Sei sulla pagina 1di 5

ACCIAIO INOX

Sfrega con mezza patata cruda, fa' seccare e lucida con uno straccio morbido.
Prima, normale detersivo per i piatti e risciacquo, poi, lucidatura con alcol.
Mescolate ammoniaca e pasta per lucidare e applicate con straccio morbido.
ALLUMINIO
aceto e sale fino
alcool denaturato e olio di oliva, 1 a 1, emulsiona con una forchetta, pulisci con un
panno morbido.
ANTITARME
Utilizzate dei sacchetti di lavanda insieme ad alloro, chiodi di garofano e castagne dIndia.
ARGENTI (Pulire)
Prima di iniziare, togli ogni traccia di polvere con uno straccio.
Remplissez votre vier avec de leau chaude, 1/2 tasse de Sel et 1/2 tasse de
bicarbonate de soude. Remuez puis ajoutez votre argenterie. Attendez 5 min et voil !
Acqua calda e sapone, con una spugna, poi risciacqua e asciuga.
Acqua e bicarbonato: 3 parti di polvere su 1 di acqua con un panno di cotone o lino. Poi
sciacqua e asciuga.
Maizena e acqua. Applicare con un panno umido, lasciare asciugare, poi strofinare via
con un panno ruvido. possibile sostituire con cremor di tartaro.
Limone e bicarbonato con un panno umido. Poi sciacqua e asciuga
Aceto: Immergi in tazza di aceto bianco mescolato con 2 cucchiai di bicarbonato per
due o tre ore. Sciacqua e asciuga accuratamente.
Bicarbonato e mollica di pane impastati a secco. Poi sfrega sullargenteria. Lucida con
un panno.
Un bagno nell'acqua calda a cui avrete aggiunto del latte acido.
Latte cagliato
Limone, latte e sale: immergere una notte in 1 cucchiaio di succo di limone, 1 e
tazza di acqua e tazza di latte in polvere istantaneo.
Disinfettante per le mani. Qualche goccia su un panno morbido e strofinare.
Lavavetri. Su un panno o spazzolino da denti, strofina delicatamente.
Ammoniaca: immergi per 10 minuti in una tazza d'acqua tiepida e tazza di
ammoniaca. Pulisco delicatamente e asciuga.
Dopo shampoo: per impedire che si appanni, provare a strofinare del balsamo
sull'argento pulito.
Asciuga molto. bene e riponi in un luogo asciutto perch lumidit lo danneggia.
Posate: Bianco di Spagna e alcol. Spazzola e straccio morbidi. Se restano tracce nei
rilievi, alcol o succo di limone.
ARGENTO (conservare)
NO lana, carta, gomma, sacchetti di plastica, si ossiderebbe molto facilmente. Riponetelo pulito
in sacchetti di tela con pochi pezzi di canfora. Oppure avvolgetelo in fogli di alluminio.
ASPIRAPOLVERE
Per infilarsi in strette aperture, aggiungi il tubo di un panno carta o di una carta da regalo. Pu
essere piegato o appiattito.
AVORIO
Per pulire l'avorio e farlo tornare biancho, immergi in essenza di trementina e metti qualche
ora al sole.
BIANCHERIA
La vecchia biancheria ingiallita riprender il suo bianco lasciandola a bagno per qualche
ora in acqua fredda e poi esponendola al sole.
Insaponatela e fatela bollire per 15 minuti in acqua saponata con l'aggiunta di un
centimetro e mezzo di candela stearica per ogni litro di acqua.
La biancheria delicata, pu essere lasciata a bagno in acqua con un cucchiaio di
cremor tartaro o lievito in polvere per ogni litro.
Immergi 24 ore in acqua calda con 20 grammi di borace e 250 grammi di sapone, poi
lava.
Acqua e sale grosso (in ammollo per 4-5 ore).
BICCHIERI
In poca acqua, lievito in polvere (o bicarbonato). Passa sui bicchieri con uno straccio e
sciacqua.
BICARBONATO in lavatrice
Per aumentare l'efficacit del detersivo, aggiungete 1-2 cucchiai di bicarbonato. Serve a
deodorare, ravviva i colori evita l'accumulo di calcare sui tessuti.
Un lavaggio a vuoto al mese con 150 g di bicarbonato, previene la formazione di tartaro.
A mano come ammorbidente: 1 cucchiaio ca in ogni risciacquo.
BOLLITORE - PULIRE
Metti 1 litro di acqua in caldaia con 2 c. di bicarbonato. Fa bollire l'acqua. Lascia per 30 minuti.
Risciacqua.
Metti sul fondo del bollitore ciottolo pulito. I depositi di calcare potranno stabilirsi l.
BOTTIGLIE - GUSCI D'UOVO
Riempi d'acqua calda (non bollente !!) con i gusci, lascia una notte, tappa e scuoti, vuota e
sciacqua.
BRONZO
Strofina con uno straccio imbevuto di vino rosso tiepido. Asciuga e lucida con uno straccio
morbido.
BRONZO DORATO
Pi fragile, usa acqua insaponata o alcol e una spazzola morbida. Lucida con pelle di camoscio.
BRUCIATORI GAS
Prendi circa 1/4 tazza di ammoniaca e chiudi ermeticamente con uno dei bruciatori in un
sacchetto Zip grande. Non bagnare il bruciatore ... bastano i vapori di ammoniaca. Lascia fuori
una notte in una teglia.Poi, si pulisce con una spugna.
CAFFETTIERA-interno
1 o 2 bustine di lievito chimico (o bicarbonato), acqua bollente. Lascia agire, spazzola via.
CAMOSCIO - scarpe
Bolli dell'acqua, metti le scarpe sul vapore e spazzola la pelle scamosciata con un piccolo
pennello d'altra parte.
CALCARE - in un recipiente Per togliere a qualsiasi recipiente il deposito calcareo, farvi
cuocere a lungo un po' di bucce di patate.
CASSERUOLA BRUCIATA
NO CANDEGGINA! Fa una pastella con acqua e bicarbonato e stendila sul fondo della
casseruola. Fa bollire. Sfrega.
CORNICI DORATE
Per una pulitura leggera si utilizza la colla di pesce diluita a caldo con acqua. Essendo questo
tipo di colla gelatinosa l'acqua non fa in tempo a penetrare perch raffreddandosi si gelatinizza,
evitando quindi di fradiciare gesso e legno che costituiscono il materiale-base della doratura.
La colla riscaldata si applica sulla superficie da pulire con un pennello poi con un tampone di
cotone si strofina leggermente e si rimuove la gelatina.
Si procede per piccole superfici senza insistere. Finito il lavoro si cosparge con la segatura per
far assorbire l'umidit rimasta e si pu usare una fonte di calore moderata per l'asciugatura
definitiva.
CERA PER MOBILI
Grattugiate la cera d'api
Mettete in un vaso a chiusura ermetica abbastanza grande da immergervi un panno dopo
l'apertura. Versate della trementina sulla cera
Posizionate il vaso in una pentola di acqua calda per sciogliere la cera e ottenere una miscela
omogenea. La miscela diventa pastosa. Mescolare e chiudere il barattolo.
Quando la si utilizza, si pu utilizzare come , o diluirla, a temperatura ambiente, con un po 'di
spirito di bianco in modo da ottenere una miscela liquida da applicare a pennello.
CREME ABRASIVA RAPIDA
Spolvera di bicarbonato e sfrega con una spugna umida con un po' di detersivo per i piatti.
DETERGENTI
1.
2 tazze di acqua - 1 tazza di acqua ossigenata - di tazza di succo di limone (o aceto)
2.
1/2 tazza di bicarbonato - 1/4 tazza di acqua ossigenata - 1 cucchiaio di detersivo per i piatti.
Si applica con un panno.
3.
1 cucchiaino di bicarbonato - cucchiaino di detersivo per piatti - 2 cucchiai di aceto - una
bottiglia spray.
Scuotete. Lasciate riposare per un minuto, riempite la bottiglia con acqua calda e agitate.
Dategli un paio di minuti per calmarsi.
4.
1 e 2/3 tazza di bicarbonato - tazza di sapone liquido a base di olio vegetale - tazza di
acqua - 2 cucchiai di aceto. Agitare prima dell'uso. Applicare con un panno e risciacquare bene.
5.
Succo di limone 1/2 tazza - Acqua 1/2 tazza - Aceto 1 tazza - 1 cucchiaio di alcool - 1
cucchiaino di bicarbonato - 1 cucchiaino di detersivo per i piatti
DETERSIVO FORTE
- Acqua 50% 150 g
- Aceto 30% 90 g
- Soda Solway 15% 45g? non si scioglie
- Detersivo per i piatti 4% 12 g
In un vaporizzatore
ETICHETTE - Rimozione
Aggiungere una pallina di OxiClean ad un lavandino pieno di acqua calda e mettere in ammollo.
In circa 30 minuti galleggiano tutte le etichette.
FERRO DA STIRO
Versare il sale su un panno e stirare il sale con l'opzione vapore spento. La sporcizia sul ferro si
attacca al sale, per una pulizia facile!
FORNO PULIZIA
Utilizza circa una tazza di bicarbonato di sodio, pi o meno a seconda delle dimensioni del
forno e cospargi tutto il fondo del forno. Spruzza aceto. Spalma bene. Lascia riposare per 10-
20 minuti. (alternativa: Mescolare l'aceto e bicarbonato di sodio in una ciotola per formare una
pasta. Assicurarsi di versare l'aceto lentamente perch ribolle).
GIOIELLI DORO - PULIRE
Immergere i gioielli d'oro per 10 minuti in una soluzione di parti uguali di ammoniaca e
acqua calda. Poi strofinare con una spazzola morbida e lasciare asciugare senza sciacquare.
Con succo di cipolla. Sciacquare e lucidare con un panno di camoscio
GOLF INFELTRITO
In ammollo una notte in acqua a cui avrete aggiunto 3 o 4 cucchiai di bicarbonato, sciacquare
la mattina dopo.
GIUNTI PIASTRELLE
di tazza di bicarbonato di sodio, di tazza di candeggina, un vecchio spazzolino da denti
INFISSI
Per pulirli senza danneggiare la pellicola di vernice, acqua addizionata ad un detergente
detersivo per piatti.
Da evitare detergenti a base acida, ammoniacale o alcol, che possono intaccare la
superficie.
Gli infissi di legno saranno protetti dallumidit se, dopo averli lavati, vi passate sopra uno
straccio con qualche goccia di cera per il parquet.
LEGNO DIPINTO DI BIANCO
- Per farlo brillare, lavatelo con 1 cucchiaio di bicarbonato sciolto in 1 l di acqua calda.
MANI -DEODORARE
Strofinate con un po di dentifricio.
MANI - RIPULIRE DA VERNICE
Strofinate con lolio, pulisce e non rovina la pelle.
MICROONDE
Metti una o due tazze di acqua in una vasta ciotola e aggiungi un cucchiaio di aceto.
Fai andare fino a quando circa la met dell'acqua evaporata.
Attendi circa 10 minuti e non aprire la porta. In questo modo l'acqua si raffredda un po e il
vapore ammorbidisce le incrostazioni. Rimuovi con attenzione la ciotola: l'acqua sar ancora
calda da bruciare. Strofina le pareti del forno con una spugna cosparsa con un po 'di
bicarbonato.
Sciacqua con un panno inumidito.
MOBILI PULITURA, anche su mobili antichi
Mobile a cera
Con uno straccio imbevuto di essenza di trementina. Se molto sporco, NON esercitate una
pressione troppo forte nello stesso punto (potrebbe schiarire il legno). Provate a porre sulla
zona macchiata alcune gocce di essenza di trementina, lasciate che agiscano per qualche
minuto, quindi strofinate la macchia.
Mobile a gommalacca
Impiegate una soluzione (detta triplice, dal numero dei componenti):
- 100 ml di essenza di trementina;
- 50 ml di alcool a 94;
- 50 ml di olio paglierino.
Strofinate con un tampone di cotone. Sostituitelo spesso e diminuite gradualmente la
pressione esercitata fino a raggiungere il risultato ottimale. Nel caso di sporco tenace, si pu
aumentare leggermente la percentuale di alcool, facendo per attenzione a non eccedere
perch asportereste degli strati di gommalacca.
Una volta terminata questa fase strofinate il legno con un panno asciutto e pulito.
MURI CON BAFFI
Per cancellarli basta strofinare il muro con della mollica di pane imbevuta di bicarbonato.
OTTONE E RAME
Per togliere il verderame: strofina con sale e ammoniaca (porta dei guanti).
OTTONE
Aceto con uno straccio morbido, lucida senza sciacquare.
Se molto sporco, scalda aceto e sale, applica con uno straccio morbido. Lava con
detersivo. Sciacqua, asciuga e lucida. NON DEVE RESTARE TRACCIA DI SALE.
PATATA-TRACCE D'UNTO
Su porte, interruttori, vetro, mezza patata cruda, sciacquare e asciugare.
PATATA-ACQUA DI COTTURA
Per sgrassare un pavimento
Per pulire velocemente vasi e caraffe di vetro.
PERLE / RACCOGLIERE
Prendete laspira-polvere, rimuovete la spazzola, coprite la bocca del tubo con un pezzo di tulle
o un vecchio collant e fissatelo. Aspirate.
POLVERE
Rimuovere la polvere unta (frigo). Pulire con 3 parti di acqua tiepida per 1 parte di
ammorbidente
POLVERE-STRACCIO
Prendete uno straccio pulito e immergetelo in acqua calda addizionata con qualche goccia di
glicerina. Fate asciugare.
PIETRA ABRASIVA
In un vasetto opaco:
- 1 e di bianco di Spagna
- di pietra pomice (o 2 di bianco di Spagna)
- 20 gocce d'olio essenziale
- 1 di bicarbonato
- 1 di sapone o liquido per i piatti.
- Mescolare, se il caso, aggiungere un po' d'acqua, riempire un vasetto.
- Far seccare al sole (almeno. 24 ore)
Sfregare una spugnetta sul prodotto.
PLASTICA BIANCA dei robot da cucina
Per togliere il colore lasciato dagli alimenti,un po' d'olio e panno-carta. Poi, acqua calda e
detersivo.
PVC BIANCO-sedie da esterni
Applica un prodotto per la pulizia del forno, lascia agire, sfrega con una spugna umida.
RAME
Bicarbonato e limone appena spremuto. Asciuga.
Mezza cipolla. Taglia via via una fetta. Si pu aggiungere il sale su un lato. Risciacqua.
Sale, aceto bianco. Sciacqua e lucida
1/2 limone cosparso di sale. Sciacqua e asciuga.
Se molto sporco: aceto o limone con farina e sale in parti uguali. Lascia agire, poi
strofina. Sciacqua e
Strofina con una spazzola morbida bagnata d'ammoniaca
Petrolio e bicarbonato. Mescola un cucchiaio di petrolio e un cucchiaio di bicarbonato.
Sciacqua e lucida.
Cavolo. Strofinare oggetti in rame con foglie di cavolo.
Perch resti pi a lungo lucido, strofina con un giornale appallottolato.
Lucida con panno di lana o microfibra.
SCARPE
Fango: Spazzola, poi pulisci con uno straccio inumidito di aceto bianco.
Macchie: massaggiale con olio di lino (o crema idratante), poi togli leccesso con uno straccio.
SCHIUMA
Per eliminarla nel lavabo, lavaci sopra le mani con sapone di Marsiglia.
SILICONE sulle dita
Immergerle acqua con molto detersivo per piatti, che impedisce al silicone di aderire alla
pelle.
SODA SOLVAY
No, su superfici in alluminio, legno e cotto, pavimenti non cerati, vasche tubi o piastrelle in
fibra di vetro.
SPUGNE E CANOVACCI
Per disinfettarle. Una passata di 2 minuti in microonde a 800W.
TAGLIERI, cucchiai e forchette di legno.
Strofinate energicamente con bicarbonato e succo di limone la superficie, sciacquate con acqua
calda e succo di limone ed esponeteli alla luce del sole.
TAPPETI
Spazzola bagnata con acqua e ammoniaca. Sciacquare con uno straccio bagnato.
Acqua insaponata e una spugna. Sciacquare con acqua e aceto.
Inumidire con acqua gasata (che fa risalire lo sporco e ravviva i colori.
Bicarbonato. Lascia agire, aspira.
TEGLIE DA FORNO
Cospargere con bicarbonato di sodio, quindi il perossido di idrogeno, poi un altro strato di
bicarbonato di sodio ... lasciare l. Poi strofinare un po di detergente!
THERMOS
Bicarbonato e acqua bollente. Lasciare qualche minuto, vuotare, far raffreddare, sciacquare.
VETRI
Le nettoyant pour vitre ncessite peu d'ingrdients :
- 50 ml de vinaigre blanc (le vinaigre de cidre est aussi efficace)
- 50 ml d'alcool 90
- 1 cuillre soupe de fcule de mas type Mazena.
(Attention : cet ingrdient est important. La fcule est l'agent qui limine les traces sur les
vitres.)
- 400 ml d'eau
In una bottiglia con spruzzatore di litro di acqua, bicchiere di aceto, bicchiere di
alcool e 3 gocce di liquido per stoviglie.
Borotalco in un po' d'acqua ed ammoniaca.
1 l acqua+1 tappo di ammorbidente
Vetri smerigliati, con una spazzola dura bagnata in acqua e aceto, caldissimi. Asciugate.
Oppure 1 limone e sciacquateli.