Sei sulla pagina 1di 5

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E IMPRESA

Corso di laurea in Economia Aziendale


Anno accademico 2016/2017 - 3 anno

MARKETING A - L
9 CFU - 2 semestre

Docente titolare dell'insegnamento

MARCO GALVAGNO
Email: mgalvagno@unict.it
Edicio / Indirizzo: Palazzo delle Scienze | Corso Italia, 55
Telefono: 0957537644
Orario ricevimento: Mercoled 10.00-13.00

OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso di Marketing intende favorire lapprendimento della metodologia di base per: lanalisi della
domanda, la gestione delle politiche e la pianicazione delle azioni di Marketing, anche con riferimento
allambiente digitale. Il corso intende, inoltre, sviluppare capacit danalisi di situazioni concrete
riguardanti le macro-tematiche individuate. Pur mantenendo una propria unitariet sostanziale, esso
articolato in tre moduli, cio in gruppi di argomenti omogenei, ognuno dei quali ha propri obiettivi
formativi, quali:

1. Conoscenza e capacit di comprensione (knowledge and understanding): linsegnamento di Marketing


intende fornire allo studente le conoscenze teoriche per lanalisi del mercato e la conseguente
formulazione delle decisioni riguardanti la commercializzazione dei prodotti e le politiche di marketing;

2. Capacit di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding):


linsegnamento di Marketing intende fornire allo studente le conoscenze applicative per lavorare
allinterno della funzione marketing di unimpresa con il ne di poter eseguire unanalisi di mercato e
formulare le principali decisioni che riguardano la commercializzazione dei prodotti e le politiche di
marketing. In particolare, lo studente, alla ne del corso, sar in grado di predisporre un piano di
marketing ed eseguire tutte le analisi necessarie allo stesso. Particolare attenzione sar dunque rivolta
allacquisizione operativa degli strumenti analitici e concettuali proposti in aula, con lutilizzo di casi reali
e di esercitazioni ad hoc;

3. Autonomia di giudizio (making judgements): lo studente svilupper autonomia di giudizio e capacit di


collegamento tra gli argomenti teorici e i relativi modelli applicativi, con particolare riferimento ai modelli
di analisi di mercato e alle componenti di un piano di marketing;

4. Abilit comunicative (communication skills): lo studente sar capace di comunicare in forma scritta e
orale i contenuti disciplinari dellinsegnamento, dimostrando sia capacit di comprensione, che
autonomia di giudizio. Sono previste in aula attivit dirette a facilitare il conseguimento di tali abilit, tra
cui lo svolgimento di lavori di gruppo e la stesura di brevi relazioni per anare la capacit di
comunicazione scritta; interventi in aula e presentazione di lavori individuali e di gruppo anche attraverso
strumenti multimediali e interattivi.

5. Capacit di apprendimento (learning skills): lapprendimento dellinsegnamento graduale ed


favorito dal ricorso a esperienze ed esempi tratti da realt aziendali, dal richiamo ai principali modelli
interpretativi elaborati dagli studiosi di marketing e dallapplicazione concreta di tali modelli ad una serie
di casi. La predisposizione di lavori intermedi in piccoli gruppi facilita ulteriormente il processo di
apprendimento.

PREREQUISITI RICHIESTI
Si ritiene che lo studio del marketing e la relativa frequenza in aula siano maggiormente ecaci per gli
studenti che abbiano gi acquisito le principali nozioni di Economia e Gestione delle Imprese (corso
previsto al secondo anno del piano di studi).

FREQUENZA LEZIONI
Consigliata.

CONTENUTI DEL CORSO


Il corso di Marketing intende favorire lapprendimento della metodologia di base per: lanalisi della
domanda, la gestione delle politiche e la pianicazione delle azioni di Marketing, anche con riferimento
allambiente digitale. Il corso intende, inoltre, sviluppare capacit danalisi di situazioni concrete
riguardanti le macro-tematiche individuate. Pur mantenendo una propria unitariet sostanziale, esso
articolato in tre moduli, cio in gruppi di argomenti omogenei, ognuno dei quali ha propri obiettivi
formativi.

I MODULO (3 CFU) - INTRODUZIONE AL MARKETING E ANALISI DELLA DOMANDA


Il modulo aronta i temi della denizione del concetto di marketing e di orientamento al mercato e
lanalisi della domanda.

II MODULO (3 CFU) MARKETING STRATEGICO: SEGMENTAZIONE, TARGETING E POSIZIONAMENTO


Il modulo aronta i temi della segmentazione del mercato, della denizione del target e delle strategie di
posizionamento.

III MODULO (3 CFU) POLITICHE DI MARKETING E PIANIFICAZIONE


Il modulo aronta le principali decisioni delle politiche di prodotto, prezzo, comunicazione e distribuzione.
Tali decisioni sono illustrate secondo una visione complessiva di pianicazione di marketing.

TESTI DI RIFERIMENTO
1. Lambin J.J. (2016), Marketing-driven management. Marketing strategico e operativo. McGraw-Hill:
Milano (7 edizione)
2. Dispense a cura del docente (inserite su STUDIUM)
PROGRAMMAZIONE DEL CORSO

* Argomenti Riferimenti testi

1 * Introduzione al corso di Marketing e al Marketing Slides: MKTG00 e Syllabus

2 * La denizione di Marketing Lambin: Cap. 1

3 * L'orientamento delle imprese e l'evoluzione della funzione Lambin: Cap. 2


marketing

4 * Lanalisi della domanda a livello aggregato Lambin: Cap. 9

5 * L'analisi dei bisogni e il comportamento d'acquisto Lambin: Cap. 5 e Cap. 6

6 * Soddisfazione, ducia e fedelt del consumatore Lambin: Cap. 6

7 * Il sistema informativo di marketing e le ricerche di mercato Lambin: Cap. 7

8 * La segmentazione del mercato Lambin: Cap. 8

9 * Il targeting e il posizionamento Lambin: Cap. 9 e Cap. 11

10 * La formulazione della strategia e delle politiche di marketing Lambin: Cap. 10 e Cap. 12

11 * Le politiche di prodotto - La gestione del portafoglio e il lancio di Lambin: Cap. 13


nuovi prodotti

12 * Le politiche di prodotto - La gestione della marca Lambin: Cap. 14

13 * Le politiche di distribuzione e le marche commerciali Lambin: Cap. 15 e Cap. 16

14 * Le politiche di prezzo Lambin: Cap. 17

15 * Le politiche di comunicazione Lambin: Cap. 18

16 * Il Piano di Marketing Lambin: Cap. 19

17 * Casi Aziendali Lambin: Cap. 20

18 Il marketing digitale Lambin: Cap. 4

* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco condizione necessaria ma non
suciente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera suciente o anche pi che suciente
alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.

MATERIALE DIDATTICO
http://studium.unict.it/
PROVA D'ESAME
MODALIT D'ESAME
L'esame si svolge mediante una prova scritta consistente in tre domande aperte (tracce) alle quali si
dovr rispondere per intero in 1 pagina (per domanda).
La valutazione nale della prova (espressa in trentesimi) sar eettuata attribuendo un peso diverso ai
seguenti criteri:
- completezza della trattazione (appropriatezza della risposta rispetto al quesito formulato, completezza
della risposta rispetto alla domanda, uso appropriato delle categorie concettuali, dei temi e degli esempi
studiati ed appresi in aula): 50%
- approfondimento dei temi e capacit critica di valutazione e discussione degli argomenti sottoposti:
30%
- capacit di raccordo con altri temi non contenuti nella traccia, ma facenti parte del programma: 10%
- correttezza linguistica (forma, stile, punteggiatura, struttura logica e grammaticale del periodare): 10%

DATE D'ESAME
http://www.dei.unict.it/cdl-ea/esami

PROVE IN ITINERE
Project work e assignment (60% del voto nale).

PROVE DI FINE CORSO


Per gli studenti frequentanti, si svolger una prova scritta nale in una data antecedente al primo appello
della sessione a chiusura del corso (40% del voto nale).

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI


1 ESERCIZIO
Siete il responsabile marketing dellimpresa Pasta x tutti. Vi viene chiesto di fornire una stima del
potenziale di domanda di pasta fresca in Italia. I dati a vostra disposizione sono i seguenti:
- la popolazione che consuma pasta fresca ha unet compresa tra i 5 e i 90 anni. In Italia i soggetti
compresi in questa fascia di et sono 46.000.000
- il 25% della popolazione allergico al glutine o alle uova o vegano e dunque non pu consumare
pasta fresca
- la quantit ottimale di pasta fresca consumata da una persona dovrebbe essere di 70 grammi, una volta
a settimana
Calcolare la domanda potenziale di pasta fresca in kg (1000gr=1Kg).

2 Quali obiettivi persegue il marketing?

3 Quali sono i momenti fondamentali del processo di marketing?

4 Quali sono gli indici in grado di monitorare la fedelt della clientela e il suo impatto sulle decisioni
aziendali? Come si calcolano?

5 Cosa si intende per quota di mercato? Come si misura?


6 Quali sono i metodi principali utilizzati per la denizione dei segmenti di mercato?

7 Cosa si intende per canale di distribuzione?

8 Elencare e spiegare le tipologie di prezzi basati sui costi e illustrarne vantaggi e svantaggi

9 Quali fattori si devono considerare per decidere le combinazioni possibili degli strumenti della
comunicazione di marketing?

10 Come si costruisce e in cosa consiste un piano di marketing?