Sei sulla pagina 1di 3

data:

5 luglio 2017

ANSA - Trasporti: Autolinee Toscane, valuteremo


proposta Regione
Ci sono alcune questioni problematiche che vanno approfondite

"Abbiamo ascoltato e valuteremo attentamente la proposta che la Regione ci ha avanzato" e che


"contiene alcune questioni problematiche che andranno approfondite sia sul versante tecnico che su
quello giuridico, come ad esempio il ruolo da dare al mandatario del raggruppamento e come gestire la
condivisione delle responsabilita'". Lo afferma Bruno Lombardi, presidente di Autolinee Toscane (At),
societa' del gruppo francese Ratp, a seguito di un incontro in cui la Regione ha illustrato l'ipotesi di
affidare per i prossimi due anni la gestione del servizio di trasporto pubblico locale agli attuali gestori, in
attesa che la Corte di giustizia europea prima, e il Consiglio di Stato poi, si pronuncino sull'esito della
gara regionale. "Esamineremo questi aspetti rapidamente - conclud e Lombardi in una nota - in modo da
poterne valutare la praticabilita' e capire se, sin dal prossimo incontro, tali perplessita' potranno essere
superate".
data:

6 luglio 2017

Bus, anche Ratp 'tiepido' sulla gestione comune


La proposta della Regione Toscana di affidare il trasporto pubblico locale agli attuali gestori, riuniti in un
unico soggetto, non convince nemmeno Ratp.
Dopo le dichiarazioni del presidente del Consorzio Mobit, Andrea Zavanella , oggi anche Autolinee
Toscane (societ del gruppo francese Ratp) parla di perplessit da superare.
Valuteremo attentamente commenta il presidente Bruno Lombardi - la proposta che la Regione ci ha
avanzato per gestire il Tpl nei prossimi due anni in attesa del pronunciamento della Corte di Giustizia
sulla gara dei bus.
L'ipotesi sul tavolo regionale l'affidamento diretto, con carattere di urgenza, del servizio di trasporto
pubblico locale regionale agli attuali gestori riuniti in un unico soggetto composto quindi dai francesi di
Ratp e dagli operatori del consorzio Mobit (BusItalia-Fs, Ctt Nord, Tiemme e Cap).
La soluzione avanzata aggiunge Lombardi - contiene alcune questioni problematiche che andranno
approfondite sia sul versante tecnico che su quello giuridico, come ad esempio il ruolo da dare al
mandatario del raggruppamento e come gestire la condivisione delle responsabilit.
data:

6 luglio 2017

Tpl ai gestori attuali, At incontra la Regione:


"Siamo perplessi"
Abbiamo ascoltato e valuteremo attentamente la proposta che la Regione ci ha avanzato per gestire il
Tpl nei prossimi due anni. Queste le parole di Bruno Lombardi, presidente di Autolinee Toscane, societ
del Gruppo Ratp, a seguito di un incontro in cui la Regione ha illustrato una possibile soluzione. Ad At, a
cui lo scorso marzo stata data laggiudicazione provvisoria della gara regionale, stata illustrata la
proposta di affidare la gestione del Tpl agli attuali gestori, per i prossimi due anni, in attesa che la Corte
di giustizia europea prima, e il Consiglio di Stato poi, si pronuncino sull'esito della gara.
La soluzione avanzata conclude Lombardi - contiene alcune questioni problematiche che andranno
approfondite sia sul versante tecnico che su quello giuridico, come ad esempio il ruolo da dare al
mandatario del raggruppamento e come gestire la condivisione delle responsabilit. Esamineremo
questi aspetti rapidamente conclude Lombardi - in modo da poterne valutare la praticabilit e capire
se, sin dal prossimo incontro, tali perplessit potranno essere superate.