Sei sulla pagina 1di 1

L ORSACCHIOTTO il PRESO BENE e il DIRETTO.

Resoconto della seconda giornata di orali per


tranquillizzare i prossimi abilitanti. La commissione si divisa in 3, presumibilmente anche la prima giornata
andata allo stesso modo per conferma attendete qualche reduce della prima giornata. Di solito
lOrsacchiotto si posiziona a sinistra verso la finestra, il "preso bene oggi era al centro capelli bianchi e
cartellina di carta rosa, il preciso aveva il malloppo dei documenti le cosiddette camicie su cui si firma una
volta dato lesame. non dovreste avere difficolt a riconoscerli. Passiamo alla descrizione delle 3 possibilit.
Cominciando dallOrsacchiotto parte sempre dalla prima prima prova chiede il perch delle scelte
effettuate, ascolta molto e annuisce quasi sempre interrompe raramente e fa finire il discorso,le domande
ricorrenti sono sempre legate al progetto, chiude quasi sempre con la domanda sul titolo abilitativo per
costruire il progetto della prima prova, paziente e accomodante, spesso chiede anche di chi si parlato
nella seconda prova, purtroppo era un po lontano e ho fatto fatica a sentire le domane. Il "preso bene"
sorride sempre, il pi delle volte parte chiedendo notizie su dove si studiato sulle origini del proprio
cognomi e ti mette a tuo agio in questo modo per poi iniziare quasi sempre con la prima prova se non si
accesa la sua curiosit durante le prime fasi per rompere il ghiaccio, si concentra molto spesso sullaspetto
tecnologico niente di troppo specifico, ti lascia ragionare e spiegare e instaura un discorso reciproco, anche
lui una domanda sui titoli abilitativi o procedurali la tira fuori, ma spesso giusto per chiudere. Il diretto
invece potrebbe sembra re quello un po pi ostico ma pur ponendo sempre domande molto dirette chiede
quasi sempre le stesse cose con piccole variazioni, senza mai andare nello specifico, a memoria ha chiesto
spesso un programma urbanistico a piacere quasi sempre, un titolo abilitativo permesso di costruire
DIA SCIA certificato di agibilit spesso, le figure coinvolte nel processo edilizio il direttore dei lavori
il collaudatore il responsabile della sicurezza in fase progettuale e in fase esecutiva spesso chiedeva se il
direttore dei lavori poteva fare il collaudo dellopera risposta NO in questo caso e se il responsabile della
sicurezza in fase esecutiva poteva farlo risposta SI lunico caso in cui consentito perch non ha
partecipato alla fase programmatica e progettuale. Altre domante che poneva sono sullo strutturale
chiedeva di disegnare landamento dei solai, la scala e la sezione di essa la differenza tra scala con trave a
ginocchio e a soletta rampante, ha chiesto di disegnare i ferri di un pilasti e la distanze e diametro minimo
di essi, niente di complicato. In conclusione il mio consiglio di prepararsi un discorso per ognuno dei tre
casi, sempre che si ripetano anche nei prossimi giorni, ma sopratutto di non rimanere passivi ma cercare di
far virare il discorso su gli argomenti su cui si pi preparati. Io sono stato interrogato dal "preso bene e
ho impostato il discorso sullaspetto tecnologico in cui ero pi sicuro e ho cercato sempre di tenere il
controllo della situazione e del discorso, quando mi sono trovato un attimo in difficolt su alcune cose che
non ricordavo ho allungato il discorso prendenti tempo senza cercare di ricordare a memoria il libro in
modo tale da far trasparire di essere preparato anche se con qualche tentennamento. Basta stare tranquilli
se si arrivati a prendere la laurea superanti esami anche pi complessi di questo non si avranno
sicuramente problemi ad argomentare il discorso basta stare calmi. piuttosto evidente che non vogliono
bocciare. In bocca a lupo! Chiunque voglia aggiungere qualcosa lo esorto a farlo cos da attutire le paure
non necessarie dei prossimi candidati.