Sei sulla pagina 1di 4

One Silver Coin a Day For Forty Days

A sufi entered the battle,


but when his side fell back,
he did not retreat. He stayed
in danger and got wounded.

He bandaged the wound,


and returned to the fight.

He wanted to receive twenty wounds.


He did not want to die easily,
all at once, with one gesture.

A certain man had forty silver coins.


He would take one a day and toss it
into the ditchwater. He was trying
to teach his animal-soul how to give up
greed.
Give it up all at once,
begged the soul, so I can go into despair
and be delivered from this torture.
No,
said the man, Deliberation is my way.

Wounded again and again, the sufi


finally falls and dies into the source
of truth. Many raw, unready men die,
and their animal-souls escape
to the afterlife, but these raw souls
are still thieves. The sword is shattered,
and the horse killed, but the brigand
still lives. Not everyone killed
in battle is a martyred saint.

Die inside your live,


and go on living.

Kill the animal-part with your sword.


The body is your sword.
Let God handle that sword,
and your identity will become
bewilderingly different.

You will still be an eager warrior


with a deft blade, but changed.

When that part dies, empties,


completely empties, God takes it place.

Then your only food


is divine love.

(Mathnawi,V, 3810-3830)

Un uomo coraggioso va venti volte sul campo di battaglia


sperando di venir ferito

E nellora del combattimento si getta coi Musulmani sui


miscredenti; i Musulmani sii ritirano e lui di nuovo si getta
sui miscredenti.

Vieni ferito, si benda la ferita, di nuovo attaca, si batte.

Uno cos in battaglia si prende venti ferite, non muore


semplicimente per una sola ferita.

Lo addolora render lanima con una sola ferita; e lo tormenta


il fatto che la sua anima possa andarsene cos facilmente.

Uno aveva quarenta dirham; ogni notte gettava un dirham


nel mare.

Voleva che lafflizione per le cose che se ne andavano


prolungasse la sofferenza della sua anima carnale.

[Il sufi] and in guerra coi Musulmani; nel momento della


bataglia non distolse il volto dal nemico.

Venne ferito, fasci la ferita; venti volte la lancia se spezz nel


suo corpo, la freccia se spezz.
Dopo di che nel suo corpo non rimase pi forza, egli cade a
terra; giunse nel soggiorno di Verit [Corano, 5455], per la
verit del suo amore.

La verit dare se stessi; leggi il versetto del Corano: Fra i


credenti vi sono uomini che sono stati fedeli a ci che hanno
promesso a Dio [Corano, 3323].

La morte solo una totalit amara e immaginaria per il


corpo, dal momento che il corpo solamente uno strumento
per lanima.

Oh, quanti esternamente hanno versato il loro sangue, ma la


loro anima carnale se n andata, viva, nellaldil.

Lo strumento si spezzato, ma il brigante rimasto vivo; il


sangue del cavallo stato versato, ma lanima carnale stato
rimasta.

Il cavallo stato ucciso prima di aver percorso la strada;


rimasto debilitato, in condizione inutile, ignobile e stupida.

Se ogni ferita mortale facesse un martire, anche il


miscredente che viene ucciso sarebbe considerato un B
Sad 1.

Quante anime fedeli sono morte martirizzate, e come martiri


vanno e si muovono nel mondo!

Lo spirito brigante morto, il corpo che la sua spada resta


nelle mani di quel guerriero che cerca la guerra.

La spada quella spada, luomo non quelluomo; ma questo


aspetto ti turba.

Quando la sensualit se n andata ed diventata spirito, la


spada [il corpo] nella mano capace del Misericordioso.

Uno torna di continuo allunione con il divino, laltro cede alla


colera ed di continuo in confusione.
1