Sei sulla pagina 1di 4

Larte non un gioco n unattivit di lusso: piuttosto, come dice Schmarsow, un chiarimento

intercorso tra luomo e il mondo

Orbene, ci che nella nostra matematica si chiama proporzione, in quella antica si chiamava ragione.
Questa ragione o regolarit del vivente, questo ritmo piacevole dellorganico, questa ragione che nella
pianta come nelluomo, costituisce la divisa dellarte classica, dellarte simpatica propria di un
temperamento fiducioso, amico e affermatore della vita. Il greco cerca nella plasticit quel piacere
causato dal misterioso potere della forma organica, in cui si pu godere del proprio organismo
potenziato. Con lo stesso fine, il Rinascimento studia affannosamente le forme ideali, non per
ottenerne la copia, ma per apprendervi i tesori di armonia che il suo ottimismo trionfante gli fa
sospettare sparsi dalla vitalit cosmica.
Indice

Cover Title 1 2 3 4 5 6 7 Indice