Sei sulla pagina 1di 2

Nome:

Cognome:

Corso di Tecnica delle Costruzioni per Edili ed Edili/Architettura


16.09.2009

Esercizio 1
1. Risolvere lo schema e calcolare i diagrammi delle sollecitazione.
2. Progettare a flessione la sezione pi sollecitata (b=30 cm, copriferro = 3 cm, calcestruzzo Rck
30). F= 150 kN; M = 60kNm, L1 = 1.5 m; L2= 3m, L3 = 4m, L4=1m
3. Verificare con il metodo dello S.L.U. la sezione progettata al punto 1, ponendo una armatura in
compressione pari alla met di quella in trazione.
4. Verificare ed eventualmente progettare larmatura a taglio
5. Calcolare il massimo valore di sforzo normale che pu essere assorbito dalla sezione B.

F M

F
A B C

L1 L2 L3 L4

Esercizio 2
Tracciare il diagramma del momento flettente a maniera

Esercizio 3

1. Progettare tutte le aste della struttura, ipotizzando la presenza di profili accoppiati.


2. Progettare il giunto in S.
L = 3 m; F= 20 kN
F L

L
2L S F

2L
L

L
Nome:
Cognome:

Corso di Tecnica delle Costruzioni per Edili ed Edili/Architettura


16.09.2009
B

Esercizio 1
1. Risolvere lo schema e calcolare i diagrammi delle sollecitazione.
2. Progettare a flessione con il metodo delle T.A la sezione pi sollecitata (b=30 cm, copriferro
= 3 cm, calcestruzzo Rck 30). q = 60 kNm; L1 = 4 m; L2= 3m.
3. Verificare con il metodo dello S.L.U. la sezione progettata al punto 1, ponendo una armatura in
compressione pari alla met di quella in trazione.
4. Verificare ed eventualmente progettare larmatura a taglio
5. Calcolare il massimo valore di sforzo normale che pu essere assorbito dalla sezione B.

A B C

L1 L2

Esercizio 3
Tracciare il diagramma del momento flettente a maniera
F

Esercizio 3
1) Progettare, secondo il metodo delle tensioni ammissibili, tutte le aste della struttura, ipotizzando la
presenza di profili accoppiati.
2) Progettare il giunto in S.
L = 3 m; F= 30 kN
F L F

L
2L S

2L
L