Sei sulla pagina 1di 45

o Neo

e
o
:::J
al rkshop a
o
-<i
,
v
O
Palermo
o
~ e la Wic
~
~

ai
"O
V Beltane:
Q
O>
o
c

~
o
N
Vi
od:
.E
UJ e Cibo
:::J
Cl)

'6
al
Cii
C
:::J
.a
~
al
C
o
N .
~
Cii
.5>
al
CI:
,
~
~

o
C
V
o
c
c

Orsat10 bi stampa bel Circolo bei Trivi


d 1
~

t o r
~

1 a 1 e
Questo numero si apre alia vigilia di un evento per noi cruciale, Trivia 2005, la .prima conferen

za aperta al pubblico dedicata al paganesimo come 10 vedono i pagani. Un grande appunta

mento in eui p6tremo incontrarci, discutere e approfondire i temi che ci stanno a cuore.

Per questa occasione abbiamo deciso di distribuire if nostro giornale gratuitamente ai parteci

panti e per questo tra Ie pagine di Athame abbiamo deciso di trattare gli argomenti che pill ci

stanno a euore. In primo luogo continuiamo a cercare di dare un senso ai termini che ci defini

scono e abbiamo deciso di riproporre il rapporto tra Ie due parole che ci distinguono, pagane

simo e neopaganesimo. II secondo tema che abbiamo voluto affrontare e quello dell'eroe, nel

tentativo di dare nuova luce a questa figura per riscoprire la possibilite di un "eroismo" con

temporaneo e tutto neopagano.

Tra Ie pagine della rivista potrete vedere un articolo dettagliato sulla figura di Jim Morrison,

sulle sue canzoni e sullo spirito sciamanico, molto vicino alia Wicca, che Ie anima. Abbiamo

peRsato di trattare anche if teme degli angeli, non perche abbiamo ceduto aile istanze genera

liste della New Age, rna perche nella confusione generale che si fa su queste figure, soprattutto

in ambito Wicca, volevamo cercare un po' di chiarezza. Ci siamo dedicati infine, oltre al resto,

anche alia Chaos Magick, un approccio originale al mondo magico che valeva la pena di ap

profondire attraverso un'intervista a uno dei suoi esponenti italiani che perC> non e un suo espo

nente if chaos non ha rappresentanza!

Un numero speciale per un evento speciale che e un'importante realizzazione del lavoro nel

nostro Circolo che diventa sempre pill grande e importante, soprattutto in questo contesto in cui

if clericalismo si fa sempre pill forte. Precisiamo subito, noi non siamo avversi per partito preso

ai principi che animano if cristianesimo e if cattolicesimo: pur partendo da basi del tutto diverse

e arrivando anche a conclusioni del tutto diverse, crediamo che il cristianesimo sia una via spiri

tuale come tante altre e la nostra unica forte opposizione riguarda if fatto che questo si pro

clami unica verite; rna anche in merito alia nostra concezione delle state che si vuole profon

damente laico. La religione e i suoi rappresentanti, qualunque sia la religione in questione, non

devono interferire con 10 stato, come e accaduto nel corso dell'ultimo referendum, in maniera

cosi palese e sboccata; la religione puC> agevolare la crescita delle coscienze, una crescita che

passa anche attraverso I'errore, non deve proporsi di model/arle.

II nostro anticlericalismo non vuole quindi essere semplicistico, pensiamo che esistano profonde

differenze tra i cristiani di diverse confessioni e anche tra quelli di identic he confessioni. Non

facciamo di tutta I'erba un fascio, sarebbe stupido e sconsiderato, rna cerchiamo di comprende

re Ie diverse istanze. Vorrei citare in questa senso Eugenio Sealfari, note esponente del fronte

laico, che in un editoriale sottolineava: "Aborro I'anticlericalismo sguaiato e intollerante. In Italia

era state superato e spento da tempo. Se ora sta risorgendo dalle ceneri e perche il clericali

smo delle gerarchie ecclesiastiche e di chi obbedisce al loro richiamo ha I'effetto di un mantice

sulle ceneri dell'anticlericalismo "

Vorremmo, rna e solo un sogno, che i pagani non dovessero mai ridursi ad essere sguaiati e

intolleranti, rna che la loro opposizioni aile fronde del potere ecclesiastico fosse sempre e sol

tanto eroica, cioe mai sguaiata, mai scornposta.

Questo e un sogno, rna anche Trivia e un sogno che si realizza, una riproposizione forte di una

via spirituale che non e schiava, e ci auguriamo che non 10 sare mai, del potere temporale.

Cronos
s o m m a r
,
l o
Pag.3 paganesimo o Ileopaganesimo
Antico Paganesimo e Paganesimo Moderno, un dibattito attuale sul perch
si parla di ~nesimo e Neopagani.

Pag.6 (. ) De i ed CE r o i
, _/ Personalit Magica e fantasia, un piccolo saggio sulla figura dell'eroe e
sull'importanza del suo ruolo all 'interno del mito.

Pag.ll Jim lDorrison e la illicca


Cantante, idolo immortale, la figura di Jim Morrison fa parlare di se anche
nel mondo della Wicca. Un viaggio tra i testi delle sue pi famose canzoni alla scoperta di una
sensibilit tutta pagana.

Pag.16 Recensioni
Athame vi propone la lettura di testi attuali, gi selezionati per voi. Un
saggio "onesto" sulla reincarnazione. Un viaggio nel fenomeno Neopagano, ed un altro saggio
serio ed approfondito sugli "Oracoli Caldaici".

Pag.17 ;:lngeli e illicca


La figura dell'Angelo e la Wicca, sar mai possibile un connubio delle due
cose? Luca Micicch ci risponde.

4 o ([:onoegno [Dicca 1 e 2 Ottobre, massa~~a Biella

Pag.22 <rhaos lDagic


Intervista al nostro amico Nicola, esploratore dei confini della magia e
praticante della Chaos Magic, nuova frontiera del pensiero magico moderno.

Pag.27 ;:lbbonarsi.
Abbonarsi facile, scoprite come ...

Pag.29 illorkshop a palermo .


La riscoperta delle religioni naturali

Ilote ad un Rituale pubblico


Durante Beltane 2005 il Circolo dei Trivi ha tenuto un rituale di fronte ad
un vasto pubblico presente alla festa. Foto e ricordi di chi ci stato.

Pag.35 illicca e <ribo


Qui non troverete nessuna ricetta ma solo sensati ragionamenti derivati
dalla tradizione popolare. Un piccolo saggio tra i significati simbolici del cibo in relazione alle
feste Pagane.

Pag.38 ;:lthame Risponde


Athame risponde alla lettera di una giovane lettrice.
Di Laugha e Cronos

P Jl CDJl OCf 51 mo
o
Il Cf Op Jl CDJl OCf 51 mo ?

riferimento, un'idea che ci possa essere


ancora oggi qualcuno o qualcosa testi-
moni di una saggezza arcaica e profon-
da.
Non c' dubbio tuttavia che esistano
delle sopravvivenze del paganesimo
(persino nel cristianesimo), ma come si
sono configurati questi elementi soprav-
vissuti rispetto alla loro origine non
dato sa perlo o stabilirlo. Non possiamo
infaHi pensare che i duemila anni di
storia cristiana possano essere saltati a
pi pari. Come i primi cristiani hanno
dovuto confronta rsi con la cultura e la
spiritualit dei pagani accettandone
degli elementi e spazzandone via degli
altri, acquisendone' dei modelli e sosti-
tuendone degli altri, cos noi ci troviamo
allo stesso punto. Ma evitare il confronto
non possibile e non ci giova. I primi
cristiani divennero ad un certo punto
postpagani, oggi noi ci apprestiamo allo
stesso processo, diventare postcristiani
assistendo a quel tramonto dell'occidente
che non niente altro che il tramonto del
Sentiamo sempre pi spesso parlare di seguivano le religioni classiche erano cristianesimo e di una parte, cospicua
Pagani e di Neopagani, ma perch que- definiti dai cristiani gentili e per certi credo, dei suoi valori.
sta differenza e perch si preferisce versi il termine paganesimo nasce come Purtroppo la fine degli antichi culti si
talvolta specificare o riportare l'atten- termine spregiativo, indicando tutte sviluppata con lo sforzo di omologare
zione sul Neopaganesimo? quelle genti abitanti delle zone pi rurali tutta l'Europa sotto un'unica bandiera
La risposta non scontata, ma riassu- (il pagus il villaggio) dove la "luce" religiosa, un'unica bandiera che vede in
merla abbastanza semplice: perch i della civilt cristiana non era ancora realt molte differenze, molti scismi san-
Pagani, con il paganesimo storico, salvo arrivata. Il termine paganesimo indica guinosi, molte voci fuori dal coro. Oggi
rarissime eccezioni, non esistono pi. quindi gi quelle religioni destinate a impossibile identificare in un'unica defi-
Dobbiamo innanzitutto partire dalla cedere il passo al cristinesimo nizione tutti i cristiani se non al prezzo di
considerazione che non' esistono linee L'idea che esistano ancora oggi luoghi in una generalizzazione grossolana. Ancora
ininterrotte con il passato, lo stesso ter- cui culti pagani vengano celebra1'i come peggio pensare che tutte le religioni
mine paganesimo un termine nato nella un tempo una pura fantasia poco pro- monoteiste siano un blocco monolitico e
tarda antichit per connotare le religioni vata e poco probabile ma molto utile e non invece un mosaico intricatissimo di
non cristiane. Per alcuni un termine significativa per tutti coloro che senten- idee e di valori profondamente diversi e
infelice, poich per esempio coloro che dosi vicini alle radici pagane cercano un in conflitto tra loro ... paradossalmente il

Circolo ~ei T rivi - Atl1amc 3


politeismo non mai morto (Allah non
Javhe), ma sopravvissuto anche nella
lotta tra questi Signori monolitici e gelosi
della loro verit e della loro rivelazione,
esso si trasformato in un "monoli1'ismo"
- 'dobbiamo ricordare ch'e il monoteismo
stesso nasce dal politeismo, il culto di
Aton per esempio in Egitto ne un
esempio.
Il monoteismo una degenerazione del
paganesimo e un insuccesso perch alla
pluralit non si sfugge: se riduci gli dei
ad uno solo qualcos'altro si moltiplicher,
oggi ci troviamo nella condizione singo-
lare e contraddittoria di avere tanti
monotesismi ognuno con la sua Verit
assoluta.
E' l'unicit della rivelazione piuttosto che
di Dio ad essere la caratteristica por-
tante dei monoteismi, che storicamente
non hanno mai amato confronti. Ma se
da una parte hanno avuto gioco facile
contro la Vecchia religione, le varie for- del tutto differente, perch non suffi- no pi trovare il loro fondamento, cos
me di cristianesimo a confronto hanno cientemente ancorato alla tradizione, ma come alcuni valori vanno rifondati alla
sempre generato delle lotte sanguinosis- soprattutto in un mondo con stili di vita luce dell'oggi, nel tempo che ora. Ecco
sime: ricordiamo che protestanti e catto- completamente diversi. Il tempo ha fatto perch stata coniata la parola Neo-
lici si fanno ancora la pelle in Irlanda; il suo lavoro. pagano.
troppo facile invece prendere ad esem- Rimangono i simboli e la conoscenza, Il Paganesimo Moderno o meglio il Neo-
pio lo scontro tra cristianesimo ed Islam e persi e sparsi in diversi docum nne fonti, Paganesimo ha caratteristiche fonda-
le migliaia di vittime di questo scontro ma il danno ormai fatto, oich n Ila mentalmente diverse dal Paganesimo
che si protrae dai tempi delle crociate si lunga catena che sostiene il 'cordo Ile classico gi a partire dai Pagani stessi.
palesano bene anche oggi. antiche usanze purtroppo i pe anno Gli uomini e le donne di oggi, coloro che
Il risultato scontato del confronto tra mancando e vengono sostituiti dalla si avvicinano alle radici pagane non sono
vecchia e nuova religione stato che se fantasia popolare e dalla sua cultura per mentalit cultura e sensibilit nean-
da una parte i culti pagani sono periti, mutevole, andando cos a formare un'in- che paragonabili ai primi pagani. Con
dall'altra parte hanno iniziato una strana credibile bagaglio di storie e fantasie. questo non stiamo dicendo che sono mi-
e silenziosa infiltrazione in seno alla nuo- Ma queste storie, questo bagaglio nel gliori o peggiori, ma solo diversi.
va religione al fine di resistere e perpe- suo tornare in luce, nel suo ritrovare un I nuovi pagani hanno problemi e neces-
tuarsi nei tempi. Questo fenomeno ha significato, lo fa nel nostro tempo e nel sit che si differenziano enormemente
per comportato che il nuovo apparire nostro mondo. I celti di duemila anni fa da quelle dei loro predecessori, soprat-
della Vecchia religione (grazie a Gard- non esistono pi, cos come non esistono tutto i bisogni sono profondamente mu-
Iler e leland) fosse un rinascere in modo pi gli ellenici, alcune usanze non posso- tati e il rapporto con la vita che si
fatta per alcuni aspetti meno incerta.
I Pagani di un tempo pregavano per il
tempo favorevole al raccolto e per la
buona riuscita della caccia, oggi invece i
Pagani Moderni per un nuovo lavoro e il
benessere fisico e mentale ... una distan-
za abissale, ma a parte l'esempio un po'
ridicolo, anche le divergenze di approc-
cio al pensiero religioso e la loro messa
in pratica fanno una grande differenza.
Se un tempo l'uomo viveva una realt di
precariet e gli Dei erano delle potenze
da amare e temere, a cui si rivolgevano
sacrifici e le stesse condizioni di vita di-
pendevano dalla loro volont (il dono
del fuoco per esempio), oggi il Pagano si
rende ben conto che questo rapporto
in parte cambiato e che il suo futuro un
po' pi nelle sue mani, gli Dei sono pi
compagni di vita e meno potenze da
ammansire.
Ecco fatto. Il centro variato. Dai tempi
antichi ad oggi il centro dell'esistenza si

4 Atl1amc - Circolo "ci Trivi


ricerca della propria individualit che
porta molti pagani a cercarsi tra di loro
e a costituire quelle piccole comunit
,virtuali o reali, che animano il momento
attuale.
Gli altri divengono i partecipanti di uno
scenario in cui ci si riconosce per il per-
corso che si segue e per le esperienze
che si sono fatte. Esiste tutt'oggi tra i
Pagani l'abitudine di discutere con fervo-
re dei propri percorsi e delle proprie
pratiche, animo che da una parte lascia
trasparire lo necessit di assetare una
curiosit mal celata, dall'altra dimostra,
per toni e modi, che spesso l'importanza
che si data alle proprie esperienze
tale da non poter essere condivisa se
non in modo superficiale e che l'intimo
pagano un aspetto privato, ragione-
volmente segreto e perci difeso ad
oltranza come un tesoro nascosto.
Sulla natura di questo tesoro non pos-
spostato dalla dimensione del divino L'essere umano nel Neopaganesimo si siamo pronunciarci, il rischio che lo
degli dei alla dimensione del divino de- trova quindi a cercare se stesso nella sua difesa diventi talvolta intolleranza que-
gli uomini che viene dagli Dei. Gli uomini naturale costituzione di uomo o donna sto il rischio che corre il Neopaganesi-
e le donne pagane sono i nuovi prota- con un corpo fisico troppo spesso vittima mo che si frastaglia in una miriade di
gonisti del loro tempo e del vivere "pa- pi di attenzioni dettate dall'altrui pen- correnti che talvolta lottano tra di 10-
gano". siero che dal proprio. Il corpo diviene rO,;ma questa litigiosit intrinseca ci di-
Si potrebbe dire che l'essere umano quindi il primo strumento della Via, il stoglie dal fatto che nella realt della
cerca di ascendere nel Neopaganesimo corpo che si spoglia internamente e si sua esistenza il Paganesimo Moderno
a una connessione con lo propria divinit scontra con una mente vorace ed affa- chiede solo di essere vissuto e sentito
personale, conquistando non solo lo co- mata ma ancor di pi con un animo, attraverso uno dei sogni pi vecchi del-
noscenza del proprio essere, ma anche quello pagano, che vuole libert, che l'uomo: lo scoperta della propria divini-
Id piena sperimentazione delle proprie prova un'inspiegabile necessit di essere t. Non intesa solo come divinit da ve-
potenzialit. Il Neopagano dovrebbe libero e di scoprire se stesso con se nerare, ma come quella scintilla divina
aspirare alla piena realizzazione di s stesso. Non pi un individuo che detta che tutte le religioni ci insegnano esiste in
tramite quegli strumenti propri di un pen- legge al gruppo, ma delle regole che si noi, innata dalla notte dei tempi.
siero e di un sentire reso pi sicuro dai trasformano all'interno delle relazioni Ecco questo il Neopaganesimo. Un
progressi dell'uomo ed qui che entra in che si instaurano nel gruppo. Questo non progetto certo, ambizioso, ma che evi-
gioco una delle altre colonne poste a vuoi essere l'affermazione di un indivi- dentemente non vuole pi morire.
sorreggere il pensiero Pagano Moderno: dualismo spinto, poich . proprio lo
nel Neopaganesimo si riconosce lo vali-
dit di ogni tipo di percorso che porti
alla realizzazione della persona, attra-
verso lo consapevolezza che il mondo
attuale non pu girare su di un'unica
interpretazione della verit, ma che se
esiste un'unica verit questa si da all'uo-
mo attraverso lo moltitudine delle inter-
pretazioni che sono l'accesso a questa
verit. Dallo Sciamanesimo alla Wicca,
dal Druidismo alle tradizioni popolari,
ognuno di questi percorsi (ma ce ne sono
~olti altri) pu essere r!tenuto una Via
valida del Neopaganesimo.
L'individuo che si trova oggi a essere
separato dalla natura percorre un cam-
mino a ritroso, deve riscoprire i legami
con essa al fine di ri-appropriarsi della
propria natura fisica e corporea. Natura
che fatta di carne, sensi, emozioni e
piaceri che non vengono pi visti come
limitanti per l'esperienza religiosa, ma
necessari e fondamentali.

Circolo bei T rivi - Atl1amc 5


di Gabriel

FNCSI E pEPSONPlJL~ CDM;IC

EROI OEl ESLINO


" We are such stuff as dreams are affondo il paganesimo, credo sia possi- Magia, nota come "costruzione della
mode on / No; siamo faH; della stessa bile riavvicinarci, mutandone drastica- personalit magica", cercando di chiari-
sostanza de; sogn; ..... mente interpretazione e funzione, al re i rapporti fra questa personalit e il
William Shakespeare, La Tempesta, senso degli eroi, per andarci a riprende- S, in riferimento ovviamente al tema
Atto IV, Scena I. re un qualcosa, che noi neo-pagani non dell'eroe; infine far un cenno al luogo
possediamo, rimasto in custodia per da cui noi possiamo trarre linfa per gli
C' una mancanza nel neo-paga ne- lunghi e polverosi secoli a queste splen- eroi di oggi.
simo contemporaneo: non ci sono eroi. denti e misteriose figure.
In tutti i paganesimi gli eroi costirui- Il percorso a cui vi invito questo: Nella grecit l'intera sfera del sacro
scono, pur con valenze diverse e ruoli dapprima daremo una rapida scorsa consisteva in questo: dei ed eroi. Quando
non coincidenti fra le varie aree geogra- all'essere-eroe nella grecit, il mio mon- si svolgeva un banchetto, un simposio, si
fiche e le varie epoche storiche, costirui- do pagano di riferimento; poi passere- tenevano numerse libagioni. La libagio-
scono, dicevo, dei pilastri portanti del mo a vedere quale valenza possono ne consisteva nel versare per terra come
rapporto fra l'umanit e il sacro. conservare gli eroi per noi oggi, sottoli- offerta una bevanda (la cui natura va-
L'assenza di queste figure pi che neando la priorit della dimensione riava a secondo dell'entit o cui si rivol-
comprensibile, secondo me, per una serie fantastica e mitica; avanzer la mia gevo l'offerta), lo spreco di qualcosa di
di ragioni che cercher di porre in evi- proposta, ossia degli eroi come modelli prezioso era uno forma di sacrificio che
denza. che si scelgono, per scegliere s stessi;
Tuttavia, in grazia di quel prefisso illustrer la pratica, propria dell'Alta
(neo-) che mai dovremmo scordarci e che
ci pone l'impegno di ri-pensare da cima

6 Atham4! - Circolo bd Trivi


serviva a rappresentare simbolicamente ra volessimo supporre lo presenza di E nel loro rendersi presenti cosa
lo potenza dell'entit a cui ci si rivolge- figure reali, chiaro che lo spessore fanno? Aiutano e fondano. Ogni gruppo
va: io, mortale, mi privo di qualcosa di eroico deriva dalla dimensione mitica umano, presso i greci, aveva il suo eroe.
valore, solo per darlo a te, per onorare proiettata su un individuo in carne ed Purtroppo noi neo-pagani viviamo in un
la tua grandezza. Tre erano le libagioni ossa. mondo individualista.
d'obbligo: lo prima a Zeus e agli Olimpi, Dopo questa breve panoramica, Ed questa lo principale causa
lo seconda agli eroi, lo terza a Zeus veniamo a noi. Che caratteristiche pos- dell'assenza dell'eroe. Non solo viviamo
Adempitore (uno degli epiteti del dio). siamo conservare degli eroi? Come pos- in un mondo individualista, ma per di pi
Quindi ogni volta che si beveva, si pre- siamo pensarli nel mondo di oggi, nelle lo nostra religione, il neo-paganesimo,
gava con lo libagione, e ogni preghiera nostre citt, fra palazzi e televisioni? tende, ahim, a configurarsi come una
era rivolta anche agli eroi, posti al fian- Partiamo dall'ultima caratteristica pratica individualista piuttosto che comu-
co degli dei. che ho elencato: gli eroi non sono perso- nitaria: il wiccan tipo , purtroppo, il
Ma chi erano per i greci questi eroi? ne reali. Quando parlo di un loro recu- praticante solitario-eclettico, che prende
Erano indubbiamente stati dei mortali. pero non voglio dire che dovremmo un po' a destra e un po' a sinistra quel
Normalmente semidivini, figli di dei, gli pescare qualche famosa strega o stre- che serve per soddisfare i suoi bisogni
eroi eran per morti, poich il loro po- gone, metterli su un piedistallo e elevarli del momento.non c' lo tendenza a
tere e il loro culto erano strettamente a maestri del genere umano, non que- costruire qualcosa che permanga oltre il
localizzati intorno alla loro tomba. sto. singolo, perch tanto ognuno ha il suo
Niente tomba, niente eroe; e tomba vuoi Gli eroi appartengono alla dimen- sentire, ognuno ha lo sua verit, per
dire mortale. Ci sono solo due eccezioni, sione mitica, alla fantasia - lo loro epo- ognuno funzionano cose diverse brutta
in tutta la complessa mitologia greca, in ca, un'et sempre pi brillante di quella faccenda, so che sono monotono a batte-
cui un eroe passa nella sfera degli dei: attuale, lo quale a sua volta sempre re sempre su questo punto, ma ritengo
Ercole e Asceplio; ma sono, appunto, pi cupa di quelle che l'hanno precedu- proprio che sia una via sbagliata, se non
eccezioni. ta, distante, un'epoca perduta. Gli maneggiata con le dovute cautele.
Mentre gli dei greci sono normal- eroi si rendono presenti nella loro assen- Comunque, per tornare a noi, visto
mente distanti e distaccati dalle ordina- za - nella tomba, all'interno della tradi- che abbiamo comunque questo orizzonte
rie vicende umane, gli eroi sono vicini zione greca .. o nella banalit delle con cui confrontarci, l'eroe, presso di noi,
agli uomini. Il loro potere si irradia dalla nostre vite, a volte prive di senso e oriz- non aiuter e fonder pi tanto il grup-
loro tomba e il rapporto che li lega agli zonti, che lo tomba della modernit. po (magari anche quello .. ), quanto
uomini quasi di collaborazione. Non piuttosto il singolo.
adorare un dio porta sventura e morte,
non si possono ignorare impunemente gli
dei. Mentre si possono ignorare gli eroi:
se un eroe non fa il suo lavoro, ossia se il
suo potere non sufficiente per proteg-
gere una certa citt o una famiglia,
l'eroe pu essere cambiato. Il culto degli
eroi non proprio un culto di antenati, in
quanto non ci deve essere un legame di
sangue, a cui non si pu sfuggire; inve-
ce una presenza attiva, scelta, vagliata
nei suoi benefici. E come tale sempre
culto di una specifica localit, citt,
famiglia, gruppo - in un certo senso tale
culto esprime lo solidariet e l'unit del
gruppo stesso, che vuole essere unito e
quindi si pone sotto l'egida di un unico
eroe.
Gli dei sono in numero fisso, concluso
una volta per sempre. Di nuovi eroiinve-
ce possono sempre nascerne, nel mo-
mento in cui una citt decide di tributare
loro culto. Spesso sono gli eroi stessi ad
apparire spontaneamente, ad aiutare
una famiglia o una popolazione - hanno
un po' un ruolo analogo a quello dei
santi cristiani dei primi secoli; a volte lo
presenza di un eroe viene invece avver-
tita per le calamit che si abbattono su
una citt: segno che c' un eroe cui non
sono stati dati i dovuti onori e che recla-
ma un culto.
Gli eroi erano stati persone reali?
Generalmente no, dietro molti di loro
scorgiamo figure mitiche e, anche qualo-

Circolo bei Trivi - Atl1am~ 7


esperienza, che o loro non si sfugge e se
ne pu ignorare uno solo o proprio ri-
schio e pericolo. Afrodite, per fare un
esempio, non semplicemente il modello
dello donna affascinante, il modello,
l'archetipo di ogni bellezza, quello dello
roso odoroso e del placido lago di
montagna, lo sensualit/sessualit in
ogni suo variet e dimensione, anche il
luccichio delle pietre preziose pu essere
uno manifestazione dello dea o lo po-
tenza generativo delle felci, o il pianeta
che porto il suo nome e che ci osservo
dallo volto celeste. Tutto questo , o pu
essere, Afrodite.
Gli eroi invece sono diversi, sono pi
umani. Non sono modelli del cosmo, ma
delle nostre vite, di certi gruppi umani, di
certe professioni, di certi stili di vito: per
riferirci allo mitologia omerica, pensate
od Ulisse, od Achille, od Agamennone,
od Ettore quanti differenti tipi umani!
Quante differenti virt e aspetti dello
vito: l'astuzia, lo forzo, l'ambizione, il
Ma non ci sono gli dei od aiutarci? lo re entit spirituali? Dove stanno e che coraggio, lo devozione, l'ira - tutti mo-
non credo che i nostri dei ci aiutino in un fanno? dulati e racchiusi in uno potente immagi-
senso umano: gli dei, per come li vedo io, Posso, per chiarire lo faccenda, dire di ne, l'eroe, che simbolo di un certo
sono sempre grondi, potenti, incredibil- sicuro che gli uni e gli altri, dei ed eroi, si insieme di qualit, di un certo modo di
mente potenti, tonto che anche i pi mostrano soprattutto come archetipi, vivere l'esistenza.
benevoli potrebbero spazzarci via senza ossia come modelli, forme. Con uno im- Questo ci che io intendo anzitutto per
neppure che ce ne accorgiamo. Gli dei portante differenza per: gli dei sono eroe: il simbolo di uno specifico modo di
possono venire in sostegno, fondono modelli del cosmo (non sono dunque essere individui. Oro arrivo 01 nocciolo
senz'altro ogni aspetto dello nostro vito, archetipi in un senso meramente psicolo- dello questione: gli eroi ci servono per
ma altrettanto rapidamente possono gico-interiore), oltre che di noi, sono sceglierci, per sognare, per cambiare il
ritirarsi, per seguire i loro progetti, o noi aspetti cos fondamentali dell'esperien- mondo tutte cose che fin troppo
completamenti misteriosi - diciamo pure za, non solo umano, ma di ogni possibile facile dimenticare come fare.
che pensano in gronde! Non cos per gli
eroi: un eroe ti sto sempre vicino, accon-
to, ti protegge, ti veglio, lo conosci e lui ti
conosce ed l per te, ti aiuto nelle pic-
cole cose, quando non sai che decisione
prendere, come comportarti con uno
certo persona o se fare o meno uno
certo azione.
Forse il coso di fugare ogni eventuale
dubbio: ovviamente non sto parlando
degli eroi considerandoli come delle
specie di spiriti che aleggiano do qual-
che porte e badano o noi, come angeli
custodi de-cristianizzati.
Lo mio ottico in buono porte immanen-
tista e, in ogni coso, trovo poco interes-
santi e preferisco accantonare le que-
stioni del "che coso" siano gli eroi o gli
dei, se siano spiriti, forze, energie,
aspetti dello nostro psiche o che altro.
Pi che altro perch considero tutte que-
ste questioni generalmente mal poste, si
muovono ancoro in uno vision~ troppo
dualistico, in uno dicotomia esterno/in-
terno, mente/corpo, spirito/materia, che
fondamentalmente errato, io credo.
A questo punto qualche legittimo dubbio
pu sorgere: coso diamine sono questi
eroi che non sono persone reali e neppu-

8 Atl1amc - Circolo bei T rivi


Gli dei in questo non ci possono essere
d'aiuto, io credo. Essi ci chiamano, ci
incitano, ma nlOn ci possono dare risposte,
di solito ci pongono nuove ed inquietanti
domande, non possono scegliere per noi,
perch la loro esistenza troppo abis-
salmente diversa dalla nostra. Sono gli
eroi che invece accorrono.
Ma cosa significa il termine che ho usato,
"sceglierci"? E la funzione di "fondazio-
ne" che prima ho attribuito agli eroi?
l'uomo, innanzitutto e per lo pi, non
sceglie un bel niente. Nella dimensione in
cui ciascuno di noi si trova ad essere
principalmente, noi siamo sempre gi
decaduti, incapaci di comprendere che il
nostro essere non sta nel venir trascinati
da un casuale flusso di mutevoli circo-
stanze, esterne o interne che siano cam-
bia poco, non sta nel perdersi in una
forma anonima di massificazione, nel
mondo del "si": si dice, si fa, si pensa,
etc. Il nostro vero essere comprendere
la nostra esistenza come possibilit.
Soltanto che questa comprensione deve
sempre nuovamente essere riconquistata.
Non credo in una dannazione o ignoran-
za primordiale, e per questo neppure
credo in una salvezza o illuminazione -
l'uomo fatto cosi: per lo pi non se
stesso, perso e dis-perso; e deve sem-
voler essere qualcun altro. Questi sono i gliendolo consapevolmente e dunque
pre nuovamente ri-trovarsi.
nostri eroi: le figure ideali che ci hanno nel cercare di diventare noi stessi degli
Che cosa significa ri-trovarsi? Se l'uomo
sempre accompagnato, a partire eroi.
possibilit, ri-trovarsi ri-trovare la
dall'immagine idealizzata dei genitori,
libert.
di alcuni amici, i personaggi di un ro- C' una pratica, abbastanza nota
Ma ragioniamo un attimo queste
manzo o di un fumetto o di un film, un nell'Alta Magia, che pu ben esemplifi-
possibilit dove si fondano? Sul nulla?
importante personaggio pubblico, un care questo discorso. E' lo costruzione
Ogni singolo uomo pu tutto? No, non
religioso di qualche genere. Tutti questi della personalit magica.
penso. Ho gi scritto un articolo sul desti-
sono eroi, figure che, quand'anche aves- L'idea di fondo proprio quella
no e ribadisco la mia posizione: c' un
sero una base in carne ed ossa, la tra- della libert: per operare efficacemente
destino, c' un insieme di circostanze
scendono per collocarsi nel regno del magia, bisogna sciogliere parte dei
storiche, culturali, famigliari, ambientali,
mito . perch indubbiamente anche le vincoli che ci legano a delle circostanze
psicologiche e biologiche che costituisco-
figure dei genitori come pu vederli un della vita diverse dalla nostra Vera
no un presupposto ineliminabile del no-
bambino di pochi anni, poco hanno a che Volont o, che dir si voglia, dal nostro lo
stro essere - noi siamo anche questo e
fare con i genitori reali, e vanno a collo- Superiore. Ognuno - Crowley dixit, e
poco ci possiamo fare. C' una parte di
carsi nel regno del fantastico. In questo credo che qui ci abbia visto giusto - ha
opacit, di inconscio, di necessit nel
senso gli eroi ci fondano: i nostri ideali una Vera Volont, ossia una sua ragion
nostro essere.
contribuiscono a determinare ci che noi d'essere nel qui e ora, nel mondo. La
La nostra libert sta nell'atteggiarci
siamo in quanto individui. Vera Volont il modo in cui noi possia-
di fronte a questo destino. Il destino non
Pu stupire che io attribuisca ad mo realizzarci come individui, essere noi
va tanto pensato come un giogo, quanto
un'iniziativa del destino l'offerta degli stessi.
piuttosto come una destinazione che ci
ideali che ci guidano. Ma ritengo che gli La personalit magica un tentativo
viene data; non coercitivo rispetto alle
ideali siano sempre immaginali, ossia di rapportarsi attivamente rispetto alla
nostre scelte, ma le rende possibili dan-
debbano, per essere efficaci, incarnarsi Vera Volont o all'Io Superiore. La prati-
doci il materiale di partenza e il campo
in delle immagini, in dei simboli - e la ca si sviluppa cos: si isolano determinati
in cui agire.
dimensione estetica, ossia quali simboli ci momenti nella giornata in cui noi abban-
Il destino (ossia le circostanze in cui ci
colpiscono, ci catturano, ci avvincono doniamo lo nostra personalit ordinaria
troviamo a vivere) ci dona anche degli
sfugge alla nostra coscienza, siamo pas- e cerchiamo di essere ci che aspiriamo
eroi. Che vuoi dire? Vuoi dire che ognuno
sivi rispetto alla scelta di ci che pu o ad essere. Per facilitare questo processo
di noi ha delle figure ideali cui vorrebbe
meno entusiasmarci e coinvolgerci. e controllarlo (il controllo sempre fon-
avvicinarsi. Qui non si tratta di etica, non
La nostra libert risiede nell'atteg- damentale nell'Alta Magia) si lega lo
ancora, qualcosa che sta prima e che,
giarci, come dicevo, di fronte a questa personalit magica ad un oggetto, si
secondo me la fonda: la fantasia.
rosa di eroi, a questa offerta, a questo consiglia in genere un anello: nel mo-
Ognuno di noi ha un suo immaginario, e
dono. Nel prendere una di queste figure mento in cui l'anello viene indossato lo
gli sar capitato di sognarsi diverso, di
a modello della nostra esistenza, sce- personalit ordinaria deve scomparire e

Circolo ~cl Trivi - Atl1amc "


noi dobbiamo viverci come l'ideale cui di rappresentarci lo Vero Volont - dard, avrete di sicuro un immaginario
aspiriamo; nel momento in cui l'anello quindi un tentativo fallibile e che di abbastanza vivace: sarete dei buoni
viene tolto, lo personalit magica deve sicuro nei primi tempi sbaglier di molto lettori di romanzi, cineamatori, giocatori
dileguarsi. il bersaglio. L'importante non scorag- di ruolo e cos via. Attingiamo o piene
A qualcuno questi potranno sembrare giarci, perch proprio correggendo gli mani do qui, senza turbamenti!
giochetti inutili, ma si sbaglierebbe di errori di percorso, rendendoci conto di In America c' un gruppo di neopa-
grosso. Quando ciascuno di noi effettuo quali aspetti di noi sono davvero fonda- gani, lo Church of Ali Worlds, che negli
un rituale, O svolge un esercizio di medi- mentali e di cui non possiamo fare o anni sessanta e settanta ero lo punto di
tazione di qualunque genere o va o meno, arriveremo od intuire, vagamente, diamante dell'intero movimento neopa-
cercarsi uno strumento magico sto in fon- dove stio il nostro lo Superiore, dove gano. Ebbene, sapete do dove noto?
do facendo esattamente lo stesso: isola siamo davvero noi stessi. Do un romanzo di fantascienza di Robert
quelle azioni rispetto allo sua vito ordi- Heinlein, Straniero in Terra Straniero! E
naria, dichiarandole atti "magici" o "sa- Un'ultimo parola la devo rivolgere una delle guide dello CoAW, Morning
cri" - e in quei momenti non s stes- contro il pregiudizio, che io stesso avevo Glory, sembro che rimuginasse di fonda-
so ... o sarebbe meglio dire: veramente fino a poco tempo fa, che gli eroi posso- re le Bene Gesserlt, altro prestito do un
s stesso. E' mio \. ,;inione che, se quando no essere pescati solo nei libri di storia autore di fantascienza, Frank Herbert e
operate un incantesimo o un rituale, vi delle religioni. Se siete neo-pagani stan- la sua saga di Dune.
sentite. gli stessi di ogni giorno, alloro Ora, questo non vuole essere un
questo non la vostro strada e con quel incitamento a dei deliri - non bisogna
rituale avete combinato ben poco. Per- perdere il contatto con la realt. Ma
ch il sacro o il magico possono manife- quando lo si vuole perdere, quando si
starsi solo nel presupposto di staccarsi vuole sognare, quando si vuole fantasti-
rispetto od un fondo di profano o di care perch non affidarsi a ci che di
banale: il sacro e il magico sono l'intui- meraviglioso ci offre il fantastico con-
zione che ci coglie, mentre siamo in un temporaneo? Notare: questo "vuole"
cerchio con candele e athame in mano, implica un ambiente chiuso e controllato
dello distanza che in quell'istante ci se- - per questo credo che lo tecnica della
para dallo vito ordinaria ... e la sensa- personalit magica offra degli spunti
zione conseguente di sentire che questo interessanti.
istante di vito non-ordinario molto pi Forse, a ben vedere, vorrebbe pro-
importante, per noi, di quello ordinaria. prio essere questo tutto il fulcro dell'arti-
Il sacro pu irrompere anche nel quoti- colo: il neo-paganesimo nasce dall'im-
diano: nel sorriso di una persona coro maginazione, si nutre di essa. Se in qual-
possiamo vedere la dea ... ma, ancoro cosa posso sehierarmi o fianco degli
una volto, quel sorriso si stacco do mille strali contro l'Alto Magio indubbia-
altri sorrisi in cui lo dea non l'abbiamo mente nella stupida pretesa di quest'ul-
proprio visto. tima di essere un sapere antichissimo e
Naturalmente sorge un grave pro- immutato. Noi prendiamo un'altra rotta:
blema: in base o coso costruisco lo mio riconosciamo che il paganesimo muta e
personalit magico? Mi metto n a tavoli- che siamo neo-pagani, non vetero-pa-
no e scelgo come mi piacerebbe essere? gani. Dunque, studiamo s la tradizione
Beh, questo l'inizio; e in fondo pro- (altrimenti mai potremo comprendere il
prio questo significa scegliersi e fondarsi, nostro destino e per conseguenza sce-
ossia anche rischiare. Ma c' da ricorda- glierci), ma immergiamoci anche nei miti
re che gli eroi ce li abbiamo gi nel del nostro secolo, perch fra le pagine
cuore, basto guardarsi dentro. Basto dei romanzi fantasy e Matrix si cela una
comprendere, sempre, che la personalit potente magia ... e Dei ancora sconosciu-
magico solo uno strumento: non lo ti.
Vero Volont, solo un nostro tentativo

lO A1l1ame - Circolo bei Trivi


~~ . ...... - -- e ... ' _ ...... - .,
. - \. - .

noi dobbiamo viverci come l'ideale cui di rappresentarci lo Vera Volont - dard, avrete di sicuro un immaginario
aspiriamo; nel momento in cui l'anello quindi un tentativo fallibile e che di abbastanza vivace: sarete dei buoni
viene tolto, lo personalit magica deve sicuro nei primi tempi sbaglier di molto lettori di romanzi, cineamatori, giocatori
dileguarsi. il bersaglio. l'importante non scorag- di ruolo e cos via. Attingiamo a piene
A qualcuno questi potranno sembrare giarci, perch proprio correggendo gli mani da qui, senza turbamenti!
giochetti inutili, ma si sbaglierebbe di errori di percorso, rendendoci conto di In America c' un gruppo di neopa-
grosso. Quando ciascuno di noi effettua quali aspetti di noi sono davvero fonda- gani, lo Church of Ali Worlds, che negli
un rituale, O svolge un esercizio di medi- mentali e di cui non possiamo fare a anni sessanta e settanta era lo punta di
tazione di qualunque genere o va a meno, arriveremo ad intuire, vagamente, diamante dell'intero movimento neopa-
cercarsi uno strumento magico sta in fon- dove stia il nostro lo Superiore, dove gano. Ebbene, sapete da dove nata?
do facendo esattamente lo stesso: isola siamo davvero noi stessi. Da un romanzo di fantascienza di Robert
quelle azioni rispetto alla sua vita ordi- Heinlein, Straniero in Terra Straniero! E
naria, dichiarandole atti "magici" o "sa- Un'ultima parola lo devo rivolgere una delle guide della CoAW, Morning
cri" - e in quei momenti non s stes- contro il pregiudizio, che io stesso avevo Glory, sembra che rimuginasse di fonda-
so . o sarebbe meglio dire: veramente fino a poco tempo fa, che gli eroi possa- re le Bene Gesserit, altro prestito da un
s stesso. E' mia ,-,..,inione che, se quando no essere pescati solo nei libri di storia autore di fantascienza, Frank Herbert e
operate un incantesimo o un rituale, vi delle religioni. Se siete neo-pagani sta n- lo sua sa go di Dune.
sentite gli stessi di ogni giorno, allora Ora, questo non vuole essere un
questa non lo vostra strada e con quel incitamento a dei deliri - non bisogna
rituale avete combinato ben poco. Per- perdere il contatto con lo realt. Ma
ch il sacro o il magico possono manife- quando lo si vvole perdere, quando si
starsi solo nel presupposto di staccarsi vuole sognare, quando si vuole fantasti-
rispetto ad un fondo di profano o di care perch non affidarsi a ci che di
banale: il sacro e il magico sono l'intui- meraviglioso ci offre il fantastico con-
zione che ci coglie, mentre siamo in un temporaneo? Notare: questo "vuole"
cerchio con candele e athame in mano, implica un ambiente chiuso e controllato
della distanza che in quell'istante ci se- - per questo credo che lo tecnica della
para dalla vita ordinaria e lo sensa- personalit magica offra degli spunti
zione conseguente di sentire che questo interessanti.
istante di vita non-ordinaria molto pi Forse, a ben vedere, vorrebbe pro-
importante, per noi, di quella ordinaria. prio essere questo tutto il fulcro dell'arti-
Il sacro pu irrompere anche nel quoti- colo: il neo-paganesimo nasce dall'im-
diano: nel sorriso di una persona cara maginazione, si nutre di essa. Se in qual-
possiamo vedere lo dea ma, ancora cosa posso schierarmi a fianco degli
una volta, quel sorriso si stacca da mille stra li contro l'Alta Magia indubbia-
altri sorrisi in cui lo dea non l'abbiamo mente nella stupida preteso di quest'ul-
proprio vista. tima di essere un sapere antichissimo e
Naturalmente sorge un grave pro- immutato. Noi prendiamo un'altra rotta:
blema: in base a cosa costruisco lo mia riconosciamo che il paganesimo muta e
personalit magica? Mi metto l a tavoli- che siamo neo-pagani, non vetero-pa-
no e scelgo come mi piacerebbe essere? gani. Dunque, studiamo s lo tradizione
Beh, questo l'inizio; e in fondo pro- (altrimenti mai potremo comprendere il
prio questo significa scegliersi e fondarsi, nostro destino e per conseguenza sce-
ossia anche rischiare. Ma c' da ricorda- glierei), ma immergiamoci anche nei miti
re che gli eroi ce li abbiamo gi nel del nostro secolo, perch fra le pagine
cuore, basta guardarsi dentro. Basta dei romanzi fantasy e Matrix si cela una
comprendere, sempre, che lo personalit potente magia.' e Dei ancora sconosciu-
magica solo uno strumento: non lo ti.
Vera Volont, solo un nostro tentativo

10 Atl1ame - Circolo bei T rivi


Je ReE eUCCeER'GoeA
di Lilumorgan

JOCCOO'GRA

JJm mORRJSOO

"L'unica cosa che credo abbia davvero Una delle amiche di Patricia, alta sacer- delle sue canzoni. l'unico vero testamento
senso che dio una donna". Questa dotessa di una congrega, condusse la che possa avere valore per un poeta.
frase di Jim Morrison diventata famo- cerimonia, assistita da un alto sacerdote. Rileggendoli con attenzione, ci sembra
sa. Come anche molto conosciuto il suo Essi guidarono Jim e Patricia attraverso che il legame di Jim Morrison con il neo
matrimonio wiccan con Patricia Kennely, un tradizionale rituale, con preghiere e paganesimo e con la Wicca sia evidente.
una sacerdotessa di New York. Se ne l'invocazione alla Dea, benedizioni, *Jim si defin sempre un poeta e uno
parl molto, e poich Morrison mor solo l'esecuzioni di due piccoli tagli su polsi e scia mano. Che sia un grande poeta
pochi mesi dopo (e dopo che Patricia lo avambracci di entrambi gli sposi, la me- evidente a tutti, ma in che cosa consiste il
aveva lasciato) si disse addirittura che scolanza del loro sangue in un calice di suo ruolo di sciamano dei tempi moderni
"la strega" non era estranea a quella vino consacrato dal quale poi bevvero, il (un ruolo che lo lega strettamente alla
morte misteriosa. Aldil delle leggende, salto del manico della scopa, lo scambio Wicca, che utilizza metodi sciamanici
vediamo che cosa veramente accadde, di giuramenti inscindibili, e la finale invo- nella sua pratica)? "l'oscurit, il male, il
dalla biografia ufficiale di Jim Morrison cazione della presenza della Dea. selvaggio, sono per noi territori da son-
(Nessuno uscir vivo di qui", Gammali- Per Patricia questa era un cerimonia dare cavalcando il serpente ... e questo
bri). perfettamente normale, mentre Jim era un invito ai poteri oscuri perch escano
totalmente rapiio dal rituale. Lui don a allo scoperto", dichiarava Morrison in
"notte di Mezza Estate, 1970. nell'ap- Patricia un daddagh d'argento, il tradi- un'intervista. I detrattori hanno voluto
partamento in stile gotico-vittoria no di zionale anello nuziale irlandese, lei gli vedere in queste parole un inno alle
Patricia erano state accese le candele. Il diede una fede d'oro. La sacerdotessa e forze sataniche, ma Jim stava facendo
ri!uale matrimoniale venne spiegato. Le Patricia stilarono di loro pungo due do- esattamente lo sciamano, che accompa-
streghe, o wiccans, non sono delle segua- cumenti, uno in inglese, l'altro nei carat- gna le persone nelle zone oscure della
ci di Satana; esse venerano le forze teri runici delle streghe. Tutti i presenti mente per ritrovare la propria luce e i
ancestrali della natura, la triplice Dea, la firmarono, mentre a Jim e Patricia venne brandelli della propria anima dispersi. E
Grande Madre e la sua controparte richiesto di tracciare le loro firme con il di solito, lo fa con l'aiuto di un animale
maschile, il Signore, il Dio Cornuto. una sangue. guida.
tradizione religiosa antecedente il cri- Vennero dichiarati marito e moglie, e Jim Ecco come racconta questo viaggio in
stianesimo e il giudaismo, e molti disce- svenne". una delle ultime canzoni:
poli la considerano la diretta sopravvis-
suta della pi antica religione universale. Si seppe solo pi tardi che Morrison AND l'M THERE, l'M GOING TOO.
Un matrimonio Wicca, spieg Patricia, aveva avuto la febbre a 40 per tutto il RELEASE CONTROL, WE'RE BREAKING
una fusione di anime su un piano karmico giorno precedente le nozze, e che aveva TROUGH.
e cosmico che ha un'influenza sulle future la polmonite. Ma certo quel suo svenire WAY BACK DEEP INTO THE BRAIN
reincarnazioni delle due persone che ne dimostra quanto sul serio prese la ceri- BACK WHERE THERE'S NEVER ANY
sono coinvolte. La morte non li separa, e monia Wicca, quanto ne fu profonda - PAIN ...
il voto pronunciato imperituro nella mente coinvolto. Ma l'handfasting non ALL NOW SLEEPING .. .
visione della Dea. era che il punto d'arrivo di un percorso WE'RE GETTING OUT OF THE TOWN
Patricia disse a Jim che c'era una leg- cominciato anni prima. Forse addirittura WE'RE GOING ON THE RUN
genda che voleva Enrico VIII e Anna da quando Jim era bambino. La testimo- AND YOU'RE THE ONE I WANT TO CO-
Bolena sposati secondo l'handfasting, nianza in alcuni avvenimenti della vita ME .. .
probabilmente . per molte delle loro di Jim, nelle sue dichiarazioni, ma so- RUN WITH ME
stesse ragioni. prattutto nei testi delle sue poesie e RUN WITH ME

Circolo t>ci Trivi - Atl1amc 11


RUN WITH ME ... lui svanivano e Jim Morrison entrava in
SUN, SUN, SUN un mondo parallelo. "10 partecipo alia
BURN, BURN, BURN creazione di un mondo, e 10 celebro". Si
SOON, SOON, SOON prese anche qualche condanna per atti
MOON, MOON, MOON osceni, perche a volte si masturbava sui
I WILLE GET YOU! palco.
SOON! Ma non faceva niente di diverse da
LET THE CARNIVAL BELLS RING quello che un coven wiccan fa durante un
LET THE SERPENT SING rituale: entrare in uno state alterato di
LET EVERYTHING. coscienza, dire parole di potere che
I CAN TELL YOU evocano mondi paralleli, danzare (Ia
niE NAMES Of THE KINGDOM danza a spira Ie che innalza I'energia
I CAN TELL YOU fino al suo apice, nel cono di potere). E i
THE THING THAT YOU KNOW coven gardneriani usavano tranquil la
LISTENING fOR A fiSTfUL Of SILENCE mente il sesso rituale ("I'eccitazione ses
CLIMBING VALLEYS INTO THE SHADE suale e un modo per entrare in comunio
I'M THE LIZARD KING ne con Ie energie della terra e della
I CAN DO ANYTHING Dea"), anche se nella Wicca contempo
ranea questa usanza e molto in disuso.
NOW I HAVE COME AGAIN (Ma in ogni caso vivere il sesso in modo
TO THE LAND Of THE fAIR, & THE libero, gioioso, estatico rimane una pre
STRONG, & THE WISE, rogativa di tutti i pagani).
BROTHERS AND SISTERS Of THE PALE Solo che Jim Morrison, da solo, su quel
FOREST palco, ci riusciva in un modo eclatante.
o CHILDREN Of NIGHT Anche ascoltando Ie sue canzoni si viene
... RETIRE NOW TO YOUR TENTS & TO trascinati in questa viaggio magico, in cui
YOUR DREAMS I'energia si innalza sempre di piu, a
spira Ie, tocca un vertice estremo, poi
rica de a cascata, per poi ricominciare ...
II viaggio sciamanico per incontrare iI "10 sono una guida nel labirinto. 10 posso
proprio animale di potere e una delle rendermi invisibile 0 piccolo, 0 diventare
pratiche base della sdamanesimo: in un gigante. Posso essere ovunque nello
questa viaggio 10 sciamano si reca in un spazio e nel tempo. 10 posso superare la
mondo dove animali e umani possono morte. Posso percepire eventi di altri
comunicare, e I'animale dona all'uomo i mondi nella mia mente profonda, e nella
propri poteri. II viaggio avviene anche vostra. 10 posso/lo sono". Non sono Ie
grazie a pratiche estatiche, come la parole di un pazzo drogato, come 10
trance dance e I'uso di droghe che faci definirono molti, ma di uno sciamano che
litano la percezione. E di sicuro Morrison sapeva compiere il Viaggio, che durante
di questi viaggi ne aveva fatti parecchi: quel viaggio incontro il suo animale di
buttava giu pastiglie di Lsd come fossero potere, il serpente, e divenne the Lizard
aspirina, fece diversi viaggi nel deserto King, il Re Lucertola.
per provare la mescalina. Del resto, *iI serpente in tutti i miti rappresenta un
chiamo Doors il proprio gruppo ripren . tramite fra i mondi: striscia sulla terra,
dendo iI titolo di un famoso saggio di ma si immerge nelle sue profondita, e
Huxley, The doors of perception porte puo arrampicarsi sugli alberi lasciandosi
della percezione, che a sua volta si rifa cadere come se Fosse un uccello, nuota
ceva a un verso di William Blake ("se Ie nell'acqua.
porte della percezione venissero purifi Anticamente, era uno degli attributi della
cate, all'uomo tutto apparirebbe come Dea: la Dea Serpente 0 Dea Madre
realmente e, infinito") e che spiegava in della Grecia prima della contaminazione
modo scientifico come usare Ie droghe con gli dei celesti degli Achei, Ecate per
per ampliare i confini della mente. esempio, che conser va la sua natura
Ma Ie droghe sono solo un mezzo: iI vero Triplice, cioe di tramite fra tre mondi. II
sciamano usa mezzi piu potenti per com serpente e simbolo di rigenerazione e di
piere e far compiere il viaggio iniziatico. rinascita, con la sua pelle che muta pe
E Jim Morrison aveva un mezzo fantasti riodicamente. Esprime la ciclicita della
co: i suoi concerti. Lui stesso dichiaro che Luna.
quando era sui palco diventava un capo Anche nelle culture orienta Ii, Kundalini
tribu, la band era la tribu, e lui andava per esempio, il serpente connette I'ener
in una profonda trance, cominciava a gia della terra (il primo chakra) con
ripetere i primi versi di una canzone quella del cielo (il chakra della corona)
come un mantra, ripetuto centinaia di portando un risveglio e una illuminazio
volte, danzava in cerchio, come attorno ne. "THE SNAKE IS LONG SEVEN MILES",
a un fuoco. I confini del mondo intorno a il serpente e lungo sette miglia, canta

12 Atl1amc - Circolo \)ci T rivi


Morrison, forse proprio riferendosi alla adesso!".
Kundalini che attraversa i sette chakra. E queste parole non vi sembrano molto
O i sette mond i. .. wiccan?:
Il Re Lucertola stato paragonato a
Dioniso, il dio greco dell'estasi e dell'e- A VAST RADIANT BEACH IN A COOL
donismo. E sicuramente Morrison amava JEWELED MOON
molto questo dio, nella sua sconfinata COUPLES MAKED RACE BY ITS QUIET
libreria aveva molti libri sulla Grecia SI DE
antica. E soprattutto trasform la sua vita AND WE LAUGH LlKE SOFT, MAD CHIL-
in una esperienza dionisiaca. Non solo DREN
con l'alcol. "Mi interessa il caos, il disor- SMUG IN THE WOOLY COTTON
dine, la rivolta, soprattutto tutte quelle BRAINS OF INFANCY.
attivit che non hanno senso". Dioniso THE MUSIC AND VOICES ARE ALL
contrapposto ad Apollo, il caos, la notte, AROUND US
l'eccesso, contrapposti all'ordine, alla CHOOSE, THEY CROON, THE ANCIENT
luce, all'armonia. Anche questo molto ONES
wiccan: le streghe esplorano la notte e i THE TI ME HAS COME AGAIN.
suoi mondi, e cercano di vivere tutto con CHOOSE NOW, THEY CROON,
il.massimo piacere. "Give yourself over BENEATH THE MOON
to absolute pleasure", cantava un emulo BESIDE AN ANCIENT LAKE.
dei Doors. La Wicca invita a esperire il ENTER AGAIN THE SWEET FOREST,
mondo, penetrando nell'istante, "suc- ENTER THE HOT DREAM,
chiando il midollo della vita". Come COME WITH USo
faceva Jim Morrison, che spingeva sem- EVERYTHING IS BROKEN UP AND DAN-
l pre fino al limite estremo tutte le situa- CES
I
zioni, sempre volendo superare i limiti.
I Come dice in questa canzone: Una spiaggia ingioiellata dalla luna,
amanti nudi che si rincorrono fra le dune,
TAKE THE HIGHWAY TO THE END OF noi ridiamo con tenere labbra da bam-
THE NIGHT bini ribelli, il suono di leggende ance-
END OF THE NIGHT, END OF THE NIGHT strali ci sussurra: tornato il momento
TAKE A JOURNEY TO THE BRIGHT adatto per cantare antiche parole sotto
MIDNIGHT ... la luna, in riva a un lago millenario.
REALM OF BLiSS Per penetrare nella foresta, per entrare
REALM OF LlGHTS nel sogno ardente. La realt si sbriciola
SOME ARE BORN TO SWEET DELlGHT e tutto danza. Non vi ricorda una
SOME ARE BORN TO THE ENDLESS celebrazione sotto la luna, evocando gli
NIGHT dei con antiche parole, nel cuore di un
bosco, che si conclude con una sfrenata
*GO REAL SLOW danza a spirale?
YOU'LL LlKE IT MORE AND MORE Senza contare che il lago e la luna sono
TAKE IT AS IT COMES gli emblemi della Dea, e il bosco il
SPECIALlZE IN HAVIN' FUN luogo dove vive il Dio Cornuto, il Signore
della danza. Questi simboli costellano
*1 HEAR A VERY GENTLE SOUND moltissime delle canzoni di Jim Morrison,
WITH OUR EAR DOWN TO THE ma senz'altro originale e interessante
GROUND vedere la Wicca con le sue immagini
WE WANT THE WORLD AND WE poetiche. Ci fa capire qualcosa in pi
WANT IT della nostra religione, con parole non
WE WANT THE WORLD AND WE ufficiali, non cattedratiche, ma con im-
WANT IT magini poetiche che arrivano dritte al
NOW! cuore. Come nell'ultima canzone ufficia-
le, che per alcuni versi una vera di-
Siamo sicuri che i neo pagani, come dice chiarazione di "fede" nella Wicca:
Morrison, sono nati per gustare le pi
dolci delizie, per entrare nei regni HAVE YOU FORGOTTEN THE KEYS
dell'estasi e dell'illuminazione, per vivere TO THE KINGDOM
notti senza fine danzando attorno a un HAVE YOU BEEN BORN YET
fuoco rituale. I wiccan sono anche " spe- & ARE YOU ALlVE?
cializzati nel divertirsi", forse perch LET'S REINVENT THE GODS, ALL THE
vivono l'istante e sanno prendere la vita MYTHS OF THE AGES
"as it comes", cos come viene. Ma non CELEBRATE SYMBOLS FROM DEEP ELDER
c' un atteggiamento fatalista (solo FORESTS
un'antica saggezza) in questo: i wiccan WE NEED GREAT GOLDEN COPULA-
infatti "vogliono il mondo, e lo vogliono TIONS

CircD1D ~ci Trivi - Atl1"1c n


THE FATHERS ARE CACKLlNG IN TREES *ma esploriamo un altro tema wiccan
OF THE FOREST nelle canzoni di Jim Morrison. "Pagans
OUR MOTHER IS DEAD IN THE SEA ... do it better", si dice. I pagani fanno
CLiNG TO LlFE meglio l'amore. Perch? Basta ascoltare,
e leggere i testi, di alcune canzoni di
TO PROPAGATE OUR LUST FOR LlFE Morrison per intuirlo: la passione, la
&. FLEE THE SWARMING WISDOM OF fantasia, l'assenza di tab, la libert, la
THE STREETS gioia, il senso del gioco, l'estasi, l'ecces-
so, il folle desiderio, un innamoramento
TO DANCE & TO SAVE US totale, anche se di molte donne insie-
GIVE US AN HOUR FOR MAGIC me... Si potrebbe vedere, in questa
WE OF THE PURPLE GLOVE rincorsa da parte di Jim dell'eterno
WE OF THE STARLING FLlGHT & VELVET femminino, anche un anelito alla Dea.
HOUR Forse. Ma di sicuro il Re Lucertola ha
WE OF ARABIC PLEASURE'S BREED scritto alcune delle pi splendide canzoni
WE OF SUNDOME & THE NIGHT d'amore, pagane fin nel midollo. Eccone
GIVE US A CREED alcune.
TO BELIEVE
A NIGHT OF LUST *YOU KNOW THE DAY DESTROYS THE
GIVE US TRUST IN NIGHT
THE NIGHT NIGHT DIVIDES THE DAY
TRIED TO RUN. TRIED TO HIDE.
I WILL NOT GO BREAK ON THROUGH TO THE OTHER
PREFER A FEAST OF FRIENDS SIDE
TO THE GIANT FAMILY YOU KNOW THAT IT WOULD BE UN-
TRUE
"~einventiamogli dei, tutti i miti ... ": sap- YOU KNOW THAT I WOULD BE A LlAR
piamo che Gardner fece proprio questo, IF I WAS TO SAY TO YOU
reinvent miti antichi. E non ha importan- GIRL, WE COULDN'T GET MUCH HI-
za se alcuni sono inventati: i miti sono GHER
tutti leggende, tutte le religioni si fonda- COME ON, BABY, LlGHT MY FIRE
no su miti. Il mito parla il linguaggio anti- COME ON, BABY, LlGHT MY FIRE
co e senza tempo del nostro inconscio, i TRY TO SET THE NIGHT ON FIRE
miti sono esperienze sensoriali, sogni,
visioni, esono la conoscenza della mente
profonda e non razionale e logica. Non *BEFORE YOU SLiP INTO UNCON-
si inventano, perci, ma scaturiscono da SCIOUSNESS
mondi paralleli al nostro, da Regni di cui l'LlKE TO HAVE ANOTHER KISS
la Wicca ci d le chiavi. Anche attraver- ANOTHER FLASHING CHANCE AT BLiSS
so riti, come i "great golden copulations" ANOTHER KISS, ANOTHER KISS
che ricordano gli Hieros Gamos dell'an-
tica Roma. Lo stesso rito, i Celti lo chia- *1 LOOKED AT YOU
mavamo Beltana. Ma l'immagine poetica YOU LOOKED AT ME
che ne d Morrison supera ogni epoca e I SMILED AT YOU
ogni differenza culturale: grandi unioni YOU SMILED AT ME
dorate. AND WE'RE ON OUR WAY
E poi i simboli della foresta inesplorata, NO, WE CAN'T TURN BACK, BABE,
il. Padre che nei rami. degli alberi, il 'CAUSE IT'S TOO LATE
Dio Cornuto, e la madre nel mare. I se-
guaci di questa antica-nuova religione si *MY EYES HAVE SEEN YOU
salvano solo danzando, chiedono solo STAND IN YOUR DOOR
un'ora di magia, hanno sete di vita, di MEET INSIDE
piacere e di notte. SHOW ME SOME MORE
Chiedono di potersi fidare della notte e SHOW ME SOME MORE
della passione e non sanno cosa farsene SHOW ME SOME MORE
della saggezza e della morale comune.
E sanno che nascere non venire al *1 TELL YOU 'BOUT THE WORLD THAT
mondo, ma rinascere a ogni Luna Piena e WE'LL INVENT
a ogni Sabba, sentendo crescere ogni WANTOM WORLD WITHOUT LAMENT
volta la sensazione di essere vivi e inna- ENTERPRISE
morati. E queste, e nient'altro che queste, EXPEDITION
sono le chiavi del regno. INVITATION AND INVENTION
YEH SO GOOD TOGETHER
... THE TIME YOU WAIT SUBTRACTS
FROM JOY

. .
14 Athame - 'ircolo ~ei Trivi
THE REST
*C'MON, C'MON, C'MON, C'MON I LOVE YOU
NOW THE BEST
TOUCH ME, BABE BETTER THAN ALL
CAN'T YOU SEE THAT I AM NOT AFRAID THE REST
WHAT WAS THAT PROMISE THAT YOU THAT I MEET
MADE . . IN THE SUMMER
NOW I'M GONNA LOVE YOU INDIAN SUMMER
TILL THE HEAVEN STOPS THE RAIN
I'M GONNA LOVE YOU *DON'T YOU LOVE HER MADLY?
TILL THE STARS FALL FROM THE SKY DON'T YOU NEED HER BADLY?
FOR YOU AND I
*GIRL, YOU GOTTA LOVE YOUR MAN
*WISHFUL CRYSTAL WATER GIRL, YOU GOTTA LOVE YOUR MAN

I COVERS EVERYTHING IN BLUE


COOLING WATER.
WISHFUL SINFUL
TAKE HIM BY THE HAND
MAKE HIM UNDERSTAND
THE WORLD ON YOU DPEENDS
OUR LOVE IS BEATIFUL OUR LIFE WILL NEVER END
TO SEE, I KNOW WHERE I WOULD LIKE YOU GOTTA LOVE YOUR MAN
TO BE:
RIGHT BACK WHEN I CAME. *Ia domanda spontanea, dopo questa
WATER COVERS YOU inno alia vita e alia vitalita, e all'amore,
WISHFUL SINFUL WICHED YOU, e: perche Jim Morrison era tanto at
CAN'T ESCAPE THE BLUE. tratto dalla morte? "THIS IS THE END,
MAGIC MY ONLY FRIEND, THE END, MY BEAU
RISING SUN IS SHINING TIFUL FRIEND ... ", diceva in una celebre
DEEP BENEATH THE SEA. canzone. E morto a 28 anni, distrutto,
BUT NOT ENOUGH FOR secondo molti, dalla droga, dall'alcol,
YOU AND ME AND SUNSCHINE da una vita dissipata.
LOVE TO HEAR THE WIND CRY. E ha sempre cercato di scovare la morte
dietro a ogni angolo. Molti sostengono
*1 REALLY WANT YOU che non sia morto davvero, ma abbia
REALLY DO inscenato la sua fine per togliersi dal
REALLY NEED YOU BABY circo della celebrita. Un'ipotesi suggesti
GOD KNOWS I DO va, ma poco pagana: se davvero Morri
'CAUSE I'M NOT REAL ENOUGH WIT son era wiccan, probabilmente aveva
HOUTYOU nei confronti della morte un attegg ia
OH WHAT CAN I DO mento wiccan.
YOU MAKE ME REAL Non la temeva, ne era incuriosito. Forse
YOU MAKE ME FEEL magari un po' troppo. Ma per un wiccan
LIKE LOVERS FEEL la morte e solo un passaggio, noi vivia
YOU MAKE ME THROW AWAY MISTA mo morte e rinascita a ogni Sabba. Un
KEN MISERY passaggio naturale. Forse il Re Lucertola
MAKE ME FREE LOVE MAKE ME FREE era solo curiosa di vedere aldila. Quan
ONLY YOU do aveva menD di dieci anni, rischio di
HAVE THAT APPEAL morire lanciandosi a tutta velocita giu
SO LET ME SLIDE INSIDE YOUR TENDER da un pendio con la slitta. AI padre e al
SUNKEN SEA fratello che 10 guardavano con occhi
MAKE ME FREE LOVE MAKE ME FREE sbarrati, disse sorridendo "Volevo solo
divertirmi un po'''.
*1 AM A SPY C'e qualcosa di piu wiccan?
IN THE HOUSE OF LOVE
I KNOW THE DREAM
THAT YOU'RE DREAMIN' OF
I KNOW THE WORD
THAT YOU LONG TO HEAR
I KNOW YOUR DEEPEST SECRET FEAR
I KNOW EVERYTHING
EVERYTHING YOU DO
EVERYWHERE YOU GO
EVERYONE YOU KNOW

*1 LOVE YOU
THE BEST
BETTER THAN ALL

Circolo ~ci T rivi - Atl1amc 15


RECENSIONI
elementi preziosi per darci un'idea
dello "stato dell'Arte".

ne si aspettino di scoprire che, in


un'altra vita, sono state Giovanna
d'Arco o il generale longstreet: ma il
pi delle volte hanno lo delusione di
ritrovarsi nei panni di un povero
schiavo o di un soldato di fanteria
della guerra civile." E' un libro di
semplice lettura perfettamente
adatto a chi voglia aVVIcinarsi
all'argomento attraverso una tratta-
zione delle problematiche correlate
e anche rispetto all'effettivo aiuto
terapeutico che pu dare lo regres-
sioni ipnotica che porta al ricordo
delle vite passate.

"Oracoli Caldaici"
a cura di Angelo Tonelli
Edizioni BUR
Raymond A. Mooody Jr. Prezzo Il,00 - Pag 334
"Ricordi di altre vite" Gi traduttore dei frammenti di Era-
edito da Oscar Mondadori clito e di numerose opere classiche,
Prezzo: 7,80 - Pag 231 finalmente uno dei testi fondamentali
Uno dei libri pi seri che indagano che hanno ispirato lo filosofia neo-
sul mistero della reincarnazione con platonica di nuovo disponibile per
un occhi vigile e obiettivo senza farsi gli interessati. Ad arricchire lo tradu-
attirare da facili entusiasmi e da zione le note al testo che ci offrono
improbabili dimostrazioni. l'autore ci degli interessanti approfondimenti e
spiega che cos' l'ipnosi regressiva, dei preziosi riferimenti al sostrato
quali sono i suoi limiti e lo sua effica- culturale in cui gli Oracoli sono nati.
cia. Non ci fornisce nessuna verit, "C' un intuibile che devi cogliere
ma solamente delle ipotesi interes- con il fiore dell'intuire, perch se
santi, degli spunti per un discorso e inclini verso di esso il tuo intuire, e lo
soprattutto per una ricerca che possa concepisci come se intuissi qualcosa
essere sempre pi ampia su questo di determinato, non lo coglierai. E' il
argomento. "Nonostante l'idea diffu- Francesco Dimitri potere di una forza irradiante, che
sa che chiunque regredisca al pas- "Neopaganesimo" abbaglia per fendenti intuitivi. Non si
sato pretenda di essere stato Na- ed. Caste/vecchi deve coglierlo con veemenza
poleone o Cleopatra (ma noi dob- Prezzo 12,00 - Pag 212 quell'intuibile, ma con lo fiamma sot-
biamo aggiungere le ben pi quo- Un panoramica essenziale sul movi- tile di un sottile intuire che tutto sot-
tate sacerdotesse di Atlantide, mento neo pagano in Italia, primo nel topone a misura, fuorch quell'intui-
N.d.R.), soltanto pochi dei. miei pa- suo genere. Un testo scorrevole, ap- bile; e non devi intuirlo con intensit
zienti si sono identificati con un noto profondito ma mai noioso, in cui si ma - recando il puro sguardo della
personaggio storico. AI contrario, lo delinea il profilo delle principali tua anima distolto - tendere verso
maggior parte delle vite riviste sono correnti che stanno contribuendo alla l'intuibile, per intenderlo, un vuoto
esistenze tipiche del periodo cui si rinascita del paganesimo nel nostro intuire, che al di fuori dell'intuire esso
riferiscono. Non raro che le perso- paese. Ricco di informazioni e di dimora."

16 Athame - Circolo bei T rivi


mentre i Fravashi presentano molte corpo umano dotato di ali e il capo, assimilabili a quelle degli angeli, anzi
analogie per quanto riguarda gli angeli completamente ricoperto da occhi sim- spesso le stesse divinit presentano com-
custodi; questi costituiscono infatti una boleggianti l'onniveggenza divina e la piti di secondo piano rispetto al Padre
sorta di doppio eterico dell'individuo capacit di squarciare le tenebre della degli Dei e caratteristiche tendenti alla
garantendo la sua protezione su diversi paura e dell'ignoranza, circondato da conciliazione del divino con l'umano,
piani di esistenza. Figure analoghe pos- piccole teste di animali. Anche presso le attributo tipico degli angeli propria-
sono essere osservate nell'antica religio- civilt classiche (greca e romana) sicura- mente detti. In questa elencazione di
ne assiro-babilone- figure non vanno
se in cui i Sukkali, dimenticati i Lari o
messaggeri degli spiriti domestici
dei, e i Nabu e i presenti nella cultu-
Nusku, divinit ra romana, oltre
minori con compiti che etrusca, che
di araldi delle oltre alla protezio-
divinit, influenza- ne della casa in
rono in maniera quanto propriet
massiva la cultura della famiglia,
ebraica e poi assicuravano l'in-
cristiana. A queste columit dei suoi
culture mediorien- abitanti; i Lari in
tali va anche fatta realt costituireb-
risalire la nascita bero, cos come i
delle figure di Mani precedente-
angeli superiori: i mente citati, le
Serafini e i Cheru- anime degli ante-
bini che nelle de- nati con lo scopo di
scrizioni del pro- vigilare sulla pro-
feta Ezechiele pria progenie.
raccoglierebbero Non dobbiamo
le influenze delle pensare che l'esi-
raffigurazioni dei Karibu, - gli animali mente pi VICine al nostro modo di per-
stenza di esseri intermedi sia solo ap-
alati assiro-babilonesi "- e di alcune cepire il divino rileviamo la presenza di
pannaggio delle culture occidentali pi o
entit presenti nel mondo egizio. In que- esseri non dotati pienamente di caratte-
meno antiche ma un riscontro della loro
sta civilt la cui nascita affoga nel mise- ristiche divine: il caso dei Geni, dei
esistenza pu essere trovato prendendo
Lari o dei pi conosciuti semidei sia greci
ro le proprie radici di evoluzione sociale anche in considerazione le mitologie
incontriamo Bes, di probabile origine che romani. Nei poemi classici greci orientali, entrando cloe nel regno
sudanese o somala. Questa entit incar- (Iliade ed Odissea) cos come in numero-
dell'induismo e del buddismo. Destreg-
na in s caratteristiche e simbolismi che se opere di filosofi importantissimi per
giandosi tra le innumerevoli leggende ci
saranno successivamente accolti e svilup- l'evoluzione del pensiero occidentale
si rende conto che l'impalcatura divino-
pati dalla cultura ebraica: presenta un (Socrate e Platone) notiamo la presenza teologica di queste culture dominata
di semidei con caratteristiche del tutto

18 Atl1al11c - Cirolo bci Trivi


governano la natura e tutte le sue mani-
festazioni: sono emanazioni viventi della
divinit che mette al nostro servizio la
sua fonte inestinguibile di energia, la
plasma e le dona la forma pi consona
per essere offerta in dono all'uomo. Da
questo punto di vista gli angeli non
sarebbero altro che questi spiriti naturali
custodi della creazione nella sua totali-
t, uomo compreso. Prima che un polve-
rone di polemiche si alzi a seguito di
questa osservazione, voglio precisare
che logicamente queste figure sono sce-
vre da ogni caratterizzazione di stampo
ebraico-cristiano o islamico. Citando
Shakespeare voglio chiarire meglio il
concetto: "Che cosa c' in un nome?
Quella che noi chiamiamo rosa, anche
chiamata con altre parole avrebbe lo
stesso odore soave." Non importa se
chiamiamo un entit Angelo, Deva o
semplicemente spirito della natura, cosi
come non credo sia necessario essere
cos rigidi a riguardo se si riusciti
veramente a staccarsi da una logica
dalla presenza di una moltitudine di CIO che sente pi vicino alla propria
cristiana e a percepire un'essenza per
divinit intermedie, spiriti e potenze che interpretazione della realt divina. Mo-
quello che veramente .
intervengono attivamente nella vita destamente credo - per via del mio
Molti autori wiccan, (anche se spesso
dell'uomo e nella custodia del creato. In background e dei miei studi antropologi-
figure discutibili), parlano nei loro lavori
particolar modo entrando nell'ambito ci a riguardo - che una possibile linea di
di angeli e wicca utilizzandoli come
delle filosofie vediche e buddiste sco- contatto possa essere rintracciata. La guardiani degli elementi ed estrapolan-
priamo i Deva, "esseri di luce" adibiti wicca cos come altre culture crede
do questa tradizione dalle preesistenti
alla tutela di luoghi ed entit naturali nell'esistenza di spiriti che presiedono e metodiche di magia cerimoniale;
come laghi, fiumi, boschi, alberi, d'altronde anche il cerchio
nuvole, vento, etc. Altro punto di stato estrapolato da questo
contatto con gli angeli sta tipo di magia. Credo che un
nell'esistenza di una gerarchia, passo verso queste culture sia
paragonabile a quella di Dio- stato fatto ma non nel modo
nigi l'Areopagita, che distingue giusto. Silver RavenWolf in
i grandi deva in Chohan, i "Giovani streghe" parla agli
grandi Chohan in Mahachohan adolescenti dell'utilizzo degli
e i Deva eccelsi in Dhyan Cho- angeli sbagliando approccio a
ano questo tipo di problema. Il
Da quanto profusa mente detto nodo fondamentale da scioglie-
si nota come in ogni cultura, re quello relativo ai pregiudi-
dalla pi semplice alla pi zi che la figura angelica porta
complessa, dalla pi antica alla con s. Una cultura come quella
pi moderna, l'uomo abbia wiccan dovrebbe essere libera
sentito l'esigenza di identifica- da ogni forma di impostazione
re, dare vita e caratterizzare rigida e asettica e lasciare che
entit che rendessero il divino l'uomo comunichi con le divinit
pi vicino, toccabile con mano e come meglio crede.
visibile con gli occhi dell'anima. Gli angeli non sono i "pupaz-
Dopo tante parole, spese per- zetti" che le religioni del libro
ch si comprendesse il senso del vogliono farci credere; sono
mio discorso, adesso arrivato spiriti vivi, autonomi come quelli
il momento di analizzare il vero presenti nelle religioni politei-
n9do del problema: gli. angeli ste. Poco importa del nome che
hanno attinenza con il modo di gli attribuiamo; loro esistereb-
vivere la divinit nella wicca? bero comunque e comunque
A mio modesto giudizio credo interagirebbero con noi.
che il discorso rimanga comun-
que complesso e che ognuno di Luca Miccich
noi debba dare una risposta a
se stesso per quanto riguarda

Circolo bci Trivi - Atl1amc 19


governano la natura e tutte le sue mani-
festazioni: sono emanazioni viventi della
divinit che mette al nostro servizio la
sua fonte inestinguibile di energia, la
plasma e le dona la forma pi consona
per essere offerta in dono all'uomo. Da
questo punto di vista gli angeli non
sarebbero altro che questi spiriti naturali
custodi della creazione nella sua totali-
t, uomo compreso. Prima che un polve-
rone di polemiche si alzi a seguito di
questa osservazione, voglio precisare
che logicamente queste figure sono sce-
vre da ogni caratterizzazione di stampo
ebraico-cristiano o islamico. Citando
Shakespeare voglio chiarire meglio il
concetto: "Che cosa c' in un nome?
Quella che noi chiamiamo rosa, anche
chiamata con altre parole avrebbe lo
stesso odore soave." Non importa se
chiamiamo un entit Angelo, Deva o
semplicemente spirito della natura, cos
come non credo sia necessario essere
cos rigidi a riguardo se si riusciti
veramente a staccarsi da una logica
dalla presenza di una moltitudine di ci che sente pi vicino alla propria
cristiana e a percepire un'essenza per
divinit intermedie, spiriti e potenze che interpretazione della realt divina. Mo-
quello che veramente .
intervengono attivamente nella vita destamente credo - per via del mio
Molti autori wiccan, (anche se spesso
dell'uomo e nella custodia del creato. In background e dei miei studi antropologi-
figure discutibili), parlano nei loro lavori
particolar modo entrando nell'ambito ci a riguardo - che una possibile linea di
di angeli e wicca utilizzandoli come
delle filosofie vediche e buddiste sco- contatto possa essere rintracci ata. La
guardiani degli elementi ed estrapolan-
priamo i Deva, "esseri di luce" adibiti wicca cos come altre culture crede
do questa tradizione dalle preesistenti
alla tutela di luoghi ed entit naturali nell'esistenza di spiriti che presiedono e
metodiche di magia cerimoniale;
come laghi, fiumi, boschi, alberi,
d'altronde anche il cerchio
nuvole, vento, etc. Altro punto di
stato estrapolato da questo
contatto con gli angeli sta
tipo di magia. Credo che un
nell'esistenza di una gerarchia,
passo verso queste culture sia
paragona bile a quella di Dio-
stato fatto ma non nel modo
nigi l'Areopagita, che distingue
i giusto. Silver RavenWolf in
l' i grandi deva in Chohan, i "Giovani streghe" parla agli
:I grandi Chohan in Mahachohan adolescenti dell'utilizzo degli
e i Deva eccelsi in Dhyan Cho-
angeli sbagliando approccio a
ano questo tipo di problema. Il
Da quanto profusa mente detto
nodo fondamentale da scioglie-
si nota come in ogni cultura,
re quello relativo ai pregiudi-
dalla pi semplice alla pi zi che la figura angelica porta
complessa, dalla pi antica alla
con s. Una cultura come quella
pi moderna, l'uomo abbia wiccan dovrebbe essere libera
sentito l'esigenza di identifica- da ogni forma di impostazione
re, dare vita e caratterizzare rigida e asettica e lasciare che
entit che rendessero il divino l'uomo comunichi con le divinit
pi vicino, toccabile con mano e come meglio crede.
visibile con gli occhi dell'anima. Gli angeli non sono i "pupaz-
Dopo tante parole, spese per- zetti" che le religioni del libro
ch si comprendesse il senso del vogliono farci credere; sono
mio discorso, adesso arrivato spiriti vivi, autonomi come quelli
il momento di analizzare il vero presenti nelle religioni politei-
n<?do del problema: gli. angeli ste. Poco importa del nome che
hanno attinenza con il modo di gli attribuiamo; loro esistereb-
vivere la divinit nella wicca? bero comunque e comunque
A mio modesto giudizio credo interagirebbero con noi.
che il discorso rimanga comun-
que complesso e che ognuno di Luca Miccich
noi debba dare una risposta a
se stesso per quanto riguarda

Circolo ~ci Trivi - Atl1a111c 19


-. -- ~ . -:. - ~ '" -. ~ ~ ":; - . -\. -, ~ . -\. ---- ~ ...,...-, ~ - YOO'\,. .. I ~ . ..... ~ -- - .-- ~ . -\. -- I ~ ,.. ~ -: . -. - ~ . --. - ~ . - -. .

. Dalle'
g u a r i t ric i i
! '
" ' ',-' '-~' -

campagna
alia ~~~:-;

[Dicca
moderna
4

edioione

2D Atl1amc - Circolo bd T rivi


s C r z o n e
Programma
Per "iscrizione al convegno bisogna com-
Sabato l Domenica 2 pilare il form presente al link :
http://www.anticaquercia.com
Ore 10.00 Ore 10.00 versare la quota di 75,00 euro sul ccp.
Tisana di benvenuto Tisana del buon giorno
N 30589287 intestato a Luigi D'Ambro-
sio, causale: iscrizione convegno 2005 e
Ore 10.30 Ore 10.45 4 Intervento
"Fronde dell'Antico Noce" storia del inviare via posta, fax o e-mail la rice-
Preparazione dell'altare e rito di aper-
primo libro sulla Wicca Italiana a cura di vuta del versamento entro e non oltre il
tura
Marianna Vatta 28-09-2005 e dovrete tenere un'altra
Ore 11.15 copia della ricevuta che servir come
Discorso introduttivo di Ossia n e Cronos Ore 11.30 5 intervento biglietto di ingresso.
"La signora del Gioco" storia di una Oppure possibile inviare un acconto
Ore 12.00 1 intervento iniziazione magica a cura di Cinzia Si- iniziale di 25.00 euro per confermare la
"Chi ha paura della Dea?" a cura di bilia Biffino presenza e si pagheranno 50.00 euro a
Selene Ballerini saldo direttamente sul posto Sabato 1
Ore 12.15 6 Intervento
Ottobre.
Ore 13.00 Pranzo Andrea Romanazzi
La quota sar rimborsata solamente in
Ore 13.00 Pranzo caso di annullamento del convegno. La
Ore 15.00 2 intervento
quota non verr rimborsata in caso di
"Folletti e spiriti della natura" a cura di
Dario Spada Ore 15.00 mancata partecipazione da parte del-
l'iscritto.
Ore 15.45 3 intervento Laboratori Per i laboratori si prega di fare una
"Magia, Stregoneria e Neopaganesimo" scelta unica per giornata (cinque Sabato
a cura di Roberto Negrini "II giardino magico" a cura di Laura 1 e Cinque Domenica 2), non possibile
Rangoni partecipare a due laboratori nello stesso
Ore 16.30 "Saponificazione, l'antica arte del sa-
giornol
pone" a cura di Maria Feo
"I luoghi di potere" a cura di Ossia n Potranno partecipare massimo 15 perso-
Laboratori ne per laboratorio.
"Riequilibrio magico della casa" a cura
di Gabriella Artioli Per problemi di organizzazione non
"La dimensione creativa del divino tra
ispirazione e magia" a cura di Nyx "Gli strumenti magici nella Wicca" a prevista l'iscrizione di una sola giornata.
"Essenza dei rituali e pratica della Wic- cura di Gabriel, Elaphe e Laugha Il programma ancora In evoluzione
ca" a cura di Cronos quindi possibile che ci siano delle ag~
"Divinazione con la sfera di cristallo" a Ore 18.00 Rito di chiusura giunte di interventi e di spettacoli.
cura di Cinzia Sibilla Biffino ATIENZIONE
"Viaggio nel grembo della Madre" a Durante il convegno per il secondo anno
cura di Alessandro Cirillo verr fatta una raccolta di cibo per cani
"Poteri maschili e poteri femminili" a e gatti, la raccolta verr poi donata ad
cura di Vanth ed Erika un'oasi o canile/gattile per aiutare il
sostentamento dei nostri piccoli amici.
Ore 20.00 Cena
Non vi nessuno obbligo, solamente
Ore 21.30 I spettacolo: chiediamo al buon cuore dei parteci-
"I fuochi di mezzanotte" a cura del Tea- panti di portare anche solo una semplice
tro delle Mosche (spettacolo teatrale) scatoletta.
L'idea nasce grazie anche alla segnala-
Ore 22.20 Il spettacolo: zione del sito www.oscardog.it e l'EMPA.
Danze sacre a cura di Erika
Numero di fax: 015.22246
Ore 23.00 III spettacolo: Email: ossian@anticaquercia.com
"I volti della Dea" Indirizzo di posta: Ossia n e LA BOTTEGA
Il cammino di un uomo verso Colei che
DElL' ANTICAQUERQA, Via Torino 31, 1 3900
tutto: dall'esilio alla rinascita, tra con-
templazione, senso ed emozione. Biella
Letture di prosa e poesia scritte e inter- Oppure
pretate da Poeta di Lilith accompagnate www.athame.it
dall'arpa magica di Ser Tristan Celi: 3401282118

Ore 00.00
Rito di mezzanotte

Circolo bei Trivi - Atltame 21


di Laugha

Jnteroisto o un (Coote

<rflJ}OS TIlJ}<BJ<r...
Ok Nicola, facciamo un passo indietro camente se si indirizzano coscientemente
e .pensiamo a tutti col oro che non san gli stati d i gnosi, ovvero quei momenti in
no assolutamenle nulla di Chaos Ma cui la mente inconscia affiora ed obnu
gic, dacci qualche dalo, nome, qualsia bila per un attimo la mente conscia.
si cosa ma permettici almeno di avere L' orgasmo, la meditazione, il sonno,
dei riferimenti su cui lavorare. I'estasi, la sovrastimolazione sensoria Ie
sono considerati stati di gnosi. Le divinita
Di CM inizia a parlarne Austin Osman su cui si "mette I'accento" molto spesso
Spare, un pittore, scrittore e saggista che sono divinita che rappresentano il chaos:
morira nell 956. La sua teoria dei sigilli Urano, papa Legba, Exu, Coyote etc. e,
e una cos a di impostazione assoluta anche se non e per niente obbligatorio
mente diversa dalla magia classica, citarle 0 adorarle, succede questa per
molto piu cerebra Ie, casuale, operativa che il caos e considerato come origine di
mente semplice e priva di struttura, ma si ogni cosa e di ogni potere. Ma questa
dovra aspettare fino a qualche decina considerazione non e fideistica: il caos
di anni fa per avere un gruppo che spe non e un' entita, ma un concetto. E' la
rimenti sistematica mente la chaos magic : complessita inspiegabile di tutte Ie origi
gli Illuminati di Thanateros, il cui fondato ni delle azioni che si compiono nell'uni
re, Peter Carroll, e ancora in vita, hanno verso. E' il movimento continuo che origi
ideato diversi riti basati sulla teoria del na cambiamento continuo.
chaos......lo stesso fanno quelli del Temple
of Psychic Youth condotti da Kenneth Scusa ma cosa si inlende per Caos?
Anger; ed anche Phil Hine da il suo buon
contributo (ho fatto dei nomi giusto per L'insieme d i tvtto I'universo e tutti gli
incuriosirvi). La chaos magic e semplice universi che si compo rta in maniera cosi
mente un tipo di approccio alia magia. complessa do ritenersi senza reg ole e un
Non ci sono dogmi sulla divinita 0 sui coos. II b ig bang parte dal caos e si
comportamento, semplicemente si dice spa nd e o ttra verso un concetto simile alia
che qualsiasi cosa si faccia con un intento cornucop ia degli antichi greci. Si apre un
magico dara i suoi risultati indipenden fo r ellino e b am! Spunto fuori tutto. In
temente dalla forma in cui si fa . Mi spie manie ro disordinota, casinista e comincia
go meglio: un caote puo usare rituali di a combin arsi a caso. Naturalmente e un
qualsiasi tipo di religione 0 credenza; esempio. II caos e qualche cosa che per .
dalle preghiere cristiane ai riti wicca 0 a defini zione e imprevedibile ed incon
quelli voudou per lui e tutto buono per trollabile, non se ne puo conoscere la
raggiungere il suo scopo. La ritualistica e configurozione passata ne quella futura:
quindi veramente vasta e varia da il caos e eterno presente. Non e un dio, e
gruppo a gruppo. Si usano anche rituali, un concetto che volendo puo essere divi
per dirne una, ispirati ai miti di Love nizzato
craft. Fino ad ora la teoria piu accredi
tata e che la mente umana agisca magi

22 Aff1al11c - C;rcolo ~ci Trivi


E ora passiamo un po' sul personale se
non ti dispiace: quale la tua espe-
rienza nella Chaos Magic, cosa ti ha
fatto iniziare questo percorso e cosa ti
aspetti da esso?

Il percorso l'ho iniziato per pura CUrIOSI-


t, informandomi su internet (unica fonte
possibile non volendo mischiarsi a perso-
ne dubbie). Attualmente sto ancora "ela-
borando" per arrivare a qualche cosa di
stabile, che ovviamente non ci sar. Non
mi interessa trovare rituali per poi farli
sempre uguali, mi interessa lo sviluppo,
lo ricerca, il continuo movimento. Mi
aspetto per lo meno di divertirmi come
quando costruivo i miei lego da bambi-
no ... prima ero molto ligio a libri e pro-
cedimenti, ora sono molto pi libero ed
istintivo nei rituali, e il bello che lo cosa
funziona comunque, perch se nella tua
mente funziona allora funziona anche
nella realt.

Se dovessi inquadrare la Chaos Magic


all'interno o all'esterno di un movi-
mento culturale o di una filosofia di
pensiero dove la piazzeresti?

Nel Fauvismo penso... no, in effetti non


c'entra un bel nulla, ma lo selvaggia e
casuale immissione di colori sgargianti
sulla tela molto CM .. se consideriamo
lo. tela come lo mente ul)1ana, e i colori
come le diverse idee magiche ... a parte
gli astrattismi lo CM nasce per un movi-
mento di reazione psicologica, come fu
per il satanismo a suo tempo, ma in ma-
niera un po' pi ristretta dato che lo
trasformazione avviene nel modo di
approcciare lo magia, mentre il satani-
smo tende ad una trasformazione anche
nel modo di pensare lo vita. In questo
molto diversa dal neo-paganesimo e
dalla wicca che nascono come revival
delle origini. Nasce nella societ della siasi maniera lo si faccia, ed il bello sfruttano cantilene, ripetizioni e simboli
UK dove tutto era () preordinato e sperimentare tutte le maniere possibili. complessi. .. 10 CM non descrive il metodo
standardizzato non solo nel modo di in s, ma come usare i vari metodi pre-
vivere lo societ (classi sociali ben defi- E come magia, la vedi pi simile allo supponendo che ci sia una base comune
nite e f9ndamentalmente divise, etichetta sciamanesimo o alla magia ritualistica che ancora non si capisce bene come
comportamentale piuttosto rigida) ma o alla Wicca ? Quali secondo te le funziona. Un po' come lo fusione fredda:
anche nel modo di vivere lo magia (ri- somiglianze e le divergenze con i prin- migliaia di laboratori nel mondo otten-
tuali rigidamente preordinati) . Crowley cipali filoni che attualmente si propon- gono risultati e si sa che funziona, il pro-
non fa che teorizzare e sviluppare una gono a chi curioso o sinceramente blema che non si sa come e quindi non
magia che diversa solonella forma ma interessato? si usa. Mentre l'approccio del caote
non nella sostanza. I rituali cambiano ma quello di utilizzarla per avere energia, il
sono comunque rigidi e scarsamente Il problema che lo CM pu diventare, come funziona secondario. Molti acco-
modificabili e/o personalizzabili. Il mon- in superficie, simile a qualsiasi cosa ..... munano lo CM alla magia eclettica, ma
do magico era diviso tra chi aveva una uno sciamanesimo, visto che lo caratteri- nella magia eclettica ci sono dogmi di
fede fanatica e chi lo faceva per soldi e stica dello sciamanesimo appunto fondo. Uno wicca che usa in un rituale di
potere. Da tutto questo nasce lo CM che quella di assorbire, modificare e ripro- guarigione una bambola di pezza agi-
fondamentalmente agnosticismo magi- porre idee, mischiando con qualche cosa sce in modo simile ad un certo tipo di
co. La magia non dimostrabile, non di assolutamente originale . indubbia- voudou, ma creder sempre nel dio e
credibile ma di questo non ci importa mente simile alla magia cerimoniale, nella dea. Un caote che usa un rituale
fino a che funziona. E funziona in qual- visto certi tipi di rituali mentali e che simile al voudou probabilmente in quel

Circolo t)ci T rivi - Ath~me 23


momenta crede 01 voudou, salvo poi pur agendo, come tutti, basandosi sui
"cambiare mente" 5 min. dopo quando passato per arrivare 01 futuro. Qualche E dal punto di vista pratico ?
celebrera un esbat wiccan credendo nel esempio di contraddizione? Usare un rito
dio e nella dea. Insomma ci sono somi satanico per adempiere 01 volere del Dol punto di vista pratico faccio il cer
glianze superficiali infinite con qualsiasi dio cristiano. Bruciare una foresta per chio come gli wiccan rna non chiamo i
coso, rna fondamentalmente il coote si rend ere il suolo pili fertile e quindi di signori delle torri; chiamo il dio degli
trasforma a secondo delle situazioni. struggere una coso cora 0110 Dea per incroci come nell' induismo e nelle reli
aumentare il suo potere. Si puC> fare. E' gioni afro-americane; ho un altare con
Ma un caote "crede" con la C maiu un controsenso rna e il risultato che conta. un corno e una coppa di sale come gli
scola 0 sperimenta ? E cosa sperimenta Ma tutte quelle fatte fin ora, ricordiamo wiccan; ho un famiglio come nella miglio
in questo caso ? celo, sono solo sofismi; nella pratica e re tradizione stregonesca; un servitore
tutto molto pili semplice: un caota e uno che e I' anima di un morto concessami
E' come se Ie religioni non fossero altro sciamano, uno stregone, un mage che dol mio demone-angelo tutelare; tre
che grossi rituali mentali per chiamare rinnova radicalmente e continua mente ia totem che mi aiutano nei viaggi sciama
dei ed entita diverse ed otten ere scopi sua tradizione prendendo spunti dovun nici; 4 (rna d iventeranno presto 7) servi
differenti. Devo chiamare Papa Legba? que e mescolandoli. Un casinista magico, tori costruiti secondo Ie teorie simili a
Beh, il rituale non solo richiede una certa OK? quelle di Spare, e per potenziarli all'oc
strumentazione, rna richiede anche che correnza uso pento le piene di materiali
io in quel momenta credo che 10 mia II tuo approccio etico ? vari simili a il e ganga del polo mayombe
anima sia formata do 2 differenti parti Fare quello che si ritiene giusto, prender (altra religione ofrol; uso erbe rna anche
(come credono i Voudou) .. Devo chiamare si 10 responsabilita di quello che si fa. materia Ii tecnologici (circuiti, vetro maci
10 Dea? Bene, il rituale prevede anche
che io credo nella reincarnazione. Si
accomunano tutte Ie credenze in una sola
con diversi metodi. Naturalmente io sto
parlando di condizioni idea Ii, poi ci sana
Ie sfumature....un coote puC> fare voudou
pur credendo nella reincarnazione, il
punto non equesto, il punto e che iI
coote tende a trasformarsi a secondo
della situazione 0 a trasformare 10 situa
zione secondo Ie sue esigenze.

Ma non possono esserci solo rose e


fiori vero ? Qualche pecca ci sara pure
nella Chaos Magic?

Troppo intellettuale e troppo di elite.


Poco conosciuta e quindi poco speri
mentata. Troppo complessa nella sua
semplicita. Troppo sperimentale per
essere adatta a chi ha paura dell'
ignoto. E infine troppo piena di contro
sensi, rna eanche questa 10 ragione per
e
cui affascinante.

Parli di complessita e semplicita ed in


fine di controsensi, quali sono questi
aspetti e come si coordinano insieme ?
E nella figura del Caote come si amal
gamano?

Nella regola del principia discordia, ov


vero: nulla ereale, tuttoe permesso.
Nulla ereale perche il coote eun agno
e
stico che riconosce che non c' nessuna
dimostrazione oggettiva della magia 0
di qualsiasi coso in senso lato. Tutto e
permesso perche qualsiasi cosasi puC>
fare per arrivare 0110 scopo. Credere
non credendo, usare una credenza pur
sapendo che si abbandonera. La cre
denza non e
pili un fine rna un mezzo
per raggiungere 10 scopo. II coote e
immerso in un eterno flus so di presente

24 Atl1~l11e - eireolo ~ei Trivi


Se dovessi inquadrare od identificare
un fine della Chaos Magie, quale sa-
rebbe?

La sperimentazione. La ricerca dell' ori-


gine del potere. La risoluzione di piccoli
problemi pratici. Il divertimento.

La Chaos Magie oggi in italia ed altro-


ve, cosa sta succedendo, calma piatta
o ribollente pandemonio?

In italia credo sia calma piatta da un bel


po' di tempo. La CM in italia ancora
una cosa elitaria, nessuno lo conosce.
Credo che attualmente ci siano solo un
paio di tizi in italia che lo stanno speri-
mentando pi un' altro che si interessa.
Gente poco raccomandabile, mi sa che li
conosci. Nei paesi anglosassoni o in ger-
mania lo CM una realt rara ma cri-
stallizzata. C' ancora qualch' uno che si
sta impegnando su alcuni siti internet.

Daresti la descrizione di un Caota ?

Maschio di razza caucasica sui 25-30


anni. Appassionato di fantascienza alla
star-trek; gli piace lo magia e lo incurio-
sisce lo prestidigitazione. Assolutamente
nato, ferro da costruzione, polvere di colonia di entit. Girandoci intorno si uno sperimentatore pratico, su questo
metallo); faccio sacchetti mojo come gravita, si elabora, si mischia lo scettici- non si transige. Un folle sacro, un pazzo
quelli degli stregoni di New Orleans ed smo col fanatismo ... probabilmente le magico, con lo volont di ferro e lo cu-
ho una sacca-medicina come gli indiani gerarchie nascono in ambienti dove riosit di una scimmia e questi due ultimi
d'america. Ogni tanto uso la magia ses- servono a sperimentare in maniera pi tratti probabilmente fanno capolino nella
suale, ma non ultimamente. Ah, mi di- sistematica .... Se per insieme alla ge- vita di tutti i giorni. Un tipo che arrivato
menticavo la cosa pi importante, un rarchia nasce una serie di rituali "obbli- in fondo al tunnel delle esperienze di
egregore che abbiamo creato con un pre-morte probabilmente chieder dov'
fichissimo rito sincronizzato io e un altro lo pi vicina birreria, insomma ...
bischero come me ..... Tutto questo pu
essere un' insieme di stratobLJfale e Il decalogo del Caota ?
grandi cazzate, ma fino a che funziona
per me ho quello che mi serve. Si pu Ognuno ha il suo. Se ci fosse un decalo-
dire "stratobufale" su Athame? go del caota ci sarebbe anche una lapi-
de ufficiale della CM. Nonostante le
Insomma una grande libert di fare, apparenze non si pu organizzare,
pensare ed osare, ma anche vero che casomai si pu sperimentare insieme.
alcuni gruppi presentano una sorta di Comunque sia provandoci ...
controsenso interno in quanto presen-
tano strutture laddove non dovrebbero l. Il Tutto presente all'interno di ogni
esserci. Credi che questa mancanza di sua parte - "come sopra, cos sotto."
ordine possa in qualche modo portare 2. Il Tuffo collegato a tuffe le sue par-
ad una ricerca di ordine o che inver- ti, le quali partecipano alla coscienza
samente stiamo assistendo ad un "gio- secondo diversi gradi ed inclinazioni.
co per bambini" che rifacendosi ad un 3. Il Tutto si auto-organizza spontanea-
gati" allora la cosa cambia ... perch
"gioco magico" rielaborano i concetti mente e lo sviluppo di tutte le forme
vuoi dire che in realt la Chaos Magic in
base della magia alla ricerca della governato da principi simili (lo non for-
questi gruppi gi morta. Sopravvive ma comunque forma che travalica lo
magia come forza innata in o'g nuno di
nella gente che continua a vederla come
noi? nostra comprensione).
un bel gioco, che non cerca di diventare
4. Per mezzo di una volont addestrata
padrone del mondo, ma solo di speri-
Direi che un grande gioco di ruolo e direffa e dello stato di gnosi, possia-
mentare. E s, fondamentalmente si ricer-
dove si combinano le storie pi disparate mo effettuare il cambiamento (probabi-
ca la magia come principio innato ed
ma l'unico punto fisso la magia. Persi- lit > possibilit) ai vari livelli dell'or-
interiore. ganizzazione del tuffo.
no l'individuo viene scomposto in una

Circolo ~ci T rivi - Atl1amc 25


5. C 'are l'unica costante!
. " Tutto pi della somma delle re/a
. e parli.
7 . e nostre credenze definiscono i limiti
aelle nostre possibilit magiche, inte/
. e e pratiche.
8. f ' entrando in Alterati Stati di Co
sc 'enza che possiamo avvertire altre
realt.
9. Le entit che possono essere incon
ate durante lo nostra esperienza in
uesta o nelle altre realt sono reali
all'interno del loro proprio contesto e
della nostra mente portata in quel con
testo. Mettere in discussione lo loro
esistenza relativa poco importante,
poich l'universo si comporta come se
esistessero.
l O. L'abilit magica generata con un
viaggio interno di trasformazione.

Per se vogliamo essere precisi non si


possono stabilire certe credenze per un
caote, quindi in realt un buon tetra lo
go, secondo me, sarebbe questo:

l Nulla vero, tutto permesso.


2 Sperimenta i tuoi limiti e distruggili.
3 Cambia forma costantemente.
4 La credenza un mezzo, non un fine .

Non posso dire quali altre regole ci


siano per un caote, a me sembrano
abbastanza gi queste ...

Sembra una cosa per soli maschielti ...


ed il femminile esiste nella CM ?

Esisterebbe se esistesse. La CM per sua


natura non pu essere precluso od un
sesso o ad una categoria di persone. Ci
p otranno essere gruppi solo maschili o
solo femminili, ma uno scelto stilistica,
non un dogma tradizionale come ad
esempio nello massoneria. Solo che ad
oro non si vede una grande aderenza
el gentil sesso, non ho idea del perch,
a sarebbe una bella cosa se qualcuno
Se si scontrassero, quali sarebbero i alta e corsetti di pelle .... Se si scontras
si d ecidesse ....
punti su cui instaurare dei punti di sera? Pagani e caoti hanno lo stesso
dialogo? concetto di divinit immanente e non
Cha os Magic e Paganesimo, quali
trascendente; la CM pu assimilare, e
confi ni e quali le intersezioni ? spesso assimilo, anche gli dei pagani; gli
I caoti sono tecnopagani. Adorano dei
ed eroi, ma in maniera molto "pop", non strumenti rituali sono spessissimo simili
co ot e pu tranquillamente essere
scordando lo tradizione ma mettendola (coppa, coltello, bastone e pentacolo, i
, io attualmente lo sono. E credo
al livello di una qualsiasi credenza ed caoti aggiungono l'uovo simbolo dello
cne an e un pagano possa essere cao
introducendo materiale nuovo. Un ca ate spirito) .... ci sono delle forti similitudini, la
'e. Ce o non saranno mai dei "puris1i"
semplicemente un pagano che si differenza sta nel metodo: fondamen
Cl a o dell' altra coso, ovvio. In tutti
scontrato con il mondo delle soap opera; talmente stabile per i pagani; in continuo
e i ca si saronno sempre persone
per lui il dio cornuto ogni tonto usa il cambiamento per i caoti
'col rmente "fuori dalle righe" , ma
preservativo e il semaforo un evidente
e d e ipo esi non credo si scontrino.
simbolo del dio degli incroci; Harpo
Marx l' avatar di Arpocrate dio del
silenzio e ha forti sospetti che la dea in
privato si vesta con stiva Ioni a coscia

2.6 A~me - Circolo bei T rivi


A 5 5 O C a r 5 piamo e viviamo il mondo - una visione Come Associazione wiccan siamo legati e
del mondo e una filosofia di vita che noi facciamo parte del pili ampio movimento
Aderire alla nostra associazione significa identifichiamo come "Stregoneria - la religioso neo-pagano.
avere la possibilit di ricevere il bolletti- Via della Wicca". La nostra Associazione non si sente in
no interno "Athame" (vedi abbonamento) alcun modo minacciata dai dibattiti sulla
oltre ad avere il diritto di partecipare a 8) Chiamarsi "Wiccan" non fa di quella storia della stregoneria, le origini dei
tutti gli ambiti della vita associativa ac- persona un o una Wiccan - ma neppure vari termini, la legittimit dei vari aspetti
quisendo il diritto di voto alle assemblee. lo fa l'eredit, n il collezionare titoli di differenti tradizioni, al contrario se-
L'iscrizione comporta l'accettazione da gradi e inizi azioni. Un Wiccan cerca di guiamo con interesse l'evolversi di tale
parte dell'iscritto dello statuto dell'Asso- controllare le forze dentro di se che ren- dibattito sia sul piano storico che antro-
ciazione. Di seguito riportiamo i principi dono possibile la vita, in modo da poter pologico.
ispiratori della nostra Associazione tratti vivere con saggezza e bene senza dan-
dall'art 3 dello staMo, chiunque voglia neggiare gli altri e in armonia con la Il "Circolo dei Trivi" un'Associazione di
diventare membro dell'Associazione Natura. volontariato semplice.
tenuto a prendere visione dello statuto
nella sua interezza: 9) Noi crediamo nell'affermazione e nel Tutti i ricavi dell'Associazione (molto
compimento della vita attraverso la con- pochi per adesso!) , le quote associative
1) Noi pratichiamo riti di armonizzazione tinua evoluzione ed il continuo sviluppo in sostanza, vengono costantemente rein-
con il ritmo naturale delle forze vitali della coscienza, che danno senso all'Uni- vestiti nell'Associazione stessa, principal-
segnato dalle fasi della luna, dai quarti verso che noi conosciamo e al nostro mente per coprire le spese di prima ne-
e dai mezzi-quarti stagionali. ruolo al suo interno. [ .] cessit, questo con buona pace di coloro
che credono che dietro alla Wicca si
2) Noi riconosciamo che la nostra intelli- 10) La nostra unica animosit verso il nasconda solamente un facile modo di
genza ci d una responsabilit unica e Cristianesimo, o verso qualsiasi altra far soldi e un buon marchio per vendere
particolare verso il nostro ambiente. religione o filosofia, limitata al fatto qualcosa.
Cerchiamo di vivere in armonia con la che le sue istituzioni hanno dichiarato di
natura, in un equilibrio ecologico che essere "l'unica via" e hanno cercato di Le prestazioni di tutti i soci, compresI I
permetta di dare completezza alla vita. negare la libert degli altri e di soppri- membri del consiglio direttivo, vengono
...
[ ] mere altri tipi di pratiche e credenze fornite a titolo gratuito.
3) Noi siamo consapevoli di un potere religiose. [ . ] Il "Circolo dei Trivi" un progetto e
molto piu profondo rispetto a quello come tale moltissime sono le cose da
manifesto alla persona comune. Poich 11) Noi non accettiamo il concetto di fare e da organizzare: per adesso
molto pi grande dell'ordinario tal- male assoluto, n adoriamo alcuna entit siamo ancora in pochi e la pubblicazione
volta chiamato "soprannaturale", ma per
come "Satana" o "il Diavolo", come ven- di "Athame" non che il primo risultato
noi questa energia fa parte del poten- gono definiti dalla tradizione cristiana. del lavoro che ci aspetta, un primo ri-
ziale di tutti. Noi non cerchiamo il potere attraverso la sultato che andr migliorandosi con il
sofferenza degli altri, n accettiamo che tempo.
i benefici personali possano derivare
4) Noi concepiamo la Forza Creatrice
nell'universo come manifesta attraverso unicamente dall'averli negati a un altro. La nostra Associazione nasce dall'idea
la polarit - data dal maschile e dal fondamentale che tra wiccan si possa
femminile - e (tale Forza Creatrice) come 12) Noi crediamo che all'interno della collaborare pur partendo da idee e
latente in tutte le persone, ed operante natura che dovremmo cercare ci che tradizioni diverse e che gli wiccan e i
serve alla nostra salute e al nostro be- neopagani in genere possano portare un
attraverso l'interazione del maschile e
del femminile. Noi non valutiamo nessuno nessere. contributo prezioso alla societ. Senza il
dei due superiore all'altro, sapendo che confronto fra differenze non ci pu esse-
ciascuno complementare all'altro. Va- In sintesi crediamo in una morale positiva re evoluzione alcuna e nostro desiderio
in cui l'individuo sia responsabile della che qui possa esserci una crescita.
lutiamo il sesso come piacere, come il
simbolo e l'incarnazione della vita, e scoperta e dello sviluppo della sua vera
come una delle fonti delle energie usate natura in armonia con il mondo esterno e Noi non siamo portatori di altra verit
la comunit. Noi esprimiamo questo con se non quella che ci appartiene, perfet-
nella pratica magica e nel culto religio-
so. il Rede: "Se non danneggia nessuno, fa tamente consapevoli che la nostra non
cio che vuoi". la sola verit, ma una tra le tante possi-
5) Noi riconosciamo sia mondi Esteriori bili. La nostra opera non perfetta e
Precisiamo inoltre che: non vuole esserlo, siamo aperti alle criti-
che Interiori, non trascuriamo una dimen-
che di qualsiasi tipo purch costruttive,
sione per l'altra, vedendo entrambe
L'Associazione non legata in modo purch ogni critica nasconda una propo-
come necessarie per la nostra pienezza.
specifico ad alcuna corrente della Wic- sta e ci mostri una possibilit alternativa.
ca, n ad alcuna specifica congrega, ma L'iscrizione consentita solo a persone
6) Noi non riconosciamo alcuna gerar-
promuove parimenti il lavoro dei gruppi maggiorenni.
chia autoritaria, ma onoriamo chi inse-
e dei singoli.
gna, rispettiamo coloro che dividono la
L'Associazione non opera in alcun modo Per iscriverti devi compilare qui di se-
loro maggiore conoscenza e saggezza, e
azione di proselitismo intesa a mostrare guito il modulo di iscrizione:
riconosciamo quelli che coraggiosamente
la Wicca come vera ed unica via spiri-
si dedicano ad essere guide. 7) Noi
tuale, ma come uno dei tanti e validi Modulo di iscrizione - sul retro -
vediamo la religione, la magia e la sag-
percorsi spirituali.
gezza nel vivere unite nel come perce-

Ci1'colo bei T rivi - Atl1ame 27


r---------------
Modulo d'iscrizione

limbro Circolo

Luogo _ _ _ __ Associazione di volontariato


CIRCOLO DEI TRIVI
Regislraziooe n 7198 serie 3 del 10-122002
Data ago enlrale n"3 Milano

Cognome Stalo
enome

Nalola Citladinanza

In data Tipo doc.

Residente N" doc.


in via I
piazza
DomicHio
(solo se
diverse da
CAP provincia residenza)

Citta Email

Con la firma della presente: 4) Preslo il mio consenso afIiIlche i miei dati vengano trattati
1) Chiedo al direttivo di qUesIDcirrolo la qualifica di sociala e il rilascio di confonnemente aquanta indicaID nel'informativa di cui aI punlD 3 deIa
un n" di iscrizione. A tal fine dichiaro che, a norma di statuta e per presente domanda;
quanta a mia conoscenza non esistono condizioni ostalive atla mia 5) Presta in partico!are ~ consenso aI i"aIIlmentl dei niei daIi ai .. deRa
iscizione; ricezione da parte del CiWo dei Trivi del 00Ieail0 defAssociazilne e
2) Dichiam che fiJtte Ie informazioni ivi fomite sono vere ed esatte; di comunicazioni istiluzionali:
3) Dichiaro di aver !J"e5O visione dello StafiJto e dell'infoonaliva 6)AcceHo che, per qualsiasi cont"c:M!r.;ia Ira me e il Circolo dei Trivi, il
riguardante il trattamenta dei dati personali ai sensi deWart 10 legge foro competente Ii escIusiv<mel1te quel10 di M~ano
675196

IFinna Spazio riservato al Circolo

N"
Dichiara di approvare specificatamente ai sensi e per gli elfetti di cui registrazione
agli rt 1337 e 1338 del Codice Civile, i seguenti punti della JreSente Socio:
domanda: punta 2, veridiciti delle infnrmazioni rese; punlo 4, consenso
al lratlamento dei dati; punto 6, controversie con Circolo dei Trivi,
compeJenza del foro di Milano.

Data
iscrizione a

II modulo deve essere compilato in ogni II modulo di iscrizione, la fotocopia del Oppure i documenti possono essere
sua parte e corredato con una fotocopia documento di identita e la quota asso scannerizzati e ii'lViati in formato jpeg al
del documento di identita e va inviato ciativa vanno inviati alia nostra Associa seguente indirizzo mail:
assieme a copia del bollettino di versa zione in busta chiusa al seguente indiriz
mento della quota associativa. zoo iscriz:ioni@athame.it

La quota per I'iscrizione (comprensiva di Circolo dei Trivi - Segreteria


un anno di abbonamento ad HAthame") e c/o Gabrio Andena Tutti i dati a noi pervenuti verranno
di 15. Via Medaglie d'Oro 19 Melati secondo Ie norme della Legge
II versamento della quota va eseguito 21011 Casorate Sempione (VA) sulla privacy e com un que in alcun modo
tramite bollettino sui Conto Corrente diffusi a terzi
Posta Ie Oppure inviati via fax al seguente nu
mero, attivo 24 ore su 24: "Athame" viene inviato in busta chiusa e
N 52733557. Intestato Q "Circolo dei anonima, anche a recapiti differenti
Trivi" via Oxilia 13, 20127 Milano 3401282118 dalla residenza, come specificato nel
modulo di iscrizione, basta indicare iI
diverso domicilio.

L ___________ _

28 Atl1am\! - eirCD1D ~ci T rivi


Con il workshop "La riscoperta delle
religioni naturali" organizzato dall'asso-
ciazione culturale pagana "Anima Mun-
di", lo spiritualit neopagana arrivata
in Sicilia raccogliendo consensi al di l fa riscoperta delle
dell'immaginabile per una terra con
grosse difficolt culturali e logistiche.
Anima Mundi ha il merito di aver lavo-
rato instancabilmente per lo realizzazio-
ne di un evento che, primo in Sicilia, ha
riscosso numerosi apprezzamenti non solo
dal punto di vista della partecipazione
ma anche e soprattutto dell'organizza-
zione. Il workshop ha avuto l'obiettivo di
divulgare e gettare le basi di una co- religioni naturali
scienza neopagana, frantumando le
stratificazioni culturali preesistenti in
ognuno di noi e creando un intreccio di
conoscenze tra i partecipanti al fine di
intessere rapporti di sincera amicizia.
L'evento, che ha visto impegnate 30
P7rsone, si articolato tra dibattiti,
conferenze ed esperienze pratiche volte
alla sperimentazione del mondo interiore
un lDorkshop per crescere
di ciascuno dei partecipanti. A tale pro-
posito ' doveroso sottolineare come lo
guida dei relatori Vanth ed Erika
dell'Acqua, organizzatori dei Pagan
Pride Italiano, sia stata impeccabile,
chiara, esauriente e propositiva: entram-
bi hanno portato avanti uno stile di vita
affascinante e pieno di risorse, entusia-
smando con le loro personalit e con la
palermo 6/ () maggio 200j
loro conoscenza tutti i partecipanti. Han-
no riscosso particolare successo le medi-
tazioni e visualizzazioni sugli elementi e
sui chakra guidate da Erika: un tripudio ciascun partecipante stata arricchita dell'essere wiccan dall'alba al tramonto
di sensazioni, emozioni, esaltazioni sen- da un furetto, un orso, un delfino, un lupo e anche di pi... come nel sonno.
soriali oltre i confini dell'immaginabile, pronti ad aiutarli nei momenti di bisogno, Un'esperienza indimenticabile non solo
una profonda constatazione del proprio pronti a donare loro conoscenza, intelli- per le conoscenze apprese o per le
stato emotivo e vitale, un viaggio interio- genza, astuzia e, magari, un pizzico di esperienze fatte, ma anche per i rap-
re alla ricerca dei punti forti e deboli fortuna. porti che si sono venuti a creare, i legami
della propria vita. Particolarmente inte- Non stata solfanto la parte pratica del che si sono rinsaldati e le sicurezze che
ressante stata la meditazione guidata workshop a riscuotere successo. Il conve- sono cresciute. Il workshop ha contribuito
sull'elemento Terra dove, immerso in un gno-dibattito tenutosi il primo giorno ha alla nascita di una coscienza comune in
paesaggio da sogno, ogni partecipante fornito ai partecipanti un quadro chiaro merito al neopaganesimo e ha spronato
ha affidato ad un albero che sentiva e comprensibile della spiritualit neopa - quanti erano nel limbo dell'incertezza
vicino un intimo desiderio; ciascuno ha gana, della wicca, fornendo spunti di alla crescita spirituale per un migliora-
aperto il proprio cuore al contatto con riflessione profonda sull'etica, sul modo mento ottimale della propria vita e per
l'essenza vitale della terra rimanendo in di concepire e percepire il divino in ogni una consapevolezza maggiore della
attesa di una possibile realizzazione sua manifestazione immanente. Ha per- propria coscienza. "La riscoperto delle
della propria volont. messo a quanti non ne fossero in posses- religioni naturali" ha rappresentato una
Sensazionale stato il viaggio sciamani- so di acquisire i mezzi attraverso cui sorta di battistrada per la Sicilia e visti i
co guidato da Vanth, un'esperienza che comprendere il modo di sentire wiccan: risultati speriamo di cuore che l'associa-
nessuno, o quasi, aveva ancora speri- la vita, la morte, la rinascita, la divinit, zione "Anima Mundi" continui il suo cam-
mentato durante il proprio cammino le energie, le festivit, le entit presenti mino di crescita all'interno del panorama
spirituale; interessante a tal proposito in questa nostra realt . Questa parte neopagano nazionale ed incrementi
stato condividere con gli altri le espe- teorica, indispensabile come prepara- sempre di pi la sua progettualit for-
rienze vissute nel mondo di sotto alla zione alla successiva giornata teorico- nendo all'utenza sempre maggiori ed
ricerca - nelle profondit della ' terra - pratiche ha fornito un approccio sicura- interessanti eventi volti alla crescita ed
del proprio animale di potere. Stupefa- mente pi intimista della spiritualit, all'incontro tra tutti i neopagani d'Italia e
centi sono stati i risultati dell'esperimen- rispetto a quanto riscontra bile nei libri, della Sicilia in modo particolare.
to: al suono del tamburo quasi tutti hanno tendente a mettere in risalto il lato reli-
compiuto il loro viaggio p'ortando a buon gioso della wicca: ha fatto scoprire ai
fine la propria ricerca, cos, la vita di partecipanti l'estrinsecazione quotidiana
LUCAMICCICHE'

Circolo ~ci Trivi - Athame 29


Durante la festa di Beltane a Masserano rituale pubblico a cui e seguita I'accen- La sera, dopo la descrizione del rituale
in provincia di Biella, iI nostro Circolo sione dei Fuochi. di accensione dei Fuochi, questo e consi
supportato dall'Associazione Antica II rituale di consacrazione del labirinto e stito in una breve fiaccolata che e termi-
Quercia che organizzava la manifesta state semplice ed efficace, seguito da un nata davanti aile due pire, attorno a cui
zione, si e occupato della consacrazione centinaio di persone che si erano rac e state tracciato 10 spazio sacro, sono
del labirinto e dell'organizzazione del colte attorno a noi, alcuni piu partecipi e stati invocati i guardiani degli elementi e
altri meno, ma comunque interessate. invocate Ie divinita che presiedono ai

3D Atl1amc - Circolo ~ci Trivf


fuochi di Beltane, Belenos e Belisama, e
infine l'accensione. A differenza del
pomeriggio la gente era una vera e
propria moltitudine. Non sono mancati i
disturbatori, il rituale stato interrotto
brevemente un paio di volte per richia-
mare all'ordine qualche scalmanato.
Quelli che vengono celebrati durante la
festa di Beltane, che raccoglie pi di
seimila persone, sono a tutti gli effetti i
primi rituali pubblici che si richiamano
esplicitamente alle tradizioni pagane a
venir celebrati in un contesto cos grande
e cos affollato e non rivolto esclusiva-
mente ai pagani. Tutto questo ha un
senso? Ha un senso mostrare alle perso-
ne, siano esse pagane o meno, dei ritua-
li, per quanto semplici, che si richiamano
alle antiche vie? E in questo caso come
evitare che il pubblico che partecipa e
assiste possa essere pi coinvolto nell'e-
vento cogliendone anche l'aspetto sa-
crale e non solamente quello rievocativo?
Sono domande lecite che meritano una
risposta. In primo luogo riteniamo certa-
mente che le occasioni pubbliche, so-
prattutto di fronte a un pubblico ampio e
variegato, andrebbero moltiplicate, non
per operare chiss quali fantomatiche
"conversioni", ma per sottolineare come il
paganesimo stia oggi rinascendo in for-
me nuove attraverso la spiritualit neo-
pagana. E' una testimonianza importante
che afferma con forza "ci siamo di nuo-
vo". Ma come tutte le "espressioni" uma-
ne deve essere affinata e trovare la sua
modalit per manifestarsi.
Un primo elemento che alla festa han-
no partecipato anche i pagani, bench
ancora in netta minoranza. Non c' dub-
bio che questa presenza nei prossimi
anni dovr essere pi sollecitata, e per i
pagani presenti probabilmente i mo-
menti rituali sono stati troppo semplici,
troppo brevi e troppo radi. In futuro in
occasione di queste manifestazioni sar
sempre pi necessario offrire degli spazi
pi raccolti, dove poter ripercorre le
antiche vie attraverso percorsi di medi-
tazione e celebrazione, a coloro che

Circolo bei Trivi - Atl1am~ 31


sentono piu intensamente queste rispetto
ad altri e ne colgono I'aspetto spirituale
e non solo ludico e culturale. Questo non
significa trascurare if resto delle persone
che non partecipano della nostra spiri
tualita, al contra rio la nostra visibilita va
mantenuta e organizzata al fine di su
scitare un rispetto delle differenze. 50
prattutto quello che facciamo va spie
gato con pazienza.
Non possiamo pensare che chi arriva a
una festa di questa genere anche solo
per bere, per mangiare e ascoltare
musica, sappia queUo che stiamo facen
do 0 conosca Ie tradizioni a cui ci rife
riamo, 0 non interpreti i nostri gesti e Ie
nostre parole se non come una mera
rievocazione storica. Quello che ci sem
bra importante e fornire i mezzi a chi
non Ii ha per poter osservare con occhi
diversi queUo che accade, non una reci
ta, ma un rituale. Ci siamo resi conto che
una buona parte delle persone quando
si parla di accensione dei Fuochi, pensa
ai fuochi d'artificio e non ai fuochi sacri.

32 Atl1amc - Circolo bci T rivi


Circolo bei Trivi - Atl1amc 33
Non e possibile quindi dare per scontato

anche Ie cose che a noi sembrano piu

ovvie, spiegando iI valore dei simboli

che ritornano a vivere attraverso cio che

facciamo.

Non c'e alcun dubbio che iI bilancio di

una festa pubblica come quella di Belta

ne sia un bilancio positivo dove Ie realta

pagane hamo la possibilita di farsi co

noscere, rna la sfida sara quella in

realtO di caratterizzare questo evento

sernpre piU negli eJemenfj esplicitamente

pagani e rafforzando Ie partecipazione

dei cuttori dela Vecchia Religione of

frendo !oro dei momenti da vivere anche

al ripa ro dalPoa:hio profano.

Questo non significa rW1chiudere i pagani

dentro a dei recinti per separarli da

col oro che pagani non son<>. significa

semplicemente dare ai pagani che par

tecipano ad eventi che vogliono essere

pagani un'importanza maggiore attra

verso dei momenti dedicati solo a lora,

dove possano ri-trovarsi, parlare e cele

brare gli dei con la lora gioia e iI loro

"senso" di partecipazione.

Se riusciremo a dare un seguito a tutti

questi propositi eviteremo da una parte

che qualcuno non si senta a casa dove

dovrebbe invece sentirsi a casa e a

qualcun altro di beccarsi gli insulti e Ie

maledizioni perche ha schiamazzato

durante un'invocazione di cui non capisce

iI senso solamente per ignoranza. Tutto

questa non puo essere trascurato e nel

nostro piccolo continueremo a fare del

nostro meglio perche non 10 sia.

34 Athamc - CiTcolo ~ Trivi


di Lilumorgan

de anche un cibo. E ogni Sabba pu ne) costretta a ritornare ogni anno.


diventare l'occasione per realizzare un Questo frutto simbolo di morte e rina-
rito ai fornelli, combinando con la giusta scita, ma anche di fertilit e di sessuali-
alchimia ingredienti tutti legati al signifi- t. Si pu mangiare in un piatto antico
cato della festa. buonissimo come l'oca alla melagrana.
Oltre che per riscoprire le nostre radici Ma questa anche la stagione della
pagane (e se la Wicca stata inventata raccolta delle MELE, un frutto caro agli
solo 50 anni fa, di sicuro equinozi e dei, che se ne cibavano, e simbolo di
solstizi venivano festeggiati anticamente, immortalit. Avalon significa proprio
forse proprio con i cibi che vi indichere- l'Isola delle mele. Ottime sono cotte nel
mo. Se a qualcuno interessano le ricette, vino con chiodi di garofano e cannella.
vi rimandiamo alla fine dell'articolo). In una stagione in cui il sole sembra
scomparso e il buio avvolge le giornate,
SAMHAIN c' bisogno di ricordarlo e richiamarlo
la Mezzanotte, iniZia l'Era del buio. I con cibi caldi e speziati: LE SPEZIE sono
semi raccolti a Mabon scendono nella un simbolo del fuoco e del sole. Provate
terra buia e fredda, nel grembo della la ricetta del vino speziato antico, vi
Nessuno si sar dimenticato di colombe o Dea che adesso oscura e promette una stordir di piacere, e consumatelo du-
agnelli pasquali, di tacchini e panettoni futura rinascita. Il sole transita nello rante questo Sabba.
natalizi, e qualcuno conoscer gli squisiti Scorpione, che porta simbologie di morte
piatti ebraici legati a festivit religiose. e rinascita, sesso, mistero. Le porte fra i
Inutile sottolineare che legare un parti- mondi si fanno sottili ed pi facile
colare cibo a una ricorrenza o a una comunicare con spiriti e trapassati, che
festa un'usanza pagana poi copiata hanno adesso la loro festa.
dalle religioni monoteiste. Eppure, noi Sappiamo che il simbolo di questo Sab-
wiccan sembriamo aver perso, in parte, ba sono le ZUCCHE: per motivi stagiona-
questa abitudine deliziosa . Proviamo li, e perch la zucca secondo la leggen-
allora a fare un viaggio attraverso gli da viene usata come lanterna per gui-
otto Sabba della Wicca, per riscoprire dare le anime dei morti. La zucca otti-
sapori dimenticati. Ma soprattutto per ma nel risotto, nelle torte, ma antica-
capire perch certi cibi sono legati a mente si mangiava una elaborata mine-
ciascuna celebrazione. Vedremo che il stra di zucca.
motivo stagionale (e la Ruota dell'anno Altro simbolo della festa LA MELA-
lo specchio spirituale delle correnti GRANA: Persefone, rapita da Ade e
d'energia che portano madre terra a portata negli inferi, fu ritrovata dalla
mutare d'abito stagione dopo stagione, madre Demetra e ottenne il permesso di
mese dopo mese). andarsene.
Ma anche legato pi strettamente ai Ma poich aveva assaggiato la mela-
significati di ciascun Sabba. La magia, grana (si era cio unita sessualmente con
CQme tutti sappiamo, fQtta di analogie Ade: e fanno notare alcuni commentatori
( simpatica): se a una divinit corri- antichi che in effetti Persefone non cos
sponde un colore, un pianeta, corrispon- dispiaciuta di passare sei mesi con Pluto-

Circolo bei Trivi - Atl1~mc 35


IMBOLC brato nei Misteri Eleusini (Ia vita dopo la
e
La luce che rinata al Solstizio d'inverno morte, la resurrezione della natura dopo
comincia a manifestarsi: ci sono i primi la morte a pparente dell'inverno), la vita
segnali della primavera, nascosti sotto il esplode nei germogli, I'universo e a un
ghiaccio. La parola Imbolc richiama la n u~vo inizio (nella posizione dell'Est:
lattazione delle pecore, 0 il grembo, Ostoro significo stello dell'est). L'equino
della terra e delle pecore in cui gia zio p rimoverile si celebro vicino alia luna
stanno crescendo gli agnelli. C'e comun piena in b iloncio, che poria di amore:
que un richiamo al colore bianco e al anticamen e info . in q uesta periodo si
LATTE: il latte e tutti i suoi derivati sono il
cibo tradizionale di questa Sabba.
Mangeremo allora formaggi (magari
proprio di pecora 0 di capra, alia ma
niera degli antichi Galli, su crostoni di
pane passato nel forno e su un letto di
Un ultimo cibo tradizionale per questa insalata condita con olio e senape). Op
festa e IL PANE DEI MORTI, un pane spe pure frittelle di formaggio e riso. Rico
ziato, spesso allo zenzero: va lasciato priremo di abbondante panna biscotti
sull'altare per gli spiriti dei nostri cari fatti in casa.
defunti, ma anche mangiato in abbon Ma Imbolc e anche la festa della dea
danza dopo il rito. Brigid e quindi del fuoco della trasfor
mazione: trasformazione alchemica e
YULE spirituale, attraverso il fuoco 0 la febbre
II Solstizio d'inverno celebra la nascita 0 (un altro dei simboli di questa festal, ma
rinascita del Sole Bambino nel grembo anche trasformazione dei cibi attraverso
della Madre (Ia grotta). La Luce ricomin una lunga cottura: la pentola come il
cia a salire, anche se il mondo sembra calderone 0 il grembo della dea, i vari
immoto e sepolto sotto la coltre d i gelo. ingredienti come qualita spirituali che si
L'albero solstiziale 0 ciocco di Yule si trasformano, si fondono con Ie altre, e
riempie di luci e di simboli del sole. L'a danno vita a un risultato che e molto di
grifoglio, con Ie sue bacche tonde, ricor pill della semplice somma degli ingre
da ancora il sole. Anche nei cibi si deve dienti. Come accade, ritornando in cuci
cercare questa simbologia: tradizionale na, ai BRASATI: di manzo 0 maiale, con
celebravano gli "hieros gamos", Ie nozze
a Yule e I'IDROMELE, una bevanda pre verdure, olio e cotti lungamente nel vi no
sacre degli dei.
parata con acqua, miele, limone a fette rosso sui fuoco della fiamma. Un proces
e noce moscata. II miele e un simbolo del so da seguire in meditazione, e un risul
L'animale simbolo di questa periodo la e
LEPRE: sacra ad Afrodite (Ia stella
sole: Ie api viaggiano tra i fiori seguen tato da gustare come libagione dopo il
dell' est), e agli dei portatori di luce che
do la posizione del sole, e i Celti consi Sabba (un piatto caldo che a febbraio
deravano Ie api messaggeri che viag fa pill che piacere).
abitano oltre Ie porte dell'est, e anche
da sempre un simbolo lunare, quindi
giavano sui sentieri della luce solare fino
della Dea. E i Celti descrivevano i movi
al regno degli spiriti. II colore dorato del
menti delle lepri nei prati dicendo che
miele 10 rende poi un concentrato di sole,
"salta no come streghe danza nti".
prod otto quando il sole, in estate, era
Gli antichi la cucino vano in un pasticcio
alto nel cielo per riassaporrne il calore
di lepre delizioso. 0 in cro sto .
durante i mesi invernali. Ma anche il
Puo ntauralemente essere sostituita dal
limone e figlio del .sole (Ie limonaie pro
coniglio, mag a ri cucinoto ai petali di
sperano sui versanti delle colline edei
rosa e verbena p er raffo rzare il richia
laghi sempre baciati dai suoi raggi).
mo od Afrod ite ...
Assaporando I'idromele attorno al fuoco
cQntribuiamo a dare for;w al sole e 10
II simbolo veg eta le d i Ostara e invece il
verdissimo trifog lio, che riassume in
incoraggiamo a crescere (questo e il
realta Ie va ri e INSA LATE tenerissime che
significato del falodel solstizio).
cominciano a spuntare in questa periodo.
Ma a Yule possiamo mangiare anche
Abbondi amo a llora di insalate di tutti i
ARANCE, un altro simbolo del sole, ma
tipi, da lla lunare lattuga al solare radic
gari caramellate col miele, 0 candite
chio, agg iungendo anche germogli.
(non a caso Ie ritroviamo dentro il pa
Un ci bo per celebrare Ie simbologie di
nettone).
amore sono LE VIOLETTE CANDITE.
Se vogliamo gustare qualcosa di pill
Un altro cibo di Ostara sono LE UOVA:
sostanzioso, possiamo preparare il CER
inutile il richiamo all'uovo di pasqua,
VO in salmi: simbolo del Dio che rinasce
I'uovo e simbolo universale di rinascita .
proprio a Yule. Magari con la polenta, il
Si possono consumare ripiene, 0 come
cui colore giallo ricorda, ancora una
omelette.
volte, I'astro solare. OSTARA
Anche i SEMI, come Ie uova, sono simboli
La rinascita primaverile comincia: la dea
di rinascita : buonissime Ie focacce colde
Persefone ritorna alia luce, come cele
ai semi di sesamo.

36 Atl1amc - Circolo t>ci Trivi


Celebra la luce al suo massimo splendo- ralmente il GIRASOLE, il fiore innamo-
re e l'energia alla sua massima forza: rato del sole: i suoi semi sono buonissimi,
tutta la vegetazione rigogliosa e tur- da soli o aggiunti nelle insalate.
gida. Ma l'energia della Dea al suo massimo
Simbolo della ricchezza della natura, espressa anche dalla luna piena.
espressione della sua maturit e pienez- E I?animale legato al plenilunio LA
za LA FRUTTA: ogni tipo di frutta il MUCCA (la dea Athor con sembianze di
cibo principale di Litha. AI naturale, gra- mucca aveva fra le corna il disco lunare):
tinata (speciali sono le fragole e le ba- indicato mangiare carne di mucca o di
nane caramellate con marmellata di manzo, magari in una bella grigliata
pesche), in marmellate e sciroppi che all'aperto
possono accompagnare ogni cibo.
Infine, anche L'AGNELLO simboleggia Un altro simbolo di Litha sono LE ERBE: si LUGHNASADH
Ostara: i piccoli concepiti a Imbolc ven- sa che il 24 giugno le streghe raccolgo- la festa del grano o del primo raccol-
gono adesso alla luce, e anticamente si no le erbe di primo mattino, perch han- to, e nell'antica Grecia venivano cele-
trattava della prima carne fresca da no raggiunto il massimo delle loro pro- brati i Grandi Misteri di Eleusi: la dea
mcmgiare dopo l'inverno. Ma preferiamo
o
priet. Mangiamo allora frittate all'ar- Persefone concludeva la sua stagione
non associarci ai cattolici e al loro temisia, sacra ad Artemide, petti di pollo sulla terra per ritornare nell'Ade. Sim-
"agnello di dio che porta alla carnefici- alla verbena per favorire l'amore, tarti- bolo di questi misteri era proprio la
na e al macello del periodo di pasqua" i ne incantate al formaggio e ai 4 timi (il spiga di grano. Cibo tradizionale di
Wiccan non saranno responsabili di que- timo amato dalle fate, che in questi questo Sabba IL PANE, e tutti i cereali.
sto silenzio degli innocenti. giorni, pare, comunicano pi volentieri Potremo sbizzarrirci a preparare il pane
con il mondo degli umani: l'opera di in casa, arricchendolo con spezie, semi,
BELTANE Shakespeare lo testimonierebbe), aspa- erbe aromatiche. L'atto di impastare e
I Fuochi di Belenos celebrano l'inizio ragi trifolati con la maggiorana. E foglie lavorare la farina ci fa recuperare un
dell'Era della Luce, il trionfo dell'amore e di salvia rosolate nel burro: la salvia contatto profondo con la terra, e pos-
della passione, la sensualit, la fertilit. l'amica delle streghe. siamo naturalmente caricare ogni panino
Elementi che nel mondo di Flora sono Ancora: il sole al suo massimo splendore con un incantesimo.
espressi dai FIORI: i fiori sono la parte simboleggiato dalle PIANTE SOLARI, Con la farina gli antichi Celti prepara-
sessuale della pianta, sono un inno alla calendula, camomilla e iperico, che scac- vano gli SCONES, biscotti al burro, con
bellezza e alla vitalit. E possono anche ciano le ombre della psiche (soprattutto una variante al miele.
essere il cibo simbolo di Beltane: in una l'iperico che un formidabile antide- Legati al periodo stagionale sono anche
gelatina di fiori, caramellati o canditi pressivo) e proteggono. Possono essere NOCI E NOCCIOLE E MANDORLE: buo-
(soprattutto i petali di rosa rossa e rosa, aggiunte a un minestrone magico e scac- nissimo il budino di frutta secca e la
o o di gelsomino), aggiunti in salse per ciapensieri negativi, da mangiare fred- spuma di mele al latte di mandorla.
accompagnare la carne o il pesce o i do ovviamente. Il MIELE, come gi ab- Un altro cereale molto adatto L'ORZO,
formaggi, al naturale in insalate. biamo visto, un simbolo del sole (da con il suo derivato pi famoso: il whisky,
A Beltane si celebrano anche le sorgenti provare il pasticcio di capretto al bevuto da solo o aggiunto in prepara-
sacre: si possono preparare ACQUE DI miele): si pu preparare un cibo-bevan- zioni. Anche LA BIRRA la bevanda-ali-
FIORI distillando l'essenza dei petali e da che secondo la tradizione una mento giusta per questo Sabba.
usandole per condire la frutta (deliziose panacea per ogni male ( vero!) con
le fragole con acqua di fiori d?arancio). miele, succo di limone e zenzero fresco MABON
La pianta simbolo di Beltane il bianco- grattugiato (tre simboli solari). E natu- Sabba del Tramonto dell?anno: il sole
spino, sacra alla Dea: per indicare l'u- scende agli inferi o, come credevano gli
nione della Dea e del Dio, che a Beltane antichi, tramonta nel grande oceano che
fanno l'amore nei boschi mentre i fal dimora a Ovest. La luce si congeda e ci
bruciano per tutta la notte, anticamente prepariamo per l'inverno. La natura
si ornavano pali di quercia, simbolo del ammantata di una dolce malinconia e di
Dio, con ghirlande di biancospino. Que- colori splendidi, e nei boschi crescono
sta pianta, che in fitoterapia cura pro- frutti deliziosi: I FRUTTI DI BOSCO. A
prio le palpitazioni del cuore, ottima MAbon si mangiano more, ribes, lamponi,
nelle frittate e nelle omelette. mirtilli, al naturale, conditi con limone e
Per chi desidera cibi pi corposi, si pos- zucchero, con il gelato, e in salse (famosa
sono mangiare tutti gli animali che corro- anticamente era la salsa blu di more che
no liberi nei boschi (gli stessi boschi tea- accompagnava le carni).
tro delle unioni sessuali dei partecipanti Mabon anche la festa del secondo
al Sabba). CINGHIALI, CERVI, CAPRIOLI, raccolto e della raccolta dell?UVA: Dioni-
FAGIANI. Tipico era il cirlghiale in salsa so trionfava in questo periodo e il vino
dorata, o il fagiano in letto di fragole. il simbolo della trasformazione dello
stato di coscienza. Deve abbondare in
questo Sabba (ma anche negli altri
LlTHA
il Midsummer, il Solstizio d'estate in cui bene non farselo mancare)
il sole raggiunge lo zenit (e in cui comin-
cia a scendere: il Dio infatti muore e
scende nel mondo di sotto).

Circolo i)ei Trivi - Atl1amc 37


JlCflJlIDCE
RJSpOIlDCE

Iloi lDlccan adolescenti ...

Salve, sono una lettrice della rivista lo fin da piccola ... da quando ho ini- del creato ... ho vissuto e vivo questa
Athame e vorrei rivelarvi alcuni pen- ziato a prendere coscienza di ci che spiritualit nel mio intimo.
sieri che hanno lentamente preso con- mi circondava e dell'immensit del- Crescendo ho avuto modo di leggere
sistenza in me durante la lettura di l'universo... ho fatto una scelta e l'ho alcuni testi che ho trovato molto inte-
alcune parti degli articoli pubblicati. portata avanti con tutta la mia sincerit ressanti, come /I Sentiero clelia Dea di
Mi sono resa conto anch'io lentamente e l'amore possibile. Phyllis Curott, ci nonostante testi
come per molti adolescenti la Wicca sia Ho avuto problemi con i genitori che come quelli in cui sono descritti incan-
considerata un gioco che maschera la non mi hanno compresa e insultata tesimi e storielle non hanno minima-
persona di un piacevole e semivelato spesso e volentieri, ho tenuto tutto mente destato la mia curiosit ... anzi
ghigno di potere. nascosto cercando di vivere e celebrare hanno contribuito a dipingere sul mio
Si, per i ragazzini un modo per sen- la natura nel migliore dei modi perch volto un'espressione di tristezza e
tirsi speciali e credono forse di avere il mi dava tanta gioia farlo... non mi disgusto per la scarsa seriet con cui
mondo in pugno.... ma perch genera- servivano testi particolari che m'inse- alcuni trattano questa forma di spiri-
lizzare cos? gnassero a vivere la Wicca ... era gi tualit.
lo ho diciannove anni e mi ha infasti- scritto dentro di me... non sentivo la Bisogna saper scindere i testi utili qa
dito il modo in cui voi avete descritto i necessit di avere amici con cui prati- quelli poco seri, ne sono consapevole e
giovani, certo voi siete pi avanti con care, avevo e ho tutt'ora amici ben pi penso che anche i giovani con un po'
l'et .. ma che cosa significa? saggi, gli alberi, le fate e ogni forma di seriet non siano meno abili in que-
sto delle persone pi avanti con gli
anni.
E' saggio e giusto informarsi sulle
radici dell'antica religione ... ma perso-
nalmente non condivido chi fa uso di
invocazioni e riti preconfezionati ... io li
ho sempre composti personalmente ...
non servono altre fonti quando apri le
porte al divino che risiede in ognuno di
noi, le parole vengono direttamente
dal cuore... e saranno le migliori,
quelle che sapranno esprimere al me-
glio la luminosit delle nostre ali... la
cr.eativit assurge spontaneamente
quando non si costruiscono barriere tra
i mondi e quando non si ha una visio-
ne unilaterale della vita e delle cose.
Non mi sono mai definita Wicca, non
voglio dare un nome alle forme di
pensiero che seguo... non mi piace
definire le cose con un nome che spes-
so e volentieri assume le pi diverse
connotazioni a seconda di come la
gente vuole vedere la cosa.
Celebro la natura e dire questo mi
basta quando mi chiedono a quale
religione appartengo. Spero che questo !'
.~ . ;:.~lit
. D.~ .~n lli"'""Mj C
~~r.:~~ n.g V'i;J'\fUJ~
mio pensiero venga compreso nel si-
gnificato che intendevo esprimere, mi
spiace che i giovani vengano dunque "Le "giovani streghe" si sono fatte strada una formula magica (malgrado tutto
raggruppati sotto un'unica visione attraverso oli, unguenti e pozioni, e at- "bello" per un ragazzino pensare di
negativa e spero che le cose possano traverso una foresta di autori e di testi poterlo fare, per questo spesso ci riesco-
cambiare perch non tutti si meritano pubblicati, lo gran parte pessimi. Dicia- no davvero!) e tuttavia fornendo tra uno
questo trattamento. moci lo verit, dei testi pubblicati in scongiuro e una simil-fattura anche gli
Italia sulla Wicca se ne salvano d.a vvero elementi di base della Wicca [ ... ] Si, lo
Un abbraccio pochi e non potevamo aspettarci che lo Wicca in Italia per adesso ancora una
Monica)O( Wicca crescesse se non come una moda, moda, una moda che genera natural -
data lo mancanza totale di spessore mente altre mode . .. [ ... ] ma [ ... ) una
Cara Monica, della maggior parte delle pubblicazioni. nuova moda che oggi si va diffondendo,
innanzitutto vorrei prima lanciarmi in una [ . .. ) Silver RavenWolf ha fatto sicura- un'abitudine forse ancora pi perniciosa,
risposta pi o meno ragionevole alla tua mente una grande opera con "Giovani quella di dichiararsi "non-wiccan".
mail, citare le frasi "incriminate" che mi Streghe", sventolando davanti ai teena- Le mailing list, i forum, i convegni e le
sembra siano quello del mio ultimo arti- gers lo possibilit di fare innamorare feste wiccan sono infatti popolati da un
colo, in particolare nei seguenti passag- perdutamente il compagno di banco o di nuovo genere di non-omologati, i "non-
gi: salvarsi da un'interrogazione recitando wiccan", sempre pi facile vedere che
attorno alla Wicca gira un cosmo di
persone che da una parte (e forse a
rag ione viste le pubblicazioni) vede lo
Wicca come appunto, una cosa troppo di
moda. [ ... ]"
Innanzitutto, probabilmente il tono del
mio articolo stato frainteso. Perch non
voleva essere una critica ai giovani,
quando dico che per un giovane adole-
scente "bello" pensare di poter utiliz-
zare lo "magia", lo dico in tutta sincerit
e seriet, e soprattutto quando affermo
"spesso ci riescono davvero", mi sto
riferendo all'alto potenziale che hanno i
giovani nel far accadere le cose. Quello
che non trovo giustificato invece, come
dire, eccedere in questo senso, appunto
proporre lo tecnica che in questo caso
un po' lo sventolare lo caramella per far
acquistare un prodotto. "Diventa anche

Circolo ~ei T rivi - Athamc 39


tu. una strega!" "Fai le mqgie come Harry
Potter" Non posso sottoscrivere piena- W1CCA FOR A NEW GENERATION
mente lo tua tesi per cui per vivere la
Wicca non servono testi, ma sicuramente
vero che per vivere un certo tipo di
magia basta ci che si sente dentro.
Malgrado pi attempato di te, ho com-
piuto quest'anno per la seconda volta i
trent'anni, non sono cos in l con gli anni
da aver dimenticato lo mia di adole-
scenza, quando cercavo di evocare
improbabili entit e andavo a caccia di
pergamene vergini di pelle d'agnello, o
mi alzavo all'alba per meditare sulla
spiaggia bevendo tisane al basilico non
zuccherate (uno schifo, ma pare fav~ris
sera lo veggenza). Se con le evocazioni
ero una frana, gli incantesimi (per me e
per altri), mi sono sempre riusciti bene e
anche azioni pi improbabili. Per questo
ritengo che il momento in cui coltivare lo
visione magica della vita sia proprio
l'infanzia e l'adolescenza ... una visione
magica che sia per anche, nei limiti del
possibile, critica, non facile in un ado-
lescente, ma non impossibile, se ab- ~'W!IDlRAVENWOLF
<lc' . '/I
biamo qualcuno che ci "segue". Non
improbabili "guide" o maestri, basta un
genitore illuminato, un parente un po' volte una scusante. Rituale preconfezio- sono contento che mi hai dato occasione
filosofo, basta un libro giusto ed per nato? Perch si prepara prima il rituale? di chiarire il mio pensiero.
questo che mi sono scagliato su coloro Se si lavora in gruppo normale darsi
che pubblicano invece troppi libri sba- un "piano di lavoro", che poi questo Un'ultima cosa... lo questione dei non-
piano di lavoro normalmente lo si "crei" wiccan, non posso non considerare anche
gliati. Da una parte lo colpa di chi
edita, ma esiste anche una responsabi- e lo si inventi sulla base delle esigenze questa una moda, molto diffusa peraltro
lit degli autori. del gruppo altrettanto normale. La che risponde alle esigenze di una societ
In questo, lo mia lamentazione iniziale maggior parte delle persone in realt omologata che nella ricerca di non-o-
sulla moda, non era rivolta ai giovani ma quando parla di rituali. .. non sa di che mologazione si "standardizza" ancora di
a chi la rende tale. E' naturale che un cosa sta parlando, perch in realt il pi. Le definizioni talvolta sono necessa-
ragazzo sia pi suscettibile rispetto a ci rituale tale proprio nella "ripetizione" rie, diventano inutili quando le parole
di cui si parla, rispetto alla televisione o e nella "tradizione". Non c' dubbio che non si situano pi all'interno di un conte-
ai modelli cinematografici, questo non lo creativit debba essere un grande sto che potremmo dire le richiama al
un problema, tutti siamo partiti a cono- stimolo, ma se non coniuga.ta ad un loro senso. Personalmente credo che lo
scere le streghe proprio dalla TV, non senso, cade nel vuoto. E lo ripetizione, parola Wicca abbia ancora un senso,
certo dai libri di Ginzburg. Questo non non tanto forse di quella parola, ma di l'incapacit di riconoscersi in qualcosa
un male solo un aspetto della societ. Il un gesto, ci che da potere al gesto talvolta solamente l'incapacit alla
problema quando ci si limita alla stesso. Insomma, non ho mai visto cele- propria identit, non voglio dire che
brare i rituali "preconfezionati" come questo sia il tuo caso, ma nell'individuali-
moda, lo si consuma, non si stimola qual-
cosa di ulteriore ... le streghe "di moda" dici tu, io preferisco chiamarli i rituali smo che si esaspera ognuno chiamato
"tradizionali", se non da pochissimi, tra a essere "originale", banalmente origi-
sono utili infatti quando diventano uno
spunto per qualcosa di pi, una riflessio- cui mi ci metto anche io e le volte che nale. Per uscire da una definizione, o
vedo persone che dicono di affidarsi quantomeno per a llargarne i confini
ne, una curiosit, ma se l'offerta infor-
solo alla loro istintivit o celebrano da necessario accettarla, identit, non signi-
mativa quella che , questo spunto, il
sole o non hanno la pi pallida idea di fica essere identici, ma partecipi del
qualcosa di pi che potrebbe esserci,
che cosa sia un rituale, semplice;"ente significato che ci chiama ad essere pre-
cade nel vuoto.
non sono in grado di celebrare un ritua- senti in un contesto.
Ho lavorato con degli adolescenti (mag-
le, n preconfezionato, n strutturato. Per questo posso dire di essere orgoglio-
giorenni, ma pur sempre teenagers),
Una questione di impegno che non c', in samente wiccan e orgogliosamente pa-
davvero molto divertente e soddisfa-
buona sostanza. La maggior parte dei gano, sento le mie radici profonde e mie,
cente, soprattutto l'entusiasmo e l'ener-
giovani che ho conosciuto sono molto pi non mi sento per questo meno individuo,
gia.
ben disposti sia a rituali dotati di una ma al contrario partecipe di ogni sfu-
struttura sia alle improvvisazioni, una matura propria di ci che definisce un'i-
Ti dir che gli adolescenti che ho incon-
questione di elasticit mentale e di curio- dentit e un'appartenenza.
trato spesso sono molto pi ligi alla for-
sit, immagino, e di fascino ...
m.a del rituale di quanto 1.0 sia io. Vedi la
Detto questo, ribadisco, lo mia non era Un abbraccio anche a te
questione dei rituali confezionati in
una critica ai giovani, al contrario, ma Cronos
realt per lo maggior parte delle

4() AtHamc - Circolo ~ci Trivi


D ISTRIBUTOR I
Questi sono i negozi presso i quali potrai trovare la nostra rivista, i distributori
vengono periodicamente aggiornati. Per qualsiasi informazione ulteriore puoi far
riferimento al nostro sito www.athame.it

La BoHega deWAnticaquercia L'Alternativa Esotericamente -


Via Torino 31 Biella -Tel 01522246 Via Croce Coperta 17/e Imola (BO) Via Garibaldi 18/56 Torino
www.anticaquercia.com Tel 054243839 Tel 0114310499
www.esotericamente.it
Libreria Primordia - " Bosco Incantato
Via Piacenza 20 Milano Via Roma 36 Sesto Calende (VA) SoleLuna di Rinaldi Fanny
Tel025463151 Tel 0331924860 Via Blasmatorti, 8
42100 Reggio Emilia
www.stregadellemele.it
Magic Shop Libreria
Il Reame d'Inverno di Myrko Cassano
Via Castelmorrone 35 Milano Libreria Alternativa Via A. Calefati, 262
Tel 0220480888 Via dei Transiti 25 Milano 70122 Bari
Tel 022617799
La libreria Stregata www.libreriaalternativa.it Libreria Ecumenica
Galleria Unione 1
Via S. Bernardino 15/c Bergamo
20100 MILANO
Tel 035230494 Silesia tel. 02.878422
www.libreriastregata.it Via F.sco Ferrara 23/25 Palermo
www.silesia.too.it Negozio On Une - www,wiccashop,jt

IL CIRCOLO DE I T RIV I C O N T A T T I
Il nostro recapito di posta elettronica il seguente:
L'azione della nostra Associazione, in
conformit ai principi elencati all'art. 3 dello
staMo, tesa all'armonizzare l'individualit circolodeitrivi@athame,it
umana nel pi ampio contesto della natura Pu essere utilizzato per richiesta urgente di
ed attiva in particolare modo nella informazioni sull'Associazione, per proposte di
promozione del rispetto e della tutela dell'ambiente, nella lotta alla guerra in collaborazioni, iniziative, promozione di attivit e
ogni sua forma, nella promozione e nel recupero della cultura pagana come
quant'altro.
patrimonio comune della cultura mondiale ad attuazione dell'art. 4 sull'oggetto e
Tutte le informazioni relative all'iscrizione e
lo scopo dell'Associazione.
L'Associazione non legata in modo specifico ad alcuna corrente della Wicca, n all'abbonamento ad "Athame" vanno richieste via

ad alcuna specifica congrega, ma promuove parimenti il lavoro dei gruppi e dei mali a: iscrizioni@athame.it o via posta ordinaria
singoli. all'indirizzo della nostra sede operativa:
L'Associazione non opera in alcun modo azione di proselitismo intesa a mostrare SEGRETERIA DEL CIRCOLO DEI TRIVI
lo Wicca come vera ed unica via spirituale, ma come uno dei tanti e validi
c/o GABRIO ANDENA
percorsi spirituali.
Circolo dei Trivi
Come Associazione wiccan siamo legati e facciamo parte del pi ampio
movimento religioso neo-pagano. Via Medaglie d'Oro 19
La nostra Associazione non si sente in alcun modo minacciata dai dibattiti sulla 21011 Casorate Sempione (VA)
storia della stregoneria, le origini dei vari termini, lo legittimit dei vari aspetti
di differenti tradizioni, al contrario seguiamo con interesse l'evolversi di tale Pu essere usato per RICHIESTE URGENTI.
dibattito sia sul piano storico che antropologico.
Il nostro recapito telefonico il seguente:
Il "Circolo dei Trivi" un'Associazione di volontariato.
3401282118