Sei sulla pagina 1di 9

ESERCIZI

FISICA I Lezione 02 2017-03-21



Tutor: Alessandro Ursi
alessandro.ursi@iaps.inaf.it
____________________________________________________________________________________________________________

ESERCIZIO 1



Una palla lasciata cadere da un'altezza h = 5 m. Dopo aver toccato terra, rimbalza fino ad
un'altezza h' = 2.5 m. Calcolare:

1.1 il tempo totale impiegato dalla palla per toccare terra la seconda volta

Divido il problema in due parti. Nella prima parte studio la caduta della palla da h a terra. La
sua legge del moto :

!
! = !! + !! !! + ! !!!!

che, data l'altezza iniziale h, l'altezza finale nulla e l'assenza di velocit inziale, diventa:

! !"
0 = ! !!!! !! = !


Nella seconda parte del problema la palla rimbalza fino a h' e poi cade nuovamente al suolo.
Essendo il moto simmetrico rispetto al momento in cui la palla raggiunge h', posso calcolarne
solo met, ossia la caduta da h' al suolo. Analogamente a prima:

!
! = !! + !! !! + ! !!!!

! !"#
0 = ! !!!! !! = !


Il tempo totale trascorso sar quindi uguale a:

!" !"#
!!"! = !! + 2!! = !
+2 !
= 2.41 !



ESERCIZIO 2



Un calciatore calcia una palla verso un canestro, posto in (d,h)=(10 m, 3 m), fornendole una
velocit iniziale v0 e un angolo di inclinazione rispetto al suolo ! = 60.

2.1 Calcolare la velocit necessaria per fare canestro

Il moto balistico, descritto da due leggi del moto indipendenti lungo x e lungo y. Ponendo
l'origine del sistema di riferimento (x0,y0)=(0,0) nel punto in cui il calciatore d il calcio:

! = !!! !
!
! = !!! ! ! !! !

dove v0x = cos(v0) la proiezione della velocit sull'asse x e v0y = sin(v0) la proiezione della
velocit sull'asse y.

! = !! cos ! !
!
! = !! sin ! ! ! !! !

Sostituendo il tempo, ottengo una funzione y=y(x):

!
! = ! !"# !
!
! ! ! !
! = !! sin ! !! !"# !
!! !! !"# !


Da cui l'equazione della traiettoria (parabola negativa che passa per l'origine degli assi):

!
! = !! ! !"#! ! ! ! + tan ! !
!

Perch il calciatore faccia canestro la traiettoria deve sicuramente passare dal punto (d,h):

!
= !! ! !"#! ! ! ! + tan ! !
!

da cui ricavo la velocit:

!" !
!!! = !!"#! ! ! !"# !!!
!! = 11 !/!
ESERCIZIO 3


Un punto materiale si muove su traiettoria circolare di raggio R = 11 cm, con un moto
descritto dalla legge !(!) = ! sin !, dove A = 0.78 e = 0.32 Hz. Calcolare, al tempo !! = 1 !:

1.1 la velocit v(t)

Dalla definizione di velocit:

!(!) = !"(!)

Considerando che la velocit angolare :

!"(!) !
!(!) = !" = !! ! sin ! = ! cos !

trovo:

!(!! ) = !" cos !! = 0.026 !/!

1.2 l'accelerazione centripeta e tangenziale

Dalla definizione di accelerazione centripeta:

! ! (! ) !.!"# !/! !
!! (!! ) = ! ! = !.!! ! = 0.0061 !/! !

Dalla definizione di accelerazione tangenziale:

!
! ! (!! ) = !! = ! !" ! cos ! = !"! sin ! = 0.0028 !/! !








ESERCIZIO 4



Un corpo A sale su un piano inclinato di ! = 30 con una velocit v0 = 60 m/s diretta
parallelamente al piano. Nel frattempo un corpo B lasciato scivolare dalla sommit del piano
inclinato, ad un'altezza H = 60 m. Calcolare:

4.1 il punto ! sul piano dove i due corpi si incontrano

Considerazioni iniziali:

su entrambi i corpi agisce la forza di gravit, la cui unica componente utile quella parallela
al piano (poich quella ortogonale bilanciata dalla normale del piano):

! = ! sin !

il piano alto H = 60 m, dal quale posso ricavare la lunghezza del piano R, come

! 60 !
!= = = 120 !
sin ! 1/2

la velocit v0 diretta lungo l'asse del piano, per cui per comodit allineo l'asse x
parallelamente al piano inclinato dove avviene il moto dei due corpi A e B.

Scrivo le leggi del moto dei corpi A e B:

!
!! = !! ! ! ! sin ! ! !
!
!! = ! ! ! sin ! ! !

Perch i punti si incontrino in un punto !, significa che nello stesso tempo si troveranno in
quel punto:

!! = !! = !

Sostituendo:

!
! = !! ! ! ! sin ! ! !
!
! = ! ! ! sin ! ! !

Risolvendo il sistema in !, trovo il tempo:

! !
!! ! ! ! sin ! ! ! = ! ! ! sin ! ! !

!
! = !
!

dal quale

! ! !
! = ! ! ! sin ! !!
= 120 ! 5 ! = 115 !



ESERCIZIO 5



Una palla di massa m = 981 g risale un piano inclinato di ! = 30 e alto H = 80 m con velocit
iniziale v0 = 60 m/s. Il piano inclinato prosegue su un piano orizzontale di lunghezza
indefinita.

5.1 Calcolare con che velocit la palla arriva alla sommit del piano inclinato

Valgono le stesse considerazioni iniziali dell'esercizio 4:

l'accelerazione che agisce sulla palla la sola componente parallela al piano ! = ! sin !
! !" !
dall'altezza del piano H ricavo la lunghezza del piano ! = !"# ! = !/! = 160 !
la velocit v0 diretta lungo l'asse del piano, quindi pongo l'asse x parallelo al piano



Imposto un sistema fatto dalla legge del moto e dall'accelerazione:

! = !! + !! ! + !! !
!!!!
!=
!!!!

Poich cerco la velocit v ottenuta dopo aver raggiunto il punto x = R = H/sin, partendo con
una velocit v0 e sotto l'effetto della componente x dell'accelerazione di gravit ! sin !:

! !
!"# !
= !! ! ! ! sin ! ! !
!!!
! sin ! = ! !

!! !!
! ! ! !"#! ! ! + !!"#! ! = 0

! = !! ! sin ! !

Per trovare la velocit finale v, dalla prima equazione ricavo il tempo e lo sostituisco nella
seconda equazione:

!
1 2!! 2!! 2!
!= 4
2 ! sin ! ! sin ! !!"#! !

1 2!! 2!"
!= 1 1
2 ! sin ! !!!

Da cui ottengo due soluzioni per il tempo, ossia i due istanti ai quali la palla attraversa il punto
R:

1 2!! 2!" 5
!! = 1 1 = 12 1 ~ 3 !
2 ! sin ! !!! 9

ossia il tempo impiegato per raggiungere R, partendo dall'origine, con velocit iniziale v0 e
sotto l'effetto della forza di gravit. Si ottiene anche

1 2!! 2!" 5
!! = 1+ 1 = 12 1 + ~ 21 !
2 ! sin ! !!! 9

che equivale all'ipotetico tempo impiegato per tornare al punto R, dopo che la palla viene
fermata dalla forza di gravit e scivola gi nuovamente. Questa soluzione non ci interessa.

Una volta noto il tempo !! , sostituisco nell'equazione della velocit:

! = !! ! sin ! ! ~ 45 !/!

SOLUZIONE ALTERNATIVA

Nota la legge del moto nel caso di spostamenti:

! ! = !!! + 2! ! !!

trovo facilmente v senza bisogno del tempo:

! ! = !!! 2! sin ! !

! = !!! 2!" ~ 45 !/!


5.2 Calcolare l'altezza massima che raggiunger la palla dopo aver lasciato il piano
inclinato e il punto in cui toccher terra nuovamente

Imposto un nuovo problema, in cui studio il moto balistico della palla su traiettoria
parabolica. Il nuovo sistema di riferimento avr l'asse x diretto lungo il piano orizzontale e
l'asse y diretto lungo la verticale, con origine nel vertice alto del piano inclinato.



La traiettoria della palla descritta dai due moti indipendenti lungo x e lungo y:

! = !!! ! = !! cos ! !
! !
! = !! ! ! !! ! = !! sin ! ! ! !! !

Ricavo il tempo dalla prima equazione e lo sostituisco nella seconda, per trovare la traiettoria
y=y(x):

!
! = ! !"# !
!

! ! ! !
! = !! !! !"# !
! !! !"# !


da cui l'equazione della parabola:

!
! = !! ! !"#! ! ! ! + tan ! !
!

Per trovare l'altezza massima, cerco il punto dove la derivata prima di y(x) si annulla:

!"(!)
0 = !"

! !
0 = !" !! ! !"#! ! ! ! + tan ! !
!

!
0= !!! !"# ! !
! + tan !

! = ! = !!! cos ! tan ! = 1558 !

al quale corrisponder un'altezza

!
= !! ! !"#! ! ! ! + tan ! ! = 2697 !
!

Il punto dove la palla tocca terr invece una delle due soluzioni dell'equazione di 2 grado
associata alla parabola, ossia dove y(x)=0. Dall'equazione della traiettoria ottenuta prima:

!
0 = !! ! !"#! ! ! ! + tan ! !
!

0 = ! ! 2!!! cos ! tan ! !

da cui una prima soluzione ! = 0 corrispondente all'origine del sistema di riferimento da
dove parte la palla (che non interessa) e una seconda soluzione:

! = 2!!! cos ! tan ! = 3116 !

SOLUZIONE ALTERNATIVA

Essendo il moto simmetrico rispetto al vertice della parabola, se so che l'altezza massima
raggiunta per x = 1558 m, il punto dove la palla toccher il suolo sar semplicemente 2x =
3116 m.