Sei sulla pagina 1di 10

Pronti e via!

Sezione esercizi p. 2

Sintesi grammaticale p. 68
Il gruppo nominale p. 68
Gli avverbi p. 78
Il verbo p. 79
Le preposizioni semplici e articolate p. 91
Le congiunzioni p. 92
I segnali discorsivi e le interiezioni p. 92
La formazione di parola p. 93
Pronti e via!
Noi che studiamo litaliano
Comprensione orale
1 mp3 T34 Ascolta il racconto di Monica e scegli la risposta giusta.

1 Laereo di Monica 4 La famiglia inglese non lha riconosciuta


a arrivato in orario. a perch non laveva mai vista.
b era in ritardo. b perch non aveva bagagli.
c ha avuto un guasto. c perch aveva tagliato i capelli.

2 Monica 5 Monica non poteva telefonare perch


a ha perso la sua valigia. a aveva dimenticato il cellulare sullaereo.
b non ha trovato i suoi bagagli. b aveva il cellulare scarico.
c ha preso per errore la valigia di un altro viaggiatore. c non aveva il numero.

3 La famiglia inglese aspettava Monica 6 La compagnia aerea


a allaeroporto. a ha riconsegnato la valigia dopo qualche giorno.
b a casa. b ha pagato una somma per linconveniente.
c alla fermata della metropolitana. c non ha pi ritrovato le valigie.

2 mp3 T35 La signora Torri vuole avere informazioni su un corso di italiano per stranieri per una ragazza
alla pari. Ascoltalatelefonata e completa gli appunti.

CORSI ESTENSIVI
periodo:
durata:
costo:
ore di lezione:
CORSI INTENSIVI
periodo:
durata:
costo:
ore di lezione:
alloggio:
termine iscrizioni:
altre informazioni:

2
Pronti e via!

Comprensione scritta
3a Leggi il testo tratto dal blog di una studentessa francese che stata in Italia
con il programma per studenti Erasmus e associa i titoli ai paragrafi.
a Laiuto dei professori e dei compagni di corso
b Laccoglienza e la conoscenza degli altri studenti Erasmus
c Le difficolt con la lingua: non avere paura dei tuoi errori
d Ansie e paure iniziali
e Scegliere i corsi: che confusione!

Erasmus in Italia
Prima regola: dimenticare la timidezza
1
La ragione principale per la quale si sceglie di fare lErasmus lopportunit di trascorrere un semestre o un anno a studiare
presso ununiversit straniera che ha pressappoco lo stesso programma della propria universit dorigine. Luniversit dove ho
fatto lErasmus a Milano un piccolo istituto specializzato nella traduzione e nellinterpretariato. Arrivare in un nuovo gruppo a
met anno una cosa che mi ha sempre angosciata da morire. Non conoscere la scuola, gli studenti, il programma, insomma
5 tutto nuovo! Prima di partire, mi immaginavo lincubo della prima giornata: perdermi nei corridoi, mangiare da sola alla mensa,
sbagliare lezione e altre cose stupide di questo tipo. Inoltre non avevo mai studiato traduzione e avevo paura di sentirmi
completamente persa in questo nuovo ambiente.
2
Per fortuna la coordinatrice Erasmus aveva organizzato un incontro con tutti gli studenti appena arrivati per presentarci la scuola,
le lezioni, i professori, ma anche perch ci conoscessimo tra di noi. Quindi, se anche tu hai paura dellarrivo in un ambiente
10 sconosciuto, non preoccuparti cos tanto. Luniversit di accoglienza avr sicuramente preparato una settimana o almeno una
giornata di integrazione per spiegarti tutto quello che devi sapere.
3
Dopo la prima fase di accoglienza, la cosa pi difficile creare il tuo orario delle lezioni. Infatti devi scegliere dei corsi che
corrispondono al programma della tua universit dorigine. Per questo hai la possibilit di scegliere fra le lezioni di tutti i livelli (dal
primo anno della Laurea triennale al secondo anno del Master) e ti devo confessare che avere troppa scelta un po un casino!
15 Poi devi assistere alle lezioni per vedere se il livello e il contenuto del programma sono adatti per te e chiedere alla tua universit
di partenza se queste lezioni vanno bene per convalidare il tuo anno allestero (che rimane la cosa pi importante, eh!). Quindi non
essere sorpreso se devi aspettare pi di un mese prima di riuscire ad avere il tuo orario definitivo, normale.
4
Allinizio mi sentivo un po persa, perch il programma era gi iniziato da sei mesi, e poi le lezioni erano tutte in italiano e ci
richiede la massima concentrazione sempre per riuscire a seguire. Ma i professori e gli studenti italiani sono stati molto carini
20 e mi hanno offerto il loro aiuto. Generalmente i professori sono molto disponibili con gli Erasmus. Infatti tutti sanno che, se sei
Erasmus, puoi incontrare delle difficolt e quindi tutti sono pronti ad aiutarti se hai bisogno. Tranquillo che non sarai lasciato solo!
5
Poi, una delle cose pi importanti per lo studente Erasmus dimenticare la timidezza e andare verso gli altri. Non c nessun
segreto per integrarsi, devi solo sforzarti di andare a parlare agli altri studenti! Pu sembrare difficile con la barriera della lingua.
Mi ricordo che, allinizio, non osavo parlare italiano con i nativi perch avevo paura di sbagliare e che gli altri lo notassero, ma
25 poi ho capito che tanto trovavano le mie errore carine e poi cos che si impara il meglio! Inoltre sono stata fortunata a essere in
una classe aperta e simpatica, che mi faceva un sacco di domande (eh s, quando sei straniero sei quasi una star!), e cos mi
sono subito sentita a mio agio. Ah s, volevo consigliarti unultima cosa: non fare lerrore di rimanere tra studenti Erasmus, perch
ilmodo migliore di vivere la tua esperienza allestero mischiarsi con la gente del Paese!!
Adrienne
(adattato da erasmus-erasmus.blogspot.it, 2011)

3b Rileggi il testo e sintetizza con le tue parole le paure, le difficolt e i consigli di cui Adrienne parla.
Poiconfrontati con un compagno e racconta se hai vissuto unesperienza simile.

3
Pronti e via!

4a Leggi rapidamente il regolamento per partecipare ai programmi di scambi internazionali organizzati


daAFS Intercultura e associa i titoli ai paragrafi.
a Condizioni di pagamento c Viaggi e Iscrizione e selezione
b Et per partecipare d Borse di studio f Servizi offerti

AFS (American Field Service) unorganizzazione internazionale fondata in America


nel 1914. Lassociazione italiana AFS Intercultura nata nel 1955 e organizza scambi
internazionali per gli studenti delle scuole superiori, con programmi di studio in Pa-
esi di tutto il mondo.

Modalit di iscrizione
1 Laborsa di studio Intercultura pu essere erogata una
Possono iscriversi al concorso Intercultura gli stu- sola volta allo stesso candidato, ma a diversi figli della 20
denti delle scuole superiori di et compresa tra i 15 stessa famiglia. In aggiunta alle borse di studio di In-
e i 17 anni. tercultura, ogni anno esistono circa 500 posti gratuiti
messi a concorso da aziende, enti o banche che copro-
2 no per intero il costo del soggiorno allestero.
La data di scadenza per liscrizione ogni anno il 10
5 novembre: solo chi si iscrive entro questa data pu 5
richiedere una borsa di studio Intercultura (riduzio- Tutti gli studenti selezionati partecipano alle mede- 25
ne della quota di partecipazione). I colloqui per la sime attivit e godono degli stessi benefici: la sele-
selezione dei candidati si terranno indicativamente zione e la preparazione; il viaggio con vettori scelti
a partire dalla seconda met di novembre. A questi da Intercultura; lospitalit per tutta la durata del
10 incontri sono invitati anche i genitori dei candidati. programma; la frequenza della scuola e i libri di te-
sto; una completa assistenza allestero; una coper- 30
3 tura assicurativa per responsabilit verso terzi, per
Alla compilazione della documentazione definitiva incidenti e per malattie.
vengono richiesti 600 euro a titolo di deposito. Gli
altri versamenti sono stabiliti come segue: 10% della 6
quota al momento dellaccettazione del candidato e Tutte le partenze sono previste dallaeroporto di
15 il saldo 30 giorni prima della partenza. Roma. Le date effettive di partenza e ritorno vengo-
no comunicate alla fine della fase di selezione. Inter- 35
4 cultura si riserva il diritto di modificare la localit di
Le famiglie con un reddito inferiore ai 95000 euro partenza o le date dei programmi per cause di forza
possono richiedere una borsa di studio, erogata sot- maggiore. Non sar possibile in alcun caso viaggiare
to forma di riduzione della quota di partecipazione. in date o da aeroporti diversi da quelli previsti.
(adattato da www.intercultura.it, bando 2015-16)

4b Rileggi il testo e rispondi. Vero o falso?


V F
1 Per partecipare ai diversi programmi bisogna avere compiuto i 17 anni.
2 Ai colloqui per la selezione partecipano anche i genitori.
3 La quota di partecipazione deve essere pagata tutta in una volta.
4 Per avere una borsa di studio sufficiente iscriversi entro il 10 novembre.
5 Chi ha la borsa di studio erogata da AFS Intercultura paga una quota inferiore.
6 Pi figli della stessa famiglia possono avere una borsa di studio.
7 Tutte le borse di studio sono pagate da aziende, enti e banche.
8 La quota di partecipazione comprende anche liscrizione alla scuola e lassicurazione.
9 Il viaggio deve essere pagato a parte.
10 Le date di partenza sono fissate dai gruppi di partecipanti.

4
Pronti e via!

4c Associa le parole e le espressioni del testo ai significati.


1 borsa di studio (r. 6) a totale delle entrate economiche di una famiglia
2 versamenti (r. 13) b pagamenti in banca
3 reddito (r. 16) c mezzi di trasporto
4 benefici (r. 26) d servizi
5 vettori (r. 27) e condizioni che non dipendono dallassociazione
6 cause di forza maggiore (r. 37) f aiuto economico per studiare

Lessico
5 Rispondi alle domande come nellesempio.
Ti piace andare al cinema?
Il verbo piacere ha solo due forme,
(adorare / due volte alla settimana) 
la 3a singolare e la 3a plurale:
S, adoro andare al cinema. Ci vado due volte alla settimana.
mi/ti/gli... piace + nome singolare o verbo allinfinito
(detestare / preferire) 
mi/ti/gli... piacciono + nome plurale
No, detesto andare al cinema. Preferisco guardare ifilm in TV.
1 Ti piace cucinare? (piacere / ogni giorno) S,
(odiare / non mai) No,
2 Ti piacciono i film italiani? (adorare / quasi sempre) S,
(non particolarmente / raramente) No,
3 Ti piace la montagna? (amare / ogni fine settimana) S,
(odiare / preferire) No,
4 Ti piace andare in discoteca? (piacere / spesso) S,
(per niente / non quasi mai) No,
5 Ti piace leggere libri? (adorare / tutti i giorni) S,
(non molto / preferire) No,
6 Ti piacciono i viaggi avventurosi? (amare / una volta allanno) S,
(detestare / preferire) No,

6 Sapere o conoscere? Osserva gli esempi, poi completa la regola e le frasi.

Mi piace la musica ma non so suonare.


ma non conosco il rap.
sapere +
conoscere +

1 cucinare?
No, sono un pessimo cuoco.
2 Quali Paesi europei ?
Li tutti, ho viaggiato molto.
3 Voi ballare la samba?
S, ci piace moltissimo. molto bene la musica sudamericana.
4 le canzoni di Giorgia?
S, ne ho sentite alcune, ma non le cantare.
5 I miei nonni non usare il computer.
6 Mio fratello ha viaggiato tanto e parlare molte lingue straniere.

5
Pronti e via!

7 Rispondi al questionario. Poi confronta le tue risposte con un compagno.

Imparare una lingua straniera


1 Perch hai deciso di imparare litaliano? 5 Quali sono gli obiettivi che vorresti
a Per i miei studi. raggiungere con questo corso? Indica tre
risposte in ordine di preferenza (1 per la pi
b Per turismo.
importante, 3 per la meno importante).
c Per lavoro.
d Perch vivo in Italia. a Imparare parole nuove pi specifiche.
e Perchmi piace. b Imparare bene la grammatica.
c Imparare a comunicare con gli italiani.
f Altro
d Leggere libri, giornali ecc.
e Scrivere messaggi, e-mail ecc.
2 Conosci altre lingue straniere?
f Conoscere la cultura italiana.

g Altro


6 Che tipo di attivit preferisci fare quando studi
una lingua straniera?
3 Come si impara meglio una lingua straniera,
secondo te? Indica tre risposte in ordine a Ascoltare.
dipreferenza (1 per la pi importante, 3 per b Leggere.
lameno importante). c Fare esercizi sul lessico.
a Seguendo un corso. d Fare esercizi sulla grammatica.
b Vivendo sul posto per un periodo. e Parlare.
c Leggendo giornali e notizie in internet. f Scrivere.
d Facendo molti esercizi di grammatica. g Fare esercizi di pronuncia.
h Altro
e Ascoltando la radio e la televisione.
f Parlando con le persone del posto.
7 Impari meglio le cose che
g Altro
a ascolti. c vedi.
4 Che cosa vuol dire per te sapere una lingua b leggi. d fai.
straniera? Indica tre risposte in ordine
dipreferenza (1 per la pi importante, 3 per 8 In classe preferisci lavorare
lameno importante). a da solo. c in gruppi.
a Capire le persone quando parlano. b in coppia. d con tutta la classe.
b Capire la lingua scritta.
c Parlare con i madrelingua. 9 Quando parli in italiano e fai qualche errore,
d Scrivere. preferisci
e Conoscere le regole grammaticali. a essere sempre corretto.
f Conoscere molte parole. b non essere corretto altrimenti ti blocchi.
g Altro c essere corretto solo se un errore grave.

6
Pronti e via!

Grammatica
8 Completa il testo con gli articoli (determinativi o indeterminativi) e le desinenze
dei nomi e degli aggettivi.
Takashi (1) ragazzo giappones che vive da due (2) ann a Bologna.
Ha26 anni ed cuoco, lavora in (3) osteria del centro. Lho intervistato
nellasua casa, (4) piccol appartamento che condivide con un (5) colleg
bolognes .
Perch sei venuto in Italia?
l Per imparare (6) tutt segreti della (7) cucin italian , perch (8) mi sogno aprire
un(9)ristorant italian in Giappone.
stato difficile trovare casa e lavoro in Italia?
l S, soprattutto trovare casa non (10) facil per (11) stranieri, perch (12) appartament
sono molto (13) car . Con (14) lavoro invece non ho avuto (15) problem : ho frequentato per
qualche (16) mes la (17) scuol alberghier e poi (18) zio di (19) mio compagn di
scuola mi ha proposto (20) quest lavoro. Sono stato molto (21) fortunat .
Frequenti altri giapponesi a Bologna?
l S, certo. Ci sono (22) molt ragazz giapponesi a Bologna perch c (23) buon scuola per
imparare (24) italiano. Pochi per vengono per lavorare, sono quasi tutti (25) student .

9 Completa il testo con gli articoli (determinativi o indeterminativi) e scegli laggettivo di nazionalit corretto.
A Silvano piace tutto quello che arriva dallestero: (1) il cinema inglese / inglesa, (2) musica
irlandesa / irlandese, (3) strumenti musicali peruani / peruviani, (4) stilisti francese / francesi,
(5) mobili svedesi / sveziani, e persino (6) sigari cubici / cubani.
Non parliamo poi della cucina: adora (7) carne argentina / argentinese, (8) yogurt grecio /
greco, (9) caff brasiliano / brasilero, (10) zucchero caraibese / caraibico, (11) salmone
norvegeso / norvegese, (12) cous cous tunisico / tunisino. Solo (13) spaghetti li vuole italiani!

10 Riscrivi le parti tra parentesi usando un pronome (diretto o indiretto) e modificando il participio
passato se necessario. Fai attenzione alla posizione del pronome.

Quando ero a studiare in Inghilterra, ho conosciuto Nicole, una ragazza di Parigi


moltosimpatica e appassionata di musica italiana. La prossima settimana vado
a(1) trovarla (trovare Nicole) a Parigi e
(2) (porto a lei) dei vecchi dischi di musica italiana.
(3) (ho trovato i dischi) in un mercatino dellusato,
sono sicuro che (4) (piaceranno a Nicole).
Inoltre, ho comperato qualche regalo anche per i suoi genitori, che
(5) (ospiteranno me) nella loro casa.
(6) (ho conosciuto i genitori di Nicole) a Londra,
perchsono venuti a (7) (trovare Nicole) molte volte.
Suo padre un amante del vino italiano, quindi (8)
(ho comperato per lui) delle bottiglie di vino piemontese: spero di non
(9) (rompere le bottiglie) durante il viaggio! Sua madre
invece appassionata darte e (10) (ho preso per lei)
lastampa di un quadro di Modigliani. Nicole ha anche un fratello, ma non
(11) (conosco suo fratello); spero che sia goloso,
perch ho deciso di (12) (portare a lui) dei
cioccolatini. Se non (13) (piacciono a lui),
(14) (mangeremo noi i cioccolatini)!

7
Pronti e via!

11 Scrivi le domande usando i pronomi diretti come nellesempio.


I dolci, perch non li hai mangiati? Perch sono a dieta.
1 Il tuo fidanzato, ? Lanno scorso a New York.
2 Paola e Chiara, ? Perch non ho il loro numero di telefono.
3 Questa borsa, ? No, non oggi. Ce lho da tanto tempo.
4 Lultimo film di Salvatores, ? No, non ancora. bello?
5 I tuoi amici, ? Per caso per strada.
6 Queste scarpe, ? In un mercatino, costavano pochissimo.

12 Completa le frasi con le preposizioni semplici o articolate.


1 Mi chiamo Sean, vengo Irlanda, Dublino. Abito Italia da sei anni e insegno inglese
agli adulti una scuola privata Roma.
2 la prima volta che vengo Calabria vacanza, mi piaciuta moltissimo. Purtroppo parto
trapochi giorni, devo tornare lavoro.
3 Jeanne la mia vicina di casa e spesso andiamo insieme fare le spese, perchio non ho la
macchina. Questa mattina dovuta andare aeroporto a prendere una sua zia che venuta
trovarla, cos mi ha accompagnata ufficio. davvero molto gentile.
4 Siamo appena tornati Stati Uniti: siamo stati Florida per fare un corso di inglese.
Abitavamo una bella villetta vicino mare, proprio davanti un bosco di eucalipti.

13 Completa i dialoghi con le preposizioni di o a. Poi metti i verbi al posto giusto nella tabella.
1 Nicola, puoi smettere fare rumore? Se continui disturbarmi, non finir mai
scrivere questa relazione!
Uffa, da quando hai cominciato studiare, sei diventato insopportabile!
2 Ciao Carlo, ti vedo in splendida forma!
Direi! Ho smesso fumare, ho iniziato correre due volte alla settimana e mi sono anche
messo fare una dieta!

verbi con di verbi con a

14 Trova nel crucipuzzle (in orizzontale o in verticale) il participio passato di questi verbi irregolari.
dare
chiedere S B V C H I E S T O
prendere
perdere C H I U S O M T F Q
vedere E C S D E T T O A L
dire
rimanere L S T A T O P L T M
fare T R O T T O R T T E
rompere
aprire O B F O G L E O O S
chiudere A P E R T O S N Z S
togliere
stare D M P E R S O C A O
scegliere R I M A S T O M E T
mettere

8
Pronti e via!

15 Completa il testo con i verbi al passato prossimo.

scegliere / rimanere / aggiungere / mettere / togliere / vedere / accorgersi /


fare / chiedere / tenere

Dopodomani parto per una vacanza in Vietnam e cos ieri sera


(1) a casa e(2) i bagagli.
Nelmio zaino da montagna (3) dei vestiti ela biancheria,
ma poi (4) che non cera abbastanza spazio per i miei
libri, allora (5) i maglioni e (6)
solo una felpa di cotone. Poi (7) un paio di scarpe da
ginnastica e le ho messe nella tasca sopra, insieme al mio piccolo beauty-case.
Pensando al mare, (8) anche un paio di sandali e
basta, credo di avere tutto quello che mi serve. Eh s, quando viaggio, mi piace
essere leggero, tanto chequando Petra (9) il mio
bagaglio, mi(10) : Parti per ilfinesettimana?.

16 Completa le frasi con lausiliare essere o avere e accorda il participio passato se necessario.
1 La lezione ditaliano oggi finit prima.
2 Ieri Paola non potut andare al concerto con Carlo perch dovut lavorare fino a tardi.
3 Hai visto Gianluigi? Non cambiat per niente. Sembra sempre un ragazzo.
4 Hai visto Carlo? cambiat fidanzata.
5 Maurizio non ancora finit il corso di cucina e gi si crede un grande cuoco.
6 Ma Paolo, cominciat a studiare chimica? Manca solo una settimana allesame!
No, non ancora potut cominciare perch non ho il libro.
7 Silvana non volut prendere il treno delle 7 e cos in ritardo. La lezione gi cominciat .

17 Trasforma questi brevi racconti dal presente al passato. Fai attenzione alluso del passato prossimo
edellimperfetto. Poi indovina dove sono stati questi viaggiatori.

Faccio 18 ore di volo, ma ne Partono in aereo, anche se


vale la pena perch questanno Anna un po preoccupata
ho un mese di vacanza. I primi perchnon le piace volare.
dieci giorni li passo nel Sud, Hanno bisogno di imparare la
al mare, anche se ho paura a lingua, quindi frequentano un
fare il bagno perch ci sono gli corso tutte le mattine, dalle 9
squali (dicono che non sono alle 13. Nel pomeriggio per
pericolosi, ma io non mi fido). sono libere, cos possono
Scegliamo questa destinazione Poi prendo un volo nazionale e visitare la citt e soprattutto
perch vicina a Genova mi sposto verso est per andare i musei darte, che ad Anna
e non perdiamo tempo per da degli amici che vivono l. piacciono molto. Silvia invece
il viaggio. Ci andiamo in Insieme facciamo un trekking a preferisce la vita allaria aperta e
macchina per essere pi liberi. piedi sulle Montagne Blu. Sar cos fa delle lunghe passeggiate
Visitiamo i paesini della costa fantastico! nei parchi lungo
e dellentroterra;ci fermiamo il fiume. La
anche qualche giorno al festival sera escono
del cinema, perch mio marito sempre per
un appassionato. A me invece la vedere dei
cosa che piace di pi di questa concerti o
zona la campagna, soprattutto bere una
i fiori e i profumi. birra nei pub.

9
Pronti e via!

18 Completa il racconto di Monica con le congiunzioni.

ma / perch / cos / se / anche se / mentre / siccome / per


Il mio arrivo a Londra stato un disastro (1) le mie valigie sono finite su un altro aereo.
Sono arrivata in orario, alle 10.15 di sera e, (2) aspettavo i bagagli allaeroporto, ho
chiamato la famiglia che mi ospitava per chiedere (3) potevano venire a prendermi
alla stazione della metropolitana verso le 11.
(4) ho perso molto tempo per aspettare (inutilmente) le mie valigie e fare la denuncia
alla polizia, e (5) sono arrivata alla stazione della metropolitana dopo mezzanotte.
(6) non cera pi nessuno ad aspettarmi, ho cercato ditelefonare,
(7) il mio cellulare era scarico. Non sapevo proprio cosa fare!
Fortunatamente alla fine ho trovato delle persone gentili che mi hanno
aiutata. (8) larrivo stato avventuroso, ilsoggiorno in
famiglia e la vacanza-studio sono stati indimenticabili!

Pronuncia e ortografia
19a mp3 T36 Ascolto 1.Ascolta le parole e indica con una X quelle che hanno laccento sullultima sillaba.
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

19b mp3 T36 Ascolto 2.Riascolta e scrivi le parole che hanno laccento sullultima sillaba.
Laccento in italiano si scrive
quando la sillaba accentata
quella finale di parola.

20 Completa le frasi con una parola che ha laccento sullultima sillaba.


1 La pizza buona, ne ho mangiata 5 Roberto non viene al cinema
solo un po perch ho cenato. con noi?
2 Io non prendo il , preferisco Non , deve studiare.
il . 6 Lestate prossima in vacanza
3 Lavori in questo ristorante? inGrecia.
, da due anni. 7 Parti domenica?
4 Questa molto No, domenica non posso, parto
piccola di Firenze. .

21 Scegli la forma corretta tra le coppie di parole che si pronunciano allo stesso modo ma hanno una
diversa ortografia.
1 Il film /e bello /e vorrei guardarlo, ma ho/o 5 Prendi tu lo zaino, /e la/l sul tavolo, invece
sonno, per cui vado ha/a dormire. lavaligia lha/la gi presa Lucio.
2 Nel ristorante in cui lavori s/si mangia 6 Mi passi i pennarelli?
bene? Li/L ho dati a loro, prendili, sono li/l.
S/Si, la cucina e/ eccellente. 7 Hai/Ai il tagliaerba?
3 Lucia ha/a una casa ha/a Bologna? No, lo/lho prestato hai/ai vicini.
No, ne ha/a una ha/a Firenze. 8 Dov la penna?
4 Io il t/te lho/lo gi preso ma lo faccio per t/te. Eccola/l la/l.

10