Sei sulla pagina 1di 2

tipologia delle leggi

legislazione primaria e secondaria


fonti del diritto: atto (atti normativi); fatto (consuetudini)
tipi di atto: organismo (DPR, DM ecc.) Nomen Juris (Legge, DL, LR, ecc.)
Gerarchia delle fonti primarie: costituzionali, comunitarie, leggi ordinarie, decreti
legislativi e delegati, decreto-legge.

norme costituzionali
art. 38: assistenza e avviamento professionale
art. 3: rimozione degli ostacoli che impediscono la piena partecipazione alla societ
art. 34: diritto allo studio
art. 32: diritto alla salute
artt. 30-38: diritto alleducazione

Legislazione primaria

l. 118/71: inserimento nelle classi normali di mutilati e invalidi


c.m. 27/75: inserimento graduale degli handicappati psichici
l. 517/77: abolizione delle classi differenziali nel 1 ciclo, introduce i consigli di classe
(lavoro in team), i lavori a gruppi aperti, i laboratori didattici e la valutazione
formativa. Introduce linsegnante di sostegno. Con la L. 270/82 il sostegno viene
esteso alla scuola materna con un rapporto di 1 a 4.
Sentenza corte costituz. 215/87 sancisce il diritto allintegrazione dei disabili oltre
lobbligo scolastico. mentre la CM 262/88 estende il sostegno anche alla secondaria
di 2 grado.
L. 104/92: ha carattere organico (copre tutto lorizzonte di vita), la legge quadro
che definisce gli interventi dello stato in materia di assistenza e integrazione delle
persone con disabilit. art. 3: distingue gli interventi in base alla gravit
dellhandicap; art. 4: definisce che la certificazione sanitaria lelemento
discriminante per poter usufruire dei benefici della legge. art. 12: sancisce il diritto
allintegrazione scolastica in tutti gli ordini. art. 16: riguarda la valutazione che deve
essere rapportata al PEI.
Dgls 297/94: testo unico in materia distruzione. art. 314: diritto allintegrazione e
allistruzione.
L.15/3/97: autonomia del sist. scolastico in ottica inclusiva. La legge prevede
lautonomia organizzativa e didattica delle scuole, introduce il POF come strumento
di programmazione scolastica. DPR 275/99 regolamento dellautonomia. L.
328/2000: sistema locale dei servizi integrati in rete.
Legge 53/2003 (Moratti): introduce il diritto alla personalizzazione per tutti tramite i
PDP. Altri provvedimenti in materia sono: DLGVO 59/2004 e DM 12/7/2001
L. 170/2010: normativa sui DSA. altri provvedimenti in materia sono CM 3573/11 e
DM 5669/11
L. 107/15: prevede un apposito decreto che riguarda il tema dellinclusione.
Dlgs 13/4/17 n66: norma linclusione scolastica, definisce il ruolo degli enti locali,
introduce la valutazione della qualit dellinclusione, modifica il processo di
certificazione della disabilit e le modalit di assegnazione dei docenti di sostegno.
Dlgs 13/4/2017 n 62: certificazione delle competenze e valutazione.

Legislazione secondaria
linee guida sullintegrazione scolastica 4/8/2009 (Gelmini): ribadisce
limpostazione inclusiva della legislazione, introduce il modello ICF nellottica del
progetto di vita, riconosce la conv. ONU dei diritti dei disabili.
allegato DM 12/7/2011, linee guida DSA: definizione di didattica personalizzata,
casistica dei DSA, individua gli attori che intervengono nella presa in carico dei DSA.
BES: Direttiva Ministeriale 27/12/2012; Circ. 8/6/13 (indicazioni operative); Nota
prot. 01551 (la presenza di BES non da diritto a organico di sostegno); OM 13
24/4/13 (NAI). Note prot. 2563/13 (PDP) e 3587/14 (Esami I ciclo).