Sei sulla pagina 1di 2

Esercizi su funzioni di forma e mappa isoparametrica

Esercizio 1
Scrivere le espressioni delle funzioni di forma dellelemento master di Lagrange
monodimensionale a tre nodi (1= -1, 2 = 0, 3 = 1).
Determinare la mappa isoparametrica che porta lelemento master nel generico elemento
di nodi (xa, xb, xc). Fissati xa e xc, per quale scelta di xb la mappa lineare?

Esercizio 2
Si consideri lelemento di Lagrange di nodi:
1=[0,0], 2=[1,0], 3=[1,2], 4=[0,2].
Determinare la funzione di forma 1(x,y).

Esercizio 3
Si consideri lelemento di Lagrange di nodi:
1=[0,0], 2=[1,0], 3=[1,2], 4=[0,1].
Determinare la funzione di forma 1(x,y).

Esercizio 4
Considerare lelemento quadrilatero di vertici [(0,0),(6,0),(2,2),(0,6)] .
Lelemento ammissibile? Disegnare la regione del piano ( , ) in cui il determinante
della matrice Jacobiana della mappa isoparametrica 0 .

Esercizio 5
Si consideri lelemento master per gli elementi quadrilateri a 4 nodi:
scrivere lespressione di una mappa isoparametrica degenere che lo trasforma nel
triangolo di vertici [0, 0], [2, 0], [0, 2] nel riferimento (x,y).

Esercizio 6
Si consideri il tetraedro di vertici [(0, 2, 0), (0, -2, 0), (4, 0, 0), (0, 0, 4)] nel riferimento
( x, y , z ) .
1) Considerando funzioni di forma lineari i , scrivere la mappa isoparametrica che
trasforma il tetraedro master, nel riferimento ( , , ) , nel tetraedro .
2) Calcolare lo Jacobiano della trasformazione.

Esercizio 7
Calcolare il seguente integrale

( x, y ) 2e ( x, y )dxdy
e
1
e

essendo e il triangolo di nodi [(0,0), ( 3 /2, 1/2), (0,1)] e 1e ( x , y ) e 2e ( x, y ) le funzioni


di forma relative al primo e al secondo nodo del triangolo ( denota loperatore

gradiente, il prodotto scalare).
Eseguire il calcolo sia nel riferimento (x,y), sia sfruttando il passaggio allelemento master
nel riferimento (, ).

Altri esercizi su interpolazione e approssimazione

Esercizio 1
Alcune misure hanno fornito i seguenti dati
i=1 i=2 i=3 i=4 i=5
-2 -1 0 1 2
yi 4 1 0 1 4
1) Determinare la retta che meglio approssima i dati nel senso dei minimi quadrati.
2) Determinare la parabola p che interpola i primi 3 punti e calcolare il corrispondente
5
errore ( p( x ) y )
i 1
i i
2
. Se si considera la parabola che interpola gli ultimi 3 punti, si
ottiene un errore differente?

Esercizio 2
Si consideri la funzione:

f ( x) x e x , x [0,2]

~
1) Costruire una approssimazione f ( x) di f (x ) utilizzando 2 elementi lineari della
stessa lunghezza (disegnare la funzione approssimante e scriverne lespressione
analitica).
2 2
~
2) Determinare
0
f ( x)dx e confrontarlo con f ( x)dx .
0

Esercizio 3
Si consideri la funzione:
f ( x) 5 x x 3 , x [0, ]
~
1) Si determini lespressione analitica della funzione f ( x) , ottenuta approssimando
f (x ) con 2 elementi di Lagrange a quattro nodi.
~
2) Si determini lespressione analitica della funzione f ( x) , ottenuta approssimando
f (x ) con m elementi di Lagrange a n nodi (n>3).
~
3) Si determini lespressione analitica della funzione f ( x) , ottenuta approssimando
f (x ) con 1 elementi di Hermite a due nodi.
~
4) Si determini lespressione analitica della funzione f ( x) , ottenuta approssimando
f (x ) con 8 elementi di Hermite a due nodi.
~
5) Si determini lespressione analitica della funzione f ( x) , ottenuta approssimando
f (x ) con 8 elementi di Hermite a tre nodi.