Sei sulla pagina 1di 1

L'ASCOLTO.

Una mattina del maestro De Marzi tra gli studenti e i prof del liceo Pigafetta che provano Bach e Mozart
pelli di vento e prime barbe. l'ottimo Coro del Seminario,

A San Lorenzo sulle ali della giovinezza Prove di concerto, ma alla fi-
ne esplode l'applauso con
qualche gridolino all'estate
che viene. Noi fortunati pre-
diffondeva in diocesi i Corali
Finali delle Passioni e della
Cantate. Ora si contano po-
cl anziani nei Pontificali del-
mentre la scuola finisce. Con- domenicale. Qui un ragazzo senti, pochi, siamo comrnos- la glacialit. La Chiesa che si
Bept De Mani si e increduli. Poi il transetto spegne. n Coro dei liceali,
certo finale a sera. Ma alle 11 biondo prossimo alla maturi-
Roberto De Maio d l'attacco t, Giovanni Bertolazzi, attac- e i gradoni del presbiterio di- con l'accompagnamento
San Lorenw in Vicenza. Il della Settima Sinfonia. Or- ca gli otto accordi del Secon- ventano un coro immenso. dell'organo, e che organo a
Tempio ormai dismesso. Ma chestra sterminata. Gli inse- do Concerto in Do minore di Neanche il professore Miche- San Lorenzo!, intona l'Aria
perch ve ne andate, malinco- gnanti quasi nascosti tra gli Rachmaninov. Lo s~ardo le Bettinelli sa quante siano detta "Sulla Quarta Corda"
nici frati? Non vedete quanta allievi. Gli oboi intonatissimi spazia agli runici dell orche- le voci che ha preparato. For- dalla Suite in Re maggiore.
felicit di giovani lo riempie e clari: La-mi-do-fa-mi. stra. Memoria prodigiosa. se centocinquanta? Laragaz- Suoni di giovinezza come
stamattina? il Liceo classi- Proseguono i clarinetti. Gli Quando De Maio sospende za. "violino di spalla" cede il strumenti: la meraviglia del
co Pigafetta, Linguistico e accordi sono possenti. Dio- per una breve osservazione, posto a un'amica per il subii- tempo che viene sulla perfe-
Musicale, appena di l della mio, i violini a salire: il cre- riparte sicuro. Primo Movi- me Johann Sebastian Bach. zione bachiana. Poi l'Orche-
Piazza! Nel vostro manuale scendo! Come non ingrop- mento, il Moderato pi ro- Ecco il Corale Finale della stra dell1mmensit e della
di canti per le messe dissemi- parsi davanti a questa bellisfil- mantico del tardo romantici- Cantata 207. Soprani limpi- Speranzadipanalepocheno-
nato nei bancl ci sono le ma e generosa giovinezza? smo. I ragazzi che non suona- dissimi, decisi, aerei. E tutti a te d'inizio che invitano aJ
sciocchezze del dopo Conci- Sul carrello da noleggio arri- no, che canteranno tra poco, vocalizzare sicuri negli ab- Mottetto"AveVerum"diMo-
lio. Queste ragazze e questi va il grande e lucido pianofor- sono assorti, pensosi, sereni. bandoni contrappuntistici, zart. Centocinquanta bellissi-
ragazzi suonano e cantano te grancoda. Ricorda le pro- Pantaloni di tutte le fogge, an- nelle travolgenti omoritmie. mi cantano. Cento meravi-
Beethoven, Bach, Mozart. cessioni offertoriali. Ma quel- che corti. Chi potrebbe mai C'era Monsignor Dalla Libe- gliosi suonano. La Scuola di
Pro\'e di mattina, 7 giugno, le sono la distratta teatralit censurare tanta fantasia? Ca- Roberto De Maio dirige di spalle Orchestra e Coro del Pigafetta ra che, dalla Cattedrale, con Vicenza.