Sei sulla pagina 1di 3

GRECO

DOMANDE DI RIPASSO
PER LA PREPARAZIONE ALLESAME

CLASSE TERZA
DOMANDE GENERALI
1. Illustra levoluzione del sentimento religioso nel mondo greco dallet classica allet imperiale, facendo
riferimento ai vari autori studiati.
2. Le principali differenze tra lepoca classica e quella ellenistica per quanto attiene alle modalit di produzione
e di diffusione della cultura
LORATORIA
3. La nascita delloratoria in Grecia
4. Le forme delloratoria greca
5. I logografi e il processo nellAtene del V-IV secolo
6. Caratteri delle orazioni di Lisia
7. Che cos letopea?
8. Le pi importanti orazioni di Lisia
9. I tribunali ateniesi e la procedura giudiziaria
10. Le leggi sulladulterio, sullomicidio e sulle violenze
11. La Contro Eratostene e il quadro del regime dei Trenta.
12. Isocrate e la sua scuola
13. I discorsi epidittici e lideologia di Isocrate
14. I princpi fondamentali della pedagogia di Isocrate
15. Lorazione Contro i Sofisti, manifesto del pensiero isocrateo
16. Le concezioni teorico-politiche del Panegirico e del Panatenaico
17. LAreopagitico e la concezione della democrazia di Isocrate.
18. Limportanza della sintesi culturale e delloratoria isocratee.
19. Demostene e loratoria sumbuleutica
20. Gli oratori e la decadenza della polis nel IV secolo: le posizioni di Isocrate, Demostene ed Eschine
21. Le qualit artistiche e stilistiche delle orazioni di Demostene
22. Le Filippiche e le Olintiache di Demostene
23. Lorazione Sulla corona.
IL TEATRO DI EURIPIDE
24. I problemi sociali ed individuali affrontati da Euripide
25. Le caratteristiche innovative del teatro euripideo
26. La Medea di Euripide
27. Le Baccanti di Euripide
28. Euripide e le accuse di misoginia e di ateismo
29. Euripide e le donne troiane
30. Le tragedie di intreccio
31. Secondo Nietzsche Euripide ha ucciso la tragedia. Perch? Sei daccordo?
32. La centralit della riflessione sulluomo.
33. La crisi della ragione: demistificazione e provocazione in Euripide
34. La lingua di Euripide tra tradizione e sperimentalismo.
LA COMMEDIA
35. La nascita della commedia
36. La struttura e i caratteri della commedia.
37. Le prime testimonianze della commedia antica.
38. Le principali tematiche delle commedie di Aristofane
39. Le caratteristiche stilistiche delle commedie di Aristofane
40. Aristofane tra critica sociale e rifugio nellutopia
41. La parabola della commedia di Aristofane
42. Aristofane e la figura di Socrate.
LELLENISMO
43. Quale fase della letteratura greca viene contraddistinta con il termine ellenismo, e quali furono i
generi letterari in essa dominanti?
44. Chi formul il concetto di Ellenismo?
45. Che cosa si intende per koin, e quali caratteri essa assume?
46. Descrivi i caratteri e le modalit di diffusione della cultura ellenistica, sottolineando soprattutto le differenze
con lepoca classica
47. Quali nuovi generi letterari nascono in et ellenistica?
48. Lellenismo il periodo in cui i Greci si spinsero pi avanti nelle scienze esatte. Sapresti collocare
storicamente lopera di Euclide e di Archimede?
49. Lassetto politico e sociale nel III sec. a.C.
50. La cultura ellenistica tra individualismo e cosmopolitismo.
51. La religione in et ellenistica. Il ruolo della Tyche.
LA COMMEDIA NUOVA
52. Quale fu il principale esponente della commedia nuova?
53. Dal teatro politico al teatro borghese
54. Indica alcune commedie latine direttamente derivate da trame della commedia nuova.
55. Le principali tematiche delle commedie di Menandro
56. Levoluzione del tipo in personaggio nella commedia di Menandro
57. I pi rilevanti problemi di tipo etico e sociale trattati da Menandro nelle sue pi note commedie
58. Il Misantropo.
59. I limiti del realismo menandreo.
LA POESIA ELLENISTICA
60. I canoni della nuova poesia
61. Un nuovo concetto di letteratura: la figura del poeta doctus.
62. Che cos la polyedeia?
63. I caratteri generali dellepillio ellenistico
64. I principi fondamentali della poetica di Callimaco
65. Il Prologo contro i Telchini.
66. Le principali opere di Callimaco
67. Spiega quale rapporto intrattenga Callimaco con la religione tradizionale nella sua opera gli Inni.
68. Spiega il significato della categoria di aita, e indica alcune opere letterarie ellenistiche in cui essa vi
sembra particolarmente presente.
69. Latteggiamento callimacheo verso il mito
70. Il giocoso in Callimaco.
71. Apollonio Rodio: lanti-callimaco?
72. La struttura delle argonautiche
73. Il nuovo rapporto con le Muse
74. La figura di Medea nelle Argonautiche
75. Il rapporto fra Apollonio Rodio e Omero.
76. Le innovazioni apportate da Apollonio al codice epico.
77. Indica caratteri e contenuti degli Idilli di Teocrito, ed evidenzia eventuali differenze con la poesia
bucolica virgiliana.
78. Le Talisie di Teocrito.
79. I mimi urbani.
80. La figura di Eroda
81. Il mimo: origine e diffusione.
82. Il Lamento dellesclusa
83. La genesi delle raccolte antologiche: lAnthologia Palatina e lAppendix Planudea.
84. LAntologia Palatina:
a. a quale epoca risale?
b. quali sono alcuni dei principali autori e opere in essa attestati?
85. Caratteri dellepigramma ellenistico
86. I vari generi dellepigramma ellenistico
87. Epigramma dorico, epigramma ionico ed epigramma fenicio
88. Leonida di Taranto e Asclepiade di Samo
89. La poesia elegiaca fra tradizione e rinnovamento
90. Lelegia ellenistica e il confronto con lelegia romana
LA STORIOGRAFIA ELLENISTICA E POLIBIO
91. Illustra le principali tendenze storiografiche dellepoca ellenistica, riferendoti anche ai modelli letterari di
ciascuna tendenza
92. Gli storici di Alessandro
93. La vita e lopera di Polibio
94. Il metodo storico di Polibio
95. La teoria delle costituzioni in Polibio
96. La concezione della storia di Polibio
97. La religione secondo Polibio
98. Pregi e limiti di Polibio come storico e come scrittore.
LE FILOSOFIE ELLENISTICHE
99. LEpicureismo. Lo Stoicismo e le sue tre fasi. Lo Scetticismo
100. I tratti distintivi dello stoicismo medio che fa capo a Panezio di Rodi.
101. I Caratteri di Teofrasto
LETA IMPERIALE
102. Limiti cronologici dellet imperiale
103. Caratteri generali della letteratura greca in et imperiale
104. I generi letterari di et imperiale
LA BIOGRAFIA E PLUTARCO
105. La biografia greca: quali sono i caratteri del genere letterario?
106. Perch lopera di Plutarco stata definita un disseppellimento degli antichi?
107. Il rapporto con Roma e con il passato.
108. Gli interessi letterari ed antiquari di Plutarco
109. I Moralia: caratteri generali e temi.
110. La filosofia di Plutarco nei Moralia
111. La religione in Plutarco e nei Moralia
112. Finalit delle Vite parallele di Plutarco
113. Le Vite parallele - giunte a noi parzialmente - sono lopera pi celebre di Plutarco.
a. perch Plutarco presenta sempre affiancati un greco e un romano?
b. quali sono gli elementi che Plutarco mette particolarmente in rilievo narrando le sue biografie?
c. perch Plutarco fu cos letto e ammirato nei secoli moderni?
114. Le caratteristiche delleroe plutarcheo
115. Le fonti ed il metodo nelle Vite parallele di Plutarco
116. Struttura delle Vite parallele di Plutarco
117. Fortuna di Plutarco nei secoli
LA SECONDA SOFISTICA
118. Caratteri generali della seconda sofistica
119. La figura dellintellettuale conferenziere.
120. La figura di Elio Aristide.
LUCIANO
121. La figura di Luciano di Samosata
122. I dialoghi di Luciano
123. La Storia vera di Luciano
124. Satira politica e religiosa in Luciano
125. Lo scritto Lucio o lasino di Luciano
126. Latteggiamento di Luciano nei confronti di Roma e della societ contemporanea.
LINGUISTICA E RETORICA
127. Classicismo e retorica in et imperiale
128. Retorica e stile per Teodoro di Gadara
129. Retorica e stile in Apollodoro di Pergamo
130. Caratteri generali dello scritto anonimo Sul sublime
131. Le fonti del sublime nellanonimo Sul sublime
132. Analogia e anomalia
133. Le cause della crisi delleloquenza secondo lanonimo Sul Sublime
134. Il rapporto tra lanonimo Del sublime e il Dialogus de Oratoribus di Tacito.
135. La figura di Dionigi di Alicarnasso
LA STORIOGRAFIA DI ETA IMPERIALE
136. Caratteri generali della storiografia di et imperiale
137. Dionigi di Alicarnasso
GLI STUDI SCIENTIFICI E LETTERARI
138. La filologia. Lo sviluppo della scienza ellenistica.
IL ROMANZO
139. In quale periodo nacque e si svilupp, in Grecia, il genere del romanzo?
140. Le teorie sullorigine del romanzo
141. Quali furono i suoi principali esponenti?
142. Cosa sono le storie milesie, raccolte da Aristide verso il 100 a. C.
143. Finalit compositive e pubblico del romanzo greco
144. I generi letterari alla base del romanzo greco
145. Quali sono i temi pi ricorrenti nelle trame del romanzo greco?
146. I romanzi di Caritone e di Longo Sofista