Sei sulla pagina 1di 16

OTTOBRE

2017
ANNO XXXIII/N.7

Blow-up (1966) di Michelangelo Antonioni

PROGRAMMA LUMIRE
Piazzetta Pier Paolo Pasolini, 2b Bologna - tel. 051 2195311
Editoriale

Da anni ormai preparare il programma di ottobre ha per noi qualcosa della


missione impossibile. un programma di interstizi, di film e rassegne che
savventurano tra i tre festival ben radicati nel primo cartellone dautunno:
Terra di Tutti, Cinemafrica, Gender Bender, tutti e tre cresciuti, sugli
schermi del Lumire, fino a diventare occasioni di peso e risonanza ben pi
che cittadine (e dalla collaborazione con Gender Bender nasce il Dvd che
mandiamo questo mese in libreria: Sylvano Bussotti. (RARA) film, restauro
rimusicato di un titolo circonfuso di leggenda, opera del pi poliedrico
artista dellunderground italiano).
I film a cui abbiamo pensato devono dunque imporsi per evidenza,
nitidezza, e con la forza stessa dellimpossibilit. Partendo dal film
italiano pi sorprendente dellanno, A Ciambra di Jonas Carpignano,
accolto con attenzione internazionale alla Quinzaine di Cannes,
pluripremiato, transitato una sola settimana sui nostri schermi, nella
sordina del fineagosto. Un film a cui era fondamentale offrire una seconda
e migliore occasione, convinti come siamo che il pubblico del Lumire
sia capace di quellattenzione che il consumo culturale medio avvilisce
e spegne. Per precisione e sincerit di sguardo Carpignano ci sembra
candidarsi a diventare uno dei grandi registi italiani del futuro. A Ciambra
si svolge in una sorta di Bronx appena fuori da Gioia Tauro, lo spazio
inviolabile (anche dalla polizia) di una comunit rom, percorso seguendo
la vita di strada di un protagonista appena adolescente; cinema del
Blade Runner 2049 di Denis
reale forte e commovente e che colpisce per la sua differenza da una Villeneuve e Il mio Godard di
produzione nazionale dove sembra che tutto quel che accade accada a Michel Hazanavicius saranno
Roma, anzi, negli stessi due o tre quartieri di Roma... programmati, in versione
originale con sottotitoli italiani,
Al limite dellimpossibile sembrava anche restaurare Blow-up, avvicinarsi nel cartellone di ottobre.
a quelluso pittorico, antropologico, moderno e cio fortemente Maggiorni informazioni su sito,
storicizzato del colore. Lo abbiamo fatto insieme a colui che pu essere newsletter e quotidiani.
considerato il Di Palma dei nostri giorni, il maestro di luci Luca Bigazzi; il
capolavoro di Antonioni il Cinema Ritrovato al cinema di ottobre; per ironia e assonanza ci piaciuto
mettergli accanto Break Up ovvero Luomo dei cinque palloni, il film di Ferreri che Ponti smont, rimont
e certamente rititol per creare uneco con Blow-up e il suo esplosivo successo. Blow-up lavventura di
un fotografo: altre avventure di fotografi, che hanno raccontato la nostra citt tra la fine dellOttocento
e il presente, sono quelle della mostra Bologna fotografata, che abbiamo deciso di propogare fino al 7
gennaio 2018.
Per ricordare Che Guevara cinquantanni dopo, portiamo al Lumire Gianni Min e i film televisivi con
i quali lindomito giornalista Rai ha documentato la storia di Cuba, a partire dalla celebre intervista
a Fidel Castro: immagini e linguaggi e passione dun giornalismo diventato oggi forse anchesso
impossibile: ci sar modo di parlarne con il protagonista, in incontri e presentazioni.
E limpossibile Godard, il formidabile Godard, protagonista di Le Redoutable di Michel Hazanavicius,
scene dal matrimonio Godard-Wiazemsky e biofilm ad altissimo tasso daudacia cinefila. Avremo il film
in anteprima e avremo, insieme ad Hazanavicius, Louis Garrel ovvero il volto (dietro gli occhiali scuri) del
giovane Jean-Luc.
Infine la sfida pi impossibile di tutte. Come sar Blade Runner 2049 (da noi in v.o.), il film che
nessuno ha visto, il pi atteso, quello di cui tutti si chiedono se sapr fronteggiare loriginale, che nel
1982 rifond la fantascienza? Bloccato in tutto il mondo in occasione delluscita del sequel, il Blade
Runner originale non possiamo mostrarvelo su grande schermo. Ma Roy Menarini ha costruito una bella
rassegna sui film da cui limmaginario-Blade Runner ha preso ispirazione. Buone visioni.

Gian Luca Farinelli


A ottobre

IL CINEMA RITROVATO AL CINEMA


dal 2 ottobre, tutti i luned e marted del mese
Dopo Eraserhead la nuova stagione di classici restaurati distribuiti dalla Cineteca
prosegue con il primo film in lingua inglese di Michelangelo Antonioni tratto da
un racconto di Cortzar. La swinging London, magnificamente esaltata dalle in-
venzioni cromatiche di Carlo di Palma, le mode giovanili, la musica e la contesta-
zione, servono ad Antonioni per mettere in scena lavventura di uno sguardo. Una
fotografia scattata per caso rivela, ingrandita, le presunte tracce di un delitto. E
lincapacit delluomo contemporaneo, e dellartista, di far presa sul reale.

ALLORIGINE DI BLADE RUNNER dal 6 al 25 ottobre


Pur essendo il parto dellingegno di Ridley Scott, Blade Runner a tutti gli effetti
un film caleidoscopico e multi-autoriale. Le scenografie devono molto a Metro-
polis, la fotografia guarda al noir anni Quaranta, la musica di Vangelis si nutre
dellelettronica anni Ottanta, i costumi ricreano la moda futurista, e cos via. Per
decostruire il puzzle creativo di Blade Runner, la rassegna ripesca Fritz Lang, ri-
presenta i noir hollywoodiani degli anni doro, osserva laria del tempo con Brazil,
omaggia il regista e il coraggioso autore del sequel, per poter zoomare sulle tante
diverse influenze artistiche che hanno attraversato il capolavoro del 1982.

CHE GUEVARA, 50 ANNI DOPO dal 7 al 9 ottobre


A cinquantanni dalla morte, ricordiamo Ernesto Che Guevara con un ospite dec-
cezione, Gianni Min, che per anni si dedicato alla ricerca e allindagine storica
attorno al guerrillero heroico, come lo ha definito Alberto Korda nel celebre scatto
che lo ha reso unicona. Min ha messo a disposizione i materiali che ha filmato,
nel corso del tempo, attraverso viaggi, testimonianze e analisi, e che restituiscono
profondit alla querida presencia, appiattita su troppi poster, di uno dei protago-
nisti indiscussi della storia moderna.

OMAGGIO A JONAS CARPIGNANO dal 1 al 6 ottobre


Jonas Carpignano autore di due corti, A Chjna e A Ciambra, premiati uno a Ve-
nezia e uno a Cannes, dai quali ha tratto altrettanti lungometraggi, Mediterranea
e lomonimo A Ciambra, prodotto niente meno che da Martin Scorsese. Immigra-
zione, integrazione, povert, criminalit. Temi difficili approcciati con un realismo
la cui autenticit nasce dal contatto diretto con le realt raccontate ma anche
dalla consapevolezza del proprio fare cinema.

TERRA DI TUTTI FILM FESTIVAL dal 13 al 15 ottobre


Undicesima edizione del festival promosso dalle organizzazioni non governative
GVC e COSPE, propone documentari che privilegiano i temi della lotta per lugua-
glianza dei diritti, le discriminazioni genere, la difesa della libert, la coscienza
ambientale. Il titolo di questanno, Voci dal mondo invisibile, sintetizza la volont
di offrire uno sguardo lucido e mai rassegnato su tante realt ancora ignorate.

CINEMAFRICA dal 20 al 22 ottobre


Dodicesima edizione della manifestazione organizzata dal Centro Studi Donati.
Dieci film che raccontano diversi volti di un continente in continuo mutamento.
Si parla di migranti (Wallah, je te jure, Wallay, My Name Is Adil), ma anche di
violenza metropolitana (Vaya, Wlu) e di conflitto fra tradizione e modernit (The
Wound). Senza dimenticare il cuore musicale dellAfrica (Flicit, Mali Blues).

GENDER BENDER dal 25 ottobre al 5 novembre


Quanto mai vario il programma cinematografico della quindicesima edizione del
festival dedicato agli immaginari legati alle nuove rappresentazioni delle identit
di genere. Ci sono, fra gli altri, i bio-pic su Emily Dickinson e il giovane Morrissey,
lesilarante wrestling lesbico di Signature Move, lo struggente A Million Happy
Nows, lo sgangherano road-movie filippino Jesus Is Dead, i documentari Rebels
on Pointe e Upon the Shadows. Tutti film provenienti dai principali festival inter-
nazionali, molti dei quali in anteprima nazionale.
01 DOMENICA 02 LUNED
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi Il Cinema Ritrovato al cinema
16.00 RICHARD MISSIONE AFRICA 18.00 20.00 22.15 BLOW-UP
(Richard the Stork, Lussemburgo-Germania-Belgio- (GB/1966) di Michelangelo Antonioni (112)
Norvegia-USA/2016) di Toby Genkel e Blow-up un film che si presta a tante interpretazio-
Reza Memari (85) ni, perch la problematica cui si ispira appunto lap-
Il brutto anatroccolo questa volta un passero al- parenza della realt. [...] Lesperienza del protagonista
levato da una famiglia di cicogne. Quando genitori non n sentimentale n amorosa, riguarda piuttosto
e fratellastro, uccelli migratori, partono per lAfrica, il suo rapporto con il mondo, con le cose che si trova di
Richard vuole dimostrare di essere una vera cicogna e fronte. un fotografo. Un giorno fotografa due persone
si mette in viaggio in compagnia di un eccentrico gufo al parco, un elemento di realt che sembra reale. E lo .
e di un parrocchetto narcisista. Avventura in computer Ma la realt ha in s un carattere di libert che diffi-
graphic presentata alla Berlinale 2017, anche una cile spiegare. Questo film, forse, come lo Zen: nel mo-
storia dintegrazione ispirata alla vicenda personale mento in cui lo si spiega lo si tradisce (Michelangelo
di uno dei registi, Reza Memari, iraniano cresciuto in Antonioni). Il fotografo un enigma, un sorprendente
Germania. punto di collegamento tra definizione precisa e fanta-
Animazione. Dai 6 anni in su sia. La macchina fotografica raggiunge lapice dello-
biettivit: la sola testimone di un crimine, e dunque
il solo punto di contratto con il mondo esistente. Allo
Omaggio a Jonas Carpignano stesso tempo, la fotografia offre la miniatura ironica di
Riusciranno i nostri eroi. I nuovi autori del cinema un mondo governato dallambiguit, dalla precariet
italiano incontrano il pubblico e da un senso dalienazione quasi ridicolo (Peter von
Bagh). Gran Prix a Cannes esattamente cinquantanni
17.30 A CIAMBRA fa, nel 1967, un film unico per invenzioni cromatiche
(Italia-Francia-Germania/2017) grazie al lavoro di uno dei pi grandi direttori della fo-
di Jonas Carpignano (117) tografia, Carlo di Palma.
Un film bello e commovente. Entra cos intima- Restaurato da Cineteca di Bologna, Istituto Luce
mente nel mondo dei suoi personaggi che hai la Cinecitt e Criterion, in collaborazione con Warner
sensazione di vivere con loro. Parole di Martin Bros. e Park Circus presso i laboratori Criterion e
Scorsese, produttore esecutivo di questo secondo LImmagine Ritrovata, con la supervisione del di-
lungometraggio di Jonas Carpignano. Punto di rettore della fotografia Luca Bigazzi
partenza un corto omonimo del 2014. Location
la Ciambra, quartiere di Gioia Tauro abitato da
una comunit rom (un luogo imprevedibile e
ingovernabile dove tutto ci che pu succedere
succede almeno dieci o quindici volte al giorno
03 MARTED
spiega il regista). Cinema del reale alla massima 18.00 BLOW-UP (replica)
potenza, che si lascia influenzare dalle biografie
dei suoi protagonisti (il giovane Pio Amato e la I restauri della Cineteca
sua famiglia) e che offre uno sguardo autenti- 20.00 BREAK UP LUOMO DEI CINQUE PALLONI
co su un territorio segnato dalla povert, dalla (Italia-Francia/1965) di Marco Ferreri (86)
criminalit e dalla convivenza tra rom, italiani e Bench si tratti del primo incontro tra Mastroianni e
immigrati africani. Ferreri, e di una delle interpretazioni pi straordinarie
dellattore, uno dei film meno conosciuti del cinema
20.15 MEDITERRANEA europeo del dopoguerra. Luomo dei 5 palloni venne
(Francia-Germania/2015) distribuito nel 1965 come episodio; altro caso di au-
di Jonas Carpignano (107) tentica manomissione: il film era un lungometraggio
Lopera prima di Jonas Carpignano, che amplia (82) e aveva ottenuto regolare visto di censura, ma il
e sviluppa lottimo cortometraggio del 2012 A produttore Carlo Ponti ridusse lapologo ferreriano a uno
Chjna, affronta con semplicit e rigore il tema scherzo di 35 minuti per annetterlo al film contenitore
dellimmigrazione. Il viaggio di Ayiva e Abas dal Oggi, domani, dopodomani. Nel 1969 Ferreri vi mise
Burkina Faso allItalia, attraverso il deserto e il nuovamente mano, gir scene ulteriori (una a colori) e
mar Mediterraneo, il cammino rischioso e dispe- appront una nuova versione (86) distribuita in Francia
rato dei tanti migranti che cercano in Europa una con il titolo Break-up (Michele Canosa).
nuova vita trovando solo miseria e violenza. Punto Restaurato da Cineteca di Bologna e Museo Nazionale
darrivo dei protagonisti la Rosarno del 2010, del Cinema di Torino in collaborazione con Warner Bros.
allepoca della protesta dei braccianti agricoli
stranieri e della caccia alluomo ingaggiata dagli 22.15 BLOW-UP (replica)
abitanti della citt. Al termine incontro con Anna Lisa Curti (psicoterapeuta)

22.15 A CIAMBRA (replica)


Rassegna promossa da FICE Emilia-Romagna in
04 MERCOLED
collaborazione con SNCCI Emilia-Romagna e Mar- Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
che e La rete degli spettatori 16.00 NOCEDICOCCO IL PICCOLO DRAGO
(Der kleine Drache Kokosnuss, Germania/2016)
di Nina West (83)
Dalla serie di racconti illustrati del tedesco Ingo Inaugurazione della rassegna
Siegner, la storia di Nocedicocco, un draghetto in- Allorigine di Blade Runner
capace di volare. Incaricato di sorvegliare lerba del 20.00 MAD MAX: FURY ROAD
fuoco, indispensabile per la sua specie, si distrae (Australia-USA/2015)
per salvare un vitellino dalle grinfie di altri draghi di George Miller (120)
e provoca un incendio. Con laiuto di un mangia Difficile esprimere a parole la fisicit di Mad Max:
drago vegetariano e di una porcospina, prover a Fury Road, un film cos viscerale, in continuo mo-
risolvere la situazione. Un racconto di formazione e vimento, epidermico e travolgente. Lo stordimento
davventura, con gag e unanimazione semplificata con cui si esce dalla sala ricorda quella del dopo
a misura di bimbo. concerto. Lintero film attraversato da performan-
Animazione. Dai 4 anni in su ce semi-artistiche: dagli incredibili stunt in mo-
tocicletta e automobile agli assalitori su pertica,
18.00 A CIAMBRA (replica) che sembrano (e sono) acrobati circensi. Insomma,
un sanguinoso rave party su strada, una specie di
Evento speciale. Riusciranno i nostri eroi. I nuovi spettacolo del Cirque du Soleil in salsa post-har-
autori del cinema italiano incontrano il pubblico dcore, un demolition show come quelli delle arene
20.15 22.30 FERRANTE FEVER americane, e ovviamente un western, vera osses-
(Italia/2017) di Giacomo Durzi (74) sione di George Miller. (rm)
Ferrante Fever la scritta al neon che campeggia
nella vetrina di una libreria di New York. Il successo
mondiale del ciclo Lamica geniale ha alimentato dal 22.15 A CIAMBRA (replica)
mistero che circonda lidentit di Elena Ferrante. Ma
a Giacomo Durzi non interessano gossip e illazioni,
cerca di ricostruire il profilo dellautrice esplorando
esclusivamente il suo universo narrativo. Contribu-
07 SABATO
iscono a questo dizionario ferrantiano interviste a Piazzetta Pasolini e Piazzetta Magnani
scrittori come Roberto Saviano, Nicola Lagioia, Eliza- 9.00 14.00 IL MERCATO RITROVATO
beth Strout e Jonathan Franzen, a registi come Marto- Il mercato contadino in Cineteca ospita circa quaran-
ne e Faenza, che hanno tratto film da romanzi della ta produttori del nostro territorio. Spesa a km zero,
Ferrante, a critici letterari ed editori. spazi didattici per bambini, concerti e laboratori, cibi
Ingresso: 8 (ridotto 6 per Amici e Sostenitori della di strada, anche vegetariani e vegani, birre artigianali
Cineteca) e vini autoctoni.

05 GIOVED Inaugurazione della rassegna


Che Guevara, 50 anni dopo

Sala Scorsese 10.00 CUBA NELLEPOCA DI OBAMA


Prima visione dal 5 ottobre (Il viaggio attraverso Cuba, La scuola di
BLADE RUNNER 2049 medicina internazionale di La Habana)
(USA/2017) di Denis Villeneuve (163) (Italia/2011) di Gianni Min (136)
Arriva con un carico smisurato di attese il sequel Per raccontare un paese sorprendente e anomalo
di uno dei film culto della fantascienza contem- bisogna attrezzarsi per svelarlo dallinterno, tenen-
poranea. Ridley Scott produce, dirige Denis Ville- do presente storie, idiosincrasie, conquiste, errori
neuve, reduce dal successo di Arrival. Loriginale e contraddizioni di una terra ma anche realt pi
Blade Runner si svolgeva nel 2019, in un futuro banali come la precariet di molte strade e quin-
ormai a portata di mano che si prefigura assai di le difficolt di movimento e di ripresa (Gianni
meno avveniristico. Il nuovo capitolo compie un Min). Un viaggio di oltre mille chilometri da LAva-
salto in avanti per rituffarci nella cupezza di- na a Guantanamo, alla scoperta di Cuba e delle sue
stopica della Los Angeles del 2049. Accanto a giovani generazioni, in un momento storico in cui si
Ryan Gosling, torna Harrison Ford. Ci verr infine attende un cambiamento della politica statunitense
svelato se Deckard un umano o un replicante? per mano del presidente Obama.
E, soprattutto, potr il seguito eguagliare quel Incontro con Gianni Min
mirabile intreccio di atmosfere noir, visionariet 10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca
fantascientifica ed esistenzialismo biomeccanico Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it
delloriginale? (aa)
13.40 CUBA NELLEPOCA DI OBAMA
(La scuola di cinema di SantAntonio de los
18.00 A CIAMBRA (replica) Baos, La scuola di balletto di Alicia Alonso)
(Italia/2011) di Gianni Min (137)
20.15 MEDITERRANEA (replica)
I film della rassegna sono gentilmente concessi da
22.15 A CIAMBRA (replica) Twelve Entertainment
Abbonamento: 9 (valido dal 7 al 9 ottobre per tut-
06 VENERD ti i film della rassegna Che Guevara, 50 anni dopo)

18.00 MEDITERRANEA (replica) Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi


16.00 THE KID IL MONELLO
(USA/1921) di Charlie Chaplin (61)
SHERLOCK JR. LA PALLA N 13
(USA/1924) di Buster Keaton (45)
meglio la felicit possibile di Charlie Chaplin o il cine-
08 DOMENICA
ma impossibile di Buster Keaton? come chiedersi se era Sottopasso di Piazza Re Enzo
pi bravo Leonardo o Michelangelo: possiamo solo godere 11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
dei loro capolavori! Due classici della storia del cinema Visita guidata condotta da Gian Luca Farinelli
in un doppio programma in versioni restaurate. Chaplin
vs Keaton. Da un lato, il celeberrimo The Kid Il monello, Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
capolavoro eterno con cui Chaplin, per la prima volta, fa 16.00 I PUFFI 3 VIAGGIO NELLA
ridere e piangere gli spettatori di tutto il mondo, mesco- FORESTA SEGRETA
lando farsa e poesia, melodramma e comicit. Dallaltro, (Smurfs: The Lost Village, USA/2017)
uno dei film pi incredibili di Keaton, Sherlock Jr. La di Kelly Asbury (89)
palla n 13, nel quale il geniale comico dallespressione Prosegue la saga che ha portato sul grande schermo
impassibile un proiezionista aspirante detective che le piccole creature blu create nel 1958 dal disegnatore
sogna di entrare e uscire dallo schermo cinematografico belga Peyo, che da quasi sessantanni appassionano i
in un susseguirsi di gag surreali e irresistibili. pi piccoli tra fumetto, televisione, giochi e, appunto,
Didascalie originali con sottotitoli italiani cinema. Interamente girata in computer graphic, la
Comico. Dai 4 anni in su nuova avventura vede Puffetta, Quattrocchi, Forzuto
e Tontolone addentrarsi nella Foresta Segreta alla ri-
Sottopasso di Piazza Re Enzo cerca di un villaggio perduto. Riusciranno a trovarlo
18.00 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi prima del perfido Gargamella?
Visita guidata condotta da Gian Luca Farinelli (supple- Animazione. Dai 6 anni in su
mento di 3 sul biglietto intero o ridotto). Prenotazioni:
0512194150 / bolognafotografata@cineteca.bologna.it Che Guevara, 50 anni dopo
18.00 FIDEL RACCONTA IL CHE
Che Guevara, 50 anni dopo (Italia/1987) di Gianni Min (70)
18.00 UN GIORNO CON FIDEL Per la prima volta Castro parla dellamicizia con il
(Italia/1987) di Gianni Min (90) Che, nata in Messico, proseguita nella Rivoluzione cu-
Nel giugno 1987 Gianni Min incontra Fidel Castro per bana, fino alla partenza di Guevara per la sua ultima
una celebre intervista (citata anche da Oliver Stone in avventura in Bolivia. Non credevo che Fidel mi avreb-
Natural Born Killers) durata ben sedici ore: un pri- be raccontato, con tanta franchezza e intensit, la vi-
mato almeno dei Caraibi come ebbe a dire il leader cenda di Che Guevara. Non lo aveva mai fatto con altri
cubano. Da questa lunga conversazione filmata sono giornalisti e penso che questo fosse dovuto, pi che a
stati tratti due documentari, Fidel racconta il Che e motivi politici, al pudore, e al desiderio di difendere la
questo Un giorno con Fidel, dove Castro, fuori da ogni storia di unamicizia meravigliosa e tragica. Quanto
ufficialit, racconta la sua vita, la storia della rivolu- dice Fidel del suo amico argentino eccezionale, non
zione, la difficile relazione tra Cuba e gli Stati Uniti, le solo per le rivelazioni sulla vicenda di Guevara in Afri-
sconfitte e i successi politici. ca, sul suo ritorno clandestino a Cuba per preparare la
Introduce Gianni Min spedizione in Bolivia e sulla tragica avventura finale
in quel paese, ma anche per la delicatezza del raccon-
Che Guevara, 50 anni dopo to, per lintimit dei particolari narrati, per la qualit
20.15 LULTIMA INTERVISTA DI FIDEL morale dellamicizia descritta (Gianni Min).
(Italia/2015) di Gianni Min (40) Introduce Gianni Min
Questa intervista a Fidel stata realizzata il 23 set-
tembre 2015, in occasione della visita di Papa France- Che Guevara, 50 anni dopo
sco a Cuba; il comandante della Rivoluzione, avendo 19.30 CHE QUARANTANNI DOPO
saputo che stavo girando un documentario su questo (Italia/2008) di Gianni Min (90)
evento storico, mi chiese di poter esprimere anche la Ernesto Che Guevara guerrillero heroico, come il tito-
sua opinione sullargomento (Gianni Min). Si tratta lo della fotografia di Alberto Korda che ha trasformato
dellultima intervista filmata rilasciata da Castro a un il suo volto in unicona: Cuba, la rivoluzione da espor-
giornalista straniero prima della morte, avvenuta nel tare in paesi come il Congo e la Bolivia, la tragica
novembre del 2016. scomparsa, avvenuta il 9 ottobre 1967, esattamente
Introduce Gianni Min cinquantanni fa. Il Che nel ricordo di Pombo e Urba-
no (al secolo Harry Villegas e Leonardo Tamayo), due
Allorigine di Blade Runner ragazzi da lui svezzati durante la rivoluzione cubana,
21.45 BRAZIL che lo hanno accompagnato in Congo e in Bolivia.
(USA/1985) di Terry Gilliam (131) Incontro con Gianni Min
In un futuro che sembra un passato deformato, lim-
piegato del ministero dellinformazione Sam Lawry, alla Allorigine di Blade Runner
ricerca della donna amata, sperimenta la follia orwel- 22.15 ALIEN
liana di un sistema burocratico impazzito. Per molti il (GB-USA/1979) di Ridley Scott (117)
capolavoro di Gilliam, farsa assordante dalle sfarzose Allepoca si salut con euforia la nascita di un nuo-
scenografie, punteggiata di invenzioni comiche e in cui vo genere ibrido: il fanta-horror. E in effetti non era
la vena citazionista dellex Monty Python si esalta con usuale trovare un involucro fantascientifico (futuro,
rimandi non solamente a Blade Runner, ma persino a astronave, spazio, tecnologia) e un tuorlo horror (gli
Casablanca e Il dottor Stranamore. Il film ci ricorda interni infestati, il mostro, i salti sulla sedia, lo splat-
come negli anni Ottanta non si vivesse di sola patina e ter). Progenitore di una lunga saga fatta di sequel,
Top Gun, ma anche di arditi approcci visionari. prequel e spin-off, Alien rimane insuperato per come
ha imposto le caratteristiche narrative e iconografiche
di un filone tachicardico su extraterrestri e astronauti. Implacabile rappresentazione della Russia contem-
Lo sceneggiatore Dan OBannon sgraffign lidea a poranea, soffocata da corruzione, violenza e alcol, il
Terrore nello spazio di Mario Bava, ma laneddoto film mette in scena la classica (e biblica) lotta tra un
utile solamente a un piccolo orgoglio nazionale. (rm) eroe anonimo e solitario che vuole difendere ci che
possiede e il sistema, rappresentato da un oligarca
09 LUNED mafioso. Tradimenti, torture, morti misteriose, silenzi,
impotenza di fronte al sopruso, fanno di questo film,
ambientato nelle desolate lande siberiane e costruito
Che Guevara, 50 anni dopo attraverso piani quasi fissi dallenorme carica simbo-
18.00 IN VIAGGIO CON CHE GUEVARA lica, il ritratto di un paese dove chi detiene il pote-
(Italia/2003) di Gianni Min (120) re politico, poliziesco, giuridico o religioso non fa
Dietro le quinte di I diari della motocicletta, il film differenza si trova alleato nel perpetuare il proprio
di Walter Salles prodotto da Robert Redford che ha dominio a scapito dei pi deboli. Togliendo al Giobbe
raccontato il viaggio di formazione del giovane Che di turno anche la possibilit di invecchiare felice come
nel Sudamerica. Attraverso i ricordi e le impressioni succedeva nella Bibbia (Paolo Mereghetti).
di Alberto Granado, ultraottantenne che condivise In occasione dello spettacolo Il libro di Giobbe, regia
quellavventura, inframmezzati da scene del film (al di Emanuele Aldrovandi e Pietro Babina, in scena
quale Min ha partecipato collaborando alla sceneg- allArena del Sole dal 13 al 16 ottobre. Presentando il
giatura) e sequenze dietro la macchina da presa. biglietto dingresso al film, sconto del 30% sullacqui-
Introduce Gianni Min sto di un biglietto per lo spettacolo.

Che Guevara, 50 anni dopo Lezione di cinema


20.15 PAPA FRANCESCO, CUBA E FIDEL 19.15 BLADE RUNNER: VERSIONI, SEQUEL
(Italia/2016) di Gianni Min (125) E RAGIONI DI UN CULTO
Il racconto della storica visita di papa Bergoglio a A partire dal volume da lui dedicato al film, Roy Menarini
Cuba. Tutto nato molto semplicemente: il Papa (Universit di Bologna) analizzer i momenti salienti del
andava a Cuba perch, ma questo si sarebbe sapu- capolavoro di Ridley Scott, ne discuter le interpreta-
to dopo, era uno di coloro che stavano lavorando per zioni pi rilevanti, confrontandone le principali versioni,
costruire la pace tra Cuba e gli Stati Uniti. Questo mi riconsiderandone la fortuna critica e proponendo alcune
incuriosiva e cos con mia moglie ho deciso di produrre riflessioni sul sequel appena distribuito.
un film che raccontasse questo momento storico. [] Ingresso libero
Il momento pi bello stato lincontro fra il Papa e Fi-
del Castro. Francesco andato a trovare privatamente Allorigine di Blade Runner
Fidel, una scelta che ha gi significati simbolici im- 20.15 LINVASIONE DEGLI ULTRACORPI
portanti e che emoziona: lincontro tra questi uomini (Invasion of the Body Snatchers, USA/1956)
anziani, che hanno la semplicit dei forti, che final- di Don Siegel (80)
mente segna unapertura perch finisca lembargo, il Tra i film di fantascienza vintage che non hanno go-
pregiudizio verso Cuba (Gianni Min). duto di un budget molto alto, e che hanno dunque
Introduce Gianni Min fatto di necessit virt, Linvasione degli ultracorpi ha
saputo imporsi rispetto a tutti gli altri incubi cinema-
22.40 BLOW-UP (replica) tografici degli anni Cinquanta. Merito di una potentis-
sima e semplice intuizione: gli alieni ci subentrano, ci
10 MARTED somigliano, vestono i panni dei nostri cari, sono ugua-
li ma diversi. Letto prima come film maccartista, poi
anticapitalista, il capolavoro di Don Siegel anticipa il
18.00 20.00 22.15 BLOW-UP (replica) tema del replicante (qui extraterrestre) irriconoscibile
e per questo motivo angosciante. Tratto dal romanzo
11 MERCOLED di Jack Finney, ma vicino ai temi di Philip K. Dick. (rm)
Introduce Roy Menarini

Cinenido Visioni disturbate 21.45 ALIEN (replica)


11.00 BLADE RUNNER 2049 (replica)
Riparte il Cinenido, liniziativa pensata per coloro che, con
larrivo di un beb, si sono allontanati dalle sale per non
disturbare. E da oggi si raddoppia: oltre al sabato pome-
13 VENERD
riggio, appuntamento ogni mercoled mattina del mese. Documentari e cinema
sociale dal sud del mondo
18.00 20.00 BLOW-UP (replica) 13-15 ottobre
www.terradituttifilmfestival.org
22.15 BREAK UP LUOMO DEI CINQUE
PALLONI (replica) Il programma dettagliato sar distribuito a parte
Al termine incontro con Roberto Pani (psicoanalista) Ingresso libero a tutte le proiezioni

12 GIOVED 14 SABATO
LArena del Sole in Cineteca
16.30 LEVIATHAN TERRA DI TUTTI FILM FESTIVAL
(Russia/2014) di Andrey Zvyagintsev (141)
9.00 14.00 IL MERCATO RITROVATO Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
Terra di Tutti Film Festival. European Art Cinema Day
Sala Cervi 16.00 LA MIA VITA DA ZUCCHINA
Schermi e Lavagne. Cinnoteca. Inaugurazione (Ma vie de Courgette, Svizzera-Francia/2016)
16.00 IN VIAGGIO CON LA LANTERNA MAGICA di Claude Barras (66)
Spettacolo di lanterna magica (50) Dopo la perdita della madre, un bambino di nove
Gianni Trotter presenta il cinema prima del cinema. anni, Icaro, soprannominato Zucchina, viene affida-
Con i suoi preziosi vetri depoca e accompagnato da mu- to a un istituto, dove stringe amicizia con un gruppo
sica e suoni, ci condurr nellaffascinante mondo delle di coetanei, tutti con difficili situazioni familiari alle
immagini di luce dipinte e animate a mano. Un viaggio spalle. Claude Barras traduce in una delicata ani-
per rivivere latmosfera e lemozione della preistoria del mazione a passo uno il romanzo per ragazzi di Gilles
cinema, per creare stupore, divertimento, paura e me- Paris (la sceneggiatura di Cline Sciamma, autrice
raviglia. Lo spettacolo accompagnato dalle musiche di alcuni tra i pi potenti ritratti giovanili del recente
originali di Rosaria De Filippis al pianoforte, con lassi- cinema francese). Un mondo in plastilina poetico ma
stenza di Sabrina Zuccato per gli effetti sonori. non zuccheroso, abitato da pupazzi dai grandi occhi
Dai 3 anni in su espressivi che uniscono la tenerezza dellinfanzia a
Ingresso libero dietro presentazione della tessera una malinconia in stile Tim Burton. (aa)
Schermi e Lavagne, acquistabile in loco Animazione. Dagli 8 anni in su

Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi


Terra di Tutti Film Festival
16.00 OFFSIDE
16 LUNED
(Iran/2006) di Jafar Panahi (93) 18.00 20.00 22.15 BLOW-UP (replica)
Lo spunto la legge iraniana che vieta alle donne di
entrare negli stadi e assistere alle partite di calcio.
Un gruppo di donne decise a non perdere la gara di
qualificazione ai campionati mondiali del 2006 tra
17 MARTED
Iran e Bahrain si traveste da maschio per tentare di 18.00 20.00 22.15 BLOW-UP (replica)
aggirare il divieto. Jafar Panahi mescola finzione e do-
cumentario con un sovrappi di autenticit conferito
dagli attori non professionisti. Orso dargento al Fe-
stival di Berlino. Nonostante le accuse di propaganda
18 MERCOLED
contro governo, il carcere e il divieto di fare cinema, 18.00 LINVASIONE DEGLI ULTRACORPI (replica)
la denuncia di Panahi vive attraverso gli schermi di
tutto il mondo. Anteprima
Drammatico. Dai 10 anni in su 19.45 IL MIO GODARD
(Le Redoutable, Francia/2017)
Sottopasso di Piazza Re Enzo di Michel Hazanavicius (107)
18.00 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi Michel Hazanavicius si confronta con unicona del ci-
Visita guidata nema francese, Jean-Luc Godard (nel film interpretato
da Louis Garrel), uno dei padri della nouvelle vague,
Sala Scorsese geniale e innovatore. Hazanavicius si concentra sul
20.30 LA CONTROFIGURA rapporto con Anne Wiazemsky, seconda moglie di Go-
(Italia-Svizzera/2017) di R di Martino (75) dard e attrice di molti suoi film (ma il suo esordio
Una piccola troupe cinematografica si aggira per Mar- in Au hasard Balthazar di Bresson), ma anche sulla
rakech e i deserti che la circondano. Sono in corso i carriera del regista (siamo nel 1967, anno delluscita
sopralluoghi per il remake di un film americano (Un e dellaccoglienza negativa di La cinese) e sullimpe-
uomo a nudo di Frank Perry, con Burt Lancaster) in cui gno politico (il maoismo, il Maggio francese). Ritratto
un uomo torna a casa a nuoto, attraversando tutte le ironico e a tratti irriverente (pur essendo un omaggio,
case della contea, piscina dopo piscina. Corrado la un film alla mia maniera, non alla sua), ispirato
controfigura che viene usata per testare inquadrature, da un romanzo autobiografico della stessa Wiazemsky,
location e piscine. Ma con landare avanti delle prove Un anno cruciale.
cresce in lui unambizione forse quel ruolo potrebbe Incontro con Michel Hazanavicius e Louis Garrel
essere suo? Irrompono sulla scena i veri attori, le star, Prevendita a partire dal 1 ottobre alla cassa del Lumire
e una grande troupe si muove nel dietro le quinte, in e online
un set in cui sembra che nessuno sappia esattamente
cosa fare. Un film in crisi didentit, alla surreale ri- 22.30 BREAK UP LUOMO DEI CINQUE
cerca di se stesso. PALLONI (replica)
Incontro con R di Martino

15 DOMENICA 19 GIOVED
Lezione di cinema
TERRA DI TUTTI FILM FESTIVAL 10.30 INCONTRO CON MICHEL HAZANAVICIUS
E LOUIS GARREL
Sottopasso di Piazza Re Enzo Il film che lo ha reso celebre The Artist, silenzioso
11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi omaggio al cinema muto che ha ottenuto riconosci-
Visita guidata menti in tutto il mondo (inclusi sei Csar e cinque
Oscar). Protagonisti i suoi attori prediletti, Brnice
Bejo, sua compagna di vita, e Jean Dujardin. Regista, gini le uniche autorizzate da Don Milani mostrano
sceneggiatore, attore e produttore, Michel Hazanavi- alcuni momenti e aspetti fondamentali della Scuola di
cius incontra il pubblico per parlare del suo cinema Barbiana: la scrittura collettiva, la lettura dei giornali,
e dei suoi film, dalle parodie dedicate allagente OSS il lavoro manuale.
117 (sempre Dujardin), sorta di James Bond in sal- Introducono Sandra Gesualdi e Lauro Seriacopi (Fon-
sa francese, allultimo Il mio Godard interpretato da dazione Don Milani)
Louis Garrel, figlio darte, lanciato da The Dreamers di
Bertolucci nel 2003 e divenuto oggi uno dei volti-sim- Allorigine di Blade Runner
bolo del cinema dautore francese. 22.30 ARRIVAL
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria: (USA/2016) di Denis Villeneuve (116)
cinetecadirezione@cineteca.bologna.it Regista canadese di difficile catalogazione, Denis Vil-
leneuve alterna film dautore e di genere, produzioni
Allorigine di Blade Runner indipendenti e hollywoodiane. Con Arrival approda alla
17.45 IL GRANDE SONNO fantascienza e aggiunge un nuovo affascinante tas-
(The Big Sleep, USA/1946) sello al cinema del contatto con gli alieni. Alcune navi
di Howard Hawks (114) extraterrestri raggiungono la Terra. A capo della squa-
Hawks aveva fatto esordire Lauren Bacall due anni dra chiamata a trovare una via di comunicazione tra le
prima, al fianco di Humphrey Bogart, in Acque del Sud, specie c la linguista interpretata da Amy Adams. Una
accentuandone linnata e sinuosa eleganza, lostenta- corsa contro il tempo per salvare lumanit dal conflit-
ta sicurezza al limite dellaggressivit che la rendeva- to globale. Villeneuve imprime alla narrazione un ritmo
no la protagonista ideale delle pi tipiche atmosfere da thriller, ordina con finezza i piani temporali e seduce
noir. La coppia fu ricomposta per ladattamento del lo spettatore con i suoi alieni dinchiostro.
capolavoro hard-boiled di Chandler e Hawks, consa-
pevole della grande intesa tra i due attori (che sareb-
bero convolati a nozze quello stesso anno). E cos nac-
que la quintessenza del noir investigativo, talmente
20 VENERD
complicato che lo stesso Chandler ammetteva di non Il cammino dei diritti. Specialmente in biblioteca
essere del tutto certo della soluzione. I restauri della Cineteca. Aspettando Cinemafrica
18.00 SOLEIL
Fashion Research Italy (Mauritania/1970) di Med Hondo (98)
20.00 CENERENTOLA A PARIGI In una colonia francese africana non meglio identifi-
(Funny Face, USA/1957) di Stanley Donen (103) cata, alcuni uomini neri si raccolgono di fronte a un
If you can cook/ the way you look/ Ill cross the oce- prete bianco per un battesimo accompagnato da una
an just to have you by my side...: irresistibile. A quasi ridenominazione, primo atto di un processo di sra-
sessantanni Fred Astaire un bastone magico, uno dicamento e soggiogazione. In Francia gli immigrati
charmeur elastico e nodoso, un filo di squisita voce ger- di colore, in cerca di una vita migliore, trovano solo
shwiniana. Qui il suo personaggio sispira al fotografo disoccupazione, miseria e indifferenza burocratica.
Richard Avedon, e pu permettersi una preda romantica Rompendo ogni convenzione linguistica, Hondo ricorre
virginale come Audrey Hepburn senza far troppo scric- a frammenti narrativi stilizzati e dalla forte impronta
chiolare le giunture (narrative). Con monellesca grana surrealista per un atto di accusa mordace e ironico nei
grossa americana prende in giro lesistenzialismo, poi confronti del razzismo e dei valori del capitalismo oc-
si fa perdonare trascinandoci in un turbine di sequen- cidentale. (ac)
ze musicali (Lets Kiss and Make Up, He Loves and She Restaurato da Cineteca di Bologna in collaborazione con
Loves, e naturalmente Funny Face) che restano tra le Med Hondo con il sostegno di George Lucas Family Foun-
punte somme dellintera storia del musical. Qui pi che dation e The Film Foundations World Cinema Project.
mai vale la celebre frase di Michael Wood: Se non sia- In occasione di Specialmente in biblioteca, iniziativa
mo Fred Astaire, non dureremo in eterno. (pcris) promossa dalle biblioteche specializzate di Bologna.
Introduce Alessandro Cecchini (direttore Fondazione FRI) 10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca
In occasione dellinaugurazione della Fondazione Fashion Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it
Research Italy
Precede un programma di film degli anni Dieci e Venti Inaugurazione della rassegna
dedicati a sfilate di moda provenienti da EYE Filmmu- Cinemafrica
seum con accompagnamento al pianoforte di Daniele 21.00 VAYA
Furlati (15) (Sudafrica/2016) di Akin Omotoso (115)
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria: Un viaggio nel ventre di Johannesburg attraverso
cinetecadirezione@cineteca.bologna.it le storie di tre sconosciuti provenienti dalla provin-
cia che, in modi diversi, si trovano invischiati nei
Sala Scorsese tentacoli della metropoli in una rete di corruzione
Cinema del presente e violenza. Ritmo incalzante, spazi urbani straor-
20.30 BARBIANA 65 dinariamente fotografati, in un film a un tempo
LA LEZIONE DI DON LORENZO MILANI avvincente e commovente, sintesi delle tensioni e
(Italia/2017) di Alessandro G.A. DAlessandro (63) delle aspirazioni di una grande citt.
Il recupero integrale del materiale filmato girato dal
regista Angelo DAlessandro nel dicembre del 1965 a
Barbiana, protagonisti don Lorenzo Milani e i suoi al-
lievi, diventa loccasione per far riemergere con forza
lattualit del messaggio del Priore a cinquantanni
21 SABATO
dalla morte e ricordare a tutti la sua grande esperien- 9.00 14.00 IL MERCATO RITROVATO
za intellettuale, radicale, utopica e politica. Le imma-
Cinemafrica Cinemafrica
15.30 WALLAY 22.30 WLU
(Francia-Burkina Faso/2017) (Francia-Senegal-Mali/2016)
di Berni Goldblatt (84) di Daouda Coulibaly (95)
Ady un tredicenne meticcio della banlieue francese. Il Stanco della sua misera vita per le strade di Bamako, il
padre, a corto di risorse, decide di affidarlo per lestate giovane autista Ladji decide di intraprendere la ben pi
allo zio in Burkina Faso. Ma quella che doveva essere remunerativa quanto rischiosa carriera di narcotraffican-
una vacanza diventa un avviamento allet adulta e una te, arrivando a contatto con i vertici politici e militari del
riscoperta delle proprie origini. Una commedia dram- paese, al-Qaeda compreso. Ambientato nel 2012, anno
matica che utilizza il motivo del viaggio iniziatico per del colpo di stato in Mali, un thriller politico adrenalini-
esplorare i cambiamenti del protagonista. Attraverso il co capace di coniugare il racconto di una rapida ascesa
suo percorso di riconciliazione lo spettatore si riconosce criminale alla Scarface con lanalisi (e la critica) di una
nella ricerca didentit con cui ciascuno di noi, nel corso societ e un sistema di potere incancreniti e corrotti.
della vita, prima o poi si confronta (Berni Goldblatt).

Sala Scorsese
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
22 DOMENICA
16.00 LA PRINCIPESSA E LAQUILA Sottopasso di Piazza Re Enzo
(The Eagle Huntress, GB-Mongolia-USA/2017) 11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
di Otto Bell (87) Visita guidata condotta da Gian Luca Farinelli
Aisholpan ha tredici anni e vive sulle montagne della
Mongolia. Vuole diventare la prima donna addestratrice di 15.30 VAYA (replica)
aquile, antica arte tradizionalmente riservata ai maschi.
Guidata dal padre e con la forza della sua determinazione, Sala Scorsese
riesce a partecipare al Festival dellAquila Reale. Al suo Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
esordio nel documentario, Otto Bell racconta una storia Dalla pagina allo schermo
toccante sullo sfondo di paesaggi naturali mozzafiato. 16.00 IL GGG IL GRANDE GIGANTE GENTILE
Documentario. Dagli 8 anni in su (The BFG, USA-GB-Canada/2016)
di Steven Spielberg (117)
Cinemafrica Il gigante del titolo diverso da tutti gli altri crudelis-
17.30 NYERKUK simi esemplari della sua specie: come scopre con sol-
(Sudan/2016) di Mohamed Kordofani (19) lievo lorfanella Sophie, il GGG non mangia gli umani
Dopo aver perso il padre in un disastro aereo Adam, (solo disgustosi cetrionzoli) e vive in una caverna dove
dieci anni appena, costretto a fuggire in citt, dove colleziona i sogni dei bambini. Regista del fantastico a
diventa un abile e ambito scassinatore di apparta- misura di bambino, Spielberg porta sullo schermo il fa-
menti. Riuscir a salvarsi da un mondo di perdizione e moso romanzo di Roald Dahl con la tecnica della motion
disvalori dominato da brutalit e disonest? capture, che permette di ricreare digitalmente gli attori.
MY NAME IS ADIL Fantastico. Dai 6 anni in su
(Marocco-Italia/2016) di Adil Azzab, Rezene Magda e
Andrea Pellizzer (75) Cinemafrica
La realizzazione di questo film indipendente a budget 18.00 UN ENFANT PERDU
zero una storia nella storia: Adil Azzab, immigrato (Senegal/2016) di Abdou Khadir Ndiaye (19)
dal Marocco quando aveva tredici anni, e Magda Re- Un bambino di una famiglia benestante si perde per le
zene, nata in Italia da genitori eritrei, si incontrano strade di Dakar. Inizia per lui un percorso diniziazione
in un centro di aggregazione giovanile milanese che nel sottomondo miserabile della citt.
li spinge a raccontarsi attraverso il videomaking. La WALLAH, JE TE JURE
storia di Adil quella di un bambino in fuga dalla mi- (Nigeria/2016) di Marcello Merletto (63)
seria della campagna marocchina per raggiungere il Il documentario racconta le storie di uomini e donne
padre in Italia. La voglia di integrarsi in nuovo mondo, in transito lungo le rotte migratorie dallAfrica occi-
ricco di possibilit, si accompagna al desiderio di ri- dentale allItalia. Villaggi rurali del Senegal, stazioni
scoprire le proprie radici. degli autobus e ghetti di trafficanti in Niger, case e
piazze italiane fanno da sfondo a viaggi coraggiosi,
Sottopasso di Piazza Re Enzo dalle conseguenze spesso drammatiche.
18.00 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
Visita guidata condotta da Gian Luca Farinelli Cinemafrica
20.00 THE WOUND
Cinemafrica (Inxeba, Sudafrica-Germania /2017)
19.45 FLICIT di John Trengove (88)
(Francia-Belgio-Senegal/2017) Sudafrica orientale. Un gruppo di adolescenti di etnia
di Alain Gomis (123) Xhosa si prepara allukwaluka, rito di passaggio verso
Flicit una donna fiera e autonoma che si guadagna let adulta attraverso una cruenta cerimonia di cir-
da vivere cantando in un bar di un quartiere popolare di concisione e un periodo disolamento tra le montagne.
Kinshasa. Le cose cambiano improvvisamente quando Tra loro il ricco e occidentalizzato Kwanda, costretto a
il figlio ha un incidente, costringendola a una disperata partecipare dal padre, scontento della mollezza del fi-
odissea per procurarsi il denaro necessario alle cure. glio. Leterno conflitto fra tradizione e modernit in un
Dramma sincero e toccante, Flicit un ritratto al film girato in gran parte con camera a mano e stile do-
femminile sostenuto da una colonna sonora raffinata cumentaristico, jaccuse nei confronti di tradizioni ance-
e da uno stile visivo giocato sullintimit dei primissimi strali violente e machiste e delle loro castranti ricadute.
piani dei protagonisti. In concorso allultima Berlinale.
Cinemafrica John Huston debutta trentacinquenne alla regia, Bo-
22.30 MALI BLUES gart infila la giacca di Sam Spade, il falcone maltese
(Mali-Germania/2016) di Lutz Gregor (90) fatto della stoffa di cui sono fatti i sogni e Il mistero
Da sempre la musica parte integrante dellidentit del falco fatto della stoffa di cui fatto il cinema.
del Mali. Questo documentario un viaggio sono- Un equivalente visivo pressoch perfetto del roman-
ro alla scoperta della cultura musicale di un paese zo di Dashiell Hammett... Huston usa la costruzione
considerato la culla del blues, passato dalle sponde narrativa di Hammett e i suoi prosciugati dialoghi
del fiume Niger ai campi di cotone del Mississippi con stile cos duro e preciso che tira fuori tutta la
seguendo le rotte delle navi negriere. Insieme a Fatou- depravazione di personaggi tanto spietati e avidi da
mata Diawara, astro nascente della scena pop africa- diventare comici (Pauline Kael). Ma chi avrebbe detto
na, incontriamo musicisti che si battono per la libert che Bogart avrebbe ispirato anche Harrison Ford qua-
despressione, minacciata dallislamismo radicale. rantanni dopo?

23 LUNED Anteprima
19.45 ASTEROIDI
(Italia/2017) di Germano Maccioni (91)
Biblioteca Renzo Renzi Unico film italiano in concorso allultimo Festival di
18.00 In ricordo di Lorenzo Pellizzari Locarno, lopera prima di Germano Maccioni ci pro-
Un incontro per ricordare il critico e saggista Lorenzo ietta nel paesaggio piatto e desolato della bassa
Pellizzari, in occasione della presentazione dellultimo bolognese attanagliato dalla crisi, pieno di macerie
volume da lui curato, Il cinema del Calendario del Po- economiche, ideologiche e spirituali. Protagonisti
polo (1947-1967) di Ugo Casiraghi (Sandro Teti Editore, due adolescenti in conflitto con scuola e famiglia che
2017). Intervengono Silvio Celli, Antonio Maraldi, Roy rubano candelabri dagli altari su commissione di un
Menarini, Leonardo Quaresima e Andrea Pellizzari, falso pizzaiolo, moderna figurazione dellorco imperso-
figlio di Lorenzo. nata da Pippo Delbono. Mentre incombe il passaggio
Ingresso libero di un asteroide che minaccia di distruggere il pianeta.
Incontro con Germano Maccioni e il produttore
18.00 BLOW-UP (replica) Ivano Olgiati
Dal 10 ottobre sar possibile acquistare il biglietto
20.30 BARBIANA 65 presso la cassa del Cinema Lumire.
LA LEZIONE DI DON LORENZO MILANI (replica) Il film sar programmato in prima visione in Sala Cer-
vi a partire dal 1 novembre
22.00 BLOW-UP (replica)

24 MARTED 15a Edizione


Dal 25 ottobre al 5 novembre
17.00 BLOW-UP (replica) www.genderbender.it

Allorigine di Blade Runner. Muti musicati, il film del mese


19.00 METROPOLIS Gender Bender. Inaugurazione
(Germania/1925-27) 22.00 AFTER LOUIE
di Fritz Lang (149) (USA/2017)
Alla sua uscita, nella primavera del 1927, Metropolis di Vincent Gagliostro (100)
sconcerta il pubblico dellepoca. Si trasformer in un Un film che esplora le contraddizioni della comunit
film dimpatto inesauribile, capostipite della fantascien- gay newyorkese: da una parte la generazione che si
za, imitato, citato, capace di nutrire ogni nuova visione battuta per i diritti ed stata decimata dallAids,
assolutamente moderna, fino a Brazil e Blade Runner. dallaltra quella dei pi giovani, che sembra vivere
Fantasia distopica su un mondo verticalmente diviso, un presente di apatia ed edonismo. Ma lincontro tra
Metropolis un capolavoro laddove trascende il proprio il maturo e disilluso Sam e il giovane Braeden spari-
mai risolto messaggio sociale (rivoluzione o conciliazio- glia le carte. Affrontando la fine di unera traumatica
ne?). Straordinari effetti speciali, movimenti di masse in e stimolando una discussione tra generazioni, voglio
rivolta, trecento giorni di riprese, trentaseimila comparse, sognare, ancora una volta, un nuovo e vibrante futuro
cinquecento grattacieli di settanta piani, e al centro di (Vincent Gagliostro).
tutto lambigua Maria, angelo e androide.
Accompagnamento al piano di Daniele Furlati
10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca
Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it
26 GIOVED
18.30 BARBIANA 65
22.15 BLOW-UP (replica) LA LEZIONE DI DON LORENZO MILANI (replica)

25 MERCOLED Gender Bender


20.15 REBELS ON POINTE
(USA/2017) di Bobbi Jo Hart (90)
Allorigine di Blade Runner La storia, i protagonisti e il dietro del le quinte del ce-
17.45 IL MISTERO DEL FALCO lebre Les Ballets Trockadero de Monte Carlo, la com-
(The Maltese Falcon, USA/1941) pagnia tutta maschile di ballerini en travesti fondata
di John Huston (100) quarantanni fa a New York sullonda dei moti di Sto-
newall, che ha sfidato, parodiandole, le convenzioni del
compassato balletto classico. Per dimostrare che una Stuy, a Brooklyn. Ci sono molte immagini che rac-
ballerina non solo una donna che danza, ma un atto contano lopposto di quello che siamo noi racconta
di ribellione in tut. una delle sceneggiatrici Rae Leone Allen gente di
colore sprovveduta, emarginata, con problemi. Tutto
Gender Bender ci reale ma credo che ci sia un grande vuoto nella
22.00 SIGNATURE MOVE rappresentazione di quando siano belle le nostre vite.
(USA/2017) di Jennifer Reeder (80) E penso sia doveroso metterlo in luce.
Zaynab fa lavvocato a Chicago, pakistana, lesbica
e musulmana e, come se non bastasse, appassiona- Gender Bender
ta di wrestling: un po troppo per la madre Parveen, 22.00 HELLO AGAIN
che alloscuro di tutto passa le sue giornate chiusa in (USA/2017) di Tom Gustafson (105)
casa a guardare soap opera, sognando per la figlia un Trasposizione cinematografica del musical cult di
principe azzurro e una nidiata di nipotini. Lincontro Michael John LaChiusa (oltre cento repliche tra il
tra Zaynab e la messicana Alma complicher ulte- 1993 e il 1994 al Lincoln Center di New York), a sua
riormente le cose. In piena era Trump, un omaggio al volta tratto da Girotondo di Arthur Schnitzler: die-
cuore multiculturale dellAmerica e alla sua tradizione ci personaggi che, a coppie, si incontrano in dieci
di accoglienza e rispetto delle diversit etniche, ses- scene diverse, dando vita ad altrettante schermaglie
suali, generazionali. amorose ambientate ognuna in un decennio diverso
del Novecento. Unirresistibile cavalcata attraverso
27 VENERD gli orientamenti sessuali e di genere, accompagnata
da uneclettica colonna sonora che ripercorre un se-
colo di stili e mode musicali.
17.15 INCONTRO CON MARTIN PARR
Incontro con il celebre fotoreporter dellagenzia Ma-
gnum in occasione delluscita del suo libro Think of
Scotland (Damiani 2017), che raccoglie fotografie
28 SABATO
scattate in Scozia nel corso di un quarto di secolo, con 9.00 14.00 IL MERCATO RITROVATO
uno sguardo ironico che trasforma scene del quotidia-
no in inedite metafore di un popolo. Il mio lavoro Sala Cervi
esasperare la realt ha dichiarato e lo dimostrano i Schermi e Lavagne. Cinnoteca. Aspettando Halloween
suoi scatti beffardi e saturi di colore, spesso focalizzati 16.00 A SPASSO CON I MOSTRI
su cibo, consumismo, riti sociali e turismo di massa. Selezione di cortometraggi (40)
Dialoga con lautore Michele Smargiassi Aspettando la notte di Halloween un appuntamento in
A seguire, presso la Biblioteca Renzo Renzi, Martin compagnia di mostri, demoni e spaventose creature.
Parr firmer copie del libro Il pomeriggio avr inizio con i lettori volontari di Sa-
In collaborazione con Damiani laBorsa Ragazzi che racconteranno ai bambini storie
Ingresso libero fantastiche di paura. A seguire proiezione di corto-
metraggi dautore e un laboratorio dove si realizzer
Omaggio a Martin Parr un bestiario mostruoso. Presentatevi in maschera: il
18.00 VICTORIA mostro pi spaventoso vincer un premio! Dopo la
(Germania/2015) proiezione, merenda offerta da Alce Nero.
di Sebastian Schipper (140) Animazione. Dai 4 anni in su
Abbiamo chiesto a Martin Parr di selezionare un film Ingresso libero presentando la tessera Schermi e Lavagne
per il pubblico della Cineteca. La sua scelta stata Vi-
ctoria, tour de force tecnico e stilistico. Questo non Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
un film come gli altri; non parla di una rapina in ban- Aspettando Halloween
ca. una rapina in banca. Victoria stato girato tutto 16.00 ZOMBILLNIUM
in piano sequenza. Senza stacchi. Nessun trucco. Ne- (Francia/2017) di Arthur de Pins e
anche di quelli costosi. Ununica sequenza. Il 27 aprile Alexis Ducord (78)
2014 abbiamo acceso la videocamera un po dopo le 4 Brividi assicurati a Zombillnium, parco tematico
e mezza di mattina, in un locale che abbiamo costruito dedicato ad Halloween. Il pubblico per non sa che
noi stessi (in modo da avere vicine le varie location), e ad animarlo sono veri zombi, vampiri, lupi mannari
dopo 2 ore e 14 minuti dopo aver corso, camminato, e mostri di natura varia. Quando lumano Hector mi-
passeggiato ed esserci arrampicati in 22 diverse lo- naccia di far chiudere il parco, al direttore vampiro
cation, dopo che sei aiuto registi avevano coordinato non resta che trasformarlo in un mostro e assumerlo
pi di 150 comparse e dopo aver seguito senza pause come nuova attrazione. Ma Hector deve trovare il
sette attori con tre fonici avevamo finito (Sebastian modo di fuggire per rivedere sua figlia. Tratto dallo-
Schipper). monimo fumetto di Arthur de Pins, che dirige insieme
Introduce Martin Parr ad Alexis Ducord.
10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca Animazione. Dai 12 anni in su
Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it In attesa di conferma

Gender Bender Sottopasso di Piazza Re Enzo


20.30 195 LEWIS: EPISODE 1-5 18.00 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
(USA/2014) di Chanelle Aponte Pearson (50) Visita guidata
Protagonista di questa serie dramedy un gruppo di
donne nere lesbiche e poliamorose che esplorano con 18.00 BLOW-UP (replica)
disarmante franchezza se stesse e le loro relazioni,
sullo sfondo della brulicante e vivace scena di Bed-
Gender Bender perde il diritto al sussidio per i farmaci ritrovandosi a
20.00 JESUS IS DEAD fare i conti con le kafkiane contraddizioni del sistema
(Patay na si Hesus, Filippine/2016) sanitario americano. Dosando humour nero e dramma
di Victor Villanueva (90) sentimentale, il film allarga lo sguardo sulle compli-
Iyay ha cresciuto da sola i suoi tre figli: limmaturo e ir- cazioni, le difficolt e le fragilit delle relazioni uma-
risolto Jay, Jude, ragazzo transgender in crisi sentimen- ne. Volevo fare un film sullAids diverso dal solito,
tale, e Bert, scatenato ballerino affetto da sindrome di una commedia in cui nessuno muore (Tom E. Brown).
Down. Alla notizia della morte di Jesus, ex marito e
padre dei ragazzi, la donna decide di partire alla volta Gender Bender
del suo funerale a bordo di uno sgangherato minivan, 22.00 ENGLAND IS MINE
portando con s la sua riluttante famiglia. Villanueva (GB/2017) di Mark Gill (154)
dirige un road movie irriverente e iconoclasta, un Little Struggimenti, insicurezze e sogni di gloria del gio-
Miss Sunshine in salsa filippina. vane Steven, prima di diventare il leader della rock
band The Smiths. Nel biopic non autorizzato sul gio-
Gender Bender vane Morrissey, ambientato nella Manchester degli
22.00 A QUIET PASSION anni Settanta, Mark Gill mette in secondo piano ogni
(GB/2016) di Terence Davies (125) pretesa di verit storica, focalizzandosi sullacerbo
Una sfida difficile, quella di girare un film su una carisma del suo protagonista (interpretato da Jack
poetessa che visse gran parte della sua esistenza Lowden, il pilota della RAF in Dunkirk) regalandoci
autoreclusa fra le pareti di casa: ma il biopic di Te- un ritratto dartista (e di unepoca) tanto personale
rence Davies su Emily Dickinson una scommessa quanto affascinante.
vinta, muovendosi in perfetto equilibrio tra dramma
e inattesi momenti di humour. Cynthia Nixon (Sex and
the City) d volto e voce allintensa vita interiore, alle
passioni, gli amori e le ossessioni di Emily; nel cast
30 LUNED
anche Keith Carradine, nel ruolo del padre di Emily. 18.00 20.00 BLOW-UP (replica)

29 DOMENICA Gender Bender


22.00 A MILLION HAPPY NOWS
(USA/2016) di Albert Alarr (80)
Sottopasso di Piazza Re Enzo Dopo una ventennale carriera come protagonista di
11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi una soap opera, Lainey Allen decide di ritirarsi dallo
Visita guidata show e andare a vivere con la sua partner e agente in
California. La loro relazione verr messa a dura prova
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi dai primi sintomi della malattia di Lainey. Gi inter-
Aspettando Halloween preti, nelle ultime due stagioni della longeva soap
16.00 FRANKENWEENIE Sentieri, di Olivia e Natalia una delle coppie lesbi-
(USA/2012) di Tim Burton (87) che pi celebri della tv americana Crystal Chappell
Tim Burton ritorna alle origini: Frankenweenie, il suo e Jessica Leccia ricreano quellalchimia sul grande
corto del 1984, rivive in questo lungometraggio in schermo, per raccontare una struggente storia damo-
bianco e nero realizzato in stop motion. La storia an- re che non vuole arrendersi alloblio.
cora quella del bambino Victor novello Frankenstein
appassionato di scienze e del suo adorato cagnoli-
no Sparky, investito da unautomobile e resuscitato.
Parodia dei film tratti dal celebre romanzo di Mary
31 MARTED
Shelley, una favola macabra e malinconica in puro 18.00 20.00 BLOW-UP (replica)
stile burtoniano.
Animazione. Dagli 8 anni in su Evento speciale
22.00 SHINING
Gender Bender (The Shining, GB/1980)
18.00 UPON THE SHADOW di Stanley Kubrick (119)
(Tunisia/2017) di Nada Mezni Hafaiedh (80) Jack Nicholson, Shelley Duvall e il figlio scelgono di
Nel 2013 la giovane blogger e attivista Amina Sboui passare linverno allOverlook Hotel, costruito su un
secondo la BBC una delle cento donne pi influenti del cimitero indiano. Pessima idea. Il figlio pedala solo
pianeta scandalizz la societ tunisina postando su soletto sul suo triciclo, e a furia di girare in tondo
FaceBook una sua foto a seno nudo con la scritta Il confonde ieri, oggi e domani. Lalbergo e infestato di
mio corpo mi appartiene. Dopo aver aderito al mo- fantasmi dei roaring Twenties; la famiglia americana,
vimento femen se ne dissoci accusandolo di isla- gi dissestata di suo, se la divorano a mezzanotte,
mofobia. Questo documentario ci offre uno sguardo obbligando padre e figlio a un remake gore di Bip-bip
intimo sulla vita quotidiana di Amina e dei sugli amici e il coyote. Ma a ridere resta solo Jack: in una fotogra-
della comunit LGBT tunisina, molti dei quali respinti fia scattata al ballo della festa dellIndipendenza, il 4
dalle famiglie ed emarginati in un paese che punisce luglio 1921. (Altiero Scicchitano)
ancora con il carcere le relazioni omosessuali.

Gender Bender Testi di Alice Autelitano, Alessandro Cavazza,


20.00 PUSHING DEAD Paola Cristalli, Roy Menarini
(USA/2016) di Tom E. Brown (110)
Dan, squattrinato scrittore di San Francisco sieropo-
sitivo da oltre ventanni, per un disguido burocratico
IN MOSTRA

NNAIO 2018!
FINO AL 7 GE
PROROGATA

BOLOGNA FOTOGRAFATA
Sottopasso di Piazza Re Enzo
Fino al 7 gennaio 2018
Visto il grande riscontro di pubblico, stata prorogata
fino al 7 gennaio 2018 la mostra che ripercorre la Bolo-
gna novecentesca attraverso lo sguardo di molti fotogra-
Classici del cinema che ritrovano il grande schermo e fi. Il racconto vivo di una citt, della sua gente. quello
lincontro vivo con il pubblico di una sala cinematografi- che pu fare lo sguardo di un fotografo, testimone instan-
ca. Capolavori di ogni tempo (e senza tempo) che ritorna- cabile di tutto ci che accade, della vita di tutti i giorni.
no a essere prime visioni. Dopo il successo Eraserhead di La capacit unica della fotografia di cogliere e fissare le
David Lynch, la quinta stagione del Cinema Ritrovato al rivoluzioni urbanistiche a cavallo tra Otto e Novecento
cinema prosegue con Blow-up di Michelangelo Antonio- la scintilla che innesca un lungo viaggio nel corso del
ni, che nel 1967 ambienta nella swinging London il suo quale incontriamo personaggi e storie della citt (dalla
primo film in inglese, capolavoro unico per invenzioni cro- Prima guerra mondiale agli anni del fascismo, dalla Libe-
matiche, grazie anche alla fotografia di Carlo di Palma. razione alla ricostruzione del secondo dopoguerra).
Lavventura di un fotografo, che scorge in uno scatto i
presunti indizi dun delitto, diventa nelle mani di Anto- Orari
nioni una riflessione sul rapporto tra apparenza e realt. lun-mer-gio-ven: 14-20; sabato, domenica e festivi: 10-20
Tra i prossimi titoli, La corazzata Potmkin di Sergej Marted chiuso (e dal 14 al 22 agosto compresi)
Ejzentejn (novembre), Bella di giorno di Luis Buuel Il servizio di biglietteria termina unora prima della chiu-
(dicembre), LAtalante di Jean Vigo (gennaio), Novecento sura della mostra
di Bernardo Bertolucci (aprile), Io e Annie di Woody Allen Biglietti
(maggio). Dopo Dawson City Il tempo tra i ghiacchi e Bookshop della Cineteca (sotto il Voltone di
dopo Il bambino che scopr il mondo, ripeteremo inoltre Palazzo Re Enzo):
la distribuzione di un documentario contemporaneo, Vi- lun-mer-gio-ven: 10-19.30; sabato, domenica e festivi:
sages Villages di Agns Varda e JR (marzo), e di una- 10-20; biglietto intero: 6 Euro; biglietto ridotto: 4 Euro
nimazione per bambini, Il Gruffalo di Max Lang e Jacob Visite guidate
Shuh (dicembre). Per informazioni e prenotazioni gruppi:
bolognafotografata@cineteca.bologna.it
www.ilcinemaritrovato.it +39 051 2194150
Supplemento di 3 sul biglietto intero o ridotto

LAUTORITRATTO NELLEPOCA DEI SELFIE


Corso di Fotografia con Simone Martinetto
24o Dal 19 ottobre 2017
Sei incontri per esplorare le possibilit dellautoritrat-
to fotografico come gioco creativo o narrazione intima
28 febbraio 4 marzo 2018 dellidentit. Un percorso teorico, tecnico e pratico che
Cinema Lumire, Bologna si sviluppa attraverso il confronto con la storia dellar-
te e della fotografia ma anche con la cultura popolare
ISCRIZIONE ONLINE e sociale del ritratto.
entro e non oltre il 15 novembre 2017
www.visionitaliate.it
Il corso gratuito e per un massimo di 25 partecipanti
visioniitaliane@cineteca.bologna.it Per informazioni e modalit di selezione:
rosaria.gioia@cineteca.bologna.it
EDIZIONI CINETECA DI BOLOGNA TESSERE
Sylvano Bussotti
RARA (film) Amici della Cineteca
Dvd + booklet,
72 + Extra e 32 pp., 12

(Rara) film unopera unica e ir- 1


riducidibile nel panorama del ci-
nema, dellarte, dellavanguardia Tessera AMICI DELLA CINETECA
italiana. Irriducibile (a schemi, 25
schieramenti, confini) il suo autore, Sylvano Bus-
sotti (1931), che ha attraversato la seconda met del
Novecento esplorando i campi della musica, dellarte,
della scrittura poetica e teatrale, da autentico artista
polimorfo. (RARA) film stato realizzato tra il 1967 e 2
il 1969, in 16mm, muto, pensato per essere accompa-
gnato da mutevoli variazioni musicali; un film fatto Tessera AMICI DELLA CINETECA
AMICI DELLA CINETECA
di calligrafie, fotografie, disegni, corpi, arbusti, capelli, 45
tessuti, lacrime; un film-album di immagini disegnate
da sfogliare come se fossero le pagine di un diario se-
greto. Titolo circonfuso di leggenda, (Rara) film stato
restaurato nel 2007 dalla Cineteca di Bologna in colla-
borazione con Gender Bender Festival. In quelloccasio-
ne Bussotti elabor un graphic score denominato Nuovo
3
montaggio di inedite sequenze musicali. Questo Dvd AMICI DELLA

Tessera
CINETECA
AMICI DELLA CINETECA
propone il film restaurato accompagnato dalla partitura AMICI DELLA CINETECA

bussottiana, nella rilettura ed esecuzione che il gruppo 60


musicale mdi ensemble ne ha curato nel 2017.

CINENIDO VISIONI DISTURBATE Sostenitore della Cineteca


Cinenido uniniziativa rivolta a coloro che, con larrivo di
un beb, si sono allontanati dalle sale cinematografiche
per non disturbare. A partire da ottobre lappuntamento
raddoppia: tutti i mercoled mattina e tutti i sabati pome-
riggio, presso il Cinema Lumire, proiezioni di film in pri- SOSTENITORE
BIANCO E NERO SOSTENITORE 3D

ma visione e restauri della Cineteca con una particolare


attenzione ai neo-genitori e ai loro bambini: sono previsti
deposito carrozzine presso le casse, fasciatoi nei bagni e 100 500
libert di disturbo e movimento in sala da parte dei beb.

I MESTIERI DEL CINEMA Schermi e


Corsi di formazione gratuiti in Cineteca
La Cineteca di Bologna propone un ampio ventaglio Lavagne
di percorsi di formazione, volto a rafforzare la cultura
cinematografica e a sostenere le industrie creative
dellaudiovisivo. Tutti i corsi sono a partecipazione 10
gratuita, grazie al sostegno della Regione Emilia-Ro-
magna e del Fondo Sociale Europeo. Sono ancora
aperte le iscrizioni per i corsi di: Amici della
Responsabile di playout di media digitali
(scadenza iscrizioni: 6 ottobre 2017) Cineteca
Audience developer per sale cinematografiche e ragazzi AMICI DELLA CINETECA - RAGAZZI

polifunzionali (scadenza iscrizioni: 20 ottobre 2017)


Operatore di cineturismo (scadenza iscrizioni: 10
27 ottobre 2017)
Bandi e informazioni sul sito della Cineteca.
Info: cinetecaformazione@cineteca.bologna.it Per dettagli relativi ai vantaggi e alle agevolazioni delle tessere
0512194841 Amici e Sostenitori della Cineteca rimandiamo al sito
www.cinetecadibologna.it
Operazione Rif. PA 2016-6043/RER approvata con DGR n. 1962/2016 e co-fi- Tutte le tessere hanno validit da settembre 2017 a maggio
nanziata dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna 2018. Sono acquistabili alla cassa del Cinema Lumire, presso
la Biblioteca Renzo Renzi e presso il Bookshop della Cineteca
(sotto il Voltone di Palazzo Re Enzo) o sul sito della Cineteca
OTTOBRE 2017
ANNO XXXIII/N.7

LE TARIFFE DEL CINEMA LUMIRE Direzione culturale: Fondazione Cineteca di Bologna


Presidente: Marco Bellocchio
PRIME VISIONI* Direttore: Gian Luca Farinelli
Interi 7,00 Consiglio di amministrazione: Marco Bellocchio,
Mercoled 5,00 Valerio De Paolis, Alina Marazzi
Riduzioni Fondatore: Comune di Bologna
Amici e Sostenitori Cineteca 5,50 Sostenitori: Production Path, Shivendra Singh Dungarpur,
AGIS (escluso sabato e festivi) 6,00 Gruppo Hera
Studenti e Younger Card (escluso sabato e festivi), Gestione: Mostra Internazionale del Cinema Libero Presidente
Over 60 (escluso sabato e festivi) 4,50 Gian Paolo Testa
* I prezzi potranno aumentare a 8,00 (interi) e 6,00 (ridotti) o Direzione e cura del programma: Andrea Morini
subire variazioni su richiesta dei distributori Coordinamento programmazione: Luisa Ceretto,
Proiezioni in 3D Anna Di Martino, Isabella Malaguti, in collaborazione con
Interi 10,00 Rossana Ronconi
Ridotti 8,00 Segreteria organizzativa: Erika Angiolini
Schermi e Lavagne. Cineclub per ragazzi a cura di Luisa
CINECLUB Ceretto, Elisa Giovannelli, Andrea Morini, in collaborazione con
Interi 6,00 Guy Borle, Cristina Piccinini, Gabriele Veggetti e Narges Bajat
Riduzioni Responsabile sale: Nicoletta Elmi
Tessera Cineclub, Amici e Sostenitori Cineteca 4,50 Proiezionisti: Alessio Bonvini, Marco Morigi, Irene Zangheri
AGIS (escluso sabato e festivi) 5,00 Revisione copie: Antonino Di Prinzio, Beatrice Lorenzini
Studenti e Younger Card (escluso sabato e festivi), Movimento pellicole: Ornella Lamberti
Over 60 (escluso sabato e festivi) 4,00 Personale di sala: Marco Coppi, Ignazio Di Giorgi,
Vania Stefanucci
SCHERMI E LAVAGNE Supervisione tecnica: Andrea Piccinelli
Interi 6,00 Amministrazione: Anna Rita Miserendino, Antonio Volpone
Riduzioni
Minori di 18 anni 3,00 CINETECA MENSILE
Studenti, Carta Giovani, Over 60 4,00 Periodico di informazione cinematografica
Soci Coop 4,00 Direttore responsabile: Paola Cristalli
Tessera Schermi e Lavagne (minori di 14 anni) 10,00 Direzione culturale: Fondazione Cineteca di Bologna
Ogni cinque ingressi, il sesto gratuito Redazione: Alice Autelitano, Alessandro Cavazza
Tessera Amici Cineteca Ragazzi (14-18 anni) 10,00 Edizione on-line: Alessandro Cavazza
Ingresso 3 per prime visioni e retrospettive, Grafica e composizione: Lo Studio - www.lostudio.it
esclusi eventi speciali Stampa: MIG Moderna Industrie Grafiche
Editore: Ente Mostra Internazionale del Cinema Libero
Convenzioni (esclusa la prima visione) Propriet: Fondazione Cineteca di Bologna (aut. Trib. n. 5243
Personale docente e non docente dellUniversit di Bologna, del 14-2-1985)
dipendenti del Comune di Bologna, possessori Carta Pi e Mul- Distribuzione: Bernardo Galasso; Fare mondi di Piazza Grande
tiPi Feltrinelli, soci Alliance Franaise de Bologne, Associazione cooperativa sociale
Culturale Italo Britannica, Associazione Hispania, Istituto di
Cultura Germanica, Associazione Culturale Italo-Belga, abbon- Ringraziamenti: Gianni Min, Eugenio Baldassarri Hernandez,
ati annuali TPer, Tessera dellIstituzione Biblioteche di Bologna, Andrea Berna, Marco Obino, Daniele Del Pozzo, Elena Pagnoni,
Card Musei Metropolitani Bologna, Fondazione Musica Insieme, Ivan Olgiati, Anna Lisa Curti
Teatro Arena del Sole, Casalecchio Teatro Card, Gender Bend-
er card, Bottega Finzioni, Universit Primo Levi, Associazione
italo-spagnola Regenta, dipendenti Lamborghini Automobili,
dipendenti e clienti Lloyds Farmacie 5,00

Campagna FICE Chi fa dessai fa per tre


per i giovani fino ai 30 anni
Il mercoled, in entrambe le sale 3,00
Invalidi con accompagnatore ingresso libero

Abbonamento rassegna Che Guevara, 50 anni dopo


(valido dal 7 al 9 ottobre per tutti i film della rassegna) 9,00

Cinemafrica Interi: 6,00 / Ridotti: 4,50 / Studenti universitari:


gratuito. Convenzioni non attive
PRESTO IL CINEMA IN PIAZZA
Versione originale con sottotitoli italiani TUTTO LANNO
Relatore / incontro / tavola rotonda AIUTACI A RENDERLO POSSIBILE!
Accompagnamento musicale dal vivo Per informazioni:
modernissimo@cineteca.bologna.it
Cinefilia Ritrovata
Schermi e Lavagne www.cinetecadibologna.it