Sei sulla pagina 1di 2

L'attivitdiamministratorecondominialeinEuropa

In Italia per esercitare la professione di amministratore di condominio, se si


amministra un solo condominio, non sono richiesti particolari adempimenti
nemmenoalivellofiscale.
Quando si hanno diversi condomini, invece, l'apertura della Partita IVA e altre
dichiarazionisonorichiesteallastreguadiunveroeproprioliberoprofessionista.
Interminidipreparazioneeprofessionalitpertuttopossibile.Inaltritermini,ad
oggi, per essere amministratori di condominio in Italia non servono n titoli n
qualificheprofessionalitantomenocorsiuniversitariepreparazionespecifica.
DiciamocheinItaliasiamoinpresenzadiunmercatoliberointuttiisensianchese
poilapraticaselezionadasilveroprofessionistadall'improvvisato.
Uscendodaiconfininazionaliperlecosesonounpo'diverse.
Vediamole.
In SPAGNA e in FRANCIA la professionalit e la preparazione sono un requisito
fondamentale.
Nel paese iberico per esercitare la professione innanzitutto necessario, e non
facoltativo,essereiscrittiaduncollegiochiamatoappunto"CollegioAmministratori
di Immobili" la cui iscrizione automatica con una semplice richiesta scritta per i
laureatiingiurisprudenza,economia,architetturaeingegneria.
Peridiplomati,invece,l'iscrizionepossibiledopoaverfrequentatoesuperatouno
specifico corso universitario di formazione della durata di 3 anni. Senza tale corso
quindiperidiplomatinonpossibileesercitaretaleprofessione.
InSpagnatral'altrostatarecentementemessainattounariformadelsettoreche
prevedel'esclusionedalleassembleedeicondominimorosi.
InFrancialecosecambianounpo'marestapursemprelarigiditnell'esercitarela
professione.
Mentreinizialmentelaprofessioneerapossibileperisolicittadinifrancesidal2006
tale possibilit si estesa a tutti i cittadini di un paese europeo in possesso di un
particolare patentino che viene rilasciato dalle prefetture francesi e che
attualmente ha durata decennale (prima invece andava rinnovato annualmente).
Anchequiperpotersiiscriversiall'alboeottenere questopatentinosi deveessere
laureatiinlegge,economia,ingegneriaoarchitettura.Perchiinpossessodelsolo
diploma di scuola superiore necessario seguire un corso di specializzazione
immobiliaredi3anni(comeinSpagna)mentrechinoninpossessonemmenodel
diploma deve presentare un attestato di esperienza professionale dimostrando di
averlavoratoperalmeno10annipressounostudioprofessionaleoppurediessere
quadropressoun'aziendadelsettoredaalmeno4anni.
InFrancia,poi,ladocumentazionedapresentareperrichiederel'iscrizioneall'albo
moltocorposaecomprendetraglialtri:
certificatodiidoneitprofessionale;
attestatodicoperturaassicurativaperresponsabilitcivileperdanniaterzi;
attestatodigaranziefinanziarie;
iscrizioneallaCameradicommercio.
Stessa normativa e stessi adempimenti a quelli francesi anche per il BELGIO e il
LUSSEMBURGO.
Anche in GERMANIA, AUSTRIA, OLANDA, REP. CECA, SVIZZERA esiste l'obbligo di
iscrizione alla Camera di Commercio dopo aver superato un esame abilitativo
mentre in POLONIA richiesto anche il possesso almeno del diploma di scuola
mediasuperiore.
Il mercato libero, invece, oltre che in Italia presente anche in FINLANDIA,
IRLANDA,DANIMARCA,LETTONIA,LITUANIA,ESTONIA,CROAZIAESLOVENIA.
Di recente si aggiunta anche l'UNGHERIA che per fino a 2 anni fa richiedeva
l'iscrizione alla Camera di Commercio. In seguito ad una riforma di liberalizzazione
pertalerequisitostatoeliminato.
Ad oggi in Italia l'attivit e l'impegno delle Associazioni di categoria sopperiscono
egregiamente al silenzio normativo creando amministratori professionisti e
preparati in grado di gestire egregiamente realt importanti quali i condomini e
garantendolapreparazionenecessariaadaffrontaregliinnumerevoliadempimenti
richiesti.