Sei sulla pagina 1di 8

IL SUICIDIO

"Il sapiente vivr tutto il tempo che ha il


dovere di vivere, non tutto il tempo che pu
vivere"

Liceo Leopardi Majorana Anno scolastico 2015/2016

Stroe Andreea
ASPETTI INTRODUTTIVI
Definizione del concetto : il termine suicidio indica
l'atto di togliersi deliberatamente la vita.

Etimologia : la parola suicidio ha unorigine


relativamente recente;
i romani usavano le espressioni :
a) procurarsi la morte (mortem sibi consciscere)
b) usare violenza contro se stessi (vim sibi
inferre).

La parola suicidio, dal latino suicidium (ottenuta


combinando il pronome latino se stesso e il verbo
uccidere), appare per la prima volta nel 1662 nel
The new world of English words di Edward Philips.

Fattori
c) Fattori di rischio bio-psico-sociali;
d) fattori di rischio ambientali;
e) fattori di rischio socioculturali
IL SUICIDIO OGGI NEL MONDO. DATI EMPIRICI
Il paese con il minor numero di suicidi al mondo:
a) Arabia Saudita (0,4)
b) Siria (0.4)
c) Kuwait (0.9)
d) Libano (0,9)
e) Oman (1)
f) Giamaica (1.2)
g) lIraq (1.7)

I paesi con il tasso pi elevato di suicidi :


h) Guyana (44,2)
i) Corea del Nord (38,5)
j) Corea del Sud (28,9)
k) Sri Lanka (28,8)
l) Lituania (28,2)
m) Suriname (27,8)
n) Mozambico (27,4)
RAPPORTO TRA SUICIDIO E CRISI ECONOMICA

Si nota che:
a) Si abbassa let delle vittime
b) Il fenomeno non conosce pi differenze geografiche: al Sud
come al Nord dell Italia
c) Si ha un aumento vertiginoso tra i disoccupati a tal punto che
nel 2014 pi che raddoppiato rispetto al 2012 anche il
numero dei tentati suicidi.
IL SUICIDIO NELLA STORIA
1. Epoca romana
Attenta valutazione delle cause

Vita non semper retinenda est; non enim vivere bonum


est, sed bene vivere

Itaque sapiens vivet quantum debet, non quantum


potest.

Cogitat semper qualis vita, non quanta sit (Lettera 70)

2. Culture orientali:
Atteggiamento di comprensione nei confronti del
suicidio
Ha spesso assunto laspetto di religiosit e di
ritualit
- In India sotto linfluenza del brahmanesimo
-In Giappone si praticava il suicidio obbligatorio Harakiri

3. Il caso dei Kamikaze nella seconda guerra mondiale


Le tecniche dei Kamikaze erano veri e propri rituali
di auto-sacrificio
IL SUICIDIO COME ARMA
DEL TERRORISMO

1. Terrorismo suicida inteso come attacco verso un


nemico.
2. Terrorismo suicida inteso come protesta.
Un esempio lo troviamo in Siria, dove una
comandante curda si fa saltare contro jihadisti
dell'Isis che assediano Kobane.