Sei sulla pagina 1di 17

“ Progetto CINA.


A cura della scuola domenicale classe fanciulli della Chiesa
Cristiana Evangelica A.D.I. di Montecalvo I. (AV)

DISTRIBUZIONE GRATUITA
“Volpino Covone e
il Progetto Cina.”

TESTO E DISEGNI: Dario De Pasquale

IMPAGINAZIONE: Davide De Pasquale

Con la collaborazione dei bambini della scuola domenicale della chiesa evangelica A.D.I. di
. Montecalvo I. (AV).

Febbraio 2008
Cari ragazzi,
prima di tutto voglio presentarmi.
Il mio nome è Volpino Covone e da molti anni mi occupo di
sostenere ed incoraggiare i fratelli nella fede che vivono in nazioni
dove i governi perseguitano i cristiani.
Vorrei parlarvi di un progetto molto importante a cui tanti fratelli
da tutto il mondo stanno lavorando: il “PROGETTO CINA”.
La buona riuscita di questo progetto dipenderà anche dal vostro
aiuto, anzi vi dico già da subito che il vostro contributo sarà
fondamentale.
Ora sicuramente vi domanderete: << Ma che cos’è il Progetto
Cina e cosa dovremmo fare ? >>
Ebbene seguitemi nelle prossime pagine e capirete di cosa si tratta.
Sicuramente ognuno di voi avrà sentito parlare della Cina, la
nazione con il maggiore numero di abitanti al mondo, pensate più
di un miliardo. Dopo tanti anni di povertà, recentemente a causa di
una enorme crescita economica è in grande trasformazione.
Ogni giorno non solo diventa più ricca ma acquista anche
maggiore influenza fra le nazioni più importanti della terra.
Ad agosto nella capitale Pechino, si terranno le Olimpiadi.
Grazie a questo evento internazionale migliaia di turisti si
recheranno in Cina da tutto il mondo.
Sarà un business da milioni di euro.
Insieme a questi turisti ci sarò anche io (e tanti altri volpacchiotti
come me) per portare una Bibbia.
Proprio così, avete capito bene, una Bibbia, anzi tante Bibbie.
La Cina purtroppo è una nazione dove i cristiani sono perseguitati.
Fu Toposon Taylor il primo missionario a predicare l’Evangelo in
Cina verso la metà dell’ 800.
La missione ebbe successo e molti leprotti si convertirono.
Dalla loro testimonianza sorsero numerose chiese in tutto il paese.
…. Ma nel 1949 salì al potere il cattivo Miao Tse Mung, il quale
proclamò che Dio non esiste. Non ci fu più posto per la religione,
ma solo per Miao ed il suo partito.
Molti cedettero alle lusinghe di Miao, ma i cristiani no ! Accadde
così che alcuni vennero incarcerati insieme ai criminali comuni,
altri invece dovettero pagare “il prezzo più alto.”
Ma nonostante la feroce persecuzione, niente riuscì a spegnere il
fuoco e lo zelo dei nostri fratelli leprotti che continuarono ad
invocare l’aiuto del nostro Signore.
Ed il Signore ha premiato tale fedeltà. Oggi in Cina c’è il più
grande risveglio di tutta la storia della chiesa.
Si calcola che i cristiani siano più di sessanta milioni ma a causa
della persecuzione è difficile poterne fare una stima accurata.
E’ probabile che essi siano molti di più.
Da molti anni insieme ad altri volpacchiotti seguiamo con
interesse lo sviluppo della chiesa cinese. Il nostro lavoro consiste
principalmente nell’incoraggiare coloro che sono in carcere per la
fede, ad esempio scrivendo loro delle semplici lettere di conforto...
….o recandoci direttamente sul posto ed introducendo di
contrabbando Bibbie. (Non senza correre qualche rischio.)
Ed è proprio questo il più grande problema della chiesa cinese:
la mancanza di Bibbie.
Anche se la persecuzione ultimamente è diventata meno violenta
(i cristiani sono quasi tollerati) il governo cinese continua a
perseverare nel limitare la diffusione della Parola di Dio.
E’ infatti illegale stampare Bibbie senza un permesso del governo.
Ogni anno ne vengono stampate solo poche migliaia.
In media vi è una Bibbia ogni cinquecento credenti e questo
costituisce un grave handicap per la crescita spirituale dei nostri
fratelli cinesi. Tutto ciò inoltre li espone facilmente a false
dottrine.
Grazie alle Olimpiadi e al conseguente afflusso di turisti, questa
estate sarà più facile introdurre Bibbie in Cina perché i controlli
alla frontiera saranno per forza maggiore meno rigorosi.
Milioni di copie della Bibbia tradotte nella lingua cinese sono già
state accumulate nei nostri magazzini, pronte per la destinazione
finale: Pechino.
Quando questa estate guarderete per televisione le Olimpiadi
sappiate che lì ci saremo anche noi a diffondere la Parola di Dio.
Ricordatevi di pregare per noi affinché tutto possa andare per il
meglio. I rischi, anche se minori, ci saranno lo stesso.
Lo Farete ?
Io penso proprio di sì e alla fine i “veri vincitori”delle Olimpiadi
saremo proprio noi.

Un saluto affettuoso,
vostro fratello in fede

Volpino Covone.
“ E se pure un membro soffre, tutte le membra soffrono con lui..”
I° Corinzi 12:26..
Partecipa anche tu al PROGETTO CINA.
Come ?
Semplice, ricordati di pregare per noi.

Colora Volpino Covone mentre distribuisce Bibbie in piazza Tienamenn, compila il


modulo e spedisci in busta chiusa a:

DE PASQUALE DARIO, via Corsano 32, Montecalvo I. (AV) cap 83037

Riceverai gratuitamente il poster con i paesi del mondo in cui i cristiani sono
perseguitati e….. Dove “opera” Volpino Covone.

NOME………………………………………………………………

COGNOME…………………………………………………………

ETA’………………………………………………………………...

CHIESA DI APPARTENENZA…………………………………….

PASTORE……………………………………………………………