Sei sulla pagina 1di 2

Su Helena Petrovna Blavatsky

https://it-it.facebook.com/La-via-delliniziazione-691374137579408

Helena Petrovna Blavatsky (Ekaterinoslav, 12 agosto 1831 Londra, 8 maggio 1891) si innalza
come la madre del pensiero esoterico moderno, le cui idee convogliarono nel secolo dopo nel
movimento della New Age e ancora oggi influenzano la filosofia esoterica contemporanea. Fra i
suoi meriti pi importanti fu quello di creare un ponte, una mediazione, fra Oriente e Occidente, di
diffondere la sapienza e la conoscenza degli insegnamenti orientali attraverso i suoi scritti.

Donna audace, avventurosa e forte, dalla personalit criptica, complessa e indecifrabile, riusc a
creare una religione in grado di competere con le millenarie religioni preesistenti. Attraverso la
guida dei Maestri di Saggezza la Blavatsky, riusc a raccogliere e a dare una sistemazione,
riunendo in una unica totalit tutte quelle intuizioni e quegli insegnamenti che costituiscono la base
delle antiche religioni, facendone il fondamento della Teosofia.

La Blavatsky con grande servizio all'umanit, tent di rielaborare in chiave moderna, le tradizioni
gnostiche, ermetiche, esoteriche e magiche riproponendo quei valori e concetti dimenticati come:
lUnit originaria della Sacralit di tutte le religioni, che lEssere umano antico come lo stesso
Cosmo che lo ha generato, limportanza dellIniziazione nella crescita spirituale, la negazione di
Dio come essere Personale e Trascendente, la Reincarnazione, il Karma e la risoluta condanna di
ogni forma di dogmatismo in particolar modo di quello cristiano.

Il solo crimine che pu essere imputato alla Blavatsky quello di frode: tutto il suo corpus
letterario non il frutto delle sue doti medianiche e le comunicazioni fra lei e i Maestri ascendenti
tibetani ma una creazione della sua mente e del sapere acquisito durante i suoi viaggi o in altri
testi esoterici, lei la sola autrice di tutte le sue opere e si pu dire al massimo che abbia copiato.

Blavatsky utilizz i trucchi dello Spiritismo per dare valore alle sue composizioni, se si fosse
presentata al pubblico affermando che le sue opere erano soltanto il frutto della sua mente e delle
sue ricerche nessun mai le avrebbe dato credito, figuriamoci a una donna brutta e grassa che viveva
in un contesto sociale come quello dell800 le sarebbe stato impossibile creare la Societ Teosofica
e tanto meno diffondere quegli insegnamenti e conoscenze.

Pertanto il sospetto di ciarlataneria che si porter dietro per sempre diventa il pretesto per chi non ha
mai sopportato che una donna possa divenire cos tanto potente da annichilire i profeti delle epoche
passate, che non pu fare altro che denigrarla e diffamarla con accuse ridicole e senza senso.

Ed ancora pi triste quando queste accuse vengono mosse da alcuni che si considerano cristiani
che definisco le storie della Blavatsky come bizzarre e insensate e si chiedono come ha potuto
questa donna avere tutto quel seguito, quando non riescono a vedere che la loro religione si fonda su
un racconto biblico (dove un Dio all'improvviso cre lUniverso in pochi giorni per poi riposarsi,
finch decise pi di 2000 anni fa di mettere incinta una Vergine il quale figlio fin su una croce e
durante la crocifissione grid: Padre, perch mi hai abbandonato? non ci fu nessuna risposta e
mor, da allora sia del Padre che del Figlio non si hanno pi notizie), che non meno bizzarro e
insensato da chiedersi come ha potuto il Cristianesimo avere tutto quel consenso da diventare la
seconda religione mondiale, pertanto non vi alcuna differenza se si crede alle storie della
Blavatsky oppure al racconto biblico, per giungere alla conclusione che lEssere umano vittima
dei suoi auto-inganni e delle credenze di ogni tipo.

Inoltre vi linutile tentativo di dimostrare la non autenticit delle opere della Blavatsky, quando
questi cristiani dimenticano (o fanno finta di dimenticarsi) che finora non hanno una sola prova
per dimostrare che la Bibbia sia di ispirazione divina, che sia stata scritta da Dio stesso attraverso il
suo Spirito Santo ed ignorano (o fanno finta di ignorare) che il testo biblico ha subito una serie
infinita di manipolazioni da parte delle Chiese nel corso dei secoli, che non si comprende come mai
si preoccupino dei testi delle altre religioni, quando invece dovrebbero dapprima preoccuparsi di
indagare sulla autenticit ed originalit del proprio testo, la cosiddetta Sacra Bibbia.

Questi cosiddetti cristiani scendono ancora pi in basso quando considerano la Blavatsky


corresponsabile delle vittime dellOlocausto per mano di Adolf Hitler e dei nazisti. Se vero che da
un lato il partito Nazionalsocialista tedesco fu ispirato dalle idee della teosofia, non tengono conto
che Hitler e il suo gruppo erano soltanto dei pazzi idioti pronti ad utilizzare qualsiasi pretesto
filosofico, ideologico, esoterico o occulto per compiere qualsiasi nefandezza, crimine e violenza.
Forse non ricordano (o fanno finta di non ricordare) che le Chiese ai tempi dellInquisizione
utilizzarono la Bibbia come pretesto per condannare migliaia di persone in carcere, a tortura o al
rogo senza nessun motivo.

No, costoro non possono essere considerati cristiani (in quanto discepoli del Cristo), ma soltanto
persone che utilizzano come scusa tematiche esoteriche, occulte e religiose per tentare di dimostrare
che la loro "religione" la sola ad essere giusta e vera.

Le critiche di questi signori alla teosofia sono dovute dal fatto che quest'ultima nega Dio Padre.
Con i loro giudizi mostrano soltanto quanto ancora siano infantili ed immaturi da continuare a
"proiettare nel Cielo la figura paterna" e non vogliono che le persone si emancipano spiritualmente,
che camminino da sole con le proprie gambe, che si prendano la responsabilit della propria anima
o del proprio Essere, vogliono al contrario che rimangano sempre schiave delle loro false dottrine e
del controllo dei sacerdoti e dellistituzione ecclesiale, mantenendo loro stessi e i loro seguaci
nell'ignoranza e sofferenza per tutta la vita.

La Blavatsky al contrario merita rispetto, poich in un mondo dominato da uomini e da religioni


create da uomini, riusc a formare un movimento capace di diffondersi in tutto il mondo. Infine la
Blavatsky pu essere considerata una Eroina, un esempio per tutte le donne che non si piegano alla
concezione ebraico - cristiana di essere soltanto delle costole di Adamo con lunico scopo
esistenziale di procreare.