Sei sulla pagina 1di 8

Come usare l'Enneagramma

A questo punto cerchiamo di capire come sfruttare questo potente strumento per "vivere meglio";
Diamo uno sguardo alla rappresentazione grafica dell'Enneagramma, una sorta di stella a nove
punte, racchiusa all'interno di un cerchio.

I nove vertici rappresentano ovviamente gli enneatipi, mentre il cerchio pu essere inteso come la
vita stessa. Questo ci suggerisce come, nell'arco della nostra esistenza, sia possibile spostarsi da un
enneatipo all'altro, anzi spesso si tratta di unevoluzione naturale dellindividuo, cio una serie di
cambiamenti in una determinata direzione.

importante sottolineare come non esista un enneatipo migliore di un altro, o pi fortunato in


termini di capacit e carenza di difetti: tutti i tipi sono ricchi di potenzialit allo stesso modo, solo
che tendono a determinate qualit o caratteristiche negative, a seconda della vicinanza ad uno o pi
tipi.

Se vogliamo usare l'Enneagramma a nostro vantaggio, va prima applicato a noi stessi; dobbiamo
leggere la descrizione dei vari enneatipi e cercare di identificarci in uno o di questi. Studiandoli ci
accorgeremo di appartenere ad un particolare tipo, ma allo stesso tempo di sconfinare in aspetti
appartenenti ad altri; considerato estremamente positivo essere in grado di attingere a pi
caratteristiche presenti in ciascun tipo, questo perch denota una personalit aperta e capace di
autocritica e cambiamento, soprattutto se questo mutamento avvenuto nel tempo.

Identificato il nostro enneatipo dominante, abbiamo gi in mano il segreto dell'Enneagramma,


perch abbiamo, serviti su un piatto dargento, i pregi e difetti che ci caratterizzano.

La chiave di lettura pi importante per risiede nelle pulsioni; ogni enneatipo, infatti, ne possiede
una, e rappresenta il comportamento che assumiamo (e che assumono gli altri) a livello di
subconscio, cio quegli atteggiamenti che non siamo in grado di controllare, ma che influenzano
positivamente e negativamente la nostra vita.
Se quindi sappiamo come siamo fatti e ci vengono addirittura svelati i nostri comportamenti
inconsci, possiamo facilmente lavorare su noi stessi al fine di diventare persone migliori. Questa
la potenza dell'Enneagramma, cio la sua grande utilit nella vita quotidiana.

Il secondo livello di utilizzo di questa tecnica psicologica nel rapporto con gli altri; come abbiamo
analizzato noi stessi, cos possiamo farlo con le persone che frequentiamo, o che incontriamo per la
prima volta; pi bravi saremo a memorizzare le caratteristiche (e le pulsioni) di ogni tipo, migliore
sar la lettura del prossimo. Ancora una volta si manifesta la forza di questo strumento, perch
essere capaci di capire in tempi rapidi con chi abbiamo a che fare, ci da un incredibile vantaggio
sociale, permettendoci di aumentare notevolmente le possibilit di creare empatia con chi abbiamo
di fronte.

Usare l'Enneagramma significa dotarsi di uno strumento per vivere in modo felice e armonioso il
rapporto con le persone che ci circondano.

Gli Enneatipi

Va chiarito in modo inequivocabile che gli enneatipi non servono ad incasellare le persone, ma solo
a darne una classificazione che ne rispecchi la personalit, con una precisione che difficilmente
andr oltre il 60 / 70%.

Gli enneatipi dunque sono le nove tipologie dindividui in cui possiamo suddividere tutte gli esseri
umani.

Questa catalogazione nasce dall'osservazione di determinate caratteristiche che alcuni tipi hanno
in comune e che si ripetono. Il fattore determinante lamore, inteso come ricerca della felicit; gli
enneatipi sono suddivisi in base al loro modo di ricercare lamore, di dimostrarlo agli altri, delle
paure che ne derivano e di quali meccanismi di difesa mettono in atto.

Sono contraddistinti da nove numeri (tipo 1, tipo 2 tipo 9) anche se spesso a questi vengono
attribuiti dei soprannomi per ricordarli pi facilmente; io sono dellavviso di non utilizzare i
nomignoli, perch possono risultare un po fuorvianti e potenzialmente offensivi. Inoltre ogni
scuola adotta nomi differenti, per cui si rischia anche di far confusione.

In questarticolo descriver in modo generico i nove tipi, preferisco poi scriverne uno per ogni tipo,
che in seguito riporter qui, cos da studiare in modo profondo tutti gli enneatipi e dare la
possibilit, a chi vuole approfondire lo studio dell'Enneagramma, di farlo con precisione e nel
massimo dettaglio possibile.
Tipo 1 (Perfezionista)

Conpulsione: Perfezione

Si tratta di una persona molto affidabile che difficilmente viene meno alla parola data, puntuale e
preciso in tutto quello che fa. Nei rapporti con gli altri tende a mostrare il meglio di se, raramente
parla degli aspetti negativi della propri personalit, in generale tende a mostrare la parte positiva
della propria vita e per questo reprime i sentimenti di odio e collera. Adora immergersi in progetti
impegnativi e duraturi, perch su questi pu esercitare maggior controllo e ha pi possibilit di
costruire qualcosa di ben fatto e curato in ogni dettaglio. Da grande importanza alla razionalit e
osserva tutto con occhio scientifico, diffidando di ci che non pu essere provato.

Lati positivi Lati negativi


Affidabile Criticone
Preciso Pignolo
Ordinato Permaloso
Impara spesso cose nuove Giudica con facilit

Tipo 2 (Altruista)

compulsione: compiacere

Ha bisogno di sentirsi amato ed indispensabile, per questo motivo sempre molto disponibile verso
gli altri, aiuta chi ne ha bisogno senza chiedere niente in cambio, si rende disponibile
quasi nell'immediato e non sa dire no. Si sente profondamente felice ed appagato quando gli altri
riconoscono il suo valore e limportanza dellaiuto che hanno ricevuto. Si fida molto facilmente
degli altri, non teme le fregature e riesce ad avere rapporti positivi praticamente con tutti,
compiacendo e puntando all'amicizia Non cerca mai lo scontro n verbale n dopinione.

Lati positivi Lati negativi


Aiuta il prossimo Accondiscendente quando non deve
Empatico con tutti Facilmente plasmabile
Disponibile Non dice quello che pensa realmente
Compiacente Arrendevole

Tipo 3 (Manager)

compulsione: successo

Pu essere identificato come il classico arrampicatore sociale, talvolta senza scrupoli e sempre testo
verso il raggiungimento degli obiettivi. Il successo, soprattutto nel lavoro, ricopre un ruolo primario
nella sua vita, tende inoltre a fare sfoggio di se e delle proprie capacit, sia sottolineando le abilit
che possiede, sia atteggiandosi, vestendosi e circondandosi di persone che possono aumentare il suo
prestigio. Lapparire ricopre un ruolo determinante, tanto da indurlo a nascondere difetti ed
eventuali carenze. Solitamente iperattivo e nasconde i fallimenti per non abbassare il livello della
propria immagine. Ama parlare di se.

Lati positivi Lati negativi


Produttivo Narcisista a 360
Capace Competitivo
Concreto Sleale
Lavora senza sosta Egocentrico

Tipo 4 (Romantico)

compulsione: introspezione - autenticit

Si tratta di un individuo molto sensibile e attento ai comportamenti degli altri, sa leggere gli stati
danimo delle persone anche da piccoli particolari e/o cambiamenti. Solitamente si rivela per quello
che , non nasconde i propri sentimenti perch crede profondamente nellamore e nellesporsi anche
intimamente. Solitamente alla ricerca di stabilit ad ogni livello, sia lavorativo sia amoroso, per
questo predilige le scelte che lo portano verso la sicurezza.
Ha difficolt a dare una svolta alla propria vita perch spesso in attesa di qualcuno che gli indichi
la strada, per questo motivo predilige il pensare allagire.

Lati positivi Lati negativi


Dotato Statico
Sa relazionarsi profondamente Poco pratico
Empatico Incapace di reagire
Capisce le persone al volo Esposto

Tipo 5 (Eremita)

compulsione: sapere

Non ama la confusione e i luoghi affollati, preferisce restare a casa o frequentare posti dove pu
ritirarsi in se stesso e riflettere. Da una grande importanza al sapere, studia molto, sinforma su ogni
cosa, possiede una cultura piuttosto vasta. Nella sua vita preferisce pianificare che improvvisare,
tanto che non ama gli incontri occasionali, ma predilige appuntamenti prefissati e solo con le
persone che conosce meglio. Ama la sua casa e i propri hobby, spesso rivive mentalmente pi e pi
volte i fatti che gli sono accaduti, ripercorrendoli parola per parola e fantasticando su cosa sarebbe
accaduto se si fosse comportano in modo pi appropriato. Spiccata tendenza a parlare da solo.
Lati positivi Lati negativi
Acculturato Individualista
Obiettivo Ha difficolt nelle relazioni
Sa stare solo con se stesso Poco concreto
Riflessivo Paranoico

Tipo 6 (Scettico)

compulsione: sicurezza

Estremamente diffidente verso tutti e nei confronti di situazioni che non conosce, pensa sempre che
la fregatura sia dietro langolo e deve per forza fare mille controlli e congetture prima di elaborare
un giudizio. Questatteggiamento lo spinge a ricercare qualcuno di cui fidarsi e, quando lo trova,
diventa estremamente disponibile e impegnato, nel lavoro, nellamicizia e nellamore; allo stesso
tempo segue spesso regole ben precise, che lo aiutano a stare al riparo dalle fregature. Tende a
credere che le persone sparlino alle sue spalle, per questo motivo ama molto stare in compagnia,
soprattutto in luoghi molto frequentati.

Lati positivi Lati negativi


Critico Pessimista
Ama la legalit Diffida di tutto
Analizzatore Teme il cambiamento
Affidabile Poco socievole

Tipo 7 (Artista)

compulsione: libert

Sempre in cerca di nuove esperienze, la classica vita casa/famiglia/lavoro come una gabbia da cui
cercher sempre di evadere. Ha bisogno di azione, di continuo movimento e buttarsi in situazioni
sempre nuove e differenti. Tende a vedere solo i lati positivi delle cose, non pensa quasi mai ai
possibili problemi che le sue scelte poco ragionate possono causare, antepone la propria libert a
quella degli altri, vivendo in modo spensierato, schivando se pu i doveri.

Lati positivi Lati negativi


Positivo Poco concreto
Si adatta facilmente Individualista
Motivante Inconcludente
Divertente Egoista
Tipo 8 (Capo)

compulsione: controllo

Un individuo tutto dun pezzo, portato per il comando e il controllo delle persone, atteggiamento
che tende ad assumere in modo naturale, anche quando non ne ha titolo. Ama avere tutto sotto
controllo, sia a livello lavorativo sia famigliare, detta le decisioni e si aspetta lealt e seriet da tutti.
A volte pu diventare aggressivo, soprattutto quando la sua autorit viene messa in discussione, o
deve rapportarsi con persone disoneste; diventa molto affidabile e stringe forti legami con chi gli
dimostra integrit morale e senso di responsabilit. Non si lascia trascinare in sentimentalismi,
tende a nascondere le emozioni allo scopo di risultare forte.

Lati positivi Lati negativi


Forte di spirito Bellicoso
Da sicurezza Spietato
Pianificatore Freddo
Coraggioso Arrivista

Tipo 9 (Diplomatico)

compulsione: pace

Evita sempre lo scontro con gli altri, non ama imporre le proprie idee e spesso rinuncia a
pronunciarsi se questo pu portarlo a doversi confrontare con chi ha di fronte. Ama la pace e per
perseguire questo sentimento schiva qualunque situazione problematica, spesso procrastinando
impegni importanti e latitando nelle relazioni. Ha difficolt nel distinguere quello che realmente
indispensabile dal futile, lasciando che sia il corso degli eventi a governare la propria vita. Sa essere
molto amichevole e si appresta volentieri ad aiutare gli altri, anche anteponendo i bisogni del
prossimo ai suoi, pratica che talvolta lo porta ad essere insoddisfatto di se stesso.

Lati positivi Lati negativi


Mette daccordo tutti Non ha polso nelle situazioni
Pacifico Inconcludente
Disponibile Lascivo
Collaborativo Non sa stabilire le priorit
Come si legge lEnneagramma

Ora che abbiamo definito le caratteristiche generali di ciascun tipo, possiamo gi iniziare a
indentificare noi stessi e i nostri conoscenti in ciascuno di essi, cio associare le persone che ci
stanno attorno ad un preciso enneatipo, con ovvie sfumature verso le caratteristiche descritte negli
altri otto.

Ogni enneatipo tende a stringere legami forti con alcuni tipi e ad allontanarsi da altri, per questo
motivo capire lenneatipo di una persona significa sapere se ci andremo o meno daccordo.
Tuttavia, come abbiamo pi volte specificato, le persone hanno molte sfaccettature e il tipo di
appartenenza pu cambiare non solo nel tempo, ma anche se la persona si trova o meno in uno stato
di comfort o stress.

Questi due concetti sono molto importanti, perch ogni tipo tender ad assumere maggiormente le
caratteristiche di un altro tipo (positive e negative) a seconda del contesto in cui si trova.

Per esempio il tipo 5, quando si trova in situazioni di stress (non a proprio agio) tende ad
assumere i lati negativi del tipo 7 mentre, quando in comfort ( a proprio agio) manifesta i lati
positivi del tipo 8.

Per leggere lEnneagramma ed applicarlo alla vita reale quindi importante capire il
comportamento di ogni tipo nelle diverse situazioni, questo non solo ci permette di comportarci in
modo armonioso con gli altri, evitando particolari atteggiamenti con determinati enneatipi, ma ci
aiuta anche a prevedere le reazioni del nostro interlocutore e (in casi estremi) influenzare il suo
comportamento.

La figura geometrica che rappresenta lEnneagramma aiuta ad esplicitare queste relazioni e a


memorizzarle; se infatti volessimo rappresentare lesempio di prima, lo disegneremmo cos:
Nella seguente tabella riassumiamo i comportamenti di ogni tipo, in situazioni di stress e di
comfort, senza dettagliare per quali lati (positivi o negativi) andr ad assumere, particolarit che
definiremo prossimamente, quando andremo a dettagliare ogni enneatipo.

Tipo In situazioni di stress In situazioni di comfort


Uno Tende al Quattro Tende al Sette
Due Tende allOtto Tende al Quattro
Tre Tende al Nove Tende al Sei
Quattro Tende al Due Tende allUno
Cinque Tende al Sette Tende allOtto
Sei Tende al Tre Tende al Nove
Sette Tende allUno Tende al Cinque
Otto Tende al Cinque Tende al Due
Nove Tende al Sei Tende al Tre