Sei sulla pagina 1di 4

DALL INDOEUROPEO (IE) al GERMANICO (GMC)

Il sistema consonantico dellIE.

OCCLUSIVE Si ricostruisce per LIE un sistema di 3 serie di occlusive che in base al MODO DI
ARTICOLAZIONE E IL SEGUENTE :

Luogo di articolazione

Modo di articolazione bilabiali dentali velari labio-


velari
OCCLUSIVE SORDE p t k k
OCCLUSIVE SONORE b d g g
OCCLUSIVE SON. ASPIRATE bh dh gh gh

= elemento bilabiale che si associa alla velare


sibilante dentale = s
nasali = m (bilabiale) n (dentale)
laterale dentale = l
vibrante dentale = r
semivocali = w (bilabiale) j (palatale)

Sistema consonantico del GMC

Luogo di articolazione

Modo di articolazione Lab-dent /Bilabiali dentali velari


labio-velari
FRICATIVE SORDE f x x
OCC/FRIC SONORE bb dd g-g g- g
OCCLUSIVE SORDE p t k k

Sibilante sorda dentale = s z (sonora)


Per il resto e identico allIE.

Tutte le modifiche che avvengono durante la prima rotazione consonantica riguardano il


modo di articolazione, mentre al punto/luogo di articolazione non succede nulla.
Focalizziamo lattenzione sulle dentali ma il discorso vale anche per tutte le altre consonanti.
LEGGE DI GRIMM:

IE GMC
*OCC SORDA ------------ FRICATIVA SORDA
OCC. SORDA ----------- LEGGE DI VERNER: (SCOPERTA DI VERNER- un grammatico
danese) FRICATIVA SONORA solo se sono presenti 2 CONDIZIONI =
1- occlusiva sorda IE doveva trovarsi in ambito sonoro (fra 2 vocali
ecc.)
2 - accento IE NON cadeva sulla sillaba/vocale precedente
(allocclusiva sorda). Grimm non aveva capito il perche si aveva uno
sviluppo anziche un altro. Nel medesimo contesto la sibilante sorda IE
s che in gmc si conserva immutata, viene sonorizzata in z.

VERNER ha scoperto che lelemento che determinava se sia uno sviluppo o laltro era
lACCENTAZIONE IE. E quindi ha scoperto quali fattori contestuali determinavano uno
sviluppo piuttosto che un altro.
Nelle lingue germaniche si ha un accento intensivo sulla sillaba radicale.
In IE laccento era mobile (su radice/su desinenza).

Schema LEGGE di GRIMM


OCC. SORDA ---------- FRICATIVA SORDA (oppure legge di Verner con le 2 condizioni)
(IE) OCCLUSIVA SONORA ------------- (GMC) OCCLUSIVA SORDA
OCCLUSIVA SONORA ASPIRATA ---- (GMC) FRICATIVA SONORA
OCC. SONORA se = posizione iniziale/dopo nasale

* se unocclusiva sorda e preceduta dalla sibilante (s), non ha luogo la rotazione consonantica.

LE LIQUIDE e NASALI in funzione consonantica e sonantica/vocalica


Liquide = l (laterale), r (vibrante)
Nasali = m, n
Questi 4 suoni (l, r, m, n) in IE possono svolgere sia funzione consonantica sia funzione
vocalica/sonantica.
Quando hanno una funzione CONSONANTICA in IE rimangono immutati nel passaggio dallIE
al GMC.
Quando in IE hanno una funzione di SONANTE nel passaggio al GMC perdendo questa facolta ,
sviluppano una vocale dappoggio (e si trasforma in consonante, non potendo piu svolgere
funzione di sonante).
La vocale di appoggio nelle lingue germaniche e la U (vocale alta velare) v. esempio mntis
mundiz sugli appunti lezione 11.

ALTRI FENOMENI
Le semivocali *j e *w rappresentano i corrispondenti consonantici delle vocali i e u e nel
passaggio dallie al gmc rimangono immutate.

GEMINAZIONE
Es: germanico occidentale/gotico: *satjan notare t-j
Tedesco medievale diventa sezzen t-j > zz
Anglosassone = settan = tt
Si e verificato in questa parola un processo di ASSIMILAZIONE per cui il nesso dentale (t) +
approssimante palatale (j) e diventato una geminata dentale (tt) t+j = tt (geminata vuol dire
doppia). E un fenomeno che caratterizza il germanico occidentale e si chiama precisamente
GEMINAZIONE DEL GERMANICO OCCIDENTALE (East germanic gemination).

Tutte le consonanti esclusa la r, se precedute da sillabe brevi (o vocali brevi), subiscono un


processo di geminazione:
sempre quando sono seguite da j.

SISTEMA VOCALICO IE = 16 fonemi vocalici

5 vocali brevi (a, e, i, o, u)


5 vocali lunghe (a , e , , o , u )
6 dittonghi (1 elemento: vocale media e/o- oppure bassa a- 2 elemento: vocale alta)
ai au
oi ou
ei eu

Nello sviluppo dallIE al GMC ci sono 5 cose da ricordare:

1 - VOCALI BREVI = RIDUZIONE DA 5 A 4

IE GMC
5 4
o ---------------- a e quindi abbiamo una vocale in meno perche la o breve scompare.
a---------------- a
= quelli che in IE erano 2 fonemi (o-a) , in GMC si sono fusi in un unico fonema (a breve).

2- VOCALI LUNGHE

Fusione di 2 fonemi in IE che si fondono in un unico fonema in GMC


A > o
O > o

3- VOCALI LUNGHE

2 - In IE abbiano 5 vocali lunghe. In GMC: , u , o (esito della o dellIE e della a dellIE), e 1


(ereditata dalliE) e poi e presente una e 2 (ha unorigine non chiara) e 2 e piu alta della e 1.
Quindi: , e 2, e 1, o , u .

4- DITTONGHI

ei > = dittongo ei dellIE in GMC diventa = PROCESSO DI MONOTTONGAZIONE = un


dittongo diventa una vocale lunga. E in questo caso in gmc ei diventa perche si fonde con la i
preesistente.
5- DITTONGHI oi , ou
ai- oi > ai
au- ou > au

Quindi in GMC scompare ei che diventa , scompare oi che diventa ai, scompare ou che
confluisce in au e alla fine in GMC avremo 3 DITTONGHI = ai, au, .
Vocali brevi: 4 vocali (i, e, a, u) perche la o e scomparsa (in IE erano 5 brevi) .
Vocali lunghe: 5 si e persa la a che e diventata o ma compare la e 2.
FENOMENI RELATIVI allevoluzione dallIE al GMC =
IE Legge di Grimm + legge di Verner = PRIMA ROTAZIONE CONSONANTICA
(la seconda rotazione caratterizza solo il tedesco).
RIDUZIONE DEL VOCALISMO semplificazione del sistema vocalico

GMC COMUNE = armonia vocalica


Allungamento per compensazione di alcune vocali.