Sei sulla pagina 1di 52

Anno 6 - n 40 - Marzo/Aprile 2012 - euro 4,50

costruzioni e impianti

icone
italiane
Firenze, milano, sesto san Giovanni

Ambiente costruito un progetto territoriale / architettura in opera /


Lab retrofitting / Focus the stairscraper / Stile libero nuova vita con
il legno / Design porta a porta

Font srl - via Siusi 20/a


20132 Milano
Sped. in abb. postale
45% D.L. 353/2003
(conv. in. 27.02.2004 n. 46)
Art. 1 Comma 1 DCB Milano
CONTROPARETE PAVIMENTO VINILICO
FONOASSORBENTE DECORATIVO

www.evolutionpanel.com
www.evolution-virag.com
11 3

Si pu FAre
Il petrolio finir anche se le conferenze sul clima non producono
risultati. Del resto anche gli Stati che si parlano sono ormai
un anacronismo, come le esposizioni universali e le Olimpiadi.
Eredit del passato, come le macchine e gli impianti di
riscaldamento che gi oggi possono essere sostituiti con relativa
semplicit anche negli edifici esistenti. Edifici perlopi scadenti,

24
al contrario delle residenze che presentiamo in questo numero.
Mentre a Sappada un concorso per il nuovo palazzetto dello
sport diventa una preziosa occasione di riassetto paesaggistico
e urbanistico, i giovani architetti di Nabito immaginano di
recuperare, verticalizzandole, le funzioni di vicinato smarrite nella

16
nuova scala della citt globale. In una ritrovata scala delluomo

40
che non esclude la monumentalit quando questa trovi delle
ragioni collettive, come nel Parco della Musica di Firenze.

3 LArChiTeTTurA in OperA 29 LOrO DeLLADiGe


ABDR, Parco della musica a Firenze Costruire in Classe Oro +
11 The viLLAGe 32 un CASO Di STuDiO
Vodafone Centre Retrofitting

16 AbiTAre neLLA CiTT Che CAmbiA 33 COme Ti rinnOvO iL COnDOminiO


Campari headquarters e residenze
40 iDenTiT TrASpArenTi
21 STAirSCrAper La nuova sede di Midj
Nabito Architects
43 pOrTA A pOrTA
24 un prOGeTTO TerriTOriALe Effebiquattro
Galfetti, Nunes, B+D+M per Sappada
In copertina, interno del nuovo Teatro dellOpera 44 nuOvA viTA COn iL LeGnO
di Firenze (foto Studio Maggi/Moreno Maggi) 27 TeCniCA AerAuLiCA Studio X-Tern

Direttore responsabile Contributi editore Prezzo di copertina euro 4,50


Sonia Politi Francesca Emily Amato, Font srl, via Siusi 20/a arretrati euro 9,00. Abbonamento annuale
iOArch Costruzioni e impianti n. 40

Mara Corradi, Marco Penati, 20132 Milano (10 numeri) euro 30,00; estero euro 60,00.
Comitato di direzione Nadia Rossi, Silvia Zotti tel. 02 2847274 - fax 02 45474060 Versamento su c.c.p. 64538911 intestato a Font Srl
Myriam De Cesco, Carlo Ezechieli, redazione@ioarch.it - www.ioarch.it
Antonio Morlacchi Grafica e impaginazione Reg. Tribunale di Milano n. 822 del 23/12/2004.
Roberta Basaglia
Comitato Tecnico Abbonamenti Sped. in abb. postale 45% D.L. 353/2003
Michele Caterino, Eric Ezechieli, Fotolito e stampa tel. 02 2847274 - fax 02 45474060 (conv. in L. 27.02.2004 n.46) art. 1, comma 1,
Walter Marabelli, Guido Pesaro Pinelli Printing, Milano abbonamenti@ioarch.it DCB Milano

Diritti di riproduzione riservati. La responsabilit degli articoli firmati degli autori. Materiali inviati alla redazione
salvo diversi accordi, non verranno restituiti. [1]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

news/fiere e mostre

premiO priTzker 2012 kLimAhOuSe puGLiA


La sensibilit e lattenzione
Larchitetto cinese Wang
Shu stato insignito del della Regione Puglia verso
prestigioso premio Pritzker le tematiche ambientali
per il 2012. La cerimonia di uno dei motivi principali che
premiazione ufficiale si terr hanno indotto Fiera Bolzano a
a Pechino il prossimo 25 organizzare una nuova edizione
maggio 2012. itinerante di Klimahouse
Nato nel 1963, laureato lalta onorificenza per la a Bari, il primo passo per
presso lInstitute of sua architettura senza tempo, esplorare una regione del Sud
Technology Nanjing in profondamente radicata Italia particolarmente ricettiva
Cina, Wang Shu il primo nel suo contesto, eppure verso il concetto del costruire
architetto della Repubblica universale secondo la ecologico e virtuosa per quanto
Popolare Cinese a ricevere motivazione della giuria. riguarda la produzione di energie
rinnovabili. La manifestazione
si propone come punto
dincontro e di formazione per
architetti, ingegneri, geometri,
i vinCiTOri Dei mipim AwArDS 2012 costruttori edili e anche per
lAmministrazione Pubblica e i LA mOSTrA-COnveGnO
neLLAmbiTO DeL mipim, cittadini interessati a per LeFFiCienzA enerGeTiCA
merCATO inTernAziOnALe costruire e a vivere in una e LA SOSTenibiLiT in eDiLiziA
DeLLA prOprieT casa sostenibile. Oltre a FA TAppA ALLA CiTTADeLLA
unarea espositiva di 1.800
immObiLiAre, TenuTOSi mq, la manifestazione offre un
DeLLA SCienzA Di bAri
A CAnneS DAL 6 AL 9 programma di visite guidate DAL 29 AL 31 mArzO 2012.
mArzO 2012 a CaseClima recentemente
affianca ad un vasto programma
SOnO STATi ASSeGnATi costruite in Puglia (ad Altamura,
di convegni e seminari tecnici.
i premi Di ArChiTeTTurA Bisceglie e Monopoli).
Lingresso alla mostra e ai convegni
Cuore della manifestazione,
in DiverSe CATeGOrie il Congresso Costruire
gratuito. Pre-registrazione
obbligatoria on-line.
Alberghi e Resort Progetti futuri Sostenibile organizzato
Six Senses Con Dao, Ba-Ria, Vietnam Htel de Police, Charleroi, dallAgenzia CasaClima, che si www.klimahouse-puglia.it
Architetti: AW2 / Stphanie Ledoux e Belgio
Rda Amalou Architetti: Ateliers Jean
Nouvel e MDW Architecture
Insediamenti produttivi
McLaren Production Centre, Woking, Grandi progetti futuri iTALy: The GrAphiC LAnDSCApe
Regno Unito Terminal collegamento
Architetti: Foster + Partners in mOSTrA DA ApriLe 2012 A FebbrAiO 2013
ferroviario West Kowloon,
Uffici Main Point Karlin, Praga Hong Kong
Architetti: Aedas Limited La quinta edizione
Architetti: DaM, spol. s r.o. dellallestimento del Triennale
Riqualificazioni Premio del pubblico Design Museum di Milano,
The Library, Copenhagen D-Cube City, Seoul ideata da Fabio Novembre segna
Architetti: Cobe and Transform Architetti: Samoo Architects un percorso di promozione e
& Engineers, The Jerde valorizzazione della creativit
Residenziale Partnership
Residence le 19, Parigi del nostro Paese. Lesposizione,
Architetti: Atelier Zundel & Cristea Premio speciale della giuria articolata per tipologie di
Riqualificazione artefatti, un approfondimento
Centri commerciali AltePost, Amburgo su vecchi e nuovi prodotti e sugli
Morocco Mall (nellimmagine), Architetti: Alk Arwed strumenti della cultura visiva. www.triennaledesignmuseum.org
Casablanca Friedrichsen
Architetti: Design International

COnServAre iL pATrimOniO ArTiSTiCO


Le CiTT murATe SALOne DeLLArTe DeL reSTAurO e DeLLA COnServAziOne Dei beni
CuLTurALi e AmbienTALi - FerrArA, 28/31 mArzO 2012
La Cittadella fortificata di Venzone, in provincia di Udine, il luogo
del primo meeting Citt Murate. Storia, gestione, valorizzazione Presso il Quartiere Fieristico
e sviluppo, in programma per il 26 maggo 2012 presso il Salone del di Ferrara, dal 28 al 31 marzo
Palazzo Municipale di Venzone. Un laboratorio di proposte e progetti per 2012, si tiene la pi importante
capire come valorizzare in modo concreto la ricchezza delle citta murate manifestazione a livello
e farne modello per le generazioni future. nazionale dedicata allarte del
restauro e alla conservazione
del patrimonio artistico,
architettonico e paesaggistico.
Protagonista al Salone il
MiBAC, Ministero per i Beni e le
Attivit Culturali, assieme ai suoi
differenti Istituti, con un ricco
programma di eventi, convegni
enti di promozione turistica,
e incontri tecnici. Presenti
fondazioni bancarie, Universit,
in fiera numerosi espositori
Accademie di Belle Arti, Enti
(anche esteri) tra cui produttori
pubblici e i Consigli Nazionali
di materiali, tecnologie,
degli Architetti e degli Ingegneri.
attrezzature museali, servizi e
software, centri per il restauro, www.ilportaledelrestauro.com

[2]
LArChiTeTTurA
in OperA
CON il NuOvO TeaTrO dellOpera, COMpleTaTO iN TeMpi
reCOrd, preNde FOrMa il parCO della MuSiCa, il NuOvO
pOlO CulTurale di FireNZe. Tra MuSiCa e NaTura,
Tra la CiTT di pieTra e le CaSCiNe, aCCaNTO alla
leOpOlda. prOGeTTO di aBdr.
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

[4]
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

A Porta di Prato, lungo la linea di faglia che pubblici e da una serie di giardini interni
NuOvO TeaTrO dellOpera di FireNZe
separa la Firenze verde da quella di pietra, che si raccorda a quello naturale delle Ca-
Il Parco della Musica e della Cultura mette scine attraverso un ponte pedonale che a Ente appaltante: Presidenza del Consilgio dei ministri
a sistema i volumi imponenti degli audito- sudovest supera il fosso Macinante. Fine lavori: 2011 (primo stralcio)
rium e dei servizi connessi con importanti Un progetto architettonico pensato per of-
Progettazione architettonica: ABDr (arch. maria Laura Arlotti,
volumetrie preesistenti (Stazione Leopolda) frire la massima flessibilit duso e quindi arch. michele Beccu, arch. Paolo Desideri, arch. filippo raimondo)
e di nuova realizzazione (il futuro nuovo per accogliere, oltre agli eventi musicali
Consulenza per lacustica strutturale e ambientale:
Palazzo dei Congressi), proponendosi come che da sempre caratterizzano il Maggio mller-BBm, ing. Jrgen reinhold; particolari esecutivi Biobyte srl
nuova centralit urbana dedicata alle attivi- Fiorentino, anche concerti di musica rock e Progettazione strutturale:
t culturali e musicali. semplici passeggiate allaperto in quella che italingegneria srl, ing. tommaso Albanesi, ing. simone senesi
Inaugurato ufficialmente il giorno del sol- sar la pi grande piazza di Firenze, massi- Progettazione impiantistica:
stizio dinverno, il Teatro dellOpera, che mizzando la fruizione degli spazi. enetec srl, ing. renato tito, ing. Danilo Cavaliere
del Parco ledificio pi rappresentativo, Su un ampio basamento, una sorta di zoc- Contractor: Ati: sAC societ Appalti Costruzioni spa (mandataria);
stato realizzato in tempi record in quanto il colatura inclinata, sono inserite le due iGit spa (mandante)
progetto rientrava nel programma di inizia- grandi sale da musica e la torre delle scene: Importo lavori: 137 milioni di euro
tive per i 150 anni dellunit dItalia. nel complesso, linsieme dei volumi im-
Su scala urbana lintero progetto del Parco ponente ma stemperato dalla fitta rete di
della Musica stato pensato come spazio percorsi interni ed esterni di rampe e ter-
pubblico che connette la citt alle Casci- razze dimensionate a misura duomo. Con
ne attraverso la realizzazione di un vasto la sola esclusione della torre scenica, tutte
sistema di aree pedonali, su diverse quote le volumetrie del progetto sono percorribi-
raccordate tra loro, che si rapportano con li in copertura. Tutti gli spazi interni per il
le nuove volumetrie dei due auditorium e pubblico sono serviti dallampio foyer con
della cavea allaperto. Un vero parco artifi- due accessi: attraverso lo spazio sottostante
ciale, costituito dalle coperture praticabili la grande pensilina urbana o, provenendo
del complesso, da gradonate e nuovi spazi dal Parco delle Cascine, attraverso la vetra

A sinistra, la facciata della torre scenica che (in alto, foto studio maggi/moreno maggi) funge anche da
fondale per la cavea e pu accogliere videoproiezioni.
il modello a destra offre un quadro dellintero intervento urbanistico. [5]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

ta che si apre al di sotto del volume inclinato galleria accessibile dal sistema di distribu-
ABDR architetti associati della sala grande. zione laterale. I palchetti, serviti da piccoli
Gli architetti maria Laura Arlotti, michele Beccu, Paolo Il nuovo teatro lirico, dotato di apparati spazi retrostanti creati per accogliere gli
Desideri, filippo raimondo (nella foto di enrica scalfari scenotecnici innovativi, e il moderno au- spettatori, sono collocati nelle due porzioni
/ AGf), svolgono attivit professionale associata dal ditorium rispondono appieno alle esigenze
1982. Lattivit progettuale dello studio, che ha sede dellesecuzione musicale classica e contem- Per migliorare lisolamento
in roma, si svolge principalmente nei settori pubblici
poranea. Indipendenti tra loro e dallinvo- acustico le sale sono
e privati delle grandi opere infrastrutturali e dei grandi strutturalmente separate
complessi immobiliari ed andata progressivamente lucro esterno, da cui sono strutturalmente
separate, con una concezione architettoni-
dallinvolucro esterno,
specializzandosi nella progettazione integrata e nel
controllo dei rapporti tra architettura ed engineering.
con una logica box-in-box
ca e distributiva di box in the box, le due
tra le opere pi recenti si segnalano: teatro Classico sale sono studiate per assicurare la miglio- laterali ottenute dalla prosecuzione del pia-
per opera e Balletto in Astana, Kazakistan, in
re risposta acustica possibile e il direttore no della galleria verso il palco.
costruzione; restauro del museo Archeologico
nazionale di reggio Calabria, in costruzione; nuova dorchestra del Maggio Fiorentino, Zubin Questultimo, che si attiene agli standard
stazione Alta Velocit roma tiburtina, appena Mehta, ha partecipato alla progettazione in internazionali per forma e dimensione,
completata. nel 2003 lo studio ha vinto il premio qualit di consulente musicale. progettato per ospitare al centro dello spa-
eurosolar per larchitettura bioclimatica. zio scenico la rappresentazione, mentre
Il teatro lirico in due tasche laterali pu contenere fino a
La grande sala da 1.800 posti inserita in due allestimenti-scena, movimentati oriz-
un volume stereometrico inclinato ascen- zontalmente attraverso piattaforme mobili
dente largo 38 metri, lungo 43 e alto 19. montate su carrelli.
La tradizionale forma a ferro di cavallo La flessibilit dimensionale uno degli
rinnovata nel disegno e contenuta tra le aspetti unici del palco del nuovo Teatro Li-
due fasce distributive perimetrali di sca- rico di Firenze, in grado di ospitare rappre-
le e rampe che consentono laccesso degli sentazioni teatrali con profondit di scena
spettatori e contribuiscono allo stacco dalle doppia rispetto alle dimensioni consentite
pareti dellinvolucro per una migliore resa dai tradizionali teatri italiani ed europei.
acustica. La complessit architettonica della
sala unisce creazione formale e risposta ef- Lauditorium
ficace alle esigenze visive e soprattutto acu- La sala piccola (da 1.100 posti) destinata
stiche. Lampia platea direttamente acces- prevalentemente alla musica concertistica,
sibile dal foyer e la sala ha un solo ordine di ma si caratterizza per una grande flessibi-

[6]
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

Qui sopra, nella foto studio maggi/moreno maggi, la sala grande prima del termine dei
lavori e, sotto e a fianco, il giorno dellinaugurazione. nella pagina a fronte, linvolucro
interamente rivestito in lastre di Kerlite di grandi dimensioni (50x150) e soli 3,5 mm di
spessore, studiate appositamente per questopera (tanto che il prodotto ha preso il nome di
Kerlite Auditorium) sono incollate al cappotto isolante (foto studio maggi/moreno maggi).

lit duso. Il palco pu ospitare fino a 115


musicisti e 100 coristi ed essere facilmente
adattato per rappresentazioni teatrali as-
sumendo due configurazioni, una di tipo
tradizionale rispetto alla posizione della
platea oppure con posizione centrale, del
tipo Teatro Globale, per le rappresentazioni
sperimentali.
La platea unica e i settori laterali al palco
permettono attraverso veloci apparati sce-
notecnici di variare la capienza della sala da
1.100 a 500 spettatori. I rivestimenti interni
sono realizzati in legno, apprezzato nella

[7]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

tradizione concertistica per la sua capacit


Paesaggi visivi di vibrare, e tende speciali capaci di otti-
mizzare lacustica a seconda delle differenti
i materiali per le finiture superficiali
configurazioni e utilizzi della sala.
sono stati sviluppati da oikos. La
complessit dei volumi, lorientamento
della luce naturale, larticolazione delle La cavea
luci artificiali e delle prospettive visive La cavea, che pu contenere pi di 2.000
hanno imposto un progetto materico spettatori, posizionata sulla copertu-
superficiale dedicato, direttamente ra del teatro a integrazione e conclusione
studiato in cantiere. nella semisfera dellesteso sistema di piazze, terrazze e bel-
della sala 1800, che fuoriesce con forza vedere del Parco. Le gradinate sono con-
nellatrio di ingresso, le superfici sono cepite come veri e propri salotti urbani
state trattate con strati di vernice oro alternati a porzioni trattate a piccolo giar-
(zecchino, antico e platino) sovrapposti
dino, usufruibili in qualsiasi momento e li-
in trasparenza uno sullaltro. sui soffitti
beramente dal pubblico, e non solo in occa-
della platea i progettisti hanno optato
per un effetto perlescente, mentre nel sione degli spettacoli. La contigua presenza
foyer di ingresso le superfici soprastanti del complesso bar-caffetteria-ristorante ne
sono state rifinite con travertino supporta la funzione di struttura adatta
effetto cemento elicotterato. in esterno, alla vita allaperto. Inoltre, la cavea posta
antico ferro corten ha prodotto il ai piedi del grande volume della torre delle
voluto effetto di metallo sottoposto scene: in questo modo, la superficie della
alle intemperie del tempo su porzioni grande parete sovrastante si presta come
di facciata e vele. fondale per proiezioni, aumentando le po-
www.oikos-paint.com tenzialit della struttura per varie tipolo-
gie di eventi. Sulla piazza dellAuditorium
sette grandi vetri colorati (3 metri per 3)
fuoriescono dal suolo perfettamente alli-
rivestimenti materici neati e distanziati tra loro. Il numero degli
in oro e platino elementi in vetro richiama la scala musica-
conferiscono nobilt
e plasticit agli spazi
le e linstallazione si presta a interagire ed
del foyer. essere percorsa dai visitatori.
[8]
Milano Architettura Design Edilizia

Il futuro adesso
8 aree specializzate, 1950 espositori, 96.580 mq di esposizione netta, 253.533 visitatori professionali,
70 associazioni di categoria, 240 convegni. Strutture, involucro edilizio, serramenti, architettura dinterni, spazi verdi,
software e cantiere. A MADE expo soluzioni innovative e sostenibili realizzano oggi il futuro dellarchitettura.

Fiera Milano, Rho 17_20 ottobre 2012


MADE expo uniniziativa di: Organizzata da: MADE eventi srl Promossa da:
MADE eventi srl tel. +39 051 6646624 +39 02 80604440
Federlegno Arredo srl info@madeexpo.it made@madeexpo.it

www.madeexpo.it
costruzioni e impianti

abbonamenti 2012
10 numeri direttamente Sconto
nel tuo studio a soli 30 euro 33%
Nome Cognome

Studio/Azienda

Via e n. CAP Localit Prov.

Scegli il metodo di pagamento che preferisci

Posta Versamento di 30 euro su c.c.p. 64538911 intestato a Font Srl Carta di credito Addebitate 30 euro sulla mia:

Banca Bonifico di 30 euro su c.c.b. IBAN IT 68 H 02008 01642 000004685386

PayPal Pagamento di 30 euro su www.ioarch.it/abbonamenti scad.

Nota sulla tutela dei dati personali. Ai sensi del D. Lgs 196/03 la informiamo che i suoi dati saranno utilizzati esclusivamente
per assolvere gli obblighi derivanti dalla sua richiesta di abbonamento; che saranno tutelati da Font Srl secondo le modalit Intestata a:
previste dal D. Lgs stesso; che lei potr in qualsiasi momento esercitare i suoi diritti, come descritti dal titolo I Art. 7 del D. Lgs
196/03, tra cui la rettifica o la cancellazione dei dati, semplicemente scrivendo a: Font Srl, responsabile del trattamento dei
dati, via Siusi 20/a, 20132 Milano. La richiesta di cancellazione ci impedir peraltro di proseguire nellinvio delle copie previste
dallabbonamento da lei sottoscritto.

Coupon da riSpedire per fax a 02.45474060 costruzioni e impianti


trAsformAzioni urBAne

The viLLAGe
vOdaFONe alla periFeria Sud-OveST di MilaNO
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti
O
S

Planimetria: Lintervento rientra in un ampio program-


E

C1 edificio [A], con


ma di riqualificazione di edifici dismessi: il
giardino pensile
B fotovoltaico; complesso nasce infatti sullarea un tempo
edificio [B]; occupata da una fabbrica (abbandonata da
edificio [C];
C tempo) su via Lorenteggio. Lintera super-
edificio [C1];
ficie stata bonificata e recuperata, con
[P] ponte tra
edifici [A] e [C]. vantaggi anche per la zona residenziale li-
P Al centro, la mitrofa.
piazza soprelevata Il complesso, composto da tre edifici princi-
con fontana.
pali, rispettivamente di 10, 12 e 14 piani de-
stinati ad accogliere gli uffici, pi un quarto
adibito a spazi collettivi, si snoda attorno a
una piazza sopraelevata, punto di raccordo
A ed elemento generante dello spazio circo-
stante. Laccesso principale al complesso
da via Lorenteggio offre uno scenografico
effetto prospettico grazie ad un grande sca-
lone. La piazza sovrasta il primo di tre livelli
di parcheggi, dei quali due completamente
interrati, ai quali si accede da rampe predi-
sposte nella parte ovest dellarea, collegate
tra di loro da un percorso circondato da am-
pie aree verdi. I tre edifici hanno dimensio-
ni diverse ma caratteristiche comuni e for-
alla periFeria Sud-OveST di MilaNO uN eSeMpiO di me curvilinee che riprendono la circolarit
prOGeTTaZiONe aTTeNTa allaMBieNTe per uN iNTerveNTO del disegno complessivo in pianta.
di riqualiFiCaZiONe urBaNa Su larGa SCala Ledificio A, posizionato nella zona nord-
ovest dellarea, presenta un corpo centrale
Il quartier generale di Vodafone Italia nasce per accogliere in una sede unica tremila dipendenti ed stato concepito con di distribuzione (collegamenti verticali,
soluzioni per dimezzarne limpatto ambientale, come il giardino fotovoltaico di 800 mq sul tetto e lo speciale cemento vani tecnici e servizi) e due ampie brac-
fotocatalitico per il rivestimento che permette di abbattere gli inquinanti organici/inorganici presenti nellaria. cia vetrate nelle quali sono situati gli uffici
open-space.
Ledifico B, situato a nord-est, ha caratte-
ristiche identiche ma presenta braccia pi
corte e una maggiore altezza. Ledifico C
invece, situato a sud, si allunga verso via
Lorenteggio e accoglie spazi comuni di ser-
vizio. Adagiato sul fronte concavo delledi-
ficio C, e ricoperto interamente da un giar-
dino sul tetto, il corpo C1, un edificio ovale
che accoglie le funzioni aggregative della
mensa, un learning center con nove aule
dalle pareti manovrabili in grado di ospita-
re circa 180 persone e un teatro/auditorium
da 400 posti con foyer e dehor esterno (che
potr essere messo a disposizione per even-
ti), con ampi spazi che si incrociano a di-
versi livelli grazie ai ballatoi affacciati sulla
spaziosa hall dingresso.
A sinistra,
vista aerea del Percorsi aerei
complesso. Tra gli edifici A e C una passerella di colle-
A destra, le gamento funge da ponte tra una sponda e
passerelle di
collegameno laltra del borgo, per creare un anello di per-
tra gli edifici. corsi in quota completamente collegato; due

[ 12 ] Da sinistra, ledificio [C] (in sezione) e il prospetto delledificio [A]; la sezione degli edifici [B] e [A]; qui sopra, prospetto interno degli edifici [C] e [B].
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

[ 13 ]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

Qui a lato, vista laterale


degli edifici B e C, con il
rivestimento in cemento
bianco fotocatalitico e
vetro.

Nella pagina accanto,


il giardino pensile
ricoperto da pannelli
fotovoltaici.

ponti pi piccoli collegano ledificio A con il gono dilavate dallacqua piovana, lascian-
Rolando Gantes B ed il B con il C. Il volume aereo delledifi- do pulita la superficie e contribuendo a
nato ad Arona nel 1945, si laurea al Politecnico cio C, che sbalza verso la piazza circolare, migliorare la qualit dellaria nella zona
di milano nel 1969. La sua attivit professionale costituito da una vela vetrata che funge da circostante. Il sistema di rivestimento mo-
si specializzata nelle realizzazioni di spazi ad
contrappeso per la testa del corpo servizi dulare permette rapidit e precisione di
uso terziario-amministrativo, in particolare con
progetti di nuova edificazione e di riqualificazione che invece completamente ricoperta con montaggio grazie a una trama ad incastro
di spazi ad uso uffici. nel 1994 fonda la P.r.P., cemento bianco. e giunti a sormonto sfalsato appositamen-
societ di architettura che opera nel campo della te progettati che, combinati alle caratteri-
progettazione e della Direzione Lavori, Piani della Materiali e tecniche costruttive stiche del cemento bianco, rendono puli-
sicurezza e Projet management.
La scelta dei materiali rimanda alle altre re- ta la superficie delle facciate.
alizzazioni dei progettisti Gantes e Morisi Il sistema a pannelli permette anche di
nel vicino Quartiere Affari Lorenteggio: un migliorare la gestione della acque piova-
contrasto materico/cromatico tra facciate in ne: lacqua viene convogliata allinterno
Le finestre con schermi marmo bianco e superfici vetrate che virano del rivestimento tramite apposite canaline
a lamelle mobili, al verde. Nel Vodafone Village, su tutte le poste alla base dei moduli. Un simile siste-
gestite da un
software, modulano superfici vetrate (circa il 90% delle facciate ma di canaline stato pensato anche per
automaticamente per un totale di 27.000 mq) stato applica- le facciate vetrate e per le parti aperte del
lingresso della luce. to un sistema costituito da finestre a triplo complesso.
vetro contenenti schermi a lamelle mobili in Feritoie orizzontali (con passo 10 cm tra
grado di interagire con le radiazioni solari, e i pieni e i vuoti) fungono da aperture di
gestite da un software che ne controlla il mo- areazione per i filtri delle scale e come
vimento. Modulando lirraggiamento solare elemento formale di discontinuit sulla
si riesce a ottimizzare lingresso di calore facciata. Le aperture dei filtri presentano
e luce con minimo dispendio energetico. uninclinazione verso linterno per con-
Inoltre, il sistema di flussi daria creato dalle vogliare ulteriormente le acque piovane.
facciate continue a doppia pelle permette di Per la climatizzazione sono state impiega-
abbattere di diversi gradi, sia in estate che in te travi fredde a basso consumo, cassette
inverno, lescursione termica tra interno ed a portata variabile per le sale learning,
esterno, con conseguente risparmio di ener- diffusori da pavimento nellauditorium,
gia per riscaldare o raffrescare gli ambienti. diversi tipi di diffusori nella sala mensa
Sulle superfici cieche delle facciate sono stati e nel foyer e bocchette lineari. I circui-
installati pannelli prefabbricati di cemento ti idraulici sono tutti a portata variabile
bianco fotocatalitico TXActive (4 metri di e controllati con regolatori di frequenza,
altezza per 2.5 di larghezza) in grado di neu- permettendo di diffondere solo il quanti-
tralizzare le sostanze inquinanti che ven- tativo dacqua realmente necessario.

[ 14 ]
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

i vAnTAGGi Di un GiArDinO FOTOvOLTAiCO


Al decimo piano del building Regolazione delle acque
A del Vodafone Village, un meteoriche: nelle normali
giardino pensile coperto superfici il deflusso delle
da un impianto fotovoltaico acque piovane si accelera
Vista della copertura di circa 65 pannelli per 800 sovraccaricando spesso
delledificio A
mq, che rende autosufficienti gli impianti fognari. Con la
finestra tra i vani tecnici dal punto di vista energetico copertura a verde il deflusso
degli ascensori rivolta verso il centro le parti comuni dellintero rallentato e una parte
complesso, oltre a fungere da dellacqua viene trattenuta
spazio di aggregazione per i (costituendo una riserva
fronte rivolto verso la piazza centrale
dipendenti. idrica naturale).
del complesso Con una struttura di supporto Effetto fonoassorbente:
a pergolato per larea le superfici irregolari e
sottostante, limpianto le fronde delle piante
fotovoltaico ombreggia la attutiscono i rumori.
zona del giardino e forma con
Miglioramento della
Dettaglio dei pannelli le alte pareti vetrate laterali
fotovoltaici qualit dellaria: la
(circa 350 cm) un involucro
conformazione delle masse
che sfrutta le condizioni
Pergolato fotovoltaico che verdi, le funzioni chimiche
ventose dellalta quota per
eroga una potenza di circa esercitate sui gas e lumidit
80 l (8800 kw annui) creare un effetto naturale di
traspirata contribuiscono
flussi daria.
a trattenere le polveri,
La presenza del giardino eliminare i gas nocivi e
fotovoltaico offre altri in generale a migliorare il
numerosi vantaggi: microclima.
vOdaFONe villaGe
Isolamento e inerzia Prolungamento della
Anno di realizzazione: 2006/2011 Superficie dellarea dellintervento: termica: se il tetto ha vita degli edifici con
35.000 mq una copertura verde, lo incremento del valore
Progettisti: rolando Gantes (P.r.P. srl), roberto morisi
sbalzo termico si riduce delle costruzioni: la
Committenza: real estate Center Superficie utile totale:
drasticamente rispetto protezione dagli sbalzi
67.000 mq
Interni: Dante o. Benini & Partners Architects a superfici ricoperte termici e di umidit delle
Volumetria: da guaine o altri tipi di superfici ricoperte dal verde
Impresa edile: C.s.C. spa 300.000 mc pavimentazione, con effetti ne prolunga la durata, e
Impianti elettrici e affini: milani Giovanni & C srl Superfici vetrate: benefici per il comfort dei aumenta il valore estetico
Impianti meccanici e climatizzazione: termigas spa 27.000 mq locali sottostanti. e di mercato delledificio.

[ 15 ]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

riquALifiCAzioni

AbiTAre
neLLA CiTT Che CAmbiA
Antonio Morlacchi

prOGeTTO arChiTeTTONiCO
BOTTa e MarZOraTi
Premiato con il merit
Award for excellence
in Design dellAiA per il
museo darte moderna
di san francisco,
con liAA Annual Prix,
international Academy of
Architecture di sofia per
la torre Kyobo a seoul,
con linternational
mario botta Architecture Award del
Chicago Athenaeum
mario Botta nasce nel museum of Architecture
1943 a mendrisio, si and Design e con
laurea in architettura leuropean union Prize
nel 1969 a Venezia, for Cultural Heritage
con Carlo scarpa e europa nostra per la
Giuseppe mazzariol. ristrutturazione della
Durante il periodo scala di milano.
trascorso a Venezia ideatore e fondatore
collabora con Le dellaccademia
Corbusier e Louis i. di architettura di
Kahn. mendrisio.

Ogni opera di architettura aspira a


divenire una parte di citt. Loggetto
architettonico autonomo, isolato o
autoreferenziale un non senso.
Arch. Mario Botta

di riconversione di
grandi aree industriali
e da un intenso
sviluppo del terziario
uNa GraNde area verde, uN prOGeTTO raZiONale e CreaTivO, avanzato. in questa
realt ha progettato
uNa COMMiTTeNZa iNTelliGeNTe, TeCNOlOGie COSTruTTive e grandi complessi per
iMpiaNTiSTiChe avaNZaTe, uN liNGuaGGiO CONTeMpOraNeO Che uffici, che sono oggi
sedi di importanti
riSpeTTa il luOGO e la TradiZiONe. CON il COMpleSSO CaMpari Giancarlo marzorati societ quali
NaTa uNa NuOva parTe di SeSTO SaN GiOvaNNi. impregilo, oracle,
Larchitetto novell, ABB, Alitalia,
Giancarlo marzorati inail, Campari.
opera dal 1974 nel La sua poliedricit e
territorio milanese e versatilit lo portano
dellhinterland e in ad affrontare temi
particolare a sesto differenti quali
Le citt cambiano. Da sempre. Malgrado che pur di recuperare al costruito pregiate san Giovanni, una centri commerciali,
la resistenza al cambiamento. Alcune len- aree edificabili preferisce dismettere le at- citt caratterizzata complessi residenziali,
da un forte processo cinema e auditorium.
tamente, altre pi velocemente. Sesto San tivit produttive. Qui si lavora oggi come si
Dai primi schizzi Fra gli obiettivi delle scelte urbanistiche
concettuali alla
Giovanni tra queste. Sgombriamo il cam- lavorava nel secolo scorso. Senza le sirene
c la creazione di un equilibrio
realizzazione: po dai luoghi comuni: qui la delocalizzazio- della fabbrica, che hanno scandito la vita fra antico e moderno. Gli edifici sono
una vista aerea ne non centra, gli stabilimenti Campari si dei Sestesi per tre generazioni, ma si lavora. allavanguardia anche nelle scelte
dellarea Campari a finalizzate alla cultura delleco-sostenibilit.
sesto san Giovanni.
sono trasferiti a Novi Ligure, mica in Cina. Lo testimoniano i volumi dellheadquar- Arch. Giancarlo Marzorati
fotofocchi E centra poco anche la rendita fondiaria, ter Campari, ormai pienamente operativo:

[ 16 ]
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

10.000 mq che letteralmente sovrastano, teggiano il corpo a L degli uffici, inaugura-


CaMpari headquarTerS
grazie a una trave in acciaio lunga 50 me- ti nel 2009, con cui condividono il verde di e reSideNZe
tri e alta 8 che dona al progetto uninedita 6.000 mq di parco. Verso la citt, la torre pi
leggerezza, i 925 mq della palazzina Cam- alta offre il fianco a via Gramsci e le quattro Luogo: sesto san Giovanni (mi)
pari del 1904. La quale rimane, intatta, a facciate nord, le dritte sezioni verticali di Progetto architettonico:
designare il luogo di cui, con la sua nuova questi solidi, ricostruiscono in chiave con- arch. mario Botta, arch. Giancarlo marzorati
funzione espositiva, racchiude la memoria. temporanea il fronte strada di via Campa- General contractor e progetto esecutivo:
Piuttosto, il masterplan dellarea Campari, ri restituendogli la scala pedonale. Le parti moretti Contract srl
oggi completato, una concreta rappresen- curve si affacciano sul parco e sulla coper- Progetto facciate: focchi spa
tazione della citt post-fordista: un mix di tura verde della grande piazza coperta de- Serramenti: metra
funzioni duso, di spazi privati e pubblici, gli uffici, una lobby aperta anche ad eventi
Superficie dellarea: 22.000 mq
di verde e costruito, di qualit e bellezza, pubblici sorretta dalle grandi luci degli ar-
perch ormai si lavora anche dalla camera chi rampanti in legno lamellare che curvano S.l.p. uffici e lobby: 13.000 mq
da letto, e chiss che la rete wi-fi aziendale fino a raggiungere il terreno, o al contrario S.l.p. residenze: 14.276 mq
non arrivi fino in casa. che innalzano verso lalto la superficie ver-
Le residenze Campari (in alto, foto enricocano) sono intitolate a quattro artisti che
Le quattro torri residenziali multipiano de, raccordando gli uffici al parco. hanno contribuito alle fortune del Bitter famoso in tutto il mondo, come Leonetto
semi-cilindriche, accostate due a due, fron- Le scelte progettuali e formali definiscono Cappiello, autore del manifesto con la buccia darancia.

[ 17 ]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

masterplan del complesso Campari a sesto san Giovanni.

lunicit e la qualit dellintervento, pi


prOGeTTO FACCiATA chiara ora che i corpi curvi delle residenze
e le loro inattese geometrie si confrontano
con i volumi squadrati degli uffici. Elemen-
ti stilistici di raccordo tra le due soluzioni
non mancano, a partire dalluso del lateri-
zio, che, seppur qui di natura imprunetina,
si ricollega al luogo: terreni argillosi e do-
manda vivace, anche prima dellindustria-
lizzazione, favorirono la nascita a Sesto di
numerose fornaci (la Falck ne aveva una
che lavorava esclusivamente per gli stabi-
limenti Falck).
Si tratta per di un cotto altamente tec-
nico. Per gli uffici sono state progettate e
costruite ad hoc facciate ventilate, prefab-
bricate e installate da Focchi, la cui pelle
esterna composta da elementi e lamelle
Se limpiego del cotto facciavista caratterizza lestetica dellintervento, risulta in cotto, i primi a segnare il marcapiano,
particolarmente interessante la tecnologia adottata per le facciate a doppio involucro provvisto di mensole e griglie di cammi-
del corpo uffici, che comprende una pelle esterna, costruita con un sistema a cellule namento interne, e le seconde, anche con
prefabbricate, e una interna, vetrata, realizzata con sistema a montanti e traversi a taglio funzione frangisole, montate su cellule (al-
termico, con montaggio/smontaggio dei vetri camera dallinterno delledificio. Ogni cellula
cellula tezza 4,1 metri). Per le residenze 9.000 mq
della pelle esterna (mm 1.500 x 4.100, peso 700 Kg) costituita da un reticolo in profilati di cotto, a lastre alternate lisce e grecate
di acciaio nel quale sono inseriti con fissaggi meccanici i listelli in cotto. Tra le due pelli, specificamente disegnate per seguirne la
allaltezza della fascia marcapiano, corre un grigliato pedonabile di manutenzione. curvatura, formano le facciate ventilate e
proteggono i pannelli isolanti che rivesto-
il corpo a L degli uffici rivestito con la speciale parete a doppia pelle. foto Pier mario ruggeri no il cemento delle pareti.
Secondo elemento comune i serramenti

[ 18 ]
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

molti terrazzi delle torri residenziali si affacciano sul parco interno e sulla copertura verde della piazza coperta. Verso ovest il parco prosegue fino alla storica Villa Campari, che fa parte del lotto.
fotoenricocano

(Metra), tutti verniciati in colore nero, che


insieme ai profondi terrazzi e alle singolari
aperture circolari disegnano, interrom-
impiAnTi
pendola, la continuit geometrica degli Il sistema di climatizzazione
edifici residenziali e tracciano nastri del complesso sfrutta
orizzontali sui volumi degli uffici. lacqua di falda (la stessa
Le residenze, 100 appartamenti, dai bi- sorgente che si usava per la
locali di 50 mq ai quattro attici di pi di produzione del Campari) per
200 mq con giardino pensile e vista a 360 il preraffreddamento dellaria
gradi, offrono una qualit abitativa che primaria immessa in ambiente e
parte dallorganizzazione degli spazi, con per dissipare il calore prodotto
ampie terrazze che, grazie alla geometria dai gruppi termo-frigoriferi.
degli edifici, favoriscono luso esterno Sfruttando il delta di temperatura
proteggendo al contempo lintimit. La tra il sottosuolo e la superficie,
qualit ambientale, grazie alle strategie di con una differenza contenuta tra
isolamento e alladozione della geotermia fase di prelievo e di emissione, si
per la climatizzazione, certificata dalla evita lutilizzo di torri evaporative
classe A. Il comfort deriva dalle scelte di e quindi si abbatte la produzione
insonorizzazione anche interne, dalla lu- di CO2. Linstallazione di uno
minosit, dalla predisposizione ai sistemi scambiatore di calore per
domotici per il controllo remoto del clima entrambi i gruppi frigoriferi
e degli elettrodomestici. Un centro fitness polivalenti consente di
indoor e il sistema di videosorveglianza recuperare tutto il calore di
completano lofferta di servizi data dalla condensazione e, durante le
posizione centrale, dallannesso parco di medie stagioni, permette il
Villa Alta e dalle attivit commerciali pre- funzionamento dellimpianto con
viste a piano terra di ogni torre. costi di produzione di energia
Appena 18 minuti di metropolitana sepa- termica vicini allo zero.
rano le Torri dal centro di Milano. Chiaramente riconoscibile in questo concept il tratto di mario Botta.

[ 19 ]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

reSiDenze CAmpAri ArreDO e inTerni

Pianta-tipo e interni di un appartamento


delle residenze Campari.

Trasparenza e isolamento

fra i sistemi tecnologi adottati i


serramenti metrA hanno un ruolo
di primo piano: per gli appartamenti
i sistemi scorrevoli nC-s 150 stH
rodos e a battente nC 72.1 stH e
nC 65 stH, e per le vetrine degli spazi
commerciali al piano terra il sistema
Poliedra-sky 50, tutti verniciati in colore
nero rAL 9005 30 Gloss. il sistema
nC-s 150 stH rodos dotato di vetri
camera tripli (doppio canalino argon
90% ug = 0,7 w/mqK) per ottenere un
valore medio di trasmittanza termica
uw = 1,8 w/mqK con trattamento di
bassa emissivit in faccia 5, mentre il
valore di abbattimento acustico rb =
40dB. i sistemi a battente invece, con bassa emissivit in faccia 3. il valore di
vetri camera (ug = 1 w/mqK), presentano abbattimento acustico dei serramenti
METRA
un valore medio di trasmittanza termica rb = 40dB Via stacca, 1
uw =1,8w/mqK e trattamento di www.metra.it 25050 rodengo saiano (Bs)

[ 20 ]
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

nABito ArCHiteCts

STAirSCrAper
Vincitore di Total Housing Competition, manifestazione organizzata da dellabitare sono tuttavia temi ineludibili,
StoreFront Architecture e Architizer, il progetto Stairscraper di Nabito insieme allesigenza di individuare, a partire
Architects (Arch. Roberto Ferlito e Arch. Alessandra Faticanti, Barcellona) dal cantiere, soluzioni costruttive in grado
un caso notevole in termini di reinvenzione della tipologia a torre. di risparmiare risorse e contribuire a mi-
gliorare lambiente.
Rifuggendo dalla bigness e dalla mera so-
vrapposizione seriale dei piani, Stairscraper
propone una nuova visione di borgo medie-
vale, verticale e tecnologico: un sistema a
maglia in cui nellarco delle 24 ore si intrec-
ciano, distribuite su diversi livelli, attivit
residenziali, lavorative, educative, ricreative,
mescolando ambiti diversi per favorire le re-
lazioni sociali e lo scambio culturale come
forma aggregativa. Un cottage sociale che
riesce anche a preservare gli spazi indivi-
duali senza dare luogo allo sprawl dei tradi-
zionali sobborghi residenziali.
Concept
Dallo sprawl alla densit, Emblemi della globalizzazione e icone delle za di una nuova pianificazione urbanistica Stairscraper affronta il progetto del gratta-
riportando in verticale archistar, non sempre i grattacieli propon- che superi lorganizzazione spazio-tempo- cielo con una soluzione originale e una for-
anche gli spazi di verde gono estetica e sostenibilit pari alla loro rale di stampo fordista (x tempo e mq per ma che Le Corbusier avrebbe definito rac-
che caratterizzano lo
schema urbano della altezza e allarroganza con cui si inseriscono labitare, y per il lavoro e z per il tempo libe- tion potique, cio capace di emozionare il
residenza individuale. nel paesaggio. Il tema della densit, lesigen- ro) e la conseguente ricerca di nuovi modelli pubblico e gli architetti.

[ 21 ]
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

iL prOCeSSO COSTruTTivO: DA bruCO A FArFALLA


La reazione poetica al progetto di nabito mi ha forma viene richiusa allinterno della base di ciascun
indotto ad applicarvi la mia idea per un sistema modulo, che ora libero di ruotare: il bruco si sta
costruttivo di grattacielo (IoArchitetto 35, ottobre trasformando in farfalla. Per questo movimento
2010, Premio nardi 2010), che ho sviluppato i pattini vengono fissati sui binari orizzontali, che
a partire da alcuni studi sulle cupole realizzate consentono solo la rotazione del modulo intorno
dalla Binishells-Binisystems mediante membrane al nucleo centrale, fino a raggiungere le coordinate
gonfiabili, approfondito presso il Centro di calcolo del polari di progetto e dunque la conformazione
Department of mechanical engineering delluniversit architettonica finale.
di rochester, new York, dove ho svolto attivit di
ricerca, e sperimentato in laboratorio a roma nel
2009 con un prototipo in scala. Cos lo scorso anno
ho visitato lo studio nabito per condividerla con loro. iL mACrO Air LiFT up SySTem
La mia idea prevede di costruire interamente a terra
Allestito a terra, il primo modulo abitativo viene
tutti i piani del grattacielo, che poi si auto-posizionano agganciato ai binari verticali solidali al nucleo centrale
nelle loro coordinate spaziali di progetto attraverso con un sistema di pattini; questo sistema consente
un processo di cantiere totalmente automatizzato solo lo spostamento verticale durante la fase di
senza lausilio di gru o ponteggi. sollevamento (figura 1);
La struttura infatti sale progressivamente dal
basso con un sistema pneumatico e gli elementi Il modulo viene poi sollevato mediante una pneumo-
si alzano uno sullaltro: di volta in volta il pi alto, forma, cio una grande membrana gonfiabile,
temporaneamente agganciato al nucleo centrale posizionata sotto il modulo stesso e alimentata da una
stazione di pompaggio remota. Una volta sollevato il
in cemento armato (realizzato in precedenza
primo modulo da quota 0.00 A quota +4.00, I pattini
con casseforme rampanti), fa salire il sottostante
vengono serrati temporaneamente sui binari verticali, il modulo: portando in depressione il primo sistema e
mediante un ciclo di pressione e depressione del
peso dellelemento pu gravare sul nucleo centrale e la in pressione il secondo avviene il sollevamento del
sistema fluidodinamico. pneumo-forma viene sgonfiata (figura 2);
La struttura sale in alto come un bruco su un albero, modulo 2; i suoi pattini vengono agganciati al nucleo
espandendo e ritirando i suoi metameri meccanici. La costruzione procede agganciando il secondo centrale. Sul terreno viene predisposto il terzo modulo;
Come le zampe del bruco, i pattini, ora serrati ora modulo al nucleo centrale; i pattini del primo modulo La pneumo-forma sotto il secondo modulo stata
aperti, permettono il solo spostamento verticale. vengono sganciati e il suo peso grava sul secondo sgonfiata per inserire il terzo modulo. I pattini del
modulo; primo modulo saranno stati aperti e immessa aria nel
Predisposto al piede della torre, ogni modulo gi
Sulla membrana del primo modulo viene ora reimmessa sistema pneumatico; il primo modulo salito da quota
provvisto della sua pneumo-forma, fissata sotto
aria a pressione per il sollevamento da quota +4.00 a +8.00 A quota +12.00. La costruzione prosegue allo
il modulo stesso. ogni pneumo-forma solleva
quota +8.00; I pattini, gi liberati per il sollevamento, stesso modo piano per piano (figura 4) e, una volta
alternativamente il carico di uno o due moduli, fino completata, i pattini dei diversi piani vengono fissati su
vengono nuovamente fissati al nucleo centrale che
alla sommit del grattacielo, con un grande risparmio binari orizzontali, consentendone la rotazione intorno al
scarica il peso a terra (figura 3);
in termini di tempi, costi e organizzazione e grande modulo centrale (figura 5).
vantaggio per la sicurezza. quando ogni modulo Il volume daria della membrana sotto il primo modulo
raggiunge laltezza di progetto, la relativa pneumo- stato spostato nella membrana sotto il secondo Arch. Filippo M. Martines, studio Martines_AdEP

5
1 2

3 4
Il sistema costruttivo
proposto a nabito dallarch. filippo martines, che lo ha
sviluppato nel corso della sua permanenza di studio negli
stati uniti, prevede la prefabbricazione a terra di ogni piano,
in seguito agganciato al core centrale e elevato per mezzo di
[ 22 ] membrane gonfiabili.
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

news/DesiGn

CALOre
AvvOLGenTe
FerrArA premiA
Il radiatore Eternity, dalla
iL DeSiGn GiOvAne
particolare forma ovale,
grazie alla sua struttura
continua si rivela una
soluzione funzionale per
lambiente bagno, diventando
pratica base di appoggio per
le salviette.
Disegnato da Alessandro
Canepa, Eternity proposto
nella versione nero o bianco
goffrato e si adatta facilmente
a qualsiasi ambiente.
www.caleido.it
in mOSTrA A pALAzzO TASSOni i prOGeTTi Dei pArTeCipAnTi
AL SeCOnDO COrSO Di prOGeTTAziOne Di prODOTTO DeLLA
FACOLT Di DiSeGnO inDuSTriALe Di FerrArA.
LO STiLe DeL bAGnO
Il corso prevedeva la realizzazione di nuovi modelli di rubinetti
ispirati dallincontro dei giovani progettisti con CEA-Centro Energie
Frutto di lavoro artigianale e Alternative, azienda focalizzata principalmente sulla rubinettera,
sperimentazione di nuovi materiali, che seleziona e sviluppa idee per prodotti ecosostenibili.
la serie MINI 9.0 viene proposta Temi come il risparmio idrico, lutilizzo di materiali totalmente
in sei tonalit di colore di forte riciclabili, lottimizzazione energetica, hanno trovato pieno riscontro
impatto estetico che rispondono in tutti i progetti. Una commissione ha selezionato il progetto
a esigenze di originalit e unicit, meritevole di prototipo che sar esibito alla prossima edizione del
trasformando il sanitario in Cersaie di Bologna.
elemento di arredo.
Le finiture oro e platino sono una Il progetto vincente di Valentina Rossi e Andrea Verzola Lastra,
soluzione originale per ambienti di che si distinto per la particolare soluzione del prodotto in versione
impronta contemporanea. orizzontale: un rubinetto-mensola leggero e sottile.
www.ceramicastile.it www.ceadesign.it
[ n. 40/2012] iOArch Costruzioni e impianti

nAturA e CuLturA

un prOGeTTO
TerriTOriALe
Antonio Morlacchi

Vincitore del concorso di idee indetto dal Comune Il progetto, che prende spunto dal crollo, un piano attraversato dal torrente Kratter
di Sappada per un nuovo centro sportivo il 21 gennaio del 2009, del locale Palazzet- che scende verso il Piave.
polifunzionale, il progetto degli studi italiani to dello Sport sotto il peso della neve, oltre proprio la geografia del luogo, insieme alle
di Aurelio Galfetti e Joo Ferreira Nunes alla costruzione di una nuova struttura per esigenze architettoniche, a determinare il
insieme a B+D+M stabilisce un dialogo necessario 300 spettatori prevede la realizzazione di un concept del progetto: edifici dai lunghi fronti
tra natura, architettura e sviluppo urbano della centro benessere e piscina, un nuovo alber- con coperture piane a verde molto sporgen-
localit turistica delle Dolomiti bellunesi go con 200 posti letto, parcheggi e strutture ti disegnano una linea dritta, attraversata
a servizio degli impianti sportivi (risalita e dalla sinuosa linea curva del torrente che,
stadio, esistenti) e la riorganizzazione via- adeguatamente irreggimentato, taglia il sito
bilistica dellarea. Il sito, in borgata Soravia, prima di gettarsi nel Piave. Lungi dal venire

render del progetto


vincitore del concorso
di idee per il nuovo
centro sportivo di
sappada. interrotto
dal corso del torrente
Kratter, il nastro dei
nuovi edifici mette
un confine alledificato
a monte e contribuisce
a riqualificare
il paesaggio alpino.

La sezione (sotto
il titolo) mette in
evidenza lintegrazione
nel sito. Da monte le
costruzioni, anche
grazie alle coperture
verdi, risultano
pressoch invisibili.

[ 24 ]
iOArch Costruzioni e impianti [ n. 40/2012]

dissimulata, lartificialit dellarchitettura


1 2
stabilisce cos, lasciandosi scorrere attra-
verso, un dialogo con la natura. Il paesag- 3
gio come lo conosciamo nasce sempre dal
dialogo tra la forza della natura e la volont
delluomo di riordinarne il caos primige-
nio, e la sua qualit vien meno quando una
delle due voci, in genere quella delluomo,
esageratamente alta, spesso per ragioni
di mera speculazione. Qui entra in gioco la
terza componente del progetto, quella ur-
banistica: la linea dritta degli edifici espri-
Pianta livello +1223,80: (1) struttura polisportiva, (2) centro benessere, (3) albergo.
me visivamente, come una diga, il limite
dettato dalla geografia del luogo, qualifi-
cando il paesaggio a valle e costringendo
a densificare la zona residenziale a monte,
con costruzioni che pur con caratteri archi-
tettonici diversi dovranno necessariamente
seguire le linee di forza derivanti dallin-
contro del piano inclinato del cono di de-
iezione (gi parzialmente edificato) con il
piano orizzontale del nuovo intervento.
Il nastro degli edifici pubblici, tutti rag-
giungibili lungo percorsi pedonali separati
dalla viabilit motorizzata, caratterizzato
Coperture verdi e calpestabili aumentano la superifcie naturale fruibile dal pubblico
da grandi vetrate aperte a sud verso la valle
del Piave e protette da brise-soleil in legno,
mentre il ridisegno della viabilit definisce
a nord una piazza da cui possibile accedere terrazze allestremit ovest dellarea ripren-
ai parcheggi interrati e su cui si aprono gli dono lorientamento dato dagli edifici ad il GruppO di prOGeTTaZiONe
ingressi del centro benessere e dellhotel. uso pubblico. Una lunga rampa pedonale
Il letto del torrente, attraversato da molte li collega allingresso del palazzetto dello LVL Architettura Lo studio associato LVL Architettura di Padova
piccole dighe che fungono da attraversa- sport, posto direttamente alla quota degli nasce dalla collaborazione tra larchitetto Aurelio Galfetti (Lugano,
1936) e lingegnere Luciano schiavon (Piove di sacco, 1962) in
menti pedonali e da sbarramenti per lac- spalti, mentre gli atleti entrano dalla quo-
occasione della progettazione del net Center di Padova, la torre
qua nei periodi di piena, diventa lo spazio ta di ingresso al parcheggio interrato. Un rossa giudicata nel 2011 tra i quattro migliori grattacieli deuropa
di orientamento per tutta la viabilit. I bor- nuovo posteggio temporaneo posto di fron- dal Council on tall Buildings and urban Habitat di Chicago.
di arginati vengono ridisegnati come un te allhotel amplia lofferta limitatamente al A questo sodalizio riconducibile la realizzazione dellAdria Center,
corso dacqua forestale, mantenendo una periodo di apertura dei vicini impianti di i progetti per il quartiere san Lazzaro di Padova e numerosi altri
progetti di edilizia pubblica e residenziale nel nord est. Laureato al
vegetazione dal carattere libero, naturale, risalita, collegati con una corsia riservata
Politecnico di zurigo, professore invitato al Politecnico di Losanna
che passando attraverso il limite costituito anche al parcheggio pubblico interrato, ri- e alluP8 di Parigi, fondatore insieme a mario Botta dellAccademia
dagli edifici ne rompe il bastione edificato. disegnato a livello della copertura per miti- di mendrisio di cui stato per 10 anni direttore, con studi a Lugano
Nuovi parcheggi scoperti organizzati su garne limpatto. e Ginevra, Aurelio Galfetti ha realizzato pi di 80 progetti, tra cui
numerosi interventi di restauro monumentale. nel 2003 ha vinto il
premio Grand Publique de lArchitecture del ministero francese
della Cultura per la scuola nazionale di musica di Chambery.
www.lvlarchitettura.com

PROAP Italia Joo ferreira nunes (Lisbona, 1960) si laurea in


architettura del paesaggio nel 1985 presso listituto superiore di
Agraria delluniversit di Lisbona, dove esercita tuttora la docenza,
e nel 1996 consegue un master in architettura del paesaggio presso
la scuola superiore di Architettura delluniversit Politecnica di
Catalogna a Barcellona. fondatore dello studio ProAP di Lisbona,
con cui esercita la sua attivit professionale, tiene seminari e
conferenze presso numerose universit nel mondo, tra cui lo iuAV e
il Politecnico di milano. Proap italia nasce nel 2008 in collaborazione
con la societ di urban management d-recta (De zan, Dal mas,
Donadello, menegotto, Pagani) di san fior. Proap italia ha gi
partecipato con successo a concorsi nazionali e internazionali di
riqualificazione ambientale, urbana e paesaggistica.
www.proapitalia.it

B+D+M architetti associati Lo studio B+D+m architetti di


Padova, fondato da Alex Braggion (1972), GianPaolo di Benedetto
(1972) e Paolo meneghetti (1972), tutti laureati in Architettura allo
iuAV, si occupa di progettazione architettonica e pianificazione
urbanistica. tra i concorsi vinti, quelli per la realizzazione di una
struttura sportiva polifunzionale a Correzzola (Pd) nel 2005, la
riqualificazione del centro storico di Jesolo (Ve) nel 2010 e la nuova
Cittadella della salute a montebelluna (tv) nel 2011.
www.bdm-architetti.it

[ 25 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

LUXURY VINYL FLOORS, il pvc al passo con i tempi


COME IL LEGNO, LA PIETRA, LA LAVA. MA SONO PAVIMENTI VINILICI: RAPIdI dA INSTALLARE, FACILI E MOLTO RESISTENTI
La linea di pavimenti in pvc stratificato
decorativo Evolution di Virag, di facile
manutenzione e rapida installazione, la
risposta ideale per le aree a medio e intenso
traffico come negozi, show room, locali
pubblici, aeroporti e store.
Il materiale formato da quattro fogli in pvc
puro pressati. Lo strato decorativo riproduce
fedelmente il legno, la pietra, il cemento, le
tonalit del ferro, del rame e della lava. I nuovi
formati doga, maxidoga e piastra, permettono
ora nuovi e diversi impieghi: dal residenziale
al commerciale, dal contract fino alla nautica
e allindustria.
La linea Evolution VINYL Floorings di ultima
generazione composta da 6 collezioni:
Habitat, ad uso residenziale; Trend e Forte,
a uso commerciale/contract e per teatri,
cinema, scuole, ospedali, uffici; Marina, a
uso navale; Velox, lautoposante su pavimenti
sopraelevati per i quali non possibile
lincollaggio permanente, destinato a superfici
ad alto traffico; Evolution Traffic, la collezione
auto adagiante ad incastro per uso industriale
carrellabile.
In particolare Evolution Trend un Evolution Trend, pavimento vinilico effetto legno
rustico, teak metallizzato.
pavimento dai colori di tendenza, in unampia
gamma di decorazioni lisce o strutturate
con inclusioni metalliche, sempre in formato
doga, maxidoga o piastra. Di forte impatto gli
effetti di Lava, in grigio, azzurro e ramato, e
Tendency con i decori rigatino argento o nero, www.evolution-virag.com
Pavimento Evolution Trend effetto lava, ramato. lamiera, cemento grigio, beige e scuro. www.virag.com

38 EXPOCOMFORT IL VETRO SI ILLUMINA


dAL 27 AL 30 MARzO 2012 IN FIERA MILANO
Importante manifestazione parte di un sistema energetico
dellimpiantistica civile integrato, argomento sinergico
e industriale, nella al panorama espositivo di MCE
climatizzazione e nelle energie 2012. Percorso Efficienza &
rinnovabili, Mostra Convegno Innovazione 2012 e Verso
Expocomfort ha come obiettivo la Classe A 2012 sono le due
la valorizzazione energetica nel iniziative volte a far emergere
senso pi ampio di innovazione i prodotti e le soluzioni
e ricerca. deccellenza delle aziende
Zero Energy 2020: espositrici. Continua inoltre
verso lIntegrazione la collaborazione con ANIMA,
il tema conduttore della ANGAISA e ASSISTAL
manifestazione, dal punto di per contribuire a fare
vista espositivo e congressuale. cultura di settore. Saranno
Numerose le iniziative anche presentati i dati
previste in calendario, tra dellOsservatorio del Mercato
cui la seconda edizione di Idrotermosanitario.
FCE - Forum Nazionale sulla Concept Glass di AGC un vetro stratificato in cui sono
Certificazione Energetica incorporati LED (Light Emitting Diodes) monocolore o
degli Edifici, in collaborazione MCE 2012 RGB alimentati per mezzo di un rivestimento invisibile
con CTI (Comitato patrocinata dal Ministero ad elevata conducibilit elettrica.
Termotecnico Italiano), per dello sviluppo econoMico, Concept Glass offre ampie possibilit di applicazione
un aggiornamento sullo stato regione loMbardia, provincia di e integrazione con prodotti industriali, rivestimenti
normativo e attuativo della Milano, coMune di Milano. a parete, ambientazioni architettoniche e dinterior
certificazione nel nostro www.MCEXPOCOMFORT.IT design. Un vetro poliedrico che presenta ampie
Paese. A seguire, Impianti possibilit di utilizzo grazie alle sue propriet:
e sostenibilit ambientale resistenza alle vibrazioni, che lo rendono adatto alle
nelle grandi architetture applicazioni soggette a sollecitazioni; integrazione
internazionali, una panoramica fra vetro e sistema luminoso che rende invisibili cavo
sui pi importanti esempi di e dispositivo di alimentazione; ridotta dispersione
architettura integrata a livello termica rispetto ad altre fonti luminose e facilit
mondiale. Per finire, un focus dinstallazione e manutenzione.
su fotovoltaico e solare termico: www.agc-glass.eu

[ 26 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

impianti

TECNICA
AERAULICA
Recuperando fino al 90% del calore presente in ambiente, la
moderna ventilazione meccanica controllata coniuga benessere e
risparmio energetico

D
all1 giugno di questanno in tutti gli edifici di nuova costruzio-
ne almeno il 20% dellenergia impiegata per la climatizzazione e
la produzione di ACS dovr provenire da fonti rinnovabili. Se le
strategie impiantistiche (finalmente, verrebbe da dire) dovranno
tenere conto di questo vincolo, evidente che il tema del risparmio energeti-
co acquista maggiore importanza. Conservare il giusto grado di temperatura
allinterno degli ambienti con il minimo impegno di energia comporta la
progettazione di un sistema di ventilazione meccanica controllata, per assi-
curare il corretto ricambio daria in ambienti sempre pi isolati. Detto sem-
plicemente, se apri le finestre per cambiare laria disperdi calore e i consumi
aumentano. Una delle aziende specializzate in sistemi VMC Aldes, con nu-
merosi interventi realizzati, tra cui quello curato dalla societ di ingegneria
Studio TI di Rimini nel complesso residenziale Milanofiori Nord che ha ri-
chiamato la nostra attenzione.

il nuovo complesso
residenziale di
milanofiori nord, alle
porte di milano: 107
appartamenti distribuiti
su 5 piani, dotati di
serre bioclimatiche e di
impianto di ventilazione
meccanica controllata.
parte della copertura
del complesso
attrezzata con pannelli
fotovoltaici che
producono parte del
fabbiosgno energetico
delledificio.

[ 27 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

impianti

CONTRO MUFFE
E CONdENSE
Provvisto di un impianto fotovoltaico in copertura, il complesso comprende Il risparmio energetico negli edifici
107 unit immobiliari distribuite su 5 piani fuori terra per una slp (incluse non il risultato di una somma
rimesse e locali di servizio) di 15.000 mq. Unaltra peculiarit della costru- di interventi ma il frutto di una
progettazione globale che, se non
zione sono gli spazi intermedi tra il dentro e il fuori degli appartamenti,
affrontata correttamente, pu dare
serre bioclimatiche che contribuiscono al benessere degli ambienti interni.
luogo a risultati controproducenti.
Nel complesso sono state installate 87 centrali a doppio f lusso Dee Fly con
Non a caso, la diffusione di sistemi
recupero di calore ad alta efficienza, di cui Claudio Butt, marketing pro- VMC inizia negli anni 90, con
duct manager di Aldes Italia, illustra il funzionamento: laria viziata viene lintroduzione dei nuovi sistemi di
estratta tramite apposite canalizzazioni e filtrata, prima della sua espulsione, infissi a tenuta. Soprattutto nel caso
in un recuperatore di calore che trattiene fino al 90% dellenergia. Questo ca- di interventi su edifici esistenti,
lore viene in seguito utilizzato per riscaldare laria nuova prima della sua im- soluzioni di coibentazione devono
missione in ambiente. Inoltre, laria viene conseguentemente deumidificata procedere di pari passo con calcoli
con batterie ad acqua che si interfacciano al sistema di climatizzazione estiva attenti e interventi relativi ai ricambi
radiante a soffitto. Attualmente Aldes Italia sta promuovendo sul mercato daria. Non solo per rendere effettivo
il risparmio certificato dai valori U
un nuovo sistema di VMC con tecnologia igroregolabile, che grazie alla va-
dei diversi componenti installati ma
Linstallazione del riazione automatica della portata daria riduce i tempi di funzionamento dei
kit di ventilazione anche per evitare la formazione di
ventilatori, che entrano in funzione solo al di sopra di un determinato grado
Dee Fly e delle muffe e condense e la diffusione di
canalizzazioni a di umidit dellaria, risparmiando ulteriore energia (12W contro i 45/60 di cattivi odori nellambiente.
milanofiori nord. un ventilatore normale).

CLIMA MITE
E TEMPERATO
Dobbiamo imparare un nuovo
termine. Gi in uso in Francia, la
Temperazione designa lintegrazione
tra sistemi VMC a doppio flusso
con recupero di calore per il
raffrescamento, il riscaldamento
e anche la produzione di acqua
calda sanitaria. Molto pi efficienti
dal punto di vista energetico di
un impianto di aria condizionata, i
sistemi di temperazione possono
abbassare la temperatura interna
percepita fino a 10 C.

Un tipico schema di installazione e funzionamento di


impianto VmC in un edificio unifamiliare.

[ 28 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

LORO dELLAdIGE
Massimo Valduga
Si laurea nel 1996 allo iUaV,
dopo un semestre di studi
trascorso alla facolt di
architettura delluniversit
di Helsinki. nel 1998 apre lo
Antonio Morlacchi studio a Gargazzone (BZ),
dove sviluppa numerosi
progetti specialmente in
ambito locale. Dal 2002 al
2007 collabora alla direzione
lavori delle terme di merano,
Lobiettivo era La cLasse a, iL risuLtato La dove nel 2009 progetta le
nuove piscine per bambini.
cLasse oro Pi. Merito di una Progettazione numerosi gli interventi di
inteLLigente e di sceLte iMPiantistiche orMai aLLa riqualificazione di edifici storici.
Portata di tutti. basta voLerLo. www.massimovalduga.it

LAdige nel suo alto corso, fitti meleti, mon- e di conseguenza protetto sul fronte nord, esterno, scelto anche in funzione del luo-
tagne: gli elementi che contraddistinguono che corrisponde alla strada consortile di go, costituito da una listellatura in legno
gran parte del territorio che unisce fisica- accesso al lotto. Sin dal principio si pen- di larice che, grazie alla doppia sottostrut-
mente Merano a Bolzano, caratterizzato da sato di ottenere la classificazione minima di tura, risulta di fatto una facciata ventila-
ampi spazi e unottima disposizione geogra- CasaClima A; obiettivo raggiunto grazie a ta. Per mantenere le temperature costanti
fica. Ci troviamo lungo la riva destra del fiu- determinati accorgimenti tecnico-costrut- allinterno delledificio durante lintero
me, a quota 635 m slm, in unarea circondata tivi. Lefficienza energetica dellinvolucro arco dellanno ed evitare lo smaltimen-
da splendidi alberi da frutta. riferito allubicazione di 11,16 kWh/mqa. to delle acque meteoriche, si optato per
La villa in oggetto stata concepita con- Lefficienza impiantistica ha poi permesso un tetto verde praticabile. Le finestre e le
siderando il desiderio della committenza di elevare la classificazione alla categoria vetrate esterne posate in opera sono serra-
di disporre di un edificio a basso consu- Oro, con un impatto ambientale in termini menti a doppia vetrocamera basso emissivi
mo energetico e lesigenza di inserire la di emissioni di soli 460 kg di CO2 allanno. e telaio a taglio termico.
nuova struttura nel paesaggio esistente. Il La muratura perimetrale, costituita da Luso del legno, materiale ecocompatibile
progetto nasce dalla volont di realizzare mattoni tipo Poroton T8 da 49 cm (=0,08 dallaspetto naturale che ben si abbina al
un corpo di fabbrica molto compatto con W/mK), stata rivestita da un ulteriore concetto complessivo di eco-sostenibilit, e
lintento di orientare il volume secondo i strato isolante costituito da pannelli in la scelta del tetto verde favoriscono la mi-
criteri CasaClima. Per questo il concept ha lana di roccia (=0,034 W/mK) e un telo gliore integrazione delledificio nel paesag-
previsto un volume aperto sul versante sud protettivo antivento. Lo strato di finitura gio circostante.

[ 29 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Nella pagina precedente e in alto, lesterno e linterno del fronte


sud della villa disegnata dallarchitetto Valduga. i pannelli fotovoltaici
in estate proteggono lampia vetrata a doppia altezza dai raggi
del sole che invece possono penetrare allinterno durante la
stagione fredda, quando raggiungono la terra con una inclinazione
maggiore.

Qui sopra, i prospetti ovest e sud, la sezione ovest e la pianta del


primo piano.

[ 30 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

IMPIANTI PER LA CLASSE ORO


Con lingegnere Fabio Furlan, della divisio-
ne riscaldamento di Daikin Italia, abbiamo
approfondito le scelte impiantistiche della
costruzione, basate su un sistema integrato
in pompa di calore aria/acqua a marchio Ro-
tex da 8 kW termici che fornisce acqua calda
a bassa temperatura al sistema radiante di
distribuzione del calore a pavimento. Al si-
stema sono stati integrati tre pannelli solari
il cui scopo primario di fornire acqua calda
sanitaria che, per ovviare allintermittenza
della fonte energetica solare, confluisce in
un serbatoio di accumulo con capacit di
500 litri. Si tratta per di un serbatoio tecni-
co per la produzione istantanea di ACS ca-
ratterizzato dallelevato grado di coibenta-
zione (isolamento delle pareti di 12 cm) che
permette di mantenere per due settimane le
elevate temperature dellacqua. Inoltre, al
suo interno passa, attraverso una serpentina
metallica, lacqua riscaldata dalla pompa di
calore. La particolare tecnologia del sistema
assicura una climatizzazione ottimale con
un minore assorbimento di energia elettrica,
Schema esemplificativo di un sistema Rotex in pompa di calore
migliorando il proprio indice di rendimen-
to (pi kW termici a parit di kW elettrici ge dalla conversazione tuttavia e che facile
assorbiti). Il secondo aspetto rilevante la rilevare osservando lo schema in alto che
scalabilit delle fonti energetiche del siste- una buona impiantistica va progettata insie- La pompa col turbo
ma. Se oggi lenergia elettrica necessaria al me alledificio. Finiti i tempi dellenergia a
funzionamento della pompa proviene dalla basso costo e dellassenza di attenzione ver- Per ristrutturare unabitazione conservando il tradizionale
rete, nulla vieta domani di utilizzare ener- so lambiente - prosegue Furlan - lefficienza impianto a radiatori, Daikin ha messo a punto una soluzione
a marchio Rotex in pompa di calore a doppio stadio di
gia autoprodotta mediante un impianto fo- dipende dallintegrazione. Anche laccumulo
compressione (modelli HT). Il principio semplice: un
tovoltaico. Lingegner Furlan prevede anzi tecnico svolge un ruolo importante, uno
primo compressore porta la temperatura da 0 a 30 C
che questa sar con ogni probabilit la ten- spazio in pi - nella villa di Merano misura
(anzich a 50); cos pi facile per il secondo compressore
denza nei prossimi anni, dal momento che cm 79 x 79 x 159 - da prevedere in sede di innalzare ancora la temperatura fino a 80 C. Il rendimento
limmissione in rete di energia elettrica da progetto, al pari della distribuzione radiante, complessivo sempre interessante per lambiente e per
rinnovabili prodotta in proprio ed eccedente fondamentale non solo dal punto di vista del lutente, che pu portare il costo per il riscaldamento di una
i fabbisogni risulter penalizzata dal regime comfort ma perch si tratta della soluzione ot- casa unifamiliare di 200 mq da 4.000 euro di gasolio a 1.500
di incentivi (IV conto energia e successivi timale per sfruttare le basse (40-50 C) tem- euro di elettricit.
attesi). Laspetto pi importante che emer- perature operative delle pompe di calore.

SChEdA TECNICA
Dati climatici Guadagni per carichi interni durante il periodo Raffrescamento: 0 kWh t/a
Zona climatica F; giorni di riscaldamento Ht: di riscaldamento: 3.727 kWh t/a illuminazione: 104 kWh t/a
212; temperatura esterna di progetto: -14C; apporti termici solari attraverso superfici Guadagno di energia primaria da produzione
temperatura interna media: 20C vetrate durante il periodo di riscaldamento: elettrica propria (fotovoltaico): -6.903 kWh t/a
8.932 kWh t/a
Dati delledificio Energia primaria ausiliaria per pompe
Volume lordo riscaldato: 973,62 mc; Fabbisogno energetico e potenza termica di circolazione (riscaldamento, ACS e
superficie netta dei piani: 209,3 mq Fabbisogno di calore per riscaldamento raffrescamento): 5.697 kWh t/a
nel periodo di riscaldamento: 2.335 kWh t/a
Involucro edilizio potenza di riscaldamento Fabbisogno di energia primaria globale
Superficie disperdente dellinvolucro: 640,78 mq richiesta dalledificio: 6,43 kW t - 43 kWh t/a
Rapporto tra superficie lorda disperdente potenza specifica di riscaldamento
e volume lordo riscaldato: 0,66 l/m riferita alla superficie netta: 30,72 W t/mq Energia rinnovabile e emissioni di CO 2
Coefficiente medio di trasmittanza Quota di energia alternativa: 51,51%
dellinvolucro delledificio: 0,25 W/(mqK) Efficienza dellinvolucro edilizio Emissioni CO 2: 0,46 t/a
11,16 kWh t/mqa indice CO 2 (emissioni CO 2/superficie netta
Guadagni e perdite energetiche edificio): 2 kg/(mqa)
perdita di calore per trasmissione durante il Fabbisogno di energia primaria
periodo di riscaldamento: 11.757 kWh t/a (con 3 pannelli solari termici Rotex)
perdita di calore per ventilazione durante il Riscaldamento: 834 kWh t/a
periodo di riscaldamento: 2.047 kWh t/a acqua calda: 225 kWh t/a

[ 31 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

REtROFittinG

UN CASO dI STUdIO
Quanto costa
Ladozione di un sisteMa a PoMPa di caLore in Limpianto a pompa di calore ipotizzato per
edifici esistenti, oLtre a MigLiorare Lefficienza il caso specifico comporta un investimento
energetica e ridurre i costi, contribuisce aL intorno a 100.000 euro. I soli risparmi,
MigLioraMento deLLa quaLit deLLaria in citt escludendo qualsiasi forma di beneficio fiscale
peraltro tuttora in vigore, ne consentirebbero
lammortamento entro 5 anni. Inoltre,
lintero edificio potrebbe migliorare la
Il patrimonio edilizio italiano consiste di 13,7 Prima ipotesi propria classificazione energetica con
milioni di edifici, 12,1 dei quali adibiti a uso La prima ipotesi di intervento prevede la evidenti vantaggi in caso di compravendita.
residenziale. Si tratta di uno stock largamente sostituzione con caldaie a gas metano a
inefficiente: quasi 10 milioni di edifici (il condensazione, con un rendimento medio Fattibilit
70% del totale) sono stati costruiti prima del stimato del 100%. In questo caso il fabbisogno Fino a poco tempo fa la tecnologia delle
1976, anno in cui venne introdotta la prima di energia primaria per generare gli stessi pompe di calore era in grado di funzionare
norma (L. 373/1976) sullefficienza energetica kWh termici si ridurrebbe a 16.800 mc di solo a basse temperature (40) impedendone
in edilizia; le norme pi efficaci, emanate gas, con un costo di 13.500 euro (il 45% della lutilizzo in impianti obsoleti a termosifoni.
successivamente a livello comunitario, sono spesa attuale). Le tonnellate di CO2 immesse I sistemi a doppio stadio di compressione,
state recepite con forte ritardo nel nostro
Paese, favorendo una cattiva edilizia anche
negli anni a noi vicini; un quarto degli edifici
non mai stato sottoposto ad alcun processo
Il progetto CasaClima R
di riqualificazione energetica. Limitandoci
alle scelte impiantistiche, presentiamo qui Dei 1.222 edifici certificati da CasaClima nel 2011 in provincia di Bolzano (classi Gold, a, B, C) il 55% erano
edifici risanati. in parte dovuto agli effetti di una delibera provinciale (15 giugno 2009 n. 1609) il fenomeno segnala
lanalisi di una situazione concreta, sviluppata limportanza del tema della riqualificazione delle performance edilizie nel nostro paese. a questo proposito, lo scorso
recentemente dallIngegner Fabio Furlan di febbraio lagenzia fondata da norbert Lantschner ha lanciato la fase beta del nuovo progetto CasaClima R, per
Rotex/Daikin. sviluppare protocolli specifici di qualificazione in grado di tenere conto delle caratteristiche dello stock esistente,
che sotto il profilo tecnico, normativo e storico presenta vincoli e problematiche a volte impossibili da superare,
Lo stato di fatto o superabili solo al prezzo di un rapporto costi/benefici insostenibile. Gli indicatori alla base del progetto, sono le
prestazioni energetiche dei singoli elementi costruttivi; la verifica della condensazione superficiale; la verifica della
Ci troviamo in un condominio sito in una citt condensazione interstiziale; le prestazioni di tenuta allaria; il potenziale di miglioramento degli impianti; la verifica
del Nord Italia, in zona climatica E, risalente al della qualit di esecuzione in cantiere. Chi fosse interessato a partecipare alla fase pilota con propri progetti di
dopoguerra e privo di ogni tipo di isolamento risanamento pu scaricare il modulo di richiesta dallarea download di www.agenziacasaclima.it e inviarlo
perimetrale e in copertura. Autonomamente, compilato a casaclimar@agenziacasaclima.it
alcuni abitanti hanno provveduto nel corso
del tempo alla sostituzione degli infissi. Il
condominio possiede 22 unit abitative su
2 scale, per un totale di circa 2.500 mq, con in atmosfera diventano 51,3 (meno 28% di brevettati circa due anni fa da alcune aziende,
riscaldamento centralizzato a termosifoni emissioni di sola anidride carbonica, senza la migliore qualit dei fluidi refrigeranti e
alimentato da 2 caldaie a gasolio di circa 330 considerare gli altri inquinanti da gasolio) il miglioramento della tecnologia inverter
kW ciascuna. Temperatura dellacqua di permettono oggi di lavorare con temperature
riscaldamento 70 circa. LACS viene prodotta Tutto elettrico esterne fino a -20 e di produrre acqua calda
autonomamente in ciascun appartamento con La seconda ipotesi prende invece in a 80.
caldaie a gas metano. In altre parole, un tipico considerazione ladozione di pompe
edificio di classe energetica G, la peggiore. di calore aria-acqua a doppio stadio di
In un anno-tipo, la caldaie bruciano 27.000 litri compressione. I kWh elettrici necessari per
di gasolio (per un costo ai prezzi attuali di oltre generare i 162.000 kWh termici richiesti 71,33
30mila euro) che, presumendo un rendimento sarebbero in questo caso circa 54.000, con
realistico del 60%, producono 162.000 kWh di un COP (il coefficiente di prestazione tra
energia termica generando al contempo 71,3 energia immessa per alimentare un sistema 51,3
ton di CO2 immesse direttamente nellaria e energia termica prodotta) pari a 3, e il
cittadina. costo, calcolato al prezzo di 0,17 euro per
Tonnellate

kWh) scenderebbe a 9.180 euro, il 70% in

COP
meno della spesa attuale, e zero emissioni 23,6
in citt. Naturalmente, finch sar prodotta
il COp indica il fattore di rendimento di una
da centrali convenzionali, lenergia elettrica
macchina termica, ovvero i kW termici che
la macchina in grado di generare a fronte utilizzata dar comunque luogo ad emissioni
dei kW di potenza assorbiti per svolgere di CO2, sia pure ridotte per il diminuito
il lavoro. ad esempio, se per produrre fabbisogno, ma quel che importa segnalare
10.000 kW termici una pompa di calore qui il miglioramento della qualit dellaria
impiega 2.500 kW elettrici il suo fattore di
in citt, dove le persone vivono in maggior
rendimento pari a 4 (10.000/2.500). Pompa
numero. Metano di calore
Gasolio

[ 32 ]
RiSpaRmiO EnERGEtiCO

COME TI RINNOVO
IL CONdOMINIO
Francesca Emily Amato

Pompe di calore, caldaie a condensazione e fonti energetiche miste, ma


sempre pi orientate al rinnovabile. Alcuni esponenti di aziende qualificate del
settore delineano il quadro delle attuali possibilit in termini di riqualificazione
energetica degli edifici esistenti.

Sappiamo bene che gli edifici di nuova co- e limitare gli enormi sprechi di abitazio-
struzione vengono realizzati con una cre- ni nonch edifici pubblici con sistemi
scente attenzione per lefficienza energetica energetici (riscaldamento, raffrescamento,
a partire dal progetto, e attraverso le tecno- ma anche isolamento e serramenti) supera-
logie e i materiali impiegati. Per essere in ti o scarsamente efficienti. Dallaltra, la ri-
linea con le normative comunitarie, certo, qualificazione energetica di un edificio esi-
ma anche per offrire agli inquilini del fu- stente non impresa semplice, per diverse
turo un prodotto di qualit, oltre allattrat- ragioni. Le normative che dovebbero fare
tiva di unabitazione che costi meno in da guida, per esempio, tendono a variare
termini di consumi. in maniera non sempre chiara ed organica,
Ma, sul versante degli edifici esi- ed necessario seguirle attentamente per
stenti, il discorso pi comples- evitare di incappare in errori, e soprattutto
so. Da una parte, si va facendo per cogliere i benefici economici di volta in
strada il bisogno di ammodernarli volta disponibili. Incentivi che possono

anche le valvole termostatiche Caldaia a condenzazione


(nella foto, di Emmeti) applicate ai tradizionali in cascata Logamax plus
radiatori, regolando la temperatura nei diversi di Buderus, versione a
ambienti, contribuiscono al risparmio energetico. basamento.

[ 33 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

essere un valido aiuto anche nellammor- un condominio esistente. In particolare,


tamento delle importanti spese cui si va la nuova Logano Plus SB745 stata svilup-
incontro in fase di ristrutturazione ener- pata tenendo in considerazione le esigenze
getica, altro nodo centrale della questione. di riqualificazione nelle grandi citt: e sue
Per delineare un quadro della situazione dimensioni estremamente contenute per-
attuale abbiamo rivolto qualche domanda a mettono di ridurre gli investimenti in ope-
esponenti di aziende qualificate del settore, re murarie, contenendo cos la spesa per lo
che a diverso titolo si occupano di efficien- stabile e facilitando la riqualificazione.
za energetica. Anche per il marchio Emmeti, il punto
Davide Costadone, trade marketing ma- di forza sono le caldaie a condensazione.
nager del gruppo Bosch-Buderus, mette Come spiega il promoter tecnico Cristia-
subito in chiaro una difficolt: Per quan- no Montagner molti dei nostri prodotti
to riguarda le fonti rinnovabili e le tecno-
logie che le sfruttano, non sempre (in una
ristrutturazione) possibile ottenere gli
stessi benefici che si hanno dallapplicazio-
ne in nuove costruzioni, in cui la proget-
tazione delledificio tiene gi in considera-
zione le esigenze impiantistiche. Ci che il
marchio Buderus propone, in questottica,
sono le caldaie a condensazione in cascata,
sia murali Logamax Plus GB162 , sia a
basamento Logano Plus GB312 e GB402.
Queste permettono - continua Costadone
Caldaia murale a
il ventilradiatore inverter con pannello radiante Bi2 di Olimpia - di soddisfare qualsiasi esigenza impian- condensazione
Splendid nellinstallazione a pavimento. Di forma elegante e tistica per la riqualificazione energetica di nina180C di Emmeti.
compatta (12,9 cm di spessore), disponibile in bianco e argento,
dotato di ventola governata da un motore inverter DC,
silenzioso e con consumi fino al 60% inferiori rispetto ai motori a possono concorrere alla riqualificazione
corrente alternata. Una volta raggiunta la temperatura ambiente energetica di un condominio esistente.
il ventilatore si spegne e la temperatura viene mantenuta dal Per esempio, le caldaie a condensazione
pannello radiante interno. Una batteria ad alta efficienza aumenta
del 5% lefficienza di scambio termico. Nina e Talita hanno unelevata efficienza
di combustione, e permettono risparmi
fino al 30% sul combustibile utilizzato. Poi,
la gamma di contabilizzazione Energybox
permette il conteggio dellenergia effetti-
vamente impiegata da ogni singolo uten-
te, mentre le valvole termostatiche Poker e
Tris consentono una migliore regolazione
dellimpianto, per utilizzare in ogni stanza
solo lenergia effettivamente necessaria.
Ancora sul fronte della gestione dei con-
sumi, Pantherm ha studiato e realizzato
Contapi EVO, unit di contabilizzazione e
distribuzione da 2 fino a 6 appartamenti
per piano delledificio installata a incasso
muro (nel vano scala, cavedio o nella cen-
trale termica), al cui interno si concentrano
i regolatori e i contatori per ogni singola
unit abitativa.
Esistono poi soluzioni specifiche per la ge-
stione di un aspetto certamente non se-
accanto, schema del
condario come quello della fornitura di
riscaldamento radiante acqua calda sanitaria. Come SolarFresh di
plasterboard (Emmeti). Wagner: sistema per le utenze condomi-
niali efficiente e versatile. Si tratta di im-
pianti dimensionati su misura in base alle
esigenze di ogni singolo condominio, in
grado di produrre acqua calda sanitaria in
istantaneo, eliminando quindi il problema
legionellosi. La centralina multifunzione
gestisce limpianto solare, la produzione di
acqua sanitaria con elevatissimo comfort,
nonch il ricircolo (con disinfezione termi-
ca), per un elevato risparmio energetico,

[ 34 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

spiega Marco Mastroianni, direttore tec- Quella delle pompe di calore una nella foto, a soffitto o a parete, b!klimax di
RDZ per il riscaldamento e il raffrescamento
nico di Wagner. tecnologia ormai consolidata, nella degli ambienti sfrutta la capacit delle grandi
Altro elemento rilevante di questo quadro quale i costruttori italiani sono leader superfici di scambiare calore per irraggiamento.
limpiego delle pompe di calore, che rap- mondiali indiscussi
presentano una tecnologia consolidata, in
cui i costruttori italiani sono indiscussi lea-
der mondiali, come spiega Andrea Bellet-
ti, direttore vendite Italia del gruppo Irsap.
Ma se vero che le pompe di calore sono
in grado di sfruttare energia rinnovabile
per oltre il 70% del calore prodotto - e quin-
di da sole basterebbero per soddisfare gli
obiettivi europei del 20/20/20 - tuttavia per
funzionare hanno bisogno principalmente
di energia elettrica, che in questo momento
la rete nazionale non sarebbe in grado di
supportare, nellipotesi di una sostituzione
totale delle caldaie, prosegue Belletti. La
proposta di Irsap da questo punto di vista
interessante e solo apparentemente in con-
trotendenza. Infatti, il gruppo punta oggi
proprio sul ruolo del classico radiatore, per
rilanciarlo, in abbinamento ai nuovi siste-
mi energetici. Spiega Belletti: i nuovi ra-
diatori sono molto adatti a funzionare con i
generatori ad alta efficienza, come le pompe
di calore. Irsap sta investendo molto in un Contapi EVO di pantherm, incassato nel vano scala, consente di distribuire e contabilizzare i consumi di un condominio,
laboratorio di prova, che simula una casa di da 2 fino a 6 appartamenti per piano.

[ 35 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Radiatori tesi di irsap. Un dimensionamento adeguato degli elementi ne 100 mq, per testare la funzionalit del radia- venta significativa in termini di riqualifi-
permette il funzionamento anche a basse temperature
tore tradizionale come terminale ideale per cazione energetica. In particolare, Olimpia
aumentare lefficienza delle caldaie a con- Splendid propone due nuovi sistemi: HIS e
densazione e delle pompe di calore. HGS, luno in grado di sfruttare lenergia
Ma, sul fronte delle pompe di calore, in- dellaria, laltro quella termica del terreno.
teressante anche la posizione di Marco Questultimo pi adatto ai climi rigidi,
Saccone, marketing & communication poich sfrutta una fonte pi stabile, garan-
manager in Olimpia Splendid: La pompa tendo cos fino all80% di energia termica
di calore, in sostituzione di un sistema tra- rinnovabile e pulita. La conversione sarebbe
Ma quanto MI costI? dizionale alimentato a combustibile fossi- dunque molto conveniente dal punto di vi-
le, permette di elevare la classe energetica sta energetico e ammortizzabile in tempi
Sviluppato in collaborazione con il Politecnico delledificio principalmente per due ragio- che vanno dai 5 agli 8 anni, secondo uno
di Winterthur e promosso da Hoval, Rockwool e ni: utilizza una percentuale di energia da studio interno dellazienda. Per, aggiunge
Alpi Fenster, Rivalue un software gratuito che
fonti rinnovabili molto elevata, e permette Saccone, la conversione di un impianto
consente di stimare il fabbisogno energetico
allimpianto di funzionare con temperatu- tradizionale non semplice, n sempre fat-
di un edificio e pianificare gli interventi di
risanamento pi adatti. Indicata la posizione
re molto basse. In particolar modo, linte- tibile a causa della non compatibilit tra le
geografica e le caratteristiche delledificio, grazione di pompe di calore inverter con caratteristiche tecniche dellimpianto pre-
possibile scegliere tra diverse soluzioni di terminali di impianto inverter e controlli cedente e i vincoli del nuovo.
isolamento per linvolucro opaco e trasparente intelligenti permette unefficienza che di- Anche il marchio Robur si distingue nella
e sistemi di impiantistica efficienti. Rivalue produzione di pompe di calore. Spiega lar-
calcola in tempo reale il peso di ogni chitetto Ferruccio De Paoli: nelle pompe
scelta e restituisce una stima dei di calore ad assorbimento GAHP il gas
costi di intervento. In alternativa, utilizzato come motore per importare ne-
lutente pu stabilire un budget gli edifici energia rinnovabile (gratuita e
finale lasciando al software il
pulita), con grandissima efficienza anche a
compito di ottimizzare gli interventi
temperature dellaria esterna estremamen-
tra le opzioni possibili. Conclusi
i calcoli possibile stampare i
te rigide. I costi relativi alla trasformazione
documenti da utilizzare come degli impianti variano ovviamente in base
base di partenza per il progetto di alledificio, ma i risparmi di gas conseguiti
riqualificazione.
www.rivalue.it

[ 36 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

(fino al 40%) consentono mediamente il ri-


entro dellinvestimento entro i primi due/
quattro anni, senza considerare eventuali
agevolazioni.
Per migliorare lefficienza energetica di un
edificio, oltre allimpianto di produzione
del calore, si pu pensare di intervenire
anche sulla sua distribuzione, nel tentati-
vo di eliminare gli sprechi. Per esempio, il
sistema a soffitto radiante b!klimax di Rdz
offre lopportunit di ridurre eventuali ec-
cessive cubature, attraverso linserimento
SolarFresh, il sistema per la
di controsoffitti radianti, incidendo cos produzione di aCS di Wagner
sui consumi. Secondo ling. Samir Tab- adatto per condomini, campeggi o
ban, responsabile R&D di RDZ, lalta impianti sportivi: una o pi stazioni di
solare termico connesse in cascata
efficienza (di questi sistemi) consente di provvedono alla preparazione
rientrare dai sovra-costi dimpianto nel dellacqua calda sanitaria secondo il
giro di qualche anno seppure i tempi sia- principio dello scaldacqua istantaneo.
Un accurato dimensionamento
no dettati anche dalle politiche energeti- dellaccumulo tampone e una
che nazionali. sufficiente potenza del riscaldamento
Anche nella gamma Emmeti sono presenti garantiscono elevati prelievi anche per
lunghi periodi di tempo.
sistemi radianti appositamente studiati per
interventi di ristrutturazione, come il siste-
ma a pavimento a secco Emmeti Dry Floor
o il sistema a soffitto Emmeti Plasterboard.
Secondo Montagner possibile convertire

I nuovi radiatori, pensati per


lavorare con basse temperature,
sono adatti a funzionare con
generatori ad alta efficienza
come le pompe di calore

gli impianti attuali verso fonti energetiche


rinnovabili, partendo dal miglioramento
delle prestazioni delledificio per ridurre
il fabbisogno energetico: cappotti e serra-
menti pi efficienti e un abbassamento delle
temperature di lavoro degli impianti. Gli in- E3 a, sistema per riscaldamento con
vestimenti sono a prima vista notevoli, ma pompa di calore ad assorbimento
grazie agli incentivi fiscali e alla sensibile a condensazione modulante
alimentata a gas metano ed energia
riduzione di costi e consumi, possono essere rinnovabile aerotermica (Robur).
ammortizzati in tempi brevi (5-6 anni).
Infine, dalle testimonianze che abbiamo
raccolto, emerge chiaramente come tema
importante per il futuro quello della forma-
zione degli installatori, anche per limpor-
tanza crescente dellelettrico in un settore
che tradizionalmente rientra nel dominio
degli installatori idraulici. Secondo De Paoli
di Robur le attuali normative, sempre pi
severe e attente al contenimento degli spre-
chi energetici e alluso di fonti rinnovabili,
stanno in effetti imponendo a progettisti e
installatori un cambio nel modo di operare e
un approccio pi consapevole verso le nuove
tecnologie, con un diverso modo di pensare
gli immobili e gli impianti. Anche se forza-
ta, ritengo che tale nuova impostazione pos-
sa dare grossi ed interessanti risultati. Rin-
cara la dose Mastroianni (Wagner Solar):
sar dura la sopravvivenza per chi snobba Ray | magic il sistema di connessione privo di ingombri esterni brevettato da messana per realizzare superfici radianti con la
la formazione e laggiornamento. stessa semplicit e velocit di installazione di un normale controsoffitto in cartongesso.

[ 37 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

aria pulita
gestione autonoma recuperando calore
dellimpianto
centralizzato il recuperatore di calore di Vortice
permette di estrarre laria viziata
Con ConBOX di Controlli ogni utente dagli ambienti di servizio (cucine,
pu spegnere, ridurre o aumentare la bagni, lavanderia, etc) e immettere
temperatura del proprio appartamento, aria pulita trasferendo il calore da
ufficio o negozio dalla caldaia unica un flusso allaltro e risparmiando
condominiale. il modulo, una cassetta sui consumi per il riscaldamento e
da incasso con sportello, rende il raffrescamento. Vort prometeo
visibile il consumo sui contatori e lo HR 400 un sistema centralizzato,
memorizza nella centralina elettronica installabile in posizione orizzontale o
del contabilizzatore: in questo modo, verticale, che pu funzionare sia in
tramite linterfaccia elettronica, i dati modalit manuale che automatica,
visibili possono essere comunicati grazie al set completo di sensori di
tramite lo standard m-Bus (me-ter-Bus) temperatura, umidit relativa e CO2
a un concentratore dati. controllati elettronicamente.
www.controlli.eu www.vortice.com

design e ambiente Flessibilit e tecnologia


idronica
energia combinata Il camino al bioetanolo Square
si caratterizza per le sue forme i sistemi integrati per riscaldamento,
Selezionata da next Energy per il essenziali. Una cornice in vetro, climatizzazione e trattamento dellaria
percorso Efficienza & innovazione di mCE, disponibile in diversi colori per iSERiES di argo permettono di utilizzare
ELFOSystem Gaia maxi un sistema rispondere alle varie esigenze contemporaneamente tecnologie ad
completo per riscaldamento, raffrescamento, darredo, inquadra la fiamma espansione diretta e idroniche. Le unit
produzione di aCS, rinnovo e purificazione sprigionata dal bruciatore esterne possono essere mono o multi, non
dellaria per abitazioni di grandi dimensioni in acciaio. Square si applica cambiano in base allapplicazione (aria/
e ristrutturazioni in zone climatiche E e F, facilmente alla parete senza aria, aria/acqua o mista) e possono essere
il sistema adatto anche in caso di vincoli dover installare canne fumarie o combinate con unit interne di diverso
architettonici o logistici sullinvolucro. il altri interventi strutturali. Poich tipo. abbinabile a sistemi solari termici e
sistema a energia combinata Gaia maxi il bioetanolo non produce odori fotovoltaici, iSERiES in grado di riscaldare
comprende solare termico, pompa di e fumi, lutilizzo di questo tipo e raffrescare in condizioni climatiche difficili.
calore e caldaia a condensazione per di caminetti possibile anche in Lelettronica multiprocessore governa
la climatizzazione a ciclo annuale e la ambienti di ridotte dimensioni. il motore inverter DC SVpWm180 che
produzione di acqua calda sanitaria, modula lenergia termica secondo il reale
privilegiando limpiego di fonti rinnovabili. www.brandoni.com fabbisogno.
[ 38 ] www.clivet.com www.argoclima.com
energia dagli scarici domestici
BEE di Innova il recuperatore di calore da
acqua calda sanitaria per docce, lavelli e
ogni altro scarico degli impianti domestici.
silenzio, si climatizza
BEE recupera il calore delle acque di scarico, in due colori unici (white e gold) HGD la nuova gamma
preriscaldando lacqua di rete che arriva di condizionatori monosplit a parete airwell dal design
ai miscelatori e al bollitore/scaldabagno: compatto (profondit inferiore a 16 cm) e facile installazione.
in questo modo si recupera fino al 70% Silenziosi (22 dBa), adottano la tecnologia inverter DC,
dell`energia altrimenti persa negli scarichi. che adegua la capacit della macchina al reale fabbisogno
Inserito sotto il piatto doccia o annegato termico del locale da climatizzare e consente allunit di
nel massetto, Bee progettato come un funzionare in maniera costante, modulando la potenza del
prolungamento del tubo di scarico, evita compressore secondo le temperature impostate. Gli split
qualsiasi forma dintasamento ed dotato di HGD sono dotati di prefiltro antibatterico fotocatalitico, di
un tappo di ispezione per la manutenzione. un sistema purificante, della funzione i feel e di sistema di
Ammesso al Percorso Efficienza & autodiagnosi. Disponibili in due differenti taglie, da 2,6 e 3,5
Innovazione di MCE. kW, con una doppia classe a e motore a 7 velocit.
www.innovaenergie.com www.airwell.it

eFFicienza Versatile
Concepiti per applicazioni nel terziario, i nuovi
split inverter Light Commercial Digital e Super
Digital di toshiba permettono di ridurre i
consumi fino al 50% grazie alla modulazione
della potenza del compressore ai carichi
parziali che consente allo split inverter il Ventilazione climatica integrata
controllo della temperatura ambiente evitando Un sistema integrato costituito dallunit di recupero di
sprechi di energia. i sistemi possono essere calore a doppio flusso Zehnder Comfoair 200 abbinata al
installati utilizzando le tubazioni refrigeranti deumidificatore DEW e a una capillare rete di distribuzione,
esistenti: la fitta retinatura dei filtri presenti nelle che consente di realizzare una ventilazione climatica
nuove unit, unitamente ai fluidi lubrificanti attraverso un rinnovo costante dellaria in ambiente e un
stabili, proteggono la nuova apparecchiatura controllo continuo dei valori di temperatura e umidit.
dai residui dei refrigeranti pre-esistenti. Grazie allintegrazione, il sistema fornisce aria climatizzata
Con controlli user friendly, unit esterne leggere e deumidificata riducendo lenergia primaria utilizzata: si
e silenziose e unit interne compatte. integra al meglio con impianti radianti, permettendone la
www.toshibaclima.it massima ottimizzazione.
www.zehnder.it
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

amBiEnti COntEmpORanEi

IdENTIT
TRASPARENTI
Studio Bradaschia

maurizio Bradaschia
(trieste, 1962)
si laureato in
architettura presso
liUaV nel 1987.
professore
associato a trieste,
dove insegna
progettazione Silvia Zotti
architettonica e
architettura tecnica
presso le facolt
di architettura Nel cuore del distretto del mobile di Pordenone, il progetto per la nuova sede di Midj
e di ingegneria.
Fondatore e con lampliamento di un edificio industriale preesistente. Una soluzione che permette la
direttore della coesistenza di un magazzino di ampie dimensioni con uffici e showroom, spazi aperti e pieni
rivista il progetto
e autore di di luce caratterizzati dal minimalismo di un design essenziale.
pubblicazioni
scientifiche.
tra le principali
opere, il progetto La sagoma delledificio, un parallelepipedo qua sulla grande vasca che la circonda. gono e conservano lintimit della conversa-
relativo al lotto 4 del
progetto tergeste a due piani con altezze interne predefinite, Per gli spazi degli uffici e per lo showroom, zione. La luce artificiale studiata in modo
Urban piC italia, stata rivestita con pannelli in calcestruz- lidea base era di creare uno spazio liqui- da sembrare naturale e nella zona espositiva
lampliamento
del municipio di zo prefabbricati montati su telaio. Sono do, un ambiente trasparente privo di osta- lilluminazione enfatizzata e volutamente
Sgonico, il centro state realizzate ampie vetrate per consen- coli, allinterno del quale la fluidit ne teatrale, tale da permettere lidentificazione
civico di via pagano
per il Comune di tire lesposizione dei prodotti sul fronte lessenza stessa: i 1600 mq a disposizione immediata delle aree di prodotto.
Roma, la piazza della strada antistante. Le finestrature, la sono stati affrontati dunque come un unico Lo showroom color antracite un unico spa-
Falloni a monteiasi
(ta), il centro visite cui ampiezza era predeterminata dalle al- ambiente pur nel rispetto di esigenze di- zio di circa 1000 mq dove il sistema espositivo
dei monti picentini a tezze interpiano, sono state disegnate in verse. Lelemento che funge da cardine tra pu cambiare grazie a grandi piani cilindrici
Eboli (Sa).
posizioni strategiche del fabbricato, su due la zona chiara di uffici, ingresso, cucina e mobili. Una parete rossa trasparente separa
dei quattro lati, con finestre a nastro di quella scura della sala mostre limpluvium, la zona in cui sono esposte le sedie storiche
raccordo che chiudono la composizione. uno spazio a cielo aperto che garantisce un dellazienda.
Lelemento contenente il vano ascensore e flusso di luce naturale nel centro del volu- I punti dincontro e di sosta si susseguono
le scale viene adottato come segno verticale me. una sorta di giardino sospeso, luogo lungo il percorso: la reception di accoglienza,
in facciata che accoglie linsegna aziendale, di relax e di pausa, con sedute immerse nel larea di attesa degli uffici, la cucina con ta-
che si staglia sulla superficie grigio scuro verde. Gli uffici, completamente bianchi, volone in teak e fuochi a vista e larea degli
delledificio. La torre rossa delle scale na- presentano grandi aree di lavoro collettive obl per i bimbi. Gli obl ritornano anche nel
sconde il portone dingresso realizzato in in open-space che occupano le intercapedini ponte rosso sospeso che immette al piano, in-
teak come la doppia passerella a pelo dac- di risulta dalle pareti di vetro, che proteg- quadrando dallalto gli esterni.

Studio Oxsimoro

Gli interni sono


stati ideati dallo
studio Oxsimoro
di Udine, formato
da nicola nanut
(Udine, 1965),
laureato in
architettura nel
1995 presso lo
i.U.a.V. di Venezia,
di cui stato
collaboratore
alla didattica in
progettazione),
e Silvia pedron
(Oderzo, 1969),
laureata in
architettura nel
2006 presso lo
i.U.a.V di Venezia.

[ 40 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

A sinistra, le piante del piano terra e del primo piano


adibito a uffici e showroom; in questa colonna
i prospetti. Dallalto: nord, sud, est, ovest.

[ 41 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Lettura/Cultura MILANO CAPITALE dELLARREdO


IN PROGRAMMA dAL 17 AL 22 APRILE PRESSO FIERA MILANO A RhO LA 51A EdIzIONE dEI
The Berlage Survey of the SALONI, MANIFESTAzIONE ChE CONFERMA MILANO CAPITALE INTERNAzIONALE dELLARREdO.
Culture, Education, and
Practice of Architecture
and Urbanism Dai mobili ai complementi darredo, dalle
a cura di: Salomon Frausto cucine ai bagni ai prototipi degli under 35:
tante le proposte dei circa 2.500 espositori
editore: NAi Publishers
caratterizzate da qualit e innovazione.
528 pp - euro 35,45 Sono previsti oltre 300.000 visitatori
per il Salone Internazionale del Mobile,
EuroCucina / Salone Internazionale
Raccolta di saggi e conversazioni di architetti,
educatori, studiosi e teorici, e portfolio di ricerche dei Mobili per Cucina (che si apre al
progettuali. il volume documenta la storia del complemento e accessorio per la cucina),
Berlage institute in occasione del ventesimo il Salone Internazionale del Bagno, il
anniversario, considerando le sue attivit tra il Salone Internazionale del Complemento
1990 e il 2010 sia per quanto riguarda larchitettura dArredo e il SaloneSatellite. Questultimo,
e cultura urbana nei paesi Bassi che il discorso intitolato Design><Technology, festeggia
architettonico globale. la 15a edizione continuando la sua
tradizione di talent scout alla ricerca dei
pi promettenti designer internazionali
per offrire loro visibilit e possibilit di
Progettare con la luce contatti con le aziende espositrici. Un
concorso premier i 3 prodotti migliori
autore: Donatella Ravizza attinenti alle merceologie della Cucina
editore: Franco Angeli e del Bagno per ciascuno dei 2 settori
256 pp - euro 30,00 rappresentati. In citt eventi culturali
sono dedicati al prodotto di qualit e alla
cultura dellabitare. Al Teatro dellArte
della Triennale di Milano andr in scena
Design Dance - un progetto di Michela
nuova edizione aggiornata del manuale diventato Marelli e Francesca Molteni, mentre
un punto di riferimento sul tema: un testo di facile presso la Biblioteca Pinacoteca Accademia
consultazione, ricco di informazioni e indicazioni Ambrosiana, linstallazione librocielo
concrete sulle metodologie e sulle consuetudini del
progetto illuminotecnico, per studenti e operatori ideata da Attilio Stocchi sar un omaggio
impegnati in questo settore ai vari livelli (architetti, multimediale al cuore romano della citt e
designer). una riflessione sul vivere e sullabitare lo
spazio attraverso le voci di libri antichi.

Officina Iuav, 1925-1980


Saggi sulla scuola da questa edizione i saloni aprono al pubblico
di architettura di Venezia anche il sabato. www.COSMIT.IT
a cura di: Guido Zucconi,
Martina Carraro
editore: Marsilio
270 pp - euro 28,00 accento acuto

LA CITT IN TERzA
Una raccolta di saggi che mette in luce alcuni
momenti fondamentali della storia dellistituto
Universitario di architettura di Venezia, definito, a
partire dal secondo dopoguerra, scuola dissidente
ovvero luogo di opposizione culturale e politica
ai modelli consolidati di accademia. La vicenda
stiaMo invecchiando, Ma Le citt sono seMPre Meno a Misura
si distende lungo un arco temporale di quasi danziano: quartieri desertificati, vie con tre banche e due
settantanni, spingendosi oltre la presunta et doro studi iMMobiLiari Ma senza un fruttivendoLo, non ci sono
- tra gli anni Cinquanta e Sessanta - su cui finora si
maggiormente concentrato linteresse degli studiosi.
Panchine a voLte neMMeno aLLe ferMate dei Mezzi PubbLici.

Ci che preoccupa la percezione negativa che aggregazione sociale, oppure sorgono Consulte,
gli anziani hanno della citt. La terza et vive la Consigli dei seniores, ma anche si attivano iniziative
Seoul Steel Life metropoli come ostile, esprime una paura, una come quelle dei nonni vigili, che presidiano luscita
Case a catalogo domanda di aiuto rivolta a chi governa la citt. delle scuole. molto attivo il fronte della comunicazione:
e stanze a noleggio Domanda che viene certamente considerata, infatti nascono agenzie, blog e siti web dedicati.
anche se i traguardi da raggiungere, in particolare Circa il capitolo sicurezza, la polizia ha approntato un
a cura di: per quanto riguarda il contributo dellarchitettura decalogo diffuso in tutte le questure per proteggere gli
Alberto Bologna, Michele
Bonino, Marco Bruno e dellurbanistica, sono ancora lontani. Eppure over 65 dalle truffe. anche larchitettura pu far molto.
le scelte di programmazione dei centri urbani, la non a caso esistono e sono molto attive associazioni
Collana: Citt e paesaggio destinazione delle risorse e la diversificazione degli professionali specializzate. Come esistono concorsi,
editore: Quodlibet studio interventi dovrebbero tener conto di chi ha pi di nazionali e internazionali, di architettura per la terza
155 pp - euro 32,00 65 anni. Litalia il secondo paese pi vecchio et. Sul fronte pubblico e privato, le residenze per
dEuropa, dopo la Germania, con il 20,2% della anziani stanno acquisendo connotati propri sempre
Un libro che gioca con le parole e le immagini popolazione oltre i 65 anni (dati istat 2009). Secondo pi riconoscibili. Lobiettivo quello di abbinare alla
per parlare di una cosa serissima: larchitettura una ricerca americana, che distingue tra fear of massima funzionalit, ottenuta anche con il ricorso
dello spazio pubblico. promosso da Fondazione crime, cio la paura personale della criminalit, e alle nuove tecnologie, una serie di soluzioni pi
promozione acciaio, questo volume testimonia in il concern about crime, ossia la preoccupazione formali, a partire dalla scelta dei colori. in particolare
maniera ironica e accattivante due anni di Unit di sociale per la criminalit o preoccupazione per la domotica sta facendo progressi notevoli e ha negli
progetto del politecnico di torino con la Konkuk lordine, in entrambi gli ambiti a esprimere maggiore ultrasessantacinquenni uno dei suoi interessi primari.
University di Seoul, una partnership accademica apprensione sono gli anziani. E ci a prescindere tuttavia lobiettivo maggiore lurbanistica partecipata,
che ha coinvolto docenti e studenti allo scopo di dal rischio effettivo dessere vittime di un reato. la realizzazione di unalleanza tra istituzioni e cittadini,
individuare, grazie alla flessibilit dellacciaio, soluzioni Cos, come risposta, due sono sostanzialmente i quindi anche anziani, perch la citt sia davvero alla
architettoniche maggiormente relazionabili agli apart e tipi dintervento messi in campo: sul fronte sociale loro portata, coinvolgendoli nella progettazione della
i bang sud-coreani. o su quello della sicurezza. i Comuni organizzano citt stessa.
Centri diurni per anziani, per favorire la loro Ernesto Vergani

[ 42 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

portA A portA
design

LindustriaLizzazione a regoLa darte di effebiquattro:


quando La Produzione seriaLe MigLiora La quaLit

Il problema doveva essere risolto alla radice,


doveva farsene carico la fabbrica. Una sera si
mette tranquillo nel suo studio a trafficare su
di un foglietto di carta da imballo (foglietto
ancora gelosamente custodito) e nasce lidea
che rivoluzioner il metodo di montaggio
delle porte in tutto il mondo. Gli stipiti vanno
da terra alla cimasa, intersecandosi ad angolo
retto, cos non si dovr aggiustare in larghez-
za pi di tanto e le testate saranno sempre
perfette, avendo da sistemare solo sotto il
coprifilo. Ma poi la cosa fondamentale: i co- il cavalier mario Barzaghi
prifili partono gi applicati allo stipite e con
un sistema telescopico si adattano a qualsiasi
spessore di muro. Senza chiodi!
Certo, il manufatto costa un poco di pi. Ma,
al di l delleffetto estetico di un prodotto inal-
terato, resta il fatto di un notevole risparmio
sul cantiere. Che un elemento fondamentale.
Quando Mario Barzaghi nel 1975 fonda la la polvere spazzata sotto il tappeto. I copri- Grande la forza dellabitudine, dice Cice-
Effebiquattro, le porte le costruivano i fa- fili si tagliavano a 45 gradi sulla cimasa e rone. E questa innovazione non fu compresa
legnami, insieme alle finestre, ai cassonetti si applicavano con chiodini in ferro senza appieno subito. Ma da questo momento in poi
delle tapparelle, alle imposte esterne. Ra- testa, con la recondita speranza che non si lazienda non ha fatto altro che svilupparsi
ramente in legno a vista. Troppo costose. notassero. Salvo che ogni tanto qualcuno e ampliarsi nella sede di Seregno. Fino a oc-
Il pi delle volte venivano poi verniciate a entrava storto, qualche martellatina finiva cupare 50.000 mq coperti per un totale di
pennello. Con la qualit che sappiamo. Non ad ammaccare il profilo, se non la porta; e 80 addetti. Ed altri e innovativi prodotti e Sotto il titolo, le porte che
esisteva una azienda specializzata che for- alla fine ci si trovava ( se andava bene) con processi produttivi sono intervenuti a incre- lazienda ha realizzato per
la ristrutturazione del teatro
nisse un buon prodotto industriale ad un uno stipite ricco di puntini stuccati simili mentare fatturato e qualit. alla Scala di milano; sotto,
costo accessibile e una buona qualit. La ad una teoria di buchi di tarli. Mario Barzaghi viene nel frattempo insigni- due modelli della produzione
porta era un po la cenerentola delledilizia. Mario Barzaghi decide di fare porte, solo to del titolo di Cavaliere del Lavoro e assume Effebiquattro: arreda modello
K (tanganika chiaro) e,
Certo, negli appartamenti di pregio le por- porte, con i relativi stipiti e coprifili, ma la presidenza del gruppo Legno Arredo e la a fondo pagina, Evoluce 2,
te erano progettate con la finalit di essere ben fatte. Come si diceva una volta a regola vicepresidenza di Confindustria Monza e frassino grigio e vetro.
conseguenti allimpostazione dellarchitet- darte. Legno di buona qualit, ben stagio- Brianza. Non abbandona per lazienda, anche
tura, e il progettista si incaricava di inven- nato. Impiallacciature di prima scelta. Trat- se si affiancano a lui le due figlie Giovanna e
tarsi un disegno di suo gusto o risponden- tamenti di verniciature fatte in azienda con Simona. Lo incontriamo per qualche minu-
te al gusto del committente. Nelledilizia impianti continui e controllati. Ferramenta to, che ci dedica poco prima di una riunione
standard non cera un catalogo che offrisse scelte. Imballaggi accurati e studiati appo- confindustriale nel suo splendido ufficio af-
modelli di porte. O erano in pannello pie- sta. Poi, gli capitava di andare in cantiere facciato a un giardino pensile coperto di neve,
no, oppure avevano un vetro. Punto. Non e si metteva le mani nei capelli. Le sue bel- nel quale spicca un melograno centenario; e
parliamo poi delladattamento. Dovevano le porte, curate e prodotte con tanta atten- fatalmente il discorso si avvia sullattuale cri-
essere adattate e piallate sul posto dal serra- zione, spesso maltrattate e rifinite a chiodi! si che investe il settore edile. Lazienda, dopo
mentista. Lo spessore del muro era (ed tut- Tutto questo lavoro per produrre un oggetto un parziale periodo di difficolt, ha superato il
tora) una variabile incognita, e venivano in eccellente, vanificato da una messa in ope- momento trovando nuovi sbocchi di mercato.
aiuto i misericordiosi coprifili che risol- ra che, per ragioni di costo, era per forza di Allestero, in paesi come Russia, Israele, Gha-
vevano e nascondevano le magagne, come cose affrettata e di conseguenza mal fatta? na; con la divisione Contract, che vanta la for-
nitura prestigiosa delle porte storiche e nuove
del restaurato Teatro alla Scala di Milano. Ma
anche con lapertura alla grande distribuzione.
Arrivando ai gruppi pi importanti europei
con porte di qualit e al tempo stesso con un
prezzo interessante. La comunicazione, in ef-
fetti, insiste sulla caratteristica peculiare e sto-
ricamente connaturata al DNA aziendale. Ef-
febiquattro Open. Aperti: allinnovazione, alle
esigenze del cliente, alle relazioni, insomma:
alle sfide di un momento che mette alla prova
la vera natura di una azienda.
Marco Penati

[ 43 ]
[n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

RiCOStRUZiOni

NUOVA VITA
CON IL LEGNO

Ad Arcugnano, sui Colli Berici, un vecchio edificio rinasce grazie al legno: si vede, rivestito con un cappotto naturale
un esempio di costruzione attenta allambiente e al benessere abitativo, nel finito con intonaci che si adattano alla tra-
rispetto delle forme preesistenti, con vista panoramica sulla citt di Vicenza. dizione costruttiva del luogo e al paesaggio.

Siamo ad Arcugnano, lungo la dorsale dei


ll risanamento, con demolizione e amplia- del committente estendendo con moderni- Colli Berici, unarea boschiva che ha con-
mento, di un vecchio edificio sui Colli Beri- t ma nello stesso tempo con discrezione la servato la bellezza paesaggistica ampiamen-
ci, ad opera dellarchitetto Marco De Fonzo struttura esistente; in secondo luogo per la te diffusa prima che il Veneto diventasse
dello studio X-Tern di Merano, esemplare scelta dei materiali, con il legno che gioca un il miracolo del Nord-Est. Lintervento
sotto diversi punti di vista. In primo luogo ruolo di rilievo sia nella costruzione sia nel non facile: un semplice manufatto a due
per larchitettura, che risponde alle richieste comfort abitativo; infine perch il legno non piani stretto tra altre costruzioni, cui sono

Sezione di prospetto
del corpo principale con
la scala che porta alla
[ 44 ] zona pranzo.
appoggiati annessi per usi diversi, eretti
scheda Progetto
nel corso del tempo e in parte pericolanti.
anno di completamento: 2012 Lintervento ne ha previsto la demolizione
per far posto ad un nuovo corpo, portato
committente: Riccardo de Fonzo
da una maglia di pilastri in acciaio e dun-
progetto: arch. marco de Fonzo-Studio X-tERn (merano) que rialzato rispetto al pendio sottostante,
localit: arcugnano (Vi) dando origine ad un solaio ventilato. Que-
superficie lotto: 1.729,19 mq sto corpo, dalle linee geometriche pure e
opere in legno: ditta EggerBau Srl (Bolzano) con tetto piano trattato a giardino, con-
progetto impianto elettrico: p.i. Elio Galanda tiene lingresso principale al piano nobile
dellabitazione, il bagno padronale, una ca-
progetto impianto termosanitario: p.i. thomas Dissertori
mera e a nord il soggiorno, con una grande
impresa: piva Snc (Vicenza)
vetrata sulla valle sottostante e sulla citt di
serramenti interni: Falegnameria amegg (Bolzano) Vicenza in lontananza. da qui che si pu
opere in ferro e acciaio: metal Sistem (Bassano del Grappa, Vi) scendere verso la cucina e il fogher, il gran-
arredamenti: Zuffellato arredamenti (Vicenza) de focolare conviviale della civilt contadi-
na, che stato conservato nella posizione
originaria nel corpo centrale principale e
Marco de Fonzo nato a merano nel 1969, soprattutto, proprio per la sua caratteristi-
Studio X-TERN studia architettura a Firenze. ca di anima della casa, dotato di doppia
inizia contemporaneamente
a collaborare con studi altezza (fino allintradosso della copertura
professionali, lavorando per di falda, a 7,30 metri), che lo rende visibile
pardatscher & Valtingojer gi dallingresso. Anche le aperture delledi-
(tra i vari progetti, quello del ficio principale sono state riproposte come
Giardino botanico) a merano da originale lungo il fronte sud-ovest; allo
e per Danilo Silvestrin a
monaco. Si trasferisce poi a stesso modo, stato ripreso il profilo del tet-
Rotterdam, dove collabora to a falde e riutilizzato il manto di copertura
con atelier Kingma & van esistente. La struttura portante delledificio
mameren e Kwau, Wim a pareti e solai in legno pieno, coadiuvati,
Kloosterboer. Ha svolto nella parte a sbalzo, da pilastrini e travetti
attivit di docenza presso laDB, accademia di Design
Bolzano. nel 2001 fonda lo studio associato X-tERn in acciaio. La facciata interna delle pareti in
architects+urban planners, con Salvo Di Silvestro e legno rivestita in fibra di gesso traspirante.
Giorgio Gottardi. Obiettivo dello studio la ricerca Le fondazioni sono in calcestruzzo armato
nel campo dellarchitettura, della pianificazione (a platea sotto la cucina e a nastro alla base
urbana, del graphic design, del web design e della dei pilastri in acciaio che sollevano il nuo-
comunicazione visiva.
vo corpo ortogonale). Le connessioni delle

Grande attenzione stata


riservata alla distribuzione
della luce naturale,
prevedendo un doppio
affaccio nord/est e sud/ovest,
con altrettanta cura per la Render delledificio visto dallalto; in primo piano
ventilazione il corpo principale ricoperto da tetto a falde.

prospetto est.
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

In alto, vista del soggiorno con grandi aperture


vetrate sul giardino.

Sopra, pianta del primo piano

A lato, vista dallalto della zona pranzo-cucina. in basso, lingresso su passerella.

[ 46 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 40/2012]

pareti in legno, rigorosamente non trattato,


sono anchesse in legno, senza uso di colle COSTRUIRE SENzA ChIOdI E COLLE
o giunzioni metalliche. Un cappotto ter-
mico in fibra di legno, intonacato in colore nelle intenzioni dei progettisti, concordate con
bianco, per eliminare il salto cromatico la committenza, cera la volont di progettare
della vecchia abitazione, completa lopera. un edificio intelligente in grado di:
reagire in maniera efficace alle sollecitazioni
Illuminazione e ventilazione naturale atmosferiche grazie ad accorgimenti tecnici
Grande attenzione stata riservata alla di- e progettuali
stribuzione della luce naturale, prevedendo
favorire il risparmio energetico e ridurre
un doppio affaccio nord/est e sud/ovest, con limpatto sullambiente
altrettanta cura per la ventilazione natura-
le, sia in orizzontale (tra ingresso e accesso conservare la memoria storica delledificio.
al giardino verso la terrazza) sia in verticale inoltre, la volont di ottenere la certificazione
(doppia altezza tra cucina e soggiorno). Gli CasaClima ha portato ad una scelta dei
infissi installati sono a taglio termico con materiali da costruzione ad alta prestazione
vetrocamera. Limpianto termico a gas con e compatibilit ambientale e impianti che
riscaldamento radiante a pavimento. utilizzino energie rinnovabili, con recupero
delle acque piovane.
Un legno lunare aumenta dunque la sensibilit verso
Le generazioni che ci hanno preceduto lo unarchitettura rispettosa dellambiente ma
sapevano: il legno da costruzione va taglia- soprattutto che offra il massimo benessere
to allultima luna piena dellanno, intorno climatico-abitativo: in questopera, ad
al 21 dicembre. Lalbero in quel momento esempio, non sono state utilizzate colle ma
al minimo della propria vita, quindi il mo- solo chiodi in legno, per tutelare la salute degli
abitanti ed evitare emissioni chimiche nocive.
vimento linfatico notevolmente ridotto.
Tagliato in quel momento, il legno non si
muover n in fase di realizzazione n suc- A lato, sezione delle pareti in legno non trattato.
cessivamente, migliorando le sue prestazio- Sotto, vista del cantiere.
ni statiche.

[ 47 ]
[ n. 40/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Lettura/Cultura
MA COME FANNO
Incertezze e simulazioni
Architettura tra moderno e
contemporaneo
GLI ARChITETTI
autore: Vittorio Gregotti
nuMeri e tendenze daL terzo osservatorio annuaLe
editore: Skira suL Mercato deLLa Progettazione architettonica
88 pp - euro 14,00
Con 1.900 interviste, lindagine che il CnappC ha un terzo dei quali collaboratori esterni con partita iVa.
affidato al Cresme di Lorenzo Bellicini offre questanno Sono quasi sempre giovani architetti e in due casi su tre
un quadro particolarmente completo e articolato dello lavorano per un solo committente, riproducendo quelle
Larchitetto e saggista si interroga sul ruolo
stato della professione in italia. paese che conta forme di lavoro atipico che, frenando le possibilit dei
dellarchitettura nella societ globalizzata e sulla
ben 144.824 iscritti, un numero che raddoppiato giovani di esprimere le proprie potenzialit, rappresentano
sua capacit di modificare il mondo. ne emerge
negli ultimi 12 anni. Sebbene non rappresentino la uno dei principali ostacoli alla crescita di questo paese.
una posizione critica (ma non del tutto pessimista)
categoria professionale pi numerosa (in italia ci sono Limmobilit del sistema paese si riproduce anche negli
nei confronti del presente, della pratica artistica
397mila medici, 213mila ingegneri e 198mila avvocati) studi di architettura, come risulta evidente dalle differenze
dellarchitettura e dei processi di produzione. Un
si tratta pur sempre di 2,4 architetti ogni mille abitanti, del volume daffari rispetto alla media per classi di et: al
testo che si propone come analisi critica dei processi
il doppio che in Germania e sei volte pi che in contrario del resto dEuropa, un professionista con pi di
di costituzione del progetto architettonico nei nostri
Francia, dove il rapporto di 0,47/1.000 abitanti. 60 anni sviluppa un volume daffari dell87,6% superiore
anni, per discuterne ragioni e obiettivi di senso.
Considerando il campione di indagine come rappre- alla media.
sentativo dellintera professione possiamo affermare
che let media degli architetti di 43 anni e 4 su 10 Che fare
Adi Design Index sono donne. i due terzi degli studi di architettura operano solo in
il loro reddito medio annuo nel 2011 stato di 22.000 ambito comunale o provinciale e solo 7 studi su 100
autori: AA.VV. euro, proseguendo un trend negativo che dal 2006 hanno gi avviato un processo di internazionalizzazione,
editore: Corraini Edizioni segna un calo intorno al 25%. Le causa principale mentre un terzo degli intervistati dichiara di volerlo fare
320 pp - euro 32,00 sicuramente la crisi del mercato delle costruzioni, che in futuro. per quanto riguarda la domanda interna gli
tra 2006 e 2011 stata caratterizzata solo da segni intervistati mostrano unanimit di vedute riguardo ai
meno: -45,7% nelle nuove costruzioni residenziali; settori strategici sui quali puntare: risparmio energetico,
-31% di nuove costruzio-
ni non residenziali; -30,3%
nelle opere pubbliche. Con
aDi Design index la pubblicazione annuale di aDi un crollo della domanda di cLassi di fatturato degLi
associazione per il Disegno industriale che raccoglie progettazione che per il 19% studi di architettura
il migliore design italiano messo in produzione,
selezionato dallOsservatorio permanente del Design
degli intervistati risulta addi- 63,7 Dati in percentuale
rittura superiore al 50%. in 2008
aDi. La selezione comprende prodotti o sistemi
di prodotto di ogni merceologia, ricerche teorico-
questo quadro si allungano
anche i tempi di pagamento,
55,5 2011
critiche, ricerche di processo o dimpresa applicate che con la pubblica ammini-
al design. Questanno il volume si presenta in una strazione arrivano a una me-
veste rinnovata dal punto di vista dei contenuti e della dia di 141 giorni, e crescono
grafica. gli insoluti, che per il 27% 23,7
,2 16,1
20,9 20
degli intervistati sono addi-
rittura superiori a un quinto
Frigerio Design Group del fatturato dello studio. Di
00
fronte a questa situazione, oltre 2uro
autore: Enrica Giacobino se gli architetti continuano a
0 e 20
0 mila e
editore: Hachette investire lo fanno soprattutto tra 10euro
mil a
nella propria qualificazione, e 100 Fonte: CRESME, osservatorio
72 pp - euro 9,99 t r a 5 0 u ro
mila e
dedicando pi ore alla for- professione architetto 2011
mazione e meno tempo alla
progettazione.
ma per i giovani laureati
che la situazione si fa pi pesante: a un anno dalla energie rinnovabili, nuove tecnologie costruttive,
Una monografia sul gruppo guidato dallarchitetto laurea solo due architetti su tre risultano occupati, e informatizzazione della progettazione con lintroduzione
Enrico Frigerio, sostenitore di unarchitettura che di questi solo un terzo dispone di un impiego stabile, del Bim (building information modeling) e riqualificazione
ritrova nel rapporto con lambiente e nel lavoro con un reddito medio mensile netto di 865 euro. Un del patrimonio esistente. Lambito di attivit diventer
di squadra i suoi cardini: la slow architecture, altro segnale delle difficolt dei giovani il fatto che a pi ampio: caler la progettazione architettonica e di
architettura progressiva che vive nel tempo e un anno dalla laurea solo il 24% di loro ha aperto un opere pubbliche e cresceranno le attivit specialistiche.
trae dal contesto le risorse per la sua definizione. proprio studio professionale: tra gli architetti che oggi nel frattempo, con una crescente concorrenza da parte
La monografia fa parte della collana i maestri hanno pi di 50 anni invece quasi uno su due aveva di geometri, geometri laureati, ingegneri ma anche
dellarchitettura. aperto il proprio studio subito dopo la laurea. agronomi e periti, aumenter il numero di architetti che
Studi comunque di ridotte dimensioni: nella stragrande si dedicheranno al design, alla grafica, al paesaggio,
maggioranza dei casi individuali - solo 14 su 100 allinsegnamento privato.
sono studi associati - contano in media 5,3 addetti, A.M.
Edifici a struttura di
legno. Progettazione e
realizzazione
in una scala da 1 a 5 tariffe al ribasso 4,39
a cura di: Studiodeda
editore: Edizioni Lampi di Le criticit Burocrazia 4,18
stampa - Collana Conlegno deLLa Concorrenza eccessiva 3,93
363 pp - euro 17,00 professione
Domanda pubblica 3,88

Scarsa considerazione 3,88


Lo sviluppo del settore delle costruzioni in legno of-
fre uninteressante opportunit di crescita e miglio- tutela del territorio 3,87
ramento di tutto il comparto delledilizia in italia. La
nuova pubblicazione di assolegno offre gli spunti per Ritardi nei pagamenti 3,86
poter operare con ulteriore qualit. il volume sud- Domanda privata 3,84
diviso in sei capitoli per seguire passo dopo passo la
costruzione di un edificio in legno: Gestione forestale Scarsa sensibilit delle amministrazioni locali 3,74
e sostenibilit; Legno strutturale e materiali a base
Difficile accesso al credito 3,65
legno; Comportamento strutturale, criteri di proget-
tazione, riferimenti normativi; Efficienza energetica e Costo attrezzature tecniche 3,08
comfort degli edifici in legno; Sistemi integrati e so-
stenibilit negli edifici in legno; aspetti legati al mon- Fonte: CRESME, Formazione e aggiornamento 2,53
osservatorio professione
taggio e alla sicurezza; Edifici smontabili. Carenze organizzative 2,52
architetto 2011

[ 48 ]

Potrebbero piacerti anche