Sei sulla pagina 1di 2

ESERCIZIO

Dato il circuito di figura determinare l'andamento della tensione di uscita Vo al variare della
tensione dingresso Vi e tracciarne il grafico. R/2

+ +
R R
VB1 = 5 V
VB2 = 5 V Vi D1 D2 Vo
R = 5 k
D1 e D2 diodi ideali
V B1 V B2
-15 V Vi 15 V - -

SOLUZIONE

un circuito limitatore simmetrico. Pu perci essere analizzato solo nell'intervallo positivo


0 Vi 15 V .
a) Vi = 0 si fa l'ipotesi D1 = D2 = ON quindi si sostituiscono con due cortocircuiti.
Si pu applicare il teorema di Thvenin ai due rami contenenti VB1 e VB2

R/2 R/2

+ + + +
R R

Vo R/2 Vo
Vi I1 I2 Vi

V B1 V B2 V eq= 0
- - - -

Risulta Vo = 0 perch Vi = Veq = 0 V.


Si calcolano le correnti nei diodi:
VB1 Vo
I1 = = 0.5 mA < 0 I D1 = I1 = 0. 5 mA > 0 D1 = ON
R
VB2 + Vo
I2 = = 0.5 mA I D2 = I 2 > 0 D 2 = ON
R
L'ipotesi verificata.
VB1 Vi
b) Vi > 0 ; I1 = + = I D1
R 2R
D1 si spegne quando ID1 = 0 Vi = 2 VB1 = 10 V .
D2 rimane acceso perch Vo e I2 aumentano
Vi
Per 0 Vi 10 V Vo =
2
c) Vi > 2 VB1 La corrente su D1 si annulla: D1 = OFF, D2 = ON.
Applicando la sovrapposizione degli effetti a Vi e VB2 si ottiene
R
Vo = Vi R VB2 2 = 2 V VB2
R +R i
2 R+R2 3 3
Vo 2/3
L'individuazione del punto di spezzamento
risultava pi facile partendo da Vi = 15 V 5V

anzich da Vi = 0 V. In questo caso ci si -10V 1/2

accorgeva subito che D1 era spento ed 10V Vi

entrava in conduzione quando Vo < VB1. -5V