Sei sulla pagina 1di 1

Al Municipio 7, alla c.a.

di:

- Presidente di Municipio, Marco Bestetti


- Presidente del Consiglio, Norma Iannaccone
- Direttrice di Municipio, Gabriella Della Valle
- Consiglieri del Municipio 7

Oggetto: comunicazioni in merito alle Commissioni del Municipio 7

Gentili colleghi,
a oltre un anno dellinsediamento del Consiglio di Municipio 7, riteniamo necessario segnalarvi formalmente alcune
disfunzioni delle quali abbiamo gi pi volte discusso verbalmente, con particolare riferimento allo svolgimento
delle Commissioni.

Come ricorderete, purtroppo il nostro Municipio aveva iniziato ad operare pienamente per ultimo, soltanto alcuni
mesi dopo le elezioni, per gravi ritardi nella convocazione delle prime commissioni a causa di problemi politici
interni ai partiti componenti la maggioranza. Dopo i tardivi accordi, anche in merito alla formazione della Giunta,
non si sono per esauriti i problemi: oltre al mancato rispetto degli orari che spesso veniamo a riscontrare,
sussistono infatti serie perplessit sugli argomenti che vengono posti allordine del giorno delle varie commissioni,
indebolendone quindi la funzione statutaria, che invece sulla carta importantissima, in quanto esse
permettono di analizzare i problemi del territorio in maniera approfondita e con la partecipazione di cittadini ed
esperti delle diverse tematiche.

Abbiamo invece dovuto assistere ad una lunga serie di audizioni di realt operanti in zona senza che quasi mai
emergesse alcuna proposta operativa concreta, se non la mera presa datto e conoscenza di quanto gi esistente
in maniera totalmente prescindente dal Consiglio di Municipio.

La maggior parte delle proposte di deliberazioni e di mozioni provengono dai consiglieri di minoranza e non sempre
abbiamo la sensazione che i temi in questione vengano analizzati con la dovuta attenzione, senza fare menzione
dei costanti ritardi nel trattarle, rispetto ai tempi previsti dal regolamento.

Certamente non giova alla comprensione dei problemi e a discussioni produttive il fatto che i materiali dei temi in
trattazione non sia spesso disponibili nei tempi previsti dal Regolamento, ve ne siano poche copie a diposizione
durante le sedute e che gli attuali Presidenti di Commissione (con qualche lodevole eccezione) non si prestino
abitualmente a diffondere questi materiali ai membri delle rispettive Commissioni. Nello scorso mandato come
ben noto a chi era presente i Presidenti del centrosinistra supplivano a questa funzione, ritenendo necessaria la
corretta diffusione dei documenti a prescindere dalle carenze numeriche del personale degli uffici, che certamente
non erano diverse rispetto a quelle di cui oggi sovente vi lamentate, in modo a nostro avviso anche ingeneroso
rispetto allimpegno dei dipendenti comunali.

Non giova nemmeno la vostra decisione di non consentire linvio delle convocazioni anche ai cittadini interessati e
non iscritti alle Commissioni quali esponenti dei vari partiti. Di tale scelta abbiamo gi discusso in sede di Consiglio
e riteniamo che penalizzi fortemente leffettivo diritto alla partecipazione da parte dei cittadini.

Ulteriori problemi sono rappresentati dalla mancanza di una progettualit di lungo termine sulle singole deleghe,
dal carente lavoro istruttorio da parte dei Presidenti nei confronti delle tematiche calendarizzate per la discussione,
dallinserimento di argomenti secondari nei vari ordini del giorno, mentre su diversi temi di grande importanza per il
territorio non vengono nemmeno fornite le necessarie informazioni e le discussioni risultino sterili, senza risposte
precise ai quesiti posti. Riveliamo poi un eccessivo ricorso a sedute congiunte, con i relativi costi aggiuntivi, e la
praticamente totale e inadeguata assenza di convocazione di alcune commissioni.

Scopo di questa nostra comunicazione sensibilizzarvi rispetto alla necessit di rendere davvero pregnante lo
strumento delle Commissioni, anche per avere un Consiglio che funzioni in maniera propositiva e non come mero
ratificatore delle scelte della Giunta.

Visto anche che ogni seduta di Commissione rappresenta un costo non indifferente per la collettivit, vi invitiamo a
riflettere seriamente su questi argomenti. Se invece si proseguir su questa strada, valuteremo di caso in caso se
partecipare alle sedute nellesclusivo interesse della collettivit.

Un cordiale saluto,
I Consiglieri del Partito Democratico
e della Lista Noi Milano del Municipio 7

Milano, 24 Luglio 2017