Sei sulla pagina 1di 2

La funzione informativa del

bilancio desercizio

Limpresa coinvolge una serie di soggetti che, direttamente o indirettamente, sono interessati
a ci che accade al suo interno. Questi ottengo informazioni attraverso i documenti che
limpresa stessa diffonde allinterno e allesterno.
Possiamo dividere gli utilizzatori del bilancio (stakeholder) in due categorie:
SOGGETTI INTERNI ALLIMPRESA, proprietario, soci di maggioranza, lavoratori
dipendenti, che hanno interessi DIRETTI;
SOGGETTI ESTERNI ALLIMPRESA investitori di capitale di rischio (soci di
minoranza), finanziatori, clienti e fornitori e tutti i soggetti con il quale lazienda entra
in contatto, che hanno interessi INDIRETTI.
LINSIEME DEI PROSPETTI CHE COMPONGONO IL BILANCIO E I SUOI ALLEGATI PRENDE IL NOME DI
SISTEMA INFORMATIVO DI BILANCIO.
Ed composto:
1. BILANCIO DESERCIO (Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota
Integrativa redatti secondo gli schemi e il contenuto obbligatori imposto dal
codice civile);
2. RELAZIONE SULLA GESTIONE ha lo scopo di fornire un resoconto
sullandamento dellazienda e sulle politiche da essa perseguite;
3. RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE (previsto se la societ ha adotta il
sistema di amministrazione e controllo ordinario), deve riferire sui risultati
dellesercizio sociale e sulle attivit svolte nelladempimento dei propri doveri, e
fare le osservazioni e le proposte in ordine al bilancio e alla sua approvazione;
4. RELAZIONE DEL SOGGETTO INCARICATO AL CONTROLLO CONTABILE ha
lo scopo di fornire valutazione in merito alla regolare tenuta della contabilit e
alla corrispondenza del bilancio alle risultanze delle scritture contabili.
5. ALTRI DOCUMENTI idonei a fornire informazioni supplementari quali il
rendiconto finanziario che tuttavia inserito nella Nota Integrativa.
Il compito di redigere il bilancio desercizio compete agli ORGANI AMMINISTRATIVI o, se
lazienda quotata dei mercati
regolamentati, a un DIRIGENTE
CONTABILE che debbono trasmetterlo
al COLLEGIO SINDACALE, almeno 30
giorni prima del termine fissato per la
discussione in assemblea; analoga
trasmissione deve essere fatta agli
ORGANI PREPOSTI AL CONTROLLO
CONTABILE, affinch possono
predisporre la relativa relazione.
Il bilancio desercizio con i suoi
documenti accompagnatori deve essere
depositato presso la SEDE SOCIALE entro 15 giorni prima dellassemblea, affinch i soci
possano prenderne visione.
Entro 30 giorni dallapprovazione, una copia del bilancio deve essere depositata presso
LUFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE affinch i soggetti interessati possano
prenderne visione.
Nelle SOCIETA QUOTATE NEI MERCATI REGOLAMENTATI il bilancio deve essere
accompagnato da una DICHIARAZIONE SCRITTA DEL DIRETTORE GENERALE.

- SOCIET QUOTATE NEI MERCATI REGOLAMENTATI


Copia del
BILANCIO
depositato
nellUFFICIO
Bilancio e Documenti ASSEMBLEA DEL REGISTRO
Redazione bilancio da COLLEGIO SINDACALE accompagnatori depositati con APPROVAZIONEDELLE IMPRESE
nella SEDE SOCIALE
parte di un DIRIGENTE
CONTABILE
30 15 15 30
Redazione bilancio da giorni giorni giorni giorni
parte degli ORGANI
AMMINISTRATIVI Bilancio e Documenti
COLLEGIO SINDACALE accompagnatori depositati ASSEMBLEA Copia del
nella SEDE SOCIALE con APPROVAZIONE BILANCIO
depositato
nellUFFICIO
DEL REGISTRO
- SOCIET NON QUOTANTE NEI MERCATI REGOLAMENTATI DELLE IMPRESE

La normativa del bilancio

Le disposizioni comunitarie sono state recepite dal nostro c.c. con unarticolazione che va dal
generico al particolare e stabiliscono:
- la CLAUSOLA GENERALE costituita dal principio della chiarezza, della
rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale e finanziaria e del
risultato economico.
- i PRINCIPI (postulati) DI REDAZIONE e la STRUTTURA dello Stato Patrimoniale e
del Conto Economico.
- il CONTENUTO dello Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa.
- i CRITERI DI VALUTAZIONE degli elementi del patrimonio.