Sei sulla pagina 1di 30

Essere Avere

Di dove sei? Quanti anni hai?


Sono di Seul?

Ho 23 anni.

io tu lui/lei/Lei noi voi loro

essere sono sei siamo siete sono

avere ho hai ha abbiamo avete hanno

I verbi regolari: I-II-III persona singolare

io tu lui/lei/Lei

abitare abito abiti abita

vivere vivo vivi vive

partire parto parti parte

Il verbo chiamarsi

Franco
Come ti chiami?
Mi chiamo Marco. E lui come si chiama?

io tu lui/lei/Lei

chiamarsi mi chiamo ti chiami si chiama

Informale - formale

tu Lei

ti chiami? si chiama?
Come
stai? sta?

144 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Larticolo indeterminativo singolare

una materia difficile.

uno studente italiano.


un corso intensivo.

una lezione interessante.


ununiversit italiana.

un sogno davanti a consonante


un ateneo statale davanti a vocale
uno studente straniero davanti a s + consonante, z, gn, ps, x, y

una prescrizione davanti a consonante


ununiversit davanti a vocale

Il sostantivo singolare

un corso -o maschile

una data -a femminile

un paese

-e maschile o femminile

una prescrizione

Laggettivo singolare

Marco italiano -o maschile

Anna polacca -a femminile

John inglese
-e maschile o femminile
Marie francese

01 | cosa studi? 145


La frase affermativa

Marco italiano Michael studia psicologia

La frase negativa

Marta vive in Italia > Marta non vive in Italia

La frase interrogativa

Tomas svizzero? Michael studia psicologia?

Come ti chiami?

Che cosa studi?

Quanti anni hai?

Di dove sei?

Dove abiti?

Qual il tuo numero di telefono?

Chi il tuo professore di italiano?

Le preposizioni a, in, di in indicazioni di luogo

in + continente

in + nazione
a + citt

146 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


a Como
Dove vivi? in Toscana
Vivo in Francia
in America

in centro
in periferia Vivo a Como.
Dove abiti?
in Via Mazzini
Abito
in Corso Garibaldi
in Viale Manzoni

Di dove sei?
di Pisa
Sono

Vivo in Italia.

Vivo in Toscana.

I numeri 11-30

11 undici 16 sedici 21 ventuno 26 ventisei

12 dodici 17 diciassette 22 ventidue 27 ventisette

13 tredici 18 diciotto 23 ventitr 28 ventotto

14 quattordici 19 diciannove 24 ventiquattro 29 ventinove

15 quindici 20 venti 25 venticinque 30 trenta

01 | cosa studi? 147


Larticolo determinativo singolare e plurale

il pesce i pesci davanti a consonante


laffettato gli affettati davanti a vocale
lo spumante, yogurt gli spumanti, yogurt davanti a s + consonante, z, gn, ps, x, y

la patata le patate davanti a consonante


linsalata le insalate davanti a vocale

Larticolo partitivo

Vorrei del
prosciutto
per favore

del gelato dei gelati davanti a consonante


dellantipasto degli antipasti davanti a vocale
dello spumante, yogurt degli spumanti, yogurt davanti a s + consonante, z, gn, ps, x, y

della verdura delle verdure davanti a consonante


dellinsalata delle insalate davanti a vocale

Il sostantivo singolare e plurale

il cappuccino i cappuccini -o > i


il pesce i pesci -e > i

il bar i bar invariabile


il caff i caff invariabile

la zucchina le zucchine -a > e


la noce le noci -e > i

Laggettivo singolare e plurale

prosciutto magro piatti pronti -o > i

bevanda preferita feste private -a > e

spuntino veloce pasti principali


-e > i
acqua minerale abitudini alimentari

158 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


C, ci sono

Sul tavolo c una bottiglia di vino


Nel frigorifero ci sono delle mozzarelle

I verbi regolari - III persona singolare e plurale

lui/lei/Lei loro

consumare consuma consumano

prendere prende prendono

offrire offre offrono

preferire preferisce preferiscono

Il si impersonale

In Cina mangia riso


si
In Italia mangiano spaghetti

cina

italia

I numeri: 31-100

1 2 3 4 5 6 7 8 9

30 trenta trentuno trentadue trentatr trentaquattro trentacinque trentasei trentasette trentotto trentanove

40 quaranta quarantuno quarantadue quarantatr quarantaquattro quarantacinque quarantasei quarantasette quarantotto quarantanove

50 cinquanta cinquantuno cinquantadue cinquantatr cinquantaquattro cinquantacinque cinquantasei cinquantasette cinquantotto cinquantanove

60 sessanta sessantuno sessantadue sessantatr sessantaquattro sessantacinque sessantasei sessantasette sessantotto sessantanove

70 settanta settantuno settantadue settantatr settantaquattro settantacinque settantasei settantasette settantotto settantanove

80 ottanta ottantuno ottantadue ottantatr ottantaquattro ottantacinque ottantasei ottantasette ottantotto ottantanove

90 novanta novantuno novantadue novantatr novantaquattro novantacinque novantasei novantasette novantotto novantanove

100 cento centouno centodue centotr centoquattro centocinque centosei centosette centootto centonove

02 | a tavola! 159
I verbi modali

Certamente!
Scusi, posso fare
una domanda?

Oggi devo studiare!

Vuoi un limoncello?

dovere potere volere

devo posso voglio


devi puoi vuoi
deve pu vuole
dobbiamo possiamo vogliamo
dovete potete volete
devono possono vogliono
No, grazie non
bevo alcolici.

Gli avverbi di frequenza


Posizione neutra degli avverbi
sempre/tutti i giorni/ogni giorno
Di solito mangio in mensa
spesso
Qualche volta andiamo a teatro
di solito
A volte esco con amici
ogni tanto

qualche volta Mangio sempre a casa

a volte Vado raramente a teatro

raramente
Non bevo mai alcolici
nonmai

Azioni abituali

la mattina, il pomeriggio, la sera = tutte le mattine, tutti i pomeriggi, tutte le sere


il luned, il marted, il mercoled = tutti i luned, tutti i marted, tutti i mercoled
il fine settimana = tutti i fine settimana

I numeri: 100-1.000.000.000

cento > centouno; duecento; trecento; quattrocento; cinquecento; seicento; settecento; ottocento;
novecento.
mille > mille e uno; duemila; tremila; quattromila; cinquemila; seimila; settemila; ottomila; novemila;
diecimila
un milione; > un milione e uno; due milioni
un miliardo; > un miliardo e uno; due miliardi

03 | vita quotidiana 171


1. Mettete in ordine la giornata del Signor Nofrini.

O leggo un libro seduto


in poltrona.
Prima di andare a letto preparo tutto
per il giorno dopo.
Di solito prendo il treno
per andare al lavoro.

A volte dopo cena guardo la TV.


La sera io e mia moglie andiamo
spesso al ristorante.

Prendo volentieri un caff Arrivo in ufficio molto presto.


dopo pranzo.

Mangio sempre con i colleghi.


1. La sveglia suona sempre
alle 6.30.
La notte russo.

2. Antonella, Laura e Nicoletta parlano delle loro abitudini, ma un virus ha cancellato i verbi. Completate.
Anto: Dunque io come segretaria Laura e Nico: Noi in un
per una casa editrice di Milano, ma appartamento con altri studenti.
a Cremona. La mattina di solito insieme, e a turno. Non facile
il treno molto presto e non ho tempo di fare colazione. per, perch abitudini diverse. Io
In ufficio sempre molto da fare: per esempio vegetariana, di solito
telefonare, controllare la posta, scrivere e-mail cibi biologici e
Verso luna faccio una pausa e poi ricomincio a lavorare. una cucina pi leggera, ma tutte e due non
a casa verso le sette e non ho mai alcolici. Abbiamo un hobby
voglia di cucinare, una pizza o in comune: a scacchi e passiamo
uninsalata. Il fine settimana casa, spesso le serate davanti alla scacchiera.
agli amici, Chi vince la pizza!
un po la TV, la radio tutto!

3. Mettete in ordine le frasi.

1. sera amici la guardo la con Tv ogni tanto

2. a spesso mangio cornetto colazione un solo

3. il giro a fare volte vado in a un montagna sabato

4. caff raramente pranzo il bevo dopo

5. il incontro pomeriggio degli sabato al amici bar di solito

172 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Voglio o Vorrei?

Voglio un gelato!

Vorrei un gelato.

Vorrei spedire un pacco per favore. Voglio parlare subito con il direttore!
Stasera vorrei uscire. Stasera voglio uscire.

Le preposizioni semplici con o senza articolo

Oggi ho un sacco di cose da fare!


Devo andare prima alla posta, poi in banca
Dove vai cos di corsa? e alle 13.00 dal professore.

il lo la l i gli le

a al allo alla all ai agli alle

da dal dallo dalla dall dai dagli dalle

di del dello della dell dei degli delle

in nel nello nella nell nei negli nelle

su sul sullo sulla sull sui sugli sulle

con con il con lo con la con l con i con gli con le

per per il per lo per la per l per i per gli per le

tra/fra tra il tra lo tra la tra l tra i tra gli tra le

184 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Le preposizioni di luogo con i verbi andare e essere

- ufficio, banca, farmacia, mensa


in - tabaccheria, segreteria, pizzeria, trattoria
- biblioteca, enoteca, discoteca, videoteca

a casa, scuola, lezione

Dove vai? alla stazione


Vado al ristorante, parco, bar

Dove siete? all universit, ufficio postale


Siamo
da Francesca

dal professore

dai Rossi

dalla mia amica

Le preposizioni di luogo con i verbi di movimento: venire, uscire, salire, scendere, partire

da casa
Da dove vieni? dal teatro
Vengo dall ufficio

di casa
dalla stazione
Usciamo
dall ufficio

sull autobus
sul treno
Salgo
in macchina

dall autobus
dal treno
Scendete
dalla macchina

lItalia
Partono per
Roma

04 | in giro per uffici 185


Che ora ? / Che ore sono?

mezzogiorno luna
mezzanotte

Sono le due e cinque e un quarto e mezza/o e trentacinque

Sono le tre meno venti meno un quarto

ufficiale: si usano le 24 ore > 15:40 Sono le quindici e quaranta

Espressioni di tempo

Quando aperta
la banca?

A che ora finisce la lezione? Dalle otto alluna,


dal luned al venerd.

Alle due e mezzo.


Quando riceve il
professor Cantarini?

Il luned e il venerd.

A che ora? Quando? Quando?

A mezzogiorno/A mezzanotte Da mezzogiorno alluna Il luned e il venerd


Alluna Dalluna alle due
Alle due / Alle due e un quarto Dalle due alle tre
Dal venerd alla domenica
Fino alluna
Fino al venerd

186 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


I pronomi diretti lo - la / li - le/ne

Ha un documento? S, ce lho Ha un depliant? Certo, eccolo

Ha la scatola? No, non ce lho Ha una penna? Prego, eccola

Ha i francobolli? S, ce li ho Ha i soldi? S, eccoli

Ha le fotocopie? No, non ce le ho Ha le lettere? S, eccole

Quanti francobolli vuole? Ne voglio 5

Quante scatole prende? Ne prendo 2

Quanto zucchero metti nel caff?

Ne metto 4 cucchiaini!

Il pronomi relativi chi/che

Chi viaggia molto pu comprare labbonamento settimanale.


ATM propone molte soluzioni per chi viaggia molto.

I turisti che vogliono visitare la citt possono comprare labbonamento urbano.

I biglietti si acquistano nelle tabaccherie che trovate in citt.

Pronome e aggettivo qual/quale

Qual il suo numero di telefono? Quale conto vuole aprire?


Qual la risposta giusta? Quale busta desidera?

Quali sono i vantaggi? Quali vantaggi ci sono?


Quali sono le prospettive? Quali prospettive ci sono?

La preposizione per con il valore di scopo-fine

Vado in segreteria per ritirare un modulo.

Vado in segreteria a ritirare un modulo.

04 | in giro per uffici 187


I pronomi indiretti: forma atona e tonica

Gli scrivo un messaggio, ok?

Telefoni tu a Carla? E a Flavio?

S, le telefono io. E a loro cosa regali?

Questo per te!

Forma atona Forma tonica

mi me

ti te

gli lui

Marco le / Le regala un libro. Ea lei / Lei cosa regalano?

ci noi

vi voi

gli loro

Posizione dei pronomi

Gli scrivo un messaggio. Devo


scrivergli oggi.
Posso
telefonarti nel pomeriggio.
Voglio

devo
Gli scrivere oggi
posso
Ti telefonare nel pomeriggio
voglio

Il verbo piacere

mi a me
il colore rosso. il colore blu.
ti piace a te piace
molto invitare gli amici. stare solo.
gli a lui
le a lei invece
ci a noi
i materiali.
vi piacciono i materiali pregiati. a voi piacciono
poveri.
gli a loro

198 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Altri verbi irregolari al presente

dire scegliere spegnere

dico scelgo spengo


dici scegli spegni
dice sceglie spegne
diciamo scegliamo spegniamo
dite scegliete spegnete
dicono scelgono spengono

stare + gerundio
Sto prendendo la tua TV!

Cosa stai facendo?

sto sto
facendo fare
stai stai
cercando are > ando bevendo bere
sta sta
scrivendo ere > endo dicendo dire
stiamo stiamo
finendo ire > endo traducendo tradurre
state state
proponendo proporre
stanno stanno

I numerali ordinali

primo
secondo
terzo
quarto
quinto
sesto
A quale settimo
Abito al piano
piano abiti? ottavo
nono
decimo
undicesimo
dodicesimo
ventesimo
ventitreesimo

05 | la mia casa 199


Questo - Quello

Questo armadio vuoto. Quella stanza mia.


Questa la mia gatta. Quello il mio gatto.
Questi libri sono di Francesca. Quelli sono i miei libri.
Queste sono le mie penne. Quelle penne sono di Marco.

Quello aggettivo

Quel quadro
Quei quadri
Quello specchio in vendita. sono in vendita.
Quegli specchi
Quellappartamento

Quella stanza in affitto. Quelle stanze sono in affitto.

Bello aggettivo

bel posto.
bei quadri.
un bello studio. Sono dei
begli arredi.
bellappartamento.

una bella mansarda. Sono delle belle stanze.

Aggettivi e avverbi di quantit

tanto spazio verde. Lappartamento non dista tanto dal centro.


poca luce. Questa stanza costa poco.
un appartamento con
molti tappeti colorati. Le camere da letto sono molto semplici.
parecchie piante. Gli affitti sono parecchio alti.

200 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Gli aggettivi e pronomi possessivi

Di chi sono questi CD?

Che cos questo


suono? Sono nostri!

il mio nuovo
cellulare! Pap ti presento la mia ragazza!

il mio tuo suo nostro vostro loro libro

la mia tua sua nostra vostra loro stanza

Sono i miei tuoi suoi nostri vostri loro libri

Sono le mie tue sue nostre vostre loro stanze

La preposizione di - materia

Di che materiale questo vaso? > Di porcellana.

Le preposizioni di luogo

su - davanti - dietro - sopra - sotto - di fianco - vicino - accanto - tra/in mezzo

05 | la mia casa 201


I sostantivi maschilli in -co, -go

Maschile SINGOLARE Maschile PLURALE

gio

co gio

chi amico amici

medi

co medi

ci greco

greci

alber

go alber

ghi

aspara

go aspara

gi

Gli aggettivi maschili in -co, -go

Maschile SINGOLARE Maschile PLURALE

tedes

co tedes

chi

simpati

co simpati

ci

lar

go lar

ghi -go sempre > -ghi

I sostantivi e aggettivi femminili sono sempre in ca > che


ga > ghe

Sei un egoista!

Ha parlato la grande altruista!

Gli aggettivi in -ista

Maschile e femminile SINGOLARE Maschile PLURALE Femminile PLURALE

egoista egoisti egoiste

212 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


I pronomi diretti

mi Prendi un caff?
Grazie lo prendo dopo.
ti

lo

Marco la / La chiama tutti i giorni

ci

vi

li / le Quando fai i compiti?


Li faccio pi tardi.

Mi chiami tu?
Certo ti chiamo io!

La doppia negazione

Non capisco niente di computer

Non sta mai in ozio

Non conosco nessuno qui a Genova

Non viene nemmeno lei

Non prendo n frutta n dolce

Ci di luogo

Quando vai a Pisa? Quanti giorni resti a Pisa?

Ci vado dopodomani. Ci resto una settimana.

06 | che fai di bello? 213


Il presente indicativo dei verbi riflessivi

Mi guardo allo specchio.


Mi laureo il
prossimo anno!
Ci sentiamo domani!

alzarsi mettersi vestirsi

mi alzo metto vesto

ti alzi metti vesti

si alza mette veste

ci alziamo mettiamo vestiamo

vi alzate mettete vestite

si alzano mettono vestono

Il comparativo di maggioranza - minoranza - uguaglianza

Luigi sportivo di me, di Matteo.


pi/meno
Il calcio interessante del tennis, della pallacanestro.

Il teatro interessante quanto/come il cinema

Giocare a calcio interessante che giocare a tennis.


Preferisco pi/meno giocare a tennis che a calcio.
Ascoltare facile che parlare.

Il superlativo assoluto Il superlativo relativo

pienissima.
lopera interessante di Goldoni.
La sala molto piena. pi/meno
la commedia affascinante della stagione.
strapiena.

214 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


I prefissi -in, -im, -ir, -il

Unopera indimenticabile Una commedia immortale in diventa:


Una storia improbabile im davanti a m, b, p,
Un luogo irragiungibile ir davanti a r
Un testo illeggibile il davanti a l

Il passato prossimo

Ho studiato tutto il giorno e la sera


sono andato in discoteca.
Cosa hai fatto ieri?

con avere con essere

ho studiato sono andato/-a


hai venduto sei uscito/-a
ha finito partito/-a
abbiamo letto siamo rimasti/-e
avete visto siete stati/-e
hanno scritto sono venuti/-e

Il participio passato dei verbi regolari e irregolari

REGOLARI Alcuni verbi IRREGOLARI

essere > stato


fare > fatto
scrivere > scritto
andare - andato leggere > letto
credere - creduto rimanere > rimasto
partire - partito vedere > visto
venire > venuto
dire > detto
chiedere > chiesto

06 | che fai di bello? 215


Il passato prossimo dei verbi riflessivi

laurearsi

io mi sono
tu ti sei laureato/-a
lui / lei / Lei si

noi ci siamo
voi vi siete laureati/-e
loro si sono

Quando ti sei laureata?

Un anno fa.

Il participio passato dei verbi irregolari pi frequenti

accendere acceso leggere letto rompere rotto


aprire aperto mettere messo scegliere scelto
bere bevuto morire morto scendere sceso
chiedere chiesto nascere nato sciogliere sciolto
chiudere chiuso nascondere nascosto scrivere scritto
correggere corretto perdere perso succedere successo
decidere deciso piangere pianto togliere tolto
dipingere dipinto prendere preso tradurre tradotto
dire detto produrre prodotto vedere visto
dividere diviso ridere riso vincere vinto
fare fatto rispondere risposto vivere vissuto
friggere fritto

Il passato prossimo con i verbi modali

Marta non ha potuto finire il lavoro. ha finito > ha potuto finire


Marta non potuta partire. partita > potuta partire

Franco ha dovuto lavorare. ha lavorato > ha dovuto lavorare


Franco dovuto uscire prima. uscito > dovuto uscire

Hanno voluto prendere il treno. hanno preso > hanno voluto prendere
Sono voluti partire stamattina allalba. sono partiti > sono voluti partire

226 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Gli avverbi e locuzioni di tempo

Ieri ho lavorato molto.


Prima ho studiato e poi sono uscito.
E dopo cosa hai fatto? prima del verbo
Alla fine sono tornato a casa.

Ci siamo conosciuti un anno fa. dopo il verbo

Gli avverbi di modo

un tipo tranquillo. Mangio lentamente.


una macchina veloce. Guida velocemente.

tranquillo > tranquillamente aggettivi in -o > -amente


veloce > velocemente aggettivi in -e > -emente

probabile > probabilmente aggettivi in -le > -mente


facile > facilmente

Locuzioni avverbiali

dun tratto - allimprovviso - di sicuro - di certo

Dun tratto si sentito


un rumore. Di sicuro il
gatto ha fatto cadere
qualcosa.

07 | cos successo? 227


Lindicativo imperfetto

Verbi regolari Verbi irregolari Essere

abitare abita- vo fare face- vo ero

vi dire dice- vi eri

vivere vive- va bere beve- va era

vamo tradurre traduce- vamo eravamo

partire parti- vate proporre propone- vate eravate

vano comporre compone- vano erano

Lindicativo imperfetto - funzioni Il participio passato - funzioni

Comera il tuo Coshai fatto ieri?


insegnante?

Era un uomo alto Ho studiato tutto il giorno.


e affascinante.

descrizione di persone: Il mio insegnante era alto. azioni accadute in Ho visto Paolo due giorni
un momento preciso: fa.
descrizione di luoghi: Il posto era stupendo.
Sono entrata e ho visto
descrizione di situazioni: Ero l in vacanza. un tipo strano.
azioni accadute una sola
Andavamo tutte le estati al mare. volta: Ci siamo conosciuti
descrizione di abitudini:
Ci conoscevamo gi. a una festa.

Mentre parlavo
lei mi guardava.

Mentre parlavo
lei uscita.

Quando ho compiuto
Quando ero piccolo diciotto anni sono
mi piaceva la scuola. andato via di casa.

238 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Le preposizioni con le date, gli anni e i mesi

Ho fatto la maturit nel 2005.


Ho finito gli esami in agosto.
Mi sono laureata il sei di agosto.

Gli avverbi pi, mai, gi, ancora

Non | ho | pi | preso | un libro.

Non | ho | mai | avuto | problemi. Non | ho | ancora | finito.

Ho | gi | dato | molti | esami. Non | sei | ancora | pronto?

Lo | conoscevo | gi. Lo sogno | ancora.

Il possessivo con i termini di parentela

Questa mia madre.


Lui mio marito.
Mario il loro fratello.

mio marito mia madre miei fratelli mie sorelle

tuo fratello tua sorella tuoi zii tue zie

suo zio sua zia suoi cugini sue cugine


i le
nostro cugino nostra cugina nostri nonni nostre nonne

vostro nonno vostra nonna vostri nipoti vostre nipoti

il loro nipote la loro nipote loro le loro

Il mio pap
La mia mamma
La mia sorella maggiore

Plurali femminili irregolari

singolare plurale

la foto(grafia) le foto(grafie)
la moto(cicletta) le moto(ciclette)
lauto(mobile) le auto(mobili)

Con i diminutivi (mamma, pap, sorellina...) e i sostantivi seguiti da un aggettivo, si usa larticolo.

08 | momenti indimenticabili 239


Il condizionale

Verbi regolari Verbi irregolari

comprare compre- rei essere sa-


resti fare fa-
rebbe dare da-
scrivere scrive-
remmo stare sta-
reste dire di-
partire parti- rebbero
avere av-
dovere dov- rei
potere pot- resti
sapere sap- rebbe
andare and- remmo
vedere ved- reste
Verbi in care/gare; ciare/giare vivere viv- rebbero

cercare cerche- rei venire ver-


pagare paghe- resti bere ber-
rebbe rimanere rimar-
remmo tenere ter-
cominciare comince- reste volere vor-
mangiare mange- rebbero tradurre tradur-

Il condizionale semplice - funzioni

desiderio: Vorrei tanto rivedere Fabio. Certamente.

richiesta cortese: Potrebbe aiutarmi?

consiglio: Al posto tuo prenderei quello.

Questa taglia dovrebbe andare


dubbio:
bene.

Potrebbe aiutarmi?

I pronomi relativi chi, che, cui

Chi non vuole partecipare pu uscire.


con/senza preposizione > chi
Con chi vuoi uscire stasera?

una cosa che mangio volentieri.


senza preposizione > che
una persona che incontro volentieri.

una cosa con cui scrivo.


con preposizione > cui
una persona con cui esco volentieri.

252 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Il plurale dei sostantivi - particolarit

Singolare Plurale

luomo gli uomini

Singolare Plurale

il problema i problemi
il tema i temi singolare > -ma
il sistema i sistemi plurale > -mi
il teorema i teoremi
il programma i programmi

Singolare Plurale

let le et
singolare e plurale > -, -
la virt le virt

Singolare Plurale

la diagnosi le diagnosi
la tesi le tesi singolare e plurale > -si
la sintesi le sintesi

Singolare Plurale
singolare femminile > -o
la mano le mani
plurale femminile > -i

Singolare maschile Plurale femminile

il braccio le braccia
il dito le dita singolare maschile > -o
il ginocchio le ginocchia plurale femminile > -a
il ciglio le ciglia
luovo le uova

Le preposizioni a - da - di

una camicia a righe un abito da sera una maglietta di cotone


dei pantaloni a quadri un vestito da sposa una camicia di seta
una gonna a pois delle scarpe da ginnastica un pullover di lana

09 | in giro per negozi 253


Imperativo positivo

Verbi regolari
(tu) (Lei ) (noi) (voi) *(Loro)

entrare entra entri entriamo entrate entrino


ripetere ripeti ripeta ripetiamo ripetete ripetano
partire parti parta partiamo partite partano
finire finisci finisca finiamo finite finiscano

* La forma plurale formale LORO si usa raramente.

Verbi irregolari
(tu) (Lei ) (noi) (voi) (Loro)

essere sii sia siate siano


avere abbi abbia abbiate abbiano
fare fa -fai faccia facciano
dire di dica dicano
dare da - dai dia come il come il diano
stare sta - stai stia presente presente stiano
andare va - vai vada vadano
venire vieni venga vengano
bere bevi beva bevano
tradurre traduci traduca traducano
proporre proponi proponga propongano
togliere togli tolga tolgano
spegnere spegni spenga spengano

Imperativo negativo

LORO
TU
Non passino!
Non parlare!
Non telefoni!

LEI

Non rispondete!
Non entriamo!
VOI
NOI

Limperativo negativo alla seconda persona singolare uguale allinfinito.

266 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Limperativo e i pronomi

Invitiamoli!
Lo prenda!
Scrivimi!

Telefonateci!

I pronomi sono:
dopo limperativo informale e plurale prima dellimperativo formale

Forme particolari

di- m mi
Non hai ancora finito?
da- t ti Datti da fare! Danne uno anche a me!

lo la
fa- l
li le

sta- c ci

va- n ne
Dimmi la verit!

Per una volta stalli a sentire!


Sono i tuoi genitori!

Non perdere tempo.


Fallo subito! Cambia
lavoro.

Limperativo - funzioni

Mangia con calma!


Vieni qui!

Telefona pure
dal mio cellulare.

dare un consiglio

dare un ordine
dare un permesso

10 | fare uno stage 267


Il futuro semplice

Verbi regolari Verbi irregolari

comprare compre- r essere sa-


rai fare fa-
r dare da-
scrivere scrive-
remo stare sta-
rete
partire parti- ranno avere av-
dovere dov- r
potere pot- rai
sapere sap- r
andare and- remo
Verbi in care/gare; ciare/giare vedere ved- rete
vivere viv- ranno
cercare cerche- r
pagare paghe- rai venire ver-
r bere ber-
remo rimanere rimar-
cominciare comince- rete tenere ter-
mangiare mange- ranno volere vor-

Il futuro semplice - funzioni

progetti: Far la specializzazione in psicolinguistica.

fatti futuri: Domani verranno i nostri amici.

ipotesi: Piover?
Come sar il tempo domani?

Piover o ci sar il sole?

278 campus italia vol. 1 | R. Errico, M. A. Esposito, N. Grandi


Le preposizioni di tempo tra/fra, per, fino a

fra
Fra/tra qualche ora parto per Siena.

per
Abbiamo pedalato per ore.

Abbiamo pedalato fino a sera. fino a

Il passato prossimo con i pronomi diretti

Hai visto il Vesuvio? S lho visto.


Hai visitato Segesta? Non non lho ancora visitata.

Hai comprato i biglietti? Certamente, li ho comprati ieri.


Hai mandato le fotografie? Accidenti! Non le ho ancora mandate!

I verbi servire - mancare - occorrere - avere bisogno di

ho
hai
ha una giacca nuova
abbiamo bisogno di
avete molti soldi
hanno
Di cosa hai bisogno per il viaggio?

mi serve una valigia nuova


ti manca un telefonino
gli / le occorre una giacca a vento
ci servono molti soldi
vi mancano dei calzini
gli occorrono delle camicie

stare per + infinito

sto uscire
stai Silenzio! Sta per iniziare il film.
partire
sta finire
stiamo per
andare via
state cominciare
stanno parlare

11 | non solo vacanze! 279