Sei sulla pagina 1di 2

UNESPANSIONE NATURALE DEI NOSTRI CHAKRA

Dopo avere parlato di cosa succede con lalzamento della frequenza del Sole ai
nostri centri e al corpo energetico vediamo di mettere in pratica delle tecniche
semplici che tutti potete applicare senza entrare in cose complesse e difficili da
comprendere, ma prima di fare questo vorrei fare una premessa di quello che sta
succedendo e quello che mi sta succedendo.

Chi mi conosce sa bene che non sono una persona con la testa fra le nuvole e pur
facendo un lavoro che mi porta spesso fra queste nuvole le mie radici sono sempre
state ben piantate in terra e daltronde essendo una vergine ascendente vergine non
potrei fare diversamente.

Ho sempre cercato fra le varie scuole e filosofie quello che non erano soltanto
belle parole ma tutto ci che attraverso tecniche specifiche era attuabile e
possibile mettere in pratica nelle sedute e che quello che facevano producesse dei
cambiamenti tangibili, questo sempre stato un mio valore e una mia credenza.

Adesso queste mie credenze iniziano ad avere delle scosse sempre pi violente e le
mie convinzioni iniziano a cambiare lentamente ma lo stanno facendo. Ho sempre
sostenuto che lenergia ha le sue regole e le tecniche sono indispensabili per
usare queste regole, e ancora oggi sono convinto di questo ma in una nuova visione,
nel senso che molte cose stanno cambiando:

siamo entrati in un cambiamento energetico e questo cambiamento porter nuovi modi


di fare terapia, molte discipline basate ancora su di un uso di energie di bassa
frequenza non funzioneranno pi, andranno adeguate a questa nuova energia, non
andranno adeguate neppure alla fisica quantistica che inizia gi pur essendo
giovane ad essere vecchia, ma andranno adeguate ad una visione olografica nella
quale noi siamo un frammento del tutto, ma in cui dentro questo frammento ci sono
le informazioni del tutto.
In questa visione olografica non serviranno pi tante tecniche, ma soltanto un
pensiero cosciente di ci che deve accadere, sar sufficiente pensarlo affinch
accada, ma luso delle regole e delle tecniche pur non servendoci pi in terapia o
nel lavoro personale sar ancora pi importante per avere un pensiero cosciente su
quello che vogliamo fare accadere. Forse sarebbe pi opportuno dire che useremo
sempre meno le tecniche ma sempre di pi le regole delluniverso. Daltronde non
potrebbe essere diversamente, anche se facesse tutto luniverso da se non potr mai
andare contro le sue stesse regole che ha creato e che sono eterne ed immutabili
altrimenti vorrebbe dire che fino ad ora sarebbe stato imperfetto. Dovremo essere
noi stessi e sempre di pi noi stessi a metterci in sintonia con quello che
luniverso pronto a mandarci, e essere pronti per riceverlo e per fare questo
dobbiamo cambiare la nostra frequenza ed alzarla fino a sintonizzarsi al livello di
quella che vogliamo ci ritorni. Quindi il lavoro personale sar la base e la
fondamenta di tutto ci e per fare questo occorrono regole e tecniche ben precise e
che funzionino.

Premesso tutto ci, e non detto poi che sia cos, magari sono io che sto
interpretando male, e comunque sia ritorniamo sulla nostra Terra e mettiamo in
pratica quello che largomento di oggi, l ESPANSIONE DEI CHAKRA.

Per prima cosa dovete lavorare su tutti i 14 chakra principali del nostro corpo
attivando specialmente la parte bassa di ogni chakra, quella in uscita, dove escono
tutti i blocchi e le energie sporche che si stanno sciogliendo dal vostro corpo
che devono essere espulse, ma spesso si bloccano proprio nella parte in uscita dei
chakra. Immaginate un voi stesso di fronte a voi, un ologramma, ed iniziando dal
chakra Perineo per poi proseguire salendo dalla schiena e ridiscendere sul davanti
fate questo su tutti i chakra finendo nuovamente col Perineo : Pensate e state
concentrati su di uno alla volta e sulla parte bassa di ognuno di essi, poi con la
vostra mano fate un movimento a spirale ampio ed in senso ANTIORARIO. State
attivando e stimolando sul vostro ologramma un vortice di energia che esce e di
conseguenza nel vostro corpo avete la vostra la stessa reazione e lenergia sporca
di questi chakra inizia a sboccarsi ed a uscire da voi. Fatelo fino a che non avete
la sensazione che quel chakra sia a posto, lo potete avvertire nel vostro corpo
magari come una sensazione di fresco o di leggerezza, poi passate al successivo,
non abbiate fretta potete farlo anche un pochino alla volta, tanto appena
avvertirete quella nuova sensazione avrete voglia di farlo in fretta e velocemente.
Poi terminato rifate tutto di nuovo, soltanto che adesso il movimento della mano
dovete farlo in senso ORARIO, adesso inviate energia andando a riempire quei chakra
svuotati di energia sporca con energia nuova e fresca, con la vita,e state
rialzando la vostra frequenza che a sua volta scioglier blocchi sempre pi
profondi che libereranno altre energie da espellere e che voi andrete di nuovo a
pulire.

State attivando un circolo vizioso, ma una volta tanto in positivo, e la vostra


frequenza si espande sempre di pi, entrate sempre pi in sintonia con lenergia
che volete ricevere, diventate sempre pi persone libere e padroni di voi stessi,
ma la cosa magnifica che lo state facendo da voi.

Per fare un buon lavoro manca la parte: dopo avere attivato e sistemato i chakra
dobbiamo attivare la circolazione energetica del canale che collega tutti i nostri
14 chakra ed allora potrete volare, ma di questo per non confondervi e ammesso che
volete e vogliate farlo ne parliamo fra qualche giorno quando avrete iniziato a
fare il lavoro di oggi.