Sei sulla pagina 1di 5

Allegato 2 (modulo di presentazione progetto)

N.B. In caso di raggruppamenti, anche temporanei, di soggetti, la domanda presentata e sottoscritta dal
soggetto capofila.

1. Anagrafica del soggetto proponente (compilare esclusivamente le sezioni di pertinenza)


1.1. Denominazione PIQUI
1.2. Codice Fiscale
1.3. Partita IVA 02360050468
1.4. Forma giuridica: SRL
1.5. Sede legale: Via SantAndrea 54 , prov. LU CAP 55100 Comune LUCCA
tel. 0583/1979353 fax 0583/1979353 email info@piqui.it

1.6. Legale rappresentante Emanuele Corsi


1.7. Statuto e Atto costitutivo (allegato)
Eventuale iscrizione in registri pubblici (estremi) Numero REA LU - 219521
1.8. Indicazione di ulteriori progetti presentati dal proponente o da singoli soggetti costituenti il
raggruppamento.
1.9. Presenza del proponente e/o dei soggetti che costituiscono il raggruppamento, in altri
raggruppamenti che hanno presentato altri progetti per il presente bando.
1.10. Persone delegate ai rapporti con il MIPAAF
nome Christian tel. ..349 6607617 ..... e-mail christian.delia@piqui.it
nome Emanuele... tel. ..392 7050771 ..... e-mail emanuele.corsi@piqui.it
Indirizzo al quale si chiede che venga indirizzata la corrispondenza prevista dal presente bando:

PEC: piqui@pec.it

si dichiara di non possedere un indirizzo PEC e, pertanto, si esprime la volont di ricevere le


comunicazioni al seguente numero di fax:

esonerando il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali da eventuali


responsabilit dovute a problematiche nella ricezione.

2. Descrizione del Progetto

2.1 Sintesi del progetto


Realizzato
PIQUI.it la piattaforma online che connette la filiera dei prodotti agrari e alimentari,
dal produttore al consumatore e viceversa.
L'obiettivo correlato quello di raggiungere la trasparenza sulla provenienza dei
prodotti agroalimentari, favorire l'incontro tra domanda e offerta per promuovere
prezzi equi attraverso la condivisione delle informazioni e la valorizzazione del
territorio di origine utilizzando il paesaggio come valore aggiunto attraverso la
geolocalizzazione automatica allinterno degli ambiti forniti dalle Regioni.
Dalla filiera lineare al valore della filiera circolare.
Le aziende di produzione e trasformazione pubblicano la scheda di ogni prodotto da
commercializzare condividendo le informazioni con il consumatore. Le informazioni
sono relative al metodo di lavorazione, il valore nutrizionale, la certificazione la data
di scadenza ed il prezzo dei lotti in vendita in base al quantitativo.
Da realizzare

Sezione rimanenze di magazzino con i prezzi ribassati per la velocizzare la vendita


on-line dei prodotti in prossimit alla scadenza con ritiro in Azienda.

Inserire in tutte le conferme di ordinativi del prodotto il numero di lotto e la data di


scadenza in modo che lazienda compratore (Ristorante-Negozio) pu essere
contattato in merito alla data di scadenza tramite preavviso mail 10 giorni prima.
Lavviso pu essere disattivato contrassegnando il prodotto come utilizzato o
consumato.

Il sistema verr esteso anche lato consumatore che acquista al dettaglio tramite
applicazione dedicata agli acquisti online effettuati tramite il portale piqui.it per
dispositivi mobili e smartphone.
Applicazione IOS e Android dedicata ai consumatori per acquistare online i prodotti
direttamente dalle aziende e ricordare la data di scadenza tramite notifica su
smartphone (10 giorni 5 giorni 3 giorni 1 giorno)
La notifica pu essere disattivata contrassegnando il prodotto come utilizzato o
consumato.

La costruzione del software prevede lanalisi dellinterfaccia con i sistemi di


refrigerazione ovvero i frigoriferi di ultima generazione collegati alla rete wifi
domestica che comunicano in tempo reale con i dispositivi mobili e smartphone per
avvisare sia sulle condizioni di controllo temperatura sia sulla scadenza dei prodotti
riposti allinterno del frigorifero e del congelatore.

[Descrivere sinteticamente il progetto che si intende realizzare e gli obiettivi perseguiti.]

2.2 Indicare gli elementi che esplicitano le caratteristiche del progetto rispetto a ciascuno dei
requisiti previsti nellallegato 1

- Il progetto si rivolge a tutte le aziende della filiera agroalimentare per


commercializzare direttamente online tutte le tipologie di prodotti alimentari B2B e
B2C.
- Lapplicazione consente di interfacciarsi con i dispositivi connessi alla rete
internet.
- I prodotti della Filiera Agroalimentare Italiana potranno comunicare direttamente
con lutilizzatore.
3. Il beneficiario

3.1 Presentazione del beneficiario

I l Team costituito da giovani professionisti che condividono le proprie


competenze occupandosi direttamente dei processi di ricerca, progettazione e
sviluppo software implementando le funzionalit per offrire un utilizzo ottimale del
portale.

Attirati dalle potenzialit del mercato globale a favore dell'economia locale,


esplorano nuovi strumenti per valorizzare le risorse del paesaggio attraverso
l'interazione diretta tra il consumatore e le aziende della filiera agroalimentare.

Emanuele Corsi (co-founder)


CEO E DATABASE ADMINISTRATOR
Lavora per SNAI spa come programmatore SQL e svolge la funzione di Data Base Administrator.

Christian D'Elia (co-founder)


COO DIRETTORE OPERATIVO
Laureato in scienze dellarchitettura e specializzato in pianificazione paesaggistica, interessato
alla valorizzazione delle risorse culturali, dalle tradizioni locali rurali allimpatto che queste
generano sul paesaggio italiano. Coordina il team e le fasi di rilascio delle versioni a supporto
tecnico alle aziende.

Vittorio Andreoni (co-founder)


ANALISTA PROGRAMMATORE SENIOR
Laureato in Scienza e Tecnologie Informatiche, specializzato nello sviluppo di applicazioni per
sistemi di sicurezza, webbased su framework J2EE basate su architettura SOA.

Moreno Novelli (co-founder)


ANALISTA PROGRAMMATORE SENIOR
Laureato in Scienza e Tecnologie Informatiche, si occupa di attivit di analisi, progettazione e
sviluppo di applicazioni J2EE web based legate al Content Management in architettura SOA.

Alessandro Del Re (co-founder)


CT DIRETTORE TECNICO
Laureato in Scienza dellAlimentazione allUniversit di Agraria di Parma, si occupa di attivit di
analisi e ricerca nel settore dellAgrario e Alimentare coordinando limplementazione delle
funzioni dedicate ai settori della filiera e alle tipologie di prodotti.
4. Piano di attivit e piano finanziario
4.1 Descrizione dettagliata delle attivit del progetto.
Prima Fase: durata 3 mesi
Implementazione delle funzionalit di alert sulla scadenza del lotto inserito nella conferma
dellordinativo da parte dellazienda. Implementazione sezione area riservata con gestione
magazzino dei prodotti ordinati e visualizzazione numero lotto / data di scadenza.
Seconda fase: durata 4 mesi
Selezione di Agenzia professionale per la creazione della APP, applicazione per telefoni
smartphone con funzionalit dedicate al consumatore, quali lacquisto, la gestione
dispensa/frigo e promemoria sulla data di scadenza dei prodotti.
Terza fase: durata 4 mesi
Promozione tramite campagna marketing e ricerca partner commerciali per la divulgazione del
progetto.

4.2 Durata presunta per la realizzazione del progetto (comunque non superiore a 12 mesi dalla
data di pubblicazione della graduatoria).
Complessivamente si ritiene necessario lutilizzo di 11 mesi per la realizzazione e la messa in
funzione del progetto dedicato al contrasto degli sprechi nella filiera agroalimentare.

4.3 Articolazione delle spese previste.

10.000 Implementazione scadenze numero lotto / data scadenze del portale www.piqui.it
10.000 Implementazione protocollo gestione dispensa / frigoriferi per lAPP PIQUI
15.000 Realizzazione Applicazione IoS e Android per dispositivi mobile (smartphone)
5.000 Spese Collaboratori
10.000 Piano Editoriale e Marketing

[Evidenziare, in particolare, per ciascuna voce, la coerenza e la diretta funzionalit delle medesime
alla realizzazione del progetto, riportando separatamente la parte imponibile e lIVA.]

4.4 Finanziamenti esterni

[Specificare leventuale presenza di ulteriori finanziamenti al medesimo progetto da parte del


soggetto proponente o da parte di altri soggetti.]
Piqui srl nata nel 2014 grazie al supporto tecnico-formativo e finanziario
aggiudicato con la partecipazione al bando pubblico giovani innovazione imprese
promosso dalla Provincia di Lucca, Unione delle Provincie Toscane e Regione
Toscana.
4.4 Situazione relativa allIVA

[Specificare le voci di spesa, tra quelle indicate al punto 4.3, per le quali si ritiene dovuto il
finanziamento, in quanto non recuperabili, indicando la normativa di riferimento e dichiarando
limpegno al rispetto delle pertinenti condizioni stabilite nella medesima normativa, ove
applicabile.]
Tutte le spese elencate consento il recupero dellIVA.

Il sottoscritto Emanuele Corsi in qualit di Legale Rappresentante del soggetto beneficiario PIQUI
forma giuridica Societ a Responsabilit Limitata (SRL)
con sede legale in Via SantAndrea 54. prov. Lucca, CAP 55100
consapevole della responsabilit penale cui pu andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai
sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445:

dichiara che tutte le notizie fornite nel presente documento corrispondono al vero;
autorizza il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ad effettuare le indagini
tecniche ed amministrative ritenute necessarie allistruttoria del presente progetto;
si impegna ad esibire lulteriore documentazione che il Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali dovesse richiedere per la valutazione delle qualit soggettive e/o del
progetto proposto ed a comunicare tempestivamente eventuali variazioni e/o modifiche dei
dati e/o delle informazioni contenute nel presente documento;
si impegna a comunicare tempestivamente al Ministero delle politiche agricole alimentari e
forestali tutte le variazioni relative ai dati forniti al momento della presentazione della
domanda e della documentazione allegata che dovessero intervenire successivamente alla
presentazione della domanda stessa;
si impegna ad operare nel pieno rispetto delle vigenti norme che regolano le attivit del
progetto, qualora applicabili;
prende atto che i dati e le notizie contenute nel presente documento potranno essere
comunicati dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali a soggetti che
intervengono nellistruttoria, nonch a soggetti nei confronti dei quali la comunicazione dei
dati risponde a specifici obblighi di legge;
dichiara di non trovarsi in nessuna delle condizioni indicate nellarticolo 2 del presente bando.

Luogo e data: Lucca 27/07/2017

timbro e firma (1)

1
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalit previste dallart. 38 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445