Sei sulla pagina 1di 4

FISICA

La legge di Coulomb -> Forza di Coulomb


La forza di Coulomb la forza che una carica elettrica esercita su un campo elettrico. Si tratta dunque di una
forza che agisce su oggetti elettricamente carichi. Il suo valore pari allintensit della relazione tra due
cariche puntiformi poste nel vuoto. A livello atomico e subatomico, ha un'influenza esponenzialmente
superiore alla forza di gravit per quanto riguarda l'interazione tra i corpi (qui intesi come particelle o atomi).
Ha in comune con la forza gravitazionale il fatto di agire tra due corpi distanti e di essere inversamente
proporzionale al quadrato della distanza.

Il flusso del campo elettrico


Si ha un flusso di campo elettrico quando un campo elettrico agisce su una superficie immersa nel campo
stesso. Il flusso del campo elettrico dato dal prodotto scalare del modulo di un campo elettrico per la
superficie immersa al suo interno e per il coseno dellangolo di incisione del campo elettrico sulla superficie,
nel caso in cui la superficie sia sufficientemente piccola da poter considerare il flusso al suo interno costante
in ogni punto. Il flusso dunque proporzionale alle linee di campo che attraversano una superficie.

Lavoro e potenziale elettrostatico


Il potenziale elettrostatico esprime il lavoro necessario per portare una carica da un punto definito A del
campo elettrostatico a un ponto di potenziale nullo situato a distanza infinita.

La circuitazione del campo


La circuitazione calcolo il lavoro di un campo vettoriale lungo un percorso chiuso. La circuitazione del campo
elettrico data dalla somma dei prodotti scalari degli spostamenti percorsi da una carica lungo un percorso
chiuso (un circuito) s e il valore del campo elettrico E.

Capacit e condensatori
Il condensatore un oggetto che immagazzina lenergia in un campo elettrostatico. La caratteristica del
condensatore la sua capacit C. Un condensatore formato da armature parallele tra le quali, nel
dielettrico, il materiale presente al suo interno, presente un campo elettrico. Il valore del campo elettrico
presente tra le due armature indica la capacit del condensatore.

I dielettrici
Un dielettrico un materiale che viene polarizzato da un campo elettrico.

I circuiti elettrici
Un circuito elettrico un percorso chiuso in cui circola una corrente elettrica causata dalla differenza di
potenziale esistente tra gli estremi del circuito stesso.

La corrente elettrica
La corrente elettrica un moto ordinato di cariche da un punto A fino a un punto B. Le cariche vengono
solitamente trasportate da elettroni lungo un filo metallico conduttore. La corrente scorre
convenzionalmente nella direzione in cui si muovono le cariche positive, ovvero dal punto con differenza di
potenziale elettrico maggiore al punto con differenza di potenziale elettrico minore. La corrente elettrica ha
unintensit che data dal rapporto delle cariche trasportate e il tempo impiegato per trasportarle.
Lintensit viene misurata in ampere (A), equivalenti a 1C (coulomb)/s.
Resistenza e resistivit
La resistenza la grandezza fisica che misura la tendenza di un corpo a opporsi al passaggio di una corrente
elettrica.

La resistivit conosciuta anche come resistenza specifica, ed la tendenza di un materiale a opporsi al


passaggio di una carica elettrica.

Potenza ed energia
La potenza elettrica il lavoro elettrico svolto su una carica elettrica da un campo elettrico nell'unit di
tempo.

Lenergia elettrica la forza esercitata da un campo elettrico su una carica.

Utilizzatori in serie e in parallelo


Un collegamento detto in serie quando due o pi componenti sono collegati in modo da formare un
percorso unico per la corrente elettrica che li attraversa.

Un collegamento detto in parallelo quando componenti sono collegati ad una coppia di conduttori in modo
che la tensione elettrica sia applicata a tutti quanti allo stesso modo.

La forza elettromotrice (f.e.m.)


La fem equivalente alla differenza di potenziale massima teorica misurata ai capi di un generatore elettrico
quando esso scollegato dal circuito elettrico.

Essa sempre maggiore della differenza di potenziale utile in quanto non influenzata dalla resistenza
interna del generatore.

Gli strumenti di misura


Gli strumenti di misura utilizzabili in un circuito elettrico sono lamperometro, il voltmetro e lohmmetro,
che misurano rispettivamente lintensit di corrente, la differenza di potenziale e la resistenza del cirrcuito.

Circuiti RC
Un circuito RC caratterizzato dalla presenza di una resistenza e di un condensatore, cui si pu aggiungere
o meno un generatore di differenza di potenziale.

Conduttori e isolanti
Un conduttore caratterizzato dalla caratteristica di lasciar scorrere velocemente cariche elettriche al suo
interno. I metalli sono ottimi conduttori generalmente.

Un isolante, al contrario, non lascia passare cariche elettriche al suo interno se non in quantit cos minime
da risultare insignificanti. I materiali ceramici vengono spesso utilizzati come isolanti.

Il magnetismo, le esperienze di Coulomb, Oersted, Ampere


Oersted scopr linterazione tra campo elettrico e magnetico notando la deviazione di un ago magnetico
dovuta alla chiusura (e dunque allaccensione) di un circuito elettrico.

Ampere, in seguito alle esperienze di Oersted, avvicin due fili elettrici collegati a due batterie diverse,
notando come essi si allontanavo se si collegavano i poli in modo che i campi magnetici generati dai campi
elettrici dei fili fossero lungo la stessa direzione ma con verso opposto.
Faraday, in seguito alle esperienze di Oersted, pone un filo collegato a una batteria in posizione verticale tra
i due poli di un magnete, notando che quando si chiude il circuito la corrente che attraverso il filo lo fa
muovere in direzione perpendicolare a se stesso.

Il magnetismo nella materia


Le sostanze si definiscono diamagnetiche, paramagnetiche e ferromagnetiche in base alla loro permeabilit
magnetica.

Il campo magnetico terrestre


Il campo magnetico terrestre un fenomeno fisico naturale della Terra. E assimilabile al campo magnetico
generato da un dipolo magnetico con poli magnetici non coincidenti con quelli geografici (poli magnetici) e
non statici (teoria dellinversione dei poli).

Magneti e correnti
Particolari tipi di magneti, chiamati elettrocalamite, manifestano le loro propriet magnetiche soltanto se
percorsi da una corrente elettrica.

Momento magnetico
Il momento magnetico di un magnete corrisponde alla forza da esso esercitata su una corrente elettrica e
alla torsione prodotta dal campo magnetico durante linterazione con il campo elettrico.

La forza di Lorentz
La forza di Lorentz la forza che si viene a sviluppare tra un oggetto elettricamente carico e un campo
elettromagnetico, ed equivale al prodotto della carica per lintensit del campo magnetico e la velocit con
cui la particella entra nel campo.

Il rapporto carica-massa di una particella


Il rapporto carica-massa indica la carica presente in una particella in proporzione alla sua massa. Un valore
elevato corrisponde a una particella particolarmente piccola e particolarmente carica.

Le correnti indotte
Una corrente indotta generata da un campo magnetico attraverso il processo dellinduzione
elettromagnetica.

Le correnti indotte e la conservazione dellenergia


Per la legge di Lenz, una corrente indotta si oppone sempre alle cause della sua variazione, che siano
positive (portando dunque a un aumento dellintensit della corrente indotta) o negative (portando dunque
a una diminuzione dellintensit della stessa).

Le correnti parassite
Le correnti parassite si generano per induzione elettromagnetica a causa di una massa metallica posizionata
in un campo magnetico variabile oppure in movimento in un campo magnetico non uniforme. Sono dunque
generate dalla variazione del flusso di campo magnetico. Sono definite correnti parassite perch' sottraggono
energia e peggiorano il rendimento del circuito, generando un campo magnetico di verso opposto a quello
che le ha generate.
Linduttanza di un circuito
Linduttanza di un circuito elettrico pari al rapporto tra il flusso del campo magnetico e lintensit della
corrente, definendo dunque la tendenza del circuito spesso a opporsi alle variazioni di intensit di corrente.

Extracorrenti di apertura e di chiusura


Lextracorrente di apertura la scarica elettrica che si libera nellinterruttore allapertura del circuito
elettrico. Per lextracorrente di chiusura si intende il medesimo fenomeno nel caso in cui il circuito venga
per chiuso. I fenomeni sono dovuti allinduttanza presente nel circuito.

Le correnti alternate
La corrente alternata un tipo di corrente elettrica caratterizzata da un alternarsi di pulsazioni positive e
pulsazioni negative. Essa distribuita e utilizzata regolarmente al posto della corrente alternata per il suo
elevato rendimento e maggiore praticit rispetto a questultima.

I trasformatori
Il trasformatore una macchina che varia i parametri della corrente in ingresso (intensit e tensione)
mantenendo costante la sua potenza.