Sei sulla pagina 1di 27

Relazione di calcolo QH40SA

LITEC ITALIA SPA


QH40SA

Aprile 2013 LITEC Italia Spa - via Raffaello, 31 - 31021 Mogliano Veneto (TV)
www.litectruss.com info@litectruss.com
LT RC QH40SA
QH40SA

Indice

1 Prescrizioni:.......................................................................................................... 3
2 Descrizione della struttura: ................................................................................... 4
3 Riferimenti normativi:............................................................................................ 6
4 Introduzione: ........................................................................................................ 6
5 Simbologia: .......................................................................................................... 7
6 Materiali: .............................................................................................................. 8
6.1 Riferimenti normativi:..................................................................................... 8
6.2 Identificazione dei materiali: .......................................................................... 8
6.3 Costanti dellalluminio (EC 9 3.2.5):............................................................. 8
6.4 Saldature:...................................................................................................... 8
6.5 Coefficienti di sicurezza parziale del materiale (EC 9 6.1.3 e 8.1.1): ........... 8
7 Calcolo degli elementi strutturali:.......................................................................... 9
7.1 Corrente: ....................................................................................................... 9
7.2 Diagonale:................................................................................................... 12
7.3 Collegamenti saldati: ................................................................................... 14
7.4 Collegamenti con piastre: ............................................................................ 15
8 Ipotesi di calcolo:................................................................................................ 17
9 Tabelle ............................................................................................................... 18
10 Appendice 1: Campo resistente approssimato a flessione e taglio ..................... 27

Pagina 2 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

1 Prescrizioni:

La presente relazione di calcolo relativa al traliccio QH40SA, sollecitato


secondo gli schemi statici ed i carichi indicati nelle tabelle allegate;
le configurazioni di carico analizzate nella presente relazione cos come i
vincoli imposti sono da considerarsi condizioni ideali; quindi lutilizzatore deve
analizzare la struttura alla luce delle reali condizioni di carico/vincolo relative
alla specifica applicazione;
la presente relazione di calcolo tratta sollecitazioni di tipo statico. Eventuali
azioni dinamiche sulle strutture esulano dalla trattazione e devono essere
tenute in debito conto dal collaudatore dell'installazione;
i materiali utilizzati devono mantenere le caratteristiche iniziali di integrit. I
risultati della presente trattazione vengono inficiati dalla presenza di botte,
cricche o danneggiamenti in genere degli elementi componenti;
il carico ammissibile qg,amm o Fg,amm definito come il carico statico che
pu sollecitare la truss, al netto del peso proprio della truss stessa. Il carico
ammissibile solitamente rappresentato dal peso delle luci, degli accessori di
fissaggio e di sollevamento (rigging equipment), dai paranchi di sollevamento
(hoisting equipment), compresi i cavi di alimentazione;
in caso di sollevamento della struttura (truss semplice o composta) con
paranchi a catena o tiri motorizzati a fune, lutilizzatore deve tenere in
considerazione i carichi dinamici agenti, dovuti allaccelerazione/
decelerazione del sistema durante le fasi di partenza (start) e fermata (stop)
del motore;
tutti i collegamenti con spine devono essere corredati di copiglie di sicurezza;
in presenza di ovalizzazione eccessiva dei fori di collegamento, necessario
far valutare da un tecnico qualificato l'integrit degli elementi componenti
della struttura;
La presente relazione formata da 27 pagine.

Preganziol, aprile 2013


Dott. ing. Roberto Scotta
Ordine degli ingegneri di Treviso

Pagina 3 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

2 Descrizione della struttura:


Struttura reticolare in alluminio costituita da 4 correnti aventi sezione tubolare di
diametro 48 mm e spessore 3 mm, e diagonali a sezione anchessa tubolare di
diametro 22 mm e spessore 2 mm. Il collegamento tra i correnti e i diagonali
realizzato mediante saldature a cordone dangolo. La reticolare termina alle
estremit con 2 piastre, saldate di testa ai correnti principali; le piastre sono dei getti
in alluminio colati in conchiglia, ed hanno forma quadrata al pari della sezione del
traliccio. Tramite le piastre di estremit il traliccio pu essere collegato di testa ad
altri della stessa tipologia, in modo da formare strutture lineari anche molto lunghe.
Il collegamento tra le piastre pu essere realizzato sia tramite bullonatura (n 8
bulloni M10 classe 8.8), sia tramite un kit di collegamento ad innesto rapido. Il kit
consiste in n 4 blocchetti in alluminio (spigot), che vanno inseriti negli appositi
alloggiamenti ricavati nelle piastre, e pretensionati con spine coniche in acciaio. Si
tratta quindi di una giunzione tipo maschio-femmina. Gli spigot risultano coassiali ai
correnti principali, e garantiscono la continuit strutturale tra 2 tralicci successivi. Il
collegamento ottimale, che realizza i carichi ammissibili maggiori, quello tramite il
kit ad innesto; con il collegamento bullonato, i carichi ammissibili diminuiscono.

corrente
48x3 mm

diagonale
22x2 mm

Pagina 4 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

Pagina 5 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

3 Riferimenti normativi:
Eurocodice 1 EN 1991-1-1 agosto 2004
Eurocodice 3 EN 1993-1-1 agosto 2005
Eurocodice 9 EN 1999-1-1 maggio 2007

4 Introduzione:
La relazione di calcolo utilizza il metodo semiprobabilistico agli stati limite ultimi.
Secondo tale metodo vengono confrontate le resistenze di calcolo della struttura Rd
con le sollecitazioni di calcolo agenti su di essa Sd, secondo la relazione:
Sd Rd
dove:
Sd: i carichi di progetto Sd derivano da quelli caratteristici, amplificati attraverso i
coefficienti di sicurezza F ( 1);
Rd: le resistenze di calcolo Rd, corrispondenti ad un particolare meccanismo di
rottura, derivano adottando per le resistenze dei materiali i valori caratteristici,
opportunamente modificati attraverso i coefficienti di sicurezza m( 1).
Nella presente relazione di calcolo si determinato il carico ultimo Fult., che quello
massimo di progetto, amplificato del coefficiente di sicurezza F assunto pari a 1.35,
come previsto da EC 1 per i carichi di tipo permanente. Si poi calcolato il carico
massimo ammissibile Famm., che il carico massimo che possibile applicare alla
struttura, al netto del peso proprio.
Ipotesi di calcolo:
le configurazioni di carico analizzate nella presente relazione cos come i
vincoli imposti sono da considerarsi condizioni ideali; quindi lutilizzatore deve
analizzare la struttura alla luce delle reali condizioni di carico/vincolo relative
alla specifica applicazione;
si assume che i carichi applicati siano di tipo statico;
si considera che le saldature vengano realizzate in conformit a UNI EN ISO
15607;
si calcolata la freccia corrispondente ai vari schemi statici, considerando la
combinazione dei carichi agli stati limite di esercizio, assumendo 1 come
coefficiente amplificativo del peso proprio e del carico ammissibile; si
demanda al progettista la valutazione sullaccettabilit;
le tabelle presentate in questa relazione tengono conto della resistenza e
della stabilit locale dei correnti e dei diagonali; si affida al progettista la
valutazione della stabilit globale della struttura;

Pagina 6 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

5 Simbologia:

f0,2 resistenza al limite elastico corrisp. alla deformazione del 0,2%


fu resistenza ultima
Amin allungamento minimo
f0 resistenza caratt. per flessione e completo snervamento a sforzo assiale
fa resistenza caratt. a rottura di una sezione netta a sforzo assiale
fv resistenza caratt. a taglio
E modulo elastico dell'alluminio
G modulo di elasticit trasversale
coefficiente di Poisson
coefficiente di dilatazione termica
densit
fw resistenza caratt. del cordone di saldatura
M1 coeff. di sicurezza parziale
M2 coeff. di sicurezza parziale per sezioni nette
Mb coefficiente di sicurezza parziale per collegamenti bullonati
Mw coeff. di sicurezza parziale per collegamenti saldati
D diametro
t spessore
A area lorda
Anett area netta, tiene conto della presenza di fori
Aeff area efficace, tiene conto dell'addolcimento dovuto alle saldature
I momento d'inerzia flessionale
It momento d'inerzia torsionale
i raggio d'inerzia
L lunghezza
Wel modulo resistente elastico della sezione lorda
Wele momento resistente elastico efficace della sezione lorda
Wpl momento resistente plastico della sezione lorda
Wple momento resistente plastico efficace della sezione lorda
tensioni normali
tensioni tangenziali
c tensione equivalente (di Von Mises)
Av area di taglio

Pagina 7 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

6 Materiali:

6.1 Riferimenti normativi:


EN 755-2: tubi estrusi, barre estruse, caratteristiche meccaniche;
Eurocodice 9 EN 1999-1-1 (3.2.2);
EN 10277-3: prodotti di acciaio finiti a freddo;

6.2 Identificazione dei materiali:


valori caratteristici
Designazione f0 fu Amin. spess.
elemento: numerica chimica MPa MPa % mm
tubi EN-AW 6082 T6 Al Si1 MgMn 250 290 8 t5
spina acciaio C45 bonificato 580 750 8 5 t 10
spigot EN-AW 2007 T3
c
Al CuPbMgMn 220 340 6 30 t 80
piastre EN-AC 42200 T6 Al Si7Mg0.6 168 224 1.5
bulloni classe 8.8 640 800
dove:
f0,2 [MPa] resistenza caratteristica al limite elastico corrispondente alla
deformazione residua del 0,2%
fu [MPa] resistenza caratteristica ultima
Amin [%] allungamento minimo

6.3 Costanti dellalluminio (EC 9 3.2.5):


E 70 GPa modulo di elasticit
G 27 GPa modulo di elasticit trasversale
0.3 coefficiente di Poisson
2.3 e-5 1/C coefficiente di dilatazione termica
2700 kg/m3 densit

6.4 Saldature:
La saldatura tra correnti e diagonali una saldatura a cordone dangolo con altezza
di gola di 2,5 mm. E' realizzata con procedimento TIG/141 (ISO 4063) e utilizza
come metallo dapporto la lega S Al4043A (EN ISO 18273). La resistenza
caratteristica del cordone di saldatura risultante valutata come f w=190 N/mm2 (EC
9 8.6.3.1 table 8.8). La saldatura tra correnti e piastre di estremit una
saldatura di testa a completo ripristino. La resistenza caratteristica della saldatura
valutata da prove sperimentali come fw=130 N/mm2

6.5 Coefficienti di sicurezza parziale del materiale (EC 9 6.1.3 e 8.1.1):


resistenza delle sezioni trasversali qualunque sia la classe: M1 1,10
resistenza delle membrature all'instabilit M1 1,10
resistenza delle sezioni a rottura M2 1,25
resistenza dei collegamenti bullonati e saldati Mb 1,25

Pagina 8 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

7 Calcolo degli elementi strutturali:

7.1 Corrente:

Caratteristiche dei materiali


0_haz 0.50 fattore di riduzione zone termicamente alterate
u_haz 0.64 fattore di riduzione zone termicamente alterate
f0 250 MPa tensione di snervamento
fu 290 MPa tensione di rottura

Caratteristiche geometriche del corrente


D 48 mm diametro
t 3 mm spessore profilo
A 424 mm 2 area lorda
Anett 424 mm 2 area netta, depurata dei fori (EC9 5.7.3)
Aeff - 0*t 304 mm 2 area effettiva di spessore 0*t
Aeff - u*t 338 mm 2 area effettiva di spessore u*t
yG 24 mm posizione baricentro
Wel 4493 mm 3 modulo resistente elastico della sezione lorda
Wnet 4493 mm 3 modulo resistente elastico della sezione netta
Iel 107831 mm 4 momento d'inerzia
Inet 107831 mm 4 momento d'inerzia della sezione netta
i 16 mm raggio d'inerzia
Wpl 6084 mm 3 modulo resistente plastico della sezione

Suscettibilit all'instabilit locale a compressione o flessione (EC9 6.1.4.3)


D 48 mm diametro
t 3 mm spessore
12.00 snellezza elemento
f0 250 MPa tensione di snervamento
1.00
1/ 9
2/ 13
3/ 18
1 9
2 13
3 18
sezione di classe 2

Pagina 9 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
Resistenza a trazione (EC9 6.2.3)
A 424 mm 2 area della sezione
f0 250 MPa tensione di snervamento
M1 1.1 coefficiente di sicurezza
Af 0
N 0, Rd 96.39 kN Resistenza a trazione per snervamento
M1
Anet 424 mm 2 area netta della sezione
fu 290 MPa tensione di rottura
M2 1.25 coefficiente di sicurezza
0 .9 Anet f u Resistenza a trazione per rottura locale (tiene
N u , Rd 88.56 kN
M2 conto della presenza di fori)
Aeff 338 mm 2 area efficace della sezione
fu 290 MPa tensione di snervamento
M2 1.25 coefficiente di sicurezza
Aeff f u Resistenza a trazione per rottura locale (tiene
N u , Rd 78.35 kN
M2 conto della presenza di HAZ)
NRd 78.35 kN Resistenza a trazione del profilo

Resistenza a compressione (EC9 6.2.4)


Anett 424 mm 2 area netta della sezione
fu 290 MPa tensione di rottura
M2 1.25 coefficiente di sicurezza
A net f u
N u , Rd 98.39 kN Resistenza a compressione per rottura locale
M2
Aeff 304 mm 2 area efficace della sezione
f0 250 MPa tensione di snervamento
M1 1.1 coefficiente di sicurezza
Aeff f 0 Resistenza a compressione per snervamento o
N c , Rd 69.12 kN
M1 instabilit locale
NRd 69.12 kN Resistenza a compressione del profilo

Pagina 10 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
Resistenza a compressione per instabilit (EC9 6.3.1)
k 0.65 fattore di riduzione per presenza saldature
1
0.87 fattore di riduzione per instabilit
2 2

0 . 5 (1 ( 0 ) 2 ) 0.73

A eff f 0
0.60
N cr

0.2 fattore di imperfezione

0
0.1 fattore di snellezza limite

2 EJ
N cr 298 kN carico critico euleriano
L20
A 424 mm 2 area della sezione
Aeff 424 mm 2 area effettiva della sezione
f0 250 MPa tensione di snervamento
Imin 107831 mm 4 momento d'inerzia
E 70000 MPa modulo elastico
L0 500 mm lunghezza libera di inflessione
M1 1.10 coefficiente di sicurezza
kAeff f0
Ni, Rd 55.04 kN Resistenza a compressione per instabilit
M1

Resistenza a flessione (EC9 6.2.5)


Wnet 4493 mm 3 modulo resistente della sezione netta
fu 290 MPa tensione di rottura
M2 1.25 coefficiente di sicurezza
W net f u
M 1.04 kNm Resistenza a flessione della sezione netta
M2
u , Rd

Wpl 6084 mm 3 modulo resistente plastico della sezione


Wel 4493 mm 3 modulo resistente della sezione elastica
1.25 fattore di forma
f0 250 MPa tensione di snervamento
M1 1.1 coefficiente di sicurezza
W el f 0
M c , Rd 1.28 kNm Resistenza a flessione della sezione efficace
M1
MRd 1.04 kNm Resistenza a flessione della sezione

Pagina 11 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
Resistenza a taglio (EC9 6.2.6)
v 0.6 parametro
Aeff - 0*t - 304 2
mm area sezione efficace
Av=vAeff 182 mm 2 area resistente a taglio
f0 250 MPa tensione di snervamento
M1 1.1 coefficiente di sicurezza
f0
V Rd Av 23.94 kN Resistenza a taglio del profilo
3 M 1

7.2 Diagonale:

Caratteristiche dei materiali


0_haz 0.50 fattore di riduzione zone termicamente alterate
u_haz 0.64 fattore di riduzione zone termicamente alterate
f0 250 MPa tensione di snervamento
fu 290 MPa tensione di rottura

Caratteristiche geometriche del diagonale


D 22 mm diametro
t 2 mm spessore profilo
A 126 mm 2 area lorda
Aeff - 0*t 66 mm 2 area effettiva di spessore 0*t
Aeff - u*t 83 mm 2 area effettiva di spessore u*t
yG 11 mm posizione baricentro
Wel 577 mm 3 modulo resistente elastico della sezione lorda
Iel 6346 mm 4 momento d'inerzia
i 7 mm raggio d'inerzia

Suscettibilit all'instabilit locale a compressione o flessione (EC9 6.1.4.3)


D 22 mm diametro
t 2 mm spessore
9.95 snellezza elemento
f0 250 MPa tensione di snervamento
1.00
1/ 9
2/ 13
3/ 18
1 9
2 13
3 18
sezione di classe 2

Pagina 12 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
Resistenza a trazione (EC9 6.2.3)
Ag 66 mm 2 area della sezione
f0 250 MPa tensione di snervamento
M1 1.1 coefficiente di sicurezza
Ag f 0
N 0 , Rd 14.99 kN Resistenza a trazione per snervamento
M1
Aeff 83 mm 2 area efficace della sezione
fu 290 MPa tensione di snervamento
M2 1.25 coefficiente di sicurezza
Aeff f u Resistenza a trazione per rottura locale (tiene
N u , Rd 19.33 kN
M2 conto della presenza di HAZ)
NRd 14.99 kN Resistenza a trazione del profilo

Resistenza a compressione (EC9 6.2.4)


Aeff 66 mm 2 area efficace della sezione
f0 250 MPa tensione di snervamento
M1 1.1 coefficiente di sicurezza
Aeff f 0 Resistenza a compressione per snervamento o
N c , Rd 14.99 kN
M1 instabilit locale

Resistenza a compressione per instabilit (EC9 6.3.1)


k 1.00 fattore di riduzione per presenza saldature
1
0.57 fattore di riduzione per instabilit
2 2

0 . 5 (1 ( 0 ) 2 ) 1.25

A eff f 0
1.13
N cr

0.2 fattore di imperfezione

0
0.1 fattore di snellezza limite

2 EJ
N cr 24 kN carico critico euleriano
L20
A 126 mm 2 area della sezione
Aeff 126 mm 2 area effettiva della sezione
f0 250 MPa tensione di snervamento
Imin 6346 mm 4 momento d'inerzia
E 70000 MPa modulo elastico
L0 424 mm lunghezza libera di inflessione
M1 1.10 coefficiente di sicurezza
kAeff f0
Ni, Rd 16.18 kN resistenza a compressione per instabilit
M1

Pagina 13 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
7.3 Collegamenti saldati:
Caratteristiche dei materiali
fw 190 MPa resistenza della saldatura
fu,haz 185 MPa resistenza dell'alluminio al limite HAZ

Resistenza del diagonale al limite della saldatura con il corrente


Dd 22 mm diametro diagonale
td 2 mm spessore diagonale
A 126 mm 2 area della sezione
fu,haz 185 MPa tensione di snervamento
Mw 1.25 coefficiente di sicurezza
A fu,haz
Nw,Rd,d 18.60 kN Resistenza assiale diagonale al limite saldatura
Mw

Resistenza della saldatura a cordone d'angolo fra corrente e diagonale


Dc 48 mm diametro corrente
tc 3 mm spessore corrente
Dd 22 mm diametro diagonale
td 2 mm spessore diagonale
55.4 angolo corrente - diagonale
a 11 mm semiasse ellisse a
b 13.4 mm semiasse ellisse b
2p 77 mm perimetro ellisse
a1 2.5 mm altezza di gola
A 191 mm 2 area della saldatura
fw 190 MPa resistenza del cordone di saldatura
Mw 1.25 coefficiente di sicurezza
A fw Resistenza assiale diagonale per rottura
Nw, Rd, d 22.68 kN
Mw sen 3 cos
2 2 saldatura

Caratteristiche dei materiali


fw 130 MPa resistenza della saldatura
fu,haz 186 MPa resistenza dell'alluminio al limite HAZ

Resistenza assiale del corrente al limite della saldatura con la piastra


Dc 48 mm diametro corrente
tc 3 mm spessore corrente
A 424 mm 2 area della sezione
fu,haz 185.6 MPa tensione di snervamento
Mw 1.25 coefficiente di sicurezza
A fu,haz Resistenza assiale del corrente al limite della
Nw,Rd,d 62.97 kN
Mw saldatura

Pagina 14 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
7.4 Collegamenti con piastre:

Caratteristiche dei materiali


fu_piastra 224 MPa tensione di rottura
f0_piastra 168 MPa tensione di snervamento
fu_spigot 340 MPa tensione di rottura
f0_spigot 220 MPa tensione di snervamento
fu_spina 750 MPa tensione di rottura perno

Resistenza a taglio spina


d1 9.64 mm diametro sezione di taglio inferiore
d2 11.15 mm diametro sezione di taglio superiore
A1 72.99 2
mm area sezione di taglio inferiore
A2 97.64 2
mm area sezione di taglio superiore
fup 750 MPa tensione di rottura spina
Mp 1.25 coefficiente di sicurezza
VRd,s 26.28 kN Resistenza a taglio di una sezione della spina
0 . 6 f up ( A1 A2 ) Massimo sforzo normale nel corrente per taglio
N Rd , c 61.43 kN
Mb della spina

Resistenza a rifollamento della piastra (EC9 8.5.5 table 8.5)


e1 23 mm distanza dal bordo parall. alla forza
e2 25 mm distanza dal bordo ortog. alla forza
d0 11.15 mm diametro foro
d 11.15 mm diametro spina
t 10 mm spessore
fu 224 MPa tensione di rottura
fub 750 MPa tensione di rottura spina
b 0.69 parametro
d 0.69 parametro
k1 2.5 parametro
Mb 1.25 coefficiente di sicurezza
k 1 b f u dt Resistenza assiale del corrente per rifollamento
Fb , Rd 68.69 kN
Mb della piastra

Pagina 15 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
Resistenza a rifollamento dello spigot con la spina (EC9 8.5.5 table 8.5)
e1 16.5 mm distanza dal bordo parall. alla forza
e2 17.5 mm distanza dal bordo ortog. alla forza
d0 9 mm diametro foro
d 9 mm diametro spina
t 25 mm spessore spigot
fu 340 MPa tensione di rottura spigot
fusp. 750 MPa tensione di rottura spina
b 0.61 parametro
d 0.61 parametro
k1 2.5 parametro
Mb 1.25 coefficiente di sicurezza
k 1 b f u dt Resistenza assiale del corrente per rifollamento
Fb , Rd 187.00 kN
Mb della forca con la spina

Nel caso di collegamento con bulloni si calcola lo sforzo assiale massimo nel
corrente che provoca la rottura della piastra a flessione e taglio, con riferimento al
seguente schema statico.

Schema statico
e

Sez.A
A
Resistenza della piastra con il collegamento bullonato
e 44.5 mm
f0 168 MPa tensione di snervamento
A 428.5 2
mm area resistente
W 1187 mm 3 modulo resistente
M1 1.1 coefficiente di sicurezza
f0
N Rd ,c
2 2 Resistenza assiale del corrente per rottura della
e 1 15.93 kN
M1 3 piastra
4W 2A

Pagina 16 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

8 Ipotesi di calcolo:
La struttura stata calcolata assumendo che:
- le diagonali sono soggette a sforzo assiale;
- i correnti sono soggetti a sforzo assiale, data la convergenza degli assi delle
diagonali sugli assi dei correnti;
- le saldature di estremit tra piastre e correnti sono soggette a sforzo normale,
taglio e momento flettente, data leccentricit dellultima diagonale.

Il carico utile calcolato con la formula seguente:


q=min(qcorr, qdiag, qsald)

dove
M 1.35 p. p.
N Rd ,c
q corr 2H
M1
2H
V1.35 p. p.
N Rd , d
q diag 2 sen
V1
2 sen

qsald calcolato in modo da soddisfare le verifiche a sforzo normale, taglio e


momento flettente della saldatura di testa:
2 2
M sal N sal V f
verifica saldatura: 3 sal w
W A A Mw
2 2
M sal N sal V f u ,haz
verifica zona termicamente alterata: 3 sal
W A A Mw
dove:
M T
N sal
2 H 2 Btg
V T
Vsal
2 2B
V T
M sal f
2sen 2 Bsen

Nelle tabelle seguenti si considera un peso medio del traliccio di 0.079 kN/m

Pagina 17 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

9 Tabelle
T R A V E A P P O G G IA T A - C A R IC O B A R IC EN T R IC O - C O N N E S SIO N I
QH40SA SP IG O T

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATOIN MEZZERIA CONCENTRATOAI TERZI CONCENTRATOAI QUARTI CONCENTRATOAI QUINTI
UNIFORMLYDISTRIBUITED CENTREPOINTLOAD SINGLELOAD THIRD POINT SINGLELOAD FOURTH POINT SINGLELOAD FIFTH POINT

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl. F u. F am. 2F am. defl. F u. F am. 3F am. defl. F u. F am. 4F am. defl.
[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm
1 49.3 36.5 36.5 0 49.3 36.5 36.5 0 24.6 18.2 36.5 0 16.4 12.2 36.5 0 12.3 9.12 36.5 0
2 24.6 18.2 36.4 1 38.1 28.2 28.2 1 23.4 17.4 34.7 1 16.4 12.1 36.4 1 12.3 9.1 36.4 1
3 16.3 12.1 36.3 4 29.4 21.8 21.8 3 19.0 14.1 28.1 4 14.7 10.9 32.8 4 12.2 9.06 36.2 4
4 12.2 9.06 36.3 8 23.8 17.6 17.6 7 15.9 11.7 23.5 7 12.6 9.35 28.1 8 10.3 7.65 30.6 9
5 9.3 6.92 34.6 16 19.9 14.8 14.8 11 13.6 10 20.1 12 11.0 8.14 24.4 14 8.6 6.36 25.4 14
6 6.5 4.85 29.1 23 17.1 12.7 12.7 16 11.8 8.74 17.5 19 9.3 6.89 20.7 21 7.3 5.42 21.7 21
7 4.8 3.58 25 31 14.9 11.1 11.1 22 10.4 7.72 15.4 26 8.0 5.94 17.8 28 6.4 4.72 18.9 29
8 3.7 2.74 21.9 41 13.2 9.78 9.78 30 9.3 6.89 13.8 35 7.0 5.21 15.6 37 5.6 4.16 16.6 38
9 2.9 2.16 19.5 52 11.8 8.75 8.75 38 8.4 6.21 12.4 46 6.3 4.63 13.9 48 5.0 3.72 14.9 49
10 2.36 1.75 17.5 65 10.7 7.9 7.9 48 7.6 5.64 11.3 58 5.6 4.16 12.5 59 4.5 3.35 13.4 60
11 1.93 1.43 15.7 79 9.7 7.18 7.18 59 7.0 5.15 10.3 71 5.1 3.76 11.3 72 4.1 3.04 12.2 74
12 1.61 1.19 14.3 94 8.9 6.56 6.56 70 6.4 4.73 9.47 85 4.6 3.42 10.3 86 3.7 2.77 11.1 88
13 1.35 1 13 110 8.1 6.03 6.03 84 5.9 4.37 8.73 101 4.2 3.13 9.4 101 3.4 2.55 10.2 104
14 1.15 0.85 11.9 128 7.5 5.56 5.56 98 5.5 4.04 8.08 118 3.9 2.88 8.64 118 3.2 2.35 9.38 122
15 0.99 0.73 11 146 6.9 5.14 5.14 113 5.1 3.75 7.5 137 3.6 2.66 7.97 136 2.9 2.17 8.67 140
16 0.86 0.63 10.1 167 6.4 4.77 4.77 130 4.7 3.49 6.98 157 3.3 2.46 7.38 155 2.7 2.01 8.04 160
17 0.75 0.55 9.4 188 6.0 4.43 4.43 148 4.4 3.26 6.51 179 3.1 2.28 6.84 175 2.5 1.87 7.47 182
18 0.65 0.48 8.72 211 5.6 4.12 4.12 167 4.1 3.04 6.09 202 2.9 2.12 6.36 197 2.3 1.74 6.96 204
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave appoggiata - carico baricentrico - connessioni spigot


40
38
36 UDL
34 CPL
32
30
Carico ammissibile (kN)

TPL
28
26 QPL
24
22 FPL
20
18
16
14
12
10
8
6
4
2
0
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18
campata (m)

Pagina 18 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
T R A V E A P P O G G IA T A - C A R IC O B A R IC EN T R IC O - C O N N E S SIO N I
QH40SA B ULLO N I

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATOIN MEZZERIA CONCENTRATOAI TERZI CONCENTRATOAI QUARTI CONCENTRATOAI QUINTI
UNIFORMLYDISTRIBUITED CENTREPOINTLOAD SINGLELOAD THIRD POINT SINGLELOAD FOURTH POINT SINGLELOAD FIFTH POINT

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl. F u. F am. 2F am. defl. F u. F am. 3F am. defl. F u. F am. 4F am. defl.
[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm
1 49.3 36.5 36.5 0 44.5 33 33 0 24.6 18.2 36.5 0 16.4 12.2 36.5 0 12.3 9.12 36.5 0
2 22.2 16.4 32.8 1 22.2 16.4 16.4 1 16.6 12.3 24.6 1 11.1 8.21 24.6 1 9.2 6.84 27.4 1
3 9.8 7.25 21.8 2 14.7 10.9 10.9 2 11.0 8.16 16.3 2 7.3 5.44 16.3 2 6.1 4.53 18.1 2
4 5.5 4.05 16.2 4 10.9 8.09 8.09 3 8.2 6.07 12.1 4 5.5 4.05 12.1 4 4.6 3.37 13.5 4
5 3.5 2.56 12.8 6 8.6 6.4 6.4 5 6.5 4.8 9.6 6 4.3 3.2 9.6 6 3.6 2.67 10.7 6
6 2.4 1.75 10.5 8 7.1 5.26 5.26 7 5.3 3.95 7.89 9 3.6 2.63 7.89 8 3.0 2.19 8.77 9
7 1.7 1.27 8.87 12 6.0 4.44 4.44 9 4.5 3.33 6.66 12 3.0 2.22 6.66 11 2.5 1.85 7.39 12
8 1.3 0.95 7.62 15 5.1 3.81 3.81 12 3.9 2.86 5.71 15 2.6 1.9 5.71 14 2.1 1.59 6.35 15
9 1.0 0.74 6.62 19 4.5 3.31 3.31 16 3.4 2.48 4.96 19 2.2 1.65 4.96 18 1.9 1.38 5.52 19
10 0.78 0.58 5.81 24 3.9 2.9 2.9 19 2.9 2.18 4.36 24 2.0 1.45 4.36 22 1.6 1.21 4.84 24
11 0.63 0.47 5.13 28 3.5 2.56 2.56 24 2.6 1.92 3.85 29 1.7 1.28 3.85 27 1.4 1.07 4.27 29
12 0.51 0.38 4.55 34 3.1 2.27 2.27 28 2.3 1.71 3.41 34 1.5 1.14 3.41 32 1.3 0.95 3.79 34
13 0.42 0.31 4.05 40 2.7 2.02 2.02 33 2.0 1.52 3.03 40 1.4 1.01 3.03 38 1.1 0.84 3.37 40
14 0.35 0.26 3.6 46 2.4 1.8 1.8 39 1.8 1.35 2.7 47 1.2 0.9 2.7 44 1.0 0.75 3 46
15 0.29 0.21 3.21 53 2.2 1.61 1.61 45 1.6 1.2 2.41 54 1.1 0.8 2.41 51 0.9 0.67 2.68 53
16 0.24 0.18 2.86 60 1.9 1.43 1.43 52 1.4 1.07 2.14 61 1.0 0.71 2.14 58 0.8 0.59 2.38 61
17 0.20 0.15 2.53 68 1.7 1.27 1.27 59 1.3 0.95 1.9 69 0.9 0.63 1.9 66 0.7 0.53 2.11 68
18 0.17 0.12 2.24 76 1.5 1.12 1.12 67 1.1 0.84 1.68 77 0.8 0.56 1.68 74 0.6 0.47 1.87 77
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave appoggiata - carico baricentrico - connessioni bulloni


40
38
36 UDL
34 CPL
32
30
Carico ammissibile (kN)

TPL
28
26 QPL
24
22 FPL
20
18
16
14
12
10
8
6
4
2
0
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18
campata (m)

Pagina 19 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

T R A V E A P P O G G IA T A - C A R IC O E C C E N T R IC O - C O N N ES S IO N I
QH40SA SP IG O T

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATOIN MEZZERIA CONCENTRATOAI TERZI CONCENTRATOAI QUARTI CONCENTRATOAI QUINTI
UNIFORMLYDISTRIBUITED CENTREPOINTLOAD SINGLELOAD THIRD POINT SINGLELOAD FOURTH POINT SINGLELOAD FIFTH POINT

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl. F u. F am. 2F am. defl. F u. F am. 3F am. defl. F u. F am. 4F am. defl.
[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm
1 49.2 36.5 36.5 0 38 28.2 28.2 0 20.7 15.4 30.7 0 14.4 10.7 32.1 0 11.1 8.25 33 0
2 24.6 18.2 36.4 1 30 22.2 22.2 1 17.5 12.9 25.9 1 12.6 9.37 28.1 1 10.0 7.4 29.6 1
3 16.3 12.1 36.3 4 24.4 18.1 18.1 3 14.9 11.1 22.1 3 11.2 8.27 24.8 3 9.0 6.67 26.7 3
4 12.1 8.94 35.7 8 20.5 15.2 15.2 6 13.0 9.61 19.2 6 9.9 7.36 22.1 6 8.2 6.04 24.2 7
5 8.5 6.3 31.5 14 17.6 13 13 9 11.4 8.46 16.9 10 8.9 6.6 19.8 11 7.4 5.5 22 12
6 6.2 4.58 27.5 21 15.4 11.4 11.4 14 10.2 7.53 15.1 16 8.1 5.97 17.9 18 6.7 4.96 19.8 19
7 4.6 3.44 24.1 30 13.6 10.1 10.1 20 9.1 6.77 13.5 23 7.3 5.44 16.3 26 5.9 4.36 17.4 26
8 3.6 2.65 21.2 40 12.2 9.02 9.02 27 8.3 6.13 12.3 32 6.7 4.98 14.9 36 5.2 3.88 15.5 35
9 2.8 2.1 18.9 51 11.0 8.14 8.14 36 7.5 5.59 11.2 41 6.0 4.46 13.4 46 4.7 3.49 14 46
10 2.29 1.7 17 63 10.0 7.39 7.39 45 6.9 5.12 10.2 53 5.4 4.02 12 57 4.3 3.16 12.7 57
11 1.89 1.4 15.4 77 9.1 6.76 6.76 55 6.4 4.72 9.44 65 4.9 3.64 10.9 70 3.9 2.89 11.5 70
12 1.58 1.17 14 92 8.4 6.21 6.21 67 5.9 4.36 8.72 79 4.5 3.33 9.98 84 3.6 2.65 10.6 85
13 1.34 0.99 12.9 109 7.7 5.72 5.72 80 5.5 4.05 8.09 94 4.1 3.05 9.15 99 3.3 2.44 9.75 100
14 1.14 0.85 11.8 127 7.1 5.3 5.3 94 5.1 3.76 7.53 111 3.8 2.81 8.43 115 3.0 2.25 9.01 117
15 0.98 0.73 10.9 146 6.6 4.91 4.91 109 4.7 3.51 7.02 129 3.5 2.6 7.79 133 2.8 2.09 8.35 136
16 0.86 0.63 10.1 166 6.2 4.57 4.57 125 4.4 3.28 6.56 149 3.2 2.41 7.22 152 2.6 1.94 7.76 155
17 0.75 0.55 9.4 188 5.7 4.26 4.26 143 4.1 3.07 6.14 170 3.0 2.24 6.71 172 2.4 1.81 7.23 177
18 0.65 0.48 8.72 211 5.4 3.97 3.97 162 3.9 2.88 5.76 193 2.8 2.08 6.24 194 2.3 1.69 6.74 199
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave appoggiata - carico eccentrico - connessionispigot


40
38
36 UDL
34
32 CPL
30
28 TPL
Carico ammissibile (kN)

26
24 QPL
22
20 FPL
18
16
14
12
10
8
6
4
2
0
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18
campata (m)

Pagina 20 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

T R A V E A P P O G G IA T A - C A R IC O E C C E N T R IC O - C O N N ES S IO N I
QH40SA B ULLO N I

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATOIN MEZZERIA CONCENTRATOAI TERZI CONCENTRATOAI QUARTI CONCENTRATOAI QUINTI
UNIFORMLYDISTRIBUITED CENTREPOINTLOAD SINGLELOAD THIRD POINT SINGLELOAD FOURTH POINT SINGLELOAD FIFTH POINT

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl. F u. F am. 2F am. defl. F u. F am. 3F am. defl. F u. F am. 4F am. defl.
[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm kN kN kN mm
1 49.2 36.5 36.5 0 38 28.2 28.2 0 20.7 15.4 30.7 0 14.4 10.7 32.1 0 11.1 8.25 33 0
2 22.2 16.4 32.8 1 22 16.4 16.4 1 16.6 12.3 24.6 1 11.1 8.21 24.6 1 9.2 6.84 27.4 1
3 9.8 7.25 21.8 2 14.7 10.9 10.9 2 11.0 8.16 16.3 2 7.3 5.44 16.3 2 6.1 4.53 18.1 2
4 5.5 4.05 16.2 4 10.9 8.09 8.09 3 8.2 6.07 12.1 4 5.5 4.05 12.1 4 4.6 3.37 13.5 4
5 3.5 2.56 12.8 6 8.6 6.4 6.4 5 6.5 4.8 9.6 6 4.3 3.2 9.6 6 3.6 2.67 10.7 6
6 2.4 1.75 10.5 8 7.1 5.26 5.26 7 5.3 3.95 7.89 9 3.6 2.63 7.89 8 3.0 2.19 8.77 9
7 1.7 1.27 8.87 12 6.0 4.44 4.44 9 4.5 3.33 6.66 12 3.0 2.22 6.66 11 2.5 1.85 7.39 12
8 1.3 0.95 7.62 15 5.1 3.81 3.81 12 3.9 2.86 5.71 15 2.6 1.9 5.71 14 2.1 1.59 6.35 15
9 1.0 0.74 6.62 19 4.5 3.31 3.31 16 3.4 2.48 4.96 19 2.2 1.65 4.96 18 1.9 1.38 5.52 19
10 0.78 0.58 5.81 24 3.9 2.9 2.9 19 2.9 2.18 4.36 24 2.0 1.45 4.36 22 1.6 1.21 4.84 24
11 0.63 0.47 5.13 28 3.5 2.56 2.56 24 2.6 1.92 3.85 29 1.7 1.28 3.85 27 1.4 1.07 4.27 29
12 0.51 0.38 4.55 34 3.1 2.27 2.27 28 2.3 1.71 3.41 34 1.5 1.14 3.41 32 1.3 0.95 3.79 34
13 0.42 0.31 4.05 40 2.7 2.02 2.02 33 2.0 1.52 3.03 40 1.4 1.01 3.03 38 1.1 0.84 3.37 40
14 0.35 0.26 3.6 46 2.4 1.8 1.8 39 1.8 1.35 2.7 47 1.2 0.9 2.7 44 1.0 0.75 3 46
15 0.29 0.21 3.21 53 2.2 1.61 1.61 45 1.6 1.2 2.41 54 1.1 0.8 2.41 51 0.9 0.67 2.68 53
16 0.24 0.18 2.86 60 1.9 1.43 1.43 52 1.4 1.07 2.14 61 1.0 0.71 2.14 58 0.8 0.59 2.38 61
17 0.20 0.15 2.53 68 1.7 1.27 1.27 59 1.3 0.95 1.9 69 0.9 0.63 1.9 66 0.7 0.53 2.11 68
18 0.17 0.12 2.24 76 1.5 1.12 1.12 67 1.1 0.84 1.68 77 0.8 0.56 1.68 74 0.6 0.47 1.87 77
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave appoggiata - carico eccentrico - connessionibulloni


40
38
36 UDL
34
32 CPL
30
28 TPL
Carico ammissibile (kN)

26
24 QPL
22
20 FPL
18
16
14
12
10
8
6
4
2
0
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18
campata (m)

Pagina 21 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
T R A V E A S B A LZ O - C A R IC O B A R IC EN T R IC O - C O N N E S SIO N I
QH40SA S P IG O T

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATO


UNIFORMLYDISTRIBUITED POINTLOAD

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl.


[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm
1 24.58 18.2 18.2 1 19.0 14.1 14.1 1
2 9.43 6.98 14 4 11.9 8.78 8.78 6
3 4.81 3.57 10.7 10 8.5 6.29 6.29 16
4 2.89 2.14 8.56 19 6.6 4.85 4.85 29
5 1.91 1.41 7.07 32 5.3 3.91 3.91 46
6 1.340 0.993 5.96 47 4.4 3.24 3.24 67
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave a sbalzo - carico baricentrico - connessione spigot


20
18 UDL

16
CPL
Carico ammissibile (kN)

14
12
10
8
6
4
2
0
1 2 3 4 5 6
campata (m)

Pagina 22 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
T R A V E A S B A LZ O - C A R IC O B A R IC EN T R IC O - C O N N E S SIO N I
QH40SA B ULLO N I

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATO


UNIFORMLYDISTRIBUITED POINTLOAD

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl.


[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm
1 22.17 16.4 16.4 1 11.1 8.21 8.21 1
2 5.46 4.05 8.09 2 5.5 4.05 4.05 3
3 2.37 1.75 5.26 5 3.6 2.63 2.63 7
4 1.29 0.95 3.81 9 2.6 1.9 1.9 12
5 0.78 0.58 2.9 14 2.0 1.45 1.45 18
6 0.512 0.379 2.27 20 1.5 1.14 1.14 26
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave a sbalzo - carico baricentrico - connessione bulloni


18

16 UDL

14
CPL
Carico ammissibile (kN)

12

10

0
1 2 3 4 5 6
campata (m)

Pagina 23 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
T R A V E A S B A LZ O - C A R IC O EC C E N T R IC O - C O N N ES S IO N I
QH40SA S P IG O T

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATO


UNIFORMLYDISTRIBUITED POINTLOAD

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl.


[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm
1 18.94 14 14 0 14.9 11.1 11.1 1
2 7.42 5.5 11 3 10.2 7.57 7.57 6
3 4.00 2.96 8.89 8 7.6 5.66 5.66 14
4 2.49 1.84 7.38 17 6.0 4.47 4.47 27
5 1.69 1.25 6.24 28 4.9 3.66 3.66 43
6 1.205 0.893 5.36 43 4.1 3.06 3.06 64
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave a sbalzo - carico eccentrico - connessione spigot


14

UDL
12

CPL
Carico ammissibile (kN)

10

0
1 2 3 4 5 6
campata (m)

Pagina 24 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA
T R A V E A S B A LZ O - C A R IC O EC C E N T R IC O - C O N N ES S IO N I
QH40SA B ULLO N I

UNIFORM. DISTRIBUITO CENTRATO


UNIFORMLYDISTRIBUITED POINTLOAD

span qu. qam. qamL defl. F u. F am. F am. defl.


[m] kN/m kN/m kN mm kN kN kN mm
1 18.94 14 14 0 11.1 8.21 8.21 1
2 5.46 4.05 8.09 2 5.5 4.05 4.05 3
3 2.37 1.75 5.26 5 3.6 2.63 2.63 7
4 1.29 0.95 3.81 9 2.6 1.9 1.9 12
5 0.78 0.58 2.9 14 2.0 1.45 1.45 18
6 0.512 0.379 2.27 20 1.5 1.14 1.14 26
va in crisi il diago nale
va in crisi il co rrente

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-i carichi devono essere applicati nei nodi del traliccio; in caso contrario il massimo carico puntuale
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. Si
demanda al progettista la valutazione della stabilit globale della struttura;

QH40SA - trave a sbalzo - carico eccentrico - connessione bulloni


14

UDL
12

CPL
Carico ammissibile (kN)

10

0
1 2 3 4 5 6
campata (m)

Pagina 25 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

QH40SA C A R IC O D I P UN T A B A R IC E N T R IC O

Cari co di punta baricentrico


height N i nstab N r esi st N ul ti mo N amm
[m] kN kN kN kN
3 194.48 130.92 130.92 96.97
6 116.82 100.48 100.48 74.43
9 58.27 67.61 58.27 43.16
12 34.01 45.12 34.01 25.19
Risulta limitante la resistenza a compressio ne
Risulta limitante la resistenza ad instabilit

-qu. o Fu. il carico ultimo, al netto del peso proprio, da confrontare con i carichi amplificati di progetto;
-qam or Fam. il carico massimo ammissibile, al netto del peso proprio, da applicare al traliccio;
-questa tabella si riferisce ad un carico baricentrico, applicato simmetricamente sul traliccio;
applicato su un corrente tra due nodi successivi non deve essere superiore a 1,5 kN;
-la presente tabella tiene conto della resistenza e dellinstabilit locale dei correnti e dei diagonali. La
stabilit globale valutata secondo lo schema riportato sopra;

QH40SA - carico di punta baricentrico

100.00
90.00
80.00
Carico ammissibile (kN)

70.00
60.00
50.00
40.00
30.00
20.00
10.00
0.00
3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
altezza (m)

Pagina 26 / 27 LT RC QH40SA
QH40SA

10 Appendice 1: Campo resistente approssimato a flessione e taglio

Il presente grafico fornisce una rappresentazione indicativa del campo resistente a


flessione e taglio del traliccio QH40SA, da utilizzarsi esclusivamente per
predimensionamenti, e NON SOSTITUISCE la verifica strutturale della trave che
deve essere eseguita per ogni installazione.
Pagina 27 / 27 LT RC QH40SA