Sei sulla pagina 1di 1

PAUL CZANNE

Paul Czanne nacque a Aix en Provence nel 1839 da una famiglia agiata che gli consent di
frequentare le migliori scuole.
Studi in varie accademie francesi e a Aix organizz il suo studio di
pittore.
Recatosi a Parigi per studiare all'Acadmie Suisse fece la conoscenza dei
pittori Bazille, Monet, Pissarro, Renoir e Sisley.
Attratto soprattutto dagli artisti che poteva ammirare al Louvre, si
esercitava copiando i classici della pittura, da Caravaggio a El Greco,
dai cinquecentisti veneti fino ai moderni Delacroix, Daumier e Corot
Al Salon del 1865 quello che vide lo scandalo dell'Olympia di Manet
- invi un'opera che venne per rifiutata.
In quest'anno dipinse i nove energici ritratti dell'Oncle Dominique, lo zio
materno Dominique Aubert, costruiti utilizzando largamente la spatola
per dare intensit al colore e senso del volume alla tela.
questo il periodo in cui Czanne cerca uno stile personale, fuori da ogni accademicismo e da ogni
scuola.
Czanne soggiorn alcuni mesi a Pontoise, il paese di Pissarro, col
quale dipingeva en plein air.
Il risultato pi alto di questa
esperienza, che alla base del
nuovo indirizzo intrapreso da
Czanne, La casa dell'impiccato
a Auversin.
Tornato a Parigi nel 1874 per
partecipare alla prima mostra degli
impressionisti, vi present La casa dell'impiccato e Una moderna
Olympia, senza per ottenere, come gli altri espositori di indirizzo impressionista, alcun successo.
Per quanto Czanne accettasse l'impressionismo e ne condividesse gli obiettivi, non si identificava
con esso e i suoi risultati sono infatti diversi.
La rappresentazione della realt viene eseguita senza svuotarne la forma, ma con compattezza ed
esaltazione del volume.
Czanne prese parte alla terza mostra degli impressionisti nel 1877, presentando sedici dipinti, in
maggioranza acquarelli, ma ottenne la consueta disapprovazione dei
giudici.
I continui insuccessi, tanto alle mostre degli impressionisti quanto
presso i Salons "ufficiali", che continuavano a respingere regolarmente
le opere che Czanne si ostinava ad inviare, lo portarono a un periodo di
isolamento.
Si avvicin quindi alla pittura romantica nella quale la realt viene
trasformata coscientemente dall'artista in una sua realt.
Questa consapevolezza la base della nuova pittura ricercata da
Czanne: un nuovo classicismo, non pi fondato sull'imitazione
scolastica degli antichi, ma rivolto a formare una nuova, concreta
immagine del mondo da ricercare non nella realt esterna, ma nella
coscienza.
Czanne pass gli ultimi anni in un quasi totale e volontario isolamento.
Mor nel 1906.