Sei sulla pagina 1di 2

COMUNICATO STAMPA 10/10/2017

In risposta alle recenti polemiche apparse sui social network e a seguito della lettera pubblicata dalla sig.ra Sara
Naccari a nome dellassociazione A.p.a. Onlus di Chioggia, lAmministrazione Comunale di Cavarzere ritiene opportuno
e doveroso chiarire quanto segue.

Il Comune di Cavarzere aveva in essere una convenzione con il canile di Rubano (PD) per la custodia, il ricovero e il
mantenimento oltre che lalloggio in canile per i cani rinvenuti vaganti o randagi nel territorio comunale. Scaduta
questa convenzione con Rubano ad aprile 2017 lamministrazione comunale in virt dellassenza di cani di nostra
competenza presso la struttura di Rubano, data la lontananza e dato che il legislatore stesso invita i Comuni a stabilire
convenzioni tra Enti, il Comune di Cavarzere ha contattato il Comune di Chioggia per chiedere la possibilit di valutare
insieme una convenzione tra i due comuni, visto che Chioggia dotata di canile comunale che oltretutto gode di
buona reputazione dal punto di vista gestionale. Abbiamo preparato una bozza di convenzione da sottoporre al
Comune di Chioggia, la quale ha dato seguito a numerose comunicazioni e colloqui per concludere laccordo. Se
inizialmente il Comune di Chioggia aveva acconsentito e laccordo sembrava essersi concluso, tuttavia abbiamo
dovuto assistere con grande rammarico ad un cambio di rotta da parte del Comune di Chioggia che ha ritrattato
sullaccordo rilanciando unofferta economica pi elevata.

Nel frattempo il Comune di Cavarzere aveva ricevuto altre proposte da altre strutture, e seppur limporto consentisse
di procedere con laffidamento diretto (poich al di sotto della soglia di 40.000 che impone la procedura del Bando)
abbiamo ritenuto comunque procedere nel massimo della trasparenza con un Bando Pubblico, tuttora aperto e
consultabile nella pagina web del Comune di Cavarzere rivolto ad Enti ed Associazioni. (Bando disponibile al seguente
link >>> http://www.comunecavarzere.it/upload_file/notizie/file/605007123f37dd43c92096e833d67a2e.pdf )

Alcune delucidazioni in merito:

Laccordo con Chioggia saltato perch Chioggia ha dapprima accettato la nostra proposta, salvo poi
retrocedere in un secondo momento. Forse questo il passaggio cruciale che manca a coloro che hanno
sollevato la polemica;
Il Comune di Chioggia ha affermato di non aver avuto in precedenza altre occasioni per convenzionare il
servizio della gestione dei cani con altri comuni. Crediamo che questa potesse essere loccasione per iniziare,
data la disponibilit da parte di Cavarzere. Non risultano inoltre pervenute al Comune di Cavarzere altre
offerte al ribasso da parte del Comune di Chioggia che il Comune di Cavarzere avrebbe rifiutato, come
riportato nella lettera sopra citata;
Non abbiamo mai messo in discussione, e non avremmo titolo per farlo, la validit della struttura di Chioggia
tantomeno la professionalit di personale/volontari che vi operano allinterno. Stessa cosa vale per tutte le
strutture che conosciamo nel circondario, delle quali abbiamo la massima stima.
Tutto il caos e le inutili polemiche sorte non rendono onore al mondo animalista e del volontariato, nel quale
purtroppo ancora una volta viene messo in risalto lantagonismo tra Associazioni a discapito del fine primario,
ossia il benessere degli animali e la riduzione di fenomeni quali il randagismo e labbandono;
Sono state fatte insinuazioni gravissime che fanno pensare ad una procedura poco chiara e/o ad interessi
secondari a favore di qualcuno piuttosto che a qualcun altro. Tali affermazioni, che lAmministrazione
Comunale condanna fermamente, sono tuttavia il risultato di una mala informazione, diffusa da persone
facente parti dellassociazione A.p.a. di Chioggia, alla quale intendiamo con questo comunicato porre fine.
Tutte le eventuali ulteriori comunicazioni, come di fatto era sempre stato, avverranno solo ed esclusivamente
tra i due Comuni interessati, e non per mezzo di terzi;
Il Comune di Cavarzere in questo momento non ha NESSUN cane, in alcuna struttura;
La struttura di Chioggia in questi anni non aveva alcuna convenzione con Cavarzere, pertanto gli eventuali
recuperi effettuati nel nostro territorio sono stati fatti a titolo personale, a nostra insaputa, ma in nessun
caso sono stati indirizzati dal Comune;
Il bando tuttora aperto, pertanto invitiamo tutti coloro realmente interessati al netto di sterili polemiche a
parteciparvi;
Fortunatamente il mondo del volontariato e dellassociazionismo nel mondo animalista vivo e numerose
sono le associazioni che spesso si spendono in silenzio e senza contributo alcuno. A tutti loro indistintamente
va il nostro ringraziamento, anche a nome della comunit cavarzerana che, a parte qualche caso circoscritto,
dimostra sempre grande sensibilit sul tema;
Lamministrazione Comunale di Cavarzere non gode di alcuna simpatia nei confronti di unassociazione
piuttosto che unaltra, come si vuol far intendere. Qualunque sar la struttura che si aggiudicher il servizio,
dovr comunque rispondere ai requisiti richiesti e sar sottoposta alla vigilanza dellEnte per assicurare agli
amici a 4 zampe il massimo benessere e la massima sicurezza, e dovr impegnarsi a promuovere attivit che
portino alladozione degli animali per ridurre al minimo la loro permanenza in canile.

LAmministrazione Comunale di Cavarzere

10/10/2017