Sei sulla pagina 1di 10

Sainda la Lancia di Longinus

di
Emanuele Nicolosi

personaggi:

Sebastiano: il protagonista, un guerriero magico mascherato, il difensore e guardiano dei segreti


magici e occulti di Roma...
Cathy: la ragazza e fidanzata di Sebastiano, un archeologa americana, ma residente a Roma, in
Italia...
Pedro Bahamonde: un principe e aristocratico spagnolo, membro del alta aristocrazia spagnola,
vicina alla monarchia spagnola, fu un forte sostenitore delle forze nazionaliste spagnole, durante la
Guerra civile Spagnola, anche un sostenitore del regime di Francisco Franco in Spagna, un
appassionato di Magia, occultismo ed esoterismo, membro di sette e gruppi del Esoterismo di
destra, fu amico di gruppi esoterici e occultisti Nazisti e Fascisti nel 1920-1930, intrattenne forti
rapporti con la Ahnenerbe e le unit occulte-paranormali della Germania Nazista e del Italia
Fascista...
Francisco Balaguerra: un generale e comandante del esercito nazionalista spagnolo, segue la
spedizione spagnola segreta a Roma, un generale crudele, spietato e senza scrupoli, militare fedele e
devoto al regime Fascista di Francisco Franco, condusse crimini di guerra durante la Guerra civile
Spagnola ed ebbe forti legami e rapporti con i generali Nazisti e Fascisti, nel 1940, tent tramite un
complotto di far alleare la Spagna Nazionalista con la Germania nazista, tentando di far entrare la
Spagna nella seconda guerra mondiale, ma il suo tentativo fall...

Storia:

Roma e una citt molto antica e millenaria, ha 2000 anni di Storia, fin dal mondo antico, fu un
crocevia di popoli e culture, fu la Caput Mundi, una grande metropoli cosmopolita, dove giunsero
popoli ed etnie, da ogni parte del mondo conosciuto, con l'avvento del cristianesimo, Roma divenne
il cuore pulsante del mondo cristiano occidentale, diventando la capitale cosmopolita dei popoli
cristiani, Roma e una citt a tanti strati e livelli, dove uno strato e pi antico del altro, una citt
dove vennero custoditi e nascosti le pi antiche e ancestrali magie da ogni parte e angolo del mondo
conosciuto, malgrado Roma fosse stata la capitale dei Papi, gi ai tempi del antica Roma, nella
Roma dei Cesari pagani, molti artefatti magici e sovrannaturali, furono custoditi e nascosti nei
sotteranei di Roma, dagli Imperatori romani, che cercando di impadronirsi delle pi potenti e
prodigiose magie e forze sovranaturali del mondo, cercarono di imposessarsene, per rendere
l'impero romano, ancora pi forte e potente, usando quei poteri occulti e sovrannaturali: gli eserciti
di Roma, trafugarono artefatti magici e mistici, dal Regno Israelita, retto dal Re Salomone, il re-
Mago, quando nel 5 DC, i Romani conquistarono la Giudea, trafugando le conoscenze magiche e
alchemiche del re Salomone, portandole a Roma, dopo la conquista della Gallia, i Romani
cercarono di imposessarsi dei segreti magici e arcani dei Druidi celtici e Galli, l'Impero Romano,
iniziando a intraprendere forti rapporti mercantili con l'Impero Romano, tento pure di siglare un
alleanza con la Cina, fu allora, che l'imperatore cinese, don ai Romani, degli artefatti magici
cinesi, risalenti ad epoche mitologiche e ancestrali della storia cinese, che giunsero fino a Roma, gli
imperatori romani, tennero nascosta e segreta, l'esistenza di quegli artefatti magici, nascondendoli in
stanze segrete e nascoste, nel sottosuolo di Roma, la cui ubicazione era conosciuta solo alle alte
cariche del Impero Romano...
dal 700 DC, con la fondazione dello Stato Pontificio, il Vaticano cerco di tenere sotto la sua
custodia, quei segreti magici e arcani, portati da ogni parte del mondo, dagli Imperatori romani...

Sebastiano, detto il Guardiano delle Ombre e il custode e difensore dei segreti magici e occulti,
racchiusi e nascosti a Roma, da secoli e millenni, colui che sorveglia e vigila sulle forze magiche,
occulte e sovrannaturali che si aggirano per Roma, divenuta nel arco dei secoli, una citt magica,
una capitale europea della Magia, assieme a Praga, Lione e Torino, a Londra e a Parigi, lo scopo di
Sebastiano e impedire, che le forze magiche di Roma, possano cadere nelle mani sbagliate,
impedire che qualcuno, possa usare quegli artefatti magici, per conquistare o dominare il mondo...
Sebastiano e un guardiano magico, un guardiano delle Magie...
-

Spagna 722 DC

nella Spagna del 722 DC, durante l'invasione islamica della Penisola Iberica, un ordine
cavalleresco di cavalieri cristiani spagnoli, era riuscito a trafugare dalla Terra Santa, un arma
mistica, da poteri sovrannaturali, la Lancia di Longinus, che era giunta in Spagna, tramite dei
monaci cristiani Benedettini, che volevano aiutare i regni cristiani della Castiglia, a fermare le
forze d'invasione Islamiche, usando i poteri di quel arma...

ma l'arma, si era rivelata troppo forte e potente, cos, il clero della Chiesa cattolica, per paura e
timore, che un arma del genere, potesse sfuggire al controllo dei suoi proprietari, mandarono dei
preti in Spagna, per catturare e sequestrare la lancia e portarla di nascosto a Roma, in Italia,
nascondendola nei sotteranei di Roma, vicino al Vaticano, in alcune Catacombe Paleocristiane
segrete, di cui la precisa ubicazione, la conoscevano solo i membri del clero vaticano, che volevano
nascondere la Lancia di Longinus, ritenuta un arma troppo forte e potente per la razza umana o i
comuni mortali, ma il Vaticano, rivendicava quella lancia, come di sua propriet, una lancia che
doveva servire al vaticano, per difendersi da suoi nemici e avversari

Toscana, Lunigiana, Dicembre 1944:

in una foresta di montagna,ricoperta dalla neve, durante una nevicata...


il protagonista, ancora un ragazzino, cerca di salvare un altro bambino, ferito, tenendolo sulle
spalle, scappando da un villaggio di campagna, razziato e saccheggiato da soldati nazisti, che
hanno attaccato il villaggio come rappresaglia dopo un azione Partigiana.
Il ragazzino, respinge un gruppo di soldati Nazisti, usando dei poteri magici, che scopre
casualmente di avere, lo fa per proteggere lui e il suo amico, dai soldati nazisti che stanno per
giustiziarli...
il ragazzino, usando i suoi poteri, riesce a creare delle barriere e "scudi" energetici, che
rimbalzano e respingono, i proiettili dei fucili dei soldati nazisti, il ragazzino torna al contattacco,
sconfiggendo e sbaragliando i soldati nazisti...

il Bambino, viene trovato e soccorso da un gruppo di soldati americani, scoprendo sbalorditi che
qualcuno o qualcosa, ha sconfitto da solo, quel gruppo di soldati tedeschi...

i soldati americani, mettono sotto la loro protezione i due ragazzi e li portano i due ragazzi in un
accampamento di sfollati di guerra, qui il ragazzo, viene notato da un conte della borghesia
romana, un aristocratico Romano, che viene a sapere, che quel bambino, ha perso i genitori
durante la guerra e che ora e divenuto Orfano, ma il conte, capendo che quel bambino sia speciale
e diverso dagli altri, decide di adottarlo, mettendo sotto la sua protezione e ala protettiva...
ma l'Aristocratico Romano, era anche un mago, il discendente di un antica stirpe di Maghi italiani,
risalenti alla Toscana Medicea del XVsecolo, che dal XIXsecolo, giunsero a Roma, l'aristocratico
Romano, decide di adottare il ragazzo, capendo che lui era un mago come lui, che era dotato di
poteri sovrannaturali, vedendo in essa, una speranza per i maghi...

Roma 1953

le gallerie di Via Margutta ai locali di Via Veneto, tra nobili, attori, paparazzi e avventuriere si
moltiplicano mezze testimonianze e sensazionali rivelazioni, che riempiono la stampa
scandalistica del Epoca, Cinecitt e uno dei maggiori centri di produzione cinematografica d'Europa
al epoca.

la Roma di quegli anni e sia una Roma in piena ricostruzione post-Bellica per via del Piano
Marshall, che la Roma della Dolce Vita, la Roma del Italia del boom economico...

una Roma, divenuta citt e luogo di ritrovo di Artisti, Attori, scrittori, Stilisti, intelletuali, Marchesi,
Aristocratici, Imprenditori, dove l'alta borghesia e aristocrazia romana, incontra i VIP e divi di
Hollywood e i registi americani, che giungevano a Cinecitt, per le produzioni cinematografiche
americane e di Hollywood, che delocalizzavano la produzione a Roma, per risparmiare sui costi di
produzione filmica, poich al epoca, Cinecitt era il maggior centro di produzione filmica in
Europa...

al epoca, la Via Veneto di Roma, era la strada degli artisti e intelletuali di Roma, piena di Bar e
caf...

a Roma, venivano anche aristocratici da ogni parte del mondo, c'erano molti inglesi e anglosassoni,
affascinati e attratti dalle antichit e raffinatezza di Roma, che aveva fatto della Citt Eterna, la
meta di villeggiatura, quando Roma era una grande citt europea, alla pari di Londra o Parigi...

un organizzazione di cavalieri Spagnoli, provenienti dalla Spagna Franchista, vogliono imposessarsi


della Lancia di Longinus, con lo scopo di rendere forte e potente la Spagna Franchista e per
restaurare l'impero Spagnolo del XVIsecolo, lo scopo del organizzazione e anche quella di
trafugare la lancia e riportarla in Spagna, rivendicandola come propriet del governo Spagnolo,
accusando il Vaticano di aver rubato la lancia al regno di Spagna...
-

Cathy ha trovato lavoro in un museo di antichit e di storia di Roma, lavorando come esperta di
storia e archeologia del Urbe romana, viene convocata dal direttore del museo, di esaminare un
testo alto-Medioevale italiano del 900 DC, rinvenuto in un monastero italiano negli Appennini,
riguardante la Lancia di Longinus e della rivalit tra il Vaticano e alcuni ordini monastici-
cavallereschi spagnoli, impegnati nella guerra contro gli Islamici, durante l'invasione Araba della
Spagna nel 700-900 DC.
-

Sebastiano, nella forma di Sainda, il guerriero magico, si ritrova impegnato a sventare una rapina in
banca, a una sede della Banca di Roma, nel cuore di Roma, una rapina condotta da rapinatori
incappuciati, armati con MP-40 e armi tedesche della 2 guerra mondiale...

rapinatore 1:Fermi tutti! Questa e una rapina!


rapinatore 2: state fermi e nessuno si far del male

un rapinatore minaccia un banchiere allo sportello:


forza! Veloce! Metti tutte le banconotte dei sacchi! Forza! Di svelta!

dei rapinatori, con cappucci neri, conducono una rapina in banca, a una sede della Banca di
Roma, armati con MAB-38 ed MP-40 e Gewehr-43, uno dei rapinatori e armati con una
mitragliatrice pesante MG-42 della seconda guerra mondiale, con cui i rapinatori, riescono a
svaligiare la banca e a raggiungere un auto nascosto in un vicolo, cercando di scampare alla cattura
da parte dei Carabineri, ma i rapinatori, si ritrovano inseguiti da Sebastiano, che nel suo
travestimento, corre per i muri dei palazzi e degli edifici e saltando sui tetti delle auto, cercando di
inseguire i rapinatori, uno dei rapinatori, notando la presenza di Sebastiano, afferra la MG-42 e
tramite un apertura sul tetto del auto, iniziando a sparare al impazzata, con raffiche di mitragliatrice,
addosso alle auto sulla strada, ma Sebastiano riesce ad evitare i colpi e usando la sua spada magica,
riesce a tagliare di netto, le ruote del automobile, facendo schiantare e ribaltare l'automobile, l'auto
ribaltata, con i rapinatori al suo interno, finiscono circondati dai carabinieri, che riescono a catturare
ed arrestare i rapinatori...

Sainda sparisce nel nulla, allontandandosi, saltando sui tetti dei palazzi e degli edifici...

ben presto, tutti i giornali di Roma e d'Italia, da la Stampa, a il Corriere della Sera, fino a la
Domenica del Corriere, iniziano a parlare del misterioso eroe mascherato, che difende e combatte
il crimine a Roma, sorvegliando sulla Citt Eterna, se ne parla largamente anche alla Radio, delle
imprese e gesta del Difensore mascherato di Roma...

intanto, in una villa NeoClassica, alla periferia di Roma, vicino ai colli albani, dove vivono degli
aristocratici Russi, che da molti decenni, vivono in italia, vivendo assieme al alta aristocrazia e
borghesia Romana, si trova Marishka, divenuta abile nella lettura dei Tarocchi e a controllare la
Magia delle Carte...
Marishka e figlia di una famiglia di Aristocratici Russi, sostenitori dello Zar e dei Russi Bianchi,
durante la Guerra civile Russa del 1917-1921, che fuggirono in Italia, per scampare alle
persecuzioni da parte dei Sovietici.

Ludmila Marishkaj, detta Marishka, vive come aristocratica Russa, in una villa alla periferia di
Roma, in una famiglia di Russi Bianchi, che lasciarono la Russia dopo la Rivoluzione d'Ottobre
del 1917.

uno degli aristocratici russi, Venianskij, leggendo un giornale italiano, legge delle imprese e gesta di
Sebastiano, iniziando a commentarle...
Venianskij: Ludmila? Ha saputo del misterioso eroe mascherato che combatte il crimine a roma?
Lo stesso che ha combattuto per principe indiano pazzo che cerc di distruggere Roma? A volte mi
chiedo proprio da dove saltino fuori persone del genere...

a Roma, intanto, giunge il principe spagnolo Pedro Bahamonde, figlio di una famiglia di
aristocratici spagnoli, che si trova a Roma, per trascorrere un periodo di villeggiatura a Roma, ma in
realt, il suo arrivo e una copertura per i "cavalieri di Trocador", per infiltrarsi di nascosto a Roma e
cercare la "Lancia di Longinus"...

i Cavalieri di Trocador, sotto copertura, dopo aver seguito la visita del principe spagnolo a Roma, si
aggirano per strade di Roma, di nascosto, di notte, per cercare la Lancia di Longinus...

a Roma, giunge in visita, la delegazione da parte di un nobile Spagnolo, di nome Ramon Caldera de
Bahamonde, la visita del principe spagnolo, accolto dalle autorit cittadine di Roma, viene vista con
ostilit e diffidenza dalla popolazione locale, poich Ramon Caldera e un sostenitore del regime
totalitario di Francisco Franco in Spagna.
a Roma, giunge di nascosto, una misterioso ordine Monastico spagnolo, i "Cavalieri di Trocador",
risalente alla Spagna del alto Medioevo, divenuti noti per aver difeso la Castiglia e i regni cristiani
del Nord della spagna, difendendola dalle invasioni islamiche durante l'alto Medioevo.

i "Cavalieri di Trocador", sono giunti di nascosto a Roma, per cercare la "Lancia di Longinus", una
leggendaria arma magica, una lancia risalente agli antichi regni israeliti, una delle armi magiche,
create dal re Salomone, il leggendario "Re-Mago" d'Israele, che cre quel arma magica, per rendere
l'impero israelita potente e invincibile, ma l'arma magica, venne nascosta, poich ritenuta troppo
pericolosa, nel 70 A.C. L'arma venne catturata dal esercito Romano, un generale romano, cerc di
imposessarsi del arma, fallendo miseramente, la lancia, venne trafugata nel 1291, da cavalieri
crociati, che di fronte al avanzata degli eserciti islamici, dovettero fuggire da Israele, trafugando la
lancia di Longinus e nascondendola nei sotteranei di Roma, dove venne custodita da agenti del
Vaticano,che sorvegliano sulla Lancia, agenti pontifici che cercarono di distruggere la lancia,
reputandola un arma malefica e demoniaca, troppo pericolosa per la razza umana, senza mai
riuscirsi, per questo, decisero di nasconderla in un luogo che solo agenti del vaticano conoscono.

Ma i Cavalieri di Trocador, discendenti di un gruppo di cavalieri spagnoli che combatte nelle


crociate e che part per cercare la "Lancia sacra" come la chiamano loro, rivendicano di essere i soli
e legittimi proprietari della lancia, reclamando che sia l'arma dei cavalieri cristiani, l'arma celeste
devota ai cavalieri.

i "Cavalieri di Trocador", vogliono imposessarsi della "Lancia di Longinus", per conquistare e


soggiogare il mondo intero e per diventare i padroni del mondo, mentre la Spagna Franchista, vuole
usare la "Lancia di Longinus" come un arma top-segret, con lo scopo di restaurare l'antica
grandezza del l'Impero Spagnolo e per distruggere i paesi nemici o avversari della spagna
Nazionalista...

una spedizione segreta della Spagna, al epoca, retta dal regime di Francisco Franco, giunge a Roma,
per cercare un arma magica segreta, ovvero, la Lancia di Longino, custodita segretamente a
Roma, arma in grado di controllare mentalmente ogni essere vivente, manipolandole a piacimento
la mente e il pensiero, rendendo reale la menzogna e la menzogna reale, chi si imposessa della
lancia, pu ottenere poteri semi-divini.
A capo della spedizione, c'e un potente generale spagnolo, Francisco Hamunde de Balaguerra,
generale che si distinse durante la guerra civile Spagnola, temuto per i suoi rastrellamenti sia dei
guerriglieri anti-fascisti spagnoli che degli indipendentisti baschi e Catalani in Spagna.

Balaguerra, fu un generale e comandante di ferro, durante la Guerra civile Spagnola (1936-


1939), distinguendosi per la brutalit e ferocia, con cui condusse rastrellamenti e massacri dei
villaggi rurali, che si erano schierati con i Repubblicani e delle torture condotte contro i
Repubblicani...

questo, attira l'attenzione di Sebastiano e di Marishka, che decidono di entrare in azione, andando a
indagare, di notte, in una zona di periferia di Roma, in un palazzo abbandonato, dove i cavalieri di
Trocador, hanno creato il loro covo, assieme ad agenti dei servizi segreti spagnoli, infiltrati in Italia,
fin dai tempi del Italia Fascista, fin da quando, la Spagna Nazionalista, alleata del Italia Fascista, era
impegnata a cercare artefatti magici e sovrannaturali, per conto della Divisione Athanor, un
istituto di ricerche e indagini sul paranormale e il sovannaturale, una Ahnenerbe del Italia
Fascista, fondato da una setta di mistici-esoterici, appasionati di magia, occultismo ed Esoterismo,
ovvero, l'Ordine di Athanor, fondato da Julius Evola, a cui collaborarono mistici come Ren
Guenon e Ernst Junger, che condussero spedizioni per cercare artefatti mistici e sovrannaturali,
come proprio, la Lancia di Longinus, cercando le Stanze degli imperatori, i luoghi nascosti dei
sotteranei di Roma, dove gli imperatori Romani, nascosero i loro artefatti magici e sovrannaturali...

al interno del palazzo abbandonato, Bahamonde, raduna i suoi uomini, iniziando a tenere, un
discorso, per motivare i suoi uomini:

Bahamonde: la nostra grande, nobile e gloriosa nazione, la Spagna, creatore di un grande impero,
l'Impero spagnolo, che diede vita al Siglo de Oro, ha subito per secoli, umiliazioni e
degradazioni, per colpa dei governi corrotti, governi burattini e fantocci dei Massoni, come della
Massoneria e degli Ebrei, che hanno calpestato le sacre tradizioni cristiane spagnole, che hanno
offeso e villipeso, la santa e divina monarchia castigliana, rappresentanti di Dio sulla Terra, ora la
nostra gloriosa nazione e minacciata dal Comunismo e dal Bolscevismo, minacciato dal
Capitalismo Giudeo-Plutocratico degli Stati uniti d'America, i Russi e gli Americani, minacciano la
Spagna, la santa potenza, con il Comunismo e il Capitalismo, ma noi siamo Cristiani, noi da
sempre, abbiamo difeso il continente Europeo, dalle minacce e pericoli che venivano dal esterno,
noi abbiamo sconfitto gli Islamici in Spagna! Abbiamo guidato la Reconquista! Ma l'Europa non
c'e grata, l'Europa ci ha abbandonato a noi stessi! L'Europa ha ripudiato le sue tradizioni
cristiane! Ma la Spagna no! La Spagna deve tornare ad essere grande! Per! Sappiate fratelli
Castigliani, che il Vaticano ci ha tradito, la chiesa cattolica di Roma e nostra traditrice! Ci ha
portato via la Lancia di Longinus, riteneva il monarca divino di Spagna, come inadatto a custodire
quel arma sacra e divina, ma quel arma a difeso la Spagna dal Islam nel Medioevo, ha vigilato
sulle sacre frontiere delle terre cristiane di Spagna, il vero capo della chiesa cristiana e il re di
Spagna, non il Papa! Il Papa e un blasfemo usurpatore! Il Papa non ha mai lottato in prima linea
per difendere i popoli cristiani dalle minacce esterne! Il Papa e un putrido pacifista effeminato! Un
Giudeo-Massone fasullo! Il vero leader dei cristiani e la monarchia di Spagna, coloro che hanno
lottato contro gli infedeli Maomettani, coloro che hanno creato un grande Impero Ispanico,
portando la fede del trono di spagna ai barbari! Ma ora, Francisco Franco e la Spagna
nazionalista e dalla nostra parte, abbiamo sconfitto i Giudeo-Bolscevichi durante la Guerra civile
Spagnola, ora sconfiggeremo anche i falsi cristiani del Vaticano e di Roma!

i Cavalieri di Trocador, hanno numerosi armamenti pesanti e avanzati di produzione americana-


statunitense, provenienti da arsenali del esercito nazionalista Spagnolo, poich la Spagna Franchista
e il maggiore alleato degli Stati uniti d'America nel continente Europeo, gli americani hanno fornito
l'esercito spagnolo di armamenti evoluti e avanzati, con lo scopo di rendere la Spagna, un alleato di
ferro contro il Comunismo e l'Unione Sovietica, contro la Minaccia Rossa che grava sul
continente Europeo, facendo leva su un America dominata dal maccartismo e sulla paura e paranoia
del comunismo che regna tra gli Americani, Francisco Franco e riuscito a convincere gli Americani
a fornire la Spagna di armamenti e dispositivi bellici potenti e avanzati, ma alcuni di quei
dispositivi, sono finiti in mano ai cavalieri di Trocador, che ha forti legami e rapporti con la Spagna
Nazionalista di Francisco Franco...

Sebastiano e Marishka, si infiltrano nei covo dei cavalieri spagnoli, per indagare, vengono scoperti
e si ritrovano a dover combattere contro i cavalieri spagnoli, usando i loro poteri magici e
sovranaturali e le loro armi magiche, ma quando le cose stanno per andare in peggio, Sebastiano e
Marishka, vengono salvati da un gruppo di agenti della Divisione Leonte, un organizzazione
segreta del governo italiano, fondato nel 1946, dopo la fondazione della Repubblica Costituzionale
italiana, divisione di monitoraggio delle attivit non-convenzionali ed extra-umane in tutta l'italia e
il territorio italiano, una unit speciale dei servizi segreti italiani...

i cavalieri di Trocador rapiscono Cathy, portandola di nascosto a bordo di un automobile e


allontanandosi, dirigendosi verso il porto fluviale di Ripa Grande...

intanto, i Cavalieri di Trocador, armati con armamenti pesanti, riescono a entrare nelle fogne di
Roma, tramite un entrata segreta in un palazzo storico di Roma, comprato da un aristocratico
spagnolo, Jos Dutiertos, amico e alleato dei Cavalieri di Trocador, dal entrata segreta, nella cantina
nel palazzo, un palazzo nella zona Storica di Roma, i Cavalieri di Trocador, entrano prima nelle
fogne di Roma e poi nelle catacombe di Roma, attaccando la Catacomba segreta, controllata dai
soldati del Vaticano, con armamenti pesanti avanzati, di produzione Americana-Statunitense,
scontrandosi contro i soldati Vaticani, per imposessarsi della Lancia di Longinus...

la Lancia di Longinus e difesa da un organizzazione segreta del Vaticano, detto il "Milithium


Stanziarium", o "Militi della Stanza", un organizzazione, che venne creata dallo Stato della
Chiesa nel 1485, per difendere, custodire e preservare i segreti del Vaticano e i segreti arcani e
occulti, sorvegliati e custoditi a Roma, dalla chiesa cattolica, custodendo, poteri e segreti
sovrannaturali o magici, ritenuti troppo pericolosi o rischiosi per la comune razza umana, artefatti
dai grandi poteri, a cui, chiunque vuole imposessarsi o metterci sopra le mani...

gli uomini dei cavalieri di Trocador, fanno irruzione armata in una catacomba vicino a Piazza san
Pietro, scontrandosi contro dei soldati del vaticano, che sorvegliavano quella catacomba e la Lancia
di Longinus, i cavalieri di Trocador, hanno saputo della collocazione della Lancia di Longinus,
tramite delle spie Spagnole, infiltrate nel Vaticano, con cui sono venuti a sapere della precisa
ubicazione della Lancia di Longinus a Roma...

ma Sebastiano, aiutato da Marishka, raggiunge il luogo della catacomba nascosta, scoprendo che i
Cavalieri di Trocador, hanno preso il controllo e possesso, della Lancia di Longinus, riuscendo a
portarsela via, capiscono tutto, interrogando, un soldato del vaticano, ferito e morente...

Il Vaticano, aveva tenuto il controllo della Lancia di Longinus, per impedire alle forze magiche o
alla magia di difondersi a Roma o di prendere il sopravvento su Roma, reputata dai Papi e dai
Cardinali, una citt santa cristiana, libera dal peccato della Magia e dalle forze pagane...
il Vaticano e i Papi, volevano usare la Lancia di Longinus, per difendere il Cristianesimo e la
cristianit del Europa, dalle minacce e pericoli esterni, per difendere la Citt Eterna, il cuore
mondiale del cristianesimo, da minacce e pericoli esterni, molti Prelati e Cardinali e vescovi del
clero romano, vedevano nella Lancia di Longinus, un arma divina, un segno di dio, per difendere la
citt dei Papi, dai nemici della fede cristiana, la Roma cristiana, dalle forze anti-cristiane, i Papi
tennero nascosta l'arma, con lo scopo di usarla per rendere lo stato Pontificio, una potenza assoluta,
dotata di un arma invincibile e innarestabile, ma ben presto, gli stessi clericali, finiscono spaventati
e terrorizzati dal grande e immenso potere, che aveva quel arma, decidendo di nasconderla e
sigillarla in una catacomba pre-cristiana, vicino a Piazza San Pietro, impedendo a chiunque di
toccarla e rifiutandosi di usarla durante la Breccia di Porta Pia del 1870, che sanc la fine dello Stato
pontificio...

Sebastiano e Marishka, vengono raggiunti da un automobile, guidata da un agente del


Unit Leonte, un organizzazione segreta del governo Italiano, attiva dal 1946, che si occupa di
difendere l'Italia da minacce non convenzionali (minacce Aliene, mostruose, sovrannaturali,
paranormali, occulte o extra-umane), che sta aiutando Sebastiano e Marishka, a combattere la
minaccia dei Cavalieri di Trocador, l'agente del Unit Leonte, si chiama Enrico Demiani...

Sebastiano e Marishka, a bordo del auto di Demiani, si lanciano al inseguimento del Camion dei
cavalieri di Trocador, che trasporta la Lancia di Longinus, con lo scopo, secondo i piani dei
cavalieri di Trocador e di Pedro Bahamonde, di raggiungere il Porto di Ripa Grande, sul fiume
Tevere, dove ad attendere Bahamonde, c'e una barca spagnola, porta a prendere la Lancia di
Longinus e a salpare dal porto fluviale, per raggiungere il mare aperto e trasportare la lancia via
mare, fino in Spagna, per eludere al controllo da parte delle autorit Italiane...
ma nel Inseguimento, Sebastiano, esce dal auto, sbucando da un apertura nel tetto del auto di
Enrico, poi, iniziando a saltare e correre sopra il tetto delle automobili, per raggiungere il camion
dei cavalieri Spagnoli...

ma un Cavaliere spagnolo, tira fuori una mitragliatrice pesante M1919 Browning di produzione
americana statunitense, armata con Proiettili Atomici, con cui inizia a falciare di mitragliate, sia
le auto circostanti e limitrofe, che l'auto di Enrico, ma Enrico, premendo una schermata di bottoni,
al fianco del volante, con cui attiva a bordo del auto, una Sfera energetica, generata da batterie
ad energia Deietica, con cui riesce a far rimbalzare e respingere i proiettili atomici della
Mitragliatrice pesante atomica, di produzione americana-statunitense, cos, Enrico reagisce
premendo un bottone, che attiva sui fianchi del auto, delle mitragliatrici pesanti Breda M-37,
risalenti alla 2 guerra mondiale, ma pesantemente modificate, per sparare proiettili Deietici, che
spara addosso al camion, che con le abili manovre del pilota, cerca di schivare i proiettili, cos, il
mitragliere atomico spagnolo, distratto dalla scarica di colpi sparata da auto di enrico, viene
distratto, questo permette a Sebastiano, di raggiungere il Camion dei cavalieri spagnoli,
scontrandosi, sia contro i cavalieri spagnoli, che contro Pedro Bahamonde, i cavalieri spagnoli, sono
scaraventati e lanciati da Sebastiano, fuori dal Camion, vedendo scaraventati o contro le vetrate
delle automobili in corsa o contro le vetrine, spaccandole e sfondandole, ma Bahamonde, riesce in
tempo, ad afferrare, la Lancia di Longinus, iniziando a scontrarsi contro Sebastiano, che si difende
con la sua spada magica...

Un gruppo di cavalieri di Trocador, sale a bordo di un Camion, che parte spedito nelle strade del
centro di Roma...

ma dal camion, si rivela che a bordo, c'e un cavaliere, armato di una mitragliatrice pesante
M1919 Browning della 2 guerra mondiale, che spara al impazzata sulla strada, cercando di
colpire Sebastiano, che corre e salta sui tetti delle automobili...

di fronte ai danni e devastazioni, causati dal combattimento, vengono schierati e mobilitati i


Carabinieri, che imponendo un posto di blocco, su una strada sulla riva del Tevere, tentano di
fermare il camion degli spagnoli, ma un cavaliere spagnolo, rimasto nel posto davanti al auto,
affiancando il pilota, spacca la vetrata del camion, tira fuori una mitragliatrice pesante MG42 della
seconda guerra mondiale, falciando di mitragliate i carabinieri e le loro volanti, ma i Carabinieri
rimasti, reagiscono al fuoco, armati di MAB-38, sparano al impazzata contro il Camion, colpendo e
uccidendo il pilota, il camion perde il controllo e rotola sulla strada, cadendo nel fiume Tevere...

nel combattimento, Sebastiano e Bahamonde, finiscono nel fiume Tevere, cercando di controllare e
di imposessarsi della Lancia...

Marishka, preoccupata per la sorte di Sebastiano, si tutta nel Tevere, nuotando sott'acqua,
scontrandosi contro l'ultimo cavaliere rimasto, uccidendolo, con la sua Tarocco di Luna, simile a
una carta dei tarocchi, ma tagliente come un rasoio, con cui uccide, l'ultimo cavaliere spagnolo
rimasto, intanto, Sebastiano e impegnato in un violento e furioso combattimento subacqueo contro
Pedro Bahamonde, che cerca di usare la lancia di Longinus, Pedro riesce ad afferrare la Lancia e a
usarla contro Sebastiano, che riesce a difendersi e a parare il colpo, usando la sua spada magica,
scaraventando Sebastiano fuori dal Tevere, ma facendolo schiantare contro il muro della banchina
romana del tevere, causandoci un grosso crollo, Sebastiano, si rialza ferito e indebolito, mentre
Bahamonde, esce fuori al acqua del tevere, Bahamonde, si ritrova circondato da dei Carabinieri, che
puntano le loro armi su Bahamonde, ma Bahamonde, reagisce usando i poteri della Lancia di
Longinus, per sconfiggere e sbaragliare al istante, i carabinieri e usando la lancia per portare
distruzione e devastazione per le strade di Roma.
La polizia e i carabinieri, che hanno creato posti di blocco nelle strade di Roma, nel tentativo di
fermare Bahamonde, ma Bahamonde, usando la lancia di Longinus, fa piombare Roma nel panico,
sbaragliando e mettendo KO i carabinieri mandati a fermarlo...

ma Bahamonde, viene raggiunto da Marishka, che si scontra contro Bahamonde, usando i suoi
poteri magici e riuscendo a tener testa a Bahamonde,

Pedro Bahamonde: Ay! Maldito Maccarones! Voy Italianos sietes todos Maccarones!
Marishka: Maccarone lo vai a dire a qualcun'altro!!!
Marishka: e poi io sono Russa! Non italiana!
Bahamonde: Damnacin! Te Mi Sembravan Italianos!

Enrico, riesce a distrarre Bahamonde, prendendo possesso di una mitragliatrice pesante Breda M-37
, modificata per i proiettili Deietici, prendendola dalla sua auto e sparando al impazzata, raffiche di
mitragliatrice pesante

Enrico: Ehi! Stupido MangiaPaellas! Torero da strapazzo! Putrido Fascista burattino di Francisco
Franco! Ti credo tanto duro con quella lancia,eh? Ma vediamo se resisti a questo!

Enrico usa la sua arma contro Bahamonde, che per, riesce a creare uno scudo energetico con la
Lancia di Longino, usando la sua lancia, Bahamonde, crea dei fasci d'energia distruttiva, che
quest'ultimo, usa contro Enrico, che interrompe la raffica di mitra, per correre e nascondersi dietro
delle auto, per scampare alle raffiche energetiche di Bahamonde, ma del attimo di distrazione di
Bahamonde, se ne approfitta Marishka, che sfoderando il suo Tarocco magico, colpendo al busto
Bahamonde, tagliandolo di netto, piegando Bahamonde in due dalla fitta di dolore, causato dal
tarocco magico di Marishka, che usa la carta magica, per tagliare in due la lancia di Longino,
spaccandola e spezzandola, ma la lancia, sta per distruggersi, cos Marishka ed Enrico, si mettono al
riparo, mentre la lancia esplode, causando un ondata d'energia sovrannaturale, che investe tutta
Roma, senza per, distruggerla o devastarla, ma il fascio d'energia, uccide Bahamonde...

nel combattimento, Marishka ha la meglio su Bahamonde, riuscendo a sconfiggere e sbaragliare


quest'ultimo...

Sebastiano, ferito e indebolito, cammina zoppicante e barcollante, cercando di raggiungere


Marishka ed Enrico, ma Sebastiano viene raggiunto e soccorso proprio da Marishka ed Enrico...

Sebastiano, viene a sapere, che a salvare Roma, stavolta non stato lo stesso Sebastiano ma
Marishka, quest'ultima, dimostra che anche una donna pu essere valorosa e combattiva quando un
uomo, che anche una donna pu essere una guardiana magica,

intanto, la barca spagnola che attende l'arrivo di Bahamonde a Ripa Grande, si ritrova circondata dai
Carabinieri, che sequestrano la barca e arrestato tutto l'equipaggio, si scopre che la barca e
controllata e pilotata da agente dei servizi segreti spagnoli, qui, i carabinieri salvano e liberano
Cathy, che era stata tenuta legata e prigionieria prigioniera a bordo della Barca...

Sebastiano, gravemente ferito, viene ricoverato in un ospedale di Roma, dove si risveglia


l'Indomani mattina, nella stanza d'ospedale, dove Cathy, Marishka ed Enrico, sono giunti a
trovarlo...

Sebastiano, rivela che lui stesso voleva distruggere la Lancia di Longinus, ritenendolo troppo
pericoloso per la razza umana e il mondo intero, come un artefatto da un potere troppo grande e
immenso, che nessun essere umano, sarebbe mai in grado di controllare o dominare...

qualche giorno dopo, Sebastiano, ripreso dalle ferite e danni del combattimento della notte scorsa,
rincontra Cathy, salutandosi e tornando a casa, promettendosi, che prima o poi, si sposeranno...

parte una voce fuori campo:

Roma e una citt molto antica e millenaria, una citt dai mille segreti, una citt eterna, dalla storia
profonda e sedimentata, al cui interno, sono racchiusi come un guscio, segreti antichi e millenari,
ma anche segreti magici e occulti, poich Roma, fu anche una citt di Maghi e alchimisti, una citt
dove antiche magie millenarie e arcane, vennero racchiuse e custodite, il guardiano e custode di
queste conoscenze magiche e sovrannaturali e Sainda, il nome alchemico che indica, il guardiano e
custode, colui che vive nel oscurit e nelle tenebre per combattere per la luce, cos, per per
combattere la tenebra, si immerge nelle tenebre, come descrivono gli antichi testi alchemici, Sainda
e il guardiano di Roma e dei suoi segreti...

FINE