Sei sulla pagina 1di 22

ARIA ATMOSFERICA o ARIA UMIDA /1

Aria secca: O2 (Ossigeno)


N2 (Ossigeno)
A (Argon)
CO2 (Anidride carbonica)
Lacqua atmosferica allo stato
Aria umida = Aria secca + Vapore dacqua (H2O) di vapore surriscaldato prossime
a quelle di vapore saturo secco

Per queste applicazioni il vapore pu considerarsi come un gas


perfetto poich si trova in condizioni in cui valida con buona
approssimazione la dipendenza dalla sola temperatura della funzione
entalpia ( h=h(T) ).
Laria umida sar considerata come una miscela di gas binaria di
aria secca e di vapor dacqua
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 1
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
ARIA ATMOSFERICA o ARIA UMIDA /2

Valgono le relazioni delle MISCELE DI GAS


ad es. sono valide le seguenti relazioni

pmiscela = paria + pvapore


secca

H miscela = maria haria + mvapore hvapore


secca secca

LARIA sar detta SECCA se non conterr per nulla acqua


LARIA sar detta SATURA ad una determinata temperatura e ad
una determinata pressione se conterr il massimo quantitativo di
vapore in quelle condizioni di temperatura e di pressione.

Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 2
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
ARIA ATMOSFERICA o ARIA UMIDA /3

DEFINIZIONI

mvapore kg vapore mtot = ma + mv = ma (1 + x )
Titolo dellaria umida x=
maria kg
secca secca
aria
0< x<

mv p v v RvT pv Rv p pv
NOTA: x= = = = 0,622 v = 0,622
ma pa v RaT pa Ra pa p pv

p v (T )
Grado igrometrico = [] 0 < <1
p vapore (T )
saturo

v (T )
Umidit relativa U .R. = [] 0 < U .R. < 1
vapore (T )
saturo

mv pv v RvT pv
NOTA: U .R. = = = = Solo se il vapore visto
mvapore pvapore v RvT pvapore come un gas perfetto
saturo saturo saturo
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 3
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
ARIA ATMOSFERICA o ARIA UMIDA /4

Per lENTALPIA

H miscela = ma ha + mv hv ATTENZIONE:
Ci si riferisce allunit di massa di
H miscela m aria secca perch essa sar
= h = ha + v hv = ha + xhv costante durante tutte le
ma ma trasformazioni. Il vapore, infatti,
potr condensare.
kJ
ha = c p t = 1,005 t
kg
kJ
hv = 2501,3 + 1,82 t con t in [C]
kg
Per il volume specifico, riferendosi alla massa di aria secca
Vmiscela RT
vmiscela = = varia = a
ma secca p pv
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 4
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
ARIA ATMOSFERICA o ARIA UMIDA /5

ALTRE DEFINIZIONI/1

TEMPERATURA DI BULBO ASCIUTTO o DI BULBO SECCO


la temperatura misurata da un termometro sul quale non vi sia
acqua (quella misurata ordinariamente con i normali termometri)

TEMPERATURA DI RUGIADA
la temperatura di incipiente condensazione dellacqua contenuta
nellaria umida a seguito di un raffreddamento a pressione costante.
Essa costituisce la temperatura pi bassa alla quale una massa di
vapore identificata dal titolo x pu fare parte della miscela di aria
secca e vapore senza condensare (con conseguente variazione di x)

Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 5
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
ARIA ATMOSFERICA o ARIA UMIDA /6

ALTRE DEFINIZIONI/2

TEMPERATURA DI SATURAZIONE ADIABATICA


la temperatura raggiunta da una corrente di aria umida che
attraversa un condotto adiabatico lambendo uno specchio dacqua a
quella stessa temperatura (quella che si definisce di saturazione
adiabatica)

x1 , p, T1 x2 , p, T2
m& l
U .R. < 100% U .R. = 100%

T2 m& l
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 6
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
ARIA ATMOSFERICA o ARIA UMIDA /7

T 1

Rappresentazione della
trasformazione di raffreddamento Tr
del vapore contenuto nellaria 2
umida, utile a raggiungere la
TEMPERATURA DI RUGIADA
s
T 1
Rappresentazione della
trasformazione di raffreddamento Tsat pv1 2
ad
del vapore contenuto nellaria
pv2
umida, utile a raggiungere la
TEMPERATURA DI
SATURAZIONE ADIABATICA
s

Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 7
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
SATURAZIONE ADIABATICA/1

x1 , p1 , T1 , h1 , x2 , p, T2 , h2
m& a1 + m& v1 m& l m& a2 + m& v2
U .R.1 < 100% U .R. = 100%
H 2O

T2 , m& l , hl (T2 )

BILANCI DI MASSA
per lacqua m& v1 + m& l = m& v2
per laria secca m& a1 = m& a2 = m& a
allora: m& l = m& a ( x2 x1 )

Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 8
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
SATURAZIONE
ADIABATICA/2

m& l
x1 , p1 , T1 , h1 , x2 , p, T2 , h2
m& a1 + m& v1 H 2O m& a2 + m& v2
U .R.1 < 100% U .R. = 100%

T2 , m& l , hl (T2 )

BILANCIO DI ENERGIA
m& a1 h1 + m& l hl = m& a2 h2
Q& = 0
m& a h1 + m& a ( x2 x1 )hl = m& a h2
L& = 0
h1 + ( x2 x1 )hl = h2

Ricorrendo alla espressione dellentalpia per laria secca e per il vapore dacqua
c pT1 + x1hvapore + ( x2 x1 )hliquido = c pT2 + x2 hvapore
saturo (T1 ) saturo (T2 ) saturo (T2 )

Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 9
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
SATURAZIONE
ADIABATICA/3

h1 + (x2 x1 )hl = h2
p = cost

x2 = f (T2 )
hl = f (T2 ) T2 = f (h1 , x1 )
h2 = f (T2 )

Queste relazioni evidenziano che la trasformazione considerata consente di stabilire


una propriet della miscela (la T2) dipendente da altre propriet di esse nello stato
iniziale 1.
Allora la Temperatura di saturazione adiabatica una propriet della stato 1

Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 10
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
TEMPERATURA DI RUGIADA
T
T1 1
Trasformazione di raffreddamento
a pressione parziale di vapore
Tr costante => a titolo di vapore
pv = cost costante
2

s
pvapore (T ) Alla temperatura di rugiada il
pv
x = 0,622 = 0,622
saturo
grado igrometrico pari allunit
p pv p pvapore (T ) per definizione
saturo

pvapore (Tr ) Eguagliando: pvapore (Tr ) = pvapore (T ) = pv (T )


x = 0,622
saturo saturo saturo
p pvapore (Tr ) Cio la temperatura di rugiada la
saturo
temperatura alla quale la miscela diventa
satura
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 11
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
TEMPERATURA DI BULBO UMIDO Termometro

Garza di
Flusso
cotone
daria

CONCETTO ANALOGO A QUELLO DI


TEMPERATURA DI SATURAZIONE
ADIABATICA H 2O

Non si tratta per di una propriet dellaria umida nello stato indisturbato
poich la temperatura di bulbo umido letta su di un termometro dipende dalle
modalit di scambio termico in prossimit della garza.
Esistono relazioni che legano la temperatura di saturazione adiabatica alla
temperatura di bulbo umido.
CON BUONA APPROSSIMAZIONE POSSONO ESSERE RITENUTE
UGUALI
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 12
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
DIAGRAMMI PSICROMETRICI
t = cost
h
1,82 t x
DIAGRAMMA di MOLLIER
Ascisse: x titolo dellaria umida
1,005t
Ordinate: h entalpia dellaria umida x
Il diagramma rappresentato in
Coordinate Oblique
h = cost
2501,3 x
h = haria + xhvapore
secca


h = c p t + hv[ 0C ] + c p , vaporet x = 1,005t + (2501,3 + 1,82 t )x con t in [C]
medio
h
= 2501,3 + 1,82 t
x t =cost
tan = 2501,3
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali 13
di FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
14
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
PER LARIA SATURA, LE
TEMPERATURE DI BULBO SECCO, La T di bulbo secco di D (20C)
DI BULBO UMIDO E DI RUGIADA pari:
COINCIDONO (Punto D) alla T rugiada di C;
alla T di bulbo umido di B
alla T di bulbo secco di A

T rugiada di C

T bulbo umido di B

T bulbo secco di A

15
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
LE TRASFORMAZIONI DELLARIA UMIDA /1

Bilancio di massa dellaria secca


Bilancio di massa dellacqua
Bilancio dellenergia

m& a1 = m& a2 = m& a

m& a1 x1 + m& H 2O ,i = m& a2 x2 + m& H 2O ,u

m& a1 h1 + m& H 2O ,i hH 2O ,i + Q& = m& a2 h2 + m& H 2O ,u hH 2O ,u

Q& m& H 2O ,i hH 2O ,i m& H 2O ,u hH 2O ,u


h2 h1 = h = +
&
ma m& a

m& H 2O ,i m& H 2O ,u
x2 x1 = x =
m& a
16
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
LE TRASFORMAZIONI DELLARIA UMIDA /2

RAFFREDDAMENTO E RISCALDAMENTO (a titolo costante)


Q&
m& H 2O ,i = m& H 2O ,u = 0 h = h2 h1 =
m& a
x = x2 x1 = 0

DEUMIDIFICAZIONE PER RAFFREDDAMENTO


m& H 2O ,i = 0
m& a1 h1 + Q& = m& a2 h2 + m& H 2O ,u hH 2O ,u
m& H 2O ,u = m& a ( x2 x1 )

MESCOLAMENTO ADIABATICO Q& = 0


m& a1 h1 + m& a2 h2 m& a1 x1 + m& a2 x2
1 h3 = x3 =
3 m& a1 + m& a2 m& a1 + m& a2
m& a1 h h m& a1 x2 x3
2
= 2 3 =
m& a2 h3 h1 m& a2 x3 x1
17
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
RAFFREDDAMENTO E/O
RISCALDAMENTO A TITOLO
COSTANTE

18
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
DEUMIDIFICAZIONE PER
RAFFREDDAMENTO

19
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
MESCOLAMENTO ADIABATICO

x2-xx3

x2-x1
x3-x1
20
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
LE TRASFORMAZIONI DELLARIA UMIDA /3

caso di portata dacqua liquida in uscita nulla m& H 2O ,u = 0

m& a h1 + m& H 2O ,i hH 2O ,i + Q& = m& a h2

m& a x1 + m& H 2O ,i = m& a x2

Q& m& H 2O ,i hH 2O ,i
h = h2 h1 = +
&
ma m& a h Q&
= + hH 2O ,i
x mH 2O ,i
&
m& H 2O ,i
x = x2 x1 =
m& a pendenza della trasformazione nei
diagrammi (h, x)

21
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.
Raffreddamento
evaporativo

22
Lo studio di queste diapositive non sostitutivo di quello sui testi consigliati e, pertanto non di per s sufficiente a superare le prove scritte e orali di
FISICA TECNICA presso lUniversit del Salento Corsi A e B rispettivamente delling. G. Starace e delling. G. Colangelo.