Sei sulla pagina 1di 31

Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V.

Tomasi

Adolf Loos
(1870-1933)
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Immobile
commerciale
Goldman &
Salatsch, 1909-12
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

La conquista del raumplan: ville e case unifamiliari


L'articolazione degli spazi destinati alla vita domestica sempre
stata accompagnata dalla ricerca di una semplificazione degli
esterni.

La conquista della libera aggregazione di volumi interni
Raumplan, uno dei motivi di indiscussa fama dell'architetto, a cui
unanimemente riconosciuto un ruolo cruciale per la storia
dell'abitazione nel secolo scorso. si svolta entro alcuni limiti
autoimposti.

Esempi: ville Steiner, Moller e Rufer a Vienna, casa di Tristan
Tzara a Parigi, villa Mller a Praga e lo chalet Khuner sulle
montagne del Semmering.

Le sue case sembrano nascondere la complessit degli
organismi interni dentro volumi elementari.
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Steiner, 1910. Facciata su strada.


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Casa Steiner, 1910. Facciata


su strada.
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Steiner, 1910. Facciata sul giardino.


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Steiner, Vienna (1910)


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Casa Horner, Vienna, 1912


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Sheu, Vienna


(1912)
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Sheu, pianta
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Sheu, pianta
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Sheu, pianta
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott.
Dott. V.
V. Tomasi
Tomasi

Casa Rufer.
Per la prima volta qui viene
sperimentato il Raumplan all'interno di
una volumetria strettamente circoscritta
(una gabbia di 10 per 10 per 10 metri
circa).
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Villa Rufer,
ricsotruzione
assonometrica
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi
Siedlung Heuberg, planimetria, alzato,
piante e veduta, 1922-1923
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Sessanta piccole
case economiche
per il Comune di
Vienna, 1923
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Sessanta piccole case economiche per il Comune di Vienna, 1923


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Casa Moissi al Lido di


Venezia, 1924, non
realizzata.
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Lido di Venezia, casa


Moissi, piante, sezioni e
prospetti
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa per il pittore dadaista


Tristan Tzara, 1925-26
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Moller, Vienna,


1929, facciata sulla strada
e sul retro
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Moller,
Vienna, piante
e sezioni
originarie

Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Moller, piante sezioni prospetti


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Mller, Praga, 1930


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Mller, piante e sezione.


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. Dott. V. Tomasi

Casa Mller, Praga.


Mller, interno
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Werkbundsiedlung, veduta di facciata, 1932


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Case al Werkbundsiedlung, interno


Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Werkbundsiedlung, plastico
Storia dell'architettura 2, prof. S.Moretti, coll. dott. V. Tomasi

Werkbundsiedlung, piante e assonometria