Sei sulla pagina 1di 8

Il Guglielmo

Liceo Scientifico Statale G. Marconi Parma


Anno XII
Numero I
Dicembre 2016

IL CREPUSCOLO EDITORIALE
Twilight, ovvero il crepuscolo, il tramonto. Il cielo infuocato che sfuma nel blu, ed annuncia su-
perbo il termine del giorno, limminente sopraggiungere della notte. Quellattimo meravigliosa-
mente breve in cui la luce si fonde con il buio, e la fine con un nuovo inizio, contemporaneamente.
Cos quindi che termina, e che cosa comincia, in questa fotografia? Si vede una figura umana, nuda, in-
castrata in un cerchio: nonostante le evidenti differenze, vi sono delle caratteristiche in comune con
l Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci. Nel disegno simbolo del Rinascimento, per, luomo ap-
pare tuttaltro che debole e indifeso: vigoroso, dallo sguardo deciso e le proporzioni perfette, tanto pre-
cise da permettere alla figura di occupare il centro di due figure geometriche, un cerchio ed un quadra-
to. Queste ultime non costringono per lindividuo allinterno del loro perimetro, bens sono il punto di
partenza da cui luomo si protende, risoluto, sicuro, verso
lesterno: consapevole di essere al centro delluniverso,
il cerchio, e della Terra, il quadrato. E luomo rinasci-
mentale, nuovo scienziato, nuova divinit, nuovo cre-
atore, nuovo potente padrone della natura, dalle il-
limitate capacit pratiche ed infinito potere conoscitivo.
Questo disegno rappresenta il culmine della fiducia
delluomo nei confronti delluomo: un fervore intellet-
tuale che lentamente muta, e si spegne nel corso dei Cari marconiani, mento su unopera di Joan
secoli e quella luce prima fornita dalla ragione umana che piacere ritrovarvi. Dob- Jonas. Nella pagina dedi-
sostituita dallilluminazione di uno schermo. Il disegno biamo ammettere che, no- cata alla nostra scuola, poi,
diventa fotografia, e la figura umana ora si rannicchia nostante la fatica, questi siamo davvero orgogliosi di
dentro lo stesso cerchio che prima dominava: schiac- primi mesi di scuola sono riportare unintervista es-
ciata, impotente, succube di quel quadrato luminoso.
volati e trovarsi il Natale clusiva a Giulia Ghiretti, una
Ecco quindi cos che termina, e che cosa comincia,
alle porte davvero sor- delle studentesse pi ce-
nel XX secolo: muore la cultura, perch sostituita dalle
prendente. E cos, come lebri e pi care che il Mar-
nuove tecnologie, e nasce la societ dei consumi. Luomo, incantato dalle innovative, sorprendenti e fre-
sche promesse, si rattrappisce, cieco, e dimentica le stupefacenti facolt celebrate qualche secolo prima. sempre, non possiamo dare coni ha visto crescere. Nel-
Ciononostante, luomo resta al centro del cerchio privilegio faticosamente conquistato - ma ne in- inizio alle vacanze invernali la pagina dei viaggi, invece
consapevole. Ed il processo, data la rapidit dello sviluppo tecnologico, tristemente irreversibile, come senza il primo numero del de Lisola che non c, tro-
si pu constatare al giorno doggi, e come opere quali Twilight gi profetizzavano in passato. Pasolini in nostro amato Guglielmo. verete una pagina di diario
un articolo del 1973 scriveva : Non difficile supporre che in questi mesi di relegazione e di noia, alla Anche questanno siamo scritta in lingua che riguar-
televisione che gli italiani si rivolgeranno senza possibilit di scelte per passare il tempo. Cos che in un ripartiti con grande en- da unesperienza allestero.
periodo di emergenza che sembra per destinato a fissarsi e a essere il nostro futuro, la televisione diventer tusiasmo decidendo di in- Oltre a questo vi proponia-
ancora pi potente: e la violenza del suo bombardamento ideologico non avr pi limiti. La forma di vita novare la grafica: pi leg- mo le storiche rubriche alle
sottoculturale, qualunquistica e volgare descritta e imposta dalla televisione non avr pi alternative. gerezza e pi colore. Nel quali siete affezionati, dalla
Qual , alla luce dei fatti, il futuro che ci aspetta? Che cosa comincer, quando giunger il prossimo crepuscolo? primo numero larte sar scienza alla cultura, dalla
Matilde Casoni protagonista in prima pa- creativit allarte culinaria.
gina: vi proponiamo una Noi ragazzi della redazi-
BALLATA DI UOMINI E CANI DI E CON MARCO PAOLINI riflessione sullo spettacolo one vi auguriamo buona
Ballata di uomini e cani di lettura e un felice Natale!
Pubblico, sei per Zanna Bianca o per Il Richiamo della Foresta? Marco Paolini e un com- Pietro Azzali
So che non hai letto nessuno dei due, ma fai finta, per piacere!:
Marco Paolini si riferisce a due romanzi di Jack London, scrit-
tore americano, da sempre sugli scaffali dei libri per ragazzi.
In Ballata di uomini e cani il cantastorie veneto porta in sce- ALLINTERNO
na un omaggio a London, partendo dai tre racconti Macchia,
Bastardo e Preparare un fuoco, nella ricerca di un ritmo teat-

2
rale che renda giustizia al testo. I racconti vennero concepiti
nel Grande Nord, nel Klondike, regione del Canada nord- Intervsta a Giulia Ghiretti e Intervista
occidentale, dove ci fu la corsa alloro dal 1896 in poi. Il pae- ai rappresentanti distituto
saggio concilia una riflessione sullesistenza umana, sulla vita
selvaggia delluomo in natura e sul rapporto tra uomo e cane.

3
Pur non essendo lorazione civile che il suo pubblico seg-
ue dallo spettacolo Il racconto del Vajont, c spazio per
La vita del silicio e La triste storia di
una critica contro chi la mattina, quando scende dal letto, sa gi dove sono le pantofole per inforcarle Schiapparelli
senza toccare il pavimento freddo, poi va in cucina e accende il fuoco per scaldare la moka preparata la
sera prima. Come se la sarebbe cavata un uomo del genere insieme ai cercatori doro nel Grande Nord?
Paolini entra lentamente in scena, si ferma e non vuole applausi: Stasera non sono io, sono Jack London. Americas 45th president, Une fausse
Si parte con Macchia, cane forte e bellissimo, e con canzoni e musicisti come momento di narrazione, non come sot-
tofondo. Macchia estremamente intelligente, un cane da tiro che si rifiuter sempre di tirare; un problema per i
alcolise, une vraie campagne , La inmi-
gracin clandestina en EE.UU. e Schlag 4
cercatori doro: non riusciranno a venderlo perch lo scodinzolante Macchia si ripresenter sempre ai suoi padroni gegen Salafistenvereine
con occhi che chiedono uguaglianza, non fratellanza. la richiesta di un rapporto da pari a pari, da bestia a bestia.
Lironia viene abbandonata con la vicenda di Bastardo. Pubblico, credi nellamore a prima vista?. Qualcuno
avanza qualche timido s. E nellodio a prima vista?. Sorrisi e cenni un po pi convinti. Bastardo non ha
mai sperimentato laffetto umano ed legato al suo padrone da un vincolo ben pi forte dellamore, lodio.
I fatti dal mondo, Lo scaffale, Ipod del
Marconi e Cinepedia 5
Il silenzio in sala il silenzio della natura, quando lumano di Preparare un fuoco cammina nella neve con sessanta
gradi sotto zero e poco tempo per accendere un fuoco. Nel momento in cui chiaramente non c spazio per gli
errori, luomo comincia ad arrancare. Il gelo e il dolore lo attanagliano mentre il cane guarda un po incuriosito.
Come il pubblico, il cane non sa cosa fare e aspetta. Aspetta fino a quando c il fuoco e poi corre via. Segue il sem-
Travel diary, Oxford 2016-How all has
changed, Miami, Florida e Canada 6
plice istinto di sopravvivenza, in linea con uno scenario naturale indifferente e molto al di l dei sentimenti, del

7
bene e del male. La natura ha vinto, perch continuo a raccontare? dice Paolini. Se non ancora chiaro, posso
raccontarvelo perch, in queste storie, io sono sempre stato il cane. Tra istinto e sopravvivenza, il punto non Il mondo meraviglioso, Homo Marco-
certo dire chi tra uomo e cane sia pi intelligente: due animali che si sono trovati ad essere, pi che migliori ami- nianus e Le vignette di Desi
ci, compagni. E laugurio che lo spettacolo sembra fare alluomo contemporaneo di continuare a fare il cane.
Fabiola Ricci Dulcis in fundo e La bacheca 8
Il Guglielmo

Il Marconi
INTERVISTA A GIULIA GHIRETTI
Giulia: la farfalla di Parma. 5. Cosa vuoi fare da grande?
La conosciamo per le sue prodigiose gesta alle recenti Paraolimpiadi di Rio 2016, ma ai pi Bella domanda! Non lo so, a volte faccio fatica a pensare a cosa far domani. Per
anziani di noi pu addirittura essere capitato di vederla fra i corridoi della nostra scuola. ora devo finire la laurea triennale. Poi si vedr. Non so quando, ma mi piacerebbe
Lei Giulia Ghiretti parmigiana doc, ex ginnasta e campionessa di salto sul tram- girare un po il mondo senza fare il solito percorso piscina-hotel, hotel-piscina.
polino, nuova promessa del nuoto paraolimpico in seguito ad un incidente che le 6. Raccontaci un aneddoto divertente o significativo della tua esperienza al
costato luso delle gambe. Studia Ingegneria biomedica a Milano, ma ammette lei Marconi.
stessa di avere lo sport nel sangue. Ci ha risposto a qualche breve domanda dopo aver Marconi non vedevo lora di finire
commentato: Wow! Non avrei mai pensato di comparire sul giornalino del Marconi!: la scuola! Per devo ringraziare i
1. Non entro nei dettagli perch i siti pullulano di tue risposte, ma ci racconti professori perch mi hanno per-
le tue esperienze sportive e quella olimpica con qualche aneddoto? messo di non perdere lanno (ero in
Le mie esperienze sportive devo dire che non sono poche, da quando giravo seconda H, indirizzo PNI) quando mi
per le palestre fino ad arrivare alle piscine. Allenamenti, competizioni nazionali sono fatta male e non sono stata a
e internazionali (mi sento quasi vecchia!) e per finire momentaneamente le Para- scuola per 6 mesi. Facevo le inter-
limpiadi, evento sportivo per eccellenza, a cui ciascun atleta vorrebbe partecipare. rogazioni con skype dallospedale
Unatmosfera completamente diversa da qualsiasi altra gara: per for- di Villanova DArda, dove ero
tuna ci sono ogni quattro anni perch sono veramente faticose (sia la ricoverata e le verifiche mi venivano
preparazione che tutto levento) sia dal punto di vista psicologico che fisico. inviate via fax; cos sono riuscita a
Atmosfera di festa generale, in primis per i brasiliani, un pubblico molto caloroso! non perdere lanno. Di aneddoti
Riguardo a qualche pettegolezzo: divertenti ricordo lesperimento di
- i bagni erano lattrazione principale! In un singolo bagno cerano 4 WC in una chimica quando abbiamo fatto il
stessa stanza, giusto per non sentirsi soli nel momento del bisogno! Inoltre in un gelato con lazoto liquido, lincubo
appartamento, se aprivi il lavandino per lavarti le mani, usciva lacqua dalla doccia di organizzare le interrogazioni
e viceversa! programmate, le uscite a fine anno
- al villaggio olimpico tutti noi atleti avevamo una tessera con la quale avevi accesso con il professore Vanni, le attese
illimitato alle macchinette prendendo bibite gratis. per ricevere lannuario, i ritardi che
2. Il prossimo obbiettivo? ci son sempre con le felpe del Mar-
Prima di tutto una laurea, bisogna! Invece dal punto di vista sportivo questanno ci coni, le bidelle disponibili e gentili,
saranno i mondiali in Messico e speriamo di riuscire a fare anche qualche gara in- il corso ECDL con il professor Castel-
ternazionale in pi rispetto allanno scorso, budget permettendo. Come in tutti gli lan (ho dato il primo modulo non
sport, bello fare gare e mettersi alla prova preparandosi al meglio per lobiettivo so quante volte), le uscite a teatro
finale, ma il problema sono sempre le risorse finanziarie. Questanno, oltre ai soldi, il organizzate dai professorile gite,
problema saranno anche gli spazi, poich i Mondiali si terranno a 2000 metri di altitu- sempre poche, e la fatica per avere
dine e dobbiamo trovare un luogoo accessibile e adeguato per abituarci fisicamente. quel s vi porto dai docenti! Quelle
3. Quant importante il supporto della tua famiglia? uscite di pi giorni denominate
La famiglia importantissima! La mia sempre presente, mi aiuta e mi sopporta. viaggio di istruzione dove nessun
Mi rendo conto di essere fortunata perch alle gare c sempre e ogni tanto prof vuole portare gli alunni per questioni di responsabilit e si faceva di tutto per
riesce a venire anche qualche amico! Io so che loro ci sono e ci mi d sicurezza! convincerli, come daltro canto si fa (credo tuttora) per le giornate colorate. Altro
4. Coshai pensato dopo la prima vittoria a Rio? E la seconda? episodio interessante stato durante una scossa di terremoto: ho dovuto prestare
La prima medaglia non era in programma stata una cosa inaspetta- la mia sedia alle persone della sicurezza per far scendere un prof dal terzo piano
ta, avevo voglia di entrare in acqua! Ho nuotato, non mi ricordo pi quello 7. Hai mai letto il giornalino?
che successo, sul momento non me ne sono nemmeno accorta di es- Devo essere sincera? La cosa che mi incuriosiva di pi era-
sere arrivata sul podio. Nello spogliatoio abbiamo rotto il costume nel togli- no i giochi alla fine. Li facevo sempre non appena arrivava in classe.
erlo e mi sono dimenticata di fare defaticamento dopo la gara, un disastro!
Era tanta lemozione!!! Per a letto presto (anche se stata dura addormentarsi) per- Augurandoci di vederla al pi presto come ospite del nostro liceo, facciamo i nostri
ch il giorno dopo ci sarebbe stata la mia gara: i 100 rana. Qui ero molto pi tesa per- pi sentiti auguri a Giulia per uno splendido futuro.
ch avevo un titolo da difendere. Sono entrata in acqua e ho fatto quello che volevo! Intervista raccolta da Giulia Lanzafame

INTERVISTA AI RAPPRESENTANTI DISTITUTO


Quali sono le principali aspettative e i principali timori rispetto al ruolo che distituto del quinto anno, di perdere troppe lezioni o pomeriggi che potrei dedi-
ricoprirai questanno? care allo studio o ad altre attivit, compromettendo lesito dellanno e lesame finale.

Andrea Puglisi:
Parlando per me, sono partito con aspettative molto basse. In che senso? Kevin Braga:
Fin da subito ho pensato che non sarei salito come rappresentante, e me Mah... Direi che le mie principali aspettative risiedano nel dare a tutti i ragazzi ci che
nero fatto una ragione: in questo modo non avrei subito una delusione trop- io vorrei da un rappresentante distituto: una figura di riferimento, di aiuto, un amico,
po forte se davvero non fossi stato eletto. Inoltre questa convinzione ha fat- perch no. Insomma, una persona che si impegna per migliorare la propria scuola.
to in modo che io non dessi il 100%, ma il 200% nella campagna elettorale. proprio per questo motivo che ho deciso di candidarmi e non nego che ho aspettative
Ora siamo Rappresentanti e ci aspetta il lavoro duro! alquanto alte, aspettative nei miei confronti in primis. Vorrei poi che il lavoro fatto gli
Vogliamo e abbiamo la voglia di fare limpossibile. Vogliamo portare a termine
anni scorsi
questa carica lasciando ogni studente di questa scuola soddisfatto e conten-
to del nostro operato. In conclusione posso dire che i timori sono tanti, mag- non venisse
giore fra questi : Ce la faremo a fare tutto? Saranno soddisfatti i ragazzi? dimenticato
Quindi ora posso dire che spero veramente tanto di riuscire a portare a termine ogni e cercher
nostro progetto e soprattutto di riuscire a realizzare ogni proposta di ogni ragazzo. di lavorare
affinch ci
non accada.
Ginevra Marconi:
Le motivazioni per cui ho deciso di candidarmi sono svariate, una di queste il I timori?
gusto per la sfida. Una sfida con me stessa, che appena iniziata. I primi giorni sono Beh, quan-
ad alta tensione, tant che gi c qualche scintilla. Lenergia di noi quattro posi- do diventi
tiva, se saputa incanalare e coordinare abilmente. Le mie aspettative sono quelle di una figura
riuscire a sfruttare a pieno il potenziale degli studenti, di modo che la scuola si riveli pubblica
un luogo di formazione a 360, superando la tradizionale funzione di educazione hai sempre
nozionistica, creando momenti di crescita personale attraverso un dialogo e confron- paura delle
to fra studenti in un ambiente piacevole e vivace. Di timori ce ne sono, perch sono
critiche neg-
in quinta, perch gli studenti sono quasi 2000 e perch fra noi quattro abbiamo, per
fortuna direi, visioni diverse, quindi il rischio che alcuni progetti non si realizzino ative, delle
sul piano concreto. Ma dovremo pur lasciare qualcosa da fare a chi verr dopo, no? voci di cor-
ridoio: un solo errore pu costare caro perch da parte dei ragazzi ci sono sempre
molte attese nei confronti del loro rappresentante, ma nel complesso mi sento sicuro
Tomiwa Segun Aina: perch lavorer con ottime persone. C da dire che, per, il mio pi grande timore,
Innanzitutto vorrei portare a compimento le proposte promosse durante la cam-
essendo anche in quinta, di dover rinunciare a qualche ora di lezione e di studio per
pagna elettorale, in quanto se sono stato eletto dovuto prevalentemente a queste.
Spero che sia unottima occasione per maturare come persona e acquisire nuove organizzare al meglio tutto Lesame si avvicina sempre pi, e il carico di lavoro pure!
capacit organizzative. Lunico timore, che penso sia comune a tutti i rappresentanti Intervista raccolta da Roberta Bignetti e Giorgia Marmiroli

2
Il Guglielmo

Scienze e Tecnologia
LA VITA DEL SILICIO
Il silicio tutto intorno a noi: dopo lossigeno, lelemento pi abbondante nella
crosta terrestre, ma il perch gli esseri viventi non lo includano nel loro metabo-
lismo stato a lungo un enigma, sino a quando Frances Arnold, ingegnere chimico
al California Institute of Technology a Pasadena, e i suoi colleghi hanno scoperto
che gli organismi viventi possono essere spinti a legare insieme carbonio e silicio
tramite un enzima naturale estratto da batteri che vivono presso sorgenti calde
termali. Questo, quando modificato e inserito allinterno di batteri di Escherichia
coli, produce composti organici contenenti silicio in un modo molto pi efficiente di
qualsiasi sistema artificiale. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul numero
del 24 novembre 2016 della celebre rivista Science. La scoperta potrebbe aiutare i
chimici a sviluppare nuovi farmaci e catalizzatori industriali, e forse spiegare perch
levoluzione abbia evitato quasi del tutto il silicio. In biochimica la natura sfrutta
una serie di metalli comuni: fra i casi notevoli c linclusione del ferro nei globuli
rossi e del magnesio nella clorofilla. Ma il silicio (un elemento simile al carbonio)
sembra presente solo in composti bioinorganici, come quelli dei gusci di silice delle
alghe unicellulari, non nelle catene a base di carbonio della vita organica. I ricerca-
tori hanno quindi imparato a legare composti di carbonio e silicio usando cataliz-
zatori artificiali. Ma hanno voluto verificare se, avendone lopportunit, potessero
farlo anche alcuni enzimi biologici. Arnold e colleghi hanno trovato alcune decine di
enzimi promettenti. Dopo una selezione iniziale, si sono concentrati su un batterio
estremofilo che vive nelle sorgenti calde islandesi, Rhodothermus marinus. Hanno
sintetizzato il gene per questa proteina e lhanno inserito in batteri E. coli. La loro
ipotesi si rivelata corretta: lenzima pu catalizzare il legame silicio-carbonio se
vengono forniti i precursori contenenti la giusta quantit di silicio. (Normalmente
lenzima non lo fa perch i batteri non producono naturalmente composti conte-
nenti silicio). E notevole che la natura sia pronta a fare ogni sorta di cose in pre-
senza di questo nuovo alimento artificiale, spiega Arnold. Tuttavia, i batteri di E. coli
ingegnerizzati non erano molto efficienti nella produzione di composti organici di
silicio. Cos i ricercatori hanno introdotto delle mutazioni nellenzima, selezionando
i batteri che mostravano un miglioramento. Poche generazioni sono state sufficienti
per migliorare i rendimenti, tanto da battere i catalizzatori artificiali. Questo studio
apre opportunit completamente nuove alla ricerca farmaceutica e pu portare alla
scoperta di nuovi farmaci, dice Yitzhak Apeloig, chimico organico al Technion Israel
Institute of Technology ad Haifa. I risultati potrebbero anche contribuire ad affron-
tare domande fondamentali sugli inizi dellevoluzione della vita, dice la Arnold, e
in particolare se il disdegno per il silicio stato frutto del caso o no. Ora siamo in
grado di cominciare a studiare i costi e i benefici dellincludere il silicio nella vita.
Andrea Terenziani

LA TRISTE STORIA DI SCHIAPPARELLI


il 15 marzo 2016 quando Schiapparelli decolla dalla piattaforma di Bajkonur, in
Kazakistan, alla volta di Marte. la prima delle due fasi della pi ampia missione
ExoMars, sviluppata da ESA e Roscosmos, le agenzie spaziali appartenenti rispet-
tivamente alla Unione Europea e alla Russia. Nella fase iniziale un satellite, detto
TGO, e d una sonda di superficie, Schiapparelli, raggiungeranno Marte per compiere
ricerche approfondite sullatmosfera ed il suolo, anche se Schiapparelli ha energia
per pochi giorni marziani, e, soprattutto, per definire dove far atterrare il robot Exo-
Mars vero e proprio, il cui lancio programmato tra il 2018 ed il 2020. La sonda ar-
riva tranquillamente a Marte, nel giro di sette mesi, a met ottobre. Rapidamente si
diffonde la notizia, anche sulle emittenti nazionali, dello storico arrivo della sonda
ExoMars a Marte, seguito dallabituale, ma meritato, elenco delle strumentazioni
e componenti realizzate in Italia presenti a bordo della sonda. Curiosamente,
nonostante la larga copertura mediatica, essa comunque raramente chiamata
Schiapparelli ed infatti confusa con la missione successiva, che non partir prima
di altri quattro anni. Ad ogni modo, tutti gli occhi sono puntati sulla navicella, so-
prattutto mentre Schiapparelli si stacca dal satellite e comincia la fatidica discesa.
Si tratta di una fase delicatissima: diversamente dalle prime sonde marziane, ab-
bastanza piccole da poter essere fatte schiantare al suolo dentro a un guscio di air-
bag, Schiapparelli, negli istanti finali, dovr riuscire a frenare i suoi seicento chili di
peso da 250 a 10 chilometri orari, in venti secondi scarsi e 1.1 chilometri di altezza,
con solo nove piccoli razzi. Ma Schiapparelli fallisce. A un minuto dal previsto con-
tatto con il suolo, infatti, la sonda fa perdere ogni contatto. Sia il TGO, rimasto in
orbita, sia il controllo missione sulla Terra non ricevono alcun segnale e, per qualche
giorno, si spera di riuscire a recuperare qualche contatto, ma senza successo. La mis-
sione di Schiapparelli viene dichiarata fallita, ma almeno c comunque il satellite,
ancora perfettamente funzionante. Stando alle analisi dei dati ricevuti durante la
discesa, che comunque potrebbero rivelarsi utili, il computer di bordo, una volta
staccato il pannello che proteggeva il lander durante la discesa, ha attivato corret-
tamente i razzi frenanti, ma, misteriosamente, solo per tre secondi invece di trenta.
Tale ipotesi stata poi confermata dalle dettagliatissime foto del satellite MRO
della NASA, anchesso da tempo in orbita attorno a Marte, che mostrano il para-
cadute e lo scudo termico e, a un chilometro di distanza, un piccolo cratere anne-
rito con quelli che sembrano detriti e rottami sparsi nelle vicinanze. Schiapparelli
sostanzialmente esplosa allimpatto. Nonostante ci, il TGO continuer nelle sue
ricerche e permetter di stabilire la destinazione di ExoMars, quello vero, la cui mis-
sione avr sicuramente luogo, nonostante il quasi totale fallimento di Schiapparelli.
Andrea Terenziani

3
Il Guglielmo

Cultura e Societ
A QUATTROCCHI SULLEUROPA
AMERICAS 45TH PRESIDENT UNE FAUSSE ALCOOLISE, UNA VRALE CAMPAGNE
289 great electors, leav- Louise Delage fait son apparition sur est trs facile de ne pas sapercevoir
ing Hillary Clinton, his Instagram le dernier premier aot, des problmes des personnes qui nous
Democratic opponent, et grce ses photos des couchs de sont proches. Voil pourquoi il faut
with only 228. The tycoon soleil sur la Seine, des vacances en lo- sensibiliser lopinion publique sur ce
won almost all the swing calits exotiques et des nuits passes sujet, afin que les personnes commen-
states, including Florida, samuser, gagne plus de 50.000 likes cent demander aide en cas de besoin.
Ohio, Virginia, Iowa and en moins de deux mois. Ce quon voit Letizia Pancini
Nevada. His stunning vic- est une belle fille qui samuse, une des
tory defied polls. In his nombreuses quon peut trouver sur le
first speech as elected rseau social. Mais Louise a quelque
president, Trump stated chose en plus ou, mieux, en moins :
he would be the president elle nexiste pas. Cest une campagne
for all Americans. Unfor- de communication appele Like My
tunately, many Americans Addiction , cre par BETC et promue
The Republican candidate Donald J. are unhappy with this par Addict Aide, une socit franaise
Trump has won the 2016 elections in elections result and have taken their qui lutte contre la plaie de lalcoolisme.
the United States of America. But who disappointments to the streets in various En effet, dans chaque photo sur son
is he? Donald Trump is a real estate bil- cities across the country as well as on so- profil Louise apparat avec un verre de
lionaire, a reality television star and a po- cial media. Some of them also reported vin, une canette de bire, un apritif ou
litical newcomer. He announced his run acts of racist harassment and vandal- bien mme une bouteille de spiritueux
for president on the Republican ticket ism performed by Trumps supporters. dans sa main. Ce qui fait rflchir cest
for the 2016 elections on June 16, 2015, We can now only wait for elected presi- que pr-sque personne ne sest aperu
and first outdid 15 other Republican can- dent to start his career in the Oval de ce que la campagne voulait dmon-
didates in the Republican primary, most Office and see who is right, wheth- trer, comme affirme Stphane Xiberras,
of whom were governors and senators. er his opponents or his supporters. prsident de BETC, qui explique que les
He then conquered the White House on Letizia Pancini followers de Louise navaient pas vrai-
November 8, 2016 by winning at least ment conscience de ce quils likaient
. La totale faute de conscience des fol-
INMIGRACIN CLANDESTINA EN EE.UU. lowers a t un point central de ce pro-
Bienvenida a Tijuana, con el coyote obviamente todava no han construido jet, dont le but est de dmontrer quil
no hay aduana cantaba Manu Chao una obra tan costosa como intil, mu-
mientras expresaba perfectamente
lo que ocurre en la zona de fron-
chas zonas desrticas no estn con-
troladas por la polica de frontera, a
SCHLAG GEGEN SALAFISTENVEREINE
tera en el norte de Mxico. La inmi- la cual se imputan muchas de las 6000
gracin clandestina es un fenmeno muertes de inmigrantes centroamerica-
despreciable, pero, cmo pararla? nos, aunque tambin la sequedad del
Sin duda, este es un asunto muy actual, en territorio desrtico y el largo camino
una parte del planeta y tambin en la otra. son causas de muertes. Los coyotes o
Las declaraciones del nuevo presidente polleros son los protagonistas de estas
de Estados Unidos, Donald Trump, han desgracias: antiguamente eran personas
provocado muchas crticas relativas que cultivaban y vivan en territorios de
a las relaciones con los inmigrantes y frontera, de ah que procediera su gran
con Mxico. Que las relaciones entre los conocimiento del rea y acompaaban
dos estados norteamericanos no sean a los inmigrantes que queran superar
muy rseas es evidente: ambos tienen la aduana. Ahora esta actividad se ha
sus propias ideas y la cultura es muy Cinepedia
convertido en un business y estas per-
diferente. A pesar de que el tratado de sonas lucran cada vez ms sobre la vida
libre comercio de Amrica del norte de gente desesperada que, para alcanzar
(NAFTA en ingls) ha acercado las tres su objetivo, pagan cifras inimaginables:
potencias (EE.UU., Mxico y Canad) y de 7000 a 12000 dlares. Tras la con-
Nach langer Vorbereitung Maizire nach ber einem Jahr Vorbe-
que el presidente estadounidense sa- struccin del muro (llamado Muro de la
sind islamistische Vereine in reitung den islamistischen Verein ver-
liente ha instaurado una nueva relacin vergenza por las murtes provocadas)
Deutschland verboten worden. boten. Hunderte Polizisten vollstreck-
de colaboracin haba algunos signos los inmigrantes clandestinos han bajado
Jugendliche wurden mit Lockangebo- ten die Verbotsverfgung - knapp
de tensin y hoy todava existen. Un de nmero, pero ahora estn obligados
ten gekcdert: Der Hassprediger I. A. 200 Moscheen, Wohnungen, Bros
ejemplo es la construccin de un muro a recorrer el desierto de Sonora, lugar en
Nagie pries seit Jahren die Scharia und und Lagerhallen wurden durchsucht.
divisorio entre los dos estados ideado el que los coyotes conducen a los clan-
wetterte gegen die Demokratie in den Das Bundesinnenministerium rech-
por los gobernantes de Washington para destinos a una muerte casi cierta. El
Innenstdten Deutschlands. Jetzt haben net dem Verein mehr als 500 Per-
impedir el paso de frontera al menos muro ha sido una buena alternativa para
die Behrden seine Vereine verboten. sonen zu, unterteilt in sechzig rtliche
en proximidad de los centros urbanos. parar el fenmeno migratorio o es solo
Du mchtest zum Islam konvertieren. Lies-Initiativen. Fhrungsfigur des
De hecho, la frontera entre los dos es otro medio para provocar la muerte?
Jedoch weit du nicht, wie und wo du Netzwerkes ist I. A. Nagie, ein Klner
largusima (ms de 3000 kilmetros!) y Filippo Mazzoli
dich informieren kannst? fragte der palstinensischer Herkunft, Langzeit-
salafistische Verein Die Wahre Reli- arbeitsloser, Vater von drei Kindern,
gion. Die Islamisten versprachen ein schon vor Gericht wegen Sozialbe-
Starterpaket, samt Gebetsteppich, Ko- trugs. Sein Konto bei der Sparkasse
ran-bersetzung und eine Urkunde, die Kln/Bonn beluft sich auf 272.000
dir besttigt, dass du Muslim oder Mus- Euro. Laut Anklage lie er fr circa
lima geworden bist. Alles kostenlos. 145.000 Euro Bcher und Broschren
Doch der Preis war oft hher als ein drucken, 10000 Euro kosteten die 40
paar Euro. Viele derjenigen, die an Internetdomains. Der Rest des Geldes
den Infostnden der Wahren Reli- war fr sich selbst gespendet worden.
gion oder ihrer Lies-Kampagne ge- In einer Videoansprache geiferte A.
worben wurden, zogen nach Erken- Nagie: Die Demokratie ist gegen den
ntnissen des Verfassungsschutzes Islam. Wenn wir die Demokratie akz-
spter als Gotteskrieger nach Syrien. eptieren, dann sind wir auch Kuffar.
Zahlreiche lieen dort ihr Leben. Giorgia Papadimitriou
Jetzt hat Bundesinnenminister de

4
Il Guglielmo

Cultura e Societ
I FATTI DAL MONDO
16/09/16: Muore a 95 anni Carlo Azeglio Ciampi. stato partigiano, Governa- Da So long Marianne e Suzanne ad Hallelu-
tore della Banca dItalia, Ministro del Tesoro, Presidente del Consiglio e Presi- jah, stato il cantore canadese della malin-
dente della Repubblica italiana. Da inquilino del Quirinale per sedici anni si im- conia, della solitudine e degli amori persi.
pegn a favore dellUnione europea ed inserito tra i padri fondatori dellEuropa. 08/11/16: Donald J. Trump il vinci-
03/10/16: Il giapponese Yoshinori Ohsumi vince il Premio Nobel per la Me- tore delle elezioni presidenziali negli
dicina. Ha scoperto il meccanismo dellautofagia, che permette alle cel- Stati Uniti dAmerica. il momento di
lule di mangiare se stesse per riciclarsi e rinnovarsi continuamente. essere uniti, nessuno sar dimenticato:
13/10/16: Ci lascia Dario Fo, artista con alle spalle pi di 60 anni di carriera tra pittura, sono le parole del nuovo Presidente re-
teatro e satira politica. Il giullare dello spettacolo Mistero Buffo rese il termine guitto il pi pubblicano nel discorso della vittoria.
bel complimento che si possa fare a un comico e nel 1997 vinse il Nobel per la Letteratura. 04/12/16: Il fronte del No ottiene la
13/10/16: Bob Dylan riceve il Nobel per la Letteratura 2016. LAccademia maggioranza nel Referendum costi-
di Svezia gli riconosce di aver creato una nuova espressione poetica. tuzionale italiano. Il testo di legge
30/10/16: Nuove scosse di terremoto colpiscono lItalia centrale, dopo il sisma di settem- prevedeva il superamento del bi-
bre con epicentro tra Amatrice, Accumuli e Arquata. A Norcia e in molte aree gi colpite la cameralismo paritario, una diver-
terra trema nuovamente con una magnitudo di 6.5. E la scossa pi forte in Italia dal 1980. sa organizzazione del Senato e la modifica di 47 articoli della Costituzione.
07/11/16: Si spegne a Los Angeles Leonard Cohen, cantautore, scrittore e artista poliedrico. Fabiola Ricci

LO SCAFFALE
SHIVER MAGGIE STIEFVATER ter a scrivere la mia autobiografia, anche se dovessi lo scritto di un genio.
vivere fino a centanni. Bisogna essere troppo vol- Ladolescente il pi
Due destini, quelli di un ragazzo e una ragazza, le- garmente innamorati della propria persona per scriv- contemporaneo dei
gati profondamente luno allaltro sin dallinfanzia. ere senza ritegno di s stessi. Lunico argomento che romanzi di Dosto-
Lei, Grace, ama i lupi e li osserva sempre nel bosco possa addurre a mia discolpa che non scrivo allo evskij. Ci principal-
dietro casa. Sam, invece, un ragazzo diviso tra due scopo per cui scrivono tutti gli altri, non scrivo cio mente a causa della
vite: in estate lavora nella biblioteca nella cittadina per avere elogi dal lettore. Se cos, allimprovviso, modernit dei temi
di Mercy Falls, mentre in inverno diventa un lupo. mi venne lidea di scrivere parola per parola tutto trattati: il rapporto tra
Lincontro tra gli sguardi di Grace e di Sam selvaggio ci che maccadde lanno scorso, fu per un mio in- padre e figlio, il tema
sar linizio di una storia damore complicata, dove timo bisogno, tanto fui colpito da quel che avvenne. pirandelliano della
lei dovr essere pronta a tutto per proteggere il suo Con queste parole Dostoevskij ci con- doppiezza, i carat-
lupo dagli occhi gialli dai comuni umani e dal freddo segna uno dei suoi pi grandi capolavori, teri polizieschi della
incombente, che li dovr separare irreparabilmente Ladolescente, non fra i pi conosciuti testi del trama, piena di colpi
per un lungo periodo...Ma quanto lungo? Un romanzo medesimo autore, probabilmente per la sua di scena e che spesso
appassionante; una descrizione accurata di particolari complessit, ma sicuramente degno di nota, data la ri- lascia il lettore in
dettagli, che non pesano affatto sulla scorrevolezza del levante attualit e perfezione formale che lo caratteriz- attesa di quanto
racconto, ed una importante riflessione sul valore della zano.Il racconto narra le vicende di un diciannovenne verr in seguito.
vita: troppo lunga per alcuni, e troppo corta per altri. in perenne conflitto con il padre, con una non semplice Altro pregio del
Il libro, primo della trilogia di Maggie Stiefvater, scrit- situazione famigliare alle spalle, che per la prima volta libro indubbia-
trice statunitense amante del genere urban fantasy, viene a contatto con la societ, restando invischiato in mente il suo ritmo serrato, che lascia poco spazio
stato pubblicato nel 2010 e diventa da subito un un gioco di ricatti e vendette. La storia scritta sotto a eccessive considerazioni filosofiche, come al
bestseller che cattura il cuore di adolescenti e adulti. forma di memorie, redatte dal protagonista del ro- contrario accade in alcuni romanzi di Dostoevskij.
Francesca Faraci manzo, il ventenne Arkadij Makarovic Dolgorouki, fi- Colpisce inoltre la capacit dello scrittore di met-
glio illegittimo di Versilov, proprietario terriero. Tutta- tere in risalto la concezione della vita come costante
via lo stesso autore a dirci che, pi in generale, tutte contraddizione, ad esempio ogni capitolo si chiude
Lo scaffale... della biblioteca le memorie del nostro adolescente potrebbero ser- con una, anche se talvolta breve, contraddizione. Ro-
LADOLESCENTE-FEDR DOSTOEVSKIJ 891 DOS vire come materiale per una futura opera artistica [...] manzo sicuramente da leggere, seppure pi difficile
nonostante il loro carattere caotico e casuale..., con- di quelli maggiormente commerciali di Dostoevskij.
Spinto da un impulso irresistibile, mi misi a scriv- segnandoci queste parole in filigrana nel finale, quasi Nasce spontanea la necessit di dare un consiglio ai fu-
ere questa storia dei miei primi passi sul cammino scusandosi. Eppure, nelle sue 554 pagine, questo ro- turi lettori: non necessario perdersi nelle complessit
della vita; anche se, in fondo, avrei potuto farne manzo regala con grande generosit idee, spunti, acro- dei nomi in russo, tentando testardamente di ricordarli
a meno. Una sola cosa so di sicuro: mai pi mi met- bazie letterarie e analisi psicologiche degne della fama tutti, per assaporare la bellezza insita fra le pagine.
dello scrittore: se non un capolavoro, comunque Giulia Lanzafame

IPOD DEL MARCONI CINEPEDIA


DIRTY HARRY-GORILLAZ sfrutta intervalli insoliti, mentre il suo look e i ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI
Seguendo lo sche- suoi video mostrano nitidamente il suo carat- di David Yates
ma visitato pi tere decisamente fuori dalle righe. Animali fantastici e dove trovarli linizio di una nuova saga ambientata
volte dalla band Birthing addicts una delle sue prime canzoni, nelluniverso di Harry Potter (anticipando i fatti conosciuti dai fan), con nuovi pro-
britannica dei Goril- ma affronta gi un tema difficile come quello tagonisti. E lespansione di un libriccino scritto da J. K. Rowling nel 2001 come
laz, questa canzone delluso di droga da parte di una madre. Senza guida alle creature magiche, firmata proprio dal protagonista Newt Scamander.
si basa su un riff af- farsi per nulla intimidire ed andando ad accu- A differenza di Harry Potter, lambientazione della storia fra adulti: niente lezioni
fidato alla pianola sare con fermezza i genitori, non si risparmia e training per giovani maghi, zero tornei di
elettrica e com- parole molto espressive e crude per descrivere Quidditch e neppure una goccia di burrobirra.
prende un pezzo gli effetti della droga. In una New York di inizio Novecento, il MACUSA,
rap di Bootie Brown il Magico Congresso degli Stati Uniti, in stato
dallerta per le minacce del mago oscuro Gel-
dei The Pharcyde. Fu rilasciata nel 2005 come
terzo singolo dallalbum Demon days, il loro
UNA VOCE DAL CORO lert Grindelwald (ex amico di Albus Silente),
secondo album in studio, ed lunica canzone capace di seminare il panico in Europa molto
che la band abbia scritto fino ad ora preve-
JINGLE BELL prima dellavvento di Voldemort. Qui Newt fa la
dendo lintervento di un coro. Il video, ambi- ROCK-BOB- conoscenza di due impiegate, le sorelle Tina e
entato nel deserto di Swakopmund nel sud BY HELMS Queenie, dopo un avventuroso incontro/scontro
del continente africano, fedele alle sonorit Tutti gli anni, con con il No-mag (babbano) Jacob, un pasticcere
medio-orientaleggianti del brano e fu la loca- lavvicinarsi del squattrinato ma pieno dentusiasmo e buoni
tion del film Dirty Harry del 1971, probabile periodo natalizio, sentimenti. Lo scenario pi cupo e dark perch,
fonte di ispirazione per i Gorillaz stessi. ogni coro costret- dopotutto, il mondo magico sotto attacco su
to a rispolverare pi fronti e per sopravvivere deve serrare i rang-
YOU DONT KNOW MY MIND- spartiti che non hi. Non mancano, per, gli interludi comici che
vedono la luce dal dicembre precedente o riguardano la strana coppia Newt-Jacob. Il primo
HUGH LAURIE impacciato, timido in maniera inverosimile:
a mettere mano alle gioiose melodie delle
Melanie Martinez uno di quelli, per capirci, che non ti guarda negli
canzoni che da decine di anni tempestano le
una cantautrice occhi mentre ti parla. Laltro solare, divertente,
nostre feste. Questanno il nostro coro ha de-
americana di gran- generoso e persino un po sbruffone. Insieme si lanciano allinseguimento delle varie
ciso di esibirsi in Jingle bell rock, inciso e pub-
dissimo creature che sfuggono dalla valigia e scatenano il panico e la confusione a New York.
blicato nel 1957 dal cantante statunitense
talento e dallo stile Le vere star, per, restano gli animali fantastici del titolo, creature pi mostruose di
Bobby Helms, ma le cover che ne sono state
decisamente singo- quanto ci si sarebbe immaginato. Con le dovute eccezioni, sintende, tra cui lo Snaso
fatte sono innumerevoli, aumentando ulteri-
lare ed interessante. (una specie di talpa cleptomane) e lAsticello (una sorta di minuscolo rametto anima-
ormente il suo gi notevole successo per tutta
La sua musica seg- to). Niente gufi e civette, insomma: Newt cura una specie di zoo/ecosistema variegato.
la seconda met del 900, fino ai giorni nostri.
ue scale ricercate e Silvia Calvi e Chiara Salati
Giovanni Pelosi

5
Il Guglielmo

Diario di Viaggio
TRAVEL DIARY, OXFORD 2016-HOW ALL HAS CHANGED
From the very beginning its are just illusions. You have to know them, you have to face them. You have
I have never thought it would be great. I must admit to it. I dont really like this to fight against your fears, against your weaknesses. But then a day will come
kind of things. Going away alone, staying far away from my family, my friends, my and you will overtake them. Every one of us has their own personality and
home, meeting new people, living with someone I dont know. I just tried not to their own challenges to take up. Now Im proud of myself and of what I did.
think about it. I forced myself to think I was lucky. It was a great chance for me, Ill never forget what a time I have spent here; however, Ive decided to write this little
I knew it. I couldnt call myself out, I had to leave. So I went. My suitcases were diary just in order to tell about my adventure and the personal growth that this expe-
heavy with doubts, but I didnt know that they would be heavier on the way back. rience has implied. I just hope it will be useful to someone who needs more courage.
Now my time here is over and tomorrow Im going back home. My family and my
Day One and all the others friends are
The first obstacle should be the hardest - I thought. I was terrified by the w a i t i n g
thought of getting lost on the way and not being able to choose the right di- for me. Im
rection. I arrived in Liverpool Street, but the worst was yet to come: suddenly, I extremely
got lost. The tube was like a dark labyrinth. I asked a woman near me for infor- happy, but
mation. My English was terrible, but she understood and helped me. I took not only
the train to Oxford and then a taxi which took me to my new home. 16, Caven- for this. My
dish Drive, Old Marston. And now, the last step to take. I knocked on the door... suitcases
First considerations. Ok, here I am I thought Im still alive, I found the house are heavy,
and they seem nice. The house is a house, nothing special but I can survive. Its just now more
for for three weeks! Three weeks? Really? Yeah, three weeks. Exactly 21 days than before.
At that point I cracked up. How can I survive here alone for three weeks? But they are
I was exhausted and maybe that exhaustion made me see everything dramatically. full of Eng-
I called my parents. They revived me and I fell asleep listening to their voices. lish, stories
The first obstacle, the hardest one, had been overcome. and self-
The second day always gives you a better point of view. Its true, I can confirm it. It confidence
all changed very quickly and even now I cant stop being surprised. I felt alone and that I lacked
that made me afraid. I didnt know anyone and no one knew me. But its in these before and
situations that people can make a difference. And they did. Once arrived at school, I that I need-
met wonderful people: they were guys like me, they were there for the same reason ed. I would
as mine. It was easy to make good friends. Also the teachers were nice, experienced never have
and very helpful. I really had a chance to improve my English from many points of imagined
view, from speaking to listening, from writing to reading. In this way time began to something
go by faster and faster. I got stronger minute by minute. And everything has changed. b e t t e r
than this.
Thoughts
Looking back is something incredible and beyond description. But I want to try Pietro Azzali
and succeed. Because probably this is the most important thing I learnt: lim-

MIAMI, FLORIDA
Si viene immersi in unaltra realt, appena usciti dallaeroporto di Miami. I vestiti
si attaccano al corpo, la pelle diventa appiccicosa e laria calda ti arriva addosso
densa e corposa, ma non ci fai caso perch sei totalmente intento a guardare i lampi
che si stagliano nel cielo. A luglio in Florida un fenomeno abituale: noi non sia-
mo per nulla abituati, ma in realt ha caratterizzato il nostro viaggio ogni giorno.
Nelle nostre quattordici giornate americane abbiamo camminato, visitato, impar-
ato sempre accompagnati dalla tipica afa dei climi tropicali; abbiamo scoperto un
modello di citt marittima molto diverso da quello italiano, non capita di trovare in
Liguria dei grattaceli a picco sulla spiaggia! E una citt artistica, multietnica e colo-
rata, aggettivo ben comprensibile se si pensa ad esempio a Wynwood: un quartiere
interamente dedicato allarte dei graffiti, aperto a chiunque abbia delle bombolette
spray e un disegno in testa e inoltre gratuito per il pubblico, sempre diverso, in con-
tinuo mutamento. Abbiamo avuto lesperienza di gustare il carattere caraibico della
Florida, immergendoci nelle stradine dellisolotto di Keywest, il punto pi a sud degli
USA, caratterizzato da casette dai colori sgargianti immerse in un verde tropicale.
Essendo a Miami non certamente mancata la tappa alle spiagge, distese enormi di
spiaggia bianchissima, a cui fa da sfondo lo skyline della citt; a eccezione di quelle
spiagge selvagge in cui la natura a predominare, come per esempio a Key Biscayne,
dove lunica costruzione delluomo rappresentata dal suggestivo faro. Qui non man-
cato lincontro con dei simpatici orsetti lavatori (come quelli di Pochaontas!). Siamo
passati dal contatto con questi animaletti simpatici a uno un po pi avventuroso nelle
paludi naturali delle Everglades, habitat dei coccodrilli, viaggiando sui famosi air boat.
Dopo questultima gita, 9 ore di aereo e un po di malinconia, siamo tor-
nati qui a Parma, nella speranza di portare con noi un po di Miami!
Irene Christofidis, Matteo Pezzani

IL CANADA, UNA NAZIONE TUTTA DA SCOPRIRE


Estate 2016. Un caldo pomeriggio di agosto: dopo aver trascorso numerose ore in
volo, eccomi finalmente giunta a Montral, una delle maggiori citt canadesi,
conosciuta, soprattutto, per la sua multietnicit e per essere stata in parte una co-
lonia inglese, in parte francese. Montral una citt molto particolare: la modernit
dei grattaceli e delle costruzioni architettoniche si contrappone alla citt antica che,
ancora oggi, si pu ammirare in tutta la sua bellezza. Proseguendo nellavventura,
non lontano da Montral la citt nella citt di Quebec, un vero gioiellino. Nacque
in epoca medievale e da allora sembra che il tempo si sia fermato. Passeggiando
nei vari borghi ed osservando il panorama, si pu respirare, ancora, un aria retr.
Allontanandosi, anche di pochi chilometri, dalla citt, si viene proiettati in una re-
alt totalmente differente, lontana da modernit e mondanit, pi affine ai luoghi
idilliaci tanto vagheggiati dai poeti. Tutta la zona occidentale, da Baie-St-Paule a
Saint Flicien, ricoperta di enormi distese di prati rigogliosi, numerosissimi laghi
e riserve naturali. L, oltre alla meravigliosa flora, vi sono numerosissime e diversifi-
cate specie amimali: orsi, alci, castori e, persino, orche, foche e balene, che grazie
a specifiche escursioni si possono ammirare. Lultima tappa del viaggio la citt
canadese per eccellenza: Toronto. Essa grazie al suo cosmopolitismo viene assimi-
lata alle grandi metropoli americane.Analogamente alla citt di Montral, la com-
presenza di edifici moderni, come la CN Tower o il Royal Ontario Museum, creano
una perfetta scenografia che, spesso, viene utilizzata dai grandi registi di Holly-
wood. Giunta alla fine di questa esperienza, ritengo che essa mi abbia arricchito
sotto tutti i punti di vista, ma soprattutto culturalmente. Del resto, come disse
S. Agostino, Il mondo un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina.
Lucrezia Ravasini

6
Il Guglielmo

Creativit, ecc.
IL MONDO MERAVIGLIOSO
Il mondo un disastro; fine. Comunque isolarsi nella propria stanza non serve a niente, sai? Se i problemi
le guerre lo rovinano, gli del mondo ti danno cos tanto fastidio potresti pensare come risolverli, invece di
uomini lo inquinano e chiuderti nella tua camera!
ne abusano. Cosa rimar- E perch dovrei pensarci io? Cosa vuoi che possa fare io per lumanit?
r a noi, generazione del Se tutti fossero come te, dove credi che finirebbe il mondo?
futuro? Erediteremo un Oh! Se tutti si chiudessero nella propria stanza il mondo starebbe molto meglio,
mondo distrutto e toc- credimi!
cher a noi metterlo a Mi buttai arrabbiato sul letto a pancia in su, guardai il soffitto: blu come il cielo.
posto. Una responsabil- Oh! Da quanto non vedevo il cielo! Pensai alle parole della ragazza e fissai la por-
it troppo grande: ques- ta chiusa a chiave; sarebbe stato cos facile aprirla, uscire e tornare nella nor-
ta consapevolezza ti malit, pochi secondi per far cadere tutti i miei ideali, tornare alla vita reale, ai
crolla sulle spalle come suoi problemiNo, sarei rimasto dentro, le parole della ragazza continuarono
un sacco di mattoni. a passarmi per la testa per alcuni giorni, fino a quando, una sera, mi scrisse:
I giornali e i notiziari C una finestra nella tua camera?
non fanno altro che an- S, ma lho chiusa
nunciare brutte notizie: La nostra speranza riposta nei giovani recit una sera il tele- Che ore sono da te?
giornale. Quella frase mi rimbomb nella mente, e continu a ripetersi nella mia testa 18:00
per giorni fino a quando il peso di quelle parole divent troppo grande da sopportare. Mi fai un piacere? Apri per un momento la finestra e guarda il cielo
Decisi di scappare da tutto questo e di rifugiarmi nella mia camera come un eremita Guardai la finestra, cosa poteva esserci l fuori che dovevo vedere?
nella sua grotta, per allontanarmi dalle responsabilit e difficolt del mondo esterno. Daccordo
Dopo qualche giorno su una chat, nella quale avevo parlato del- Cosa sarebbe potuto cambiare in fondo? La finestra era piccola, ad un
la mia situazione, conobbi una ragazza interessata ai miei ideali: metro dal pavimento, abitavo al settimo piano, da quella finestra si poteva ve-
Non esci mai dalla tua camera?!? dere tutta la citt. Mi ci avvicinai, esitai prima di aprirla, ma alla fine la aprii.
No, perch dovrei uscire? Il sole mi accec per qualche istante, poi lo vidi; il tramonto pi bello che avessi
Non so, non ti annoi l dentro da solo? mai visto: il sole rosso fuoco calava sulla citt aprendo le porte della notte, e con
Da solo posso pensare meglio; piuttosto, come fai tu a rimanere l fuori? la sua luce illuminava il cielo e le nuvole di sfumature sempre pi viola, i grandi
Beh, l fuori ci sono i miei amici e il mondo cos bello, ci sono cos tante cose grattacieli neri si stagliavano sulle nuvole, rimasi a bocca aperta, era co belloed
da fare e da vedere! io avevo rinunciato a vederlo per tanto tempo; dur pochi minuti, poi il buio e le
Il mondo sar anche bello, ma cosa mi dici delle guerre, delle malattie e stelle si impadronirono del cielo. Quel tramonto simboleggiava la speranza che i
dellinquinamento? problemi del mondo finissero, come una brutta giornata, con uno splendido tramonto.
A volte per apprezzare le cose belle bisogna sopportare quelle brutte: la felicit La ragazza aveva ragione, il mondo a volte meraviglioso.
non esisterebbe senza la tristezza, e nessuno si godrebbe la vita se non ci fosse una Chiara Anelli

HOMO MARCONIANUS
Esemplare n5
Dove nasce il cappello di Panama? Do you?
Soprannome? A Panama. Speak English.
Joy. Pu sembrar strano, ma sbagliato. Nelle lingue straniere sembra un po
pi preparata.
Come ti chiami? Aforisma che ti rappresenta?
Joy. Cosa vuol dire? N di?
La cosa si fa interessante Quesito esistenziale complesso. Naso.
E P di portaerei.
Stato danimo? I pesci ascoltano?
Felice. Mangiano. Cosa c dentro la televisione?
Coerente. Ma quando te labbiamo chiesto? I canali.
E anche le gondole, i ponti e tutta
Che personaggio interpreteresti nel Qual la pi grande differenza tra un piazza San Marco.
cartone animato Inside Out? uomo e una scimmia?
Gioia. Dipende dalluomo. Che cosa significa Hakuna Matata?
E te pareva. E dalla scimmia. Vuoi una patata?
Devo ammettere che guardando il
Riesci a piangere sottacqua? Chi Trasibulo? Re Leone alla patata non avevo mai
S. Un uomo. pensato.
A questo punto diremo di gioia. Uno dei pochi.
Fai una frase con un neologismo.
I colori della tua vita? Qual lanimale che nasce Un neologismo.
Azzurro e arancione. dallincrocio tra una pecora e una Profonda, pregnante, ignorante.
Stanno anche male insieme. capra?
La Matilde. Pietro Azzali e Giorgia Biselli
Sar contenta.

LINGLESE

7
Il Guglielmo

Dulcis in fundo e Bacheca


DULCIS IN FUNDO
TRONCHETTO DI NATALE to i lati. In questo modo la pasta biscotto, raffreddandosi, tratterr al suo interno
tutta lumidit che servir a renderla elastica e laiuter a piegarsi senza creparsi.
Storia
Il tronchetto di Natale (originariamente il bche de Nol) un dolce tipico risalente alla Intanto, per la ganache, tritate il cioccolato fondente e ponete sul fuoco un pentolino
tradizione natalizia francese del XII secolo. Esso riprende, nella forma, il classico ceppo con la panna. Poco prima della bollitura della panna, spegnete e versate il cioccolato
di legno, considerato un grande segno di buon auspicio in molti paesi del nord Europa. tritato, mescolando con le fruste per scioglierlo. Una volta che il cioccolato si sar
Per capire lorigine di questo dolce, bisogna tornare indietro nel tempo, a quan- sciolto, trasferite il composto in una ciotola e montate con uno sbattitore elettrico.
do le famiglie si riunivano davanti al caminetto, dove bruciava un enorme Lavorate la ganache per 10-15 minuti. Quando la pasta biscotto sar fredda, togliete
ceppo di legno, per la veglia di Natale. Era consuetudine che venisse deco- la pellicola, farcitela con met della ganache montata lasciando 2 cm di bordo. Ar-
rato con foglie e nastri e che, successivamente, fosse acceso affinch bruciasse rotolate la pasta biscotto, avvolgetela nella pellicola e ponete il rotolo a rassodare in
tutta la notte. Le ceneri venivano poi conservate perch si pensava che aves- frigo per 1 ora
sero la capacit di proteggere la casa dalla sorte avversa per tutto lanno a venire. circa insieme
Nel corso degli anni questa tradizione cadde in disuso, tanto che alla ganache
il grande ceppo venne sostituito con uno pi piccolo, avente la fun- avanzata. Per
zione di decorare il centrotavola, fino a diventare una vera delizia culinaria. la decorazione:
Inizialmente veniva decorato con delle figurine plastificate raf- in un pento-
figuranti le tipiche decorazioni natalizie, poi con il tempo i grandi lino sciogliete
pasticcieri di Parigi lo hanno trasformato in un dolce invitante anche per gli occhi. il cioccolato
Ricetta (dosi per 10 persone) fondente; una
1. Ingredienti per limpasto (steso su una leccarda da forno delle dimensioni 45 x 37 volta sciolto,
cm): 5 uova medie, 100 g di farina 00, 140 g di zucchero semolato, 10 g di miele, 1 trasferitelo su
baccello di vaniglia, 1 pizzico di sale fino un foglio di car-
2. Ingredienti per la crema ganache: 300 g di panna fresca liquida, 300 g di cioc- ta da forno pog-
colato fondente giato sopra un
3. Ingredienti per la decorazione: 250 g di cioccolato fondente piano di lavoro.
Con una spa-
Iniziate dividendo i tuorli dagli albumi. Sbattete i tuorli assieme a 90 g di zuc- tola distribuite
chero, al miele e alla vaniglia fino a che non diventano chiari e molto spumosi. uniformemente
Montate gli albumi a neve assieme al restante zucchero, quindi unite i due com- il cioccolato
posti senza smontarli. Aggiungete la farina setacciata delicatamente ed amalgam- e fatelo raffreddare: dovrete ottenere un grande strato sottile. Fatela raffreddare e
ate con una spatola. Stendete poi limpasto su un foglio di carta da forno, posto indurire, poi tagliatela a strisce; da ciascuna ricavate piccoli pezzettini, spezzando
sulla leccarda dalle misure sopra indicate, livellatelo con una spatola e infornate con le mani il cioccolato. Riprendete il rotolo farcito e spalmate su tutta la superficie
in forno gi caldo a 220 per massimo 6-7 minuti. La superficie del dolce deve di- la crema ganache avanzata. Infine, adagiate sulla ganache i pezzetti di cioccolato,
ventare appena dorata. Estraete la pasta biscotto dal forno, toglietela im- uno vicino allaltro per ricreare leffetto del tronco di legno. A questo punto il dolce
mediatamente dalla teglia, poggiandola con tutta la carta forno su di un piano. completato e pronto per essere servito: che sia di buon auspicio anche per noi?
Spolverizzate la superficie della pasta biscotto con dello zucchero semolato, in Chiara Brunelli e Lucrezia Ravasini
modo che non si appiccichi, e sigillatela con della pellicola, ripiegandola anche sot-

la bacheca
in pillole

CAPOREDATTORI: Pietro Azzali VA, Andrea De Simone VH, Lorenzo Fendillo VA, Giorgia Marmiroli VA.

REDAZIONE: Chiara Anelli IIS, Roberta Bignetti VA, Giorgia Biselli VA, Francesco Bondi IA, Chiara Brunelli IVA,
Silvia Calvi IA, Matilde Casoni VD, Irene Christofidis IVA, Francesca Faraci IIIA, Lucrezia Fendillo IIA, Giulia Lanzafame IIIA,
Filippo Mazzoli IVI, Letizia Pancini IVO, Giorgia Papadimitriou IVL, Giovanni Pelosi VA, Silvia Percudani VL,
Matteo Pezzani IVA, Lucrezia Ravasini IVA, Fabiola Ricci VA, Chiara Salati IA, Andrea Terenziani IVT, Stefano Tribuzzio IIIA.

DOCENTE COORDINATORE: Elisabetta Baruzzo