Sei sulla pagina 1di 2

Ragazzo italiano ucciso a Londra, arrestata una donna

repubblica.it /esteri/2017/06/28/news/italiano_ucciso_a_londra_arrestata_donna-169351686/

28/6/2017

Svolta nelle indagini sulla morte di Pietro Sanna, il ragazzo di Nuoro di 23 anni ucciso a coltellate nella sua casa
nel quartiere Canning Town nella zona Est della capitale britannica. La polizia ha arrestato una donna che ora si
trova nella stazione di polizia di East London. Scotland Yard non ha fornito ulteriori particolari. Oggi come
previsto, si svolger nell'obitorio di East Ham l'autopsia sul corpo del giovane.

Secondo fondi di stampa la donna fermata potrebbe essere la sua coinquilina, la prima ad aver lanciato l'allarme
e poi aveva fatto perdere le sue tracce. L'ispettore Gary Holmes, che guida le indagini, ha sottolineato tuttavia
che "nonostante sia stato effettuato un arresto, l'indagine nella prima fase e invitiamo i cittadini che abbiano
informazioni a farsi avanti". "Invito tutti i testimoni e coloro che hanno informazioni su questa aggressione a
morte a contattare la 'incidente room' il pi presto possibile", ha fatto sapere.

Pietro Sanna, figlio di una famiglia di imprenditori del settore turistico molto noti nella costa orientale della
Sardegna, stato trovato morto luned scorso intorno alle 11,30 nel suo appartamento londinese, dove viveva
da circa due anni. Il giovane era arrivato a Londra due anni fa, con l'obiettivo di molti: perfezionare l'inglese.
Aveva seguito le orme del fratello maggiore, pi grande di 4 anni, e dopo una prima esperienza da precario era
riuscito a farsi assumere in un grande magazzino. A luglio era atteso di nuovo a casa, in Gallura.

Tags
Argomenti:
londra

Protagonisti:
Pietro Sanna

Riproduzione riservata 28 giugno 2017


by Taboola
Guarda anche (SPONSORiZZATI)
Il nuovo canale dell'oncologia dalla parte dei pazientiOncoline
Se fumi e non vuoi ingrassare ti conviene leggere questoTcs Emotion
I trucchi di un poliglotta per imparare qualsiasi lingua in poco tempoBabbel

1/2
2/2