Sei sulla pagina 1di 16

personaggi:

Notte senza stelle

di

Emanuele nicolosi

Douglas Travers: Scienziato americano, ha lavorato per anni alla NASA, laureato in Astrofisica e Astrobiologia, scrisse numerosi studi scientifici su riviste e giornali scientifici americani, riguardanti le forme di vita aliene e ipotesi sul esistenza di evolute civiltà aliene dello spazio, teorico della “Teoria dello spargimento seminale”, teoria divenuta molto controversa nel campo scientifico e accademico, teoria riguardante i metodi e tecniche di espansione e popolamento di una civiltà aliena nello spazio Jusie Kathley: una giovane donna Italo-Americana, lavora al ambasciata americana a Roma, fa da “contatto” di Douglas, tra l'italia e gli stati uniti d'America,

Bei Xiaoli: Cinese, giovane moglie di Guan Zhurong, amante del italia e appassionata di cultura e cucina italiana, giunta in italia, poiché come regalo di nozze, per la “Luna di miele”, Guan Zhurong, ha offerto a Bei, una vacanza in italia, il suo paese occidentale preferito Guan Zhurong: cinese, un tecnico informatico cinese, esperto di tecnologie High-tech e di tecnologie avanzate, lavora per una multinazionale cinese di High-tech e tecnologie avanzate, la "GuanZhi MicroSystems"

Padre Alvarado: un Italo-Argentino, un prete cattolico liberale, estimatore della nuova chiesa riformista e del nuovo papa nominato da poco al vaticano, giunge a Roma, per seguire una comitiva di pellegrini cattolici argentini, giunti a Roma, per seguire “l'Angelus” del papa, ovvero, una giornata di eventi, organizzati dal Papa, per consacrare la resurrezione di Gesù Suor Chandi: una Suora cattolica indiana, segue e affianca Padre Alvarado nel suo pellegrinaggio a Roma

Melania: una studente liceale italiana, proveniente da Genova, in gita a Roma, con la sua classe di liceo, un Liceo classico di Genova, assieme ai professori di Greco e Latino e di Storia, una ragazza timida e impacciata, una ragazza difficile e problematica, spesso chiusa nel suo silenzio e nel suo isolamento Giulio: un ragazzo “Nerd”, appartiene alla stessa classe di Melania, un appassionato di Fantascienza e di ogni cosa riguardi gli alieni, fa amicizia con Melania, aiutandola quando e in difficoltà, viene spesso preso in giro dai suoi compagni di classe

Prologo:

Yucca Flats, Arizona, Stati uniti d'America

un osservatorio scientifico della NASA, sta monitorando una zona del cielo, i dispositivi avanzati, rilevano un misterioso sciame di strane e misteriose entità, dirette verso la Terra, uno scienziato americano, Douglas Travers, cerca di avvertire il governo e le autorità del evento, che Travers, reputa sicuro che si tratti di una forma avanzata di vita aliena, diretta verso il Pianeta Terra, ma Travers viene “silenziato” dalle autorità, che per paura e timore di scatenare il panico e il caos,

decidono di nascondere e occultare tutte le prove del arrivo della flotta aliena, però, preparando segretamente piani di guerra e forze militari pronte al combattimento, ma tenendo tutto nascosto al opinione pubblica, per paura che il mondo possa piombare nel panico o nel caos, per paura che la razza umana, non possa “reggere” la notizia o che non sia preparata a un evento del genere

così, avendo troppi problemi in america, Douglas Travers, decide di lasciare gli Stati uniti d'America, per fuggire in Italia, trasferendosi in una casa nelle colline del Lazio, vicino a Roma, dove vive in una specie di Esilio, ritirandosi da tutto, scrivendo libri sugli alieni e civiltà aliene e venendo intervistato da “Blogger” o appassionati di Ufologia e complotti

Roma, Italia 8 anni dopo

una coppia di coniugi e turisti Cinesi, Bei Xiaoli e Guan Zhuron, giungono in vacanza in italia, atterrando al aereoporto di Roma Fiumicino, Bei Xiaoli e amante e appassionata del Italia e della cultura italiana

Bei Xiaoli: oh che bello! L'italia! L'ITALIA! Potrò vedere l'Opera della scala con Mascagni Guan Zhuron: ma quello e a Milano! Bei Xiaoli: ma potremmo guardare il vesuvio e cantare “Oh Sole” mio mangiando quelle cose che gli italiani “Pizza e Pasta” Guan Zhuron: ma quello e a Napoli, tesoro

usciti dal Aereoporto di Roma Fiumicino, Guan e Bei, prendono un Taxi, che li porta in direzione di Roma, Bei e presa dalla frenesia e dal entusiasmo, del trovarsi per la prima volta in italia, progettando di partire da Roma, per poi fare un completo Tour e giro turistico del Italia, visitando tutte le città storiche e d'arte italiane, poichè, Bei e un "Italofila", ovvero, un amante e appassionata del Italia

un tassista romano inizia a parlare a Bei e Guan

Tassista Romano: "Auh! Salveeehhh! Benvenuti in italia! Terra della bellezza e del amore! Siate benvenuti a Roma! La città eterna! La città millenaria! Città dei Papi, dei Cesari, dei Gladiatori!" Bei Xiaoli: OH SOLLLE MIUUUUU!! (inizia a cantare in maniera NeoMelodica in un italiano stentato, mezzo cinese mezzo italiano) Romano: auh! 'nnamo bhene eh!

Intanto, Alla villa di Douglas, nei Colli Albani, giunge in visita Cathy, impiegata italo-americana al ambasciata di Roma, che giunge a casa di Douglas, per informargli, che la CIA e l'FBI, si sono messi sulle sue tracce, setacciando ogni zona e angolo del mondo, dopo che Douglas, lasciò gli Stati uniti d'America, facendo perdere tutte le sue tracce Douglas però, conta e spera di poter ancora di vivere nascosto e in incognito, facendo credere alla popolazione locale, come "Copertura", di essere solo un ricco benestante americano, amante del italia e della cultura italiana la "copertura", viene alimentata e conservata da Cathy, divenuta amica di Douglas, poichè Cathy, vuole proteggere Douglas dalla CIA e dai piani alti delle forze armate americani, interessati agli studi e ricerche di Douglas, Cathy comunica a Douglas, che numerosi osservatori spaziali internazionali, hanno avvistato nello spazio, delle strade forme luminose, non simili a sfere, ma simili a entità strane o bizzarre che si aggirano nello spazio, Douglas inizia a preoccuparsi, convinto che la minaccia, si stia avvicinando alla Terra

-

intanto, in un autobus di un liceo italiano, in gita a Roma, un ragazzo, ascolta sul suo Smartphone, prima un telegiornale italiano, che parla di strane forme, che si avvicinano in direzione della terra, con gli scienziati e gli esperti, che smentiscono o minimizzano la cosa, affermando che siano solo sciami di comete o meteoriti di passaggio, reputando l'idea di entità aliene come "improbabile" o "poco plausibile" o troppo "Fantascientifico", poi il ragazzo cambia video, passando al video di un complottista su "Youtube", che reclama che i governi mondiali, stiano segretamente conducendo dei preparativi di guerra, per prepararsi a un imminente invasione aliena, tenendo nascosto tutto alla gente, per evitare che si sparga e si diffonda il panico, usando come fonte, degli anonimi "Hacker" Russi, che avrebbero trafugato "File" top-segret del governo cinese e americano, che parlano di un imminente invasione aliena e di come condurre i preparativi di guerra, nascondendo e camuffando il tutto al Opinione Pubblica e ai Mass media e alla stampa, come "Esercitazioni militari" o addestramenti militari annuali

ragazzo 1: "Auh', a'Jimmè, ma che ti ascolti questa roba? Ma e la solita immondizia da complottari spara-minchiate, sembra che debba tirare fuori anche gli Illuminati, il marchio della Bestia o i chip sottopelle, sai, cazzate come "ci stanno controllando!" o "non ci dicono tutta la verità!" ragazzo 2: ti immagini, che scoprissero un giorno, l'esistenza degli alieni? Se un giorno, gli alieni entrassero in contatto con noi? Ragazzo 1: eh si certo! Come no! Tu guardi troppi film di fantascienza! Dovresti guardarti qualche topa di più!

una classe di un Liceo di Genova, giunge in Gita a Roma, sul Autobus, si trova Melania, una ragazza timida e impacciata, solitaria e problematica, presa in giro dalle altre compagne di classe, ma che attira l'interesse di Beatrice, una ragazza maschiaccia e sportiva, il Prof che accompagna la classe, il Professor Guarazzo, un professore di Greco e Latino, accompagnato dalla Professoressa Clara, professore di Storia e Filosofia nel frattempo, una comitiva di cattolici Argentini, giunge a Roma, per vedere e assistere a un grande evento internazionale organizzato dal Vaticano, la comitiva e guidata da Padre Alvarado, un grande Fan di Papa Bergoglio, la comitiva appena scesa dal aereoporto di Roma, si imbarca su un Autobus, intonando canzoni Ispaniche e cattoliche, con Padre alvarado, che impugna un Microfono dice. Padre Alvarado: “Cari fratelli e Sorelle! Vedremmo finalmente un nostro Pontefice compatriota, avere un papa argentino e per noi, fonte di orgoglio nazionale! Un papa del Sud del mondo! Dalla parte dei poveri! E un segno di dio! La prova che dio esiste!

La coppia cinese, si fa un giro turistico di Roma, con Xiaoli, che usando un dizionario di Cinese- Italiano, cerca di parlare e approcciarsi con delle guide locali, visitando i monumenti storici di roma, poi salgono a bordo di un Taxi, partendo dal loro albergo, per visitare il colosseo di Roma

nel frattempo, Guan e Bei, si fanno un giro turistico di Roma, visitando tutti i monumenti storici di Roma, dal Colosseo al Foro di Traiano, dalla Fontana di Trevi, al Isola Tiberina, il Ponte Sant'Angelo, fino a Castel Sant'Angelo e Piazza San Pietro, scattandosi a modo di "Selfie", numerose fotografie

mentre la comitiva di pellegrini argentini di Padre Alvarado, assieme a gruppi e comitive di Pellegrini cattolici e gruppi di "Boy Scout" cattolici, si stabiliscono in un ostello cattolico, vicino a Piazza san Pietro, gestito da istituti Ecclesiastici di Roma, al ostello, ci sono comitive di pellegrini da ogni dove: Irlanda, Spagna, Francia, Portogallo, Polonia, Croazia, Austria, Messico, India, paesi Africani, Canada, Stati uniti d'America, Filippine e Vietnam e stati Sudamericani. Padre Alvarado parlando a Suor Chandi, una suora Indiana dice: "guarda e ammira, qui, in questo piccolo edificio e radunato il mondo intero!"

così, su tutta Roma, scende la notte

Melania, nella stanza d'albergo dove alloggia la classe di Liceo, ha la compagnia della sua unica amica, ovvero, Clelia in un altro albergo, alloggia la coppia cinese, che facendosi assieme un bagno, parlano affettuosamente. Bei: come sei romantico, Guan, che ne dici, se durante il nostro Tour Romantico per l'Italia, non ci fermiamo ad Amalfi, o in Sicilia, in qualcuna di quelle belle spiaggie isolate da cartolina, non ci cerchiamo un angolino appartato e non ci facciamo il bagno nudi in mare, senza costume, sotto il sole, nuotando con solo il nostro corpo e pelle, coprendoci di sabbia, prendendoci il sole e facendo l'amore solo noi due? Come siamo nudi adesso in questo momento, noi due in questa vasca? Guan: come sei sciocchina, mia bella Bei i due ridono e iniziano a baciarsi calorosamente

la comitiva argentina, alloggia in un ostello cattolico, finanziato dal Vaticano, dove incontrano comitive cattoliche da Spagna, Austria, Polonia, Irlanda e Croazia, da ogni parte del mondo, anche da paesi asiatici e africani, tutti giunti per vedere il papa e seguire “l'Angelus” papale

ma nel aereoporto di Roma Fiumicino, dalla torre di controllo, arrivano segnali d'allarme, poiché qualcosa sta distruggendo e bersagliando tutti gli aerei di linea nel cielo, molti aerei di linea, iniziano a precipitare nella campagna laziale e nei paraggi di Roma

al albergo, usciti dalla vasca e dopo aver fatto l'amore, Bei e Guan, si vestono e si preparano per uscire fuori a consumare una Cena, Bei vuole una cenetta romantica

però, nel cielo sopra Roma, appaiono delle strane sfere dal metallo e guscio luminoso e colorato, di un colore tra l'azzurro e il verde, sfere molto grosse e mastodontiche

la gente, radunata per le strade di roma, per la "movida" notturna, guarda spiazzata e sbalordita quello spettacolo, molte persone riprendono tutto con i loro Smartphone e dispositivi digitali, mandando “Online” al istante, tutte le immagini, foto e filmati del evento, scattando fotografie e riprendendo immagini

in una camera del albergo, dove è alloggiata la classe liceale, Giulio continua a seguire quegli eventi, dal suo smartphone, con i compagni di stanza che lo rimproverano:

ragazzo 1: andiamo Giulio! Ma non ti stacchi mai dal internet o dal tuo smartphone? Sembra che tu preferisca gli Smartphone alle ragazze! Ma cosa parlo a fare? I Nerd preferiscono fare sesso con gli smartphone o i computer che con le ragaze vere! Ragazzo: già, magari pure per farsi le pippe su "Youporn" o su qualche sito giapponese di Hentai! Ragazzo 1, battendo il cinque al suo compagno: ahahaha! Grande Fra! Questo e parlare! A proposito, se stasera, la Prof e distratta, si và a ragazze! Vogliamo divertirci stasera! Ragazzo 2: ben detto, Raga!

Però Giulio e inquieto, ha capito che qualcosa di strano sta succedendo o sta iniziando ad accadere

da queste astronavi-sfera giganti, si aprono dei buchi, da questi “portali” o “buchi” escono flotte di astronavi aliene d'assalto simili a meduse-manti in forma di macchina bio-organica, che bombardano Roma con fasci di cannoni e dardi energetici, che distruggono e devastano numerosi edifici, ben presto, nelle strade di Roma, si diffonde il panico e il caos

delle astronavi d'assalto aliene, fanno fuoco contro il Vaticano e la cupola di San Pietro, bombardandola e causando il crollo e distruzione della Cupola

il Papa si sveglia di colpo, svegliato dalle guardie svizzere, che avvertono il papa di vestirsi e prepararsi al istante, poiché il vaticano e sotto attacco e il Papa deve essere trasferito in un posto sicuro, assieme al intero clero Pontificio

una flotta di aerei da guerra del esercito italiano e del aviazione militare italiana, attaccano le astronavi-base aliene, bersagliandole con raffiche di missili e mitragliatrici pesanti, scontrandosi anche contro le astronavi d'assalto, ma nel combattimento aereo, gli aerei da guerra italiani hanno la peggio, venendo facilmente sbaragliati dalla superiorità militare dei mezzi alieni

le astronavi d'assalto aliene distruggono e devastano alcuni edifici, tra cui gli alberghi e hotel dove si trovano in uno la classe liceale in gita e nel altro, la coppia cinese in vacanza, causando numerosi morti al interno stesso del edificio

nel albergo con la classe liceale, un ragazzo adolescente afferra il suo Smartphone e riprende tutto, ragazzo: “che figata, Zio! Una vera invasione aliena! Ora riprendo tutto e lo metto su Youtube! Farò il pieno di visualizzazioni!” ma Beatrice gli grida addosso:

Beatrice: “Mettiti al riparo, idiota!” ma il ragazzo, viene colpito da un dardo energetico, che lo uccide al istante, facendogli saltare via la testa e causando uno spargimento di sangue in tutta la stanza d'albergo

poi, altre astronavi escono dalle grosse sfere-astronavi mastodontiche, ma queste astronavi, trasportano guerrieri e soldati alieni, che saltano fuori dalle astronavi da trasporto, scendendo per le strade e i tetti di Roma, uccidendo indiscriminatamente la popolazione civile,

ben presto, l'esercito italiano, viene schierato per le strade di roma, scontrandosi contro le forze d'invasione aliene, il governo italiano impone su tutta Roma, lo stato d'emergenza e la legge marziale

-

intanto, i guerrieri alieni, entrano nel albergo dove si trova la classe liceale, iniziando a sterminare e ammazzare tutti i presenti

Clara, Beatrice e l'amica di clara, scappano e fuggono dal albergo, scampando dai guerrieri alieni

-

allarmato dal attacco su Roma, Douglas chiama al istante, l'ambasciata Americana a Roma, chiamando subito Cathy, la sua amica, un italo-americana che lavora al ambasciata americana, con Jusie che chiede a Douglas di venire subito e di fretta al ambasciata, per delle questioni urgenti, che dove vive Douglas e troppo pericoloso, poiché esposto al attacco alieno

-

Gli alieni, attaccano e devastano il Vaticano e i palazzi di San Pietro, le Guardie Svizzere, armate con mitragliette, pistole e armi da fuoco leggere, si barricano al interno dei palazzi, cercando di resistere al attacco alieno,

il capo delle guardie svizzere, ordina a tutte le guardie, di resistere il più possibile e di tenere a freno gli alieni, il più possibile, per rallentarli e permettere la fuga del Papa da San Pietro,

delle guardie svizzere, fanno fuoco a volontà, contro le creature aliene, ma i proiettili, sortiscono poco effetto, visto che i soldati alieni, sono ricoperti di un esocorazza coriacea e resistente ai proiettili, i soldati alieni, fanno a pezzi le guardie svizzere

al

interno, dei palazzi papali, dei cardinali, si sono rifiutati di scappare via con il Papa, accusandolo

di

essere un “debole”, un vigliacco o un codardo che è scappato via, invece di difendere il “Trono di

Cristo” o il palazzo di San Pietro, i cardinali, assieme a delle guardie svizzere, hanno scelto di barricarsi negli uffici del Papa, delle guardie svizzere, dagli abiti stracciati e sporchi di sangue, riescono a sbarrare le porte, facendo pressione con i loro corpi, mentre delle creature aliene feroci, simili a dei Cani con dei tentacoli, riescono a sfondare le porte e a fare irruzione negli uffici papali,

scatenando una carneficina

un Cardinale, armato di una mitraglietta Beretta M-12, inizia a gridare dicendo “maledette bestie pagane! Creature del demonio! Questa e la casa di San Pietro! Questo e il Trono del regno di Cristo! Questa e la casa di Dio! CREPA! CREATURA BLASFEMA!” il cardinale fa fuoco a raffica contro la creatura, lesionandola leggermente con i proiettili, ma la creatura reagisce, uccidendo e lacerando il cardinale, con delle dita-tentacoli dotate di lame aliene accuminate

un gruppo di Guardie svizzere, porta al sicuro il Papa, alla stazione ferroviaria di città del Vaticano, con lo scopo di far scappare il Papa e i suoi fedeli, a bordo di un treno, agganciato direttamente alla

rete ferroviaria italiana, il treno, scortato da guardie pontifici e membri del clero scappati al attacco alieno, parte, raggiungendo prima la stazione di Roma San Pietro e poi allontanandosi da roma, verso “un posto sicuro” dove affermano dei mezzi d'informazione cattolici vicini al Vaticano

-

intanto, nelle strade di Roma, si sono formate milizie armate e bande armate irregolari, che conducono la resistenza armata locale contro gli invasori alieni, tra cui i “Figli della Lupa”, una milizia di Romani nativi, provenienti dai quartieri popolari di Roma,

miliziano dei figli della lupa: “Auh! Semo' rumani! Roma a lì rumani! Fora li alieni!!! FORZA ROMA!!!”

ma per le strade di Roma, si sono formate anche bande di immigrati ed extracomunitari, sopratutto Arabi e Africani, che si scontrano contro i guerrieri alieni, facendo uso di Molotov e mattoni e spranghe, scontrandosi apertamente contro gli invasori alieni

da un tetto, un gruppo di Atei-Laici, tifa agli alieni, rivolgendosi agli invasori alieni, perchè

distruggano il vaticano, “liberando” l'italia dalla chiesa cattolica “Si! Forza! Distruggete san pietro! Liberateci dal Vaticano! No Vat Forever! Cloro al clero!” ma un altro del gruppo aggiunge “macchè! Liberateci dai politici! Distruggere il parlamento! Liberateci da questa classe politica! Politici corrotti al rogo!”

ma delle astronavi d'assalto aliene, bersagliano i tetti degli edifici di Roma, colpendo chiunque si trovi sugli edifici e tetti dei palazzi di Roma, facendo stragi e carneficine

-

intanto, la comitiva argentina, si è barricata nel ostello, spaventata e intimorita, in molti iniziano a pregare e a implorare a dio, convinti sia arrivata la Fine del mondo o il giudizio divino finale

giovane donna: “cosa saranno mai quelle strane creature?” Padre Alvarado: “ma che domande! Prove mandate da dio per mettere alla prova l'integrità morale della nostra anima!”

“Io invece dico che sono alieni!” “Non dire questo peccatore! Gli alieni sono un prodotto della massoneria laica per calpestare e distruggere il credo in dio! Vogliono farti credere negli alieni, così che i cristiani non possano più credere a dio!” “Ma loro chi?” “La Massoneria!!!” “ora basta! Non perdiamo la testa! Confidiamoci a dio e tutto andrà bene!”

ma un gruppo di soldati del esercito italiano, dotato di Blindati e veicoli corazzati, giunge davanti al Ostello, uno dei soldati, impugnando un Megafono, comunica che per volere del governo italiano e del “Governo di emergenza nazionale”, stabilito da poco, tutti i sopravissuti di San Pietro o del vaticano, dovranno essere trasferiti a Castel Sant'Angelo, dove saranno protetti e tutelati dal governo italiano, così, tutti i presenti del ostello cattolico, vengono trasferiti, scortati dal esercito fino a Castel Sant'Angelo, dove vengono sistemati, visto che il monumento storico e stato fortificato e attrezzato come zona d'emergenza

-

un gruppo di soldati italiani, composto da cinque soldati, che indossano delle armature rudimentali, si scontrano contro gli alieni

“dannazione! Mi ricorda “Mazinga Z” o “Jeeg Robot d'Acciaio”!, quei cartoni animati giapponesi che davano alla TV ai miei tempi!” “Mazinga Z! Macchè! Sembrano i “Covenant” di “Halo!” “Mah! Direi più i “Razziatori” di Mass Effect!” “sentite! Di queste cose ne parliamo dopo! Ora abbiamo una capitale da salvare! “beh, quei cosi, qualunque cosa siano, hanno scelto il posto peggiore da invadere, missà che diventano scemi nel tentativo di conquistare Roma! La metropoli più incasinata d'Italia dopo Milano!”

intanto, Guan e Bei, dopo la paura iniziale, si aggirano per il loro albergo, devastato e ridotto in macerie, da cui sono costretti a scappare, sporchi di calce e macchiati di sangue di altre persone, morte nel attacco, dopo che dei guerrieri alieni, iniziano a perlustrare e setacciare l'albero devastato, guan e Bei, sporchi e logori, si nascondono in un vicolo, qui Bei,inizia a piangere copiosa e disperata:

Bei: "questa doveva essere la nostra luna di miele! Doveva essere la mia vacanza romantica in italia! Buhuuhhh!!! volevo vedere Milano, volevo vedere Napoli e le isole del Meditteraneo, volevo tuffarmi nelle acque cristalline, noi due in una spiaggia, mangiarmi una pizza, cantare le canzoni neoMelodiche, doveva essere la vacanza più bella di tutte! Invece sta diventando un incubo!" Guan: no! No! Tesoro! Non piangere (Guan abbraccia Bei), vedrai, ti prometto che ti farò viaggiare per tutta l'italia, per la mia amata, farei qualunque cosa, non permetto che alla mia amata, la sua vacanza, venga rovinata in questo modo! Ti prometto che ti farò fare il tuo viaggio romantico! Te le prometto!"

Guan e Bei, scappata dal albergo devastato, cerca di raggiungere l'ambasciata cinese a Roma, nel tentativo di mettersi al sicuro e di contattare i loro parenti in Cina, per sapere cosa sta succedendo in Cina e se anche in Cina, c'e l'invasione aliena come in italia

ma le strade di roma, sono piombate nel caos: bande di razziatori e saccheggiatori, si danno al sciacallaggio, assaltando e derubando negozi e supermercati e locali di ogni specie e tipo

Bei e Guan, muovendosi per le strade di una Roma devastata, sono salvati e recuperati da un gruppo

di soldati sbandati del esercito italiano, che si sono organizzati, indossando delle armature, uno dei

soldati e in sella a un cavallo e un altro, tiene al guinzaglio, un Cane, un pastore tedesco, anch'esso corazzato, i soldati sono impegnati in scontri armati contro le creature aliene

il gruppo di soldati, salva e recupera Bei e Guan, portandoli in un campo di rifugio per i turisti

stranieri a Roma, creato dal governo d'emergenza italiano al EUR, alla periferia sud di Roma, qui, Bei e Guan, trovano riparo

da dei telegiornali ed emittenti radio, creati da governi d'emergenza mondiali per diffondere notizie

e

aggiornamenti, si viene a sapere, cosa sta succedendo nel frattempo, nel resto del mondo

si

scopre che la forza d'invasione aliena ha attaccato e devastato il mondo intero, l'intera Terra e un

immenso campo di battaglia, tutte le linee di comunicazione e contatti tra stati, città e istituzioni, sono crollati o cessati, le difficoltà di comunicazioni sono grandi e immense, ma i governi mondiali

e le istituzioni globali, stanno unendo le loro forze, per respingere la forza d'invasione aliena, le

“forze unite terrestri”, l'alleanza delle forze militari mondiali, hanno ottenuto delle prime vittorie e successi militari in Stati uniti d'america, Russia, Cina, India e Medio oriente, ma gli invasori alieni, hanno preso il controllo di Australia, Canada, larghe porzioni di Africa e Sudamerica, dove resistono tenacemente solo il Messico e il Brasile, in Europa, gli alieni hanno preso il controllo di larga parte del Europa, Scandinavia e Inghilterra e Nord Europa, sono rapidamente cadute in mano agli alieni, dove le popolazioni umane, sono finite rapidamente sterminate e annientate, come anche

in

Irlanda, Portogallo, stati del Benelux, Germania e stati del Europa centrale e del Est, in Europa,

in

Europa, sono rimaste in piedi solo Francia, Spagna e Italia, ma con perdite disastrose e

pesantissime, forze militari dei paesi Europei, si sono radunate e coalizzate, ma hanno subito perdite pesantissime e disastrose per via del attacco a sorpresa alieno, con le forze militari Europee, che si sono ritirate e ripiegate in Grecia, Balcani, Italia, Francia Meridionale e Spagna, dove le forze Europee, in una poderosa offensiva militare, hanno ripreso il Portogallo, riconquistato a fatica, con perdite umane e di mezzi disastrose, per via delle avanzate tecnologie aliene e della tenace resistenza dei guerrieri alieni

intanto, forze militari Russe, Cinesi e Americane, stanno mandando portaerei e forze militari in Italia ed Europa meridionale, per aiutare i paesi Sud Europei, nel contrattacco militare che stanno organizzando contro le forze aliene soldati americani, assieme a resti sbandati della NATO che si sono riorganizzati, sbarcano nelle coste italiane e laziali del Mar Tirreno, cercando di arrivare a Roma, per aiutare l'esercito italiano

-

nel campo degli stranieri sbandati, Guan Zhurong, essendo un informatico ed esperto di tecnologie digitali avanzate e di microcircuiti per conto di una ricca e potente multinazionale cinese, la "GuanZhi MicroSystems", si offre di aiutare gli hacker militari del esercito italiano, a sabotare i Bio- circuiti dei dispositivi Xugdena,

-

intanto, alla villa di Douglas, giungono dei veicoli blindati e automobili del esercito italiano e del AISE, mandati dal governo, per prelevare Douglas, che si scopre, seguito, spiato e monitorato da molti anni, dal AISE, dai servizi segreti italiani, interessati ai dati e informazioni di Douglas e alle sue teorie sulle civiltà aliene e le forme di vita aliene e Xenobiologiche

così, un agente dei segreti segreti italiani, al interno della villa, inizia a interrogare Douglas, cercando di estorcergli, ogni informazione possibile, riguardante gli Xugdena e le loro tecnologie, per aiutare le forze armate italiane, a contrastare la minaccia aliena

Gli alieni che hanno attaccato Roma e il resto del mondo, sono una potente civiltà bio-organica aliena detta “Xugdena”, gli Xugdeni, sono una civiltà molto aggressiva ed espansionista, che per spargersi e diffondersi, seguono un meccanismo simile al impollinazione delle piante, ovvero, “fecondano” il pianeta da conquistare, tramite macchinari avanzati bio-tecnologici alieni, che producono spore, con lo scopo di condurre una “Xenoformazione”, ovvero, uno sterminio e distruzione della Biosfera locale, da rimpiazzare con una biosfera aliena o Xenobiologica, per rendere l'ambiente di quel pianeta, maggiormente adatto al popolamento e colonizzazione da parte degli Xugdena, una razza in continua e costante espansione nel universo, che ha raggiunto la Via Lattea, raggiungendo la Terra

La diffusione degli "Xugdena" nello spazio, si basa su uno "Spargimento", un espansione a "maree"

o a "ondate", delle ondate di colonizzazione, un espansione a fasi alterne

quando Douglas Travers, viveva ancora in America, aveva formulato la “Teoria dello Spargimento Seminale”, una teoria secondo cui, esistono tipi e generi di razze e popoli alieni, che spargono e si diffondono nel universo e nelle galassie e nei vari pianeti, tramite “Spargimenti”, diffondendo dei “Semi” della loro specie, “fecondando” o “inseminando”, i vari pianeti, creando una nuova Biosfera aliena, che rimpiazza e spazza via la Biosfera nativa e indigena tale razze aliene, si spargono come il Polline generato dai fiori e dalle piante, venendo spinti ad espandersi il più possibile nello Spazio, dove il “Fiore” che genera il polline e il pianeta alieno originario e nativo degli Xugdena, che Douglas ipotizza, avere una struttura biologica molto particolare: un Habitat naturale Simbiotico, simile a un immenso prato o foresta senziente o vivente, dove la biosfera, non è un insieme di tanti Habitat, ma un solo e unico Habitat naturale “centrale”, un unica “grande mente”biologica che si ramifica e variega in tante forme, ma restando sempre la stessa cosa, un Habitat senziente, un “cervello verde”, che ha creato e generato una razza antropomorfa senziente, gli Xugdena, che hanno creato una evoluta, avanzata e progredita civiltà, che per sopravvivere, deve spargere e diffondere il suo polline, come piante, alberi o fiori, che spargono ovunque il loro polline, per riprodursi e perpetuarsi, gli Xugdena sono ermafroditi, mezzi maschio e mezzi femmina, possono sia autofecondarsi e autoingravidarsi, avendo una struttura riproduttiva simile a quella dei fiori, ovvero, hanno “Stami” e “Pistilli”, possono produrre polline, si “impollinano” tra di loro, ma e lo stesso Habitat Xugdena che “Impollina” gli altri pianeti e galassie, come se la galassia fosse un immenso prato fiorito, dove si diffondono piante e fiori “Xugdena”

ma e un metodo riproduttivo omologatorio, uniformante e parassitario, visto che la “Pollinazione” degli altri pianeti, porta a una Xenoformazione, a distruggere la biosfera nativa locale, rimpiazzandola con la biosfera aliena Xugdena, che è composta unicamente e interamente da una vasta e immensa foresta senziente aliena, di piante e alberi alieni senzienti, creando un immensa

“Estensione Xugdenica”,sia a livello planetario, che a livello spaziale, dove l'habitat di quel pianeta alieno, si continua e perpetua, espandendosi in maniera innarestabile in tutta la galassia.

In questa espansione, gli Xugdena sono entrati in guerra e conflitto con i popoli, razze e culture dei

pianeti locali, per distruggerli e annientarli, per dare spazio alla crescita ed espansione della “Biosfera Xugdenica” una “grande espansione” o “grande spargimento” degli Xugdena, che Douglas, equipara al espansione dei popoli bianchi occidentali nel resto del mondo, per via del Colonialismo, quando i coloni bianchi, conquistando l'Australia o le Americhe, sterminarono e rimpiazzarono i popoli indigeni locali, sostituendosi a loro e colonizzando quei territori, con la cultura e civiltà occidentale, con “l'Habitat” o “Biosfera” Europeo-occidentale, rimpiazzando l'habitat o biosfera locale, ovvero, quella di Aborigeni Australiani e Pellerossa

lo scienziato americano, ipotizza che l'intera Via Lattea, sia divenuta una zona di guerra, tra

alleanze, federazioni e imperi multirazziali alieni, in guerra contro gli “Xugdena”, che sono da soli, ma allo stesso tempo, forti e potenti, in grado di tener testa militarmente, a intere alleanze e coalizioni di imperi e alleanze aliene, ipotizzando però, che la Terra dovrà combattere questa guerra da sola, senza alcun aiuto dal esterno, arrangiandosi, con i propri mezzi e risorse,

per lo scienziato americano, gli Xugdena sono una razza aliena, che si sono evoluti non dagli animali, ma dalle piante, non discendenti dalle Scimmie, ma da piante e alberi alieni evoluti e senzienti, che sono talmente intelligenti, diventando bravi e abili, ad assumere qualunque forma e sembianza, assumendo una forma antropomorfa, simil-umana, per diventare più forti, potenti ed evoluti, per diventare abili a muoversi in ogni ecosistema, tali entità aliene, hanno un sistema riproduttivo, basato sul polline e l'impollinazione, un sistema bio-chimico avanzato, basato sul innesto e mescolanza e miscela di sostanze bio-chimiche, che usano per modificare e plasmare il loro corpo e metabolismo biologico, anche a scopo bellico o militare o offensivo

ben presto, Douglas viene raggiunto e contattato dal esercito Italiano, che vuole accedere alle sue conoscenze top-segret sugli invasori alieni, ma questo causa tensioni e rivalità tra il governo italiano e il governo americano, poiché per il governo Statunitense, Douglas non deve cedere alle autorità italiane, informazioni riservate e coperte dal segreto di stato

intanto, Cathy, sta seguendo tutto dal campo base del esercito italiano, poichè, dopo che gli Alieni, hanno attaccato sia l'ambasciata cinese, che l'ambasciata americana a Roma, i corpi diplomatici di quei paesi, scampati e sopravissuti agli assalti alieni, si sono riparati nel campo base del esercito italiano, dove le autorità italiane, hanno messo sotto la loro protezione, i corpi diplomatici stranieri presenti a Roma. Cathy spera che Douglas porti i suoi dati alle autorità italiane, ribellandosi apertamente ai voleri del governo americano, che non vuole che Douglas ceda quelle informazioni alle autorità italiane

così, Douglas, lascia la villa, venendo scortato da soldati e agenti segreti italiani, che progettano di trasportare Douglas, al quartier generale del esercito italiano, creato nella periferia sud di Roma

ma quando Douglas, decide di cedere le informazioni riservate al governo italiano e alle forze armate italiane, per aiutarle a combattere le forze d'invasione aliene, un commando di uomini della CIA (i Servizi segreti americani), facente parte di cellule della CIA infiltrate in Italia, attacca il convoglio d'auto delle forze armate italiane e del AISE (i servizi segreti italiani), che sta trasportando Douglas dai Colli Albani a Roma, fino al quartier generale del esercito italiano, nel Nord-Est di Roma

gli uomini della CIA, hanno la meglio sui soldati e agenti segreti italiani, catturando e prelevando Douglas, con lo scopo di consegnarlo al esercito Americano, nei piani della CIA, c'e quello di portare Douglas di nascosto al EUR, dove li attende un elicottero del aviazione di Marina americana, pronto a trasportare Douglas in una portaerei americana, ancorata al largo delle coste italiana, la "USS Navaho", che con dei "Caccia" militari, sta bersagliando delle forze Xugdena, che stanno attacando il Lido di Ostia, città difesa da soldati Americani e della NATO.

Questo, fa infuriare Cathy, che appena viene a saperlo, inizia a litigare furiosamente contro il comando militare americano, stabilito sulla "USS Navaho", accusandogli di aver vanificato ogni sforzo e tentativo della resistenza locale, di poter sconfiggere e sbaragliare gli alieni invasori, per via del egoismo ed egocentrismo degli Americani, accusati di mettere la loro patria e nazione, prima del aiuto e sostegno agli altri popoli in difficoltà, Cathy, non è la sola, altri generali italiani, accusano l'america, di voler abbandonare i suoi alleati a se stessi, in balia degli invasori alieni o di voler usare i suoi stessi alleati, come vittime sacrificali o scudi umani, per salvaguardare l'America invece del resto del mondo, cosa che manda su tutte le furie il comando centrale americano

Così, Douglas, legato e con indosso un sacchetto di plastica nera sulla faccia, viene portato dagli uomini della CIA, a bordo di blindati militari HUMVEE, che attraversano una zona periferica di Roma, ma il convoglio viene attaccato da creature quadrupede aliene d'assalto, che distruggono il convoglio, scontrandosi contro i soldati della CIA, che vengono fatti a pezzi dalle creature aliene, che catturano Douglas, portandolo via

quando Cathy viene a sapere del agguato al convoglio blindato della CIA, Cathy, pensando che Douglas, sia morto, inizia a piangere disperatamente, convinto che oramai, sia tutto perduto, iniziando a sclerare e imprecare contro il comando americano

L'Esercito italiano, assieme a forze militari formate da resti sbandati e riorganizzati degli eserciti dei paesi Europei e della NATO, converte gli stabilimenti di “Cinecittà”, alla periferia sud di Roma, in un campo profughi per gli sfollati della popolazione locale romana, mentre gli stranieri e i turisti, sono messi in un campo profughi separato al EUR, nella zona storica della “Esposizione Universale di Roma”

gli Alieni invasori, hanno preso il controllo del centro storico di Roma e nella zona centrale di Roma, concentrando lì, l'attacco offensivo e devastante

ma nella zona storica di Roma, l'unica zona ancora sotto controllo del esercito italiano e Castel

Sant'Angelo, pesantemente fortificata e militarizzata dal esercito italiano, qui, hanno trovato riparo

e rifugio le comitive e gruppi di pellegrini cattolici da ogni parte del mondo, che erano giunti per

vedere il Papa, a Castel Sant'Angelo, gruppi di pellegrini cattolici, tramite dispositivi radio, donati

da membri delle forze armate, cercano di avere informazioni sul Papa, venendo a sapere, che il papa

e vivo e al protetto, in una “zona sicura”, nei monti Appennini, in una valle di montagna semi-

isolata, dove si sono riparati soldati del esercito italiano e battaglioni militari del arma dei Carabinieri, che stanno cercando di organizzare nelle montagne italiane, una resistenza armata organizzata al invasione aliena

gli alieni, sferrano un poderoso assalto armato su vasta scala, contro Castel Sant'Angelo,

strenuamente e tenacemente difesa da soldati italiani e della NATO, ma Castel Sant'Angelo e stata pesantemente militarizzata e fortificata dal esercito Italiano, che ha dispiegato batterie SAM (batterie di missili anti-aereo) e artiglieria anti-aerea, per bersagliare le astronavi d'assalto Xugdena

e i soldati Xugdena, che assaltano la fortezza, difesa strenuamente dal esercito italiano, che riceve il supporto aereo, da parte di aerei da guerra Americani, Italiani e di paesi NATO.

-

Douglas, viene portato e imprigionato nella base di Xenoformazione aliena a Piazza di Spagna, dove viene tenuto prigioniero dai soldati Xugdena, che sanno che Douglas, fu uno dei primi terrestri

a sapere del esistenza degli Xugdena e di tutti i loro segreti.

Dentro una stanza, piena di tentacoli e sostanze aliene informi, simili a bolle o sacche di carne e alghe fosforescenti, un alieno, collega il cervello di Douglas, a una specie di tentacolo uncinato, che riempie il cervello di Douglas, di informazioni e dati di ogni specie e tipo, riguardanti gli Xugdena e la loro storia e origine:

gli Xugdena, sono una razza molto antica e ancestrale, risalente agli albori del tempo, che proviene da un pianeta lontano e sperduto nello spazio, dove la biosfera aliena locale e fatta di un unica e immensa foresta aliena senziente, dove tutte le piante sono in sinergia tra di loro, abitato da una fauna e flora, che vive in armonia e simbiosi con la foresta aliena, ma la foresta aliena, ha bisogno

di una perenne e costante espansione, sennò subisce un principio di "Atrofizzazione", ovvero, la

foresta aliena, che esaurisce il suo spazio di espansione e allargamento,finisce atrofizzato, perdendo

la spinta dinamica ed espansiva, causando una distruzione e decadimento e deperimento di quella

foresta, una foresta che ha bisogno di molta nutrizione, così, gli alberi di quella foresta aliena, divennero evoluti, diventando entità senzienti, spargendo nello spazio, "Nubi" di spore e semi dal

guscio duro, in grado di resistere ed espandersi nello spazio, causando la colonizzazione e xenoformazione degli altri pianeti, con quella forma di vita vegetale aliena iperevoluta.

Da quel pianeta, si formarono varie tribù, etnie e culture di Alieni, nelle varie guerre e conflitti per il controllo di quel pianeta e di quelle risorse, vinse la civiltà degli Xugdena, che ebbe un grande sbalzo scientifico e tecnologico, puntando molto sulle biotecnologie e l'ingegnieria genetica, evolvendosi, fino a liberare e abolire del tutto il principio di "Atrofizzazione" nella foresta di quel pianeta, causando una continua e costante espansione perenne della foresta aliena, che giunse a colonizzare ogni nicchia ecologica di quel pianeta, evolvendosi in ogni ramificazione, colonizzando

le montagne, i fondali marini, i deserti e il sottosuolo, evolvendosi in altre foreste aliene

simbiotiche, ognuna adattata o evoluta per vivere in vari habitat naturali: una foresta aliena "Acquatica" Marina, Acquatica del acqua dolce "(Fiumi,laghi e paludi), una foresta aliena dei deserti (una foresta aliena "Grassa", con versioni aliene delle Piante grasse terrestri), una foresta aliena dei paesi temperati, una dei paesi tropicali, una delle Montagne, un altra dei climi artici o freddi, ogni foresta aliena simbiotica, ha le proprie specializzazioni o Evoluzioni e ramificazioni parallele, l'una distinta dalle altre l'Impero Xugdena, prese il totale controllo del pianeta Xugdai, il pianeta d'origine degli Xugdena, decidendo di espandere e allargare la Foresta Simbiotica di Xugdai, ad altri pianeti alieni, creando una "Grande Rete" di tante foreste simbiotiche aliene, ognuna nel proprio pianeta o tante o innumerevoli di queste, in un singolo pianeta, ogni Foresta simbiotica aliena e come una "grande mente" o come un "grande cervello" o e come una "Razza" o "Specie" o "Entità" biologica a sè stante, prendendo la forma fisica di strane e bizzarre costruzioni o ramificazioni biologiche, strane, surreali e lunari

gli Xugdena, si espansero nello spazio, a partire dal pianeta Xugdai, spargendo varie foreste simbiotiche, come la loro civiltà e società Bio-Organica e Simbiotica, in altri pianeti, creando un vero e proprio "Impero Simbiotico" Xugdena, che divenne imperialista e militarista, entrando in guerra, contro altre civiltà e imperi alieni, causando un ondata di guerre e conflitti violenti e devastanti nello Spazio, rendendo la Via Lattea, un unico e immenso campo di battaglia, una guerra tra le razze e civiltà e imperi alieni, contro lo "Spargimento Xugdena" o "simbiosi Xugdena", gli Xugdena, vedono nel loro impero galattico alieno, un unico e immenso organismo vivente, un unica

e immensa cellula organica, o una sola e unica entità senziente, di cui i singoli individui e i membri delle tante e numerose società, culture e Foreste aliene senzienti Xugdena, non sono che delle "Ramificazioni" o appendici o "Allungamenti", che rispondono a questa "grande mente biologica"

in

continua espansione nello spazio

le

"Guerre Xugdena", hanno devastato alcune Galassie, la guerra si è estesa nella Via Lattea,

formando un alleanza di fazioni aliene Anti-Xugdena, ovvero "l'Alleanza del oceano delle galassie", una coalizione aliena anti-Xugdena

lo scopo del macchinario di Xenoformazione e creare una Foresta simbiotica Xugdea, nel pianeta

Terra, per renderlo un pianeta "Xugdeizzato", rendendolo allo stesso tempo, avverso, ostile, inabitabile e mortale per la razza umana, che non sarebbe più in grado di abitare o popolare lo stesso pianeta Terra, che avrebbe una Biosfera, del tutto inadatta al uomo e alla vita umana, causando l'estinzione e annientamento della razza umana

l'espansione di quella civiltà aliena e detta dagli stessi Xugdena come "Spargimento" o

"Seminatura" o "Impollinazione", paragonando l'espansione della "Diffusione Xugdena", una specie

di Impero Xugdena, alla diffusione di piante o vegetali tramite Spargimenti o Semine o

impollinazione, solo che quella civiltà aliena "impollina" o si "Semina" negli altri pianeti della galassia

l'impero Xugdena e come una Foresta, una grande e immensa foresta aliena, in continua e costante espansione, una foresta vivente, che si espande e si allarga, a discapito e sfavore delle creature viventi vegetali, esterne o estranee a quella foresta, una foresta, le cui cellule, sono diverse da quelle delle forme viventi esterne o circostanti, una foresta-Alveare o "Foresta-Formicaio", che vuole espandersi e allargarsi a tutte le Galassie, cercando di conquistare e soggiogare tutto l'universo, per renderlo un dominio della "Grande foresta", della "Foresta" aliena, dagli alberi e piante senzienti e coscienti, le cui cellule, sono fatte di cellule, nelle cellule, nelle altre cellule, esaliardi di tante cellule diverse, intelligenti e senzienti, più evoluti delle comuni cellule umane, gli organismi Xugdena, hanno molte più cellule degli organismi terrestri, come gli esseri umani.

-

gli Xugdena, hanno costruito e posizionato un grande e immenso macchinario per la Xenoformazione locale, sopra i ruderi della “Chiesa della Trinità dei Monti”, a Piazza di Spagna

l'Esercito italiano, arruola un commando di cinque soldati, che viene incaricato di una missione rischiosa, ovvero, usare la rete sotteranea delle Catacombe e necropoli di Roma, come anche l'antica

rete idrica romana, per attaccare da sotto, il mega-dispositivo di Xenoformazione, piazzandoci delle potenti cariche esplosive, nel azione, soldati Americani, Italiani, Russi e Francesi, attaccheranno congiuntamente Piazza di Spagna, per tenere impegnati e indaffarati gli invasori alieni, mentre il commando, potrà piazzare indisturbato le bombe, delle testate al Fosforo, depositate negli arsenali militari italiani, dati in dotazione dalla NATO e risalenti ai tempi della “Guerra Fredda”

lo

scopo del offensiva militare e anche quello di riprendere il controllo del centro storico di Roma e

di

scacciare gli invasori alieni dalla zona urbana di Roma

-

a

Roma, si è formata la resistenza locale romana, composta da nativi Romani delle basse periferie,

delle "Borgate" romane, che stanno conducendo una guerriglia urbana contro gli invasori alieni, nella guerriglia urbana, si sono formate bande e fazioni di immigrati ed extracomunitari, sopratutto

Maghrebini, Rumeni, Albanesi, Est Europei, Balcanici e minoranze etniche di ogni tipo, del centro

di

Roma, che hanno formato guerriglie e resistenze armate contro gli invasori alieni

-

le

forze armate italiane e NATO, danno il via al "Operazione Famagosta", mandando dei

commando di soldati delle forze speciali italiane, nella rete sotteranea romana, per attaccare da

sotto, il veicolo di Xenoformazione aliena,

il Commando, entra così nelle fogne e gallerie sotteranee di Roma, però, gli Xugdena, hanno

iniziato ad espandere le loro "Radici" anche nei sotteranei di Roma, colonizzandole con Semi e "Bacche", da cui escono delle creature simili a insetti-albero vegetali, che aggrediscono alcuni soldati, che reagiscono, sparando a raffica contro le creature ed entità aliene, alcuni soldati però, muoiono uccisi dalle creature, respinto quel attacco, il commando, comunicando il campo base, decidono di velocizzare e rapidizzare l'operazione militare, poichè gli Xugdena, stanno iniziando ad espandersi sottoterra

in un computer del campo base, alla periferia di Roma, uno degli operatori, mostra al generale del

esercito italiano, che il dispositivo alieno di Xenoformazione, sta espandendo la sua "Biosfera", come un Albero, che sta creando le sue radici, ramificandosi sotto terra e nel sottosuolo di Roma,

espandendo la sua "Biosfera" vegetale senziente e simbiotica, nei sotteranei di Roma, con lo scopo

di Xenoformare totalmente la terra, anche il sottosuolo terrestre

questo "Albero", sta creando e generando delle creature aliene simbionti, generati da quel "grande

albero", creature che girano attorno a quel grande albero alieno, come se fosse un Dio o un entità generatrice e fecondatrice, dotata di una propria "mente-Alveare" con cui comanda e dirige le creature aliene

la fase iniziale del invasione, era solo una "Testa di Ponte", per "Piantare" o "Seminare" il grande

albero alieno nel centro di Roma, per spianare la strada e spazzare via la resistenza nemica basica

iniziale

-

viene sferrato un attacco militare su vasta scala, da parte di soldati Americani, Italiani e della NATO, che attaccano simultaneamente, il dispositivo di Xenoformazione aliena, ma l'esercito Xugdena, si è massicciamente schierato attorno al dispositivo di Xenoformazione, schierando poderose e massicce forze militari, pronte a difendere il "Grande Albero" (come gli Xugdena, chiamano il dispositivo di Xenoformazione), dal attacco su vasta scala terrestre, però, la resistenza

Xugdena, si rivela tenace e poderosa, in grado di tener testa alle forze d'attacco terrestri, intanto, dalla "USS Navaho", il comandante militare americano, minaccia le autorità italiane: se l'attacco su vasta scala contro il "Grande Albero" alieno senziente fallisce, allora, gli Americani si sentiranno obbligati a sferrare un attacco nucleare su Roma, nel tentativo estremo e disperato, di fermare l'invasione aliena Xugdena e di arrestare l'espansione della Foresta aliena senziente, anche a costo

di causare un "Fallout" nucleare o delle nubi radioattive, anche a costo di sacrificare millioni e

millioni di esseri umani, che moriranno uccisi nel attacco nucleare o dalle radiazioni, ma che il

comandante americano, reputa un male necessario, un estremo sacrificio per salvare il mondo e la razza umana e fermare l'espansione della "Foresta" Aliena

ma questo, manda su tutte le furie, il presidente italiano, nel suo Bunker nei monti Appennini, che accusa il governo americano, di voler sacrificare l'italia e il popolo italiano, di volerlo ridurre a uno scudo umano o a una vittima sacrificiale per fermare la "Xenoformazione" aliena

allora, il Presidente italiano, inizia a pregare disperatamente, perchè l'attacco contro l'albero gigante alieno senziente riesca, pregando che un miracolo possa invertire le sorti della battaglia

intanto, al interno, di Castel Sant'Angelo, Padre Alvadaro, inizia ad animare e ispirare la popolazione stremata e disperata, gridando e parlando:

Padre Alvadardo: "non possiamo arrenderci così, senza combattere! i nostri padri e i nostri figli, sono morti, battendosi per quello in cui credevano! Tanti di noi hanno perso qualcosa e in tanti perderanno ancora qualcosa che hanno amato! io persi i miei genitori durante la dittatura militare in Argentina, so cosa vuol dire, perdere qualcuno che si ama e non permetterò, che in tanti, perdano i loro cari o soffrano così, Gesù insegna l'amore, ma insegna anche a lottare! A

combattere! Per difendere quello che amiamo! Quello che più ci stà a cuore! Dobbiamo aiutare i nostri fratelli e sorelle che soffrono! Non starcene qui rinchiusi e asseragliati senza far nulla! Come dicono gli apostoli, il Non agire, l'ignavia e uno dei peggiori peccati!"

Suor Chindi: Ma

Padre Alvarado: non mi interrompa, Sorella! Noi dobbiamo fare qualcosa! Dobbiamo renderci

utili! Dobbiamo dare una mano ai nostri fratelli! Quei mostri

siano

somiglianza di Dio! Difendere il genere umano, vuol dire difendere la creazione divina, noi

Ma

Padre alvarado! Cosa stai dicendo?

quegli affari

qualunque cosa

sono nemici del uomo e della razza umana! Fratelli! La razza umana e l'immagine e

dobbiamo difendere questo mondo e la razza umana! Dobbiamo contribuire a questo! Difendere

l'uomo! Difendere l'umanità! Questo e lo scopo del cristianesimo, difendere l'uomo e i valori

umani! Perchè

Fratelli e sorelle

nel caso la razza umana cadesse o venisse sterminata, nel caso

perdessimo questa guerra, nel tempo in cui giungerà la caduta del uomo, sarà la chiesa di cristo a preservare, come una perla racchiusa in uno scrigno, quello che rimane del uomo, ciò che era del

essere umano, noi siamo l'ultima fortezza della stirpe umana! Quando i nostri discendenti, guarderanno al tempio di San Pietro, lo guarderanno, per ricordarsi, che cosa era la razza umana e che cosa era l'uomo!

così, i pellegrini, escono da castel Sant'Angelo, unendosi alla resistenza locale romana, offrendosi sia come soldati o guerrieri e sia per aiutare i feriti o il passaggio e consegna delle munizioni

quando l'operazione sta per saltare e l'attacco militare su vasta scala, sta per essere fermato e respinto, tutti gli abitanti di Roma, tutti coloro che erano presenti a Roma, dai Pellegrini cattolici, ai turisti stranieri, fino ai nativi Romani e agli abitanti di Roma, uniscono le forze in comune, per respingere l'invasione aliena

la "Città Eterna", diventa un campo di battaglia, un ultima strenua difesa della razza umana, di fronte al invasione Xugdena

il commando del esercito italiano, riesce a penetrare nel edificio alieno, piazzando le cariche

esplosive, poi raggiungono la stanza dove e tenuto prigioniero Douglas, riuscendo a liberarlo, ma scontrandosi contro i soldati alieni, facendosi largo a suon di mitragliate, riuscendo a tener testa ai guerrieri alieni e causando numerosi morti nei guerrieri alieni, che però, sono dotati di fucili energetici, simili a Laser o Maser e armi da taglio letali per il corpo a corpo, con cui causano alcuni morti, anche tra i soldati umani

il commando, con perdite pesanti, riesce a scappare dal edificio alieno, portando in salvo Douglas, il commando raggiungendo l'antico acquedotto sotteraneo romano e le catacombe e necropoli sotteranee, riescono ad attivare le bombe, causando l'esplosione e distruzione del dispositivo di

Xenoformazione aliena,che crolla, sfaldandosi su se stesso

grazie a questo, gli alieni finiscono sconfitti e sbaragliati, gli americani interrompono e annullano l'attacco nucleare su Roma, tutti festeggiano la sconfitta degli alieni e il trionfo della razza umana, anche se non è un trionfo definitivo, visto che gli umani, hanno vinto solo in Italia, ma devono ancora vincere nel resto del mondo

ben presto, in tutto il mondo, si forma la resistenza mondiale umana armata al invasione aliena, tutte le potenze mondiali, hanno superato le loro rivalità e divergenze, i popoli umani hanno di colpo,

superato conflitti e rivalità millenarie, per unirsi nella lotta comune contro l'invasione aliena, contro l'espansione della foresta aliena Xugdenica nella terra, a Yekaterinburg, in Russia, una metropoli russa, tra le poche città terrestri scampate al attacco alieno, viene siglata dai capi di governi e dai "governi d'emergenza" dei paesi terrestri, "l'Unione Militare terrestre", con lo scopo di organizzare

e guidare la resistenza unita della razza umana, contro l'invasione aliena, la Terra, sigla un alleanza con "l'Alleanza del oceano delle galassie", le altre razze e civiltà aliene, decidono di aiutare e sostenere la Terra, a livello scientifico e tecnologico, ma anche militare ed economico, per permettere alla Terra e alla razza umana, di resistere e combattere la minaccia degli Xugdena, facilitando la vittoria finale della razza umana

Epilogo:

Guan e ritornato in Cina, dove è divenuto un tecnico e ingegniere di dispositivi avanzati, pluri-

premiato per le sue invenzioni e sforzi nel contribuito nella vittoria del uomo e dei popoli galattici alieni, contro gli Xugdena, dove ha sposato Bai, dando alla luce, una bambina, che Bai, culla amorevolmente

Marisa e morta durante l'invasione aliena, venendo ricordata dai suoi genitori anziani, in un Memoriale, creato a Genova, dal governo italiano, per commemorare le vittime civili, morte durante l'invasione aliena

Padre Alvarado e tornato in Argentina, dove ha creato un istituto di Carità, finalizzato allo scopo

di aiutare le vittime civili, che hanno perso tutto o che sono ridotti alla miseria, dopo la guerra

d'invasione aliena, contribuendo allo sforzo dei governi mondiali, per la ricostruzione post-bellica. Padre Alvarado, viene proclamato "Santo" ed "Eroe della chiesa" dalla "nuova Chiesa cattolica", nato dal "Concilio di Zagabria", per ricostruire la chiesa cattolica, devastata dal invasione aliena, chiesa che si rafforzò poichè, grossa parte della popolazione umana, durante l'invasione aliena, trovò riparo, conforto e protezione nella chiesa cattolica

Douglas e Cathy, tornano negli Stati uniti d'America, venendo premiato dal governo americano Douglas viene premiato per il suo sforzo scientifico nella difesa della terra dal invasione aliena, mentre Cathy, viene nominata ambasciatrice americana in Italia, incaricata di regolare e tutelare i rapporti tra Italia e "Repubblica Federale Americana", nata dai ruderi e macerie degli Stati uniti d'america, devastati e colpiti duramente dal invasione Xugdena

da un programma televisivo Italiano, da una televisione, di un luogo imprecisato parte, una pubblicità di arruolamento militare:

"Unisciti anche tu, nella difesa del pianeta terra! Lo sforzo per combattere gli Xugdena e uno

sforzo globale, siamo tutti parte della terra, tutti viviamo nella stessa casa, la Casa terra, minacciata dagli Xugdena, difendi il tuo pianeta! DIFENDI LA TUA CASA! Unisciti al "Esercito Terrestre italiano", parte del "Esercito di difesa Globale"! Partecipa anche come volontario civile

al Corpo d'affiancamento militare civile italiano del "Unione Volontariato di supporto Globale", un

volontario in più e un passo in più verso la vittoria! Più sono i volontari e più la vittoria sarà vicina" il filmato termina, con filmati, che mostrano scene di guerre e battaglie, dove un esercito terrestre vittorioso, sta combattendo contro le forze Xugdena, vincendo numerose battaglie

FINE