Sei sulla pagina 1di 2

Fisica I Scalerandi 2 Luglio 2012 TEMA B - (compito da 10

crediti)

1. Primo problema (9 pt):

a) Un oggetto puntiforme di massa m=1Kg ha velocit v0 e parte dallorigine. E


sottoposto allazione di una forza F=3/(5-x). Sapendo che striscia su un piano con
attrito d=0.1e che la sua velocit diventa nulla dopo aver percorso L=1.5m,
calcolare v0.

b) Un bimbo di massa m=22 Kg salta sul bordo di una giostra circolare ferma di massa
M=100 Kg e raggio R=2m. Il bimbo, nellistante in cui salta, ha velocit v = 3m/sec,
tangenziale rispetto alla giostra. La giostra si mette in moto e si ferma dopo 5 giri. Si
calcoli il momento delle forze frenanti che agisce sulla giostra.
[Momento di inerzia della giostra rispetto ad una asse per il baricentro: I = 1/2 MR2]

2. Secondo problema (11 pt):

Una sfera di massa M = 3 kg e raggio R = 10 cm [I=2/5 MR2] lanciata lungo una rampa
rettilinea inclinata rispetto allorizzontale di un angolo = 15 e che termina bruscamente
dopo un dislivello h = 50 cm. Durante il percorso piano iniziale la sfera rotola senza
strisciare col centro di massa che si muove a velocit costante v = 2.7 m/s parallela al piano
inclinato. Raggiunta la fine della rampa non c pi contatto e la sfera cade nel vuoto fino a
toccare nuovamente il suolo alla quota iniziale. Calcolare

a) la velocit angolare della sfera e la velocit del punto P della sfera in contatto col piano
inclinato nel momento in cui raggiunge la fine della rampa;

b) la posizione del punto dimpatto al suolo.

c) la velocit del punto P della sfera che tocca il suolo

3. Terzo problema (10 pt):

Una mole di gas perfetto biatomico contenuta in un volume cilindrico pari a 0.012 m 3
e ad una temperatura pari a 30C. Il gas subisce una trasformazione a volume costante fino
alla temperatura di zero gradi, seguita da una compressione isoterma irreversibile fino ad
una pressione pari a 1.5 atm in cui scambia calore con una sorgente costituita da una miscela
di acqua e ghiaccio a zero gradi. In questa trasformazione si sciolgono 10 gr di ghiaccio (sia
noto il calore latente di fusione = 3.3 105 J/Kg). Si ha poi una adaibatica reversibile fino ad
una temperatura TD=1.5TC ed il gas infine torna alla condizione iniziale con una
trasformazione irreversibile in cui viene compiuto un lavoro W 0=2000J scambiando calore
con una sorgente a temperatura costante pari alla temperatura iniziale del gas. Determinare il
lavoro complessivo del ciclo e la variazione di entropia delluniverso.