Sei sulla pagina 1di 3

2

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale


Fisica Generale TA (lettere A-K)

II Appello - Sessione estiva A.A. 2015-2016 - Scritto del 06/07/16


Docente: Prof. B. Lanzoni Tutor: Maria Antonietta Fazio

Note:
Scrivere il vostro nome su questo foglio, sulla busta e su ogni foglio che allegate
Per ogni quesito, scrivere ESCLUSIVAMENTE il risultato FINALE nel riquadro corrispondente

NOME E COGNOME

Problema 1
Un pallone viene calciato con una velocita` iniziale di componente orizzontale v0x=8 m/s e
componente verticale v0y = 6 m/s.
(i) Determinare l'angolo rispetto all'orizzontale con cui il pallone viene calciato.

= 36.870

(ii) Determinare l'altezza raggiunta dal pallone dopo 0.1 s dal calcio.

h0.1 = 0.55 m

(iii) Se il portiere si trova ad una distanza d=50 m dal punto di lancio e comincia a correre nello stesso
momento in cui il pallone viene calciato, a che velocita` (costante) deve muoversi per riuscire a
recuperare il pallone subito prima che tocchi terra?

v=32.83 m/s

INDICAZIONI PER LA SOLUZIONE:

Quesito (i): utilizzare le equazioni della velocita` lungo x e lungo y nel moto parabolico per determinare
tg (e quindi l'angolo )
Quesito (ii): utilizzare le equazioni del moto parabolico lungo y.
Quesito (iii): i portiere si muove di moto rettilineo uniforme e deve arrivare nel punto di caduta del
pallone nello stesso istante in cui il pallone (che si muove di moto parabolico) cade.

1
Problema 2
Un blocco di massa m =6.5 kg e` appoggiato ad una parete verticale (figura). Il coefficiente di
attrito statico tra il blocco e la parete e` s =0.75. Sul blocco agisce una forza orizzontale F
orientata come in figura.

(i) Calcolare il valore minimo di F necessario affinche' il blocco non scivoli.

Fmin = 84.93 N

Se invece la forza F e` di 50 N e il coefficiente di attrito dinamico e` d =0.6, calcolare:


(ii) il modulo dell'accelerazione a cui e` soggetto il blocco

a = -5.185 m/s2

(iii) dopo quanto tempo il blocco arriva a terra se parte da un'altezza h=2 m.

t = 0.878 s

INDICAZIONI PER LA SOLUZIONE:

Quesito (i): il blocco non scivola fintanto che la forza di attrito statico e` maggiore o uguale alla forza di
gravita`. Il valore minino e` quello che si ha quando le due forze sono uguali.
Quesito (ii): se F e` piu' piccola, il blocco scivola giu` ed e` soggetto alla forza di attrito dinamico.
Disegnare il diagramma di corpo libero e scrivere l'equazione del moto (rettilineo lungo y).
Quesito (iii): le forze sono costanti => il moto e` rettilineo (lungo y) uniformemente accelerato. Scrivere
le equazioni del moto e risolvere per t imponendo che y=0 quando il blocco arriva a terra.

2
Problema 3
Un blocco di massa m=500 g, premuto contro una molla di costante elastica k=450 N/m, parte quando
la molla si scarica. Il blocco si muove con velocita` costante v=12 m/s su un piano orizzontale liscio
fino al punto B in figura. Dopo il punto B, il blocco sale lungo una guida circolare liscia di raggio
r = 1 m.

(i) Determinare la compressione iniziale della molla.

x = 0.40 m

(ii) Determinare la velocita` del blocco alla sommita` della curva (punto C).

vC = 10.24 m/s

(iii) Il blocco riuscira` a raggiungere la sommita` della curva o cadra` prima? Giustificare la risposta
(si considerino le forze in gioco nel punto C).

riuscira` a raggiungere la sommita` perche' la sua velocita` nel punto C produce una forza
centrifuga maggiore della forza gravitazionale nel punto C

INDICAZIONI PER LA SOLUZIONE:

Quesito (i): applicare la conservazione dell'energia meccanica tra l'istante iniziale e quello in cui il
blocco arriva nel punto B (forze conservative).
Quesito (ii): applicare la conservazione dell'energia meccanica tra l'istante in cui il blocco si trova nel
punto B e l'istante in cui arriva in C (forze conservative).
Quesito (iii): nel punto C le forze in gioco sono quella gravitazionale (verso il basso) e quella centrifuga
(verso l'alto). Il blocco non cade se la sua velocita` in C e` tale che la forza centrifuga sia maggiore o
uguale a quella gravitazionale.