Sei sulla pagina 1di 4
16 Vasco Rossi ALBACHIARA ‘Testo di V. ROSSI, A. TAYLOR ‘Musica di V. ROSSI Lentamente Pianof. Sol Re (arpega.) a gli col so - le Re-spi-ri pia-no per non far ru-mo - re tiad-dor - men-ti di se - rae ti ri-sv Pianof. sei chia-ra co-meu-n’al - ba, sei fre-sea co-me Ya - ria. Di-ven- ti ros-sa se qual-cu- no ti ‘Bs. Do Sousi -ta-sti-ea quan-do sei as-sor - ta nei tuoi pro-ble -_mi, fa oat DolSol —-Pianof. f Do nei tuoi__pen-sie - ri. Ti sve-gli svo-glia-ta-men - tenon met - ti mainien- oy De Sol/Si Sol = te che pos - saat-ti-ra - reat-ten-zio - ne un par-ti-co-la = re, aaa DolSol Pianof. Do © 1979 by SARABANDAS Edson Musil s:)-Via Pct ¢ 90094 - Canc (MD WARNER CHAPPELL MUSIC TTALANA sie delle Replen l6- 8084 Maro Tos dem sone eva aera ese pe im ps Se non, Ala een. maton Copah secie, 7 s0-lo per far-ti_guar-da - re Synth. Re su PET REY ee ee Sol7 SolSt bee ee eee eed ee Bed el) Lam DolSol Orch. (unisono) Re Re Sol Re-spi-ri pia-no per non far ru-mo - re tiad-dor-men-ti di se - ra,e ti ri-sve-gli col so - le Do DolSol + ba, sei fre-sca co-me Ta ria, Di-ven- ti ros-sa se qual-cu- no ti guar - dae sei fan - -ta-sti-ca quan - do seias-sor - ta nei tuoi__ pro-ble - mi, nei tuoi_ pen-sie_- ri ‘Ti ve-sti svo-glia-ta-men - te non met - ti mai nien- 18 - te che pos - saat-ti-ra - reat-ten-zio - ne un par-ti-eo-la =_re Lam DorSol Fa Do per far-ti guar-da-re._ Econ la fac-cia pu-li_- ta cam-mi_- ni per stra- da, man-gian - don-na me - la, coi li__- bri. di_scuo - a= ==- See € ee _— Ss x == Lam DoSol - la, ti pia-ce stu-dia -_re, non te ne de-vi ver-go-gna - re!__. Fa Do Re tes Sol E quan-do guar- di con que-glioc - chi gran - di, 1 oy p= ’ Bo? = SovSi _ | for-seun po’ trop-po sin-ce - ri, sin- ce - ti, J DofSol "| a si ve-de quel-lo che pen - si, quel-lo che so - gni__ = Re _| SolZ_] F’ ae %, Do} E qual-che vol-ta fai pen-sie- ri stra - ni con -na ma-no.u-na ma - no ti sfio - ri. 19 Tu, so-la, den - trou-na stan - za © tut-toil mon-do... fuo__- Fa Do Re Sol7 Chit, ad libitum al OF F rT r Hi ripete sfumando Respiri piano per non far rumore ti addormenti di sera e ti risvegli col sole sei chiara come un’alba, sei fresea come Varia, Diventi rossa se qualcuno ti guarda € sei fantastica quando sei assorta, nei tuoi problemi, nei tuoi pensieri ‘Ti vesti svogliatamente non metti mai niente che possa attirare attenzione un particolare, solo per farti guardare. Respiri piano per non far rumore ti addormonti di sera e ti risvegli col sole sei chiara come un’alba, sei fresca come laria, Diventi rossa se qualcuno ti guarda e sei fantastica quando sei assorta nei tuoi problemi, nei tuoi pensieri, Ti vesti svogliatamente non metti mai niente che possa attirare attenzione un particolare, solo per farti guardare, E con la faccia pulita cammini per strada, mangiando una mela, coi libri di scuola, ti piace studiare, non te ne devi vergognare! E quando guardi con quegli occhi grandi, forse un po' troppo sinceri, sinceri, si vede quello che pensi, quello che sogni, E qualche volta fai pensieri strani... con una mano, una mano ti sfiori. Tu, sola, dentro una stanza e tutto il mondo... FUORI!!!