Sei sulla pagina 1di 7

Che cos' il Coaching?

Ebbene la radice del termine anglosassone Coach.

Ne abbiam sentito parlare pi volte nello sport


soprattutto in campo anglosassone. Chi il Coach?
Spiegare differenza con il termine allenatore

Torniamo alla parola Coaching: Per definirlo in modo


semplice, il Coaching un metodo o percorso di
formazione personale finalizzato al miglioramento pratico
della persona, attraverso il raggiungimento di
consapevolezze e la trasformazione delle potenzialit in
competenze, e dei desideri in obiettivi specifici.

In questo processo "la persona impara ad utilizzare tutte


le sue potenzialit, affina le sue competenze, mette
all'opera le sue capacit e apprende, in primo luogo da
se stesso, quali traguardi nella vita pu porsi e pu
raggiungere. E' una formazione che richiede sempre uno
sviluppo personale, interiore e pratico al tempo stesso.
Un sapere fare e un sapere essere".
Che cos il Coaching Umanistico?

Il Coaching Umanistico una delle correnti di pensiero


pi antica e insieme moderna in campo psicobiologico:
unisce vari campi, ma noi lo concentreremo in 2 campi
basilari scientifico-spirituali.

Definiamo innanzi tutto questi due assunti.

La biologia su cui noi baseremo il percorso umanistico


personale implica conoscere 5 leggi biologiche.. nonch
collegamenti a Lipton, Hellinger e Nardone (Watzlawick)

Breve riassunto delle 5 leggi biologiche (mostrare lo


schema dei sbs immagine video..)raffigurando il percorso
di qualsiasi sbs.. da normotonia a normotonia e poi a
differenza di ci, sbs che non chiudono il cerchio
recidive etc

La spiritualit di cui e su cui ci concentreremo fa


riferimento a discipline sapienziali come la Bibbia, a
cui collegheremo altre discipline sapienzali..Indicare
alcuni di questi riferimenti e passi

Il Coaching, attraverso lapproccio umanistico, affronta


i temi fondamentali della vita delle persone con
lintento di far emergere vocazioni e potenzialit, per
una impegnativa ed entusiasmante costruzione della
propria realizzazione personale e sociale.

non contemplando situazioni di conclamata patologia che


restano comunque appannaggio di dottori medici terapeuti
qualificati meglio se contemplano tale percorsi

Di conseguenza nel percorso di Coaching non si parla di


terapia ma di evoluzioni, di DIVENIRE!

Le persone che richiedono il supporto di un Life Coach,


lo fanno quindi per vari motivi:

- per sviluppare e utilizzare al meglio le proprie


potenzialit
- per dare spazio alla propria creativit
- per migliorare le loro relazioni familiari, affettive,
sociali
- per superare un problema o una difficolt specifica
- per raggiungere un traguardo personale, professionale,
sportivo.

Si fonda sulla capacit individuale di instaurare


relazioni forti, che accompagnino e sostengano in una
danza alternata, i vari protagonisti della vita che
sognamo di vivere.

Per questo motivo, la soluzione sempre un percorso da


fare insieme.
I conflitti biologici sono sostanzialmente quattro:
Conflitto del boccone: Conflitto che riguarda ogni cosa che promuove, mantiene e
sostiene la vita. Detto anche conflitto esistenziale. Il boccone pu essere reale o
virtuale e pu essere rappresentato dal cibo vero e proprio o da figure metaforiche e
virtuali che lo incarnano. Il boccone pu essere una informazione, un lavoro, un
regalo, ovvero qualcosa che l'individuo percepisce come vitale. Il conflitto del
boccone riguarda tessuti e organi endodermici;

Conflitto di attacco: Per lanimale non pu che essere letterale e concreto. Un


attacco. Per noi uomini oltre a ci pu assumere molteplici sfaccettature in senso
traslato. Conflitto che riguarda l'integrit della persona che si sente attaccata,
insudiciata, sporcata. Pu essere un attacco reale o virtuale (offese, brutte parole).
Il conflitto di attacco riguarda tessuti e organi mesodermici antichi;

Conflitto di svalutazione (o di incapacit.. non riuscire ad adempiere ad un


istanza): Conflitto molto diffuso che riguarda il valore della persona. La persona si
sente svilita, svalutata e lo pu percepire a diversi livelli di profondit. In una scala
crescente di valori ecco le diverse possibilit:
1. muscoli
2. tendini
3. linfa
4. dischi intervertebrali
5. ossa
6. midollo

Il conflitto di svalutazione riguarda organi e tessuti mesodermici recenti;

Conflitto di separazione e territorio: Il conflitto di separazione e territorio il


conflitto pi sofisticato e riguarda i contatti sociali, affettivi, biologici e la vita
sociale. La persona pu percepire il distacco, la perdita di territorio, la minaccia per il
proprio territorio, il contatto non voluto.
Il conflitto di separazione/territorio riguarda organi e tessuti ectodermici.

Conflitti del Tronco cerebrale o Endodermici

1. Conflitto di lotta per lesistenza, conflitto del profugo: adenocarcinoma dei tubuli
collettori, reni
2. Conflitto di contrariet indigesta: adenocarcinoma dellintestino tenue
3. Conflitto ripugnante, che non posso evacuare: adenocarcinoma dellintestino crasso
4. Conflitto ripugnante, che non posso evacuare: adenocarcinoma del sigma o del
trigono della vescica
5. Conflitto di non riuscire a cogliere uninformazione: neurinoma del nervo acustico
6. Conflitto di non poter sputare il boccone submucosa della cavit orale
7. Conflitto semisessuale sporco, anormale: adenocarcinoma dellutero, tube, prostata
8. Conflitto legato alla paura della morte: adenocarcinoma degli alveoli polmonari
9. Conflitto per non poter digerire un boccone: adenocarcinoma dello stomaco
10. Conflitto legato alla paura di morire di fame, di non aver da mangiare:
adenocarcinoma del fegato
11. Conflitto legato alla lotta per il boccone desiderato: adenocarcinoma del pancreas

Conflitti del Cervelletto o del Mesoderma antico

1. Conflitto del nido: adenocarcinoma della ghiandola mammaria


2. Conflitto legato alla paura di un attacco al torace o alladdome: mesotelioma della
pleura o del peritoneo
3. Conflitto di paura per un attacco al cuore: mesotelioma del pericardio
4. Conflitto legato allinsudiciamento, di attacco alla propria integrit, di essere
deturpato. Melanoma del derma (corion)

Conflitti del Midollo Cerebrale o Sostanza Bianca o del Mesoderma recente

1. Conflitto di perdita: necrosi dellovaio o del testicolo


2. Conflitto relativo al liquido: ulcera del parenchima renale
3. Conflitto per la paura di aver imboccato la strada sbagliata: necrosi della corteccia
surrenale
4. Conflitto di svalutazione del s: vertebre cervicali, dorsali, lombari, braccio, spalla,
denti, bacino, ginocchio, piede: osteolisi o necrosi di ossa, cartilagini, muscoli,
tendini, linfonodi, vene arterie

Conflitti della Neocorteccia o Ectodermici

Lato destro
1. Conflitto di paura della nuca, della belva in agguato: offuscamento del corpo vitreo
emiparte sx
2. Conflitto dellacqua o del liquido: necrosi del parenchima renale dx
3. Conflitto di perdita: necrosi dellovaio sx o del testicolo sx
4. Conflitto di paura nella nuca: carenza funzionale della retina, emiparti dx
5. Conflitto maschile di non poter marcare, delimitare il territorio: ulcera della mucosa
della vescica, emiparte sx (dx per uomo mancino)
Per donna mancina: Conflitto femminile di non poter riconoscere i limiti del
territorio
6. Conflitto di rancore nel territorio: ulcera della mucosa gastrica e duodenale, ulcera
dei dotti biliari e pancreatici
Per donna mancina = conflitto di identit
7. Conflitto di territorio maschile: ulcera dellepitelio pavimentoso dellintima delle
arterie coronarie e della vescicola seminale
Per donna mancina = conflitto sessuale di frustrazione per non essere posseduta:
ulcera dellepitelio pavimentoso dellintima delle arterie coronarie (anche
depressione)
8. Conflitto di territorio minacciato: ulcera dellepitelio pavimentoso della mucosa
bronchiale.
Per donna mancina = Conflitto di spavento improvviso.
9. Conflitto di territorio minacciato: paresi della muscolatura bronchiale
Per donna mancina = Conflitto di spavento improvviso.
10. Conflitto dellopporre resistenza, di opposizione: diabete cellule di Langerhans beta
Per donna mancina = Conflitto di paura e ribrezzo, di repulsione
11. Conflitto di paura frontale: ulcera della mucosa degli archi branchiali
Per donna mancina = conflitto di impotenza

Lato sinistro
1. Conflitto di paura della nuca, della belva in agguato: offuscamento del corpo vitreo
emiparte dx
2. Conflitto dellacqua o del liquido: necrosi del parenchima renale dx
3. Conflitto di perdita: necrosi dellovaio dx o del testicolo dx (testicolo dx per uomo
mancino)
4. Conflitto di paura nella nuca: carenza funzionale della retina, emiparti sx
5. Conflitto femminile di non poter riconoscere i limiti del territorio: ulcera della
mucosa della vescica, emiparte dx
Per uomo mancino = Conflitto maschile di non poter marcare, delimitare il
territorio: ulcera della mucosa della vescica, emiparti sx
6. Conflitto di identit: ulcera della mucosa rettale
Per uomo mancino = Conflitto di rancore nel territorio: ulcera della mucosa rettale
7. Conflitto di frustrazione sessuale femminile per non essere posseduta: ulcera del
collo dellutero e dellintima delle vene coronarie, amenorrea
Per uomo mancino = Conflitto di territorio maschile: ulcera dellepitelio
pavimentoso dellintima delle vene coronarie
8. Conflitto di spavento improvviso: ulcera dellepitelio pavimentoso della mucosa
laringea
Per uomo mancino = Conflitto di territorio minacciato: ulcera dellepitelio
pavimentoso della mucosa laringea
9. Conflitto di spavento improvviso: paresi della muscolatura laringea
Per uomo mancino = paresi della muscolatura laringea
10. Conflitto di paura e ribrezzo, di repulsione: ipoglicemia cellule di langerhans alfa
Per uomo mancino = conflitto dellopporre resistenza, di opposizione: ipoglicemia
cellule di langerhans alfa
11. Conflitto di impotenza: ulcera dei dotti escretori della tiroide
Per uomo mancino = conflitto di paura frontale.

I conflitti possono anche essere:


Conflitti copresenti: ovvero la condizione per la quale un conflitto viene risolto, ma
nel contempo ce n' uno che limita le funzioni degli organi preposti alla riparazione
delle alterazioni provocate dal precedente
Conflitti dei bambini: che sono conflitti arcaici per risolvere i bisogni primari,
ovvero nutrirsi, sentirsi al sicuro e protetto (contatto), avere valore (amore)
Conflitti in successione: ovvero quando eventi esterni, fra loro indipendenti,
colpiscono la persona sullo stesso livello del sentito personale
Conflitti secondari: ovvero vivere un conflitto principale in base ad un preciso
evento, e poi viverne un secondo ed un terzo sempre correlati allo stesso evento
Conflitti autoprogrammanti: quando il primo conflitto lascia dei segni fisici che
sono in grado di riscatenare lo stesso conflitto (tipica l'acne o il melanoma)
Conflitti da diagnosi: quando a seguito di una diagnosi ritenuta letale, si scatena un
conflitto da paura della morte
Conflitti da identificazione: quando la persona vive la condizione di un altra
persona, come fosse la propria
Conflitti in sospeso/in bilico: quando il conflitto non viene risolto, ma perde la sua
intensit con il tempo, consentendo alla persona di sopravvivere
Conflitto programmante: ovvero quel conflitto che scatena la prima reazione
organica e che si imprime nella memoria biologica della persona che, in presenza di
condizioni simili a quelle del primo conflitto, riavvia tutta la procedura. Vedi anche
Binario Conflittuale
Conflitti scaccia conflitto: quando un conflitto viene risolto per il subentrare di un
nuovo conflitto
Conflitto scatenante: ovvero quel conflitto che risponde al conflitto programmante,
ovvero l'interruttore di questo
Conflitto recidivante: quando la stessa causa conflittuale continua a ripresentarsi