterventi di manutenzione
persona estranea al reato. strutturali.
Il contratto concordato viene definito da un accordo tra le Organizzazioni
Sindacali dei proprietari e degli inquilini con la partecipazione dei Comuni.
Affitto di una casa La durata di 3 anni pi 2. Utilizzando questo tipo di contratto sia il proprie-
tario, sia linquilino possono usufruire di detrazioni dalla dichiarazione dei
205. Cosa devo fare per prendere una casa in affitto? redditi, di una riduzione del 30% della tassa di registrazione e, quale incentivo
Devi stipulare un contratto di locazione abitativa (un contratto di affitto). Con del Comune, un abbattimento o azzeramento dellimposta municipale unica
questo contratto il proprietario di casa si obbliga a concedere ad altri, linqui- (IMU).
lino, un immobile in godimento, per uso abitativo e per un tempo determinato,
dietro pagamento periodico del canone daffitto. Laffitto viene versato dal- 208. La registrazione del contratto obbligatoria?
linquilino al proprietario di casa di solito mensilmente. Laffitto viene aggior- Si, in base alla legge il proprietario ha lobbligo di registrare il contratto presso
nato ogni anno sulla base dellindice ISTAT e subisce un aumento lUfficio del Registro entro 30 giorni dalla firma o dalla stipula del contratto.
corrispondente al 75% di tale indice. Limposta di registro pari al 2 per cento annuo del canone di affitto. Le spese
di registrazione si dividono a met tra il proprietario e linquilino. Ogni anno

128 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................129


la registrazione deve essere rinnovata. Per contratti pluriennali possibile pa- 211. Cos il mutuo?
gare limposta di registro con un solo versamento anche per gli anni successivi Se non hai a disposizione lintera somma per lacquisto della casa puoi chiedere
al primo. In questo caso si ottiene una riduzione sulle spese di registrazione. un prestito ad una banca attraverso laccensione di un mutuo ipotecario. La
Inoltre con il contratto regolarmente registrato, si pu partecipare al bando che banca, a garanzia del mutuo (prestito) erogato, pone sullimmobile acquistato
i Comuni pubblicano, per lottenimento di un contributo a sostegno delle spese un vincolo (lipoteca). Se il reddito non sufficiente a pagare la rata del mutuo
di affitto per i meno abbienti in funzione del reddito e dellincidenza delle spese la banca richiede una garanzia (fideiussione) da una persona o un ente che si
alloggio

alloggio
di affitto su di esso. impegna a garantire personalmente con i propri beni il rimborso del tuo debito.
Lipoteca una formula che consente alla banca, nel caso in cui non vengano
ATTEnzIonE: Se il contratto non registrato non valido per dimostrare pagate le rate del mutuo, di appropriarsi della casa e anche di venderla per re-
di avere un alloggio idoneo ai fini del rinnovo del permesso di soggiorno. cuperare i soldi anticipati.
Nel caso di acquisto della prima casa si pu accedere ad un mutuo agevolato che
prevede interessi pi bassi rispetto a quelli generalmente applicati dalle banche.
Acquisto di una casa
ATTEnzIonE: se pensi di accendere un mutuo, verifica con la banca di avere
209. Posso acquistare una casa? i requisiti per ottenere il prestito della somma di cui hai bisogno prima di fare
Gli stranieri con regolare permesso di soggiorno per motivi di lavoro o motivi la proposta di acquisto della casa.
familiari, o in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
periodo, possono acquistare una casa alle stesse condizioni dei cittadini ita- 212. Quali condizioni richiede la banca per concedere un prestito
liani. o un mutuo?
Gli altri, invece, possono acquistare una casa solo se esiste un accordo specifico Per concedere un prestito o un mutuo la banca richiede delle garanzie:
tra il Paese dappartenenza e lItalia. la dichiarazione dei redditi;
Nel caso di acquisto della prima casa esistono delle agevolazioni sulle imposte. il versamento su conto corrente dello stipendio (in alcuni casi non obbliga-
torio);
210. Quali documenti devo firmare per acquistare casa? garanzie personali o patrimoniali.
La proposta dacquisto, con cui si blocca il prezzo pattuito e si sottoscrive
una proposta irrevocabile di acquisto, versando un acconto sul prezzo; 213. Cosa si deve specificare in un contratto per laccensione del
la promessa di vendita o compromesso, un contratto preliminare che impegna mutuo?
le parti alla stipula del rogito (il contratto di compravendita) fissandone la Le principali condizioni che vengono specificate in un contratto di mutuo sono:
data, se non possibile stipulare il contratto immediatamente. Alla firma del in quanto tempo i soldi verranno restituiti (da 5 a 30 anni), anche in conside-
compromesso duso, ma non obbligatorio, versare un acconto sul prezzo razione dellet anagrafica del richiedente;
richiesto dellimmobile; quale tasso di interesse viene applicato. Il massimo tasso di interesse stabi-
latto pubblico di vendita, il contratto di compravendita, che ha per oggetto lito dalla legge che vieta di applicare un tasso dusura; i tassi di interesse ven-
il trasferimento della propriet, si stipula davanti al notaio (rogito notarile), gono stabiliti con varie scadenze (mensili, trimestrali, ecc.) e sulla base di
presenti il venditore ed il compratore, ed redatto in forma pubblica. indici di riferimento pubblicati sui principali quotidiani (ad esempio lindice
EURIBOR, EURIRS) pi un ulteriore costo applicato dalla banca e diverso

130 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................131


da istituto ad istituto, definito SPREAD; prie esigenze di alloggio e sussistenza, con lo scopo di favorire il loro inseri-
qual la rata da pagare e il piano di rimborso (la frequenza con cui si versano mento sociale nel pi breve tempo possibile.
i pagamenti); la rata da pagare deve essere sostenibile rispetto al livello di
reddito del richiedente; 218. Posso accedere ai Centri di Accoglienza?
a quanto ammontano le penali di anticipata estinzione del mutuo prima del Solo se sei uno straniero con regolare permesso di soggiorno per lavoro, fami-
termine. glia e attesa occupazione, ma non hai la possibilit di trovare da solo una casa.
alloggio

alloggio
214. Chi redige i contratti relativi al mutuo e alla casa? 219. Chi non ha diritto di accedere nei Centri di Accoglienza?
Sia il contratto di compravendita della casa sia il contratto per lerogazione del Gli stranieri privi di permesso di soggiorno ossia irregolari, salvo situazioni
mutuo devono essere redatti e registrati da un notaio. di particolare emergenza (stabilite dal sindaco);
gli stranieri titolari di permesso di soggiorno per turismo, studio, affari, cure
215. Quali imposte e spese devo affrontare al momento dellacqui- mediche ed altre tipologie di breve durata.
sto di una casa?
Imposta di registro (a condizioni agevolate per lacquisto della prima casa); 220. Lalloggio presso i Centri di Accoglienza gratuito?
se si acquista un immobile da unimpresa anche lImposta sul Valore Ag- Pu essere gratuito o subordinato al pagamento di un affitto.
giunto (IVA);
imposta ipotecaria; 221. Ho degli obblighi quando sono ospitato in un centro di acco-
imposta catastale; glienza?
spese notarili relative ai due contratti di compravendita e di erogazione del S, va rispettato il regolamento del centro.
mutuo.

216. Quali spese devo affrontare come proprietario o inquilino di


una casa?
Devi pagare le bollette relative alle utenze (gas, elettricit, acqua, riscalda-
mento, telefono se istallato, eventuali spese condominiali) che sono mensili o
bimestrali, la tassa sulla raccolta dei rifiuti che deve essere pagata una o due
volte lanno, lIMU o altra imposta sulla propriet di beni immobili.

Centri di Accoglienza
217. Cosa sono i Centri di Accoglienza?
Sono strutture che, nei limiti dei posti disponibili, garantiscono una serie di
servizi socio assistenziali e forniscono alloggio temporaneo agli stranieri che
siano temporaneamente impossibilitati a provvedere autonomamente alle pro-

132 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................133


EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA E COOPERATIVE EDILIZIE

222. Cos lEdilizia Residenziale Pubblica?


Si tratta di case costruite con finanziamenti pubblici appartenenti quindi ad enti
pubblici, destinate ad abitazione.
alloggio

223. Chi pu accedere agli alloggi di edilizia residenziale pubblica?


Gli stranieri titolari di carta di soggiorno e gli stranieri regolarmente soggiornanti
in possesso di permesso di soggiorno almeno biennale e che esercitano una re-
golare attivit di lavoro subordinato o di lavoro autonomo hanno diritto di ac-
cedere, in condizioni di parit con i cittadini italiani, agli alloggi di edilizia
residenziale pubblica e ai servizi di intermediazione delle agenzie sociali even-
tualmente predisposte da ogni regione o dagli enti locali per agevolare laccesso
alle locazioni abitative e al credito agevolato in materia di edilizia, recupero,
acquisto e locazione della prima casa di abitazione. (ex art. 40 d.lgs. 286/1998.)

224. Come si accede agli alloggi di edilizia residenziale?


Coloro che vogliono accedere agli alloggi di edilizia residenziale pubblica (co-
siddette case popolari) devono presentare domanda al Comune di residenza su
apposito modulo disponibile presso il Comune, per mezzo di raccomandata con
sanit
sanit
ricevuta di ritorno. Gli alloggi vengono assegnati sulla base di una graduatoria
pubblica, redatta in base alla situazione economica, familiare e abitativa delle
persone/famiglie che hanno presentato la domanda. Per informazioni rivolgersi
allUfficio Relazioni con il pubblico del tuo Comune di residenza.

225. Cos la cooperativa edilizia?


La cooperativa edilizia un ente che ha come finalit la costruzione o lacquisto
di abitazioni destinate ai soci che ne fanno parte. I soci devono avere determinati
requisiti (residenza nel Comune, reddito basso, non titolarit di altre propriet,
ecc.).
Lacquisto di una casa in cooperativa ha generalmente condizioni vantaggiose
perch le cooperative usufruiscono di agevolazioni fiscali e creditizie.

226. Posso aderire ad una cooperativa edilizia?


S, i cittadini stranieri possono aderire ad una cooperativa edilizia.

134 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it
Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)
Il Servizio Sanitario Nazionale linsieme di strutture e servizi che assicurano la
tutela della salute e lassistenza sanitaria a tutti i cittadini italiani e stranieri.
Il cittadino straniero residente in Italia con regolare permesso di soggiorno ha
diritto allassistenza sanitaria assicurata dal Servizio Sanitario Nazionale, con
parit di trattamento rispetto ai cittadini italiani. Lassistenza sanitaria spetta,
oltre che agli iscritti, anche ai familiari a carico e regolarmente soggiornanti.

sanit
227. Dove viene fatta liscrizione?
Liscrizione viene fatta presso lAzienda Sanitaria Locale (ASL) del territorio
in cui si ha la residenza oppure (se non si ha residenza) il domicilio.

228. Cos lAzienda Sanitaria Locale (ASL)?


LAzienda Sanitaria Locale il complesso di ospedali, ambulatori, consultori
e uffici che, in un contesto territoriale, provvede alla salute della popolazione.
Presso le ASL si richiede liscrizione al SSN e si sceglie il proprio medico di
base.

229. Posso iscrivermi al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)?


Liscrizione al Servizio Sanitario Nazionale obbligatoria per i cittadini stra-
nieri titolari di:
permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato;
permesso di soggiorno per motivi di lavoro autonomo;
permesso di soggiorno per motivi di attesa occupazione;
permesso di soggiorno per motivi di famiglia;
permesso di soggiorno per motivi di asilo politico;
permesso di soggiorno per motivi umanitari;
permesso di soggiorno per motivi di attesa di adozione;
permesso di soggiorno per motivi di affidamento;
permesso di soggiorno per motivi di acquisto della cittadinanza.
Gli stranieri che sono in attesa del rinnovo o del rilascio del permesso di soggiorno
non perdono il diritto allassistenza sanitaria, e se non iscritti si possono iscrivere.
Il diritto spetta anche ai familiari quando sono a carico.

Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................137


Per saperne di pi consulta lAccordo Stato-Regioni contenente indicazioni Inoltre, possono essere richiesti documenti specifici che variano a seconda della
per la corretta applicazione della normativa per lassistenza sanitaria alla po- tipologia del permesso posseduto. Per un elenco dettagliato dei documenti ri-
polazione straniera da parte delle Regioni e Province autonome. chiesti si rimanda allAccordo Stato-Regioni contenente indicazioni per la
corretta applicazione della normativa per lassistenza sanitaria alla popolazione
ATTEnzIonE: Gli stranieri che entrano in Italia per motivi di cure non pos- straniera da parte delle Regioni e Province autonome.
sono iscriversi al SSN e devono provvedere al pagamento degli oneri relativi
alle cure effettuate; 232. Quanto tempo vale liscrizione al Servizio Sanitario Nazionale?
Gli stranieri rifugiati politici e apolidi e i loro coniugi, sono equiparati ai citta- Liscrizione al SSN ha la stessa durata del permesso di soggiorno.
sanit

sanit
dini italiani se provvisti del permesso di soggiorno per asilo politico in corso
di validit. 233. Quando cessa liscrizione al Servizio Sanitario Nazionale?
Ai figli minori di stranieri iscritti al SSN assicurato, fin dal momento della Liscrizione al Servizio Sanitario Nazionale cessa:
nascita, il medesimo trattamento dei minori iscritti. se scade il permesso di soggiorno, a meno che non si esibisca la richiesta di
I cittadini stranieri che hanno un permesso per motivi di studio, per motivi di rinnovo o il permesso rinnovato;
religione e gli stranieri alla pari possono fare liscrizione Volontaria al SSN se il permesso di soggiorno revocato o annullato, a meno che non si possa
per s e per i familiari conviventi, oppure possono fare unassicurazione contro dimostrare il ricorso;
il rischio di malattie, infortunio e maternit (la polizza assicurativa deve valere in caso di espulsione;
in tutta Italia, anche per i familiari a carico). nei casi in cui vengano meno le condizioni di appartenenza dello straniero
alle categorie obbligatoriamente iscritte al SSN (ad esempio: conversione del
permesso di soggiorno in un permesso diverso per il quale non si prevede
230. Quando non ci si pu iscrivere al Servizio Sanitario Nazio- liscrizione obbligatoria al SSN; cessazione dellattivit lavorativa o del-
nale? liscrizione nei Centri per lImpiego per lo straniero che non titolare di un
Non possono iscriversi gli stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio permesso di soggiorno che rende obbligatoria liscrizione al SSN).
nazionale per periodi inferiori ai tre mesi (visto per turismo, visita, affari,
ecc..) e gli stranieri irregolarmente presenti. 234. Quali sono i documenti e i servizi socio-sanitari di cui bene-
ficiano gli iscritti al Servizio Sanitario Nazionale?
231. Quali sono i documenti che devo presentare per iscrivermi al Tessera sanitaria;
Servizio Sanitario Nazionale? scelta del medico di famiglia e del pediatra per i bambini;
In generale i documenti da presentare sono: visite mediche generali in ambulatorio e visite mediche specialistiche;
permesso di soggiorno valido; se il permesso di soggiorno in fase di rin- visite mediche a domicilio;
novo, si pu presentare il permesso scaduto insieme alla ricevuta di richiesta ricovero in ospedale;
del rinnovo (rilasciata dalla Questura oppure dalle Poste). vaccinazioni;
dichiarazione sostitutiva per residenza e stato di famiglia (o dichiarazione di esami del sangue, radiografie, ecografie, ecc.;
effettiva dimora come da permesso di soggiorno); prescrizione di farmaci;
codice fiscale; prestazioni di carattere certificativo e medico-legale;
dichiarazione con cui ci si impegna a comunicare variazioni del proprio status. assistenza per riabilitazione, protesi, ecc.

138 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................139


ATTEnzIonE: Esistono delle prestazioni che vengono garantite anche se Servizi del Servizio Sanitario Nazionale
non si iscritti al SSN. Sono assicurate: le cure ambulatoriali ed ospedaliere
urgenti o comunque essenziali, ancorch continuative, per malattia ed infortu- 237. Chi il medico di base (o di famiglia)?
nio e sono estesi i programmi di medicina preventiva a salvaguardia della sa- E il professionista che assicura le cure di medicina generica:
lute individuale e collettiva. visita i pazienti nel proprio studio o nel domicilio del malato quando le con-
Sono in particolare garantiti: dizioni di salute del paziente non gli consentono di recarsi dal medico;
cure della gravidanza e della maternit; prescrive farmaci, le analisi e le visite specialistiche;
cure dei minori; propone il ricovero in ospedale se necessario;
sanit

sanit
vaccini; rilascia certificati.
interventi di profilassi internazionale;
la profilassi, la diagnosi e la cura di malattie infettive. 238. Chi il pediatra di base?
cura, prevenzione e riabilitazione in materia di tossicodipendenza il medico che segue i bambini, li visita periodicamente, controlla la loro cre-
scita, prescrive i farmaci, le analisi e le visite specialistiche, propone il ricovero
in ospedale se necessario, eroga certificati.
Tessera sanitaria
239. Come si sceglie il medico di famiglia e il pediatra?
235. Cos la tessera sanitaria? Liscritto al SSN pu scegliere il medico di famiglia ed il pediatra per i bambini
E il documento rilasciato dalla ASL che dimostra liscrizione al SSN. indi- da 0 a 14 anni i quali hanno diritto ad avere gratuitamente un medico specialista
spensabile per ottenere le prestazioni sanitarie e per accedere ai servizi. La Tes- pediatra.
sera Sanitaria contiene: Presso lufficio che rilascia la tessera sanitaria si pu consultare un elenco di
i dati anagrafici dellassistito ed il Codice Fiscale in chiaro; medici disponibili. Il nome del medico di famiglia viene riportato sul proprio
la data di scadenza valida ai soli fini dellassistenza sanitaria; libretto sanitario.
unarea libera per eventuali dati sanitari regionali pi tre caratteri braille per
i non vedenti; 240. I certificati rilasciati dal medico di famiglia e dal pediatra sono
il Codice Fiscale in formato codice a barre (barcode) e banda magnetica. gratuiti?
gratuito il:
236. Che cosa si deve fare in caso di smarrimento della tessera certificato per lastensione dal lavoro del genitore in caso di malattia del figlio;
sanitaria? certificato per lo svolgimento di attivit sportive non agonistiche in ambito sco-
Si deve denunciare lo smarrimento alle autorit competenti e richiedere un du- lastico;
plicato presso la ASL di appartenenza. certificato di malattia e infortunio o altro motivo di incapacit temporanea al
lavoro.
Non gratuito il:
certificato agonistico sportivo;
certificato per uso assicurativo;
certificato per la domanda di invalidit.

140 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................141


241. Posso revocare o sostituire il medico di famiglia in qualsiasi prestazioni finalizzate alla promozione delle donazioni di sangue, organi e
momento? tessuti, vaccinazioni non obbligatorie per i bambini fino a 14 anni.
S, compilando un apposito modulo; contemporaneamente si deve indicare la
scelta di un nuovo medico. 244. Come posso ottenere lesenzione dal pagamento del ticket?
Presentando domanda alla ASL corredata della certificazione del medico spe-
242. Come si fanno le visite specialistiche? cialista od ospedaliero, della tessera sanitaria e del Codice Fiscale. La ASL rila-
Per fare una visita specialistica occorre la richiesta del medico di famiglia. scia un tesserino che d diritto alla multiprescrizione fino a un massimo di 6
Con la richiesta del medico e la tessera sanitaria si va allufficio prenotazioni pezzi del medicinale richiesto dalla patologia. La durata dellesenzione pu essere
sanit

sanit
della ASL per prenotare la prestazione sanitaria. Alcune ASL hanno un si- permanente o limitata, secondo i tipi di malattia e/o le normative regionali. Even-
stema telefonico per la prenotazione delle prestazioni sanitarie. Le presta- tuali scadenze degli attestati di esenzione sono indicate sui relativi certificati.
zioni si possono effettuare anche presso ambulatori e laboratori privati
convenzionati. ATTEnzIonE: la normativa sulle esenzioni pu subire delle variazioni. Per
ottenere maggiori informazioni sul sistema di esenzione vigente e sulla docu-
243. Le visite specialistiche sono gratuite? mentazione da presentare, ci si pu rivolgere al medico di famiglia o al pediatra
Per le visite specialistiche, gli esami di laboratorio e lacquisto di medicinali di libera scelta.
si tenuti a pagare una quota prestabilita dal Governo, il ticket.
Non pagano il ticket sui farmaci: 245. Cosa sono i servizi di emergenza?
gli invalidi civili al 100%, gli invalidi civili con invalidit superiore ai 2/3, o Nei casi di grave urgenza (incidenti, infortuni ed in qualsiasi situazione di pe-
con assegno di accompagnamento, i ciechi ed i sordomuti; ricolo per la vita) possibile recarsi al Pronto Soccorso dellOspedale o ri-
le vittime del terrorismo e della criminalit organizzata; chiedere lintervento medico telefonando al numero gratuito 118 in funzione
i pazienti sottoposti a terapie dolorose; 24 ore su 24.
i titolari di pensione sociale;
i titolari di pensioni al minimo di oltre 60 anni. 246. Lassistenza ospedaliera gratuita?
Per le prestazioni specialistiche, sono esenti dal ticket: Le prestazioni ospedaliere sono gratuite per tutti gli iscritti al Servizio Sani-
i titolari di pensioni sociali e i familiari a carico; tario Nazionale.
i disoccupati, i titolari di pensioni al minimo di oltre 60 anni; La legge finanziaria 2006 ha previsto a partire dal 1 gennaio 2007 un ticket
gli invalidi civili con invalidit superiore ai 2/3 o con assegno di accompa- sugli interventi al pronto soccorso non classificati come urgenti (codice
gnamento; bianco).
gli infortunati sul lavoro e tutte le categorie di cittadini esenti per patologia o
condizioni individuate da leggi speciali. 247. Che cosa la guardia medica?
Alcune prestazioni mediche non sono soggette al pagamento del ticket, anche un servizio di assistenza medica immediata a domicilio, totalmente gratuito
se il cittadino non rientra in una delle categorie sopra elencate. Queste sono: per i residenti nella regione, che pu essere chiamato a qualsiasi ora nei casi
prestazioni per la diagnosi precoce dei tumori (mammografie, paptest, ecc.); di grave necessit.
prestazioni finalizzate alla tutela della maternit, quali ad esempio analisi, I cittadini residenti in altre regioni devono, invece, pagare la tariffa prevista
ecografie, ecc.; per le visite occasionali.

142 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................143


248. Lassistenza infermieristica coperta dal SSN? corsi di preparazione alla nascita;
Attualmente questo tipo di assistenza non coperta dal Servizio Sanitario Na- consulenze, visite e certificati per linterruzione volontaria della gravidanza;
zionale. Nei casi di necessit pu per essere fornita, a domicilio, su segnala- controlli ginecologici periodici;
zione del servizio sociale del Comune agli organi sanitari. prevenzione dei tumori femminili;
consulenza e assistenza durante la menopausa;
249. Gli accertamenti e i trattamenti sanitari possono essere im- assistenza pediatrica;
posti? vaccinazioni obbligatorie (e raccomandate);
No, a parte nei casi previsti dalla legge (Trattamenti Sanitari Obbligatori) sem- consulenze su problemi sociali e psicologici.
sanit

sanit
pre nel rispetto della dignit della persona e dei diritti civili. Questi interventi
sono disposti con provvedimento del Sindaco, su proposta di un medico, con- 253. Dove si trova lindirizzo dei Consultori familiari?
validata da un medico della struttura sanitaria competente. Dopo 48 ore dal ri- Sullelenco telefonico, alla voce Aziende sanitarie locali per quanto riguarda
covero liniziativa deve essere comunicata al Giudice tutelare competente. i Consultori pubblici e alla voce Consultori per quelli non pubblici o sui siti
istituzionali e non specialistici.
250. possibile opporsi ad un trattamento sanitario obbligatorio?
Chi ne sottoposto, o chi ne abbia interesse, pu presentare al Tribunale ricorso 254. Esistono altri servizi socio-sanitari territoriali?
contro il provvedimento di ricovero convalidato dal Giudice tutelare. Si, le Unit territoriali di riabilitazione (UTR) e i Centri di igiene mentale
(CIM).
251. Che cosa avviene se il cittadino sottoposto ad un trattamento
sanitario obbligatorio straniero o apolide? 255. Quando e quali vaccinazioni sono obbligatorie?
Il provvedimento di ricovero deve essere comunicato al Ministero dellInterno Le vaccinazioni obbligatorie variano da regione a regione. In generale, per i
e al consolato del Paese di appartenenza del ricoverato. La comunicazione av- bambini in Italia sono obbligatorie le vaccinazioni contro il tetano, la difterite,
viene tramite il Prefetto. la poliomelite, e lepatite B. Sono invece consigliate, ma non obbligatorie, le
vaccinazioni contro il morbillo, la pertosse e, solo per le bambine, contro la
252. Cosa sono i consultori familiari? rosolia. Per gli adulti sono consigliate le vaccinazioni contro il tetano e lepatite
Sono servizi socio-sanitari territoriali, pubblici o privati, che tutelano la salute virale di tipo B.
fisica e psichica della donna, del bambino, delladolescente, della coppia e
della famiglia. Tutti i servizi del consultorio sono gratuiti e vi si accede per ap- 256. Le vaccinazioni obbligatorie sono gratuite?
puntamento. Il servizio aperto anche agli stranieri. Si.
Nel consultorio familiare operano figure professionali sia con competenze psi-
cologiche e sociali - psicologi, assistenti sociali, sociologi, mediatori culturali 257. Dove mi pu essere richiesto il certificato delle vaccinazioni?
- sia con competenze sanitarie - pediatri, ginecologi, ostetriche, infermieri, as- Alliscrizione nella scuola primaria;
sistenti sanitarie. Alliscrizione nella scuola materna,
Ci si pu rivolgere al consultorio familiare per i seguenti servizi: Alliscrizione nel nido dinfanzia,
consulenze e visite sulla contraccezione; Alliscrizione nei soggiorni estivi, per svolgere attivit sportiva agonistica, ecc.
essere seguite durante la gravidanza;

144 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................145


258. Chi pu iscriversi volontariamente al Servizio Sanitario Na- scaduto da oltre 60 giorni, sono assicurate presso le strutture pubbliche ed ac-
zionale? creditate, le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti ed essenziali per malattia
I cittadini stranieri per i quali non obbligatoria liscrizione al SSN, devono ed infortunio e gli interventi di medicina preventiva a salvaguardia della salute
comunque assicurarsi contro il rischio di malattie, infortunio e maternit. Pos- individuale e collettiva. Questi ultimi includono:
sono adempiere a questo obbligo: gli interventi per la tutela sociale della gravidanza e della maternit;
mediante la stipulazione di una polizza assicurativa con un istituto assicura- le vaccinazioni;
tivo italiano o straniero, valida sul territorio nazionale; gli interventi di profilassi internazionale;
mediante liscrizione volontaria al SSN dietro pagamento di un contributo la profilassi, la diagnosi e la cura delle malattie infettive;
annuo nei casi previsti. le attivit finalizzate alla tutela della salute mentale.
sanit

sanit
Hanno diritto alliscrizione volontaria al SSN (pagando un contributo annuale):
studenti; Straniero Temporaneamente Presente (STP)
persone alla pari ai sensi dellAccordo europeo di Strasburgo del 24 novembre
1969 (ratificato con legge 18 maggio 1973 n. 304); Ai cittadini stranieri presenti irregolarmente sul territorio italiano viene asse-
religiosi; gnato, allatto della richiesta di cure oppure su richiesta esplicita, un codice
titolari di permesso per residenza elettiva che non svolgono alcuna attivit di identificazione, chiamato STP (Straniero Temporaneamente Presente), va-
lavorativa; lido per 6 mesi e rinnovabile.
stranieri accreditati in Italia e che lavorano in Ambasciata; Laccesso alle strutture sanitarie da parte del cittadino straniero irregolar-
altre categorie che possono essere individuate, per esclusione, fra coloro che mente presente in Italia non comporta la segnalazione alle autorit di polizia,
non hanno diritto alliscrizione obbligatoria. tranne nei casi in cui la denuncia sia obbligatoria per legge.

259. Quali sono i documenti da presentare per iscriversi volonta- 261. Posso accedere a prestazioni sanitarie se non ho danaro per
riamente al Servizio Sanitario Nazionale? pagare il ticket?
Permesso di soggiorno valido; se il permesso di soggiorno in fase di rin- Se il cittadino straniero non dispone di sufficiente danaro, pagher solo una
novo, si pu presentare il permesso scaduto insieme alla ricevuta di richiesta parte del ticket (quota di partecipazione).
del rinnovo (rilasciata dalla Questura oppure dalle Poste). Il cittadino straniero totalmente sprovvisto di danaro (situazione di indigenza)
dichiarazione sostitutiva per residenza ed eventuale stato di famiglia (o di- pu essere esonerato dal pagamento della quota di partecipazione al ticket, sot-
chiarazione di effettiva dimora come da permesso di soggiorno); toscrivendo la dichiarazione di indigenza, valida 6 mesi.
Codice Fiscale;
ricevuta del bollettino di pagamento. 262. A quali prestazioni ho diritto, anche se non ho danaro per pa-
Dovranno produrre una certificazione ulteriore: gare il ticket?
gli studenti (autocertificazione discrizione al corso di studio); Cos come previsto per i cittadini italiani, anche lo straniero presente irregolarmente
gli stranieri collocati alla pari (dichiarazione di status di straniero collocato in condizione di indigenza esonerato dal pagamento del ticket in questi casi:
alla pari). prestazioni sanitarie di primo livello;
urgenze;
260. Ho diritti se non ho un permesso di soggiorno valido? stato di gravidanza;
Ai cittadini stranieri non in regola con le norme relative allingresso e/o al sog- patologie esenti;
giorno perch sprovvisti di permesso di soggiorno o con permesso di soggiorno in ragione dellet o di gravi stati invalidanti.

146 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................147


istruzione
istruzione
In Italia esiste il diritto-dovere allistruzione e alla formazione che inizia a 6 anni.
Il sistema nazionale di istruzione rappresentato dalle scuole pubbliche e private.
La scuola dellobbligo strutturata in due cicli di studio: il primo costituito
dalla scuola primaria e dalla scuola secondaria di primo grado. Il secondo ciclo,
comprende il sistema dei licei e quello dellistruzione e della formazione profes-
sionale. Tutti i percorsi del secondo ciclo permettono di accedere allUniversit.

Asilo nido o nido dinfanzia


263. Da che et posso iscrivere i miei figli allasilo nido o nido din-

istruzione
fanzia?
Lasilo nido aperto a tutte le bambine e i bambini in et compresa fra i 3 mesi
compiuti ed i 3 anni.

264. Quanto dura lasilo nido?


3 anni.

265. Da chi gestito lasilo nido?


Dai Comuni o da privati.

266. Come faccio ad iscrivere i miei figli allasilo nido comunale?


Devi presentare domanda di ammissione nei periodi e nelle sedi stabilite dal
Comune. Nella domanda puoi indicare uno o pi asili nido in ordine di prefe-
renza, in base al luogo di residenza o lavoro. Alla domanda verr assegnato un
punteggio diverso a seconda della condizione lavorativa dei genitori, della pre-
senza di altri figli a carico e di eventuali problemi sociali e sanitari. Viene
quindi definita una graduatoria degli ammessi. Per maggiori informazioni puoi
rivolgerti al tuo Comune di residenza, in quanto le condizioni di accesso va-
riano in ragione della disciplina comunale di riferimento.

267. Quanto costa liscrizione allasilo nido?


Le rette del nido comunale sono differenziate per categorie e fasce di reddito.
La retta del nido privato stabilita autonomamente da ogni struttura.
A partire dallanno scolastico 2007/2008 stato istituito un nuovo servizio de-
dicato ai bambini di due anni:le Sezioni Primavera. Sono sezioni di nido aggre-

Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................151


gate a scuole dellinfanzia private paritarie e rivolte a bambini dai 24 ai 36 mesi, ATTEnzIonE: la normativa che riguarda liscrizione facoltativa alla scuola
autorizzate al funzionamento. Per accedervi occorre rivolgersi direttamente al primaria a 5 anni e mezzo potrebbe subire delle variazioni in futuro. Per infor-
gestore della scuola. mazioni sugli aggiornamenti rivolgiti direttamente alla scuola che hai scelto.

Scuola materna o scuola dellinfanzia 274. Quanto dura la scuola primaria?


5 anni.
268. Da che et posso iscrivere i miei figli alla scuola dellinfan-
zia? 275. Dove devo rivolgermi per maggiori informazioni?
Possono essere iscritti le bambine e i bambini che compiono i 3 anni di et Presso la Direzione Didattica della scuola competente per territorio o presso il
entro il 30 aprile dellanno scolastico di riferimento. tuo Comune di residenza, nel caso di scuola statale, o presso le scuole private.
istruzione

istruzione
269. Quanto dura la scuola dellinfanzia? LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
3 anni.
276. Che cos?
270. Da chi gestita la scuola dellinfanzia? E un percorso formativo successivo alla scuola primaria
Dai Comuni, dallo Stato o da privati.
277. Quanto dura?
271. Dove posso iscrivere i miei figli alla scuola dinfanzia? 3 anni.
Presso il Dipartimento dei Servizi Scolastici del tuo Comune di appartenenza
per liscrizione alla scuola dellinfanzia comunale; presso la segreteria della 278. Dove devo rivolgermi per maggiori informazioni?
scuola di interesse, negli altri casi. Nella scuola pubblica liscrizione avviene Presso la Direzione didattica della scuola competente per territorio o presso il
in base ad una graduatoria. Comune di residenza, nel caso di scuola statale, o presso le scuole private.

272. Quanto costa liscrizione alla scuola dellinfanzia? Secondo ciclo


Le spese di iscrizione delle scuole comunali sono differenziate per categorie e
fasce di reddito. Le rette delle scuole private sono stabilite autonomamente da 279. Che cos il secondo ciclo?
ogni istituto. Il secondo ciclo costituito dal sistema dei licei e dellistruzione-formazione
professionale. Tutti i percorsi permettono di accedere allUniversit.
Primo ciclo
ATTEnzIonE: a partire dallanno scolastico 2010/2011, entrata in vigore
LA SCUOLA PRIMARIA la riforma del secondo ciclo di istruzione, un provvedimento che riduce la fram-
mentazione degli indirizzi nei licei e rimodula listruzione tecnica e professio-
273. Da che et posso iscrivere i miei figli alla scuola primaria? nale. Si tratta di una riforma importante, caratterizzata dal riordino del secondo
Per la prima classe, liscrizione obbligatoria a 6 anni, facoltativa a 5 anni e grado dellistruzione secondaria, con conseguente introduzione di novit or-
mezzo (possono iscriversi le bambine ed i bambini che compiono i 6 anni entro dinamentali importanti per la scelta dei percorsi di studio. Qualsiasi informa-
il 30 aprile dellanno scolastico di riferimento). zione reperibile sul sito www.pubblica.istruzione.it.

152 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................153


280. possibile passare da un percorso allaltro? Musicale e Coreutica - AFAM, sistema di Istruzione e Formazione Tecnica
S, ed anche possibile cambiare indirizzo allinterno dello stesso percorso, Superiore - IFTS).
attraverso le iniziative didattiche offerte dalla scuola; a partire dai 15 anni, in-
fatti, sono previste diverse modalit di apprendimento: ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (IFP)
studio a tempo pieno;
alternanza scuola-lavoro con stage presso realt culturali, sociali e produttive 285. Che cos?
anche allestero; Si tratta di percorsi si studi di durata triennale e quadriennale che permettono
apprendistato. di conseguire delle qualifiche professionali, riconosciute a livello nazionale ed
europeo e immediatamente spendibili nel mondo del lavoro.
I LICEI
istruzione

istruzione
286. E dopo, posso iscrivermi allUniversit?
281. Quanti tipi di licei esistono in Italia? S, se hai conseguito una qualifica almeno quadriennale e frequentato un quinto
Artistico (articolato in sei indirizzi), Classico, delle Scienze umane e opzione anno di preparazione allesame di stato, necessario per iscriverti allUniversit
economico-sociale, Linguistico, Musicale e coreutico, Scientifico e opzione e allalta formazione artistica, musicale e coreutica.
scienze applicate. I licei sono suddivisi in 2 bienni, pi un quinto anno per lap- Il diploma quadriennale conseguito al termine del percorso di istruzione e for-
profondimento disciplinare e lorientamento agli studi superiori. mazione professionale d anche diritto ad accedere allistruzione e formazione
tecnica superiore (vedi oltre).
282. Quanto dura la frequenza dei licei?
5 anni. UNIVERSIT

283. Alla fine del liceo, devo sostenere un esame? 287. Come organizzata lUniversit?
S, lesame di stato alla fine del quinto anno. Serve per liscrizione alluniver- Il sistema distruzione universitaria articolato su due livelli e prevede per
sit e allalta formazione artistica, musicale e coreutica. ogni facolt:
un primo livello di durata triennale (Laurea)
284. Istruzione tecnica e istruzione professionale un secondo livello di durata biennale (Laurea Specialistica)
Listruzione tecnica dura 5 anni e risponde a precise esigenze della realt pro-
duttiva italiana, in particolare nel campo del commercio, del turismo, dellin- 288. Chi pu iscriversi allUniversit?
dustria, dei trasporti, delle costruzioni, dellagraria e delle attivit a carattere Chi in possesso di diploma liceale o qualifica professionale pu iscriversi
sociale (rivolte alle persone). Vi sono molti indirizzi e livelli di specializza- (immatricolarsi) allUniversit per conseguire una laurea.
zione. i principali sono: Ragioniere e perito commerciale; perito industriale;
perito agrario; geometra; perito per il turismo.
Listruzione professionale dura 5 anni, ma prevede la possibilit di conseguire
la qualifica professionale dopo i primi tre anni.
Entrambi i canali si concludono con un esame di Stato e consentono lac-
cesso a tutta la formazione terziaria (universit, Alta Formazione Artistica,

154 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................155


289. Come posso accedere allUniversit? il certificato di competenza in lingua italiana rilasciato dalla III Universit
Laccesso alle Universit italiane consentito ai: degli Studi di Roma, o dallUniversit per Stranieri di Perugia e di Siena;
cittadini comunitari ovunque residenti o ai cittadini extracomunitari residenti i certificati di competenza in lingua italiana rilasciati allestero.
in Italia, equiparati ai cittadini italiani ai fini dellimmatricolazione;
cittadini stranieri presenti in Italia con regolare permesso di soggiorno; 295. Sono uno studente universitario. A che condizioni posso otte-
cittadini stranieri residenti allestero in possesso di un visto per motivi di studio. nere il rinnovo del mio permesso di soggiorno per motivi di studio?
Il visto ed il permesso di soggiorno per motivi di studio vengono rinnovati agli
290. Quali sono i titoli di studio validi per laccesso allUniversit? studenti che:
Quelli conseguiti dopo un periodo scolastico di almeno 12 anni. Se il periodo abbiano superato una verifica di profitto nel primo anno di corso e negli anni
di studi che hai frequentato fuori dallItalia di durata inferiore a 12 anni, do- successivi almeno due verifiche.
istruzione

istruzione
vrai presentare, oltre al diploma originale degli studi secondari, anche una cer- documentino di aver avuto gravi motivi di salute, nel qual caso per il rinnovo
tificazione rilasciata dallUniversit da cui provieni che attesti il superamento del permesso di soggiorno sufficiente una sola verifica di profitto.
di tutti gli esami previsti: I rinnovi non possono comunque essere rilasciati per pi di 3 anni oltre la du-
per il primo anno di studi universitari, nel caso di sistema scolastico di 11 anni; rata legale del corso di studio.
per i primi 2 anni accademici, nel caso di sistema scolastico di 10 anni.
ATTEnzIonE: La legge n. 128 del 28 novembre 2013, ha modificato la du-
291. Dove e quando devo presentare la domanda di iscrizione? rata dei permessi di soggiorno per motivi di studio, stabilendo che sar plu-
La domanda di iscrizione va presentata agli sportelli della Segreteria Studenti riennale, ovvero corrispondente a quella del corso di studio o di formazione
con Titolo Straniero, nei termini previsti (luglio-settembre). frequentato, salvo una verifica di profitto annuale. Tale modifica entrer in vi-
gore non appena il Regolamento di attuazione del Testo Unico Immigrazione
292. Quali documenti devo presentare per liscrizione? verr adeguato alle nuove disposizioni.
Il tuo titolo di studio, validato dalla Rappresentanza Diplomatica Consolare
Italiana competente.
296. Sono entrato in Italia per frequentare lUniversit. Posso cam-
293. Quanti sono i posti disponibili nelle Universit per gli studenti biare corso di laurea?
stranieri residenti allestero? S, previa autorizzazione dellUniversit.
Il Decreto legge n. 145 del 23 dicembre 2013 ha eliminato le quote per studenti
stranieri nelle Universit, fatto salvo il rispetto delle procedure di accesso per 297. Posso richiedere un ulteriore rinnovo del mio permesso di
le facolt a numero chiuso soggiorno per motivi di studio per conseguire la specializzazione
o il dottorato di ricerca?
294. Ho un diploma di lingua italiana, costituisce titolo preferen- S.
ziale per laccesso allUniversit?
S, a discrezione degli Atenei, possono costituire titolo preferenziale: 298. Quanto costa liscrizione allUniversit?
il diploma di lingua e cultura italiana conseguito presso le Universit per stra- Dipende dallAteneo e dalla facolt che scegli. In ogni caso, i costi dellistru-
nieri di Perugia e di Siena; zione universitaria possono essere elevati.

156 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................157


299. Posso ottenere una borsa di studio e altri aiuti economici? di istruzione, formazione e lavoro successivi allassolvimento dellobbligo
S, gli studenti stranieri possono ottenere borse di studio, prestiti donore e al- di istruzione.
loggi. Le Regioni, possono inoltre consentire laccesso gratuito allUniversit
agli studenti stranieri in condizioni di particolare disagio economico se oppor- Riconoscimento dei titoli di studio
tunamente documentate. Per maggiori informazioni su come accedere a questi
servizi rivolgiti alla Segreteria Studenti Stranieri della tua Universit o del- 304. Vorrei iscrivermi allUniversit/a corsi post-universitari in Ita-
lUniversit che ti interessa frequentare. lia. Cosa devo fare?
Per poter proseguire gli studi in Italia, devi presentare domanda allUniversit
o allIstituto di Istruzione Universitaria che ti interessa frequentare. Tali Uni-
Istruzione e formazione tecnica superiore versit/Istituti nellambito della propria autonomia e di eventuali accordi bila-
istruzione

istruzione
terali e convenzioni internazionali in materia, decidono sul riconoscimento dei
300. A che serve? titoli di studio stranieri.
Sono percorsi di alta specializzazione tecnica e professionale, di durata varia- Alla domanda vanno allegati i seguenti documenti:
bile da uno a due anni, comprensivi di stage e tirocini lunghi. preparano tecnici fotocopia del diploma tradotto, legalizzato e con dichiarazione di valore della
superiori molto richiesti dal mercato del lavoro. Rappresentanza Diplomatica Consolare Italiana;
fotocopia del diploma di laurea, perfezionato come sopra (in caso di iscrizione
301. Da chi gestita? alla laurea specialistica, la scuola di specializzazione o il master);
I percorsi IFTS rientrano nella programmazione dellofferta formativa delle certificato degli esami universitari sostenuti, tradotto e legalizzato;
Regioni, secondo un piano triennale. Per conoscere tutti i percorsi, visita il sito programma degli esami sostenuti;
http://www.indire.it/ifts/nuovo/ oppure http://www.bdp.it/ifts/2003/home.php. fotocopia del documento di identit o permesso di soggiorno.

302. Quanto costa frequentare un corso di formazione profes- 305. E cosa accade dopo?
sionale? Le autorit accademiche valuteranno il tuo titolo di studio, dichiarandolo equi-
La frequenza dei corsi gratuita; in alcuni casi, previsto anche un rimborso valente in tutto o in parte alla laurea italiana: nel primo caso, ti saranno rico-
spese orario. nosciuti tutti gli esami; nel secondo, soltanto alcuni di essi. LUniversit deve
prendere una decisione entro 90 giorni dalla presentazione della domanda.
303. Quali requisiti devo avere per essere ammesso a un corso di
formazione professionale?
Possono accedere ai corsi giovani e adulti in possesso o del diploma di istru- Riconoscimento di alcuni titoli professionali
zione secondaria superiore o del diploma professionale di tecnico, conseguito
a conclusione di percorsi quadriennali di formazione professionale. 306. Sono in possesso di un titolo professionale. Cosa devo otte-
Laccesso consentito anche a coloro che sono in possesso dellammissione nere il riconoscimento della mia qualifica in Italia?
al quinto anno dei percorsi liceali e a coloro che non sono in possesso del di- Devi presentare domanda allautorit competente. (vedi riferimenti
ploma di istruzione secondaria superiore. Per questi ultimi vengono attivate http://www.integrazionemigranti.gov.it/archiviodocumenti/lavoro/Docu-
delle procedure per accertare le competenze acquisite in precedenti percorsi ments/elenco.pdf)

158 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................159


307. Quanto tempo ci vuole per ottenere il riconoscimento di un
titolo professionale?
Entro trenta giorni dal ricevimento della domanda, lAutorit competente prov-
vede allaccertamento della completezza della documentazione richiesta.
Entro quattro mesi dalla presentazione della domanda o della sua eventuale in-
tegrazione, lAutorit competente provvede al riconoscimento del titolo, emet-
tendo un decreto.

308. Sono medico/infermiere. A chi devo rivolgermi?


Per i titoli compresi nel campo infermieristico e medico, la competenza spetta
istruzione

al Ministero della Salute.

309. Sono avvocato / commercialista / biologo / chimico / agro-


nomo / geologo / ingegnere / psicologo / consulente del lavoro /
geometra / giornalista / perito agrario e industriale. A chi devo ri-

tutela dei diritti


volgermi?
Il Ministero competente per il riconoscimento di questi titoli professionali il
Ministero della Giustizia. tutela dei diritti e discriminazione
310. Sono consulente della propriet industriale/mediatore al
commercio. A chi devo rivolgermi?
Il Ministero competente per il riconoscimento il Ministero dello Sviluppo
Economico.

311. Sono insegnante. A chi devo rivolgermi?


Il Ministero competente per il riconoscimento di questi titoli professionali il
Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca.

160 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it
Tutela dei diritti
312. possibile per un cittadino straniero tutelare in giudizio i
propri diritti?
S, a parit con i cittadini italiani. Se sei in posizione irregolare, agire in giudizio
a tutela dei tuoi diritti non impedisce allo Stato di applicare il tuo allontana-
mento dal territorio dello Stato, salvo casi particolari.

313. Di fronte a quali organi possono tutelare i miei diritti?


Di fronte ai tribunali dellordinamento italiano attraverso la difesa di un av-

tutela dei diritti e discriminazizone


vocato.

314. Come articolato il sistema giudiziario italiano?


Si possono individuare pi giudici di fronte ai quali tutelare i propri diritti: il
giudice civile, penale e amministrativo, la cui competenza regolata dalle leggi
dello Stato italiano.

315. Chi il giudice di pace?


un giudice onorario a cui ci si pu rivolgere per risolvere piccole controversie
amministrative che non superino un certo valore (ad esempio liti condominiali),
decide sui contenziosi relativi al codice della strada, ha limitate competenze
penali e convalida i provvedimenti del prefetto in materia di espulsione dal ter-
ritorio dello stato, e i provvedimenti di accompagnamento alla frontiera o di
trattenimento in un centro di accoglienza temporanea emanati dal questore.

316. A quale giudice mi devo rivolgere per le questioni relative al


mio titolo di soggiorno?
Al tribunale amministrativo regionale e se necessario potrai appellare le deci-
sioni di questo giudice di fronte al Consiglio di Stato che ha sede a Roma

317. Quanto costa stare in giudizio?


Ci sono dei costi fissi relativi al tipo di controversia che si promuove ai quali si
sommano ai costi della difesa predisposta dal proprio avvocato. In ogni caso lo
Stato italiano garantisce a tutti il diritto di difendersi e tutelare i propri diritti,
per cui in mancanza delle risorse economiche necessarie si potr accedere al
gratuito patrocinio a spese dello Stato alle condizioni fissate dalla legge statale.

Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................163


318. Se non posso pagare un avvocato, avr un avvocato dufficio? 322. Come posso difendermi di fronte ad atti di discriminazione
No, lo Stato ti garantisce la possibilit di essere rappresentato da un avvocato compiuti da un privato o dalla Pubblica Amministrazione?
di fiducia da te scelto, ammettendoti al patrocinio gratuito a spese dello Stato, Posso rivolgermi al tribunale civile, per il tramite di un avvocato, chiedendo
se sei regolarmente presente e se non superi i limiti di reddito previsti dalla che il giudice ordini la cessazione del comportamento pregiudizievole e adotti
legge: necessario che tu sia titolare di un reddito annuo imponibile, risultante ogni altro provvedimento idoneo, secondo le circostanze, a rimuovere gli effetti
dallultima dichiarazione, non superiore a euro 10.766,33 (luglio 2012). della discriminazione.

319. Sono stato denunciato e non conosco un avvocato: come 323. Sono vittima di discriminazione ma ho paura a denunciare.
posso fare? Cosa posso fare?
In questo caso ti sar assegnato un avvocato dufficio, scelto da un apposito Le associazioni iscritte in un apposito registro presso il Dipartimento delle Pari
tutela dei diritti e discriminazizone

tutela dei diritti e discriminazizone


elenco. Se superi i requisiti di reddito e non puoi chiedere lammissione al gra- Opportunit sotto la Presidenza del Consiglio dei Ministri sono legittimate ad
tuito patrocinio, dovrai corrispondergli lonorario dovuto secondo le tariffe agire in giudizio in nome, per conto o a sostegno del soggetto passivo di di-
previste. scriminazione basata su motivi razziali o etnici.

320. Cosa succede se non riesco a comprendere gli atti giudi- 324. Sono vittima di discriminazione sul lavoro. Cosa posso fare?
ziari? Le organizzazioni sindacali possono agire in giudizio per tutelare le vittime di
Ho diritto a nominare un interprete che traduca gli atti giudiziari nella mia lin- discriminazione quando il datore di lavoro metta in atto una discriminazione.
gua. Il costo dellinterprete pu essere addebitato allo Stato se la mia condi-
zione economica mi permette di accedere al gratuito patrocinio a spese dello
Stato italiano.

Discriminazione
321. Ho sentito che esiste una legge che tutela dalle discrimina-
zioni. Ma cosa si intende esattamente nella legge per atto di di-
scriminazione?
Costituisce discriminazione ogni comportamento che, direttamente o indiret-
tamente, comporti una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata
sulla razza, il colore, lascendenza o lorigine nazionale o etnica, le convinzioni
e le pratiche religiose, e che abbia lo scopo o leffetto di distruggere o di com-
promettere il riconoscimento, il godimento o lesercizio, in condizioni di parit,
dei diritti umani e delle libert fondamentali in campo politico economico, so-
ciale e culturale e in ogni altro settore della vita pubblica.

164 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................165


banca
banca
325. Quali servizi bancari potrebbero servirmi?
Generalmente i pi richiesti sono il libretto di risparmio, il conto corrente (ne-
cessario per avere un libretto degli assegni, il bancomat, la carta di credito), il
bonifico bancario, i prestiti ed i mutui.

326. Cos il libretto di risparmio?


Il libretto di deposito a risparmio uno strumento semplice e a basso costo
particolarmente indicato per chi non effettua grandi movimenti di denaro. Pu
essere nominativo (intestato ad una persona fisica o giuridica) o emesso al
portatore (chi esibisce il libretto allo sportello ha diritto a depositare o prele-
vare). Gli interessi maturati vengono calcolati e accreditati una volta lanno.

327. Cosa si fa per aprire un libretto di risparmio?

banca
Ci si rivolge agli uffici della banca in cui si vuole aprire il libretto, portando
con s:
il codice fiscale,
il permesso di soggiorno.
Alcune banche potrebbero richiedere anche:
la busta paga,
il certificato di residenza.

328. Cos un conto corrente?


un conto sul quale puoi depositare i tuoi soldi, che ti d degli interessi concor-
dati con la banca. Per ritirare soldi dal tuo conto puoi compilare un modulo presso
lo sportello della tua banca, intestare un assegno a Me medesimo o usare il
Bancomat.
Gli assegni propri e quelli che ricevi possono essere incassati presso la tua banca.
Alcune banche fanno pagare il libretto degli assegni e/o gli assegni emessi.

329. Cosa si fa per aprire un conto corrente?


Ci si rivolge agli uffici della banca in cui si vuole aprire il conto, portando con s:
il codice fiscale;
il permesso di soggiorno;
Alcune banche potrebbero richiederti anche:
il certificato di residenza (ma non pi un obbligo di legge);
la garanzia di un altro cliente immigrato o italiano noto alla banca;
la dichiarazione dei redditi;

Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................169


un versamento iniziale;
in qualche caso, prima di aprire il conto corrente, la banca chiede al datore di
lavoro la conferma che laspirante cliente suo dipendente o collaboratore.

330. Cos il Bancomat?


La Carta Bancomat una carta magnetica che puoi richiedere alla tua banca se
hai un conto corrente. La Carta Bancomat la carta nazionale di credito e pu
essere utilizzata in tutti i distributori automatici del paese (anche in alcuni di-
stributori europei) per il prelievo di contanti (ATM). Inoltre, molti supermercati
e negozi laccettano per i pagamenti degli acquisti (POS).

331. Cos la Carta di Credito?


banca

Anche la Carta di Credito una carta magnetica che puoi richiedere se hai un
conto corrente. Oltre ad offrirti i vantaggi del Bancomat, la Carta di Credito ti
permette di effettuare pagamenti allestero (e anche di fare acquisti su Internet);
accettata in molti negozi, alberghi, ristoranti, benzinai, uffici postali, ecc. Per
rilasciarti la Carta di Credito alcune banche richiedono delle garanzie come per
esempio: lanzianit del rapporto di lavoro e il versamento automatico dello
stipendio sul conto corrente, o qualsiasi versamento automatico di una fonte di
reddito sul conto (ad esempio la pensione).
associazionismo
associazionismo
332. Cos il bonifico bancario?
un sistema di trasferimento di denaro dal proprio conto bancario verso un
altro conto bancario che pu essere usato per effettuare pagamenti. I costi della
transazione variano da banca a banca.

333. Posso inviare del denaro al mio paese dorigine?


Si, questo uno dei servizi che puoi chiedere alla tua banca. Il costo di questo
tipo di servizio varia da banca a banca e comprende una quota fissa e, per alcune
banche, una commissione pari ad una percentuale del denaro che invii.

334. Quali sono i documenti richiesti dalla banca per linvio di denaro?
I documenti richiesti variano da banca a banca, ma in generale sono i seguenti:
permesso di soggiorno,
codice fiscale,
un modulo sul quale devi indicare i tuoi dati, limporto che vuoi trasferire, il
nome e il paese dei destinatari.

170 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it
La libert di associazione tutelata dalla legge italiana. possibile fondare
unassociazione per fini non vietati dalla legge; specificamente si pu:
costituire unassociazione;
aderire ad unassociazione;
non far pi parte di unassociazione o non prendervi parte.

Fondare unassociazione
335. Quali attivit pu svolgere unassociazione?
Qualsiasi tipo di attivit non contraria alla legge penale.

336. Esistono incentivi per le associazioni?

associazionismo
Lassociazionismo incentivato quando favorisce lintegrazione dei cittadini
stranieri nella comunit locale: per questo e stato istituito, presso il Ministero
del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Direzione Generale dellIm-
migrazione, il Registro Nazionale delle Associazioni.

337. Quali requisiti servono per liscrizione di unassociazione nel


registro nazionale?
Si possono iscrivere le associazioni a carattere nazionale, cio quelle che
svolgono attivit in almeno cinque regioni e 20 province italiane.

338. Da chi costituita unassociazione?


E costituita da un insieme di persone che si riuniscono per scopi sociali, cul-
turali, assistenziali, ambientali, ecc.

ATTEnzIonE: Non esiste un limite minimo di persone che possono formare


unassociazione, possono essere anche due. Le attivit commerciali sono re-
golamentate.

339. Quali sono gli elementi necessari per costruire unassocia-


zione?
Ogni gruppo tende a darsi delle regole che ne disciplinano lattivit.
La costituzione di unassociazione pu avvenire sia in forma scritta sia in forma
di accordo orale.

Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................173


Solo le associazioni costituite in forma scritta potranno svolgere attivit a pa- e deliberazione;
gamento, accedere alle agevolazioni e/o contributi pubblici, iscriversi ai registri durata dellesercizio sociale, e termini di rendicontazione del medesimo;
delle Organizzazioni di Volontariato, ecc. Inoltre, se la costituzione dellasso- modalit di scioglimento dellassociazione.
ciazione redatta nella forma di atto pubblico e/o della scrittura privata auten-
ticata e/o registrata, si possono ottenere molti vantaggi di tipo fiscale. 344. Quando si tratta di atto pubblico e quando di atto privato?
Se il documento viene redatto con la supervisione di un notaio ed da questi
340. Come si costituisce unassociazione in forma scritta? registrato presso lUfficio del Registro, viene detto atto pubblico; se invece
Bisogna scrivere un Contratto di Associazione. redatto dai soci un atto privato, che pu essere registrato o meno e le cui
Il Contratto di Associazione composto di 2 documenti che formano per un firme possono essere eventualmente autenticate da un notaio.
atto unitario, e sono:
lo Statuto; 345. Che vantaggi offre la scrittura pubblica rispetto a quella pri-
lAtto Costitutivo. vata?
associazionismo

associazionismo
La differenza sostanziale sta nel fatto che solo con un atto pubblico possibile,
341. Cos lo statuto? in futuro, chiedere il riconoscimento dellassociazione e diventare quindi Per-
il documento che regola la vita associativa, specificando il fine sociale, le sona Giuridica.
regole per la formazione degli organi collegiali, per lelezione del presidente,
per la regolarit delle assemblee dei soci, per la redazione del bilancio. 346. Quali sono le associazioni riconosciute?
Quelle che hanno un decreto di riconoscimento - che un atto ufficiale dello
342. Cos latto costitutivo? Stato - che serve per dotare lassociazione di autonomia patrimoniale. Questo
E il documento che attesta la nascita di unassociazione e ne definisce i dati significa che lassociazione pu rispondere autonomamente delle responsabilit
anagrafici, indicando: la sede sociale, i soci fondatori, la data di nascita del- assunte per suo conto, ovvero una Persona Giuridica.
lassociazione.
Deve essere firmato dai soci fondatori, che dichiarano di associarsi per 347. Quali sono le associazioni non riconosciute?
perseguire un fine legale. Sono quelle che non godono di autonomia patrimoniale e responsabilit limi-
tata; quindi se il patrimonio dellassociazione non sufficiente a soddisfare le
343. Cosa ci deve essere scritto nello statuto? obbligazioni assunte, per la differenza risponderanno, con il loro patrimonio,
Nome e sede dellassociazione; le persone fisiche che ne fanno parte.
specificare se c o no scopo di lucro;
oggetto sociale, di natura mutualistica o solidaristica; 348. Qual la procedura di riconoscimento delle associazioni?
requisiti per lammissione degli associati; Gli interessati devono presentare, alla Prefettura nella cui provincia stabilita
norme di comportamento degli associati; la sede dellente, una domanda sottoscritta dal fondatore, con allegato latto
indicazione del patrimonio e delle entrate; costitutivo.
organi associativi (consiglio direttivo, assemblea); La consistenza del patrimonio deve essere dimostrata dalla documentazione
norme di funzionamento degli organi associativi: in particolare, per il con- allegata alla domanda.
siglio direttivo e lassemblea, le modalit di convocazione, costituzione

174 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................175


349. Quanto tempo ci vuole per far riconoscere unassociazione? 355. Cosa sono le organizzazioni di volontariato?
Lautorit governativa ha un limite di 120 giorni per decidere se iscrivere o La legge definisce come attivit di volontariato quelle svolte senza fini di lucro
meno lassociazione; questo termine pu estendersi fino a 180 giorni quando e per fini di solidariet.
la Prefettura segnala la mancanza di documenti o altri problemi. Le organizzazioni di volontariato possono assumere qualunque forma giuridica,
compatibile con lo scopo solidaristico. Molto spesso la forma giuridica quella
350. Cosa si pu fare se lassociazione non viene riconosciuta? delle associazioni. Si basano sul lavoro gratuito, anche se possono avere alcuni
Se liscrizione di unassociazione viene rifiutata, si pu presentare ricorso am- dipendenti o collaboratori se necessari alle attivit.
ministrativo. Le organizzazioni di volontariato sono regolate dalla legge 266/91.

351. Lassociazione pu avere un Codice Fiscale? 356. Cosa sono le Organizzazioni Non Governative (ONG)
S, necessario comunicare allUfficio dellAgenzia delle Entrate, competente Operano nel campo della cooperazione con i paesi in via di sviluppo. Le ONG,
per territorio, lavvenuta nascita di questo nuovo soggetto. LUfficio rila- che per legge possono assumere la forma giuridica dellassociazione o della
associazionismo

associazionismo
scer un Codice Fiscale. fondazione, devono chiedere il riconoscimento al Ministero degli Esteri per
poter operare in progetti di sviluppo finanziati con fondi pubblici.
352. A cosa serve il Codice Fiscale? Le Organizzazioni Non Governative (ONG) sono regolate dalla legge 49/87.
Il Codice Fiscale indispensabile per:
acquistare beni con fattura; 357. Cosa significa Organizzazione non lucrativa di utilit sociale
intestare allassociazione beni immobili (tramite il suo rappresentante legale); (Onlus)?
stipulare contratti di affitto; Lottenimento della qualifica di ONLUS consente alla organizzazione di
richiedere contributi e/o rimborsi spese a istituzioni; usufruire di agevolazioni a carattere tributario, che riguardano sia il regime fis-
dare compensi, ecc. cale dellorganizzazione stessa, che quello dei suoi partecipanti.
a ricevere il 5 per mille Il regime fiscale delle Onlus si applica automaticamente alle organizzazioni di
volontariato iscritte nei registri regionali e alle cooperative sociali.

Alcune forme di associazionismo 358. Cosa significa Organizzazione No Profit?


No profit (o senza scopo di lucro), unorganizzazione allinterno della quale
353. Cosa sono le associazioni di promozione sociale? gli utili non possono essere divisi tra i soci, ma devono essere reinvestiti nel-
Si tratta di associazioni che svolgono azioni di utilit sociale, a beneficio degli lattivit stessa o destinati agli scopi statutari.
iscritti e della collettivit.

354. Quali attivit sono considerate di utilit sociale?


La beneficenza, la promozione della cultura e dellarte, la tutela e la valoriz-
zazione dellambiente, leducazione e la formazione, lo sport dilettantistico, la
tutela dei diritti civili, ecc.
Le associazioni di promozione sociale sono regolate dalla legge 383/00.

176 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................177


registro delle associazioni e degli enti che operano assenza di condizioni interdittive a carico del legale rappresentante e di tutti i
a favore degli immigrati associazionismo componenti gli organi di amministrazione e di controllo.

359. Cosa il registro delle associazioni e degli enti che operano 362. C una scadenza annuale per la presentazione della do-
a favore degli immigrati? manda di iscrizione?
Il Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati Non c alcuna scadenza. La domanda pu essere inviata in qualsiasi momento
si articola in due sezioni. Alla prima sezione possono iscriversi gli enti e le as- dellanno.
sociazioni che svolgono attivit a favore dellintegrazione sociale degli stra-
nieri, come previsto dallart. 42 del Testo Unico sullimmigrazione (D.Lgs. del 363. Come deve essere redatta la domanda?
25.07.1998 n. 286). Alla seconda sezione possono iscriversi gli enti e le asso- Seguendo le informazioni e la modulistica disponibili sul sito del Ministero
ciazioni che svolgono programmi di assistenza e protezione sociale nei con- alla pagina
http://www.lavoro.gov.it/AreaSociale/Immigrazione/associazioni/Pages/de-
associazionismo

fronti di vittime di tratta (ex articolo 18 del Testo Unico sullimmigrazione -

associazionismo
D.Lgs. del 25.07.1998 n. 286) e di grave sfruttamento (ex articolo 13 della fault.aspx
Legge 11 agosto 2003, n. 228). Il registro si rivolge agli organismi privati, alle
associazioni e agli enti aventi i requisiti stabiliti dellart.53 del D.P.R. 31 agosto 364. La domanda deve contenere tutti gli allegati?
1999, n. 394, cos come modificato dal D.P.R. 18 ottobre 2004, n. 334. Liscri- Tutti gli allegati richiesti, elencati nel fac simile di domanda, sono indispensa-
zione permette laccesso a finanziamenti pubblici, ove sia richiesta come re- bili per la valutazione ai fini delliscrizione.
quisito necessario.
365. Devono essere utilizzati i fac simili scaricabili dal sito?
ISCRIZIONE ALLA PRIMA SEZIONE S, devono essere utilizzati esclusivamente i fac simili predisposti, che non
devono essere modificati ma compilati in modo compiuto, datati e firmati.
360. Quali soggetti possono presentare domanda di iscrizione?
Associazioni, enti ed altri organismi privati. Sono esclusi tutti gli enti pubblici 366. Deve essere inviato latto costitutivo o sufficiente lo statuto
e gli organismi di diritto internazionale. attualmente in vigore?
Devono essere trasmessi sia latto costitutivo completo di tutti gli allegati sia
361. Quali sono i requisiti richiesti? lo statuto attualmente in vigore completo di delibera di approvazione.
fini sociali e di solidariet
assenza di fini di lucro 367. Come devono essere dimostrati i due anni di esperienza ri-
sede legale in Italia chiesti nel settore dellintegrazione ?
carattere democratico dellordinamento interno E necessario che sia dimostrata la specifica e stabile esperienza maturata nel-
elettivit cariche associative lultimo biennio nel settore dellintegrazione sociale degli stranieri. La decor-
criteri definiti di ammissione degli aderenti renza delle attivit viene individuata calcolando i 24 mesi antecedenti la data
redazione del bilancio o del rendiconto annuale e definizione delle modalit di presentazione della domanda.
di approvazione
esperienza almeno biennale nel settore dellintegrazione sociale degli stranieri

178 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................179


368. Quali attivit devono essere relazionate? Il periodo pu dunque non corrispondere a quello considerato dalla relazione
Esclusivamente le attivit svolte in Italia che riguardano cittadini stranieri ex- sulle attivit. Devono essere allegate anche le delibere di approvazione da parte
tracomunitari regolarmente soggiornanti. Nel caso di attivit non specifiche, dellassemblea e le eventuali relazioni di accompagnamento o note integrative.
devono essere evidenziati gli interventi rivolti allutenza straniera.
373. Le articolazioni o circoli territoriali possono avvalersi del-
369. Come deve essere redatta la relazione? liscrizione dellente nazionale di appartenenza?
La relazione dettagliata, con riferimenti circostanziati e documentati, deve de- Liscrizione di un ente nazionale si estende anche alle articolazioni territoriali,
scrivere lattivit svolta negli ultimi due anni (dal mese di presentazione della come da statuto dellente, il quale, alla scadenza del 30 gennaio di ogni anno,
domanda) per favorire lintegrazione sociale degli stranieri; devono essere posti deve relazionare sullattivit svolta anche dalle diramazioni territoriali.
in evidenza, per ogni iniziativa realizzata, le date di inizio e fine attivit, gli
obiettivi, le azioni specifiche attuate, i risultati raggiunti, i finanziamenti, i de- 374. Chi deve compilare la dichiarazione sostitutiva 1?
stinatari, gli operatori ed ogni altra informazione utile alla descrizione della Ogni componente gli organi di amministrazione e di controllo dellente deve
associazionismo

associazionismo
stabile esperienza maturata nello specifico settore dellintegrazione sociale compilare la propria dichiarazione (utilizzando lapposito fac simile). La di-
degli stranieri. chiarazione deve essere firmata, datata e corredata da fotocopia del documento
di identit (in corso di validit).
370. Come deve essere documentata la stabile attivit biennale
descritta nella relazione? 375. Chi deve compilare le dichiarazioni sostitutive 2 e 3?
Allegando convenzioni stipulate e/o attestazioni rilasciate dagli enti pubblici Il solo legale rappresentante, utilizzando i fac simili predisposti, da compilare
di riferimento, copie dei progetti realizzati e delle relazioni periodiche e/o finali, inserendo tutti i dati richiesti.
elaborazioni dati, curricula dei mediatori culturali, pubblicazioni e materiale
informativo prodotti, ecc. ISCRIZIONE ALLA SECONDA SEZIONE
Tale documentazione deve essere chiaramente indicata nella relazione al fine
di consentire un preciso collegamento con il relativo progetto (attraverso unor- 376. Quali documenti devono essere presentati assieme alla do-
dinata numerazione degli allegati vedi all.n.). manda di iscrizione?
Per quanto riguarda i documenti da allegare alla richiesta di iscrizione, com-
371. Se negli ultimi due anni non sono state stipulate conven- presa la stipula del rapporto di partenariato, occorre far riferimento al fac si-
zioni, come si pu dimostrare lesperienza maturata? mile di domanda alla seconda sezione scaricabile dal sito del Ministero alla
Lesperienza maturata deve essere comunque dimostrata presentando attesta- pagina
zioni rilasciate dagli enti pubblici (enti locali, scuole, ASL, ecc) con i quali http://www.lavoro.gov.it/AreaSociale/Immigrazione/associazioni/Pages/de-
lente ha collaborato anche senza usufruire di finanziamenti. Le attestazioni fault.aspx
non rilasciate da enti pubblici completano la documentazione sullattivit ma
non sostituiscono i documenti istituzionali. 377. E indispensabile presentare il documento che attesta linstau-
razione di un rapporto di partenariato con un ente gi iscritto?
372. Quali sono le annualit di bilancio richieste? S, linstaurazione del rapporto di partenariato con uno dei soggetti gi iscritti
I bilanci devono riguardare le ultime due annualit approvate dallassemblea. nella seconda sezione del Registro condizione necessaria ai fini delliscrizione.

180 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it Immigrazione come, dove, quando ..............................................................................181


378. Dove reperibile lelenco aggiornato degli iscritti alla se-
conda sezione del Registro ai fini di individuare il soggetto per
uneventuale partenariato?
Lelenco deve essere richiesto a questo ufficio, anche per e-mail, possibilmente
specificando la Regione di riferimento. Lelenco non pubblicato in quanto,
trattandosi di un settore di intervento delicato, i dati vengono forniti solo su ri-
chiesta nominativa e motivata ed esclusivamente per luso specifico.

379. Come deve essere redatto il rapporto di partenariato?


I soggetti interessati possono indicare obiettivi, contenuti, modalit e durata
che meglio rispondono alle loro esigenze operative, con preciso riferimento al
progetto proposto.
associazionismo

ATTEnzIonE: Per la ulteriore documentazione da allegare visionare anche


le FAQ riferite alla prima sezione

182 ...................................................................................www.integrazionemigranti.gov.it
Finito di stampare nel mese di febbraio 2014
dalla tipografia CSR
via di Pietralata, 157 - 00158 Roma
tel. 064182113 (r.a.) - fax 064506671