Sei sulla pagina 1di 3

Indice

Introduzione 4
Unit 1 Esami 7
Unit 2 Animali domestici 11
Unit 3 Spendaccioni 15
Unit 4 No alla tv! 19
Unit 5 Favole al telefono 23
Unit 6 La scienza della buonanotte 28
Unit 7 Uomini e donne 33
Unit 8 Figli... a vita 38
Unit 9 Lavoro 43
Unit 10 Novecento 48
Unit 11 Telefonini 53
Unit 12 Goal 58
Unit 13 Lo zodiaco non si tocca! 63
Unit 14 Qualcosa era successo 68
Unit 15 Come ingiusta la parit 73
Unit 16 Storia della pasta 78
Unit 17 Non approfondire 83
Unit 18 Computer 87
Unit 19 Emigrazione 92
Unit 20 Stop alle auto 97
Unit 21 Il falso a tavola 101
Unit 22 Che fine ha fatto l'amicizia? 107
Unit 23 Dottor Ni 112
Unit 24 Lo scheletro nell'armadio 117
Unit 25 Pasticceria Grazia 122
Unit 26 Medicina alternativa 127
Unit 27 Come arricchirsi sul dolore altrui 132
Unit 28 Cinema italiano 137
Unit 29 Roma antica 142
Unit 30 Il teatro... napoletano 147
Unit 31 Sagre e feste 152
Unit 32 Montalbano 157

Trascrizione dei brani audio 153


Chiavi delle attivit del Quaderno degli esercizi 172
Premessa

Gentile collega,
nellaccompagnare gli studenti attraverso i vari livelli di conoscenza della lingua italiana dallA1
di Nuovo Progetto Italiano 1 ai B1-C2 del terzo volume, si sempre cercato di tenere presenti le esi-
genze del docente di attingere a strumenti che possano offrire consigli, spiegazioni, materiali alter-
nativi per ampliare, rinforzare, estendere quanto proposto dal Libro dello studente. Con questo spi-
rito sono state concepite le guide per linsegnante relative a tutti e tre i volumi di Nuovo Progetto
Italiano.
Arrivati alla terza guida e di fronte ad un Libro dello studente non pi strutturato come i prece-
denti (32 unit e non pi 11, molteplici spunti per la riflessione grammaticale, maggiore attenzione
al lessico e allascolto) si voluto differenziarla dalle altre strutturandola in maniera agile anche
pensando ad una auspicabile riduzione dellintervento dell'insegnante nel trattare le unit di Nuovo
Progetto Italiano 3.
Siamo ormai in classi di studenti che hanno raggiunto un grado di autonomia tale per cui il ruolo
del docente veramente quello del facilitatore linguistico che propone e supporta le attivit di vario
tipo, lasciando ai discenti ampio spazio e libert di azione e riflessione.
Questo naturalmente non esclude la possibilit di ricorrere a materiali che alimentino e sostenga-
no la motivazione della classe ed ecco quindi che lofferta della guida rappresenta di fatto un qua-
derno supplementare con proposte di attivit relative alle varie sezioni delle unit del Libro dello stu-
dente e alle varie abilit in esse esercitate.
Analiticamente, cinque sono gli appuntamenti fissi di ogni unit della guida:

- Lavoriamo sul lessico: in questo paragrafo viene proposta unattivit corredata da una scheda
da fotocopiare, volta al fissaggio degli elementi lessicali nuovi o di maggiore complessit, oppure
propri dellargomento presentato nella sezione Comprensione del testo. Lattivit in genere deve
essere svolta in coppie o in gruppi e, per facilitare il riscontro in plenum, sempre seguita dalla sua
soluzione.
- La grammatica in pillole: qui si cercato di evidenziare gli argomenti della riflessione gram-
maticale proposti in uno o due punti dellunit e spesso si suggerisce una breve attivit che offra lo
spunto per la consultazione dellAppendice Grammaticale presente nel Quaderno degli Esercizi, in
modo da usare fruttuosamente tutti gli strumenti a disposizione dello studente e dellinsegnante.
- Ascoltiamo: come per il lessico, anche per lascolto viene proposta unattivit corredata da una
scheda da fotocopiare. Lo scopo quello di estendere e approfondire la comprensione del testo ascol-
tato, riflettendo sul significato di alcune parole, espressioni e modi di dire in esso presenti che per la
loro complessit o per la velocit e naturalezza del parlato potrebbero rimanere oscuri e incompren-
sibili. In alcuni casi sono presenti dei veri e propri test di comprensione simili a quelli proposti negli
esami di certificazione della lingua italiana. Per il riscontro in plenum sempre presente la soluzio-
ne dellattivit.
- La produzione orale: il suggerimento offerto in questo punto vuole essere un supporto per
abbattere la resistenza degli studenti a parlare. Dopo una serie di attivit e role-play incentrati sul dia-
logo, si propone ancora unattivit che invita i discenti al libero reimpiego di quanto letto, ascoltato
e discusso, spesso in versione ludica o comunque in una forma che cerca di abbattere lansia del
dover parlare.
- La riflessione personale: dopo le riflessioni e le discussioni di classe, la proposta quella di
lasciare agli studenti uno spazio per risfogliare lunit, ripensare agli argomenti proposti e trasferirli
dal generico al personale. un momento di introspezione in cui si ha loccasione di mettere se stes-
si, i propri gusti, le proprie opinioni ed esperienze al centro della riflessione, sempre in riferimento
allargomento principale dellunit.
Al termine di ogni unit sono stampate le soluzioni relative alle varie attivit proposte nel Libro
dello studente.

Nella speranza che il lavoro svolto possa alleggerire il Suo faticoso ma entusiasmante lavoro di
insegnante, Le auguro un percorso ricco di scoperte e soddisfazioni tra le pagine di Nuovo Progetto
Italiano 3.

Lautrice