Sei sulla pagina 1di 4

IL PROTOCOLLO AUTOIMMUNE PALEO:

LALIMENTAZIONE CHE FA REGREDIRE LE MALATTIE AUTOIMMUNI


La dieta del protocollo autoimmune paleo (AIP) un approccio terapeutico basato
sull'alimentazione per eliminare l'infiammazione nel corpo.
Le malattie autoimmuni non possono essere curate, ma possono andare in remissione. La dieta del
protocollo autoimmune tenta di ridurre alcuni dei sintomi di queste condizioni.

La malattia autoimmune un'epidemia nella nostra societ, gli esperti stanno sempre pi
riconoscendo che lalimentazione un fattore che contribuisce alla malattia autoimmune, ci
significa che questo tipo di malattia direttamente legata alle nostre scelte alimentari ma significa
anche che possiamo gestire e far regredire la malattia autoimmune semplicemente cambiando il
modo in cui si mangia.

L'obiettivo del protocollo autoimmune paleo quello di dare al corpo esclusivamente sostanze
nutritive, evitando qualsiasi cibo che possa contribuire alla malattia o anche solo interferire con gli
sforzi per guarire.

Fa che il cibo sia la tua medicina


e che la medicina sia il tuo cibo

Ippocrate, padre della Medicina

Le principali malattie autoimmuni associate prevalentemente ad una alterata permeabilit


intestinale (leaky gut) sono:

artrite reumatoide
celiachia
diabete
ipotiroidismo
tiroidite di Hashimoto
morbo di Crohn
psoriasi
vitiligine
sclerosi multipla

La causa principale di tutte le malattie autoimmuni la stessa: il nostro sistema immunitario, che
dovrebbe proteggerci, invece si ritorce contro di noi attaccando le nostre proteine, le cellule e i
tessuti. Nella tiroidite di Hashimoto, viene attaccata la tiroide, nell'artrite reumatoide, vengono
attaccati i tessuti delle articolazioni. Nella psoriasi, vengono colpite le proteine all'interno degli
strati di cellule che compongono la pelle. Tuttavia, la causa principale sempre la stessa.

Il protocollo autoimmune paleo una strategia potente che usa la dieta e lo stile di vita per
regolare il sistema immunitario, mettere fine a questi auto-attacchi e dare al corpo l'opportunit
di guarirsi.

COME FUNZIONA IL PROTOCOLLO AUTOIMMUNE?


Sfruttando le intuizioni e le conoscenze raccolte da pi di 1.200 studi scientifici, il protocollo
autoimmune paleo elabora delle raccomandazioni specifiche dietetiche e di stile di vita che
possono aiutare nel controllo e contrasto di malattie croniche ed autoimmuni.

Per comprendere al meglio il funzionamento del protocollo autoimmune paleo si deve capire che
va ad agire su quattro aree chiave molto importanti che sono direttamente coinvolte in caso di
malattia autoimmune.

1. NUTRIENTI. Il sistema immunitario (e in effetti ogni sistema del corpo) richiede una serie di
vitamine, minerali, antiossidanti, acidi grassi essenziali e aminoacidi per funzionare
normalmente. Le carenze e gli squilibri micronutrienti sono fattori chiave nello sviluppo e
nella progressione della malattia autoimmune. Consumare solamente cibi molto nutrienti
fornisce un surplus sinergico di micronutrienti per correggere sia le carenze che gli squilibri,
sostenendo cos la regolazione del sistema immunitario, dei sistemi ormonali, dei sistemi di
disintossicazione e della produzione di neurotrasmettitori.

2. INTESTINO. Una delle cause principali scatenante varie malattie autoimmuni una alterata
permeabilit intestinale (leaky gut). La salute dellintestino un fattore chiave. Gli alimenti
raccomandati nel protocollo autoimmune paleo favoriscono lo sviluppo e la crescita di una
sana variet di microrganismi intestinali. Gli alimenti che irritano o danneggiano l'intestino
sono banditi, mentre gli alimenti che aiutano a ripristinare la funzionalit della barriera
intestinale sono approvati.

3. ORMONI. Vari fattori dietetici, ad esempio mangiare troppo zucchero o mangiare fuori
pasto, influiscono sugli ormoni ed il sistema immunitario direttamente coinvolto e
stimolato. La dieta del protocollo autoimmune paleo progettata per promuovere la
regolazione ormonale, regolando cos di conseguenza il sistema immunitario. Oltre
allalimentazione ci sono vari fattori che influiscono direttamente sui nostri ormoni, la
quantit e la qualit del riposo, lo stress a cui siamo sottoposti e la nostra risposta ad esso,
quindi lo stile di vita in generale.

4. SISTEMA IMMUNITARIO. In ultima analisi possiamo affermare che la corretta risposta


immunitaria si pu ottenere
fornendo sufficienti quantit di micronutrienti necessari per il normale funzionamento
del sistema immunitario
fornendo una sana variet e quantit di microrganismi intestinali per ripristinare la
permeabilit intestinale
regolando gli ormoni che a loro volta regolano la funzione immunitaria

LINFIAMMAZIONE
L'infiammazione presente in tutte le malattie croniche e questa un'area in cui i cibi che
mangiamo possono fare una grande differenza.
Un sistema immunitario che non si sta regolando correttamente pu causare la malattia, in altri
casi l'infiammazione pu essere la causa stessa della malattia, linfiammazione comunque
sempre un sintomo della malattia in tutti i casi linfiammazione un grande problema!
Ci significa che ridurre i processi infiammatori in atto e dare al sistema immunitario le risorse
necessarie, nonch l'opportunit di regolare s stesso, pu aiutare in ogni singola malattia.
Questo molto importante perch l'infiammazione fortemente influenzata da ci che
mangiamo, da quanto e come dormiamo e dai livelli di stress ai quali siamo sottoposti.

Ecco perch la malattia cronica pu rispondere in modo molto positivo ai cambiamenti nella dieta
e nello stile di vita.

LALIMENTAZIONE DEL PROTOCOLLO AUTOIMMUNE PALEO


Per semplificare possiamo considerare gli alimenti in due grandi insiemi distinti

1 gli alimenti che promuovono la salute: i NUTRIENTI


2 gli alimenti che minano la salute: i COMPOSTI INFIAMMATORI

CIBI DA EVITARE

Si pu vedere il protocollo autoimmune paleo come un sottoinsieme della dieta paleo, solamente
con qualche restrizione in pi.
La dieta AIP molto precisa e limitata, c' una lunga lista di alimenti non concessi.
Questi includono alcuni degli stessi alimenti da evitare anche nella dieta paleo.

Cereali
Legumi (fagioli, soia, piselli ecc.)
Prodotti lattiero-caseari (compresi i prodotti grezzi)
Tutti gli alimenti trasformati
Zuccheri raffinati
Oli di sementi industriali (come oli vegetali)

La dieta AIP inoltre limita anche i seguenti alimenti, che non sono sempre banditi nella dieta paleo:

uova
Noci e semi, inclusi caff, cioccolato e alcune spezie (per esempio coriandolo e cumino)
Solanacee (pomodori, peperoni, melanzane, patate)
Dolcificanti alternativi
Emulsionanti e addensanti alimentari
alcolici
inoltre necessario evitare farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS)

una strategia di dieta che tende all'eliminazione degli alimenti che possono danneggiare la
nostra salute. Dopo un certo periodo di tempo in dieta AIP, alcuni dei cibi esclusi possono essere
reintrodotti, ma solamente quelli che hanno un valore nutrizionale pur contenendo alcuni
composti potenzialmente dannosi.

CIBI CONSENTITI
il protocollo autoimmune paleo accetta esclusivamente quei cibi che sono chiaramente benefici,
ossia che sono nutrienti su tutti i fronti e non infiammatori.

Carne preferibilmente grass fed


Pesce preferibilmente pescato e non allevato
Frattaglie
Verdura di stagione preferibilmente biologica
Frutta di stagione preferibilmente biologica (in moderate quantit, con preferenza per i
frutti di bosco poich meno zuccherini e ricchi di antiossidanti)
Brodo di ossa (molto consigliato)
Amidi sicuri: Patate dolci americane, Patate dolci a pasta arancione (batate),
platani, Arrowroot, Farina di Chufa
Alghe (escluse clorella e spirulina, poich stimolano il sistema immunitario)
Avocado e Olio di Avocado, Olive verdi e nere, Olio extravergine di oliva biologico
Cocco e prodotti derivati: cocco grattugiato, olio di cocco vergine, latte di cocco senza
zuccheri e senza additivi, acqua di cocco (con moderazione)
Sale rosa dell'Himalaya, Sale Integrale dell'Atlantico, Limone, Aceto di mele non
pastorizzato
T verde (con moderazione), Caff di Cicoria, Karkad
Miele biologico, sciroppo d'acero, zucchero di cocco (tutti occasionalmente e in moderate
quantit)

CONSIDERAZIONI FINALI
Il cibo ha enormi potenzialit terapeutiche per svariate malattie ma non pu essere lunica terapia,
i cambiamenti dietetici potrebbero portare enormi benefici fino alla totale remissione in molti
casi, oppure possono rallentare il progresso della malattia o semplicemente migliorare la qualit
della vita. Tutti rischi che vale la pena di correre!

Quando si decide di adottare il protocollo Paleo Autoimmune, le scelte alimentari si


concentreranno sul consumo di sostanze nutritive e assunzione di integratori alimentari per
promuovere la guarigione e fornire al corpo gli strumenti e le risorse necessarie per smettere di
attaccarsi ed aiutarlo a riparare i tessuti danneggiati e quindi tornare in salute.

Una buona alimentazione, basata sui principi AIP non pu essere in tutti i casi lunica cura o il
miracolo in cui stai sperando, ma pu essere cos potente da sorprenderti.

FONTI

www.thepaleomom.com/autoimmunity/the-autoimmune-protocol
http://armoniapaleo.it/armonia-paleo/protocollo-autoimmune
www.thepaleodiet.com/part-i-hidradenitis-suppurativa-and-the-paleo-diet/
www.robbwolf.com/
https://www.thepaleomom.com/start-here/the-autoimmune-protocol/
https://healthletter.mayoclinic.com/editorial/editorial.cfm/i/163/t/Buzzed%20on%20inflammation/
http://health.usnews.com/health-news/health-wellness/articles/2015/01/16/is-the-autoimmune-paleo-diet-legit
http://www.saragottfriedmd.com/is-the-autoimmune-protocol-necessary/
https://wellnessmama.com/22689/autoimmune-diet/
https://aiplifestyle.com/what-is-autoimmune-protocol-diet/