Sei sulla pagina 1di 49

La rete e la comunicazione

Comunicazione e nuove tecnologie


La comunicazione un bisogno fondamentale
delluomo, sin dallantichit
Comunicazione e nuove tecnologie
Negli ultimi anni, tecnologie e tecniche per la
comunicazione tra individui sono aumentate e
si sono diversificate a dismisura
Comunit virtuali
Scambio informazioni e dati
Estensione delle possibilit praticamente in tutto il
mondo
Rete in continua espansione
Comunicazione tra device
La comunicazione tra dispositivi necessita, per
poter essere attuata, di regole precise...
Gli utenti, dal loro punto di vista, non sanno
come la comunicazione viene attuata
Comunicazione tra device
E necessario schematizzare tale
comunicazione in modo semplice...
Innanzitutto, abbiamo:
Mittente: Chi invia il messaggio, il dato utile
Destinatario: Chi riceve il messaggio, il dato utile
Per il momento, consideriamo un solo
viaggio del dato, quindi un solo verso di
comunicazione
Comunicazione tra device
Possiamo schematizzare una possibile
comunicazione tra il mittente e il destinatario
in questo modo:
MITTENTE DESTINATARIO

Messaggio inviato Messaggio ricev.

Coder Decoder

Trasmettitore Ricevitore

Canale di trasmissione
Segnale in viaggio (dato)
Comunicazione tra device
Quindi, in una comunicazione mittente-ricevente,
entrano in gioco i seguenti elementi:
Messaggio
Segnale
Codificatore
Elementi in fase di invio
Trasmettitore
Canale di trasmissione
Ricevitore
Elementi in fase di ricezione
Decodificatore
Comunicazione tra device
Messaggio
Segnale
Coder Elementi in fase di invio
Trasmettitore
Canale di trasmissione
Ricevitore Elementi in fase di ricezione
Decoder
Messaggio e segnale
Il messaggio loggetto che giustifica il
processo di comunicazione
Senza un messaggio da comunicare (un testo, un
dato multimediale, una generica informazione di
qualche tipo) non ha senso impostare una
comunicazione
Il segnale , invece, la grandezza fisica
(variabile in t) che trasporta il messaggio
codificato sul canale di comunicazione
Tipi di messaggi
Quando parliamo di comunicazione e di
messaggio, possiamo riferirci a tante tipologie di
scambio informazioni
Comunicazione tra device
Messaggio
Segnale
Coder Elementi in fase di invio
Trasmettitore
Canale di trasmissione
Ricevitore Elementi in fase di ricezione
Decoder
Coder
Il coder (o codificatore) MITTENTE
lelemento della trasmissione Messaggio inviato
che ha il compito di trasformare
Coder
il messaggio da inviare
Il messaggio viene convertito in Trasmettitore

un formato adatto
(compatibile) con il canale di
comunicazione
Il codificatore prepara quindi il
messaggio allinvio vero e proprio
Comunicazione tra device
Messaggio
Segnale
Coder Elementi in fase di invio
Trasmettitore
Canale di trasmissione
Ricevitore Elementi in fase di ricezione
Decoder
Trasmettitore
Il trasmettitore il device che, fisicamente,
invia il messaggio desiderato sul canale di
comunicazione
MITTENTE

Messaggio inviato

Coder

Trasmettitore

Canale di trasmissione
Comunicazione tra device
Messaggio
Segnale
Coder Elementi in fase di invio
Trasmettitore
Canale di trasmissione
Ricevitore Elementi in fase di ricezione
Decoder
Canale di trasmissione
Il canale di trasmissione collega chi trasmette
(invia) a chi riceve
Tale elemento permette quindi lo spostamento del
messaggio da sorgente a destinazione

Canale di trasmissione
Dorsali Internet
Esistono tanti tipi di canali di comunicazione
Uno degli esempi pi interessanti, quello delle
dorsali transoceaniche
Il termine dorsale Internet (Internet backbone in
inglese) utilizzato per indicare quelle vie di
comunicazione che connettono tra di loro grossi
segmenti strategici della Rete e i core router
Dorsali Internet
Queste autostrade della Rete sono gestite da enti
governativi, accademici o commerciali
Consentono, per mezzo dei cosiddetti Internet
Exchange Point (punti di interscambio), che il
traffico di dati di rete fluisca liberamente tra
nazione e nazione, tra continente e continente
Etere come mezzo di comunicazione
Non dobbiamo pensare per solo a strutture
fisiche...
Comunicazione tra device
Messaggio
Segnale
Coder Elementi in fase di invio
Trasmettitore
Canale di trasmissione
Ricevitore Elementi in fase di ricezione
Decoder
Ricevitore
Il ricevitore il componente duale del
trasmettitore: lapparato che riceve
fisicamente il messaggio

DESTINATARIO

Messaggio ricev.

Decoder

Ricevitore
Comunicazione tra device
Messaggio
Segnale
Coder Elementi in fase di invio
Trasmettitore
Canale di trasmissione
Ricevitore Elementi in fase di ricezione
Decoder
Decoder
Il decoder il componente DESTINATARIO
duale del coder Messaggio ricev.

Si occupa di trasformare il Decoder


segnale fisico ricevuto (dal
Ricevitore
canale di comunicazione) in un
messaggio comprensibile al
destinatario
Un esempio di decoder quello
dellomonimo apparato
televisivo...
Il servizio postale
Per comprendere meglio lo schema di
comunicazione mostrato, possiamo fare
riferimento al seguente scenario della vita reale:

MITTENTE DESTINATARIO

Messaggio inviato Messaggio ricev.

Coder Decoder

Trasmettitore Ricevitore

Canale di trasmissione
Modalit di comunicazione
La comunicazione tra dispositivi pu avvenire
in vari modi
In base al tempo e ai ruoli ricevitore/destinatario:
Simplex
Half duplex
Full duplex
In base numero di destinatari:
Unicast
Multicast
broadcast
Modalit in base al tempo e ai ruoli
SIMPLEX: i ruoli di
trasmettitore e ricevitore
sono assegnati in modo
rigido per tutto il tempo
HALF DUPLEX: le entit
che comunicano possono
scambiarsi i ruoli durante
il collegamento, ma non
contemporaneamente
FULL DUPLEX: ruoli
intercambiabili
contemporaneamente
Simplex, half duplex e full duplex
Modalit in base al numero di
destinatari
Unicast: unico
destinatario (point-
to-point)
Multicast: gruppo
di destinatari
(selezionato)
Broadcast: tutti i
destinatari raggiunti
dal segnale
Analogico e Digitale
Abbiamo detto che un segnale viene
trasportato attraverso un canale di
comunicazione
Un tempo, i canali di comunicazione gestivano
quasi esclusivamente segnali analogici
Es.: Segnale per televisore analogico con antenna
Oggi il panorama delle comunicazioni va
sempre pi verso i segnali digitali
Segnale analogico
Un segnale analogico (che trasporta
informazione) assume valori infiniti nel suo
intervallo di tempo
Questo tipo di segnale varia quindi con
continuit nel tempo
Segnale digitale
Il segnale digitale presenta, a differenza
dellanalogico, una variazione discreta nel
tempo
Esistono perci degli istanti in cui non possibile
determinare il valore del segnale (in teoria)
Digitale da analogico
Efficienza del canale di trasmissione
Al di l del tipo di segnale utilizzato, possiamo
individuare delle caratteristiche che incidono
sulla efficienza della comunicazione del
canale:
a) Larghezza di banda
b) Velocit di trasmissione
c) Tempo di bit
d) Tasso di errore
a) Larghezza di banda
Nelle telecomunicazioni sono particolarmente
importanti quei segnali per i quali tutte le
armoniche di frequenza superiori ad un certo
valore B risultano di ampiezza nulla o
trascurabile
I segnali di questo tipo si dicono limitati in banda
ed il valore B prende il nome di larghezza di
banda del segnale e si misura in Hz
In generale si chiama banda linsieme delle frequenze
comprese in un certo intervallo
a) Larghezza di banda
Frequenza e banda
A frequenza crescente, corrisponde una banda
crescente
Efficienza del canale di trasmissione
Al di l del tipo di segnale utilizzato, possiamo
individuare delle caratteristiche che incidono
sulla efficienza della comunicazione del
canale:
a) Larghezza di banda
b) Velocit di trasmissione
c) Tempo di bit
d) Tasso di errore
b) Velocit di trasmissione
Anche detta transfer rate, definisce il volume
di dati che, nellunit di tempo, possonno
essere trasferiti attraverso il canale
Maggiore la velocit di trasmissione, pi rapide
risulteranno le comunicazioni
Si misura in bps
Multipli: kbps (1000 bps) e Mbps (1 000 000
bps)
b) Velocit di tramissione
Efficienza del canale di trasmissione
Al di l del tipo di segnale utilizzato, possiamo
individuare delle caratteristiche che incidono
sulla efficienza della comunicazione del
canale:
a) Larghezza di banda
b) Velocit di trasmissione
c) Tempo di bit
d) Tasso di errore
c) Tempo di bit
Parlando di comunicazione digitale, abbiamo a
che fare con sequenze di bit
il tempo di bit indica il tempo necessario a
trasmettere un singolo bit sul canale
Questo parametro si lega alla velocit di
trasmissione con la formula:
c) Tempo di bit
In altre parole, se misurassimo quanto occorre
ad un bit per transitare nel canale di
comunicazione, otterremmo il tempo di bit
Efficienza del canale di trasmissione
Al di l del tipo di segnale utilizzato, possiamo
individuare delle caratteristiche che incidono
sulla efficienza della comunicazione del
canale:
a) Larghezza di banda
b) Velocit di trasmissione
c) Tempo di bit
d) Tasso di errore
d) Tasso di errore
E chiaro che la qualit della trasmissione pu
essere inficiata da tanti fattori
Ognuno di noi ha esperienza di compromissioni di
segnale dovuti al maltempo, a ostacoli (radio in
galleria), etc.
La qualit di una trasmissione digitale pu
perci essere stabilita anche dallerror rate
d) Tasso di errore
Lerror rate pu essere un parametro variabile nel
tempo, in base al variare delle condizioni che
inficiano la tramissione pulita
Controllo e recupero errore
Circa il tasso derrore, chiaro che c bisogno
di contrastare la possibilit che, durante una
comunicazione, i disturbi possono arrecare
danni importanti...
Le tecniche di controllo e recupero dellerrore
permettono di arginare il problema
Controllo di parit orizzontale
Ci riferiamo alla comunicazione digitale
Nel trasmettere i byte, pu capitare che un 1
venga alterato diventando 0 (o viceversa)
Controllo di parit orizzontale
Per capire che in trasmissione c stato un problema, si
usa la tecnica del controllo di parit orizzontale
Si aggiunge a ogni byte da trasmettere un bit in pi,
detto bit di controllo
Questo bit ha il compito di rendere il numero di bit
trasmessi o sempre pari o sempre dispari
Nellesempio mostrato il caso in cui il bit di parit
garantisce numero di bit sempre pari
Controllo di parit orizzontale
Se in trasmissione c qualche errore sui bit, la
parit viene quindi alterata
Il ricevitore quindi a) capisce che c stato un
errore e b) scarta il byte su cui c lerrore