Sei sulla pagina 1di 3

Secondo il Prof.

Germano, la societ liquida sembra prospettare una sempre pi frequente difficolt non
tanto a concepire il matrimonio per sempre o per tutta la vita quanto, in realt, a riconoscerne un
certoappeal.Unadiversaculturadellegamedicoppiasfocianellacriticitdelmatrimonio,comeunionee
promessadavantiallasociet.Adessereincrisirisultalacifrasimbolicadellenozze,tantochelarilevanza
socialeeculturalediun'alleanzafrauomoedonnafragilee,appunto,incrisidiliquiditrelazionalee
responsabile. Infatti, nel contesto culturale contemporaneo listituzione matrimoniale rischia proprio di
sparire,macontemporaneamente,larealtfamiliare,prendendoleformepisvariate,riesceamantenersi
viva in mezzo alla liquefazione e alla frammentazione del matrimonio, e allindebolimento del rapporto
interpersonale,ilqualevienespessoasservitoaifiniutilitaristiededonisti.
Lapostmodernitsicaratterizzaperunpensierodeboleeancheilegamidiventanoliquidi(Bauman),allora
qualestabilitpossibileoggiperunlegameconiugale?Luomopostmodernomiraallautenticitdiogni
legame vedendo in esso lespressione di un moto affettivo. In questo contesto culturale la coppia
assolutizzaunadimensionechedallaltraparteglisfugge,perchpensachealcuorenonsicomanda.Ed
coschelamentalitcorrenteritienechenonsiapossibileunastabilitalungotermine.
Per affrontare questa problematica si preso in considerazione lapporto delle scienze, prima della
psicologia,attraversolaterapiafamiliare(Dott.ssaMariaCruciani,Qualefisionomiadellegameconiugale?),
epoi,quellodellasociologia(Prof.IvoStefanoGermano,Legamiliquidi:crisiofinedelmatrimonio?).

La comunit cristiana parte di questa societ, tra laltro apparentemente uniformata, almeno in
occidente.Infatti,lequestionisollevatecispingonoaripensarecontenutidivaloriritenutifinoranormativi,
formeistituzionaliculturalmentemediate,mentalitfissateincertimodelliculturali,dicui oggisentiamo
l'insufficienza, per non dire linadeguatezza riguardo alla cultura occidentale postmoderna globalizzata.
Siamo pure consapevoli della presenza invadente dei mezzi di comunicazione sociale, e della
conformazionediunnuovosoggettolacuicaratteristicaquelladelmediatico,conunapercezionedel
tempo e dello spazio diversa, e un modo differente di relazionarsi, che supera lincontro fisico per
estendersiallaretedeimedia,senzaconfini,indebolendosidallaltraparteogniriferimentotradizionaleper
avviarsiinunanuovarelazionalitchequantopiaperta,tantomenosembraimpegnativa.
Nellattualecontestorelazionaledovelaquantitriescepifacilmentedellaqualit,nondiradoemergono
formedisolitudineedifrustrazionealivelloaffettivo.Sedaunapartesidestaunagrandefamediaffetto,
laqualehadellepidisparatemanifestazioni,dallaltranonarrivaadappagarsi.
Inquestoprocessosocialeincuicunaricercadiautenticit,dilibertediuguaglianza,cisonopuresegni
diinsoddisfazione,divuotoesistenzialeedidisorientamento.Ilpragmatismosialleatoallemotivismoin
modotaledaescludereogniriflessione,laqualevieneritenutainutileoppurealienaallarealtvissutanel
quotidiano.Ogginonsiritienepididoversostenereunaistituzionequandoilcarismacheessacustodisce
non esiste pi. vero che dietro questa ribellione si esclude ogni forma di impegno e ogni forma
istituzionale,ritenendolaaddiritturacolpevoledellospegnersidellamore.
Lamentalitcorrentesitrovadavantiadundisorientamentoriguardoallarticolazionestessadiunlegame,
ilquale,forse,tantevoltenonmairiuscitoadarrivarealmenoadunamaturitinquantotale,rimanendo
neilivelliembrionalioaddiritturapreviiacichesarebbepropriamenteunlegameconiugale.
Di fronte a queste contestazioni in atto, noi vogliamo porci in un atteggiamento dialogale, con la fiducia
nelluomocreatodaDio,ilqualenellasuasoggettivitesperisceunaaperturaallatrascendenzacheprende
formeemanifestazionicosdiversequantoaffascinantipossonopresentarsialveroricercatoredellaverit.
La Gaudium et spes nellaccostarsi alla realt sociale, si proponeva di procedere alla luce del Vangelo e
dellesperienza umana (GS 46), riconoscendo lautonomia delle realt terrestre, in particolare della
scienza(GS36).
Qualefisionomiadellegameconiugale?
IlcontributodiMariaCrucianihatentatodipartiredallesperienzaditantecoppieneltentativodicostruire
illegameconiugale,chesiscontrapercondelledifficoltenormi,allequaliLeiazzardaadaprirelestrade
dellarelazionalit.MariaCruciani,indialogoconlaterapiafamiliareharilevatoseipuntinodalidarivedere
nellattualecontestoculturale:
Larelazioneuomodonna.Ilproblema comepassaredaunacomplementarietintesaa sensounico(la
donnacomplementarealluomo)aunacomplementarietreciproca.Sarebbepreferibileparlarepiuttosto
di reciprocit che di complementariet, a motivo del significato equivoco di cui si caricato il termine
complementarietnelcorsodellastoria(ladonnacomplementodelluomo).
Comunicazionedicoppiaeintimit.Loscambiodiesperienzenoncoincideconlacomunicazionereciproca
del proprio mondo interiore. Condividere i fatti non basta a creare intimit. E necessario condividere le
risonanzeemotivedeifattiperchsistabiliscaunacomunicazioneintima.
Comunione coniugale e societ. Nella circolarit tra microsociale e macrosociale, la famiglia
strutturalmentelaboratoriodirelazionipersonali/autentiche,perchluogodirelazionifacciaafacciadove
naturalmenteentraingiocotuttalapersona.
Connotazione positiva del limite come conferma incondizionata dellaltro. Laffermazione incondizionata
dellesistenza dellaltro implica il saper guardare dietro i suoi limiti, riuscendo a scorgervi delle qualit
nascostedavalorizzare.
Comunione coniugale e famiglia di origine. La purificazione della memoria familiare di ciascuno (miti
familiari)emergecomeconcretizzazionedellonorareilpadreelamadre.Comefavorireunaperturadella
relazione alla famiglia di origine del coniuge per un aiuto reciproco a separarsi dalla propria famiglia di
origine,valorizzandoilmeglioetralasciandoilimitideimitifamiliariereditati?
Comunione coniugale e genitorialit. Lapertura alla genitorialit sorge spontanea dal desiderio di
prolungarenellesistenzailcontestorelazionalecreatodallamoredeiconiugi.Sipuvederenellacrisidella
natalit oggi il segno di una crisi di intimit della coppia nella quale al desiderio di divenire un NOI non
corrispondeunareciprocacompenetrazionedellospiritooltrechedelcorpo?

Qualeresponsabilitriguardoalladimensioneaffettivadellegameconiugale?
Nonsivuolerestareallivelloteoreticodeivaloritradizionali,lacuivaliditnonsidiscute,maintendiamo
indicare, invece, attraverso una via fenomenologica la possibilit, la convenienza e la imprescindibilit di
questivaloriperilcompimentodellessereumano.
Ci che occorre il coinvolgimento personale, cio, lautocoscienza e la libert nella responsabilit
personali riguardo al rapporto interpersonale stesso, e in modo particolare, al rapporto di coppia. Se la
relazionalitumanavieneritenutaunadimensioneessenziale,occorrepartiredaessapercomprendereil
drammadelluomopostmoderno.AquestopuntoaccostiamounodeiprincipicardinidellaTeologiamorale
rinnovata, cio, quello della relazionalit come esperienza fondamentale dellessere umano, quella
dimensione in cui luomo si umanizza, quellorizzonte in cui tutte le altre realt intramondane trovano il
loroposto,acquisisconoillorosenso.Cisignificainconcreto,metterealcentrodellapreoccupazionela
personaumananelsuoemergereinuncontestorelazionaleperintegrarsiinessoepercompiersiinesso.
Senza questa premessa fondamentale, ogni indicazione normativa che tenti di preservare il bene del
matrimonioedellafamiglia,nonriesceatrasmettereivalorichesiritengonofondamentali.Soltantoalla
luce della relazionalit il valore umano viene apprezzato nella sua portata e percepito nellambito della
realeresponsabilitpersonale.
A questo punto, soltanto prendendo come punto di partenza la realt nella sua autonomia, possibile
leggere in essa il cammino dellautocompimento (GS 41). Lautentica etica trova nella realt stessa la
normativitfondamentaleeilcamminodirealizzazionedischeconducealcompimentoumano.Occorre
lesercizio di una razionalit che va compresa pure alla luce della relazionalit. La relazionalit ha una
propria logica, la quale viene capita nellesperienza dellincontro interpersonale, nellamore nelle sue
diverse manifestazioni: delleros, dellamicizia e dellagape, non come realt separate o addirittura
contrapposte, ma come un unico dinamismo capace di integrare i diversi aspetti della persona umana,
purificandoliinunmovimentodiascensionenelladonazioneaccoglienzadellaltro.
Perci,ilcompimentoumanononpossibilesenzaunorizzonteditrascendenza.Ladomandapressante:
dovetrovarequestoorizzonte?Nellarealtstessa,nelluomoenellasuarelazionalit.Lapersonatrovain
silmodoeilcamminodellautotrascendenza,ilqualerendepossibileunadisposizionedisattaaricevere
ildonodelloSpiritocheamore,echecispingeadamarelaltrocomenoistessi,manellarealtumana,
nellasuadebolezzaenellasuapotenzialit.
Quindi,occorrelassunzioneconsapevoledelladebolezzaumana,condivisainunrapportointerpersonale,il
rapportostessosicomprendenellasuadimensionefacilitantelacrescitacondivisa,ilprogressopersonale
che stimola il progresso altrui, la liberazione personale che ci rende liberanti, fino alla possibilit
terapeuticadelrapportoche,quantopiintimoeprofondo,comenelcasodellaconiugalit,tantopi
capace di rinnovare e rendere possibile la vita umana in pienezza. Ma in tutto questo, occorre
limplicazionedellapersonatutta,esoltantolamoreautenticocapacedirenderepossibilequestautopia
affascinante. Per cui occorre una creativit in grado di trasformare le difficolt in opportunit; capace di
approfittaredellemezzeveritperfaremergerelaveritnellasuacompletezza.E'necessariaunacreativit
capacedileggereeorientareintuitivamentelanelitodicompiutezzachesimanifestaintantimodi,forsein
forme immature di relazionalit, addirittura in comportamenti scorretti che nellassurdit del loro
manifestarsi,richiamanounsensoalqualeneppureilpostmodernosirassegnaarinunciare.