Sei sulla pagina 1di 41

CORSO DI CHITARRA

moderna

Marco Felix

Sito internet : www.marcofelix.com


email: info@marcofelix.com tel. 3470548692

1
2
Tipologie di chitarre e nomi delle parti che le compongono

Distinguiamo le chitarre in tre tipologie.


1-Chitarra classica

- Corde di nylon
- Suono delicato e caldo, ideale per arpeggi e musica classica usata molto nella musica
spagnola.
- E la chitarra con cui si comincia a suonare abitualmente per la facilit nell approccio e per il
prezzo contenuto.

2-Chitarra Folk o Acustica

- Corde di metallo
- Suono frizzante, molto versatile, usata per arpeggi e accompagnamenti con accordi, molto
usata nella musica moderna e tradizionale. Adatta anche per assoli moderni
- Pu essere amplificata come la chitarra elettrica

3
3-Chitarra Elettrica o solid body

- Corde di metallo, corpo solido.


- Suono molto versatile (se non attaccata all amplificatore suona molto piano)
- Adatta per arpeggi, accompagnamenti e assoli.
- Esistono varie tipologie di elettrica a seconda del genere suonato (Pop, Rock, Blues, Jazz,
ecc)

Per cominciare a suonare la chitarra si pu partire con qualunque tipo di chitarra, in base
anche al gusto personale.
Si possono trovare chitarre elettriche, classiche, acustiche con una modica spesa e con un
buon rapporto qualit-prezzo.
Si consiglia di chiedere al proprio insegnante per avere un idea pi precisa sull acquisto della
prima chitarra.

4
GIRI ARMONICI PRINCIPALI

GIRO DI DO
Il giro armonico di DO formato da quattro accordi
DO, LA minore, RE minore, SOL7
sono in genere i primi gli accordi usati per cominciare a familiarizzare con la chitarra.

GIRO DI SOL
Il giro armonico di SOL formato da quattro accordi
SOL, MI minore, LA minore, RE7

ESERCIZI:
-suonare alternativamente ogni accordo con quattro pennate in gi,
tenendo un tempo regolare, prima molto lentamente, poi man mano
sempre pi velocemente.(con laiuto di un metronomo)
-suonare 4 volte il DO e 4 volte il La minore, alternando i due accordi tra
di loro
-fare la stessa cosa in sequenza con Lamin-Remin, Remin-SOL7, SOL7-
DO
-ripetere la stessa cosa con il giro di SOL

N.B.
Cercate solo di mettere le dita al posto giusto senza porre troppa
attenzione al fatto che alcune note non suonano!!!
Suoneranno col tempo

5
6
7
8
ACCORDARE LA CHITARRA
E una pratica fondamentale per riuscire a suonare lo strumento e occuper gran parte del vostro tempo anche
durante le prime fasi di studio.
Per accordare ci sono diversi strumenti, accordatori di vario tipo, utilissimi ma mai sostituibili con il vostro
orecchio!
Accordare con l accordatore:

1 2
Nella figura 1 ecco un esempio di accordatore elettronico, per accordare bisogna inserire il jack della chitarra
nell input o semplicemente suonare le corde in una situazione di silenzio; tramite un piccolo microfono, l
accordatore ricever la frequenza della nota suonata. La lancetta che vedete in mezzo indicher se la nota da
alzare o da abbassare, cosa che si far tramite le chiavi della chitarra.
Ecco i nomi delle corde a partire dalla pi sottile, in notazione italiana e anglosassone(tutti gli accordatore
hanno la notazione anglosassone)

1-Ec 2-B 3-G 4-D 5-A 6-E


Mi cantino Si Sol Re La Mi

Accordare ad orecchio:
Occorre sempre un riferimento della nota giusta sulla quinta corda (5-A ; La) da prendere tramite l
accordatore elettronico o con il diapason (Fig. 2).
Dopo aver accordato correttamente il LA ecco il procedimento da seguire:
1 premete il tasto 5 della corda di LA 5
2 confrontate con il suono della corda di RE - 4 (subito sotto) e alzate o abbassate di conseguenza
3 premete il tasto 5 della corda di RE - 4
4 confrontate con il suono della corda di SOL 3 (subito sotto) e alzate o abbassate di conseguenza
5 premete il tasto 4 della corda di SOL - 3
6 confrontate con il suono della corda di SI 2 (subito sotto) e alzate o abbassate di conseguenza
7 premete il tasto 5 della corda di SI - 2
8 confrontate con il suono della corda di MI CANTINO 2 (subito sotto) e alzate o abbassate di
conseguenza
9 premete il tasto 5 della corda di MI 6
10 confrontate con il suono della corda di LA 5 (subito sotto) e alzate o abbassate di conseguenza la
corda di MI - 6
Dopo aver fatto tutto il procedimento, ripetete per conferma.
In caso di dubbi sull altezza delle note che andate a fare, sempre meglio abbassare la tensione della corda e
poi rialzare lentamente

9
La scala maggiore
La scala maggiore la prima che prenderemo in considerazione dal punto di
vista teorico. Essa contiene 7 note principali e 5 note nascoste che
determineranno differenti intervalli tra le note principali
Gli intervalli ottenuti in questa scala sono

TONO-TONO-Semitono-TONO-TONO-TONO-Semitono

DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI DO

La scala maggiore pu partire da qualunque nota purch vengano rispettati gli


intervalli tra le note principali e i gradi delle note (1-2-3 ecc..).Se siamo in
Do# per esempio, il 2 grado sar il RE# mentre in Dob diventerebbe il REb

RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI DO DO# RE

Nel caso della scala di Re si nota che le note principali possono assumere
anche una posizione secondaria all interno della scalanon alcuna importanza
il nome (con o senza diesis)

FA# SOL SOL# LA LA# SI DO DO# RE RE# MI Mi# FA#

La scala maggiore pu cominciare anche da una nota secondaria.


ESERCIZI
-Scrivi le scale nelle seguenti tonalit rispettando lo schema
-Esercitati mentalmente nel ricordare gli intervalli della scala maggiore

MI ____ ____ ____ ____ ____ ___ ____


FA ____ ____ ____ ____ ____ ___ ____
SOL ____ ____ ____ ____ ____ ___ ____
LA# ____ ____ ____ ____ ____ ___ ____
SI ____ ____ ____ ____ ____ ___ ____

10
La scala minore
La scala minore la pi usata nella musica contemporanea, insieme alla
maggiore.
Le due scale hanno diversi punti in comune e si differiscono sempre di un tono
e mezzo. Se la scala maggiore principale quella di Do senza alterazioni,
quella minore principale la scala di LA senza alterazioni.
Tra LA e DO c appunto un tono e mezzo, possiamo quindi suonare in modo
maggiore di DO o allo stesso tempo in modo minore di LA. Questo rapporto
si dice relativa minore

TONO Semitono TONO TONO Semitono TONO TONO


LA LA# SI DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA
ESERCIZI
-Scrivi le scale nelle seguenti tonalit rispettando lo schema
-Esercitati mentalmente nel ricordare gli intervalli della scala minore

DO ____ ___ ___ __ ___ ___ ___


RE ____ ___ ___ __ ___ ___ ___
MI ____ ___ ___ __ ___ ___ ___
FA ____ ___ ___ __ ___ ___ ___
SOL ____ ___ ___ __ ___ ___ ___
SI ____ ___ ___ __ ___ ___ ___
____ ___ ___ __ ___ ___ ___
____ ___ ___ __ ___ ___ ___
-Trova la relativa minore delle seguenti note:

DO SIb
LA SOL
MI SI
FA LAb
SOL SOLb
RE LA

-Trova la relativa maggiore delle seguenti note:

DO RE
LA SI
MI DO#
FA LA#
SOL RE#
RE DO

11
Il valore delle note
Le note hanno valore diverso in base all utilizzo nel contesto, alla simbologia
Ecco una tabella che spiega il valore delle note in base al simbolo e il nome che esse assumono

SIMBOLO NOTA NOME DURATA PAUSA

Semibreve 4/4

Minima 2/4

Semiminima 1/4

Croma 1/8

Semicroma 1/16

Biscroma 1/32

Semibiscroma 1/64

12
Albero delle durate musicali:

13
Tenere il tempo Ritmiche in quarti e in ottavi (su un tempo in 4/4)
Nella musica la cosa pi importante tenere il tempo.
Si pu fare anche solo con un battito di mani e consiste nel creare un impulso
continuo e lineare. Nella musica occidentale moderna il tempo viene diviso in battute
da quattro quarti (4/4), cio in periodi in cui si conta 1,2,3,4, - 1,2,3,4 ecc

Schema di una battuta in 4/4

q
Ottengo cos quattro note chiamate semiminime ( ) dal valore di l una.

Se voglio suonare solo tre battiti dovr comunque eseguire il movimento della mano
per il quarto che non suono (la mano fa finta di suonare..)

..oppure..
Posso poi raddoppiare i movimenti suonando ogni volta che la mano torna in alto

e
Ottenendo otto note che chiamer crome ( ) e che varranno 1/8

Da qui ottengo le due ritmiche principali della musica pop-rock-moderna


Ritmica 1

Ritmica 2

14
Ritmiche in quarti e in ottavi su tempo in 3/4
La tecnica analoga a quella usata per il tempo in 4/4, con la differenza che adesso le
battute contengono un totale di . Tale ritmo usato per la musica popolare, Valzer o
per il Blues.
Pu essere indicata anche come 6/8 o 12/8. Dal punto di vista dell esecuzione sono
tutte simili perch basate su un movimento di tre battiti anzich di quattro.

Schema di una battuta in 3/4

q
Ottengo cos tre semiminime ( ) dal valore di l una.

Posso poi raddoppiare i movimenti suonando ogni volta che la mano torna in alto

Ritmica 1

e
Ottenendo sei note che chiamer crome ( ) e che varranno 1/8

Ritmica 2 Ritmica 3

Esercizi:
-suonare i cambi di accordi con le ritmiche 1,2,3, in tre quarti-suonare i cambi di
accordi alternando le ritmiche 1,2,3, in tre quarti

15
16
BARRE
Il Barr una posizione fondamentale per suonare la chitarra e si ottiene coprendo con un solo
dito (l indice) tutte le corde della chitarra in corrispondenza di un capotasto.
Questo permette di ottenere molteplici accordi.

Come si vede dalle figure, il barr pu essere usato anche parzialmente per coprire solo due,
tre o quattro corde a seconda dell utilit.
Ci sono vari tipi di accordi che possono essere sfruttati per crearne altri semplicemente grazie
all uso del barr.
Dal Mi minore si pu ottenere sul primo capotasto un Fa minore e via via un Fa#minore
proseguendo sulla tastiera.Partendo dalla posizione di Mi maggiore si pu ottenere l accordo
di Fa Maggiore, poi Fa # e cos via.

Dal La minore si pu ottenere sul primo capotasto un Sib minore e via via un Si minore
proseguendo sulla tastiera. Partendo dalla posizione di La maggiore si pu ottenere l accordo
di Si b, poi Si e cos via.

Esercizi:
-Alternare l accordo di Fa minore con Fa maggiore e ripetere l operazione nei capotasti
successivi, suonare sempre 4 plettrate in gi per ogni accordo o una ritmica semplice.
- Alternare l accordo di Sib minore con Sib maggiore e ripetere l operazione nei capotasti
successivi, suonare sempre 4 plettrate in gi per ogni accordo o una ritmica semplice.

17
GIRO DI RE
Il giro armonico di RE formato da quattro accordi
RE, SI minore, MI minore, LA7

GIRO DI MI
Il giro armonico di MI formato da quattro accordi
MI, DO# minore, FA# minore, SI7

ESERCIZI:
-suonare alternativamente ogni accordo con quattro pennate in gi, tenendo un tempo
regolare, prima molto lentamente, poi man mano sempre pi velocemente.

18
GIRO DI FA
Il giro armonico di FA formato da quattro accordi
FA, RE minore, SOL minore, DO7

FA SOL LA LA# DO RE DO# RE

Sono gli accordi costruiti rispettivamente sul


FA 1^grado
RE min 6^grado
SOL min 2^grado
DO 7 5^grado
Della scala maggiore di Fa. Tale giro armonico si pu ottenere anche sulle altre tonalit,
basta rispettare gli intervalli tra gli accordi

ESERCIZI:
-suonare alternativamente ogni accordo con quattro pennate in gi, tenendo un tempo
regolare, prima molto lentamente, poi man mano sempre pi velocemente.

19
20
21
22
Triadi
L idea nasce dalla creazione di un armonia su una nota.
Posta una nota qualunque, possiamo creare una sensazione armonica (creare quindi un armonia) affidando
ad essa un altra nota che differisca di un intervallo di terza minore o maggiore. Questa pratica viene
applicata anche nei comuni cori usati nella musica pop e rock, moderna in genere.
L armonia nasce dagli intervalli di terza l accordo nasce dall armonizzazione di tre o pi note.
Armonizzazione di una nota : 1 3 maggiore oppure 1 3 minore
Creazione di un accordo : 1 3 magg 5 oppure 1 3 min 5
Questa prima associazione di tre note verr nominata TRIADE
Le Triadi sono di quattro tipi :
1terza minore3bTerza Maggiore-5 Triade minore
1TerzaMaggiore3terza minore5 Triade maggiore
1terza minore3bterza minore5b Triade diminuita
1TerzaMaggiore3TerzaMaggiore5# Triade aumentata
Ognuna delle tre note della triade ha un suo compito .
La prima nota (tonica) d il tono la terza (mediante) indica se la triade maggiore o minore la quinta
(dominante) da stabilit all accordo.
In un accordo comune di chitarra troveremo spesso delle ripetizioni di una o pi note rispetto alle altre, a
seconda di quale nota si ripete maggiormente, l accordo potr avere un sonorit diversa, pur essendo lo
stesso.
Se prendiamo ad esempio un accordo di Do maggiore in prima posizione vedremo la dimostrazione di
questa teoria.

Nell accordo non ci potranno essere note al di fuori di DO MI e SOL Qualunque variazione determiner il
cambiamento del nome dell accordo e sar contrassegnata con un numero che seguir il nome dellaccordo
ESERCIZI:
-Prova a guardare di che note sono composti gli accordi che conosciti dar maggiore sicurezza e
consapevolezza di ci che stai facendo.
-Scrivi la triade Maggiore,Minore, Aumentata e Diminuita di varie scale
Esempio:
RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI DO DO# RE

RE M RE-FA#-LA m RE-FA-LA dim RE-FA-Lab augRE-FA#-LA#


MI M M dim aug
DO M M dim aug
LA M M dim aug
SI M M dim aug
FA# M M dim aug
SOL M M dim aug
FA M M dim aug
RE# M M dim Aug

23
GIRI ARMONICI
Il giro armonico la successione di quattro accordi che si riferiscono ad una
determinata tonalit e questa successione si basa su determinate regole.
Esistono 12 giri armonici, uno per ogni nota.

DO, LA minore, RE minore, SOL7

Sono gli accordi costruiti rispettivamente sulla prima (DO-MI-SOL) sesta (LA-
DO-MI), seconda (RE-FA-LA), quinta (SOL-SI-RE), nota della scala

DO #-b RE #-b MI FA #-b SOL #-b LA #-b SI DO

Partendo da un altra scala maggiore possiamo ottenere un altro giro armonico


che rispetti gli stessi equilibri costruendo gli accordi rispettivamente su 1-6-
2-5 grado della scala che scegliamo

ESERCIZI:
Trovare gli accordi degli altri giri armonici partendo dalla tonalit
1(maggiore) 6(minore) 2(minore) 5(settima)
Giro di DO Do La minore Re minore Sol 7
Giro di DO#
Giro di RE
Giro di RE#
Giro di MI
Giro di FA
Giro di FA#
Giro di SOL
Giro di Sol#
Giro di LA
Giro di LA#
Giro di SI

Suonarne poi gli accordi ottenuti

24
Tabella degli intervalli
La scala comprende in tutto dodici note con un intervallo di un semitono trta una nota
e l altra. Tale scala viene denominata cromatica.

Tono(C) Nome Responso Intervallo Grado


intervallo sonoro numerico
dal Do(C)
C Unisono Consonanza 1^ Tonica
perfetta
C#-Db Seconda Dissonanza 2^b Sopratonica
min perfetta
D Seconda Dissonanza 2^ - 3^bb Sopratonica
Magg imperfetta
D#-Eb Terza min Consonanza 3^b Mediante o
Imperfetta caratteristica
E Terza Magg Consonanza 3^ Mediante o
Imperfetta caratteristica
F Quarta Consonanza 4^ - Sottodominante
Giusta o 5^bb
Dissonanza
F#-Gb Quarta Neutrale o 4^# - 5^b Tritono
eccedente- instabile
Quinta
diminuita
G Quinta Consonanza 5^ Dominante
Giusta Perfetta
G#-Ab Quinta Consonanza 5^# - 6^b Sopradominante
aumentata- Imperfetta
Sesta min
A Sesta Consonanza 6^ - 7^bb Sopradominante
Magg- Imperfetta
Settima
diminuita
A#-Bb Settima Dissonanza 7^b Sottotonica
Minore Imperfetta
B Settima Dissonanza 7^ Sensibile
Maggiore Perfetta
C Ottava Consonanza 8^ Tonica
Perfetta

25
26
27
28
29
30
Accordi di 4^ sospesa
L accordo di Quarta Sospesa una delle variazioni pi usate nella musica moderna.
Consiste nel sostituire la quarta nota della scala al posto della terza.
La sensazione di sospensione fa si che ci si aspetti di tornare alla normale triade ,molto
spesso nei brani si possono improvvisare variazioni di quarta liberamente.
La terza nota della scala quella che d la tonalit alla triade, sostituendo la quarta nota
con la terza si toglie quindi all accordo la caratteristica di maggiore o minore, in pratica l
accordo di DO4sus e di DOmin4sus sono la stessa cosa.
La variazione di quarta pu essere aggiunta ad altre variazioni (settima, nona, undicesima
ecc..)
DO RE MI FA SOL LA SI DO

Posta la triade Maggiore DO MI SOL


Basta sostituire il FA al MI per ottenere la sospensione di quarta
Esempi:

Oppure:

I seguenti accordi sono trasportabili tramite barr per tutta la tastiera :

Esercizi:
-Suonare i giri armonici aggiungendo e togliendo la quarta
DO-DO4sus-DO
LAmin-LA4sus-LAmin
REmin-RE4sus-REmin
SOL7-SOL7/4sus-SOL7

31
Accordi di 2^ sospesa e 9^ aggiunta
L accordo di nona aggiunta si ha quando alla triade viene aggiunta la 9^ (la 2^ dellottava
successiva)
DO RE MI FA SOL LA SI DO
DO 9 agg Triade maggiore DO MI SOL + (nona) RE
DO min 9 agg Triade minore DO Mib SOL + RE

Esempi:

L accordo di seconda sospesa si ha quando la seconda nota (o la nona) sostituita alla


terza, nella triade.
In questo caso l accordo perde la connotazione di maggiore o minore data dalla terza.
I due tipi di accordi hanno una sonorit molto simile e vengono spesso confusi tra di loro.

oppure

Esercizi:
-Suonare i giri armonici aggiungendo la variazione di 2^ sus(o di 9^add)
-Suonare i giri armonici alternando variazioni di 4^ sus e di 2^ sus(o 9^add)
Esempio: DO-DO4sus-Do9agg_LAmin-LA4sus-LA2sus_REmin-RE4sus-RE2sus_SOL7-
SOL7/4-SOL9agg

32
33
34
35
36
37
38
39
40
MARCO FELIX - CORSO DI CHITARRA MODERNA PARTE 1
INDICE:
2 TIPOLOGIE DI 20 TRIADI
CHITARRE
E NOMI DELLE
PARTI
4 GIRO DI DO 21 GIRI ARMONICI
5 CORDE A VUOTO 22 TABELLA DEGLI
INTERVALLI
6 ESERCIZI DI 23 ESERCIZI
SCIOGLIMENTO SOLFEGGIO
RITMICO BASE
7 ARPEGGI BASE 24 RITMICHE SU
BICORDI
8 LA SCALA 25 RITMICHE SU
MAGGIORE ARPEGGI
9 LA SCALA MINORE 26 RIFF DI CHITARRA
10 IL VALORE DELLE 27 CANZONI FACILI
NOTE
12 RITMICHE IN 28 ACCORDI DI 4 SUS
OTTAVI
13 RITMICHE 29 ACCORDI DI 9 SUS
14 SCALA 30 IS THERE ANYBODY
PENTATONICA OUT THERE
MINORE
15 BARRE 32 BABE IM GONNA
LEAVE YOU
16 GIRO DI RE 34 ESERCIZI SUL
LEGATO
17 GIRO DI FA 35 ES PENNATA
PENTATONICA
18 GIRO DI BLUES 36 ES BENDING SU
PENTATONICA
19 GIRO DI BLUES 37 SCALA
CON INSERTI PENTATONICA
ESTESA

41